proteggere l'alimentatore

sobrano

Nuovo Utente
36
9
Hardware Utente
CPU
AMD AthlonII X630 2,8Ghz [OC 3,3Ghz]
Dissipatore
Arctic Freezer 7 Pro Rev.2
Scheda Madre
Asus M4A87TD/USB3
Hard Disk
WesternDigital CaviarGreen 2x1TB RAID0
RAM
4x2Gb DualCh DDR3-1600MHz Corsair Dominator (8-8-8-24)
Scheda Video
msi GeForce GTX 1050Ti 4GB
Alimentatore
Enermax ECO80+ II 620W
Sistema Operativo
Windows 7 64
#1
ciao a tutti,
tempo fa mi si è rotta la scheda di alimentazione del monitor e ieri si è rotto anche l'alimentatore del PC (ho un Enermax da 620W di ottima fattura)
sia il PC che il monitor sono collegati ad una multi presa economica Trust che non spengo MAI

L'alimentatore si è rotto in un modo che permette di fare qualche ipotesi sulla causa...
Come di routine apro il case per fare un po di manutenzione (togliere la polvere che si accumula e quando serve cambiare la pasta termo conduttiva al processore) in questo caso ho spento la multi presa trust.

Questa volta pero dopo aver richiuso il case e riacceso la multi presa trust (che ha un interruttore) il PC non si accende, insistendo un po pero si accende ma rimane schermo nero... Ho scoperto che il problema viene dall'alimentatore che si è danneggiato e pur a volte riuscendo ad accendersi rimane in uno strano stato di bassa potenza in cui la ventolina dell'alimentatore gira pianissimo e il led sulla scheda madre "sfarfalla" come se non avesse abbastanza tensione ecc...

Non ho idea della causa ma forse l'operazione di spegnere e riaccendere la multi presa trust causa qualche grave problema (non so sovratensione all'accensione? ditemi voi...) che danneggia le componenti elettriche ad esse connessa... oppure ho un problema costante sulla rete di casa ma a giudicare che l'alimentatore si è rotto proprio l'unico giorno in cui ho spento e riacceso la multi presa ed immediatamente dopo averlo fatto, mi farebbe pensare ad una falla che si presenta solo in queste occasioni.
siccome oltre all'alimentatore anche la scheda di alimentazione (probabilmente l'inverter) del monitor 2 mesi fa ha subito la stessa sorte allora devo correre ai ripari.

Non ne so molto di protezioni ma ho pensato che se fosse un problema di picco di sovratensione all'accensione della multi presa forse una soluzione potrebbe essere acquistare questa multi presa filtrata:
Apc Presa Filtrata 8 Out. 230V: Amazon.it: Informatica

Eviterei di spendere molto per un UPS ma se la situazione lo suggerisce potrei (se serve) optare per questo:
APC Back UPS 1400VA, 230V, AVR, Spina Schuko, Nero: Amazon.it: Informatica


spero che qualcuno piu esperto puo darmi un consiglio perche non so cosa acquistare...
a me interessa proteggere alimentatore e monitor principalmente che sono le parti piu costose connesse alla multi presa

grazie
 
Ultima modifica:

Falco75

UTENTE SETTIMO SENSO
30,882
16,916
Hardware Utente
CPU
i7 3960X @4.6 liquid - XSPC Raystorm | i5 3570k @4.2
Scheda Madre
Asrock Fatal1ty Pro X79 | Asrock Z77M
RAM
16Gb DDR3 Mushkin 2133MHz | 16Gb KLEVV DDR3 2400MHz
Scheda Video
GTX 1080 | R9 290
Monitor
DELL U2711 @ 2560x1440 | Acer HS244HQ 3D
Alimentatore
Antec HCP Platinum 850w | EVGA B3 450w
Case
Corsair 900D | InWin 805 Infinity
Sistema Operativo
Entrambi operativi!
#2
No la presa filtrata (e' ben poco diversa da una ciabatta qualsiasi),

ni il gruppo di continuita'; a te non interessa che la roba stia accesa se manca la corrente, ma filtrare eventuali picchi/sbalzi di corrente.

Percio',
prendiamo solo la parte del gruppo di continuita' che fa quello: l' AVR.

E dato che vedo una ciabatta a 50 euro, :cav:
pesco anche quello piu' bello

POWERWALKER 200781404 - UPS per Desktop PC - ePrice

che costa lo stesso, pensa te.

Da eprice ricorda che se abiti vicino a uno degli innumerevoli pick&pay / locker, non paghi la spedizione come con amazon.
 

sobrano

Nuovo Utente
36
9
Hardware Utente
CPU
AMD AthlonII X630 2,8Ghz [OC 3,3Ghz]
Dissipatore
Arctic Freezer 7 Pro Rev.2
Scheda Madre
Asus M4A87TD/USB3
Hard Disk
WesternDigital CaviarGreen 2x1TB RAID0
RAM
4x2Gb DualCh DDR3-1600MHz Corsair Dominator (8-8-8-24)
Scheda Video
msi GeForce GTX 1050Ti 4GB
Alimentatore
Enermax ECO80+ II 620W
Sistema Operativo
Windows 7 64
#3
ciao Falco75 grazie molto per i consigli, in effetti sei l'unico che fin ora ha capito bene il mio caso.
Dunque ho gia scartato la ciabatta...
tuttavia in un primo momento ho pensato subito che il regolatore fosse un idea perfetta, ma adesso dopo essermi letto il datasheet nutro qualche dubbio:

la regolazione in tensione è di +-10% quindi non essendo sicuro sulla causa del problema ho paura che non sarei protetto nel caso che il mio problema si presenta durante i power ON e power OFF della ciabatta in cui passerei da 0V a 230V e viceversa, in oltre a differenza del gruppo di continuità mi sembra di capire che il regolatore di tensione agisce solo sull'intensità dell'onda e non sulla forma/frequenza

al contrario il gruppo di continuità mi lascia perplesso per altri motivi: ad esempio, proprio come hai capito tu, non ho bisogno che il computer rimanga acceso per fare il backup dei dati
Inoltre i 700W del modello che ho scelto sono forse un po al limite se connetto un computer di ultima generazione da videogames con un monitor 24 pollici....a meno che i 700W sono da intendersi solo nei rari casi in cui interviene la batteria.
Anche la manutenzione della batteria e la sua sostituzione di routine (circa 70 euro) incide non poco nello scoraggiare l'acquisto del gruppo di continuità!

Optare per un gruppo di continuita piu costoso inizia ad essere sempre piu sfavorevole rispetto a quello che sto proteggendo (un monitor Dell 24'' da 300 euro ed un ATX da circa 100)

cosa ne pensi/pensate?
 

Falco75

UTENTE SETTIMO SENSO
30,882
16,916
Hardware Utente
CPU
i7 3960X @4.6 liquid - XSPC Raystorm | i5 3570k @4.2
Scheda Madre
Asrock Fatal1ty Pro X79 | Asrock Z77M
RAM
16Gb DDR3 Mushkin 2133MHz | 16Gb KLEVV DDR3 2400MHz
Scheda Video
GTX 1080 | R9 290
Monitor
DELL U2711 @ 2560x1440 | Acer HS244HQ 3D
Alimentatore
Antec HCP Platinum 850w | EVGA B3 450w
Case
Corsair 900D | InWin 805 Infinity
Sistema Operativo
Entrambi operativi!
#4
ciao Falco75 grazie molto per i consigli, in effetti sei l'unico che fin ora ha capito bene il mio caso.
Dunque ho gia scartato la ciabatta...
tuttavia in un primo momento ho pensato subito che il regolatore fosse un idea perfetta, ma adesso dopo essermi letto il datasheet nutro qualche dubbio:

la regolazione in tensione è di +-10% quindi non essendo sicuro sulla causa del problema ho paura che non sarei protetto nel caso che il mio problema si presenta durante i power ON e power OFF della ciabatta in cui passerei da 0V a 230V e viceversa, in oltre a differenza del gruppo di continuità mi sembra di capire che il regolatore di tensione agisce solo sull'intensità dell'onda e non sulla forma/frequenza

al contrario il gruppo di continuità mi lascia perplesso per altri motivi: ad esempio, proprio come hai capito tu, non ho bisogno che il computer rimanga acceso per fare il backup dei dati
Inoltre i 700W del modello che ho scelto sono forse un po al limite se connetto un computer di ultima generazione da videogames con un monitor 24 pollici....a meno che i 700W sono da intendersi solo nei rari casi in cui interviene la batteria.
Anche la manutenzione della batteria e la sua sostituzione di routine (circa 70 euro) incide non poco nello scoraggiare l'acquisto del gruppo di continuità!

Optare per un gruppo di continuita piu costoso inizia ad essere sempre piu sfavorevole rispetto a quello che sto proteggendo (un monitor Dell 24'' da 300 euro ed un ATX da circa 100)

cosa ne pensi/pensate?
Ti spiego.
I watt di portata massima sono ovviamente intesi solo nei casi ove intervenga la batteria,
e in ogni caso all'atto dell'accensione/spegnimento non e' che su un UPS hai un comportamento diverso:
non devi MAI spegnere le ciabatte o questi aggeggi in modo totale ad esempio di notte, per riaccenderli la mattina,
e' un comportamento scorretto perche' si sollecita continuamente tutta l'elettronica ad essi collegata in modo non consono.

In ogni caso con un aggeggio del genere sicuramente hai un taglio degli spike in caso di accensione/spegnimento migliore che con una ciabattaccia.

Un AVR standalone come questi non ha differenza con un AVR montato su un gruppo di continuita', che fa le stesse identiche cose (raddrizzamento onda se molto storta / taglio picchi / stabilizzazione di tensioni basse o alte - con la differenza che questo qua da 53 euro fa solo quello, e lo fa come dio vuole) ma nel caso dell' UPS paghi anche la parte con inverter e batteria e ci smeni piu' del doppio.
 

Discussioni Simili


Entra