meglio raid o spazio di archiviazione

Maniac145

Utente Attivo
641
232
CPU
Ryzen 3800X
Dissipatore
NOCTUA NH-D14
Scheda Madre
Asus PRIME X370-PRO
HDD
Samsung 950 Pro 256 GB + 4TB vari
RAM
16 gb
GPU
Gigabyte GeForce RTX 3070 GAMING OC
Audio
integrata+ casse Edifier R1280T
Monitor
Philips Monitor Gaming 275E1S 27" IPS
PSU
EVGA SuperNOVA P2 PSU 750W
Case
CORSAIR Mid-Tower Carbide 300R
Net
fibra ftth 1 Gigabit
OS
WINDOWS 10 pro 64bit
Come da titolo per la protezione dei dati è meglio usare 2 dischi con spazio di archiviazione in windows 10 o rad 1 del chipset z97?

ps so perfettamente come fare entrambe le configurazioni. non voglio nessuna spigazione ma vorei sapere quale delle due è più veloce ed affidabile
 
Ultima modifica:

Vizard

Utente Èlite
3,982
1,298
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Nessuna delle 2.
- ti becchi un virus che cripta i dati => dati persi
- cade un fulmine => dati persi
- cancelli per sbaglio 1 file => dati persi (esistono software di recupero dati, ma non si può essere certi di recuperare ciò che ci interessa)
Queste soluzioni NON sono un metodo affidabile di salvaguardia dei dati. Il RAID1/5/6 NON è un metodo di backup (ne tantomeno lo è il sistema di spazi di archiviazione di windows).
Per avere un minimo di protezione dei dati devi effettuare il backup degli stessi su supporti NON collegati costantemente alla macchina su cui lavori, detto in altre parole una volta ogni X tempo (tipo una volta al giorno/settimana/mese in base alla mole di dati e/o alle tempistiche di modifica degli stessi) crei un backup (meglio se incrementale) degli stessi su supporto/i esterni (es DVD/BluRay/dischi magnetici usb).
La ridondanza sulla stessa macchina in cui si lavora è comoda (se uno dei 2 o più dischi ti abbandona, i dati sono su un altro disco già nel pc e puoi usarli senza direttamente senza dover spegnere per cambiare il disco rotto e ripristinare i dati da un backup), ma non è una soluzione di bacup...
 
  • Like
Reactions: Anatra di Gomma

Maniac145

Utente Attivo
641
232
CPU
Ryzen 3800X
Dissipatore
NOCTUA NH-D14
Scheda Madre
Asus PRIME X370-PRO
HDD
Samsung 950 Pro 256 GB + 4TB vari
RAM
16 gb
GPU
Gigabyte GeForce RTX 3070 GAMING OC
Audio
integrata+ casse Edifier R1280T
Monitor
Philips Monitor Gaming 275E1S 27" IPS
PSU
EVGA SuperNOVA P2 PSU 750W
Case
CORSAIR Mid-Tower Carbide 300R
Net
fibra ftth 1 Gigabit
OS
WINDOWS 10 pro 64bit
Nessuna delle 2.
- ti becchi un virus che cripta i dati => dati persi
- cade un fulmine => dati persi
- cancelli per sbaglio 1 file => dati persi (esistono software di recupero dati, ma non si può essere certi di recuperare ciò che ci interessa)
Queste soluzioni NON sono un metodo affidabile di salvaguardia dei dati. Il RAID1/5/6 NON è un metodo di backup (ne tantomeno lo è il sistema di spazi di archiviazione di windows).
Per avere un minimo di protezione dei dati devi effettuare il backup degli stessi su supporti NON collegati costantemente alla macchina su cui lavori, detto in altre parole una volta ogni X tempo (tipo una volta al giorno/settimana/mese in base alla mole di dati e/o alle tempistiche di modifica degli stessi) crei un backup (meglio se incrementale) degli stessi su supporto/i esterni (es DVD/BluRay/dischi magnetici usb).
La ridondanza sulla stessa macchina in cui si lavora è comoda (se uno dei 2 o più dischi ti abbandona, i dati sono su un altro disco già nel pc e puoi usarli senza direttamente senza dover spegnere per cambiare il disco rotto e ripristinare i dati da un backup), ma non è una soluzione di bacup...

Hai detto tutte cose giuste, che già sapevo, ma non hai risposto alla mia domanda, io facciò già il backup dei dati su unita esterna.

Fate tesoro di questa massima, i possessori di hardisk si dividono in 2 gruppi:
1) quelli che hanno perso tutti i dati
2) quelli che perderanno tutti i dati.
 
Ultima modifica:

Tom_Tom

Utente Attivo
958
342
CPU
Intel Core i5-2500K
Scheda Madre
ASRock Fatal1ty Z77 Professional-M
HDD
SanDisk Ultra II SSD 240 GB
RAM
2x4GB Kingston HyperX Fury DDR3-1866
GPU
Intel HD Graphics 3000
Audio
Realtek HD Audio ALC898
Monitor
Acer AL1716
PSU
Cooler Master B600 (RS-600-ACAB-D3)
Case
Acer Aspire T660
OS
Windows 10 Pro / Sabayon Linux
Visto che sembri già preparato la risposta dovrebbe essere ovvia. :grat:

Supponendo di avere due HDD identici, perché fare via software una cosa che si può fare via hardware?
 

Vizard

Utente Èlite
3,982
1,298
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Lo spazio di archiviazione di windows mi sembra una versione "virtualizzata" di varie tipologie di RAID, quindi se non specifichi come intendi configurare suddetto spazio di archiviazione non è possibile definire la cosa in maniera precisa.

Considera comunque che se già hai un backup dei dati altrova e ti serve un'ulteriore ridondanza, credo che il modo più semplice sia il RAID1 (perdi spazio ma in caso uno dei 2 dischi ti abbandoni hai una copia dati già nel pc senza dover andare a recuperarla dai dischi di backup e puoi continuare a lavorare come se nulla fosse).
 
  • Like
Reactions: Tom_Tom

Maniac145

Utente Attivo
641
232
CPU
Ryzen 3800X
Dissipatore
NOCTUA NH-D14
Scheda Madre
Asus PRIME X370-PRO
HDD
Samsung 950 Pro 256 GB + 4TB vari
RAM
16 gb
GPU
Gigabyte GeForce RTX 3070 GAMING OC
Audio
integrata+ casse Edifier R1280T
Monitor
Philips Monitor Gaming 275E1S 27" IPS
PSU
EVGA SuperNOVA P2 PSU 750W
Case
CORSAIR Mid-Tower Carbide 300R
Net
fibra ftth 1 Gigabit
OS
WINDOWS 10 pro 64bit
Si ma quello che mi convince poco e che anche il chipset intel fa il raid via hardware per modo di dire infatti si appoggia al processore per tutte le operazioni, quindi non è ben chiaro quale delle due soluzioni sia più veloce. Inoltre se cambi scheda madre il raid se ne va a bendire cosa che non succede con spazi di archiviazione.

I dischi che utilizzerei comunque sono 2 dischi identici da 1Tb
 

Vizard

Utente Èlite
3,982
1,298
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Mi sono espresso male, lo spazio di archiviazione verrà configurato ne più ne meno di un RAID1 (visto che può essere configurato più o meno come i vari RAID, JBOD compreso)?
Nel mondo Linux i "RAID software" hanno quasi raggiunto come prestazioni i "FAKE-RAID" delle schede madri aggiungendo diverse opzioni che questi ultimi si sognano... Nel mondo Windows non ti saprei dire...

Per quanto riguarda il caso "si è fritta la scheda madre" è possibile ripristinare tutto l'array raid con una qualsiasi scheda madre con chipset uguale o di famiglia superiore (almeno nel caso di schede madri INTEL), inoltre nel caso del RAID1 non ci sono problemi di sorta (colleghi 1 disco ad un pc e non dovresti avere nessun problema ad accedere ai dati visto che sono duplicati su entrambi i dischi, al massimo potrebbe darti qualche avviso di array degradato, ma i dati dovrebbero essere accessibili senza problemi)...

Nel dubbio evoco qualcuno con più esperienza di me, @dirklive potresti dirci la tua al riguardo (grazie in anticipo e scusa se rompo)???
 

Maniac145

Utente Attivo
641
232
CPU
Ryzen 3800X
Dissipatore
NOCTUA NH-D14
Scheda Madre
Asus PRIME X370-PRO
HDD
Samsung 950 Pro 256 GB + 4TB vari
RAM
16 gb
GPU
Gigabyte GeForce RTX 3070 GAMING OC
Audio
integrata+ casse Edifier R1280T
Monitor
Philips Monitor Gaming 275E1S 27" IPS
PSU
EVGA SuperNOVA P2 PSU 750W
Case
CORSAIR Mid-Tower Carbide 300R
Net
fibra ftth 1 Gigabit
OS
WINDOWS 10 pro 64bit
ok Grazie. Penso che alla fine opterò per il raid 1 tramite chipset intel
 

dirklive

Utente Èlite
2,531
883
HDD
troppi
la soluzione del raid 1 mi sembra tutto sommato la migliore delle 2, o meglio quella che presenta meno problematiche, ora è vero che il controller è "schiavo" del bios e di componentistica implementata, ma solo perché ci ostiniamo a costruire dei Raid su controller economici implementati sulla Mainboard, cosa diversa sarebbe utilizzo controller professionale dedicato magari con processore e ram on board.

La domanda che sorge spontanea su cui ruota la questione è: quanto tengo ai miei dati? Se succede qualche cosa all'hardware devo incrociare le dita o sono sicuro che il calcolo di parità avviene correttmente e con il comando "rebuild" ripristino la configurazione preesistente?.....

- - - Updated - - -

aggiungo solo per dovere di cronaca: quanto sostiene @Vizard circa la trasportabilità del raid su schede intel è Corretto ed a mio avviso, aspetto da non sottovalutare, l'array in caso di problemi sulla scheda madre non avrà problemi ad essere riconosciuto, se costruito su controller stessa famiglia (ICHr) dalla versione 6 in poi, di conseguenza abbraccia un bel quantitativo di Hardware.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 423 63.5%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 243 36.5%