PROBLEMA BSOD - problema SSD?

Robby The Robot

Utente Attivo
186
3
CPU
Intel Pentium G3420
Scheda Madre
Gigabyte H97-D3H
HDD
Crucial M550 128GB
RAM
8GB Corsair Vengeance
GPU
Integrata
Audio
Integrata
Monitor
Philips 107 T
PSU
XFX XTR 650W
Case
Cooler Master N500
OS
Windows 7 Pro 64
Ieri ho avuto una bella BSOD (KERNEL_DATA_INPAGE_ERROR) sul mio PC.
Ho riavviato con il tasto Reset ma è venuto fuori il messaggio: NTLDR is missing Press Ctrl+Alt+Del to restart.
Ho eseguito ed è rispuntato lo stesso messaggio. Ho spento tutto.
Dopo un paio d'ore ho riacceso e sono entrato nel BIOS per controllare che i dischi (SSD + 2 HDD) venissero riconosciuti, lo erano.
Riavvio, di nuovo NTLDR mancante, riavvio, finalmente riparte e carica Windows 7.
Da una prima ricerca su Internet sembra che questo problema si possa presentare in caso di malfunzionamenti del disco di sistema.
Sul PC ho sempre in esecuzione CrystalDiskInfo, secondo questo programma tutti i dischi sono integri. Qualche giorno fa, per un problema a un disco esterno di backup, ho aperto per caso la scheda Health su HD Tune con l'SSD selezionato e c'è un valore segnato con warning (C4 Reallocated Event Count), di nuovo ricerca di informazioni, pare che a volte i software per il controllo degli HDD diano questo errore sugli SSD, quindi non mi preoccupo più di tanto.
E arriviamo a ieri e alla BSOD. Quando finalmente il computer riparte faccio uno controllo con sfc /scannow ma non trovo errori. Visto che ho sul computer WD Data Lifeguard Diagnostic faccio un controllo anche con questo (anche se l'SSD non è WD ma Crucial M550) e mi accorgo di una cosa: all'apertura il programma ha una spunta verde su SMART per tutti i tre dischi ma se clicco col sinistro sull'SSD e visualizzo i singoli valori ce n'è uno rosso (End to End Error Rate).
Posto le schermate di HD Tune e WD DLD:





Alla luce di tutto questo e della BSOD evidentemente c'è un problema.
Domande:
- consigli su come procedere?
- è l'SSD la probabile causa?
- esiste un software di controllo specifico per gli SSD?


Spero qualcuno mi aiuti a dipanare la matassa.
Grazie.
 

Robby The Robot

Utente Attivo
186
3
CPU
Intel Pentium G3420
Scheda Madre
Gigabyte H97-D3H
HDD
Crucial M550 128GB
RAM
8GB Corsair Vengeance
GPU
Integrata
Audio
Integrata
Monitor
Philips 107 T
PSU
XFX XTR 650W
Case
Cooler Master N500
OS
Windows 7 Pro 64
Grazie per la risposta, dopo Pasqua ci rimetto le mani su.
 

Robby The Robot

Utente Attivo
186
3
CPU
Intel Pentium G3420
Scheda Madre
Gigabyte H97-D3H
HDD
Crucial M550 128GB
RAM
8GB Corsair Vengeance
GPU
Integrata
Audio
Integrata
Monitor
Philips 107 T
PSU
XFX XTR 650W
Case
Cooler Master N500
OS
Windows 7 Pro 64
Allora, oggi ho riacceso il PC in questione e ho avuto di nuovo la schermata NTLDR mancante. Ho provato a riavviare un paio di volte ma sempre la stessa schermata. Nel BIOS tutti i dischi sono visibili.
Consigli su come procedere?
 

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
9,979
4,425
La cosa più veloce che puoi fare è quella di staccare gli HDD e vedere che dipenda effettivamente dal SSD.
Quindi prenderlo, infilarlo in un box usb, e collegarlo ad un altro pc che abbia i software che ti ho indicato.
 

Robby The Robot

Utente Attivo
186
3
CPU
Intel Pentium G3420
Scheda Madre
Gigabyte H97-D3H
HDD
Crucial M550 128GB
RAM
8GB Corsair Vengeance
GPU
Integrata
Audio
Integrata
Monitor
Philips 107 T
PSU
XFX XTR 650W
Case
Cooler Master N500
OS
Windows 7 Pro 64
Non ho un box USB a disposizione nè un altro PC.
 

Robby The Robot

Utente Attivo
186
3
CPU
Intel Pentium G3420
Scheda Madre
Gigabyte H97-D3H
HDD
Crucial M550 128GB
RAM
8GB Corsair Vengeance
GPU
Integrata
Audio
Integrata
Monitor
Philips 107 T
PSU
XFX XTR 650W
Case
Cooler Master N500
OS
Windows 7 Pro 64
Vediamo se riesco a far qualcosa.

- - - Updated - - -

Domani posto le schermate, intanto ti anticipo che sono riuscito ad avviare Windows (nel BIOS risultava come disco di boot uno dei due HDD, il perché non lo so), ho installato Crucial Storage Executive e ho controllato l'SSD sia con questo che con CrystalDiskInfo. L'SSD (e anche gli HDD) risultano tutti integri.
 

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
9,979
4,425
A parte l'incasinatura del boot, che ti consiglio di mettere a posto, se SSD e i 2 HDD risultano a posto per quanto riguarda i dati smart (ognuno analizzato col suo software... Crucial, WesterDigital, ecc), probabilmente sei incappato in un casino di windows.
Quindi puoi cercare su internet se ci sono dei fix per questo problema anche se penso che uno scandisk approfondito possa mettere già ordine.
Diciamo che se così non fosse...(cioè un casino windows ma fosse l'SSD) e dipendesse non dalle celle ma dal controller dell'SSD, potresti provare a risolvere a mo di tentativo, spostando tutti i dati delle celle con un bel defrag di C (si deframmentazione di SSD, ma solo - FONDAMENTALE - se sei in modalità AHCI, ma penso che si vista la mobo).
 

Robby The Robot

Utente Attivo
186
3
CPU
Intel Pentium G3420
Scheda Madre
Gigabyte H97-D3H
HDD
Crucial M550 128GB
RAM
8GB Corsair Vengeance
GPU
Integrata
Audio
Integrata
Monitor
Philips 107 T
PSU
XFX XTR 650W
Case
Cooler Master N500
OS
Windows 7 Pro 64
Intanto posto le schermate:



C'è una cosa che non capisco, dalla terza schermata, se non interpreto male io, pare siano già stati scritti 640GB.
Come è possibile? Il PC è stato usato poco e ogni volta che installo un programma faccio una faticaccia a riconfigurare tutte le opzioni per diminuire al massimo l'uso dell'SSD (anzi, molti programmi li installo direttamente su HDD).
Nella quarta schermata c'è un valore che manco il software di Crucial etichetta correttamente (Highest Lifetime Temperature).
Comunque, tutti i dischi sembrano integri. I 2 HDD li avevo testati pochi giorni prima della BSOD con l'Extended Test dell'utility WD, superato.

A parte l'incasinatura del boot, che ti consiglio di mettere a posto
L'ho messa a posto, ma non si capisce come si sia creata, la BSOD l'ho avuta a PC in esercizio, non all'avvio e successivamente ero riuscito a riavviare senza toccare il BIOS, quindi è una cosa completamente random.
probabilmente sei incappato in un casino di windows
A questo punto avrei preferito fosse un problema dell'SSD, lo cambiavo e amen. Questo sembra tanto uno di quei "casini" che vanno avanti per anni senza che si capisca precisamente dov'è l'inghippo.
penso che uno scandisk approfondito possa mettere già ordine
Scandisk sarebbe chkdsk? Ma è consigliabile farlo su SSD? Mi pare di ricordare di no.
Diciamo che se così non fosse...(cioè un casino windows ma fosse l'SSD) e dipendesse non dalle celle ma dal controller dell'SSD, potresti provare a risolvere a mo di tentativo, spostando tutti i dati delle celle con un bel defrag di C (si deframmentazione di SSD, ma solo - FONDAMENTALE - se sei in modalità AHCI, ma penso che si vista la mobo).
Sono su AHCI, ma che differenza fa rispetto alla deframmentazione?
 

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
9,979
4,425
Prima di tutto come ti consiglia il software hai disponibile un nuovo firmware. Ti dico già che l'aggiornamento (fai il backup dei dati) non ti risolve questo problema... magari altri ma non questo.
Un piccolo datasheet preso da Crucial in seguito al lancio del firmware:
__________
Il firmware per M550 (tutte le dimensioni) è stato aggiornato dalla versione MU01 alla versione MU02. M550 è aggiornabile a questo nuovo firmware a partire dalle versioni precedenti utilizzando lo strumento fornito da Micron.
L'aggiornamento è obbligatorio per i nuovi prodotti creati nelle fabbriche di Micron, è un aggiornamento FACOLTATIVO per le unità del settore. È da consigliare agli utenti finali che riscontrano o desiderano prevenire un problema legato agli elementi seguenti.
La versione MU02 comprende le modifiche seguenti:
• Stabilità, efficienza e prestazioni migliorate durante le transizioni di stato dell'alimentazione
• Gestione migliorata degli ambienti con alimentazione instabile
• Gestione migliorata degli ambienti con problemi relativi all'integrità del segnale dell'interfaccia SATA
• Tempo di risposta migliorato per i comandi di lettura SMART
• Gestione degli errori corretta dei comandi Trim NCQ
• Correzione del report per l'attributo SMART 5
__________

Lo stato SMART evidenzia errori di lettura (47 ..che negli SSD sono più comuni, quindi "normali"), eventi di riallocazione (16 ..ma anche qui di per se rientra nella normalità, perché non ci sono altri tipi di evidenze). Quindi lo stato dell'SSD è buono.

C'è una cosa che non capisco, dalla terza schermata, se non interpreto male io, pare siano già stati scritti 640GB.
Come è possibile? Il PC è stato usato poco e ogni volta che installo un programma faccio una faticaccia a riconfigurare tutte le opzioni per diminuire al massimo l'uso dell'SSD (anzi, molti programmi li installo direttamente su HDD).

Può essere una brutta gestione delle celle, quindi una evidente write amplifcation.
Non te ne preoccupare e guarda l'attributo 202 che ti segnala che non l'hai ancora usato neanche dell'1%.

Nella quarta schermata c'è un valore che manco il software di Crucial etichetta correttamente (Highest Lifetime Temperature).

Giusto così è la massima temperatura mai registrata.


Comunque, tutti i dischi sembrano integri. I 2 HDD li avevo testati pochi giorni prima della BSOD con l'Extended Test dell'utility WD, superato.
L'ho messa a posto, ma non si capisce come si sia creata, la BSOD l'ho avuta a PC in esercizio, non all'avvio e successivamente ero riuscito a riavviare senza toccare il BIOS, quindi è una cosa completamente random.
A questo punto avrei preferito fosse un problema dell'SSD, lo cambiavo e amen. Questo sembra tanto uno di quei "casini" che vanno avanti per anni senza che si capisca precisamente dov'è l'inghippo.

Bene, controlla comunque tu stesso i valori SMART dei dischi.
I problema del boot su hdd è forse la cosa più comune tra i problemi di aggiornamento all'SSD. Hai installato il sistema operativo su SSD senza staccare l'HDD che conteneva il vecchio OS, quindi Windows ha mantenuto quello (fa così per avere le opzioni di dual-boot).
Infatti il "casino" che ti affligge non è nel boot purtroppo..

Scandisk sarebbe chkdsk? Ma è consigliabile farlo su SSD? Mi pare di ricordare di no.

Ti pare che ti avrei consigliato di fare uno scandisk se fosse sconsigliato per gli SSD?
il comando questo:
Start > tutti i programmi > accessori , cliccare destro su "prompt dei comandi" e scegliere "esegui come amministratore".

Nella finestra digitare: sfc /scannow e dare invio.
Attendere la fine del processo.
Chiudere la finestra del prompt dei comandi scrivendo EXIT e riavviare.

Potresti anche fare una pulizia del registro:

Scaricare il file zippato di Wise Registry Cleaner Free Portable
http://wisecleaner.com/soft/WRCFree.zip
Cliccare destro sul file zippato e scegliere "Estrai tutto". Aprire la cartella WRCFree e la cartella Wise Registry Cleaner.
Cliccare destro sul file WiseRegCleaner.exe e scegliere "Esegui come amministratore".
Cliccare su Settings , impostare la lingua su Italiano e dare ok (opzionale).
Cliccare su Scansione e poi su Pulizia.
Eseguire l'operazione solo una volta, chiudere Wise Registry Cleaner e riavviare.
Wise Registry Cleaner va usato solamente come strumento di correzione di eventuali problemi e mai per presunte prevenzioni e/o ottimizzazioni.


Sono su AHCI, ma che differenza fa rispetto alla deframmentazione?

Deframmentare un SSD normalmente è inutile e fa scritture (quindi lo consuma).
Sposta secondo uno schema proprio del OS i blocchi per ordinarli e compattarli.
Ma un SSD non è passivo come un HDD; per cui esegue da se gli sposamenti dei blocchi a seconda di algoritmi interni (come l'uso paritario delle celle, il controllo ECC migliorato, e varia altra manutenzione).
In tutto questo AHCI migliora la comunicazione tra SSD e Sistema Operativo; secondo il mio mentore serassone è fondamentale per il TRIM.
A te interessa che le celle vengano riscritte per "aggiustare" dei possibili errori di lettura a livello anche file system (e questo lo fa la deframmentazione), ma allo steso tempo, farlo senza il supporto TRIM diventa un autorete.
Spero di averti spiegato chiaramente.
Fai sapere.
 

Robby The Robot

Utente Attivo
186
3
CPU
Intel Pentium G3420
Scheda Madre
Gigabyte H97-D3H
HDD
Crucial M550 128GB
RAM
8GB Corsair Vengeance
GPU
Integrata
Audio
Integrata
Monitor
Philips 107 T
PSU
XFX XTR 650W
Case
Cooler Master N500
OS
Windows 7 Pro 64
Prima di tutto come ti consiglia il software hai disponibile un nuovo firmware.
. Ti dico già che l'aggiornamento (fai il backup dei dati) non ti risolve questo problema... magari altri ma non questo
Avevo intuito, putroppo.
Il problema del boot su hdd è forse la cosa più comune tra i problemi di aggiornamento all'SSD. Hai installato il sistema operativo su SSD senza staccare l'HDD che conteneva il vecchio OS, quindi Windows ha mantenuto quello (fa così per avere le opzioni di dual-boot)
Non è che voglio contraddirti per forza ;) ma il S.O. l'ho installato solo con l'SSD collegato. L'HDD che conteneva il vecchio XP l'ho collegato solo dopo (e se ricordo bene prima di avviare W7 ho piallato la partizione che lo conteneva con una Live Linux).
Ti pare che ti avrei consigliato di fare uno scandisk se fosse sconsigliato per gli SSD?
Chiariamo una cosa, a scanso di equivoci: è scontato (almeno credo) che chi consiglia su questo forum lo faccia con le migliori intenzioni, anzi ti ringrazio ancora per l'aiuto e il tempo che mi stai dedicando. Dall'altra parte (in questo caso la mia) se ho un dubbio su una procedura che mi viene consigliata (perché magari ricordo di aver letto qualcosa in proposito) o magari capisco una cosa per un'altra io, credo sia meglio chiedere prima di procedere. Spero non ci siano problemi su questo.
Tornando al discorso, non avevo capito anche perché quella procedura l'avevo già fatta subito dopo la BSOD e lo avevo scritto nel primo post, non ho rilevato errori.
Potresti anche fare una pulizia del registro
Non conosco WRC, si può fare il backup del registro prima della pulizia?
Wise Registry Cleaner va usato solamente come strumento di correzione di eventuali problemi e mai per presunte prevenzioni e/o ottimizzazioni
Infatti non sono un fan di questi programmi.

Nei prossimi giorni vedo cosa fare e poi ti aggiorno.
 

Robby The Robot

Utente Attivo
186
3
CPU
Intel Pentium G3420
Scheda Madre
Gigabyte H97-D3H
HDD
Crucial M550 128GB
RAM
8GB Corsair Vengeance
GPU
Integrata
Audio
Integrata
Monitor
Philips 107 T
PSU
XFX XTR 650W
Case
Cooler Master N500
OS
Windows 7 Pro 64
A proposito dei dati scritti sull'SSD, ogni tanto faccio una pulizia con CCleaner e SystemNinja, tra i due hanno trovato diverse centinaia di MB da eliminare (file temporanei di Windows, cache, ecc...), ma è normale che si accumuli tutta 'sta roba?

Comunque, ho aggiornato il firmware dell'SSD. A questo punto credo che continuerò a usare il computer fino a che non ci sarà una nuova BSOD (tanto ci sarà, prima o poi), casomai riprenderò questa discussione.

Per ora grazie per l'aiuto.
 

serassone

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
29,197
8,574
CPU
Core i5 3570K
Dissipatore
Noctua NH-U9B SE2
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z77X-UD3H
HDD
Crucial MX500 500 GB | Crucial MX500 1 TB | WD Blue 1 TB | 2 x WD Green 3 TB
RAM
2 x 8 GB DDR3 1866 Corsair Vengeance
GPU
nVidia GT 1030
Audio
VIA integrata
Monitor
Asus VW246H 24" 1920x1080
PSU
Enermax MODU87+ 500W
Case
CoolerMaster Stacker
OS
Windows 10 Pro x64
A proposito dei dati scritti sull'SSD, ogni tanto faccio una pulizia con CCleaner e SystemNinja, tra i due hanno trovato diverse centinaia di MB da eliminare (file temporanei di Windows, cache, ecc...), ma è normale che si accumuli tutta 'sta roba?

Comunque, ho aggiornato il firmware dell'SSD. A questo punto credo che continuerò a usare il computer fino a che non ci sarà una nuova BSOD (tanto ci sarà, prima o poi), casomai riprenderò questa discussione.

Per ora grazie per l'aiuto.
Aggiungo un suggerimento: controlla la memoria ram con Memtest, facendo almeno un paio di cicli completi di test. Se un modulo avesse dei problemi di integrità, si potrebbero manifestare anche problemi di avvio del pc come quelli da te riscontrati. Il loader NTLDR, come qualsiasi componente di sistema, necessita della memoria ram per funzionare correttamente, la quale deve essere perfettamente integra. ;) Inoltre, oltre all'avviso "NTLDR mancante", all'inizio della discussione hai parlato di una BSOD, dunque il test della ram è sicuramente da effettuare. :sisi:
 
  • Like
Reactions: Liupen

Robby The Robot

Utente Attivo
186
3
CPU
Intel Pentium G3420
Scheda Madre
Gigabyte H97-D3H
HDD
Crucial M550 128GB
RAM
8GB Corsair Vengeance
GPU
Integrata
Audio
Integrata
Monitor
Philips 107 T
PSU
XFX XTR 650W
Case
Cooler Master N500
OS
Windows 7 Pro 64
Ciao e grazie anche a te.

Cerco di riassumere il problema: tutto nasce da questa maledetta BSOD avuta nel bel mezzo di una sessione di Windows 7 (non all'avvio): KERNEL_DATA_INPAGE_ERROR
Mi pare di aver capito che è un problema di accesso al paging (che sul mio PC è presente sia sull'SSD che su una partizione di un HDD).
Il messaggio "NTLDR is missing" è, molto probabilmente dovuto al fatto che uno degli HDD (quello con la partizione di paging, ma credo sia una pura coincidenza) conteneva precedentemente XP. Io ho formattato la partizione XP da Linux ma evidentemente qualche traccia del vecchio sistema rimane.
Per qualche motivo sconosciuto, dopo la BSOD il computer probabilmente non riusciva più ad avviarsi da SSD e ha provato ad avviarsi da questo hard disk che conteneva XP, ma che è stata formattato, da qui il messaggio NTLDR mancante.

Il test della memoria già ho la nausea solo a pensarci.
Ho due moduli e quattro slot, come dovrei procedere?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 37 23.1%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.9%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 101 63.1%
  • Square Enix

    Voti: 14 8.8%
  • Capcom

    Voti: 7 4.4%
  • Nintendo

    Voti: 21 13.1%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.4%

Discussioni Simili