Linguaggi più richiesti per lavorare?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Andretti60

Utente Èlite
3,800
2,561
Hardware Utente
"Subito" e' una parola pesante. Nessuno ti assume "subito" quando non hai un minimo di esperienza, specie se sei autodidatta. Imparare a programmare non ti assicura automaticamente un lavoro.
 

oxezo

Nuovo Utente
"Subito" e' una parola pesante. Nessuno ti assume "subito" quando non hai un minimo di esperienza, specie se sei autodidatta. Imparare a programmare non ti assicura automaticamente un lavoro.
si ovvio , intendo rispetto al web development è più veloce come via ? mi piacerebbe iniziare a lavorare e poi con gli anni studiarmi altri linguaggi, non ho voglia di studiarli ora e perdere anni senza poter lavorare, o dover continuare con il mio lavoro attuale che odio.
 

DispatchCode

Utente Attivo
636
397
Hardware Utente
CPU
Intel i7 6700HQ, 2.60Ghz, 4 core 8 threads
Scheda Madre
Asustek
Hard Disk
Hitachi 7200 rpm, 1TB
RAM
16GB DDR4 (2 slot su 4)
Scheda Video
Nvidia Geforce GTX 960M, 4GB
Scheda Audio
Realtek
Sistema Operativo
Windows 10 64bit
No, non lo è.
I linguaggi utilizzati sul web hanno solitamente curve di apprendimento più rapide rispetto ad altri (anche qui, dipende quali linguaggi nello specifico). Tuttavia dipende cosa intendi per web development precisamente. Un conto è sviluppare un sito internet (dove di fatto non serve saper programmare), un altro è un software "vero e proprio", e/o magari qualche applicazione in tempo reale.
Alcuni linguaggi si apprendono più rapidamente di altri, ma programmare non è mettere assieme qualche "parola" e comporre qualche riga di codice. Con studio ed applicazione ti ci vorranno un pò di mesi (e poi dipenderà dalla tua velocità di apprendimento, dal tempo dedicato etc).

L'aspetto davvero complicato è il saper risolvere un problema. Una parte è l'esperienza stessa a dartela: applicandoti, risolvendo problemi, studiando... ti abituerai a ragionare in modo tale da raggiungere una soluzione, considerando anche possibili problemi che possono esserci (insomma, cercando di essere più chiaro senza andare sul tecnico, preoccuparsi di ciò che fa l'utente e capire cosa è gestito effettivamente).

Il consiglio che posso darti, se sei davvero interessato, è quello di iniziare a studiare e fare un pò di pratica. Se lavori 8h al giorno, ed hai magari anche il viaggio di andata e ritorno, capisco le difficoltà. Ma sinceramente, non penso ci siano alternative.

Da precisare che non tutti i programmatori fanno le cose come si devono... in tanti "premono tasti" e poi "accadono cose". C'è anche chi è nel settore e conosce quelle due cose che gli permettono di continuare a rimanere al suo interno.
Le scimmie non mancano (e con scimmie non intendo persone non intellettualmente dotate, perchè "non ci arrivano"). :D

Aggiungo solo un'ultima cosa. La programmazione, l'informatica, si compone poi di altre competenze. Non è sufficiente conoscere uno o più linguaggi (algoritmi, strutture dati ed altre competenze sono e sarebbero necessarie).

Ci sono anche altri topic sull'argomento comunque:

https://www.tomshw.it/forum/threads/consigli-su-come-iniziare-con-la-programmazione.729718/page-2

https://www.tomshw.it/forum/threads/domanda-quanto-ci-vuole-per-imparare-a-programmare-come-si-comincia-da-zero.642347/

Questo, anche se è già ad uno stadio successivo: https://www.tomshw.it/forum/threads/continuare-a-imparare.725808/

Se vuoi evitare di disperdere il tempo, inizia ad informarti bene cosa ti interesserebbe; ad esempio, scegliere se stare sul web o no, è già un inizio.
 
  • Mi piace
Reactions: Mursey e Andretti60

rodhellas

Utente Attivo
1,490
408
Hardware Utente
CPU
Intel i5 3470
Scheda Madre
AsRock H77 pro4/mvp
Hard Disk
120GB SSD + 1TB HD
RAM
12GB Corsair XMS3 1333mhz
Scheda Video
Gigabyte GTX 960 OC
Scheda Audio
Integrata
Monitor
SyncMaster 223BW
Alimentatore
Antec HCG-520M
Case
Thermaltake Commander Ms-i Snow Edition
Sistema Operativo
Windows 10 64bit
Se posso dire la mia, nel tuo caso studiare cobol non avrebbe senso. Da quello che so', cobol è ancora usato principalmente nel settore finanziario (es. banche) e queste richiedono oltre ad una laurea (spesso magistrale) anche anni di esperienza lavorativa a priori.
Meglio puntare su java, c#, c++, javascript (quello che preferisci insomma).
 

oxezo

Nuovo Utente
Se posso dire la mia, nel tuo caso studiare cobol non avrebbe senso. Da quello che so', cobol è ancora usato principalmente nel settore finanziario (es. banche) e queste richiedono oltre ad una laurea (spesso magistrale) anche anni di esperienza lavorativa a priori.
Meglio puntare su java, c#, c++, javascript (quello che preferisci insomma).
Dalle offerte che ho letto non chiedono la laurea ma solo conoscenze informatiche di cobol , per l'esperienza si è vero , ma data la scarsità di personale nel campo ho letto che è possibile essere assunti per stage o comunque prendendo meno per fare esperienza ll'inizio.
Se dovessi buttarmi sul javascript , le offerte di lavoro che ho trovato chiedono tutte tanti linguaggi tipo 5-10, cosa che ci metterei veramente tanti anni per impararli tutti...
Post automaticamente unito:

Se invece volessi puntare sul javascript, quali altri linguaggi mi servono annessi? da quanto ho capito html e css forse php, ci vuole tanto a imparare tutti questi linguaggi? la mia paura è che poi faccia confusione
 
Ultima modifica:

DispatchCode

Utente Attivo
636
397
Hardware Utente
CPU
Intel i7 6700HQ, 2.60Ghz, 4 core 8 threads
Scheda Madre
Asustek
Hard Disk
Hitachi 7200 rpm, 1TB
RAM
16GB DDR4 (2 slot su 4)
Scheda Video
Nvidia Geforce GTX 960M, 4GB
Scheda Audio
Realtek
Sistema Operativo
Windows 10 64bit
Dalle offerte che ho letto non chiedono la laurea ma solo conoscenze informatiche di cobol , per l'esperienza si è vero , ma data la scarsità di personale nel campo ho letto che è possibile essere assunti per stage o comunque prendendo meno per fare esperienza ll'inizio.
Se dovessi buttarmi sul javascript , le offerte di lavoro che ho trovato chiedono tutte tanti linguaggi tipo 5-10, cosa che ci metterei veramente tanti anni per impararli tutti...
Post automaticamente unito:

Se invece volessi puntare sul javascript, quali altri linguaggi mi servono annessi? da quanto ho capito html e css forse php, ci vuole tanto a imparare tutti questi linguaggi? la mia paura è che poi faccia confusione
La mia modesta opinione è che tu stia partendo con il piede sbagliato.
Non sai nemmeno cosa significhi programmare, concretamente, quindi come puoi sapere che ti piaccia stare 8/9h seduto davanti ad un PC, a svolgere compiti decisi da altri? Va bene fare il "salto", ma prima ti converrebbe iniziare a studiare e programmare. Solo così puoi renderti conto del tempo che ti ci vuole, di come/cosa sia la programmazione, e se è qualcosa che davvero ti può interessare

Comunque in generale sul web si utilizzano linguaggi lato client, come JS (che attualmente la fa da padrone, anche se stanno nascendo timide alternative), CSS (ma solo se ti occupi dell'aspetto grafico, altrimenti saranno marginali o assenti, dipende), HTML. Più eventuali - certi - framework: bootstrap, e spesso jQuery (ma anche altri, dipende dalle aziende e dalle applicazioni specifiche).
Lato server, il back-end, dipende: PHP, Java EE, Python, Go, NodeJS... ci sono tante alternative. Il più utilizzato rimane probabilmente PHP, ma sicuramente ci sono scelte migliori. Dipende tutto dall'azienda specifica. C'è chi utilizza NodeJS, chi PHP, chi Java.
In teoria dovrebbe dipendere dall'esigenza, dal tipo di applicazione da scrivere... ma purtroppo, le medie/piccole realtà tendono a "fossilizzarsi" (cambiare è costoso, anche in termini di formazione; e chi utilizza tecnologie da anni, non sempre ha voglia di cambiare, ahimè).
A questi linguaggi vanno aggiunti framework: non si scrive tutto da 0, normalmente (e qui la scelta è ampia, molto).

Al di fuori dal Web hai forse meno tecnologie con le quali interfacciarti (meno linguaggi), ma ci sono comunque tantissimi strumenti che vengono utilizzati. In base a questo cambiano le competenze, come già detto anche sopra più volte.
Il web usa più linguaggi, ma non è necessariamente più difficile (anzi).

Ecco il motivo della mia osservazione: inizia a studiare ed a fare pratica, le cose da sapere sono molte, e come ti è già stato detto da Andretti (e forse da altri), non si viene assunti senza un background.
 
  • Mi piace
Reactions: Andretti60

BAT00cent

Utente Attivo
1,022
453
Hardware Utente
Dividiti il lavoro: per imparare le basi di HTML e CSS ci metti pochi giorni, associare javascript è un po' più difficoltoso inizialmente ma lo fai. Poi è tutta pratica e sul lavoro in genere non userai javascript "puro" ma i fari framework che su esso si basano (jquery o node.js per esempio, ce ne sono a iosa);
con Java la faccenda è molto diversa, ci vorranno diversi mesi per padroneggiarlo in modo sufficiente;
attualmente, a quanto ho capito, sei a zero in programmazione, devi studiare almeno un po' di algoritmi e di strutture dati, capire la sintassi di un linguaggio non serve a niente altrimenti
 

oxezo

Nuovo Utente
Dividiti il lavoro: per imparare le basi di HTML e CSS ci metti pochi giorni, associare javascript è un po' più difficoltoso inizialmente ma lo fai. Poi è tutta pratica e sul lavoro in genere non userai javascript "puro" ma i fari framework che su esso si basano (jquery o node.js per esempio, ce ne sono a iosa);
con Java la faccenda è molto diversa, ci vorranno diversi mesi per padroneggiarlo in modo sufficiente;
attualmente, a quanto ho capito, sei a zero in programmazione, devi studiare almeno un po' di algoritmi e di strutture dati, capire la sintassi di un linguaggio non serve a niente altrimenti
quindi per uno nuovo proprio come me nel mondo della programmazione , secondo te è più facile andare sul lato web? quindi javascript html css? rispetto a java
 

Andretti60

Utente Èlite
3,800
2,561
Hardware Utente
Se non sai ancora programmare, non focalizzare l'attenzione sul "quale" linguaggio sia meglio. Devi prima di tutto capire la filosofia della programmazione, che puoi imparare con qualsiasi linguaggio, alcuni meglio di altri sono fatti per iniziare. Almeno puoi cominciare a capire se ti piace programmare. E non pensare che imparare a scrivere un programma che scrive sul terminale "addio mondo infame" significhi programmare :)

Secondo punto, di cui ho gia' parlato: le aziende assumono qualcuno che sappia gia' programmare e abbia esperienza, quindi un laureato, un diplomato o uno che abbia gia' sulle spalle programmi commerciali (ossia venduti con successo). Perche' diciamolo francamente, c'e' una bella differenza tro lo studiare un linguaggio e lo scrivere un programma (sarebbe come scrivere un romanzo in russo appena dopo averne a malapena studiato la grammatica).
Da autodidatta, parti in salita. Devi imparare e poi farti conoscere, e per farti conoscere deve presentarti alla comunita' con un progetto interessante, qualcosa che nessuno abbia mai fatto o che funzioni meglio di programmi gia' esistenti. Puoi o condividere il sorgente (tipo Open Source) in siti gome github, oppure vendere un prodotto finito in uno dei tanti store online.

https://github.com/
 

NicoZ96

Utente Attivo
966
100
Hardware Utente
CPU
i7 4790k
Dissipatore
h80i
Scheda Madre
maximus ranger VII
Hard Disk
seagate barracuda 1tb x2, ssd samsung 640 evo 120gb, ssd kingstone 120gb, ssd samsung 860evo 500gb
RAM
16gb 1866MhZ corsair vengeance
Scheda Video
msi rtx 2080 gaming x trio
Scheda Audio
creative soundblaster z
Monitor
Samsung C24FG70 144Hz FHD
Alimentatore
v650 semi modular cooler master
Case
haf xm
Periferiche
razer deathadder elite, triggerz, sennheiser hd 598se, Logitech g27, controller xbox 360(PC), razer wildcat
Sistema Operativo
windows 10
Scusate, ma qua tutti state consigliando studia questo studia quello per il lavoro meglio questo, meglio quello.
Solo io sto pensando che questo ragazzo non ha uno straccio di LOGICA di programmazione?
Chiunque è in grado di imparare il linguaggio, un'altro paio di maniche è invece imparare le logiche di come utilizzarlo.
A mio personalissimo parere, dovrebbe cominciare a capire un attimo la logica della programmazione con linguaggi come c e simili, per poi capire anche come è fatto un linguaggio ad oggetti come ad esempio Java.
Una volta che si sarà fatto una mini cultura su come ragionare e applicare correttamente certe soluzioni, allora potrà decidere su quale linguaggio "buttarsi".
Aggiungerei inoltre, che come già detto in altri commenti precedenti, un linguaggio non basta assolutamente, io ho iniziato a lavorare che conoscevo C, Java, PHP, HTML, CSS e MySQL, adesso posso dire di aver ampliato di molto il mio bagaglio culturale, tra cui appunto Javascript, Python, SQLServer, Progress, MariaDB (e no, se uno ci lavora davvero, sa che non è la stessa cosa di MySQL, simili, ma diversi).
Per non parlare poi di tutto il bagaglio che ci sta attorno, API, ambienti di sviluppo, etc..
 

DarkSmasher

Utente Attivo
460
125
Hardware Utente
CPU
Portatile: Intel Core i3-6006U Fisso: Intel Core2 Duo
Dissipatore
Fisso: Stock Intel
Hard Disk
Portatile: SSD 500 GB SATA III Fisso: Hard Disk 250 GB SATA II -> AHCI + RAID Controller
RAM
Portatile: 4 GB DDR4 SDRAM Fisso: 4 GB DDR2
Scheda Video
Portatile: Intel HD 520 Graphics Fisso: NVIDIA GT 8400 GS
Monitor
Monitor ASUS
Periferiche
Fisso: Tastiera HP e mouse Logitech wireless
Internet
Fibra HTTC
Sistema Operativo
Portatile: Kubuntu Deepin Fisso: Debian 9
Se non sai ancora programmare, non focalizzare l'attenzione sul "quale" linguaggio sia meglio. Devi prima di tutto capire la filosofia della programmazione, che puoi imparare con qualsiasi linguaggio, alcuni meglio di altri sono fatti per iniziare. Almeno puoi cominciare a capire se ti piace programmare. E non pensare che imparare a scrivere un programma che scrive sul terminale "addio mondo infame" significhi programmare :)

Secondo punto, di cui ho gia' parlato: le aziende assumono qualcuno che sappia gia' programmare e abbia esperienza, quindi un laureato, un diplomato o uno che abbia gia' sulle spalle programmi commerciali (ossia venduti con successo). Perche' diciamolo francamente, c'e' una bella differenza tro lo studiare un linguaggio e lo scrivere un programma (sarebbe come scrivere un romanzo in russo appena dopo averne a malapena studiato la grammatica).
Da autodidatta, parti in salita. Devi imparare e poi farti conoscere, e per farti conoscere deve presentarti alla comunita' con un progetto interessante, qualcosa che nessuno abbia mai fatto o che funzioni meglio di programmi gia' esistenti. Puoi o condividere il sorgente (tipo Open Source) in siti gome github, oppure vendere un prodotto finito in uno dei tanti store online.

https://github.com/
Concordo. Non voglio fare polemica ma non gli converrebbe usare gitlab dato che non è posseduto da Microsoft quindi sotto controllo? Comunque io credo che prima debba capire la logica della programmazione come già detto in precedenza.
 

NicoZ96

Utente Attivo
966
100
Hardware Utente
CPU
i7 4790k
Dissipatore
h80i
Scheda Madre
maximus ranger VII
Hard Disk
seagate barracuda 1tb x2, ssd samsung 640 evo 120gb, ssd kingstone 120gb, ssd samsung 860evo 500gb
RAM
16gb 1866MhZ corsair vengeance
Scheda Video
msi rtx 2080 gaming x trio
Scheda Audio
creative soundblaster z
Monitor
Samsung C24FG70 144Hz FHD
Alimentatore
v650 semi modular cooler master
Case
haf xm
Periferiche
razer deathadder elite, triggerz, sennheiser hd 598se, Logitech g27, controller xbox 360(PC), razer wildcat
Sistema Operativo
windows 10
Beh, abbiamo risposto alle sue domande :)
Quando poi abbiamo capito dove voleva parare abbiamo accorciato il tiro. Di molto.
Da quel che vedo però mi pare che sia stato accorciato un po' tardi, l'utente è sparito, comunque la critica non era assolutamente rivolta a te, era un discorso generico
 
  • Mi piace
Reactions: Andretti60
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando