DOMANDA Sonoff o Shelly?

jordan0655

Nuovo Utente
39
5
effettivamente è completamente invertito, praticamente:
1 - Carico
3 - Carico
A1 - Pulsanti
A2 - Linea
4 - Linea
2 - Linea
dovrebbe esse il contrario. Ma comunque non è un problema. Collega lo shelly nel modo corretto
 
  • Like
Reactions: Enterfull

Enterfull

Utente Attivo
362
175
CPU
Intel Pentium Q9550 2.82 GHz / 3.90 GHz
Dissipatore
Deep cool gammaxx400
Scheda Madre
Asus P5G41T-M LX
HDD
HDD sata512gb/ SSD crucial 240gb/ HDD Maxtor80gb
RAM
DDR3 6 gb 1333 MHz
GPU
Radeon ATI HD 5570
Audio
Integrata
Monitor
Philips 150V3
PSU
Be Quiet system power 9 400w
Case
Apex SK 377
Net
72 mbps di Fastweb
OS
Win 10 pro 64bit
Su questo siamo d'accordo.
Navigando ho visto che posso mettere lo shelly 1 come se fosse un pulsante.. Senza stravolgere più di tanto! Non ho trovato uno schema ma mi rispondono di collegarlo con le uscite di shelly 1... Le uscite sono "I" e "O"?
Il sonoff mini è più facile da installare secondo te?
Post automatically merged:

punto_luce_rele_grosso_WiFi.png

Questo è con il sonoff mini! Nell'impianto esistente per avere anche il neutro lo metterò nella scatola insieme al relè prima che la linea dei pulsanti entra nel relè..
Lo schema con shelly 1 non ne trovo.. Sapete darmi qualche suggerimento??
Post automatically merged:

Non trovo nessuno schema per lo shelly 1 messo come se fosse un pulsare...
SOS..
HELP..
 
Ultima modifica:

Vizard

Utente Èlite
4,004
1,305
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Ho montato a casa Shelly 1, Shelly 1 PM (lo uso per gestire l'alimentazione di uno scaldabagno elettrico) e Shelly 2.5 e mi ci trovo benissimo.
Se vuoi inserire uno Shelly 1 come ulteriore "pulsante" (e presupponendo che lo schema che hai messo in questo messaggio è corretto) allora lo schema è semplice.
- collega un neutro al contatto "N"
- collega la fase in "L" e "I"
- collega "O" con l'"1" del relè
Così facendo Shelly 1 diventerà un pulsante wi-fi collegato al relé, senza alterare minimamente la funzione del relé stesso.

Se invece vuoi sostituire completamente il relé allora lo schema che hai riportato in questo messaggio dovrebbe andare bene.
Hai fatto delle prove?
 

Enterfull

Utente Attivo
362
175
CPU
Intel Pentium Q9550 2.82 GHz / 3.90 GHz
Dissipatore
Deep cool gammaxx400
Scheda Madre
Asus P5G41T-M LX
HDD
HDD sata512gb/ SSD crucial 240gb/ HDD Maxtor80gb
RAM
DDR3 6 gb 1333 MHz
GPU
Radeon ATI HD 5570
Audio
Integrata
Monitor
Philips 150V3
PSU
Be Quiet system power 9 400w
Case
Apex SK 377
Net
72 mbps di Fastweb
OS
Win 10 pro 64bit
Ciao @Vizard !!
La mia situazione a casa è simile a quello schema.. Io mi trovo due vie di lampadine con tre pulsanti e il relè in foto
IMG-20201205-WA0001.jpg
In teoria con shelly 2.5 sostituisco il relè.. Ma io volevo solo aggiungere un shelly 1 come pulsante!
In parallelo ai pulsanti in "I" e "SW"... Che ne pensi tu? Fu ziona o salta tutto?
 

Vizard

Utente Èlite
4,004
1,305
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Se vuoi "inserire" uno Shelly 1 come "pulsante WI-FI", allora limitati a collegarlo come ho scritto nel mio precedente messaggio. Il contatto SW sullo Shelly 1 serve allo Shelly per "sentire" la pressione degli altri pulsanti, ed in questo caso non serve completamete.

I contatti dello Shelly 1 sono
- O = fase in "uscita" del contatto "pulito" (questo lo devi collegare al relè in parallelo alle altre fasi proveniente dagli altri pulsanti)
- I = fase per alimentazione del contatto "pulito"
- SW = contatto per fase dei pulsanti
- L = fase per alimentazione dello Shelly
- N = neutro per alimentazione dello Shelly
Nel caso tu volessi aggiungere lo Shelly 1 come pulsante WI-FI in parallelo agli altri pulsanti già esistenti, dovrai :
- alimentare lo Shelly (quindi collegare una fase al contatto "L" ed un neutro al contatto "N")
- collegare la fase in ingresso (I)
- collegare la fase in uscita (O) dello Shelly in parallelo alle fasi dei pulsanti che vanno al relè
SW è da tenere "vuoto" in quanto non è lo Shelly che deve "rilevare" la pressione degli altri pulsanti, ma il relé.
Se invece di uno Shelly 1 prendi uno Shelly 2.5, puoi sostituire completamente il relé (mi pare di capire sia uno 26.04).
Trovi qua un video in italiano che spiega come sostituire lo shelly 2.5 al finder 26.04

EDIT : editato per rendere più comprensibile (a quest'ora non riesco ad esprimere bene i concetti).
 
Ultima modifica:

Enterfull

Utente Attivo
362
175
CPU
Intel Pentium Q9550 2.82 GHz / 3.90 GHz
Dissipatore
Deep cool gammaxx400
Scheda Madre
Asus P5G41T-M LX
HDD
HDD sata512gb/ SSD crucial 240gb/ HDD Maxtor80gb
RAM
DDR3 6 gb 1333 MHz
GPU
Radeon ATI HD 5570
Audio
Integrata
Monitor
Philips 150V3
PSU
Be Quiet system power 9 400w
Case
Apex SK 377
Net
72 mbps di Fastweb
OS
Win 10 pro 64bit
Quindi "O" con "1" del relè! Anche se il mio relè è montati al contrario di tutte le descrizioni trovate sul web? Mi spiego.. A prima vista ho potuto capire che i ponticelli del mio relè sono sul neutro anziché sulla fase come viene spiegato in tutti altri tutorial..
Vedi qua.. Il mio è opposto
schema_punto_luce_rele.png

Collego "O" con "2"?
Cmq sia shelly arriva venerdì e faremo le prove se non lo bruciamo!! Ti ringrazio tanto..
Finalmente dopo 1 settimana di sbattimento siamo arrivati a conclusione con risoluzione adeguata!
Di tanti siti e forum tutti a dare risposte vaghe
Post automatically merged:

Se rileggi il mio primo messaggio parlavo di un primo caso semplice di un lampadune e un interruttore.. Semplice se fosse tutto a norma!
Oggi ho fatto delle indagine.. Ho aperto la scatola per vedere se ci entra dentro shelly.. Parliamo di un impianto vecchio di 60 anni almeno...
Ti racconto la prima assurdità che ho riscontrato nell'interruttore.. Ai due cavi a luce accesa il cerca fase dovrebbe accendersi.. Invece no! Solo su un cavo.. Spengo la luce e praticamente si chiude il contatto e passa la corrente anche sul l'altro cavo!
A questo punto salgo sulla scala e con il cerca fase cerco di capire quale dei due è il neutro dal tetto.. 2° assurdità! Trovo la fase e il neutro.. Ma se spengo la luce la corrente arriva in entrambi i cavi!!!!!!!
Com'è possibile tutto questo????!!!
 
Ultima modifica:

Vizard

Utente Èlite
4,004
1,305
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Se lo schema hai postato ora è corretto, allora l'unico contatto del relé con cui deve avere a che fare è A2.
Collega lo Schelly così :
- O = "uscita" del contatto "pulito" (da collegare ad un neutro dell'impianto)
- I = ingresso del contatto "pulito" (da collegare ad A2)
- SW = contatto per fase dei pulsanti (lasciare senza alcun collegamento)
- L = fase per alimentazione dello Shelly (prendi una fase dall'impinato, o al massimo dai contatti 1/3/A1 del relé)
- N = neutro per alimentazione dello Shelly (prendi un neutro dall'impianto)

Lo Shelly 1 deve diventare un altro "E" del tuo schema, ne più ne meno, quindi considera "I" e "O" come 2 contatti di un pulsante, ed "L" e "N" come qualcosa che non ha nulla a che vedere col circuito su cui stai intervenendo.

Lo Shelly 1, grazie al contatto pulito, può essere usato anche in impianti non standard, visto che la parte del che funziona come pulsante e i contatti che alimentazione lo Shelly sono separati (domotizzarndo, per esempio, l'apertura di un cancelletto che funziona con la 12 V).

Se hai la "fortuna" di poter inserire lo Shelly 1 in una scatola vicino a dove c'è un pulsante puoi evitarti un sacco di rogne (a patto di avere/portare in quella scatola una fase ed un neutro per alimentare lo Shelly). Se poi hai un frutto con abbastanza spazio per inserire lo Shelly che ha 1 pulsante ed una presa elettrica hai fatto bingo.
Mi spiego meglio, dalla presa prendi fase e neutro per alimentare lo Shelly ("L" e "N") in "I" e "O" colleghi in parallelo i cavi che vengono dal pulsante.

Quello che ho appena descritto è il metodo più "fool-proof" che mi viene in mente. Se non c'è abbastanza spazio nel frutto allora "basta" portare 2 cavi da inserire in parallelo ad un pulsante da collegarli ad "I" e "O" dello Shelly (ti ricordo che "L" e "N" dello Shelly non devono avere a che fare col relé, la massimo puoi collegare in parallelo "L" con 1/3/A1).

Il fatto che tutti ti diano info "generiche" è che con la corrente non si può scherzare, se si danno informazioni errate si possono causare grossi danni a cose e/o persone. Solo controllando di presenza l'impianto si può essere relativamente certi di non fare danni.

Mi ripeto, le mie indicazioni sono da considerarsi valide a patto che lo schema che hai postato sia corretto. Se hai dubbi chiama il tuo elettricista di fiducia.
 

Enterfull

Utente Attivo
362
175
CPU
Intel Pentium Q9550 2.82 GHz / 3.90 GHz
Dissipatore
Deep cool gammaxx400
Scheda Madre
Asus P5G41T-M LX
HDD
HDD sata512gb/ SSD crucial 240gb/ HDD Maxtor80gb
RAM
DDR3 6 gb 1333 MHz
GPU
Radeon ATI HD 5570
Audio
Integrata
Monitor
Philips 150V3
PSU
Be Quiet system power 9 400w
Case
Apex SK 377
Net
72 mbps di Fastweb
OS
Win 10 pro 64bit
Se lo schema hai postato ora è corretto, allora l'unico contatto del relé con cui deve avere a che fare è A2.
Collega lo Schelly così :
- O = "uscita" del contatto "pulito" (da collegare ad un neutro dell'impianto)
- I = ingresso del contatto "pulito" (da collegare ad A2)
- SW = contatto per fase dei pulsanti (lasciare senza alcun collegamento)
- L = fase per alimentazione dello Shelly (prendi una fase dall'impinato, o al massimo dai contatti 1/3/A1 del relé)
- N = neutro per alimentazione dello Shelly (prendi un neutro dall'impianto)

Lo Shelly 1 deve diventare un altro "E" del tuo schema, ne più ne meno, quindi considera "I" e "O" come 2 contatti di un pulsante, ed "L" e "N" come qualcosa che non ha nulla a che vedere col circuito su cui stai intervenendo.

Lo Shelly 1, grazie al contatto pulito, può essere usato anche in impianti non standard, visto che la parte del che funziona come pulsante e i contatti che alimentazione lo Shelly sono separati (domotizzarndo, per esempio, l'apertura di un cancelletto che funziona con la 12 V).

Se hai la "fortuna" di poter inserire lo Shelly 1 in una scatola vicino a dove c'è un pulsante puoi evitarti un sacco di rogne (a patto di avere/portare in quella scatola una fase ed un neutro per alimentare lo Shelly). Se poi hai un frutto con abbastanza spazio per inserire lo Shelly che ha 1 pulsante ed una presa elettrica hai fatto bingo.
Mi spiego meglio, dalla presa prendi fase e neutro per alimentare lo Shelly ("L" e "N") in "I" e "O" colleghi in parallelo i cavi che vengono dal pulsante.

Quello che ho appena descritto è il metodo più "fool-proof" che mi viene in mente. Se non c'è abbastanza spazio nel frutto allora "basta" portare 2 cavi da inserire in parallelo ad un pulsante da collegarli ad "I" e "O" dello Shelly (ti ricordo che "L" e "N" dello Shelly non devono avere a che fare col relé, la massimo puoi collegare in parallelo "L" con 1/3/A1).

Il fatto che tutti ti diano info "generiche" è che con la corrente non si può scherzare, se si danno informazioni errate si possono causare grossi danni a cose e/o persone. Solo controllando di presenza l'impianto si può essere relativamente certi di non fare danni.

Mi ripeto, le mie indicazioni sono da considerarsi valide a patto che lo schema che hai postato sia corretto. Se hai dubbi chiama il tuo elettricista di fiducia.
Quindi.. Sei stato chiarissimo!! Dato che io mi trovo il relè montato al contrario dello schema preferisco il metodo più semplice. Quello di portarmi una fase e un neutro ad una scatola con il pulsante! Il mio dubbio stava li se dovevo alimentare cmq lo shelly.. Ora è tutto chiaro!! Appena arriva sarà fatto!

Per quando riguardo l'altro impianto.. Non so se sono stato chiaro a farti capire l'assurdità che mi trovo!
Interruttore che con luce spenta passa la corrente in entrambi i cavi.. Stessa cosa nel tetto.. Sai dirmi qualcosa?
Io in questi giorni proverò a capire con un tester se si tratta dello stesso cavo...
 
  • Like
Reactions: Vizard

Vizard

Utente Èlite
4,004
1,305
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Quindi.. Sei stato chiarissimo!! Dato che io mi trovo il relè montato al contrario dello schema preferisco il metodo più semplice. Quello di portarmi una fase e un neutro ad una scatola con il pulsante! Il mio dubbio stava li se dovevo alimentare cmq lo shelly.. Ora è tutto chiaro!! Appena arriva sarà fatto!
Devi considerare lo Shelly 1 come formato da 2 "circuiti separati".
"L" + "N" + "SW" è la parte domotica (L+N = alimentazione, SW il "recettore fisico" dello Shelly di impulsi esterni, non indispensabile perché può comunque ricevere input via Wi-Fi)
"I" + "O" è un semplice interruttore comandato dalla parte domotica
Se si considera così lo Shelly 1, si riesce a capire più facilmente come effettuare i collegamenti.
Per quando riguardo l'altro impianto.. Non so se sono stato chiaro a farti capire l'assurdità che mi trovo!
Interruttore che con luce spenta passa la corrente in entrambi i cavi.. Stessa cosa nel tetto.. Sai dirmi qualcosa?
Io in questi giorni proverò a capire con un tester se si tratta dello stesso cavo...
Anche qua devi "spacchettare" il relé in "circuiti differenti".
Qua trovi lo schema interno di un Finder 26.04 (comodo per visualizzare meglio la cosa come "3 circuiti" separati).
Quindi abbiamo
- "circuito" 1 formato dai pulsanti (che interessa i contatti A1 e A2 del relé)
- "circuito" 2 formato dalle lampadine sulla linea "4" (che interessa i contatti 3 e 4 del relé con un interruttore interno al relé)
- "circuito" 3 formato dalle lampadine sulla linea "2" (che interessa i contatti 1 e 2 del relé con un interruttore interno al relé)
Quando premi un pulsante, la corrente elettrica che circola nei pulsanti non passa in maniera "diretta" al circuito delle lampadine, ma altera lo stato di una bobina, dicendo al relé di attivare / disattivare i "circuiti" 2 e 3.
Si trovano online dei video in cui viene "visualizzato" quello che succede dentro un relé (non sono riuscito a trovarlo ora) che rendono molto più semplice capire il funzionamento di un Finder 26.04 .
Per questa ragione, può passare corrente nei fili dei pulsanti anche se alle lampadine non arriva nulla e viceversa.
 

Enterfull

Utente Attivo
362
175
CPU
Intel Pentium Q9550 2.82 GHz / 3.90 GHz
Dissipatore
Deep cool gammaxx400
Scheda Madre
Asus P5G41T-M LX
HDD
HDD sata512gb/ SSD crucial 240gb/ HDD Maxtor80gb
RAM
DDR3 6 gb 1333 MHz
GPU
Radeon ATI HD 5570
Audio
Integrata
Monitor
Philips 150V3
PSU
Be Quiet system power 9 400w
Case
Apex SK 377
Net
72 mbps di Fastweb
OS
Win 10 pro 64bit
La prima parte è chiara.. Bravo a spiegarti!
Dell'altro impianto non ci siamo capiti.. È un circuito interrotto.. Lampadina e interruttore e basta! Questo è qurllo che mi stranizza
 

Vizard

Utente Èlite
4,004
1,305
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
La prima parte è chiara.. Bravo a spiegarti!
Dell'altro impianto non ci siamo capiti.. È un circuito interrotto.. Lampadina e interruttore e basta! Questo è qurllo che mi stranizza
Ah, non avevo capito che parlavi di una lampadina + 1 interruttore. Se si tratta di un interruttore + 1 lampadina, è impossibile che con luce spenta ci sia corrente in entrambi i cavi che arrano all'interruttore. Se invece si tratta di 1 pulsante, 1 lampadina ed un relé (a volte venivano messi anche quando non servivano), allora potrebbe anche essere (anche se non ho idea di come possa essere fatto un impianto così (non ho abbastanza esperienza al riguardo).
Comunque se l'impianto è vecchio e vuoi cominciare ad effettuare "modifiche", fai prima che chiami un elettricista che te lo metta a norma, non puoi mai sapere quante cose "strane" (per uno che ha un minimo di sale in zucca) che venivano fatte seguendo il motto "tanto funziona anche così / facendo così si risparmia tot metri di cavo / ormai quel materiale elettrico è pagato, tanto vale usarlo".
 

Enterfull

Utente Attivo
362
175
CPU
Intel Pentium Q9550 2.82 GHz / 3.90 GHz
Dissipatore
Deep cool gammaxx400
Scheda Madre
Asus P5G41T-M LX
HDD
HDD sata512gb/ SSD crucial 240gb/ HDD Maxtor80gb
RAM
DDR3 6 gb 1333 MHz
GPU
Radeon ATI HD 5570
Audio
Integrata
Monitor
Philips 150V3
PSU
Be Quiet system power 9 400w
Case
Apex SK 377
Net
72 mbps di Fastweb
OS
Win 10 pro 64bit
Ho scoperto dove era la magagnia... Nella scatola diversi fili.. Uno era collegato senza motivo di esiste.
Praticamente il circuito è montato sul neutro e non sulla fase..
Quindi a luce spenta il cerca fase si accende su un solo cavo dell'interruttore, quello che viene della lampadine che fa ponte alla fase che arriva diretta alla lampadina.
A luce accesa il cerca fase non rileva nulla perche il chiudendo il contatto dell'interruttore la fase torna indietro alla lampadine
A questo punto anche se ho pochissimo spazio nella scatola... Lo shelly posso metterlo li usando questo schema o cambia dato l'interruttore e montato con il neutro?
Shelly-1-Interruttore.png
 

Vizard

Utente Èlite
4,004
1,305
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Credo sia un problema, visto che per funzionare devi rispettare lo schema dello Shelly.
Se non ho capito male, nel circuito abbiamo la lampadina tra la fase e l'interruttore, quando normalmente dovrebbe esere tra il neutro e l'interruttore.

Immagino che nella scatola dove c'è l'interruttore ci siano sia fase che neutro non interrotti, visto che volevo metterci lo Shelly. Se è così, allora potresti :
a) staccare la fase che arriva alla lampadina e portare un altro cavo dalla scatola con l'interruttore e lo Shelly
Dalla scatola quindi deriveresti collegare il neutro diretto alla
- lampadina
- contatto "N" dello Shelly
La fase andrebbe collegata
- ai contatto "I" ed "L" dello Shelly
- l'interruttore
Collegheresti l'altro contatto dell'interruttore
- al conttatto "SW" dello Shelly
Infine il contatto "O" dello Shelly
- alla lampadina
b) Più o meno stessa storia per i collegamenti di interruttore e Shelly, ma invece di portare un nuovo cavo dalla scatola alla lampadina dovresti "seguire" il vecchio cavo con la fase che va alla lampadina e vedere se da dove è derivato quel cavo c'è anche un neutro, se è così allora dovresti collegare la parte di cavo che va dalla lampadina alla fase ad un neutro (in questo modo ti eviti di dover passare il cavo dalla scatola dell'interruttore alla lampadina)
In pratica devi trovare un modo per potare un neutro non interrotto da nulla alla lampadina, una fase non interrotta da nulla al frutto con l'interruttore ed avere fase + neutro nella scatola dove vuoi inserire Shelly
1607551327630.png
 

Enterfull

Utente Attivo
362
175
CPU
Intel Pentium Q9550 2.82 GHz / 3.90 GHz
Dissipatore
Deep cool gammaxx400
Scheda Madre
Asus P5G41T-M LX
HDD
HDD sata512gb/ SSD crucial 240gb/ HDD Maxtor80gb
RAM
DDR3 6 gb 1333 MHz
GPU
Radeon ATI HD 5570
Audio
Integrata
Monitor
Philips 150V3
PSU
Be Quiet system power 9 400w
Case
Apex SK 377
Net
72 mbps di Fastweb
OS
Win 10 pro 64bit
Credo sia un problema, visto che per funzionare devi rispettare lo schema dello Shelly.
Se non ho capito male, nel circuito abbiamo la lampadina tra la fase e l'interruttore, quando normalmente dovrebbe esere tra il neutro e l'interruttore.

Immagino che nella scatola dove c'è l'interruttore ci siano sia fase che neutro non interrotti, visto che volevo metterci lo Shelly. Se è così, allora potresti :
a) staccare la fase che arriva alla lampadina e portare un altro cavo dalla scatola con l'interruttore e lo Shelly
Dalla scatola quindi deriveresti collegare il neutro diretto alla
- lampadina
- contatto "N" dello Shelly
La fase andrebbe collegata
- ai contatto "I" ed "L" dello Shelly
- l'interruttore
Collegheresti l'altro contatto dell'interruttore
- al conttatto "SW" dello Shelly
Infine il contatto "O" dello Shelly
- alla lampadina
b) Più o meno stessa storia per i collegamenti di interruttore e Shelly, ma invece di portare un nuovo cavo dalla scatola alla lampadina dovresti "seguire" il vecchio cavo con la fase che va alla lampadina e vedere se da dove è derivato quel cavo c'è anche un neutro, se è così allora dovresti collegare la parte di cavo che va dalla lampadina alla fase ad un neutro (in questo modo ti eviti di dover passare il cavo dalla scatola dell'interruttore alla lampadina)
In pratica devi trovare un modo per potare un neutro non interrotto da nulla alla lampadina, una fase non interrotta da nulla al frutto con l'interruttore ed avere fase + neutro nella scatola dove vuoi inserire Shelly
Vecchio impianto sai cosa intendevo? Che mi trovi dei rubini in alluminio da diametro 10 e dentro dei cavi rigidi.. Non credo che riuscirò a passare neanche un cavo da quel buco..
Proverò dalla scatola di derivazione se riesco a fare qualcosa.. Ti ringrazio!!
 

Vizard

Utente Èlite
4,004
1,305
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Vecchio impianto sai cosa intendevo? Che mi trovi dei rubini in alluminio da diametro 10 e dentro dei cavi rigidi.. Non credo che riuscirò a passare neanche un cavo da quel buco..
Proverò dalla scatola di derivazione se riesco a fare qualcosa.. Ti ringrazio!!
Allora vedi se riesci a trovare un neutro vicino da dove arriva la fase alla lampadina e segui più o meno la procedura che ho descritto come "B" prima. Se non c'è modo di arrivare ad un neutro / avere neutro e fase vicino dove vuoi mettere lo Shelly, fai prima a non acquistare nemmeno lo Shelly.

Se l'impianto è "vecchio" (ma veramente vecchio), magari averci messo mano è un segno del destino che ti chiede (per la sicurezza tua e dei tuoi cari) di chiamare un elettricista per avere un preventivo e di rifarlo da 0.
Quello di casa mia è "vecchio" ma almeno è stato rimesso a nuovo poco prima che acquistassi casa (quindi cavi "morbidi", messa a terra ed interruttore differenziale /"salvavita").

Tienici aggiornato!
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: Quale crypto per il futuro?

  • Bitcoin

    Voti: 80 46.5%
  • Ethereum

    Voti: 67 39.0%
  • Cardano

    Voti: 23 13.4%
  • Polkadot

    Voti: 8 4.7%
  • Monero

    Voti: 15 8.7%
  • XRP

    Voti: 14 8.1%
  • Uniswap

    Voti: 4 2.3%
  • Litecoin

    Voti: 12 7.0%
  • Stellar

    Voti: 12 7.0%
  • Altro (Specifica)

    Voti: 25 14.5%

Discussioni Simili