UFFICIALE Umidigi One Pro

Skills07

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
21,522
6,328
CPU
Ryzen 7 2700x
Dissipatore
Deepcool gammax l240 v2
Scheda Madre
Aourus Gigabyte X-470 ultra gaming
HDD
Samsung Evo 850 250gb,2tb toshiba, 500gb western digital, 256 Ssd silicon power
RAM
32 gb G.Skill Tridentz 3200 mhz RGB
GPU
KFA2 Rtx 2070 super
Monitor
Acer Predator 144hz 2k IPS 27", Hp ES 24" 60 Hz FHD
PSU
Seasonic Focus 650w 80 platinum
Case
Coolermaster h500p
Periferiche
Razer Electra V2
Net
Fibra Tim 100mb
OS
Windows 10 Pro 64 bit
Introduzione
1544624852740.png
Io sono nuovo come moderatore nella community di Tomshw, ma essendo uno smanettone di natura ci tenevo a dire la mia su questo smartphone che ho acquistato per sfizio dopo aver avuto molti top Gamma delle varie marche a partire dagli IPhone 6s e 7 fino a passare alla serie Galaxy S7 Edge, S8 e virando poi sull’ One Plus 5 e cosi via.
Ma passiamo alle cose serie ed iniziamo a raccontarvi questo smartphone di Umidigi, che devo dire mi ha abbastanza sorpreso e per il prezzo pagato solo 169€ appena uscito mi ha tolto qualche soddisfazione.

Il telefono si presenta in un box come questo:

1544624933849.png
La confezione è esattamente quella dell’immagine qui riportata, dove si trova lo smartphone (acquistabile in due colorazioni, quella effetto twilight come nell’immagine oppure carbon black, che è il colore di cui l’ho acquistato io), si trova una cover in silicone di ottima fattura e di buoni materiali, il libretto delle istruzioni, un cavo USB type-c con il suo caricatore e la spilletta per estrarre la sim. Unica pecca la mancanza di un paio di cuffiette visto che il cellulare possiede il jack delle cuffie cosa che oramai da moltissimi smartphone sta sparendo. Sul vetro trovate già applicata una pellicola in plastica antigraffio.

Materiali e Dimensioni

Lo smartphone non è proprio un ultraleggero, rispetto ad un s7 edge averlo in mano si sente la differenza di peso. Non è poi tanto lo spessore, 8,3 millimetri, quanto piuttosto l’essere abbastanza squadrato nel design, probabilmente per alloggiare il lettore di impronte sul fianco e allo stesso tempo non essere la copia spudorata di Iphone X. Nonostante tutto è comunque abbastanza compatto e in tasca non da particolarmente fastidio. I tasti del volume si premono bene, mentre invece il tasto di accensione, incastonato all’interno del lettore di impronte digitali sul fianco recepisce il click solo se premuto al centro. Ci si abitua facilmente anche se non è da subito il massimo della comodità soprattutto per un mancino. La scocca posteriore è puramente in vetro, poiché questo device possiede la funzionalità di ricarica wireless oltre che alla ricarica rapida(in 45/50 minuti avrete il vostro cellulare carico).

Hardware
L’hardware giustamente per la fascia di prezzo non è quello di un top gamma come le case produttrici più note, anche se si difende molto bene nella sua fascia di prezzo. Abbiamo un processore Mediatek Helio P23 octa core da 2 GHz, una GPU Mali G71 MP2, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile, andando però a rinunciare allo slot della seconda SIM. Si tratta quindi in sostanza di un hardware estremamente ben bilanciato e che solitamente è riservato a smartphone medio gamma, con l’unica eccezione per la GPU non proprio performante anche se permette di giocare a buona parte dei giochi senza problemi.
La connettività è più che sufficiente, abbiamo l’LTE fino a 300 Mbps, il Wi-Fi a/b/g/n, il Bluetooth 4.2 e anche l’NFC, solitamente assente su smartphone di questa tipologia. Il lettore di impronte digitali sul fianco non è molto preciso invece. Nel caso non si volesse usare l’impronta lo smartphone è munito di sblocco facciale, e come già accennato sopra su questo dispositivo troviamo il jack delle cuffie e la radio FM.

Display
Il display di questo device fa un’ottima figura, non per la sua risoluzione che è solo 720 x 1520 pixel, ma più che altro per il panello IPS luminoso che vi ritroverete davanti. Si tratta di un bel 5,9 pollici in formato 19:9 con un “bel” notch nella parte alta a separare la barra delle notifiche. Lo schermo risponde bene ai tocchi ed è multitouch fino a 5 punti (non di più). Grande punto a favore la protezione oleofobica, anche migliore di alcuni medio e top di gamma.


Software
Lato software troviamo la versione Android Oreo 8.1 e contattando i forum ufficiali di Umidigi è stato garantito l’aggiornamento ad Android Pie. Come già detto sopra il software permette di impostare le varie modalità di sblocco(Impronta digitale, Pin, Sblocco Facciale, etc) oltre che a nascondere la barra dei tasti inferiore. Il software è fluido e non ha alcun tipo di rallentamento. Unica pecca è la mancata gestione delle notifiche nella barra del notch(umidigi ha garantito di essere al lavoro per risolvere, e delle gesture su schermo come ad esempio il doppio tap su schermo).

Fotocamere
La fotocamera da 12 megapixel è sicuramente uno dei punti più deboli di questo smartphone in rapporto al resto del dispositivo. E’ un prodotto che non realizzerà necessariamente foto brutte. L’HDR non è molto efficace e quindi in varie situazioni attivarlo sarà inutile, ma se le condizioni di luce non sono particolarmente difficili, soprattutto in termine di forte esposizione o aree molto chiare, la foto sarà godibile, anche più di altri device nella stessa fascia di prezzo. Non ci sono invece particolari modalità di scatto e la seconda fotocamera da 5 megapixel per il calcolo della sfocatura è ancora una volta inutile. La fotocamera frontale da 16 megapixel è anch’essa sopra le nostre aspettative.

Autonomia
La batteria è una 3250 mAh che è possibile ricaricare anche velocemente con l’alimentatore in dotazione. In più per la prima volta su un device cinese di questo tipo abbiamo anche la ricarica wireless, probabilmente per la prima volta in uno smartphone sotto ai 250€. E funziona davvero. L’autonomia non è stellare, ma non è stata neanche una delusione. Con un utilizzo medio-intenso si arriva precisi alla fine della giornata lavorativa. Garantisco che sono riuscito ad effettuare circa 7h di display sempre attivo nelle giornate più intense, e nelle giornate meno intense la carica del telefono mi dura anche un giorno e mezzo.


Tutto sommato come smartphone per chi volesse effettuare un regalo al proprio figlioletto che desidera un telefono nuovo per natale, questo Umidigi potrebbe andare benissimo senza far spendere enormi capitali.
Da quando l’ho preso ha anche ricevuto 4 update del firmware da parte della casa madre che hanno risolto qualche problemino (putroppo non quello delle notifiche nel notch), ma è migliorata la resa del comparto fotografico, ed è aumentata un pelo anche l’autonomia del telefono.


 

Allegati

  • 1544624897009.png
    1544624897009.png
    518.7 KB · Visualizzazioni: 49

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 420 63.6%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 240 36.4%

Discussioni Simili