Recensione cuffie Audio-Technica ATH M50

annoluce

Utente Attivo
117
3
Ciao a tutti, vorrei provare a scrivere due righe per recensire queste cuffie. Spero questo possa aiutare qualcuno a valutare l'acquisto e gradirei anche commenti da chi possiede le cuffie.

Ipotesi:
1. non sono un audiofilo (vado d'istinto, anche se vorrei raffinare i miei skill come si fa nei giochi di ruolo, per ora sono a livello 2, apprendista mago)
2. i giudizi sono del tutto soggettivi (vedi punto 1)
3. le cuffie hanno fatto un burn in estensivo e intensivo e credo che ora diano il meglio di sè. A proposito, le ho burnate (ma come parlo?) per qualche centinaio di ore, con musica di tutte le sorte e anche con qualche sprazzo di rumor rosa (per il fatto delle relative quote).

Tesi: Le cuffie sono strepitose!! Ma andiamo con ordine!

Come detto non sono audiofilo e questa non vuole essere una giustificazione ma la pura verità. Quindi non scimmiotterò le recensioni audiophile parlando di colore, calore, liricità etc. Descrivo le cose così come appaiono. Sono uno che ama giocare al pc, da sempre. Amo anche vedere i film al pc (mi evita di addormentarmi penosamente!), sul mio schermo da 27" a 2500. Mi piace la musica ma non sono come detto un fanatico.

"THE GEAR"
Le prove di ascolto sono state fatte con le seguenti diaboliche cineserie:

1. pc desktop, con scheda audio X-FI Forte 7.1 Auzen Tech (a proposito, vi ho detto che è strepitosa come le cuffie??) + foobar + wasapi (credevo fosse una salsa per il sushi...)
2. Sansa clip + 8Gb
3. Il notebook Acer Aspire con scheda audio Realtek integrata (ma non suona mica male eh!)
4. Un impianto Denon Home Theatre gentilmente concesso da un amico. Non mi chiedete ora il modello, mi riservo la facoltà di farvelo sapere.

"IL CIBO MUSICALE"
Ho dato da mangiare ai miei apparati un po' di tutto: brani vari, che spaziano dai cartoni animati anni 70 a Battiato ai Pink Floyd passando per Mango, Mannoia, Coldplay, Caparezza, Steve Vai, Joe Satriani, colonne sonore di star wars, orchestra tradizionale di tango D'Arienzo (la mia preferita!), Dido (si dirà Dido-Didonis alla latina oppure Dàido??), Stadio, The Doors, etc etc. Con una spolverata di Trance Uplifting e Progressive, quel tanto che basta.
I formati: mp3 a tutti i bitrate, flac, e direttamente dai CD originali. Inoltre un po' di youtube a caso.

"IL CIBO VIDEO"
Star Wars, manco a dirlo!! E poi Terminator Salvation. La miniserie Pacific. Blade Runner. Etc, tutto in DVD. Poi vari avi di quà e di là.

"IL CIBO SMANETTONE"
Battlefield 2 e 3, Skyrim, Starcraft2 e altri.

Risultato: le cuffie sono strepitose!!! (ma l'ho già detto??) Ma andiamo con ordine, poffarbacco!!

"L'ACQUISTO"
Insomma, dopo aver letto praticamente qualche centinaio di recensioni su internet, mi decido. Le AKG 512 mi andavano molto strette (parlo in senso lato, eh, ma erano strette pure in senso letterale). Però che fare? Stavo per accattarmi un paio di Beyerdynamics DT 770, perchè a "ME MI" piacciono i bassi parecchio. Poi mi imbatto in alcune valutazioni di queste cuffie e detto fatto, le compro! Ho preso, per sbaglio, la versione con il cavo arrotolato. Alle prime mi sono arrabbiato (se volete quelle dritte dovete prendere le M50S, che sta appunto per "straight". Ma poi, alla fine sono comode perchè le sento sempre abbastanza vicino al pc e le posso usare anche in mobilità con i riproduttori mp3. Dove le ho comprate? Non so se si può dire, ma è un sito tedesco molto famoso. Tutto ok, customer care pazzesco, ma la spedizione ahimè costa 20 euro. Pazienza!

"UNBOXING"
Nelle recensioni serie c'è sempre l'unboxing con tanto di scarta la carta, ma gli è che io abbia buttato la confezione (sacrilego). Tanto non le rivendo, staranno con me finchè crepo. Però ricordo che era una scatola di cartone bianco, con una bella finestra di plastica. Tutto sommato curata ma niente di che. L'ho fatta fuori in 2 picosecondi.

"PRET A PORTER"
Le cuffie sono chiuse come saprete, e si attaccano alle orecchie come patelle. Sono decisamente comode. Non troppissimo, nel senso che l'archetto tocca la testa (se non gliela fate toccare, le cuffie si muovono un po'). Comunque il grip è fantastico! E i miei orecchioni vanno dentro bene, anche se non benissimo (toccano i bordi). Temo che all'arrivo dell'estate, sarò costretto a fare qualche "sudata d'orecchi" ma tant'è. Le cuffie sono ormai una droga e quindi me ne frego. Però non sono di quelle che ti dimentichi di averle, seppure siano comode.

"ASCOLTO"
Allora, qui le cose si fanno molto semplici. Le ho fatte ascoltare a un mio amico, che è un redattore storico de "Il suono". Lui, che di solito sente Stax, mi ha dato il suo giudizio e io voglio riportarlo, perchè è giusto così. Anche se le cuffie non erano "bruciate dentro" abbastanza a lungo. Però, ecco quel che mi ha scritto su un pezzo di carta (lui usa i voti + e - come a scuola):

Bassi e medio-bassi: +++
Medi: ---
Alti: --

Giudizio finale: 6

Evvabbè. Dice che i medi sono inesistenti e gli alti sono "granulosi" (termine audiofilo). Si sente la grana. Ok. Però dice che i bassi sono davvero pieni e corposi, e hanno meritato un 7. Niente male! A confronto con Stax. Bene, adesso parlo io, comun mortale.

BASSI:
OMG dicono gli inglesi. Oh, mio Dio. Come ho letto in una famosa recensione, prendete due piccoli sub-woofer e incollateveli dentro il cranio. Non ci siete neanche vicini. Le cuffie vi danno una sensazione FISICA di quello che accade alle basse frequenze. Entrano nelle mascelle, fanno vibrare tutto. E' un vibromassaggio professionale compreso nel prezzo!! E' curativo!! E' meglio dello Shiatsu!! Quando sparate a Battlefield, i colpi di mitragliatrice vi fanno scuotere la testolina come quei cagnolini-bambolotto che stavano appesi dietro alle auto, li ricordate?? Posso fare il romano (anche se non lo sono)? Pompano una cifraaaaa! Spaccano tutto. E' una pura goduria. Vi massacrano la testa!! Vi entrano dentro l'epidermide!!! Trema tutto!!

MEDIO-BASSI:
distinti, puliti, profondi, corposi, eppure mai stancanti, precisi come un bisturi. Attenzione, danno dipendenza. Poi non mi dite che non vi avevo avvertito se vi rinvengono in catalessi con le cuffie sulla testa e un rivolo di bava che cola lucido da un angolo della bocca.

MEDI:
effettivamente, rispetto ad altre cuffie, sembrano un po' indietro, parlo specialmente di Sennheiser 555 / 598, le due che ho potuto sentire. Ma di questo non vi accorgerete! Le vocalizzazioni di Adele o di M.I.A. saranno tutte là pronte a mandarvi in visibilio con i loro gorgheggi twitteranti!

ALTI:
c'è chi dice che sono recessivi, c'è chi dice che sono solo discreti. Io li trovo molto puliti. Non hanno l'ariosità di una Senn 598, ma mentulae gratias, quelle sono aperte e queste chiuse! Comunque, io li sento e come, e sono belli. Mi piacciono. Gli dò un sette, perdindirindina!

"SOUNDSTAGE"
Lo metto perchè lo mettono tutti, ma non saprei che dire. Ho provato a sentire un po' di classica, gli strumenti sembrano distribuiti, ma non vedo una enorme spazialità. Sono anche cuffie chiuse, sia chiaro, non nate per avere scenica molto ampia.

"TIMBRO"
Mi pare che gli strumenti siano ben distinti e definiti.

"DINAMICA"
Altra sezione prettamente audiofila. A me pare che le cuffie se la cavino egregiamente a passare dal piano al forte. E non solo col pianoforte. Pure quando ammazzi le streghe Hagraven a Skyrim (e sono toste quelle vecchiacce maledette, a morire!)

"ISOLAMENTO"
Sono cuffie chiuse e davvero chiudono. Ci credete se vi dico che io mi sparo la musica col Sansa Clip mentre do l'aspirapolvere, neanche a volume massimo, e lo sento lontano lontano che fa le fusa come un gattino neonato? E, manco a sottolinearlo, le sessioni di pulizia di casa sono diventate molto meno stancanti. Tutto compreso nei 150 euro delle cuffie!

"PORTABILITA'"
Estrema!! Le chiudi, collassano e si inseriscono nell'apposita borsetta di simil-pelle (chiedere che fosse firmato Fendi mi pareva un po' troppo) che troverete nella confezione. Il che mi pare un bell'accessorio.

Vabbè, non so che altro aggiungere, se non dirvi di provarle. Se dovessi descriverle con una parola, direi: DIVERTENTI.

Saranno anche cuffie da 6 per un giudizio audiofilo, ma io sono strafelice e non passa giorno che non mi sparo 2-3 ore di musica e intrattenimento vario con questo gioiello addosso. A proposito, secondo me le suddette Sennheiser 555 e 598 sono annientate da queste, nel complessivo. Ma io sono di parte.

Max

IMG00577-20120503-2236.jpg
le cuffie!

IMG00578-20120503-2236.jpg
L'archetto!

IMG00588-20120503-2240.jpg
Particolare del padiglione

IMG00575-20120503-2235.jpg
Perfino le Logitech x540 vogliono ascoltarle!!

IMG00590-20120503-2241.jpg
La dimensione delle cuffie

IMG00572-20120503-2233.jpg
Il "gecchino". C'è pure l'adattatore per il "geccone"

IMG00586-20120503-2239.jpg
Cribbio, anche Sulley Sullivan è contento!
 
  • Mi piace
Reactions: turo91

turo91

Utente Èlite
2,052
339
CPU
I5-750 @ 3.6 GHz
Hard Disk
OCZ Vertex 2
RAM
4 GB DDR3 1333 mhz
Scheda Video
PowerColor 6790
Scheda Audio
Schiit Modi
Case
CM Storm Scout
Sistema Operativo
Windows 7
Va be, il tuo amico con le Stax non fa testo (devono essere una cosa pazzesca).
Lascia perdere il giudizio audiofilo, l'importante è che ti piacciano.
A sentire la tua descrizione io dovrei evitarle come la peste però :D
 

turo91

Utente Èlite
2,052
339
CPU
I5-750 @ 3.6 GHz
Hard Disk
OCZ Vertex 2
RAM
4 GB DDR3 1333 mhz
Scheda Video
PowerColor 6790
Scheda Audio
Schiit Modi
Case
CM Storm Scout
Sistema Operativo
Windows 7
Odio i bassi forti e poco controllati. Sono più un amante dei medio alti :D

Ps sembrano stupende per i dispositivi portatili però, sono anche ripiegabili e con il filo a "coda di maiale"
 
Ultima modifica:

annoluce

Utente Attivo
117
3
Ciao Turo
non vorrei averti fuorviato con i toni semi-seri della mia recensione (mi piace scherzare) ma i contenuti sono molto seri invece.
Non ho mai detto che i bassi di queste cuffie sono incontrollati, tutt'altro! Ho solo detto che sono molto presenti e impetuosi, ma sempre sotto controllo e assolutamente precisi, gestiti secondo me in modo ottimale.

Il fatto che queste cuffie si ripieghino e si pilotino anche con un lettore portatile le rende indicate anche per usi "mobili" e io le uso efficacemente con il piccolo Sansa clip, per quanto diano il meglio di sè con uscite appositamente amplificate.



Odio i bassi forti e poco controllati. Sono più un amante dei medio alti :D

Ps sembrano stupende per i dispositivi portatili però, sono anche ripiegabili e con il filo a "coda di maiale"
 

turo91

Utente Èlite
2,052
339
CPU
I5-750 @ 3.6 GHz
Hard Disk
OCZ Vertex 2
RAM
4 GB DDR3 1333 mhz
Scheda Video
PowerColor 6790
Scheda Audio
Schiit Modi
Case
CM Storm Scout
Sistema Operativo
Windows 7
Lo so che sei serio, infatti ho risposto seriamente. Ho dei gusti particolari per i bassi, mi piace un buon punch, molto secco e per trovarlo ho dovuto cambiare 4 cuffie e alla fine l'ho trovato con le Grado RS1.
Tutto è molto più bello con un buon ampli cuffie :D
 

annoluce

Utente Attivo
117
3
Grado RS1, chapeau!
Gran bella cuffia. Come ti trovi? Come va? Con che impianto ascolti?



Lo so che sei serio, infatti ho risposto seriamente. Ho dei gusti particolari per i bassi, mi piace un buon punch, molto secco e per trovarlo ho dovuto cambiare 4 cuffie e alla fine l'ho trovato con le Grado RS1.
Tutto è molto più bello con un buon ampli cuffie :D
 

turo91

Utente Èlite
2,052
339
CPU
I5-750 @ 3.6 GHz
Hard Disk
OCZ Vertex 2
RAM
4 GB DDR3 1333 mhz
Scheda Video
PowerColor 6790
Scheda Audio
Schiit Modi
Case
CM Storm Scout
Sistema Operativo
Windows 7

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento