DOMANDA Consiglio tastiera meccanica

Demios

Utente Attivo
677
126
Salve a tutti,
Vorrei prendere la mia prima tastiera meccanica. Ho usato per ormai molti anni una G110 che adesso ho passato insieme al vecchio PC.
Come budget (flessibile) ho circa 150€, vorrei gli swicth MX brown anche se ho toccato al mediaworld una Razer blackwidow e mi è sembrata molto goduriosa come feedback e ho come "necessità" il controllo volume dedicato (tastini o rotella), retroilluminazione bianca (se non trovo prenderei una RGB da tenere bianca) e vorrei un poggiapolsi decente, integrato o rimovibile.
Per il momento ho visto la CM Sotrm Trigger Z di cui non mi piacciono solo i tasti volume su Fn e sono innamorato della G710+ che purtroppo non ha il layout IT (sarebbe costosa da "italianizzare"?)
Ci sono delle alternative che mi consigliereste?
grazie a tutti!
 

nope12

Nuovo Utente
65
11
Io ho la G710+, è una tastiera meccanica ottima ma tanto quanto le altre. Piuttosto io me ne sono pentito parecchio, le meccaniche non valgono quello che costano a mio parere, sono una moda.
 

tunnel

Utente Èlite
1,613
256
Io ho la G710+, è una tastiera meccanica ottima ma tanto quanto le altre. Piuttosto io me ne sono pentito parecchio, le meccaniche non valgono quello che costano a mio parere, sono una moda.
1) I pareri espressi da possessori di G710+ sono da prendere con le molle, avesse provato una Topre HKBT o una Leopold o una Ducky e non di cineserie come le logitech.

2) Le tastiere meccaniche serie hanno tutte il controllo volume sui tasti Fn per il semplice motivo che sono meccanici, quelle che li hanno separati hanno manopole o tasti a membrana il che le fa diventare "miste" meccaniche/membrana.
Se proprio non puoi farne a meno ti conviene risparmiare e prendere una tutta a membrana, tanto la durata di una tastiera è data dal componente più scarso ovvero il tasto a membrana.
 

nope12

Nuovo Utente
65
11
1) I pareri espressi da possessori di G710+ sono da prendere con le molle, avesse provato una Topre HKBT o una Leopold o una Ducky e non di cineserie come le logitech.
Se vabbè cineserie mo rotfl come se il 90 per cento delle parti delle altre non fosse fatto in cina... ne ho provate anche altre, in ogni caso lui chiedeva di quella ergo gli ho dato il mio parere su quella. Posto che gli switch quelli sono, a meno che palesemente non ci siano problemi costruttivi gravi tipo che saltano i tasti il resto è un contorno. Comunque per il gaming la tastiera meccanica è una moda non ci sono argomenti che tengano se non OMG il feed dei tasti. Che tra l'altro è soggettivo. Di contro hai più rumore e un prezzo assolutamente non commisurato a quello che ti porti a casa.
 

MecKBoard

Utente Èlite
4,408
1,238
Periferiche
CM storm Xornet II, Leopold FC660M, Superlux HD662-681
ceeeeeeerto vallo a dire ai koreani proplayer di sc2 ^^
la logitech è una cinesata barroccia che costa tanto e vale poco...e questo è appurato. Se tu avessi provato una tastiera a modino, la penseresti diversamente ;)
---
Se la vuoi estesa la trigger z si trova facilmente ed è una buona tastiera. Altrimenti dai un occhio a qualche filco su keyboard co. che si trovano intorno a quel prezzo e sono ottime.
Sennò ci sono le tlk o le compatte... vedi tu. Ci sono anche non retroilluminate come la cm xt, che è tra le top tastiere facilmente ottenibili in EU
 

nope12

Nuovo Utente
65
11
ceeeeeeerto vallo a dire ai koreani proplayer di sc2 ^^
la logitech è una cinesata barroccia che costa tanto e vale poco...e questo è appurato. Se tu avessi provato una tastiera a modino, la penseresti diversamente ;)
Ma hai letto quello che ho scritto? Ne ho provate ma lui ha chiesto di quella. Ripeto, ne ho provate diverse ai tempi, andai su quella perché era una delle poche se non l'unica meccanica retroilluminata. Detto questo ribadisco che la differenza è inesistente ma ormai c'è anche la moda di chiamare le robe cinesate quando l'80 per cento della roba è fatta in Cina e il restante a Taiwan o comunque in Asia. Quello che cambia sono le specifiche che fornisce il cliente e dubito che su dei tasti cambi qualcosa. Se dovessi dire che ho notato delle differenze mi prenderei in giro da solo ma contenti voi.

Detto questo continuo a sostenere che in ambito gaming una meccanica vada dal totalmente inutile al parzialmente inutile a seconda del gioco. I cosiddetti pro player le usano perché gliele pagano gli sponsor e per i contratti pubblicitari mica perché facciano realmente la differenza.
 

tunnel

Utente Èlite
1,613
256
Se vabbè cineserie mo rotfl come se il 90 per cento delle parti delle altre non fosse fatto in cina... ne ho provate anche altre, in ogni caso lui chiedeva di quella ergo gli ho dato il mio parere su quella. Posto che gli switch quelli sono, a meno che palesemente non ci siano problemi costruttivi gravi tipo che saltano i tasti il resto è un contorno. Comunque per il gaming la tastiera meccanica è una moda non ci sono argomenti che tengano se non OMG il feed dei tasti. Che tra l'altro è soggettivo. Di contro hai più rumore e un prezzo assolutamente non commisurato a quello che ti porti a casa.
Le cose o si sanno o si evita di tirare a indovinare, le Logitech sono fatte dalla cinese Solid Year, le Ducky dalla Taiwanese costar le Leopold in Corea e Le Topre in Giappone.

Riguardo a quello che chiami il contorno, a parte gli swtch poi ci sono i gusci in abs o policarbonato che non è proprio la stessa cosa, e i keycaps in abs o PBT, più l'elettronica e i led.

Per il fatto che per il gaming sia una moda posso concordare, io la tastiera la uso per pigiare i tasti e ottenere dei caratteri.
 

Demios

Utente Attivo
677
126
Uso 80% productivity, 20% gaming. Non posso rinunciare al tastierino numerico, se proprio c'è una tenkeyless da prendere al volo devo affiancarla ad un tastierino numerico dedicato.
Ma le varie corsair k70, das etc non hanno tutte tasti o rotella del volume dedicati? I tasti media su FN è come non averli.
Topre/razer switch? È la mia prima meccanica quindi se hanno un buon feeling non credo mi deluderebbero...
E la ozone strike qualcosa coi cherry Brown a 115€ come se la cava?
 
  • Mi piace
Reactions: Andrea1234567

MecKBoard

Utente Èlite
4,408
1,238
Periferiche
CM storm Xornet II, Leopold FC660M, Superlux HD662-681
Uso 80% productivity, 20% gaming. Non posso rinunciare al tastierino numerico, se proprio c'è una tenkeyless da prendere al volo devo affiancarla ad un tastierino numerico dedicato.
Ma le varie corsair k70, das etc non hanno tutte tasti o rotella del volume dedicati? I tasti media su FN è come non averli.
Topre/razer switch? È la mia prima meccanica quindi se hanno un buon feeling non credo mi deluderebbero...
E la ozone strike qualcosa coi cherry Brown a 115€ come se la cava?
corsair, razer e Co le abbiamo escluse perchè sono di bassa qualità. Gli switch che monta razer sono la brutta copia dei cherry, mentre i Topre sono degli switch dedicati maggiormente alla scrittura e sono di alta qualità. Poi comunque va tutto a sensazioni, ma le tastiere buone che usano programmatori ecc...montano tutte i topre di default in genere (realforce, hhkb)
La ozone strike pro diciamo che è qualità buona e accettabile, come prima meccanica va bene in generale.
Io resto comunque dell`idea che sulla prima meccanica è bene spendere poco (relativamente), meglio sull`usato e poi dopo la prima esperienza prendere qualcosa che più ci piace e si addice a noi. ;)
 
  • Mi piace
Reactions: Demios

Demios

Utente Attivo
677
126
A quanto pare la Ozone Strike Pro non la fanno più con layout italiano e MX brown, solo RED.
A questo punto le CM Rapid-i e Novatouch TKL entrambe a 109€ sono praticamente le mie scelte a cui affiancherei un tastierino numerico separato.
La CM MasterKeys L non è niente male ma a 169€+ss inizia ad essere un po' troppo costosa per i miei gusti...
La Corsair Strafe RGB a 149€ non ne vale proprio la pena? mi costerebbe circa 20€ in più delle CM tenkeyless una volta preso il tastierino a parte...
Ho anche visto ora la combo Tesoro Tizona che, a parte il discutibile viola, non sembra niente male, pareri?
 
Ultima modifica:

MecKBoard

Utente Èlite
4,408
1,238
Periferiche
CM storm Xornet II, Leopold FC660M, Superlux HD662-681
Non è una tastiera molto diffusa, stiamo comunque sulla media qualità... Niente di eccezionale, ma non è da buttare. Però non si sa molto... A quel punto decisamente meglio andare su TLK e affiancare un numpad quando necessario sec me.
Ma la trigger z? O una filco?
Layout UK>>layout ITA
 
  • Mi piace
Reactions: Demios

Demios

Utente Attivo
677
126
La trigger z mi piace, stavo cercando di valutare delle alternative e alla fine il discorso tkl+tastierino non mi è dispiaciuto affatto!
Oltre al lavoro di ingegnere scrivo articoli sui motori per diletto quindi il layout ITA mi semplifica parecchio la vita...
 

MecKBoard

Utente Èlite
4,408
1,238
Periferiche
CM storm Xornet II, Leopold FC660M, Superlux HD662-681
Se le frecce non ti interessano puoi anche prendere una 60% e mettere poi il numpad. Come una v60 o una vortex poker.
Per scrivere in ita è più comodo il layout inglese ed inoltre ti permette di cambiare i keycaps quando ti si saranno consumati o ti sarai stancato del nero.
---
Su che motori scrivi? Io sono appassionato di 2t :)
 

Demios

Utente Attivo
677
126
Se le frecce non ti interessano puoi anche prendere una 60% e mettere poi il numpad. Come una v60 o una vortex poker.
Per scrivere in ita è più comodo il layout inglese ed inoltre ti permette di cambiare i keycaps quando ti si saranno consumati o ti sarai stancato del nero.
---
Su che motori scrivi? Io sono appassionato di 2t :)
Sono abituato ad avere una testiera completa, non mi ci vedo a perderla... Al massimo separarla...
Tipo, ho trovato una Rapid-I brown layout ita a meno di 95€ spedita, è un buon affare (nuova)?

Fin'ora ho scritto principalmente di auto, un po' di articoli tecnici random, soprattutto incentrati su telai e trasmissioni che sono anche il mio lavoro. Da poco ho iniziato a mettere su una cosa un po' più simpatica con un collega che parlerà di motori più in generale in chiave diciamo umoristica :D
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento