PROBLEMA Ridimensionare le partizioni di Linux e Windows già installati

Leog

Nuovo Utente
58
5
Ciao! Ho installato da alcuni giorni Ubuntu 12.04 con partizione dedicata /Home accanto a Windows 7, anch'esso con una partizione dedicata ai dati, ma mi sono reso conto che, nell'uso pratico ho riservato troppo spazio, su HDD, alla /Home di Ubuntu, mentre invece è troppo poco quello della partizione Dati di Win. Soprattutto, il problema principale è quest'ultimo aspetto e vorrei aumentare lo spazio di "Dati" di Windows, ma possibilmente senza dover formattare tutto daccapo. In tutto, sull'HDD da 500GB, ho 6 partizioni, le prime 3 estese, dedicate a Ubuntu: /, /Home, Swap; le seconde 3, primarie, dedicate a Windows: "riservata di sistema", "S.O." e, infine, "Dati", che vorrei ampliare. Non ho osato utilizzare Gparted per ridimensionare le partizioni, poiché ho paura che dopo di questo, Ubuntu non trovi più la Home e la Swap, e inoltre che neanche Windows riesca più a partire, visto che dovrei spostare pure la sua partizione di sistema, oltre che quella del suo S.O. Forse usando il CD Live di Boot-Repair, ho pensato, che dopo i ridimensionamenti e spostamenti delle partizioni, tutto potrebbe tornare a funzionare, ma ho molti dubbi e non l'ho fatto. Allego un immagine di Gparted del mio HDD. Grazie in anticipo per l'aiuto che mi darete!
Schermata HDD Ubuntu+dati+Win+dati del 2014-03-22 15:03:14.png
 
Ultima modifica:

davethecipo

Utente Èlite
3,326
1,157
CPU
i5 4660
Scheda Madre
H97 PC Mate
HDD
qualcuno
RAM
8 GB
GPU
R9 280
Monitor
Samsung SyncMaster 940BW 19'
PSU
Enermax Liberty 620W
Case
Enermax Pandora Midi Tower Black
OS
Arch Linux con KDE...Windows 10
Riguardo alla riduzione delle partizioni di linux: puoi farlo solo da liveCD (qualunque che abbia gparted installato) e ci vuole un attimo. A partizioni smontate, riduci sda6, cancelli la swap, la ricrei attaccata a sda6, riduci sda1 (la partizione estesa che contiene tutto linux). Ubuntu poi ti si avvia senza problemi: infatti, da quanto ricordo per esperienza, quando ricrei la swap le assegna lo stesso numero, 7; se così non fosse, ti diciamo come modificare il file /etc/fstab per indicare a Ubuntu la nuova partizione.

Riguardo a Windows: qua ci sono le grane, non perché gparted non riesca a gestire partizioni NTFS, bensì perché dovrebbe spostare a sinistra; sempre per esperienza, non so spiegarti il motivo, è veramente troppo lento. Di sicuro eseguirei una deframmentazione, poi cercherei qualche programma apposta per windows. Aspetta il consiglio di qualcun altro ;)
 

Leog

Nuovo Utente
58
5
Grazie dell'intervento, Davide! Riguardo a Linux seguirò il tuo consiglio... tuttavia, "a partizioni smontate" cosa significa per l'esattezza? Quando si parte con un altro disco risultano smontate? Scusa la mia ignoranza!
Per Windows mi chiedo se potrei usare i seguenti comandi, tratti dalla FAQ (15) del sito Gparted:

To repair the Master Boot Record of the boot disk: bootrec /fixmbr

To write a new partition boot sector to the system partition: bootrec /fixboot

To rebuild the Boot Configuration Data (BCD) store: bootrec /rebuildbcd

Ma siccome io dovrei avere il GRUB2 col dual-boot, non so se sono appropriati o non c'entra niente.
Il problema è che ho dato il comando di rinomina di una cartella condivisa del mio NAS e, dopo oltre 50 minuti, adesso ancora mi dice che l'operazione è in corso. Quindi, purtroppo, prima di applicare le tue indicazioni, devo attendere prima il completamento di quest'operazione. Abbi pazienza, per favore! :-)

- - - Updated - - -

Ok, ora sto iniziando ad applicare i tuoi consigli per le partizioni Linux, Davide...
 
Ultima modifica:

davethecipo

Utente Èlite
3,326
1,157
CPU
i5 4660
Scheda Madre
H97 PC Mate
HDD
qualcuno
RAM
8 GB
GPU
R9 280
Monitor
Samsung SyncMaster 940BW 19'
PSU
Enermax Liberty 620W
Case
Enermax Pandora Midi Tower Black
OS
Arch Linux con KDE...Windows 10
Quei comandi servono per il master boot record che in questo caso non c'entra nulla.

Comunque quando parti da live CD, le partizioni sono smontate di default, l'ho scritto per chiarezza. Se le partizioni sono montate, infatti, gparted non ci può operare.
 

Leog

Nuovo Utente
58
5
Ok, grazie del chiarimento!
Il ridimensionamento/spostamento delle varie partizioni è stato completato. Ho utilizzato soltanto Gparted, per questioni di semplicità e praticità, sia per Linux che per Windows.
Il risultato lo si può vedere nell'immagine che qui allego:
Schermata partiz.HDD dopo ridimens-spostam.2014-03-23 16:43:19.png
Dopo di questo, ho usato il CD di Boot-Repair, visto che quasi tutte le partizioni erano state spostate.
Il risultato attuale è che Ubuntu 12.04 parte e sembra funzionale come prima, soltanto che non sono in grado di verificare se la partizione /home la monta e la usa regolarmente oppure la ignora.
Invece Windows 7 è il problema: non parte per niente! Quando provo ad avviarlo dall'opzione di boot, esce una schermata nera che dice che bisogna necessariamente inserire i dischi di installazione di Windows per ripristinare il sistema. Magari la riguardo e poi fornisco informazioni più precise sul messaggio di errore.
 
Ultima modifica:

davethecipo

Utente Èlite
3,326
1,157
CPU
i5 4660
Scheda Madre
H97 PC Mate
HDD
qualcuno
RAM
8 GB
GPU
R9 280
Monitor
Samsung SyncMaster 940BW 19'
PSU
Enermax Liberty 620W
Case
Enermax Pandora Midi Tower Black
OS
Arch Linux con KDE...Windows 10
Ok, grazie del chiarimento!
Il ridimensionamento/spostamento delle varie partizioni è stato completato. Ho utilizzato soltanto Gparted, per questioni di semplicità e praticità, sia per Linux che per Windows.
Il risultato lo si può vedere nell'immagine che qui allego:
Visualizza allegato 103873
Dopo di questo, ho usato il CD di Boot-Repair, visto che quasi tutte le partizioni erano state spostate.
Il risultato attuale è che Ubuntu 12.04 parte e sembra funzionale come prima, soltanto che non sono in grado di verificare se la partizione /home la monta e la usa regolarmente oppure la ignora.

Se questa immagine è presa da ubuntu avviato e non da live CD, allora sei a posto. Puoi anche verificare da terminale usando il comando mount.

Invece Windows 7 è il problema: non parte per niente! Quando provo ad avviarlo dall'opzione di boot, esce una schermata nera che dice che bisogna necessariamente inserire i dischi di installazione di Windows per ripristinare il sistema. Magari la riguardo e poi fornisco informazioni più precise sul messaggio di errore.

Ti avevo consigliato di aspettare :oogle: Non saprei come aiutarti
 

Leog

Nuovo Utente
58
5
Sì, l'immagine è tratta da Ubuntu avviato.
Il comando "mount", mi dice:

...
/dev/sda6 on /home type ext4 (rw)
...

il che mi porterebbe a pensare che /home è correttamente montato sulla sua partizione.
Per far funzionare Windows 7, vuol dire che devo aspettare che passi qualcuno che mi possa aiutare.
Il comando "ripara sistema operativo" di Boot-repair, potrebbe per caso essere utile?
Anche se può apparire superfluo, visto che il mio HDD è in modalità MBR e non GPT, quei comandi "bootrec" di cui sopra, della FAQ di Gparted, non c'entrano proprio nulla per far ripartire Windows?
Grazie!

- - - Updated - - -

Il messaggio di errore di Windows, precisamente, è 0xc0000225:
<<Selezione di avvio non riuscita. Un dispositivo necessario è inaccessibile. potrebbe essere dovuto ad una recente modifica apportata all'hardware o al software.>>

- - - Updated - - -

Non ho ancora provato a usare i dischi d'installazione di Win, lo farò tra poco, intanto, mentre cercavo la spiegazione dell'errore di WIndows su Internet, ho trovato un forum in cui qualcuno che non riusciva più ad avviare windows 7 per problemi alla partizione, usando il programma gratuito Testdisk, è riuscito a risolvere, ma anche se ho provato a installare Testdisk con il gestore Synaptic (dice che ora è installato) non riesco a trovarlo per poterlo eseguire.
 

davethecipo

Utente Èlite
3,326
1,157
CPU
i5 4660
Scheda Madre
H97 PC Mate
HDD
qualcuno
RAM
8 GB
GPU
R9 280
Monitor
Samsung SyncMaster 940BW 19'
PSU
Enermax Liberty 620W
Case
Enermax Pandora Midi Tower Black
OS
Arch Linux con KDE...Windows 10
testdisk è da riga di comando, non interfaccia grafica; richiede permessi di amministratore

Codice:
sudo testdisk

Però prima di pasticciare aspetta consigli di qualcun altro
 
  • Like
Reactions: Leog

Leog

Nuovo Utente
58
5
Ho risolto tutto! Ho semplicemente provato a inserire il disco di installazione di Windows 7 e, dopo la scelta dalla lingua, ho cliccato su "ripristina", invece che su "installa". Win ha trovato gli errori, li ha corretti e ora ti sto scrivendo da Windows avviato dalla partizione che inizialmente non si avviava.
Non è stato difficile, però ti devo rigraziare, caro Davide, perché la parte di Linux la devo a te e perché per il resto mi hai dato tante informazioni importanti che non avevo.
Prima di avviarsi, Windows, ha voluto effettuare la "verifica di coerenza" delle due unità NTFS: "Sist.Operat." e "Dati".
GRAZIE! :luxhello:
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Ico Bellungi

Hamal

Nuovo Utente
11
0
Mi attacco a questo thread in quanto ho un problema molto simile. Faccio partire Ubuntu da live USB ma la partizione da modificare risulta montata, per la precisione viene segnalata come "Busy (At least one logical partition is mounted)". Devo aumentare le dimensioni di /sda2 a spese di /sda4 e la situazione attuale è la seguente:
s2r.png
Avrei bisogno istruzioni passo passo su come smontare /sda4, e successivamente unire lo spazio non allocato ottenuto dalla riduzione di /sda4 con /sda2. Grazie!

- - - Updated - - -

Aggiorno: sono riuscito a smontare /sda4 disattivando la swap, immagino fosse utilizzata dal live USB. L'opzione di resize/move è tuttora impossibile. La situazione attuale è la seguente.
s23.png
 

Allegati

  • 188957d1451156901-modificare-e-ridimensionare-partizioni-diversi-os-us.png
    188957d1451156901-modificare-e-ridimensionare-partizioni-diversi-os-us.png
    134.1 KB · Visualizzazioni: 243
Ultima modifica:

davethecipo

Utente Èlite
3,326
1,157
CPU
i5 4660
Scheda Madre
H97 PC Mate
HDD
qualcuno
RAM
8 GB
GPU
R9 280
Monitor
Samsung SyncMaster 940BW 19'
PSU
Enermax Liberty 620W
Case
Enermax Pandora Midi Tower Black
OS
Arch Linux con KDE...Windows 10
L'errore in questo caso è abbastanza chiaro se sai la definizione di partizione logica. Se noti bene, la partizione di swap ha un'icona di chiave di fianco, segno che è questa la partizione logica montata che ti impedisce di modificare la partizione estesa sda4.

Fai click destro sulla swap, scegli unmount. A questo punto puoi sbloccare sda4.

Per ridimensionare sda2,

1. sposta a destra sda6
2. elimina la swap e ricreala a fianco di sda6 (che essendo adesso ridotta, sta a destra)
3.sposta a destra la partizione estesa
4. allarga sda2

Prima di fare tutto però aspetta qualcun altro perché leggo che Windows potrebbe avere problemi ad avviarsi dopo un ridimensionamento eseguito da gparted, ti servirebbe anche il DVD di Windows Using GParted to Resize Your Windows 7 or Vista Partition
 

Hamal

Nuovo Utente
11
0
Ho risolto, con l'unica differenza che non ho eliminato e ricreato la swap ma l'ho semplicemente spostata mantenedola a sinistra di /sda6. GParted sta lavorando, vi aggiorno quando finisce. Ho lasciato lo spazio non allocato a destra di /sda2 senza modificarlo come consigliato, lo allargo tramite la gestione di partizioni di Windows per andare sul sicuro. Grazie mille!
 

Alo033

Nuovo Utente
1
0
Ho bisogno di un aiuto perché ubuntu 17.04 continua a dare un messaggio che dice: su questo computer rimangono solo 52,0 MB di spazio su disco clicco su esamina e da 5GB al account principale e 174 sul secondario creato tramite prompot dei comandi non so che fare!!
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 37 23.1%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.9%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 101 63.1%
  • Square Enix

    Voti: 14 8.8%
  • Capcom

    Voti: 7 4.4%
  • Nintendo

    Voti: 21 13.1%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.4%

Discussioni Simili