PROBLEMA Dimensione su disco Vs Dimensione effettiva

KajeT

Nuovo Utente
32
0
Salve,

non capisco perchè il mio HDD esterno (un LaCie comprato 1 anno fa) presenta una dimensione sul disco notevolmente superiore a quella che è la dimensione dei file effettiva.
Vi riporto degli screen come esempio:
sgsgg.png

gfgdgd.png


Grazie in anticipo.
 

Dumah Brazorf

Utente Attivo
939
313
Il file system (FAT32, NTFS..) spezzetta il disco in settori per poter più facilmente indirizzarlo. La norma ad oggi è un settore da 4Kbyte ma può essere ben più grande. Capisci che se ad es. hai un file da 1Kbyte i restanti 3Kbyte di quel settore restano inutilizzati perchè non si possono scrivere più file in un settore e da qui la differenza tra dimensione dei file e spazio effettivo utilizzato su disco.
 
  • Mi piace
Reactions: yardrat e Liupen

BAT00cent

Moderatore Incredibilmente Cattivo
Staff Forum
Utente Èlite
3,133
1,517
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
Scheda Video
Binoculare integrata nel cranio
Alimentatore
Pastascituta, pollo e patatine al forno
Internet
Segnali di fumo e/o tamburi
Sistema Operativo
Windows 10000 BUG
Capisci che se ad es. hai un file da 1Kbyte i restanti 3Kbyte
il problema non è solo dei piccoli file, ma di TUTTI i file, ed è noto come frammentazione interna: la parte finale di ogni file difficilmente occupa tutto l'ultimo settore in cui è registrata. Per cui alla fine succede che se hai centinaia di migliaia (ormai milioni!) di file, ciascuno di essi "spreca" su disco alcuni kibibyte (kilobyte binari); il risultato è che lo spazio occupato fisicamente su disco è sempre superiore alla dimensione reale dei dati registrati.
Se vi interessano le problematiche relative alle unità di misure usate in informatica, ne ho fatto una trattazione esteva (ma "divulgativa") qui: https://zerozerocent.blogspot.com/p/unita-di-misura-in-informatica-indice.html
Nell'ultima sezione inoltre troverete in download un foglio di calcolo per eseguire istantaneamente la conversione di quantità informatiche in tutte le unità di misura esistenti.
 

KajeT

Nuovo Utente
32
0
Il file system (FAT32, NTFS..) spezzetta il disco in settori per poter più facilmente indirizzarlo. La norma ad oggi è un settore da 4Kbyte ma può essere ben più grande. Capisci che se ad es. hai un file da 1Kbyte i restanti 3Kbyte di quel settore restano inutilizzati perchè non si possono scrivere più file in un settore e da qui la differenza tra dimensione dei file e spazio effettivo utilizzato su disco.
il problema non è solo dei piccoli file, ma di TUTTI i file, ed è noto come frammentazione interna: la parte finale di ogni file difficilmente occupa tutto l'ultimo settore in cui è registrata. Per cui alla fine succede che se hai centinaia di migliaia (ormai milioni!) di file, ciascuno di essi "spreca" su disco alcuni kibibyte (kilobyte binari); il risultato è che lo spazio occupato fisicamente su disco è sempre superiore alla dimensione reale dei dati registrati.
Se vi interessano le problematiche relative alle unità di misure usate in informatica, ne ho fatto una trattazione esteva (ma "divulgativa") qui: https://zerozerocent.blogspot.com/p/unita-di-misura-in-informatica-indice.html
Nell'ultima sezione inoltre troverete in download un foglio di calcolo per eseguire istantaneamente la conversione di quantità informatiche in tutte le unità di misura esistenti.
Grazie delle risposte, ero a conoscenza di questi meccanismi interni agli HDD (li ho studiati all'università), tuttavia la mia domanda sorge poichè le medesime cartelle, in un HDD diverso, occupano nel disco una quantità di spazio pressoché uguale al loro spazio effettivo. Come mai questa cosa? Perchè proprio il LaCie che dovrebbe essere un HDD di tutto rispetto sembra invece gestire la frammentazione interna in modo pessimo?
 

r3dl4nce

Utente Èlite
6,417
2,815
Probabilmente il disco più vecchio ha dimensione dei settori più piccola o è formattato con una dimensione di allocazione minore
 

KajeT

Nuovo Utente
32
0
Probabilmente il disco più vecchio ha dimensione dei settori più piccola o è formattato con una dimensione di allocazione minore
Non è strano che i dischi vecchi occupino lo spazio in maniera più "intelligente" rispetto ai nuovi?
Ad ogni modo, il tipo di formattazione del mio HDD che si evince dai miei screen è normale?
 

BAT00cent

Moderatore Incredibilmente Cattivo
Staff Forum
Utente Èlite
3,133
1,517
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
Scheda Video
Binoculare integrata nel cranio
Alimentatore
Pastascituta, pollo e patatine al forno
Internet
Segnali di fumo e/o tamburi
Sistema Operativo
Windows 10000 BUG
la mia domanda sorge poichè le medesime cartella, in un HDD diverso, occupano nel disco una quantità di spazio pressoché uguale al loro spazio effettivo. Come mai questa cosa? Perchè proprio il LaCie che dovrebbe essere un HDD di tutto rispetto sembra invece gestire la frammentazione interna in modo pessimo?
Probabilmente il disco più vecchio ha dimensione dei settori più piccola o è formattato con una dimensione di allocazione minore
non è corretto, non è la dimensione fisica reale dei settori quella che conta, ma del cluster usato dal sistema operativo;
qui entra in gioco il tipo di formattazione usato, ti faccio un esempio: supponi di avere un file da 35 KiB "netti" (solo i dati); se lo registri in un file-system con settori da 4 KiB come NTFS, su disco occupi 9 settori perché 9x4=36 KiB "lordi", per cui sprechi 1 KiB (lordo-netto=36-35=1);
se sullo stesso hard disk crei una partizione e la formatti FAT32 imponendo una dimensione dei cluster da 32 KiB, per registrare il file da 35 KiB ti servono 2 cluster da 32 KiB, cioè su disco occupi 64 KiB (2x32) ma il file è da 35 KiB, per cui sprechi 64-35=29 KiB.
Se il LAcie è formattato con FAT32 o variante exFAT il problema è quello. Se lo formatti con NTFS il problema si attenua di molto e sperechi molto meno spazio.
Tutto chiaro?
 
Ultima modifica:

KajeT

Nuovo Utente
32
0
non è corretto, non è la dimensione fisica reale dei settori quella che conta, ma del cluster usato dal sistema operativo;
qui entra in giocoil tipo di formattazione usato, ti faccio un esempio: supponi di avere un file da 35 KiB "netti" (solo i dati); se lo registri in un file-system con settori da 4 KiB come NTFS, su disco occupi 9 settori perché 9x4=36 KiB 2lordi", per cui sprechi 1 KiB (lordo-netto=36-35=1);
se sullo stesso hard disk crei una partizione e la formatti FAT32 imponendo una dimensione dei cluster da 32 KiB, per registrare il file da 35 KiB ti servono 2 cluster da 32 KiB, cioè su disco occupi 64 KiB (2x32) ma il file è da 35 KiB, per cui sprechi 64-35=29 KiB.
Se il LAcie è formattato con FAT32 o variante exFAT il prblema è quello. Se lo formatti con NTFS il problema si attenua di molto e sperechi molto meno spazio.
Tutto chiaro?
Chiarissimo.
Due domande ulteriori: la formattazione dell'HDD in un "formato" diverso da quello di fabbrica è un operazione che non incide sulla qualità dell'HDD? Inoltre, perchè utilizzare FAT32 invece che NTFS? Quali sono i vantaggi? Mi consigli di formattarlo in NTFS?
 

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
9,797
4,283
Chiarissimo.
Due domande ulteriori: la formattazione dell'HDD in un "formato" diverso da quello di fabbrica è un operazione che non incide sulla qualità dell'HDD? Inoltre, perchè utilizzare FAT32 invece che NTFS? Quali sono i vantaggi? Mi consigli di formattarlo in NTFS?
Teoricamente più è grande il cluster (4096 byte invece di 512 byte) meno è grande la mappatura e la relativa tabella in ricerca seek time (lettura). I vantaggi in termini di lettura I/0 possono esserci.
Ma gran parte delle preferenze nell'uso di fat32 o exfat al posto di ntfs nei dispositivi esterni è dovuto alla maggiore compatibilità dei dispositivi di lettura (almeno fino a qualche anno fà).
 

BAT00cent

Moderatore Incredibilmente Cattivo
Staff Forum
Utente Èlite
3,133
1,517
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
Scheda Video
Binoculare integrata nel cranio
Alimentatore
Pastascituta, pollo e patatine al forno
Internet
Segnali di fumo e/o tamburi
Sistema Operativo
Windows 10000 BUG
Mi consigli di formattarlo in NTFS?
Ovviamente SI.
Per allargare il discorso, ci sono 2 tipi di formattazione (parlo di HDD convenzionali, gli SSD sono diversi):
  1. formattazione fisica: può essere eseguita solo in fabbrica e consiste nell'incisione fisica di tracce e settori sul disco; la cosiddetta "formattazione a basso livello" che alcuni tool permettono di eseguire NON è una formattazione fisica, consiste semplicemente nel sovrascrivere l'intero disco con degli "zeri binari", infatti si chiama più correttamente "zerofill" (=riempire di zeri)
  2. formattazione logica: consiste nell'organizzare il disco in una o più partizioni in ciascuna delle quali deve risiedere il file-system, ossia le strutture dati (tabelle, b-alneri ecc.) che servono a registrare o a lèggere file.
Ci sono diversi tipi di file-system, più sono moderni più sono efficienti. Per rimanere in ambito Windows:
  • FAT32 è un file-system obsoleto, non dovrebbe essere mai usato se non in casi estremi, per esempio per la compatibilità di vecchi dispsitivi (per es. TV) che possono lèggere solo quello. Attualmente viene usato praticamente solo per la partizione EFI nel booting in modalità UEFI.
  • NTFS è più moderno, ha cluster da 4 KiB come molti altri file-system moderni in quanto si è visto sperimentalmente che 4 KiB è (attualmente) il miglior compromesso tra prestazioni e dimensioni dei cluster sui normali HDD (è anche il motivo per cui, dal punto di vista tecnologico, fu introdotto nel 2011 circa l'advanced-format degli HDD a livello fisico, che uniformava la dimensione dei cluster con quella dei settori fisici precedentemente a 512 byte). Per gli SSD il discorso è molto più complesso, sono allo studio file system appositi (uno è sviluppato da Samsung), ma per ora ci dobbiamo tenere questi, chi vivrà vedrà.
 
Ultima modifica:

crimescene

Super Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
28,841
12,832
CPU
Intel Core i5 9600k
Dissipatore
Be Quiet Shadow Rock slim
Scheda Madre
MSI z390i Gaming Edge AC
Hard Disk
Nvme Sabrent 1TB SSD 128 Gb SHDD 2TB HDD 3TB
RAM
32GB DDR4 @ 3000 Corsair Vengeance lpx
Scheda Video
Zotac 2070 Super
Scheda Audio
Realtek Hd Audio
Monitor
LG Ultragear 27GL850 QHD 144
Alimentatore
Seasonic Foìcus+ 550W Platinum
Case
Sharkoon TG5 RGB
Internet
TIm 100Mega
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
mamma mia che interessante vi prego continuate 😁
 

KajeT

Nuovo Utente
32
0
Ovviamente SI.
Per llargare il discorso, ci sono 2 tipi di formattazione (parlo di HDD convenzionali, gli SSD sono diversi):
  1. formattazione fisica: può essere eseguita solo in fabbrica e consiste nell'incisione fisica di tracce e settori sul disco; la cosiddetta "formattazione a basso livello" che alcuni tool permettono di eseguire NON è una formattazione fisica, consiste semplicemente nel sovrascrivere l'intero disco con degli "zeri binari", infatti si chiama più correttamente "zerofill" (=riempire di zeri)
  2. formattazione logica: consiste nell'organizzare il disco in una o più partizioni in ciascuna delle quali deve risiedere il file-system, ossia le strutture dati (tableel, b-alneri ecc.) che servono a registrare o a lèggere file.
Ci sono diversi tipi di file-system, più sono moderni più sono efficienti. Per rimanere in ambito Windows:
  • FAT32 è un file-system obsoleto, non dovrebbe essere mai usato se non in casi estremi, per esempio per la compatibilità di vecchi dispsitivi (per es. TV) che possono lèggere solo quello. Attualmente viene usato praticamente solo per la partizione EFI nel booting in modalità UEFI.
  • NTFS è più moderno, ha cluster da 4 KiB come molti altri file-system moderni in quanto si è visto sperimentalmente che 4 KiB è (attualmente) il miglior compromesso tra prestazioni e dimensioni dei cluster sui normali HDD (è anche il motivo per cui, dal punto di vista tecnologico, fu introdotto nel 2011 circa l'advanced-format degli HDD a livello fisico, che uniformava la dimensione dei cluster con quella dei settori fisici precedentemente a 512 byte). Per gli SSD il discorso è molto più complesso, sono allo studio file system appositi (uno è sviluppato da Samsung), ma per ora ci dobbiamo tenere questi, chi vivrà vedrà.
Grazie delle spiegazioni dettagliate.
Ma allora, di nuovo, come mai degli HDD così moderni e costosi come i LaCie hanno un tipo di formattazione così obsoleta? E' il mio che ha qualcosa di strano o sono tutti così?
 

BAT00cent

Moderatore Incredibilmente Cattivo
Staff Forum
Utente Èlite
3,133
1,517
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
Scheda Video
Binoculare integrata nel cranio
Alimentatore
Pastascituta, pollo e patatine al forno
Internet
Segnali di fumo e/o tamburi
Sistema Operativo
Windows 10000 BUG
come mai degli HDD così moderni e costosi come i LaCie hanno un tipo di formattazione così obsoleta
sicuro che non sia stato formattato exFAT? è una specie di FAT64 usata per aggirare il limite di indirizzamento a 32 bit del FAT32 che ha grossi problemi nel mappare file maggiori di 2 GiB e non può in nessun caso gestire file di dimensione maggiore di 4 GiB: se pensi che qualunque film in MKV a 1080p ricodificato senza eccessiva perdita di definizione e qualità audio pesa minimo 7-8 GB capisci subito che è strano. Comunque la riformattazione non comporta danni finici.
 

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
9,797
4,283
Il tuo LaCie, sono andato a controllare, è formattato exFat “per renderlo compatibile con i MAC” oltre che con i sistemi Windows. Chiaro ora no?

Per gli SSD il discorso è molto più complesso, sono allo studio file system appositi (uno è sviluppato da Samsung), ma per ora ci dobbiamo tenere questi, chi vivrà vedrà.
Non credo si tarderà molto ad arrivare a questo.
La refrattarietà nel continuare ad usare l’hdd classico sembra essere già agli sgoccioli, oggi che chiaramente un sistema operativo come windows 10, forse il più diffuso, necessita (e non consiglia) di un ssd per funzionare normalmente.
Ho come l’impressione che si arriverà presto a stick di memoria inseriti nell’hardware ma che saranno completamente gestiti dal sistema operativo e relativa cpu 🤷🏻‍♂️
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento