DOMANDA primo linguaggio di programmazione...

Dariolox

Nuovo Utente
68
2
salve, vorrei imparare a programmare da zero, so qualcosa ma un po confusa.....stavo vedendo qualche manuale sull architettura degli elaboratori ma è un lungo e qualche termine tecnico non lo capisco....secondo voi da dove potrei partire come linguaggio? python?
grazie
 

gronag

Utente Èlite
21,297
7,268
salve, vorrei imparare a programmare da zero, so qualcosa ma un po confusa.....stavo vedendo qualche manuale sull architettura degli elaboratori ma è un lungo e qualche termine tecnico non lo capisco....secondo voi da dove potrei partire come linguaggio? python?
grazie

La conoscenza delle nozioni di base e matematiche è importante: i sistemi di numerazione, in particolare quelli binario e esadecimale, la codifica delle informazioni, l'algebra booleana e le relative proprietà, le funzioni :sisi:
Conoscere le caratteristiche generali di un S.O. e le architetture di rete può essere utile :)
Per quanto riguarda la progettazione degli algoritmi, ti suggerirei, se non lo avessi già fatto, di dare un'occhiata al link postato da @Mursey ("Iniziare a programmare da zero"), in cui troverai alcuni "articoletti" sul passaggio dal "problema all'algoritmo" e poi "dall'algoritmo al programma", da me linkati :sisilui:
Fammi sapere cosa ne pensi, eventualmente possiamo discuterne :sisi:
A presto :ciaociao:
 
  • Like
Reactions: Mursey

Dariolox

Nuovo Utente
68
2
La conoscenza delle nozioni di base e matematiche è importante: i sistemi di numerazione, in particolare quelli binario e esadecimale, la codifica delle informazioni, l'algebra booleana e le relative proprietà, le funzioni :sisi:
Conoscere le caratteristiche generali di un S.O. e le architetture di rete può essere utile :)
Per quanto riguarda la progettazione degli algoritmi, ti suggerirei, se non lo avessi già fatto, di dare un'occhiata al link postato da @Mursey ("Iniziare a programmare da zero"), in cui troverai alcuni "articoletti" sul passaggio dal "problema all'algoritmo" e poi "dall'algoritmo al programma", da me linkati :sisilui:
Fammi sapere cosa ne pensi, eventualmente possiamo discuterne :sisi:
A presto :ciaociao:

ciao, vorrei programmare in generale e creare degli script per testare reti informatiche.....como ho detto sono partito dall' architettura degli elaboratori (abbastanza complicata per me perchè alcuni concetti sono abbastanza difficili, per cui se avete un pdf dove illustra l architettura degli elaboratori per una persona che parte da 0 linkateli) per poi avere le basi dell'assembly e così avere le basi di tutti i linguaggi......se avete un percorso migliore che potei intraprendere scrivetemelo....sto usando questa guida: William Stallings - Architettura e organizzazione dei calcolatori..pdf (lunghissima)
grazie per l aiuto

- - - Updated - - -

devo anche dire che non devo sapere ogni dettaglio sull architettura e dell assembly, ma almeno avere delle basi per programmare
 
Ultima modifica:

Nemesimac

Nuovo Utente
9
3
- - - Updated - - -

devo anche dire che non devo sapere ogni dettaglio sull architettura e dell assembly, ma almeno avere delle basi per programmare


Scusa ma inizi a programmare imparando assembly? I linguaggi di programmazione moderni sono tutti a un livello di astrazione molto elevato ti conviene scegliere un percorso più adeguato ai tempi: inizia con Python e successivamente puoi scegliere di studiare il C++ o java o se sei interessato al mondo Mac/iPhone direttamente Swift.
 
  • Like
Reactions: Dariolox

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
8,286
3,527
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
GPU
Binoculare integrata nel cranio
PSU
Pastasciutta, pollo e patatine al forno
Net
Segnali di fumo e/o tamburi
OS
Windows 10000 BUG
sto usando questa guida: William Stallings - Architettura e organizzazione dei calcolatori..
non è una "guida", ma un eccellente libro che si usa all'università nei corsi di Architettura degli elaboratori, è troppo (per ora!) e comunque non si tratta di un testo di introduzione alla programmazione;
già che ce l'hai leggi/studia almeno la parte sui sistemi di numerazione e l'algebra booleana che ti tornerà sempre utile, ma per iniziare a programmare non va bene
 

Nemesimac

Nuovo Utente
9
3
Python è un linguaggio di programmazione che si aggiorna spesso la guida a cui fai riferimento è di 14 anni fa, che nell'informatica equivalgono a un era intera. Tratterà probabilmente di Python nella sua versione 2.2 mentre, ad oggi, siamo alla 3.5.1 Quindi se devi iniziare a studiare Python seriamente io adotterei un testo aggiornato e che predisponga un percorso con molti esempi da sviluppare. Ci sono un paio di libri che soddisfano questi criteri, il primo è senz'altro Imparare Python di Mark Lutz
Amazon.it: Imparare Python - Mark Lutz, G. Bonelli - Libri

mentre un altro libro da avere assolutamente è:
Concetti di informatica e fondamenti di Python
Amazon.it: Concetti di informatica e fondamenti di Python - Cay S. Horstmann, R. D. Necaise, M. Dalpasso - Libri

Ti ho inserito i link al negozio di Amazon ma nessuno ti vieta di procurarteli in altri modi.

Se vuoi imparare veramente Python devi passare obbligatoriamente da libri consolidati e soprattutto aggiornati.
 

AmT2k10

Nuovo Utente
6
0
io ti consiglierei di iniziare le basi con c++, anche la parte OOP per poi passare a Java, che è un must.
Nel frattempo guarderei anche qualcosa di Assembly , dato che fornisce più "consapevolezza" nell'utilizzo dei linguaggi, come quelli sopra citati , ad alto livello e avere a mente come funzionano più in basso le cose, ti aiuta moltissimo quando svilupperesti applicativi Concorrenti (tutto ciò che è a livello più avanzato...).
 

Nemesimac

Nuovo Utente
9
3
io ti consiglierei di iniziare le basi con c++, anche la parte OOP per poi passare a Java, che è un must.
Nel frattempo guarderei anche qualcosa di Assembly , dato che fornisce più "consapevolezza" nell'utilizzo dei linguaggi, come quelli sopra citati , ad alto livello e avere a mente come funzionano più in basso le cose, ti aiuta moltissimo quando svilupperesti applicativi Concorrenti (tutto ciò che è a livello più avanzato...).

Rispetto la tua opinione ma non la ritengo corretta. Per chi vuole iniziare il percorso attualmente, non parlo di 10-15 anni fa, deve fare cose sostanzialmente diverse da quelle che prospetti. Vuoi perché tutti i linguaggi di programmazione moderni sono a un livello di astrazione più alto, vuoi perché si sta consolidando a livello mondiale una metodologia didattica per ottenere risultati migliori. Questa metodologia, applicata anche dal MIT, è per l'appunto quella di insegnare ai primi anni universitari un linguaggio di programmazione di alto livello. Molte università, tra cui il MIT, hanno scelto Python perché ritengono che sia, probabilmente come Ruby, un linguaggio che dà una corretta introduzione alla programmazione. Anche in Italia da un paio di anni le università di ingegneria informatica hanno introdotto Python al primo anno didattico. Python, che è un ottimo linguaggio di programmazione General Purpose, fornisce una capacità di programmazione eccellente. Successivamente quando si è in grado di realizzare un programma completo in Python e di affrontare tutte le problematiche che questo crea si può migrare su altri linguaggi.
Personalmente sviluppo in Python, Ruby, Swift e Objective-C.
 

AmT2k10

Nuovo Utente
6
0
Rispetto la tua opinione ma non la ritengo corretta. Per chi vuole iniziare il percorso attualmente, non parlo di 10-15 anni fa, deve fare cose sostanzialmente diverse da quelle che prospetti. Vuoi perché tutti i linguaggi di programmazione moderni sono a un livello di astrazione più alto, vuoi perché si sta consolidando a livello mondiale una metodologia didattica per ottenere risultati migliori. Questa metodologia, applicata anche dal MIT, è per l'appunto quella di insegnare ai primi anni universitari un linguaggio di programmazione di alto livello. Molte università, tra cui il MIT, hanno scelto Python perché ritengono che sia, probabilmente come Ruby, un linguaggio che dà una corretta introduzione alla programmazione. Anche in Italia da un paio di anni le università di ingegneria informatica hanno introdotto Python al primo anno didattico. Python, che è un ottimo linguaggio di programmazione General Purpose, fornisce una capacità di programmazione eccellente. Successivamente quando si è in grado di realizzare un programma completo in Python e di affrontare tutte le problematiche che questo crea si può migrare su altri linguaggi.
Personalmente sviluppo in Python, Ruby, Swift e Objective-C.

Buono a sapersi (non sono un programmatore molto esperto) ;)
Ma avendo basi consolidate in C, C++ e Java, e avendo fatto diverse cose in Assembly posso dirti che ormai anche "leggere" delle istruzioni di qualsiasi linguaggio è abbastanza semplice, riuscendo a comprendere quasi tutto.
L'unica cosa che non accetto del tuo commento è che non hai citato minimamente Java, essendo probabilmente il linguaggio utilizzato per programmare la stragrande maggioranza di applicativi.
Correggimi se mi sbaglio, apprendere è sempre un piacere ;)
 

Nemesimac

Nuovo Utente
9
3
Buono a sapersi (non sono un programmatore molto esperto) ;)
Ma avendo basi consolidate in C, C++ e Java, e avendo fatto diverse cose in Assembly posso dirti che ormai anche "leggere" delle istruzioni di qualsiasi linguaggio è abbastanza semplice, riuscendo a comprendere quasi tutto.
L'unica cosa che non accetto del tuo commento è che non hai citato minimamente Java, essendo probabilmente il linguaggio utilizzato per programmare la stragrande maggioranza di applicativi.
Correggimi se mi sbaglio, apprendere è sempre un piacere ;)

Non ho citato java esplicitamente perché era menzionato nell'ultima frase: "migrare su altri linguaggi". Poi quando uno apprende in modo corretto il suo primo linguaggio di programmazione (per modo corretto intendo che sappia risolvere quasi tutti i problemi che gli si prospettano, vedo troppi ragazzi che si dichiarano programmatori ma poi se gli chiedi di importare i dati da un documento TXT che contiene 500 pagine di testo e di ricercare in quelle pagine solo le parole che vogliamo e di conteggiarle e, nello stesso tempo, ricavare tutte le parole più lunghe di un determinato numero di caratteri estrapolando il contesto in cui risiedono e di creare una top ten delle parole più utilizzate nel testo non sanno quali pesci pigliare) può con calma iniziare a padroneggiare altri linguaggi. Padroneggiare è importante, saper scrivere due variabili e sommarle tra di loro non serve a nulla. Saper creare una classe dove all'interno interagiscono alcune funzioni che restituiscono un esatta soluzione a un problema complesso e creare un interfaccia grafica completa per mostrare quella soluzione è cosa ben diversa.

Personalmente non mi piace java, anche se la VJM è a un buon livello. Non lo adotterei come soluzione per un mio problema ma ciò non vuol dire che non può risultare estremamente idoneo per altri che lo utilizzano. Oltretutto è una via solida per realizzare applicazioni per Android e multipiattaforma.
 

Dariolox

Nuovo Utente
68
2
Python è un linguaggio di programmazione che si aggiorna spesso la guida a cui fai riferimento è di 14 anni fa, che nell'informatica equivalgono a un era intera. Tratterà probabilmente di Python nella sua versione 2.2 mentre, ad oggi, siamo alla 3.5.1 Quindi se devi iniziare a studiare Python seriamente io adotterei un testo aggiornato e che predisponga un percorso con molti esempi da sviluppare. Ci sono un paio di libri che soddisfano questi criteri, il primo è senz'altro Imparare Python di Mark Lutz
Amazon.it: Imparare Python - Mark Lutz, G. Bonelli - Limi sembrano troppo lunghi...io voglio programmare ma non voglio sapere tutto...hai dei buoni pdf non troppo sintetici
mentre un altro libro da avere assolutamente è:
Concetti di informatica e fondamenti di Python
Amazon.it: Concetti di informatica e fondamenti di Python - Cay S. Horstmann, R. D. Necaise, M. Dalpasso - Libri

Ti ho inserito i link al negozio di Amazon ma nessuno ti vieta di procurarteli in altri modi.

Se vuoi imparare veramente Python devi passare obbligatoriamente da libri consolidati e soprattutto aggiornati.
mi sembrano troppo lunghi...io voglio programmare ma non voglio sapere tutto...hai dei buoni pdf non troppo lunghi ma non troppo sintetici? (per gli altri, parto da py)
 

Nemesimac

Nuovo Utente
9
3
mi sembrano troppo lunghi...io voglio programmare ma non voglio sapere tutto...hai dei buoni pdf non troppo lunghi ma non troppo sintetici? (per gli altri, parto da py)

Mi spiace se vuoi programmare quelle sono le letture minime che occorrono. Forse tu non vuoi programmare ma vuoi giocare. E allora è un'altra cosa. Senza uno studio specifico non riuscirai mai a programmare tuttalpiù potrai fare qualche somma di più variabili. La programmazione è un'arte difficile da imparare e occorre, come in tutte le altre discipline, un buon investimento di tempo e di volontà.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Dariolox

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 37 23.1%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.9%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 101 63.1%
  • Square Enix

    Voti: 14 8.8%
  • Capcom

    Voti: 7 4.4%
  • Nintendo

    Voti: 21 13.1%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.4%

Discussioni Simili