dvd +r o -r? domanda stupida al massimo

  • Autore discussione Utente cancellato 3815
  • Data d'inizio
U

Utente cancellato 3815

Ospite
ragazzi ho appena comprato un mast dvd liteon duallayer.

mi sorge solo un dubbio ora, cosa cambia tra i dvd-r e i dvd+r? quali mi consigliate di usare?
 

blasterr

Utente Attivo
704
1
CPU
Core 2 E8400
Scheda Madre
DFI LanParty DK P35-T2RS
HDD
2 x 500 Gbyte
RAM
2 gb ocz 8800
GPU
Nvidia 8800 gt
Audio
bose 5.1
Monitor
acer ali1916w
PSU
580 power station thermaltake
Case
Thermaltake armor
OS
windows xp sp3
Tummarellox ha detto:
ragazzi ho appena comprato un mast dvd liteon duallayer.

mi sorge solo un dubbio ora, cosa cambia tra i dvd-r e i dvd+r? quali mi consigliate di usare?

ti allego un piccolo articolo publicato circa un'annetto fa' quindi tieni conto che ora le velocita' di riferimento sono cambiate pero' dovresti capire la differenza tra dvd-r e dvd+r to' beccatelo tutto :asd: :asd: :asd:

DVD-R: Il formato più compatibile.

- Il DVD-R è oggi, anche valutando i dati di vendita di masterizzatori e dischi "vergini" il formato più diffuso per la registrazione digitale su DVD. Tuttavia questo primato è meno saldo che in passato visto che l'arrembaggio del DVD+R prosegue senza sosta e che, questo supporto, sta guadagnando terreno soprattutto nell'ambito domestico nei nuovi "videoregistratori digitali".
- Il DVD-R rimane, tra tutti i formati di DVD registrabili, quello che offre la migliore compatibilità con i lettori domestici. In generale più dell'85% dei lettori DVD domestici è in grado di leggere un DVD-R e più del 75% sono in grado di leggere il DVD-RW.
- Lo sviluppo nel settore dei DVD-R è continuo. Sono stati da poco presentati i masterizzatori capaci di arrivare a 4x ovvero incidere un DVD intero in poco più di 30 min, che già è stato dimostrato il prototipo di un nuovo laser che consentirà, verso la fine del 2004, di portare la velocità di registrazione ad un incredibile 16x, rendendo di fatto la masterizzazione di un intero DVD questione di pochi minuti.
- Il costo dei DVD-R "vergini" rimane costantemente più basso degli omologhi in standard DVD+R. La differenza si è ridotta ma rimane intorno ad un 30-40%, con punte, in acquisto, anche del 100%. Segno che, comunque, l'industria ha raggiunto una maggiore efficienza ed un maggior volume di produzione nel campo dei DVD-R, piuttosto che dello standard rivale.
- Mentre la guerra tra i due formati non si è ancora conclusa si sta già guardando avanti, verso le tecnologie di registrazione dette "blue-laser" che consentiranno di offrire DVD dalla capacità di 30 GB ed oltre. Questo potrebbe anche portare, se non ci fosse un chiaro vincitore nella guerra degli standard, al salto diretto verso i dischi ad alta capacità come vero nuovo standard.

I vantaggi del DVD+RW

La tecnologia del DVD+RW nasce con l'obiettivo di essere pienamente compatibile con i lettori DVD-Rom ed i DVD video, tuttavia la compatibilità, nonostante quanto dichiarato entusiasticamente dai promotori di questa inziativa non è totale ed anzi è leggermente inferiore a quella garantita dai DVD-R.
Tuttavia il DVD+RW punta ad offrire un maggior livello di flessibilità consentendo una maggiore velocità ed efficienza nell'esecuzione di operazioni di editing e sostituzione sia nel campo video che nella gestione dei dati.

Un altro vantaggio della tecnologia DVD+RW è la "finalizzazione" continua del supporto. Ovvero, una volta completata la scrittura il disco non necessiterà di finalizzazione. Inoltre, in caso di improvvisa interruzione della registrazione, il disco conserverà traccia dei dati.

Tra gli altri vantaggi possiamo elencare:
- La Formattazione del supporto riscrivibile in "background", ovvero mentre il disco viene cancellato è possibile scrivere, inoltre, a differenza degli RW, la formattazione può essere anche parziale ed il disco conserverà, intattata, la sua compatibilità con i lettori domestici.
- Il DVD+RW supporta due modalità di scrittura la CAV e la CLV, contro il solo supporto alla scrittura CLV offerto dal DVD-RW. La scrittura CAV (A velocità angolare costante) è utile per ridurre i tempi di accesso al disco e quindi, soprattutto, per lavorare con dati.
La CLV(a velocità lineare costante) è invece l'unica modalità disponibile anche nei DVD-RW.
- Miglior supporto della tecnologia DVD-VR(videoregistrazione). Il DVD+RW, come il DVD-RW supporta la videoregistrazione su CD, ma a differenza di quest'ultimo il formato conserva in pieno la possibilità di editare il disco e cancellarne alcune parti o modificarle senza dover riscrivere l'intero supporto.
- Maggiore velocità "base" di scrittura. Sebbene il DVD-R si sia evoluto e sia già giunto ad una velocità pari a 4x tuttavia può raggiungere questa velocità con masterizzatori recenti ed utilizzando supporti appositamente sviluppati e più costosi.
Il DVD+RW, sin nella sua versione base, offre una velocità in scrittura pari a 2,4x con qualunque tipo di supporto ed anch'esso ha recentemente raggiunto una velocità di scrittura pari a 4x.


spero di esserti stato utile

Luca
 
U

Utente cancellato 3815

Ospite
ok tutto chiaro grazie 1000 molto esaustivo questo articolo.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot: Sei vaccinato? [sondaggio anonimo]

  • Primo ciclo vaccinale completo (1-2 dosi)

    Voti: 103 66.5%
  • Fatta 1a dose, in attesa della 2a

    Voti: 18 11.6%
  • Sono prenotato per la 1a dose

    Voti: 9 5.8%
  • Non so se vaccinarmi

    Voti: 7 4.5%
  • Non ho intenzione di vacciarmi

    Voti: 18 11.6%
  • Fatta anche la terza dose

    Voti: 0 0.0%