PROBLEMA Problema con floppy disk (forse un virus?)

Buros

Nuovo Utente
5
0
Buongiorno community, vi contatto perchè ho bisogno di risolvere un problema con un vecchio dischetto floppy da 3,5"
Parto da un preambolo cosi da non dover fare dei flashback a spiegazione in corso, scusate se sarò un pò prolisso ma è per non lasciare niente al caso...
Negli anni 90 mio zio mi regala un vecchio pc per giocare. Mi raccomanda, ogni qualvolta avessi acceso il pc, di accenderlo con già il dischetto dell'antivirus inserito in quanto il pc aveva un virus (mai inserirlo dopo, altrimenti il virus avrebbe bloccato il pc).
Dopo un pò di anni di utilizzo passo ad un pc più moderno ed i file che mi interessava recuperare li salvo su dei dischetti, dischetti che però non ho mai utilizzato sul pc nuovo per paura del contagio del virus.

Recentemente mi viene il pallino di recuperare il contenuto di quei vecchi dischetti. Li provo su un vecchio computer (win XP) dotato ancora di lettore interno ma non me ne legge nessuno. Dubbioso sul malfunzionamento del lettore più che sulla smagnetizzazione di tutti quanti i dischetti, acquisto un lettore floppy esterno. Lo collego ad un computer che monta XP (non quello di prima) e mi legge buona parte dei dischetti (ne ho 7-8) tranne 2-3 che non è mai riuscito ad aprire. Tra quelli che riesce a leggere trovo i file che più mi interessava recuperare. Ok, estraggo il disco per provarne altri se non che decido di reinfilare il dischetto per controllare una cosa e, taaaaaccc... non lo legge più.

Da quel momento le ho provate di tutte: ho riprovato decine di volte ad inserirlo nel lettore, ho provato a collegare il lettore su un pc con Win 10, ho provato i dischetti su un vecchio pc che ho in ditta che monta un lettore interno, ho provato un paio di programmi di recupero dati (non mi vedevano nemmeno il supporto) fino a che riprovo il dischetto sul computer sul quale lo avevo provato prima di comprare il lettore esterno, e qui succede che l'antivirus (un NOD32 non aggiornato da chissà quanti anni) mi rileva una minaccia, un virus denominato Form A molto diffuso negli anni '90 che, a quanto leggo da quel poco che trovo in rete, agisce sul settore di avvio del disco (ed è probabilmente il motivo per cui mio zio mi diceva di non avviare mai il vecchio computer senza l'antivirus inserito)...

form.JPG



Anche provando ad eseguire un chkdsk dal prompt dei comandi mi restituisce il messaggio di cui in allegato...

form2.JPG



Ora: suppongo che se l'antivirus abbia rilevato una minaccia se ne possa dedurre che il disco non sia smagnetizzato, altrimenti non rileverebbe nulla, nemmeno il virus, giusto?

Resta da sperare che il virus agisca solo sulla partizione di avvio e non distrugga i dati al suo interno.

Domanda: ammesso che il motivo del mancato riconoscimento del disco sia da imputare al virus che ne impedisce l'avvio, è possibile recuperarne il contenuto secondo voi?

Oppure, da tutta la descrizione che vi ho fatto, secondo voi si tratta di qualcos'altro che rende il disco irrecuperabile?
 

Blume.

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
20,226
8,782
CPU
I7 8700K
Dissipatore
Silent loop B-Quiet 360
Scheda Madre
Fatal1ty Z370 Gaming K6
HDD
3 Tera su Western Digital 3 Tera su Toshiba p300 3Ssd da 500Gb
RAM
Corsair Vengeance DDR4 LPX 4X4Gb 2666Mhz
GPU
Msi Gtx 1080Ti Gaming Trio X
Audio
Integrata
Monitor
SyncMaster P2470HD
PSU
Evga Supernova 650W G2
Case
Dark Base 700 B-Quiet
Net
100/50 Ftth Fastweb
OS
Windows 10Pro. 64Bit
Buongiorno community, vi contatto perchè ho bisogno di risolvere un problema con un vecchio dischetto floppy da 3,5"
Parto da un preambolo cosi da non dover fare dei flashback a spiegazione in corso, scusate se sarò un pò prolisso ma è per non lasciare niente al caso...
Negli anni 90 mio zio mi regala un vecchio pc per giocare. Mi raccomanda, ogni qualvolta avessi acceso il pc, di accenderlo con già il dischetto dell'antivirus inserito in quanto il pc aveva un virus (mai inserirlo dopo, altrimenti il virus avrebbe bloccato il pc).
Dopo un pò di anni di utilizzo passo ad un pc più moderno ed i file che mi interessava recuperare li salvo su dei dischetti, dischetti che però non ho mai utilizzato sul pc nuovo per paura del contagio del virus.

Recentemente mi viene il pallino di recuperare il contenuto di quei vecchi dischetti. Li provo su un vecchio computer (win XP) dotato ancora di lettore interno ma non me ne legge nessuno. Dubbioso sul malfunzionamento del lettore più che sulla smagnetizzazione di tutti quanti i dischetti, acquisto un lettore floppy esterno. Lo collego ad un computer che monta XP (non quello di prima) e mi legge buona parte dei dischetti (ne ho 7-8) tranne 2-3 che non è mai riuscito ad aprire. Tra quelli che riesce a leggere trovo i file che più mi interessava recuperare. Ok, estraggo il disco per provarne altri se non che decido di reinfilare il dischetto per controllare una cosa e, taaaaaccc... non lo legge più.

Da quel momento le ho provate di tutte: ho riprovato decine di volte ad inserirlo nel lettore, ho provato a collegare il lettore su un pc con Win 10, ho provato i dischetti su un vecchio pc che ho in ditta che monta un lettore interno, ho provato un paio di programmi di recupero dati (non mi vedevano nemmeno il supporto) fino a che riprovo il dischetto sul computer sul quale lo avevo provato prima di comprare il lettore esterno, e qui succede che l'antivirus (un NOD32 non aggiornato da chissà quanti anni) mi rileva una minaccia, un virus denominato Form A molto diffuso negli anni '90 che, a quanto leggo da quel poco che trovo in rete, agisce sul settore di avvio del disco (ed è probabilmente il motivo per cui mio zio mi diceva di non avviare mai il vecchio computer senza l'antivirus inserito)...

Visualizza allegato 402185


Anche provando ad eseguire un chkdsk dal prompt dei comandi mi restituisce il messaggio di cui in allegato...

Visualizza allegato 402186


Ora: suppongo che se l'antivirus abbia rilevato una minaccia se ne possa dedurre che il disco non sia smagnetizzato, altrimenti non rileverebbe nulla, nemmeno il virus, giusto?

Resta da sperare che il virus agisca solo sulla partizione di avvio e non distrugga i dati al suo interno.

Domanda: ammesso che il motivo del mancato riconoscimento del disco sia da imputare al virus che ne impedisce l'avvio, è possibile recuperarne il contenuto secondo voi?

Oppure, da tutta la descrizione che vi ho fatto, secondo voi si tratta di qualcos'altro che rende il disco irrecuperabile?
che azione hai chiesto al messaggio dell'antivirus? quando hai visto la finestra di avviso cos'hai fatto?
 

Buros

Nuovo Utente
5
0
che azione hai chiesto al messaggio dell'antivirus? quando hai visto la finestra di avviso cos'hai fatto?
Ciao, l'unica possibile, e cioè "Sostituisci settore di avvio" ma dopo un minuto che ci provava mi restituisce il messaggio che era impossibile eseguire l'operazione (non ricordo precisamente il messaggio)
 

Blume.

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
20,226
8,782
CPU
I7 8700K
Dissipatore
Silent loop B-Quiet 360
Scheda Madre
Fatal1ty Z370 Gaming K6
HDD
3 Tera su Western Digital 3 Tera su Toshiba p300 3Ssd da 500Gb
RAM
Corsair Vengeance DDR4 LPX 4X4Gb 2666Mhz
GPU
Msi Gtx 1080Ti Gaming Trio X
Audio
Integrata
Monitor
SyncMaster P2470HD
PSU
Evga Supernova 650W G2
Case
Dark Base 700 B-Quiet
Net
100/50 Ftth Fastweb
OS
Windows 10Pro. 64Bit
Ciao, l'unica possibile, e cioè "Sostituisci settore di avvio" ma dopo un minuto che ci provava mi restituisce il messaggio che era impossibile eseguire l'operazione (non ricordo precisamente il messaggio)
Potresti provare...se hai ancora il cd/dvd di Xp a fargli caricare i driver che dice che mancano
 

Buros

Nuovo Utente
5
0
Potresti provare...se hai ancora il cd/dvd di Xp a fargli caricare i driver che dice che mancano
Del computer su cui mi compare il messaggio dell'antivirus no, non ho il dvd... ho il dvd di XP dell'altro computer su cui ho collegato il lettore esterno
 

Buros

Nuovo Utente
5
0
Intanto stamattina, giusto per non lasciar niente di intentato, sono passato da un negozio di computer qui della zona che mi è stato consigliato in quanto bravissimo, ma mi ha detto che il disco s'è sicuramente smagnetizzato, che capita quando un disco rimane fermo vent'anni, che al primo colpo lo legge ma subisce una "scarica" che smagnetizza il disco, e che non c'entra nulla il virus in quanto il virus attacca il sistema non il disco...
 

quizface

Utente Èlite
11,658
3,591
Intanto stamattina, giusto per non lasciar niente di intentato, sono passato da un negozio di computer qui della zona che mi è stato consigliato in quanto bravissimo, ma mi ha detto che il disco s'è sicuramente smagnetizzato, che capita quando un disco rimane fermo vent'anni, che al primo colpo lo legge ma subisce una "scarica" che smagnetizza il disco, e che non c'entra nulla il virus in quanto il virus attacca il sistema non il disco...
Concordo con la diagnosi del negozio, dischetti smagnetizzati. Pulisci comunque le testine si lettura del lettore floppy con alcool per una miglior lettura.
 

Buros

Nuovo Utente
5
0
😔
vorrei tornare indietro nel tempo a quando l'ho inserito la prima volta e me lo aveva letto cosi da poterne salvare il contenuto.
Ci ho passato vent'anni senza recuperare quei dati, e posso sicuramente continuare a viverci senza, ma perderli cosi sapendo che avrei potuto recuperarli fa davvero peccato, piuttosto avrei preferito che il lettore non fosse mai riuscito a leggere il disco e ci mettevo una pietra sopra
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: Quale crypto per il futuro?

  • Bitcoin

    Voti: 63 48.5%
  • Ethereum

    Voti: 50 38.5%
  • Cardano

    Voti: 17 13.1%
  • Polkadot

    Voti: 6 4.6%
  • Monero

    Voti: 12 9.2%
  • XRP

    Voti: 12 9.2%
  • Uniswap

    Voti: 3 2.3%
  • Litecoin

    Voti: 10 7.7%
  • Stellar

    Voti: 8 6.2%
  • Altro (Specifica)

    Voti: 19 14.6%