Assemblaggio PC uso studio professionale circa 1000 euro.

ermes74

Nuovo Utente
46
0
Saluti, un mio amico deve cambiare il PC che utilizza al lavoro che funge da Server e che ha una decina di anni di onorato lavoro.

Il carico è blando, fa il fiscalista, quindi uso del programma gestionale con registrazione delle fatture elettroniche, dichiarativi, web, mail, applicativo Office.

Si è venuta a creare una nuova condizione che determina di tenerlo acceso tutto il giorno, può capitare di lasciarlo acceso anche la notte.

Nell’ipotesi peggiore, potrebbe lasciarlo acceso anche 24 ore su 24, per quasi tutta la settimana, dovrebbe spegnerlo il fine settimana, saltuariamente potrebbe lasciarlo acceso anche qualche fine settimana.

Gli serve quindi un PC non eccessivamente potente, ma che non abbia problemi a restare tanto tempo acceso.

Andando da un rivenditore locale, gli hanno proposto il Server entry level della FUJITSU modello PRIMERGY TX1310 M3 con questa configurazione:

Intel Xeon E3 V6, non ricordo la versione;

2 HD da 1 TB in Raid 1;

8 GB di RAM DDR3.

Ma gli ha anche proposto di comprare un PC assemblato da lui, motivandola dicendo che se un componente di questo Server si sarebbe rotto, lui non avrebbe potuto ripararlo, dovrebbe spedirlo alla FUJITSU, mentre con un PC poteva sostituire rapidamente solo il componente rotto.

Per curiosità ha cercato qualche altro modello sul web, ha trovato un rivenditore che assembla dei PC per uso Server-Desktop.

Contattandolo gli ha proposto diversi preventivi, tra cui questa configurazione:

Cabinet: Chieftec CQ-01B-U3-OP;

ALIMENTATORE: Corsair VS Series VS550 80 Plus;

SCHEDA MADRE:
ASUS P10S-X;

PROCESSORE: Intel Xeon E3-1220 V6;

SCHEDA VIDEO: Aspeed AST1400 64MB (compresa nella scheda madre);

MEMORIA: Ram 8 GB 2400 Mhz DDR4;

DISCO LOCALE: 2 HD Seagate Ironwolf in Raid 1;

SCHEDA DI RETE: N. 2 Intel I210AT
(compresa nella scheda madre);

MASTERIZZATORE: DVD LG GH24NSD5;

Windows Server 2016 Sticker;

GRUPPO DI CONTINUITA’:
UPS APC BX700UI 700 VA/390 Watt.

Possibili modifiche:

Un altro banco di RAM da 8 GB 2400 Mhz DDR4;

Cambiare gli HD con degli SSD della Samsung modello 860 EVO da 500 GB sempre in Raid 1;

Passaggio a Intel Xeon E3-1230 V6;

Consigliate di prendere una scheda grafica come il modello
NVIDIA GT 710 2 GB GDDR5?

Quando gli ha spiegato che deve utilizzare altri 2 PC in rete che hanno installato Windows 10 PRO, non andando a sfruttare Windows Server 2016, gli ha proposto di utilizzare un Desktop assemblato con queste caratteristiche:

Cabinet: Chieftec CQ-01B-U3-OP;

ALIMENTATORE: Corsair VS Series VS550 80 Plus;

SCHEDA MADRE:
MSI Z390A PRO;

PROCESSORE: Intel I5 9400F;

SCHEDA VIDEO: NVIDIA GT 710 2 GB GDDR5;

MEMORIA: Ram 8 GB 2400 Mhz DDR4;

DISCO LOCALE: 2 HD Seagate Ironwolf in Raid 1;

SCHEDA DI RETE: Intel I219-V Gigabit LAN (compresa nella scheda madre);

MASTERIZZATORE: DVD LG GH24NSD5;

Window 10 PROFESSIONAL Sticker;

GRUPPO DI CONTINUITA’:
UPS APC BX700UI 700 VA/390 Watt.

Possibili modifiche:

Un altro banco di RAM da 8 GB 2400 Mhz DDR4;

Cambiare gli HD con degli SSD della Samsung modello 860 EVO da 500 GB;

Passaggio a Intel I5 9600KF.

Gli ha chiesto l’eventuale utilizzo di una cpu AMD per la configurazione Desktop, ma per il rivenditore non è da prendere in considerazione riguardo alla tipologia di utilizzo.

Il mio amico si è convinto ad acquistare un PC assemblato, avendo la possibilità di poter scegliere tra diverse combinazioni delle parti.

Mi ha chiesto un parere su quale sarebbe la configurazione ideale da utilizzare ed io ho pensato di girare a voi del forum questa richiesta.

Per iniziare, secondo voi è meglio un assemblato di tipo Sever o Desktop?

Riguardo al Desktop, processore Intel o AMD?

La configurazione con i classici Hard disk è più indicata rispetto agli SSD per l’utilizzo della funzione Raid 1?

Il rivenditore gli ha risposto che se si utilizzano degli SSD discreti non ci sono problemi, quindi il mio amico ha scelto l’opzione SSD.

Conviene utilizzare Windows Server 2016 su un PC con componentistica da Server e sui 2 Client Windows 10 Pro, oppure tutti i PC in rete dovrebbero utilizzare lo stesso Windows?

Partendo da alcuni componenti fissi, vorrebbe utilizzare questa configurazione:

PC-Server:


Cabinet: Chieftec CQ-01B-U3-OP;

ALIMENTATORE: Corsair VS Series VS550 80 Plus;

SCHEDA MADRE:
ASUS P10S-X;

MASTERIZZATORE: DVD LG GH24NSD5;

2 x 8 GB ram della Crucial modello CT8G4DFS824A a 2400 Mhz, oppure il modello Crucial CT8G4DFS8266 a 2666 Mhz (il bus della scheda madre AS
US P10S-X è di 2133 Mhz);

Modello CPU:

Intel XEON E3-1220 V6 - 3,00-3,50 Ghz - 4 Core - 4 Thread - DDR4 2400 - Specifica sulle soluzioni termiche (72W);

Intel XEON E3-1225 V6 - 3,30-3,70 Ghz - 4 Core - 4 Thread - DDR4 2400 - Specifica sulle soluzioni termiche (73W);

Intel XEON E3-1230 v6 - 3,50-3,90 Ghz - 4 Core - 4 Thread - DDR4 2400 - Specifica sulle soluzioni termiche (72W);


oppure i più moderni:

Modello CPU:

Intel XEON E-2124 - 3,30-4,30 Ghz - 4 Core - 4 Thread - DDR4 2666 - Specifica sulle soluzioni termiche (71W);

Intel XEON E-2124G - 3,40-4,50 Ghz - 4 Core - 4 Thread - DDR4 2666 - Specifica sulle soluzioni termiche (71W);

Intel XEON E-2126G - 3,30-4,50 Ghz - 6 Core - 6 Thread - DDR4 2666 MHz - Specifica sulle soluzioni termiche (80W).


Pasta cpu Arctic MX-4.

Dissipazione CPU: ARCTIC Alpine 12 (fino a 95W) o Alpine 12 CO (fino a 100W), hanno lo stesso prezzo.

Dissipazione Case: Arctic P12 Pwm Pst.

Disco SSD:

N.2 Seagate Ironwolf 110 480 GB - NAND:TLC - TBW:875 - MTBF:2,0 MILIONI DI ORE - GARANZIA:5 ANNI;

N.2 Western Digital RED SA500 500 GB - NAND:TLC - TBW:350 - MTBF:2,0 MILIONI DI ORE - GARANZIA:5 ANNI;

N.2 Samsung 860 PRO 512 GB - NAND:MLC - TBW:600 - MTBF:2,0 MILIONI DI ORE - GARANZIA:5 ANNI (utilizza memorie NAND migliori rispetto agli altri, ma un TBW inferiore rispetto ai Seagate sopra indicati);

N.2 Samsung 860 EVO 500 GB - NAND:TLC - TBW:300 - MTBF:1,5 MILIONI DI ORE - GARANZIA:5 ANNI.


Vi chiedo riguardo questa componentistica cosa conviene acquistare, indirizzarsi verso un SSD migliore rispetto alle CPU, oppure viceversa poiché tutti gli SSD indicati vanno più che bene?

Aveva preso in considerazione anche di utilizzare una CPU della AMD di tipo Server, ma i prezzi sono troppo alti per il suo budget.

Se avete dei suggerimenti diversi rispetto a questa configurazione dovete valutare che vorrebbe spendere al massimo circa 1000 euro.

Passiamo alla configurazione Desktop, valutiamo le 2 opzioni con CPU Intel o AMD.

Voglio evidenziare che nella scelta della CPU Intel, non ci sono state tante opzioni possibili, vi chiedo a causa della scarsa disponibilità delle CPU della Intel?

La scelta è relativa all’utilizzo del modello I5, voleva prendere la versione più performante, il modello 9600, ma non ha trovato nulla, come possibile opzione ha trovato solo la versione KF.

Questa la configurazione scelta, partendo dalla componentistica fissa con diverse opzioni di scelta.

PC-Desktop-Intel:


Cabinet: Chieftec CQ-01B-U3-OP;

ALIMENTATORE: Corsair VS Series VS550 80 Plus;

SCHEDA MADRE:
MSI Z390A PRO;

SCHEDA VIDEO: NVIDIA GT 710 2 GB GDDR5;

MEMORIA: Ram 8 GB 2400 Mhz DDR4;

SCHEDA DI RETE: N. 1 Intel I219-V Gigabit LAN (compresa nella scheda madre MSI Z390A PRO, ARP Offload);

MASTERIZZATORE: DVD LG GH24NSD5;

2 x 8 GB ram della Crucial modello CT8G4DFS8266 a 2666 Mhz (il bus della scheda madre
MSI Z390A PRO gestisce la frequenza 2666 Mhz come anche le possibili CPU da utilizzare);

Modello CPU:

Intel i5 9400F 2,90-4,10 Ghz - 6 Core - 6 Thread - DDR4 2666 - Specifica sulle soluzioni termiche PCG 2015C (65W);

Intel i5 9500F 3,00-4,40 Ghz - 6 Core - 6 Thread - DDR4 2666 - Specifica sulle soluzioni termiche PCG 2015C (65W);

Intel i5 9600KF 3,70-4,60 Ghz - 6 Core - 6 Thread - DDR4 2666 - Specifica sulle soluzioni termiche PCG 2015D (130W).


Riguardo alla CPU vorrebbe sceglierne una con Thermal Design Power (Watts) più basso, altrimenti dovrebbe prendere un dissipatore più performante.

Pasta cpu Arctic MX-4;

Dissipazione CPU: ARCTIC Alpine 12 (fino a 95W) o Alpine 12 CO (fino a 100W) per CPU con TDP di 64W, hanno lo stesso prezzo, mentre per il modello a 130W il dissipatore modello Arctic Freezer 33 eSports One (altezza 150 mm) trovata ad un prezzo scontato, si accettano consigli;

Dissipazione Case: Arctic P12 Pwm Pst;

Disco SSD: come sopra per il PC-Server.

Anche per il PC Desktop Intel, conviene indirizzarsi su un SSD più resistente, oppure valutare una CPU più performante perché tutti gli SSD indicati vanno bene?

Chiedo un vostro parere a riguardo.

Se avete qualche altra configurazione da proporre, considerate sempre il budget di massimo circa 1000 euro.

Infine riguardo alla CPU della AMD, avrebbe preso in considerazione la versione Ryzen 5 3600, riporto le caratteristiche che voglio evidenziare sono migliori rispetto a quelle delle CPU della Intel, tranne per il TDP uguale e soprattutto ad un prezzo inferiore e ricordo non consigliata dal rivenditore:


AMD Ryzen 5 3600 3,60-4,20 Ghz - 6 Core - 12 Thread - DDR4 3200 - Specifica sulle soluzioni termiche (65W) ventola cpu presente in confezione.

Leggo che ha il dissipatore in confezione, vi chiedo va bene per il suo utilizzo, evitando l’acquisto dei dissipatori sopra indicati, oppure è consigliato acquistarne uno dei modelli indicati?

La piastra madre scelta, rimanendo in casa MSI è il modello B450-A Pro Max.

2 x 8 GB Kingston Technology ValueRAM KVR32N22S88 memoria 8 GB DDR4 3200 MHz, vi chiedo l’attacco di questa RAM va bene per la scheda madre MSI B450-A Pro MAX?

La scheda grafica indicata per la configurazione Intel, può essere utilizzata qui?

Suggerite un altro modello?

Disco SSD: come sopra per il PC-Server, quale modello consigliate?

Se avete qualche altra configurazione da proporre, considerate sempre il budget di massimo circa 1000 euro.

Infine con le schede di rete indicate, sapete se si può ovviare al problema del Wake on lane per risvegliare il PC spento?

Il mio amico utilizza un router di un operatore, ha una Vodafone Power station, non si riesce a risvegliare il PC tramite il Wake on Wan da Remoto, con il Wake on Lan sotto la stessa rete, funziona.

Spegnendo il PC, dopo circa 5 minuti, il router perde l'identificavo del PC da risvegliare.

Servirebbe un dispositivo che permetta di configurare la tabella ARP, per associare Indirizzo IP statico al Mac Address della Ethernet.

Io ho trovato come soluzione una scheda di rete che utilizzi la funzione ARP Offload, leggendo la scheda tecnica delle schede di rete sopra indicate, dovrebbe funzionare ma non so se sia vero.

Vi chiedo un parere a riguardo.

Grazie, cortesemente rispondete anche alle domande fatte e scusate se mi sono dilungato.
 
Ultima modifica:

mr_loco

19%
Utente Èlite
13,504
5,541
Saluti, un mio amico deve cambiare il PC che utilizza al lavoro che funge da Server e che ha una decina di anni di onorato lavoro.

Il carico è blando, fa il fiscalista, quindi uso del programma gestionale con registrazione delle fatture elettroniche, dichiarativi, web, mail, applicativo Office.

Si è venuta a creare una nuova condizione che determina di tenerlo acceso tutto il giorno, può capitare di lasciarlo acceso anche la notte.

Nell’ipotesi peggiore, potrebbe lasciarlo acceso anche 24 ore su 24, per quasi tutta la settimana, dovrebbe spegnerlo il fine settimana, saltuariamente potrebbe lasciarlo acceso anche qualche fine settimana.

Gli serve quindi un PC non eccessivamente potente, ma che non abbia problemi a restare tanto tempo acceso.

Andando da un rivenditore locale, gli hanno proposto il Server entry level della FUJITSU modello PRIMERGY TX1310 M3 con questa configurazione:

Intel Xeon E3 V6, non ricordo la versione;

2 HD da 1 TB in Raid 1;

8 GB di RAM DDR3.

Ma gli ha anche proposto di comprare un PC assemblato da lui, motivandola dicendo che se un componente di questo Server si sarebbe rotto, lui non avrebbe potuto ripararlo, dovrebbe spedirlo alla FUJITSU, mentre con un PC poteva sostituire rapidamente solo il componente rotto.

Per curiosità ha cercato qualche altro modello sul web, ha trovato un rivenditore che assembla dei PC per uso Server-Desktop.

Contattandolo gli ha proposto diversi preventivi, tra cui questa configurazione:

Cabinet: Chieftec CQ-01B-U3-OP;

ALIMENTATORE: Corsair VS Series VS550 80 Plus;

SCHEDA MADRE:
ASUS P10S-X;

PROCESSORE: Intel Xeon E3-1220 V6;

SCHEDA VIDEO: Aspeed AST1400 64MB (compresa nella scheda madre);

MEMORIA: Ram 8 GB 2400 Mhz DDR4;

DISCO LOCALE: 2 HD Seagate Ironwolf in Raid 1;

SCHEDA DI RETE: N. 2 Intel I210AT
(compresa nella scheda madre);

MASTERIZZATORE: DVD LG GH24NSD5;

Windows Server 2016 Sticker;

GRUPPO DI CONTINUITA’:
UPS APC BX700UI 700 VA/390 Watt.

Possibili modifiche:

Un altro banco di RAM da 8 GB 2400 Mhz DDR4;

Cambiare gli HD con degli SSD della Samsung modello 860 EVO da 500 GB sempre in Raid 1;

Passaggio a Intel Xeon E3-1230 V6;

Consigliate di prendere una scheda grafica come il modello
NVIDIA GT 710 2 GB GDDR5?

Quando gli ha spiegato che deve utilizzare altri 2 PC in rete che hanno installato Windows 10 PRO, non andando a sfruttare Windows Server 2016, gli ha proposto di utilizzare un Desktop assemblato con queste caratteristiche:

Cabinet: Chieftec CQ-01B-U3-OP;

ALIMENTATORE: Corsair VS Series VS550 80 Plus;

SCHEDA MADRE:
MSI Z390A PRO;

PROCESSORE: Intel I5 9400F;

SCHEDA VIDEO: NVIDIA GT 710 2 GB GDDR5;

MEMORIA: Ram 8 GB 2400 Mhz DDR4;

DISCO LOCALE: 2 HD Seagate Ironwolf in Raid 1;

SCHEDA DI RETE: Intel I219-V Gigabit LAN (compresa nella scheda madre);

MASTERIZZATORE: DVD LG GH24NSD5;

Window 10 PROFESSIONAL Sticker;

GRUPPO DI CONTINUITA’:
UPS APC BX700UI 700 VA/390 Watt.

Possibili modifiche:

Un altro banco di RAM da 8 GB 2400 Mhz DDR4;

Cambiare gli HD con degli SSD della Samsung modello 860 EVO da 500 GB;

Passaggio a Intel I5 9600KF.

Gli ha chiesto l’eventuale utilizzo di una cpu AMD per la configurazione Desktop, ma per il rivenditore non è da prendere in considerazione riguardo alla tipologia di utilizzo.

Il mio amico si è convinto ad acquistare un PC assemblato, avendo la possibilità di poter scegliere tra diverse combinazioni delle parti.

Mi ha chiesto un parere su quale sarebbe la configurazione ideale da utilizzare ed io ho pensato di girare a voi del forum questa richiesta.

Per iniziare, secondo voi è meglio un assemblato di tipo Sever o Desktop?

Riguardo al Desktop, processore Intel o AMD?

La configurazione con i classici Hard disk è più indicata rispetto agli SSD per l’utilizzo della funzione Raid 1?

Il rivenditore gli ha risposto che se si utilizzano degli SSD discreti non ci sono problemi, quindi il mio amico ha scelto l’opzione SSD.

Conviene utilizzare Windows Server 2016 su un PC con componentistica da Server e sui 2 Client Windows 10 Pro, oppure tutti i PC in rete dovrebbero utilizzare lo stesso Windows?

Partendo da alcuni componenti fissi, vorrebbe utilizzare questa configurazione:

PC-Server:


Cabinet: Chieftec CQ-01B-U3-OP;

ALIMENTATORE: Corsair VS Series VS550 80 Plus;

SCHEDA MADRE:
ASUS P10S-X;

MASTERIZZATORE: DVD LG GH24NSD5;

2 x 8 GB ram della Crucial modello CT8G4DFS824A a 2400 Mhz, oppure il modello Crucial CT8G4DFS8266 a 2666 Mhz (il bus della scheda madre AS
US P10S-X è di 2133 Mhz);

Modello CPU:

Intel XEON E3-1220 V6 - 3,00-3,50 Ghz - 4 Core - 4 Thread - DDR4 2400 - Specifica sulle soluzioni termiche (72W);

Intel XEON E3-1225 V6 - 3,30-3,70 Ghz - 4 Core - 4 Thread - DDR4 2400 - Specifica sulle soluzioni termiche (73W);

Intel XEON E3-1230 v6 - 3,50-3,90 Ghz - 4 Core - 4 Thread - DDR4 2400 - Specifica sulle soluzioni termiche (72W);

oppure i più moderni:

Intel XEON E-2124 - 3,30-4,30 Ghz - 4 Core - 4 Thread - DDR4 2666 - Specifica sulle soluzioni termiche (71W);

Intel XEON E-2124G - 3,40-4,50 Ghz - 4 Core - 4 Thread - DDR4 2666 - Specifica sulle soluzioni termiche (71W);

Intel XEON E-2126G - 3,30-4,50 Ghz - 6 Core - 6 Thread - DDR4 2666 MHz - Specifica sulle soluzioni termiche (80W).

Pasta cpu Arctic MX-4.

Dissipazione CPU: ARCTIC Alpine 12 (fino a 95W) o Alpine 12 CO (fino a 100W), hanno lo stesso prezzo.

Dissipazione Case: Arctic P12 Pwm Pst.

Disco SSD:

N.2 Seagate Ironwolf 110 480 GB - NAND:TLC - TBW:875 - MTBF:2,0 MILIONI DI ORE - GARANZIA:5 ANNI;

N.2 Western Digital RED SA500 500 GB - NAND:TLC - TBW:350 - MTBF:2,0 MILIONI DI ORE - GARANZIA:5 ANNI;

N.2 Samsung 860 PRO 512 GB - NAND:MLC - TBW:600 - MTBF:2,0 MILIONI DI ORE - GARANZIA:5 ANNI (utilizza memorie NAND migliori rispetto agli altri, ma un TBW inferiore rispetto ai Seagate sopra indicati);

N.2 Samsung 860 EVO 500 GB - NAND:TLC - TBW:300 - MTBF:1,5 MILIONI DI ORE - GARANZIA:5 ANNI.

Vi chiedo riguardo questa componentistica cosa conviene acquistare, indirizzarsi verso un SSD migliore rispetto alle CPU, oppure viceversa poiché tutti gli SSD indicati vanno più che bene?

Aveva preso in considerazione anche di utilizzare una CPU della AMD di tipo Server, ma i prezzi sono troppo alti per il suo budget.

Se avete dei suggerimenti diversi rispetto a questa configurazione dovete valutare che vorrebbe spendere al massimo circa 1000 euro.

Passiamo alla configurazione Desktop, valutiamo le 2 opzioni con CPU Intel o AMD.

Voglio evidenziare che nella scelta della CPU Intel, non ci sono state tante opzioni possibili, vi chiedo a causa della scarsa disponibilità delle CPU della Intel?

La scelta è relativa all’utilizzo del modello I5, voleva prendere la versione più performante, il modello 9600, ma non ha trovato nulla, come possibile opzione ha trovato solo la versione KF.

Questa la configurazione scelta, partendo dalla componentistica fissa con diverse opzioni di scelta.

PC-Desktop-Intel:


Cabinet: Chieftec CQ-01B-U3-OP;

ALIMENTATORE: Corsair VS Series VS550 80 Plus;

SCHEDA MADRE:
MSI Z390A PRO;

SCHEDA VIDEO: NVIDIA GT 710 2 GB GDDR5;

MEMORIA: Ram 8 GB 2400 Mhz DDR4;

SCHEDA DI RETE: N. 1 Intel I219-V Gigabit LAN (compresa nella scheda madre MSI Z390A PRO, ARP Offload);

MASTERIZZATORE: DVD LG GH24NSD5;

2 x 8 GB ram della Crucial modello CT8G4DFS8266 a 2666 Mhz (il bus della scheda madre
MSI Z390A PRO gestisce la frequenza 2666 Mhz come anche le possibili CPU da utilizzare);

Modello CPU:

Intel i5 9400F 2,90-4,10 Ghz - 6 Core - 6 Thread - DDR4 2666 - Specifica sulle soluzioni termiche PCG 2015C (65W);

Intel i5 9500F 3,00-4,40 Ghz - 6 Core - 6 Thread - DDR4 2666 - Specifica sulle soluzioni termiche PCG 2015C (65W);

Intel i5 9600KF 3,70-4,60 Ghz - 6 Core - 6 Thread - DDR4 2666 - Specifica sulle soluzioni termiche PCG 2015D (130W).

Riguardo alla CPU vorrebbe sceglierne una con Thermal Design Power (Watts) più basso, altrimenti dovrebbe prendere un dissipatore più performante.

Pasta cpu Arctic MX-4;

Dissipazione CPU: ARCTIC Alpine 12 (fino a 95W) o Alpine 12 CO (fino a 100W) per CPU con TDP di 64W, hanno lo stesso prezzo, mentre per il modello a 130W il dissipatore modello Arctic Freezer 33 eSports One (altezza 150 mm) trovata ad un prezzo scontato, si accettano consigli;

Dissipazione Case: Arctic P12 Pwm Pst;

Disco SSD: come sopra per il PC-Server.

Anche per il PC Desktop Intel, conviene indirizzarsi su un SSD più resistente, oppure valutare una CPU più performante perché tutti gli SSD indicati vanno bene?

Chiedo un vostro parere a riguardo.

Se avete qualche altra configurazione da proporre, considerate sempre il budget di massimo circa 1000 euro.

Infine riguardo alla CPU della AMD, avrebbe preso in considerazione la versione Ryzen 5 3600, riporto le caratteristiche che voglio evidenziare sono migliori rispetto a quelle delle CPU della Intel, tranne per il TDP uguale e soprattutto ad un prezzo inferiore e ricordo non consigliata dal rivenditore:


AMD Ryzen 5 3600 3,60-4,20 Ghz - 6 Core - 12 Thread - DDR4 3200 - Specifica sulle soluzioni termiche (65W) ventola cpu presente in confezione.

Leggo che ha il dissipatore in confezione, vi chiedo va bene per il suo utilizzo, evitando l’acquisto dei dissipatori sopra indicati, oppure è consigliato acquistarne uno dei modelli indicati?

La piastra madre scelta, rimanendo in casa MSI è il modello B450-A Pro Max.

2 x 8 GB Kingston Technology ValueRAM KVR32N22S88 memoria 8 GB DDR4 3200 MHz, vi chiedo l’attacco di questa RAM va bene per la scheda madre MSI B450-A Pro MAX?

La scheda grafica indicata per la configurazione Intel, può essere utilizzata qui?

Suggerite un altro modello?

Disco SSD: come sopra per il PC-Server, quale modello consigliate?

Se avete qualche altra configurazione da proporre, considerate sempre il budget di massimo circa 1000 euro.

Infine con le schede di rete indicate, sapete se si può ovviare al problema del Wake on lane per risvegliare il PC spento?

Il mio amico utilizza un router di un operatore, ha una Vodafone Power station, non si riesce a risvegliare il PC tramite il Wake on Wan da Remoto, con il Wake on Lan sotto la stessa rete, funziona.

Spegnendo il PC, dopo circa 5 minuti, il router perde l'identificavo del PC da risvegliare.

Servirebbe un dispositivo che permetta di configurare la tabella ARP, per associare Indirizzo IP statico al Mac Address della Ethernet.

Io ho trovato come soluzione una scheda di rete che utilizzi la funzione ARP Offload, leggendo la scheda tecnica delle schede di rete sopra indicate, dovrebbe funzionare ma non so se sia vero.

Vi chiedo un parere a riguardo.

Grazie, cortesemente rispondete anche alle domande fatte e scusate se mi sono dilungato.
utilizza gli spoiler per inserire le configurazioni, così è indecifrabile
perchè non sdoppiare il lavoro? NAS + pc da ufficio
 
  • Like
Reactions: Kelion

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
24,569
7,752
Già uno che consiglia come alimentatore 24/7 un Corsair VS sarebbe bannabile immediatamente dalla categoria degli assemblatori affidabili....
Escludi un RAID software da scheda madre ma solo con scheda e controller dedicato e già lì partono parecchi soldini. Secondo me questa è una di quelle situazioni in cui un pc con NAS è più idonea
 
Ultima modifica:

ermes74

Nuovo Utente
46
0
Saluti, grazie delle risposte.
Quale alimentatore mi consigliate per restare acceso 24/7?
Ma il prezzo di PC+NAS a quando ammonta?
Grazie, saluti.
 

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
24,569
7,752
Saluti, grazie delle risposte.
Quale alimentatore mi consigliate per restare acceso 24/7?
Ma il prezzo di PC+NAS a quando ammonta?
Grazie, saluti.
Dipende. Per le necessità che hai indicato di uso ufficio e gestionale fatture basta una configurazione con grafica integrata e 8GB di RAM che puoi assemblare con un 500 euro facendola bene.
1585521650547.png
E questo come NAS con due dischi da 3 TB WD red da impostare in Raid 1:
https://www.amazon.it/dp/B078HXM3FH/?tag=tomsforum-21&linkCode=ogi
 
Ultima modifica:

ermes74

Nuovo Utente
46
0
Grazie, sei stato velocissimo anche ad indicarmi la configurazione.
Vorrei approfittare della tua competenza.
In base all'utilizzo che ho indicato, quale configurazione per te è più indicata:
Server, Intel, Amd?
HD o SSD ? (mi interessa la resistenza del disco, nel senso la durata nel tempo)
Grazie.
 

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
24,569
7,752
Grazie, sei stato velocissimo anche ad indicarmi la configurazione.
Vorrei approfittare della tua competenza.
In base all'utilizzo che ho indicato, quale configurazione per te è più indicata:
Server, Intel, Amd?
HD o SSD ? (mi interessa la resistenza del disco, nel senso la durata nel tempo)
Grazie.
Te l'ho indicata clicca su spoiler nel post precedente. Ci sono entrambe le soluzioni di archiviazione un SSD per sistema operativo e HDD per archivio. Soluzione AMD con Ryzen APU 3200G . Alimentatore silenzioso e di qualità
Solo non ti ho chiesto la cosa più importante. Mi viene il dubbio che sia sottodimensionato. Quanti client ha collegati? Hai parlato di server 24/7
 
Ultima modifica:

ermes74

Nuovo Utente
46
0
Grazie, ma a quel nas vanno aggiunti i dischi.
Se leggi le domande è stato chiesto se avevano i dischi ed è stato risposto che devono essere acquistati a parte, superiamo i 1000 euro.
Perché mi consigli di utilizzare un ssd e un hd per l'archivio invece di mettere 2 ssd in Raid 1?
 

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
24,569
7,752
Grazie, ma a quel nas vanno aggiunti i dischi.
Se leggi le domande è stato chiesto se avevano i dischi ed è stato risposto che devono essere acquistati a parte, superiamo i 1000 euro.
Perché mi consigli di utilizzare un ssd e un hd per l'archivio invece di mettere 2 ssd in Raid 1?
Guarda bene a quel prezzo il NAS indicato è compreso di due dischi Western Digital Red da 3TB ciascuno.
Ho già detto che il RAID software via scheda madre non ha grande utilità perchè appesantisce il sistema anche perchè un RAID non è un backup ma serve per dare continuità operativa. La duplicazione o meglio triplicazione degli archivi garantisce un backup. Quindi il NAS servirà da unità di backup e il secondo disco sul server da prima unità di archivio locale.
Non hai risposto però alla domanda essenziale. Quanti client sono collegati al server? avete un sistema operativo comune? Altrimenti servirà una licenza di windows server oppure una soluzione Linux come Ubuntu server ma dipende se il gestionale funziona con windows.
 

ermes74

Nuovo Utente
46
0
Grazie della risposta.

Io facevo riferimento alla risposta presente nella pagina da te indicata, che affermava:
"Domanda: Mi confermate che si tratta del synology ds218+ con 2 x 2tb seagate exos hdd inclusi?
Risposta: no, i dischi vanno acquistati A PARTE
Da Gianfranco Figus in data 30 giugno 2018
Non credo abbia gia gli hard disc inclusi costa troppo poco, credo li debba considerare apparte
Da Stefano Giovanrosa in data 29 giugno 2018"


Ma torniamo al PC, sicuramente a causa del mio lunghissimo post, non ti sei accorto che avevo indicato quello che mi hai chiesto nel tuo ultimo intervento, lo riporto:

Quando gli ha spiegato che deve utilizzare altri 2 PC in rete che hanno installato Windows 10 PRO, non andando a sfruttare Windows Server 2016, gli ha proposto di utilizzare un Desktop assemblato con queste caratteristiche:

Scusami, ma vorrei cercare di fare ordine al mio post, se ci riesco, mi rendo conto di aver impostato malamente il mio intervento.
Se per te non è un problema, vorrei farti una serie di domande, se cortesemente puoi rispondere a tutte quelle che ti faccio, così cerchiamo di arrivare alla configurazione ottimale per il PC che deve acquistare il mio amico.
Non ti innervosire, considera la mia ignoranza rispetto alla tua preparazione, ma soprattutto vorrei capire io di cosa stiamo parlando per poi spiegarlo a lui.
Partiamo dall’inizio.

Avevo chiesto in base all’utilizzo che andrebbe a fare il mio amico, di tipo office leggero, quale configurazione era la migliore per un utilizzo 24/7.

Per il Case, mi hai consigliato un modello mini, non è più indicato un modello ATX normale che permetterebbe di smaltire meglio il calore, magari utilizzando anche una ventola da 12cm?

Non vorrei montare altre ventole per non esagerare e renderlo troppo rumoroso.

Tu mi hai consigliato la configurazione AMD, corretto?

Mi spieghi perché è preferibile rispetto a quella Server (che sia già assemblato a da assemblare) o Intel?

Ho capito che l’alimentatore che gli ha suggerito l’assemblatore per te è da evitare.

Però ho anche fatto questa considerazione, che vorrei condividere con te.

Il Desktop assemblato che utilizza in questo momento, non monta un alimentatore certificato 80 plus.

Come scritto nel mio post ha quasi 7 anni di onorato servizio, gli ultimi anni è stato acceso quasi 12 ore al giorno, tranne i fine settimana.

Con la nuova situazione che si è venuta a creare, ultimamente è stato acceso anche il fine settimana.

Per questo, gli ho consigliato di cambiarlo.

Sarà stato fortunato, ma quell’alimentatore ha retto, fino ad ora non si è rotto.

Sarà forse esagerato acquistare qualcosa di più resistente?

Ma come te, anch’io penso che, come si dice prevenire sia meglio che curare e voglio seguire il tuo consiglio, gli faccio acquistare un alimentatore di qualità, che se non ho capito male, influisce anche sui consumi, andrebbe quindi anche a risparmiare lato energetico, corretto?

In base alla configurazione che dovrebbe acquistare, secondo me un 400W al massimo 450W dovrebbe andare bene, 500W sarebbe troppo, che mi dici?

Se prendo in considerazione ad esempio il Server entry level della Lenovo, modello Think system ST50, utilizza addirittura un alimentatore Platinum.

Tra la versione GOLD e PLATINUM, la differenza è tanta o per il suo utilizzo il Gold va più che bene?

Per il suo utilizzo converrebbe spendere qualcosa di più sull’alimentatore rispetto alla CPU?

Quale marca mi consigli e quale è da evitare?

Riguardo la RAM, mi hai consigliato di scendere agli 8 GB rispetto ai 16 GB che gli avevano consigliato, corretto?

Potrebbe risparmiare qui qualcosa per spendere qualcosa di più in altro, quale marca mi consigli e quale è da evitare.

Se sceglie di acquistare la CPU AMD, per sfruttare appieno i 3200 MHz, potrebbe acquistare banchi da 2600 MHz e fare un overlock per portarle ai 3200 MHz, oppure è da evitare?

Riguardo il disco, da quello che ho capito un SSD di buona qualità può essere tranquillamente preso in considerazione rispetto ad un HD tradizionale, corretto?

Tu mi hai consigliato un Crucial modello MX500 che da quello che so sarebbe inferiore rispetto ai modelli che ho indicato io nel post, te li indico qui, in ordine di qualità:

Seagate Ironwolf 110 480 GB;
Samsung 860 PRO 512;
Western Digital RED SA500 500 GB;
Samsung 860 EVO 500 GB.

Per il suo utilizzo va più che bene il Crucial MX500, oppure come per l’alimentatore conviene spendere qui qualcosa in più e risparmiare in altro?

Discorso Raid 1 e backup.

Per ora soffermiamoci sul discorso Raid 1, che so non essere il sistema per fare il backup dei dati, ma come ti avevo scritto mi interessa andargli a creare un sistema che in caso di guasto al PC, sia in grado di farlo ripartire subito, con il Raid 1 dovrebbe essere a posto.

Per il Raid 1 si hanno problemi ad utilizzare un SSD rispetto ad un HD, oppure no?

Sei sicuro che la piastra madre sfrutti il Raid 1 via software e non sia via hardware?

Se come hai scritto tu il sistema Raid 1 della piastra madre non è consigliabile, si potrebbe valutare l’utilizzo di una scheda PCI-E che gestisca questa funzione senza creare problemi ma che non costi un patrimonio?

Ad esempio la Startech.com su Amazon costa circa 40 euro con 2 uscite Sata.

Discorso CPU, mi sembra di aver capito che mi consigli l’AMD.

Io avevo preso in considerazione il Ryzen 5 3600, per gestire anche 2 Client va bene?

Per la dissipazione, la ventola abbinata alla CPU dell’Amd, andrebbe bene, oppure è meglio cambiarla acquistando quella indicata nel mio post, l’Arctic Alpine 12 oppure l’Alpine 12 CO abbinata anche ad una ventola da 12 cm come l’Arctic P12 Pwm Pst oppure non occorre montare una ventola per case?

Discorso scheda video, tu non hai indicato nulla.

Il rivenditore aveva indicato una nVidia GT 710, va bene oppure cosa mi consigli?

Infine il gruppo di continuità, APC Back-UPS BX - BX700UI va bene oppure altro?

Grazie e scusami se mi sono dilungato.
 
Ultima modifica:

ermes74

Nuovo Utente
46
0
Vorrei spiegato cosa succede se si utilizza una configurazione di Raid1 e va in crash Windows.
Utilizzando il mirroring, il Raid 1 permette di riavviare Windows?
Oppure il Raid 1 serve solo in caso di guasto dell'unità disco?
Grazie.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 458 63.4%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 264 36.6%

Discussioni Simili