UFFICIALE Intel Rocket Lake (11th generazione)

pribolo

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
35,974
11,678
CPU
Ryzen 5 5600x
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240 II
Scheda Madre
MSI B550 Gaming Edge Wifi
HDD
Sabrent Rocket 3.0 1TB e Crucial MX500 2TB
RAM
Crucial Ballistix 2x16GB 3200MHz CL16
GPU
PNY RTX3070 XLR8 Gaming
Monitor
LG 27UL650 UHD
PSU
Seasonic Prime TX-750
Case
Sharkoon CA200M
OS
Windows 10 Pro 64 bit
Intel Rocket Lake: una novità scottante


Il 30 marzo 2021 Intel ha presentato una nuova famiglia di processori gli Intel Core di 11esima generazione, nome in codice "Rocket Lake".
Queste CPU erano attese tra gli appasionati perchè la prima volta dal 2015 che Intel modifica la sua microarchitettura, dopo 5 anni di processori basati su "Skylake".
Purtroppo, però, Intel ha dovuto sfruttare ancora una volta i 14nm, come negli ultimo quinquennio: ciò nonostante la nuova architettura porta dei migilioramenti prestazionali.

1617318325425.png



L'architettura: il nuovo core "Cypress Cove"

Prima di tutto, diamo un veloce sguardo alle novità architetturali.
Come detto, Intel si avvale ancora una volta dei 14nm, ma, volendo rinnovare l'architettura, ha trasferito le peculiarità dei propri core "Sunny Cove", che, costruite a 10nm, danno vita alle CPU per notebook "Ice Lake".
Questo processo prende il nome di "backporting" e comporta una serie di problemi dovuti essenzialmente al fatto che si porta una architettura pensata per un processo produttivo più denso ed efficiente su un'altro più grande ed energivoro. Ciò nonostante Intel ha valutato che i pro dell'operazione superassero i contro e ha completato il processo.

Vediamo un confronto tra Sunny Cove, le altre architettura Intel e "Zen3" di AMD:

Comet
Lake
Rocket
Lake
Ice
Lake
Tiger
Lake
Ryzen
5000
Form FactorDesktopDesktopLaptopLaptopDesktop
Max Cores1084416
TDP125 W125 W28 W35 W105 W
uArchCometCypressSunnyWillowZen 3
IGPGen 9Xe-LPGen 11Xe-
IGP Cores24326496-
L1-D32 KB /c48 KB /c48 KB /c48 KB/c32 KB/c
L2 Cache256 KB /c512 KB /c512 KB/c1280KB /c512 KB/c
L3 Cache20 MB16 MB8 MB12 MB64 MB
PCIe3.0 x164.0 x203.0 x84.0 x44.0 x24
DDR42 x 29332 x 32002 x 32002 x 32002 x 3200
LPDDR4X--4 x 37334 x 4266-

Le novità principali rispetto a Comet Lake (decima generazione) sono:

1) Nuova grafica integrata XE-LP con fino a 32 Execution Unit, il 50% più veloce dai dati Intel. Essa porta con se anche un nuovo encoder video capace di elaborare il 4K60 12-bit 4:4:4 HEVC e VP9, fino a 4K60 con 10-bit 4:2:0 AV1.
2) Nuove cache L1 ed L2, mutuate da Ice Lake (Sunny Cove), mentre la cache L3 rimane di 2MB per core
3) Supporto a 20 linee PCI-E 4.0, abbastanza per una GPU e un SSD di ultima generazione
4) Supporto a memorie fino a 3200MHz

A tal proposito, va aggiunto che Intel ha inserito una nuova modalità di gestione della memoria: ora la frequenza del memory controller può essere impostata alla metà della frequenza delle RAM (Gear2), oltre che in modalità 1:1 (Gear1) come nelle precedenti CPU.

La modalità Gear1, migliore a livello di prestazioni, è disponibile solo a 2933MHz per le CPU i5 e i7, mentre gli i9 possono mantenerla anche con i 3200MHz.
In pratica però sembra che tutte le schede madri Z590 impostino automatica "Gear1" con RAM a 3200MHz anche con le CPU di fascia inferiore, con dei buoni benefici prestazionali.

Inoltre, la nuova architettura porta con se il supporto alle nuove AVX512, che velocizzano, nei programmi supportati, le operazioni in virgola mobile (a spese di consumi superiori) e una generale reingegnerizzazione delle pipeline interne di calcolo che ha portato un aumento di IPC (Istruzione per Ciclo) rispetto alla scorsa generazione (7-19%).

Si ricorda inoltre che le CPU possono essere montate sulle nuove schede madri B560, H570, Z590 o, previo aggiornamento BIOS, anche sulle H470 e Z490 (eccetto qualche modello Asrock di fascia bassa per questioni legate al sistema di alimentazione).
Nel secondo caso il supporto al PCI-E 4.0 dipende dalla scheda madre, ma in generale non è assicurato.

La famiglia Rocket Lake

Ora facciamo un escursus dei nuovi modelli di CPU presentate riassumendone le caratteristiche salienti: frequenza (base, boost all core, boost single core), numero di core e thread, TDP e grafica integrata utilizzata (UHD750 con 32 EU o UHD730 con 24 EU)
Si ricorda, che come per tutte le altre CPU Intel, la lettera "K" indica moltiplicatore sbloccato per fare overclock, la "F" indica l'assenza di grafica integrata, la "T" indica i modelli a risparmio energetico con TDP limitato a 35 watt.

Core i9:

Cores
Threads
Base
Freq
1T
Peak
All T
Turbo
TDP
(Watt)
IGP
UHD
Prezzo
1ku
i9-11900K8 / 16350053004700125750$539
i9-11900KF8 / 16350053004700125-$513
i9-119008 / 1625005200460065750$439
i9-11900F8 / 1625005200460065-$422
i9-11900T8 / 1615004900370035750$439

Core i7:

Cores
Threads
Base
Freq
1T
Peak
All T
Turbo
TDP
(Watt)
IGP
UHD
Prezzo
1ku
i7-11700K8 / 16360050004600125750$399
i7-11700KF8 / 16360050004600125-$374
i7-117008 / 1625004900440065750$323
i7-11700F8 / 1625004900440065-$298
i7-11700T8 / 1614004600360035750$323

Core i5:

Cores
Threads
Base
Freq
1T
Peak
All T
Turbo
TDP
(Watt)
IGP
UHD
Prezzo
1ku
i5-11600K6 / 12390049004600125750$262
i5-11600KF6 / 12390049004600125-$237
i5-116006 / 1228004800430065750$213
i5-11600T6 / 1217004100350035750$213
i5-115006 / 1227004600420065750$192
i5-11500T6 / 1215003900340035750$192
i5-114006 / 1226004400420065730$182
i5-11400F6 / 1226004400420065-$157
i5-11400T6 / 1213003700330035730$182

I prezzi sono riferiti a lotti di 1000 unità sul mercato statunitense e, come sempre per quanto riguarda i listini statunitensi, sono privi di IVA.
Aspettiamoci, convertendo in euro e aggiungedo le tasse, cifre simili in € nel nostro mercato al dettaglio, tolto il primo periodo dove si sconta l'effetto novità.

Si nota immediatamente che i7 e i9 hanno lo stesso numero di core e threads: il vantaggio, risicato, degli i9 consiste solo nelle frequenze leggermente superiori (non vale la differenza di prezzo, listino alla mano!)

Gli i9 hanno anche la possibilità di attivare, opzionalmente, un nuovo boost (Intel Adaptive Boost) che ha l'obbiettivo di migliorare le prestazioni quando più di 2 core sono impegnati, spingendo ulteriormente in alto la frequenza di tutti i core quando le condizioni termiche ed elettriche lo consentono:

1617318312977.png


L'algoritmo è opportunistico nel senso che, come si vede dalla slide, può spingere tutti gli 8 core dell'i9 11900k fino a 5.1GHz, ma non lo farà sempre: dipende dalla pesantezza del carico di lavoro e dall'efficacia del raffreddamento usato (e ce ne vuole uno buono, visti i picchi di consumo che si hanno attivandolo)

Le prestazioni in breve

Premesso che quella che segue è una breve sintesi che non può coprire con precisione tutti i possibili utilizzi di un PC.
Comunque per rendere l'idea, separiamo i carichi di lavoro in due grosse sotto categorie (gaming e produttività).

Per quanto riguarda il gaming, i5 11600k, i7 11700k e i9 11900k, a pari numero di core, si comportano poco meglio delle CPU di decima generazione: ciò è dovuto al peggioramento delle latenze core to core che rende, in alcuni giochi, le prestazioni dei nuovi arrivati addirittura peggiori dei predecessori. In altri titoli, dove evidentemente i miglioramenti all'architettura pesano più del peggioramento di latenze, il miglioramento c'è, a volte anche abbastanza visibile, ma in generale, facendo una media, i Core 11000 non ne escono bene rispetto ai Core 10000.
E rispetto AMD? Sorpresa: contro ogni previsione, mediamente i Ryzen 5000 restano leggermente davanti in gaming. Comunque parliamo di differenze limitate, visibili per lo più usando GPU di fascia alta a 1080.

Per quanto riguarda la produttività, la situazione è ancora più variegata rispetto ai giochi, ma possiamo dire in generale che, in carichi di lavoro poco parallelizzati (quali ad esempio la suite Office o Photoshop\After Effects) i nuovi Core 11000 si comportano bene, pareggiando più o meno le ottime prestazioni dei Ryzen 5000 e superando di un 10-20% i core di decima generazione.
In carichi di lavoro molto parallelizzati, c'è da fare un distinguo: se gli Intel vengono testati con power limit sbloccato, ovvero possono superare i 125 watt di TDP dichiarato, come spesso accade a impostazioni di fabbrica sulle schede madri Z590, riescono all'incirca a pareggiare i Ryzen 5000 con pari numero di core (consumando però molto di più), altrimenti finiscono un 5-10% dietro.

Lascio un video per chi volesse approfondire la questione "power limit" su CPU Intel (il protagonista è l'i7 11700k, ma valgono considerazioni simili per gli altri):


Infine, faccio presente che l'i9 11900k, anche se la fascia di prezzo e il posizionamento sul mercato lascerebbero intendere diversamente, va confrontato più col Ryzen 5800x che col Ryzen 5900x, perchè ha 8 core come il primo.

Uno sguardo ai consumi

Allego i consumi che raggiungono le CPU sotto Cinebench R23 (rilevati tramite OCCT):

1617318299268.png

Notiamo come gli Intel abbiano consumi generalmente più elevati degli AMD e come l'Adaptive Boost peggiori ulteriormente la situazione sul Core i9, portando l'efficienza su un livello francamente piuttosto imbarazzante (le prestazioni sono circa pari al Ryzen 5800x).
Più sotto controllo la situazione con un Core i5 11600k.
Comunque bisogna ricordare che il consumo varia pesantemente a seconda delle sitruzioni utilizzate, quindi si possono incontrare situazioni decisamente migliori di questa (Cinebench comunque è piuttosto pesante) o addirittura peggiori (è il caso dei programmi AVX512)


Perchè solo 8 core?

Per finire, una nota tecnica.
Forse a questo punto qualcuno si starà chiedendo perchè, se l'i9 10900k aveva 10 core, Intel è tornata indietro con il suo top di gamma di 11esima generazione proponendone solo 8.
Un primo motivo possono essere i consumi, che come si è visto, sono a un livello piuttosto critico già con 8 core.

Ma il secondo e più importante motivo, a mio parere, è da ricercarsi nella dimensione del die:

1617318288310.png

Immagine tratta dalla recensione di Anandtech

Essa infatti è direttamente collegata con il costo di produzione, perchè die più grossi vuol dire poter ottenere meno CPU dallo stesso wafer, sia perchè, ovviamente, viene "tagliato" in pezzi più grossi, sia perchè aumentano le probabilità di ottenere die difettosi. Sostanzialmente, aumentare troppo il die size significa sostenere costi insostenibili.

Intel, a causa del backporting, si è trovata ad usare core decisamente più grossi (lo stesso vale per la nuova grafica), perchè erano progettati originariamente per un processo produttivo più denso (i 10nm appunto): questo ha causato un grande incremento della superficie del die, che sarebbe stato ancora più grosso se Intel avesse optato per un 10 core.

Lascio il link ad alcune recensioni interessanti:


Video recensioni Gamernexus (sempre interessanti):



Buona discussione!
 
Ultima modifica:

SiRiO

Il Dragone
Staff Forum
Utente Èlite
20,730
10,385
CPU
Ryzen 5 1600AF@4100mhz -->5600x
Dissipatore
zalman 9900MAX mod AM4
Scheda Madre
MSi B450 A-PRO-->B550M mortar
HDD
SSD Samsung 850/860 evo 120/240GB-->970 pro 1TB
RAM
4x8GB Ballistix Tactical V2 3000cl15@3466cl14
Monitor
24 FHD
PSU
seasonic focus PX 550w
OS
win 7/win10 x64
post di servizio.

e si, per me lo riprendono lo scettro :)
 
Ultima modifica:

Mettius_Slavi

Utente Attivo
287
21
CPU
Intel core i5 9600k
Dissipatore
Cooler master 212 evo
Scheda Madre
Gigabyte aorus z390 pro
HDD
Kingston 500gb m2 2200/2000, crucial p5 plus 6600mbs 500gb
RAM
8x2 gb 3200mhz corsair vengeance
GPU
In arrivo (probabilmente 3060ti)
Audio
Integrata
Monitor
Samsung C27RG50FQU 240hz
PSU
Corsair Rm750x
Case
Corsair r110
Periferiche
Molte
Net
Lan: fibra Tim
OS
Windows 10 home
Che bombe i nuovi intel
 

met92

Above And Beyond The Call
Utente Èlite
3,385
830
CPU
AMD Ryzen 5950x
Dissipatore
Corsair h150i Elite Capellix
Scheda Madre
Asus ROG X570 Dark Hero
HDD
Seagate IronWolf Pro 2Tb + Samsung 970 Evo Plus 1Tb
RAM
G Skill 32gb DDR4 3600Mhz
GPU
Asrock RX 6800xt phantom gaming
Monitor
LG 27GN850
PSU
Seasonic Focus GX-1000
Case
Corsair 780T
Periferiche
Cuffie: Audio-Technica ATH-ADG1X Tastiera: Corsair K70 RGB MK.2 Mouse: Logitech g502 lightspeed
Post per seguire
Anche secondo me riprenderanno lo scettro delle performance ovviamente andando a perdere quello dei consumi. Ma poco importa, finalmente siamo tornati ad avere due competitor che giocano ad armi pari sia lato cpu sia lato gpu.
 

Vlad Popescu

Utente Attivo
252
13
CPU
i5-4690k
Scheda Madre
Z-97 MSI Gaming 3
HDD
1Tb WD Blue Caviar/SSD 120 GB Kingston HyperX
RAM
8gb kingston hyperx fury
GPU
GTX 970 MSI
PSU
Hamburg 530W
Case
Zalman Z1
OS
Windows 7 Professional
In realtà secondo me non saprei nemmeno se lo ha mai perso del tutto, nel senso, AMD ha tirato fuori finalmente prodotti competitivi degni di nota, e su questo non c'è alcun dubbio, però il fatto che una grossa fetta di utenti siano andati dalla parte di amd è sostanzialmente perche quest'ultimo costava meno e offriva ottime prestazioni, però a livello di prestazioni nette in gaming intel, seppur di poco è sempre stato avanti. Ora sono pure cambiate le carte in tavola, il prezzo di intel è sceso e amd è salito, quindi. Prendiamo come riferimento un i5 10600kf che lo si trova sui 250, che in gaming se la gioca e va quasi meglio di un 7 3700x di cui sappiamo il prezzo, o meglio un i5 10500 con 6 core e 4,5 ghz che lo si porta a casa a poco più di 200, quindi... Scaldano?Consumano? forse un pochino di troppo si ma neanche qui non c'è quella differenza cosi marcata. In conclusione, si AMD non è stata certo a guardare e adesso sono usciti i nuovi 5000, MA, un 5600x ora come ora viene sui 440, con quei sodi si porta a casa qualcosa di niente male in intel..
 
  • Mi piace
Reazioni: Mettius_Slavi

pribolo

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
35,974
11,678
CPU
Ryzen 5 5600x
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240 II
Scheda Madre
MSI B550 Gaming Edge Wifi
HDD
Sabrent Rocket 3.0 1TB e Crucial MX500 2TB
RAM
Crucial Ballistix 2x16GB 3200MHz CL16
GPU
PNY RTX3070 XLR8 Gaming
Monitor
LG 27UL650 UHD
PSU
Seasonic Prime TX-750
Case
Sharkoon CA200M
OS
Windows 10 Pro 64 bit
Post per seguire
Anche secondo me riprenderanno lo scettro delle performance ovviamente andando a perdere quello dei consumi. Ma poco importa, finalmente siamo tornati ad avere due competitor che giocano ad armi pari sia lato cpu sia lato gpu.

Benvenuto 🙂
I rumors lasciano intendere questo... Sia lato prestazioni, sia lato consumi: 250 watt di PL1 per l'i7 11700k, anche se forse non li saturerà completamente, sono un indicazione chiara in merito.
Pagano i 14nm nei consumi e nel numero di core: però il nuovo core sembra camminare bene.

In realtà secondo me non saprei nemmeno se lo ha mai perso del tutto, nel senso, AMD ha tirato fuori finalmente prodotti competitivi degni di nota, e su questo non c'è alcun dubbio, però il fatto che una grossa fetta di utenti siano andati dalla parte di amd è sostanzialmente perche quest'ultimo costava meno e offriva ottime prestazioni, però a livello di prestazioni nette in gaming intel, seppur di poco è sempre stato avanti. Ora sono pure cambiate le carte in tavola, il prezzo di intel è sceso e amd è salito, quindi. Prendiamo come riferimento un i5 10600kf che lo si trova sui 250, che in gaming se la gioca e va quasi meglio di un 7 3700x di cui sappiamo il prezzo, o meglio un i5 10500 con 6 core e 4,5 ghz che lo si porta a casa a poco più di 200, quindi... Scaldano?Consumano? forse un pochino di troppo si ma neanche qui non c'è quella differenza cosi marcata. In conclusione, si AMD non è stata certo a guardare e adesso sono usciti i nuovi 5000, MA, un 5600x ora come ora viene sui 440, con quei sodi si porta a casa qualcosa di niente male in intel..

AMD in questo momento paga le difficoltà produttive di TSMC per l'accavallamento di nuove CPU, GPU e console. Capisco che se uno deve comprare adesso i Ryzen 5000 non convengono, a meno di trovare l'occasione: io stesso stavo prendendo un i7 10700k, poi ho trovato il 5600x a 317...

Però Intel la leadership l'ha persa: i Ryzen 5000 sono meglio in tutti rispetto agli Intel, dai giochi al single core e ovviamente in multicore, cavallo di battaglia storico dei Ryzen per non parlare dell'efficienza.
E se fossero stati più disponibili sarebbero stati anche convenienti, almeno il 5600x e il 5900x: so che per il momento non è stato così, ma qualche segnale di miglioramento si vede.

Ora vedremo come risponderà Intel: a prestazioni ci siamo, almeno fino agli 8 core, dei consumi alla fine importa il giusto alla maggior parte dei clienti, mancano da vedere i prezzi.
Avevo letto qualche rumors su possibili prezzi aggressivi, ma ho preferito non riportarli essendo notizie vecchie e senza conferma.
 

Vlad Popescu

Utente Attivo
252
13
CPU
i5-4690k
Scheda Madre
Z-97 MSI Gaming 3
HDD
1Tb WD Blue Caviar/SSD 120 GB Kingston HyperX
RAM
8gb kingston hyperx fury
GPU
GTX 970 MSI
PSU
Hamburg 530W
Case
Zalman Z1
OS
Windows 7 Professional
Benvenuto 🙂
I rumors lasciano intendere questo... Sia lato prestazioni, sia lato consumi: 250 watt di PL1 per l'i7 11700k, anche se forse non li saturerà completamente, sono un indicazione chiara in merito.
Pagano i 14nm nei consumi e nel numero di core: però il nuovo core sembra camminare bene.



AMD in questo momento paga le difficoltà produttive di TSMC per l'accavallamento di nuove CPU, GPU e console. Capisco che se uno deve comprare adesso i Ryzen 5000 non convengono, a meno di trovare l'occasione: io stesso stavo prendendo un i7 10700k, poi ho trovato il 5600x a 317...

Però Intel la leadership l'ha persa: i Ryzen 5000 sono meglio in tutti rispetto agli Intel, dai giochi al single core e ovviamente in multicore, cavallo di battaglia storico dei Ryzen per non parlare dell'efficienza.
E se fossero stati più disponibili sarebbero stati anche convenienti, almeno il 5600x e il 5900x: so che per il momento non è stato così, ma qualche segnale di miglioramento si vede.

Ora vedremo come risponderà Intel: a prestazioni ci siamo, almeno fino agli 8 core, dei consumi alla fine importa il giusto alla maggior parte dei clienti, mancano da vedere i prezzi.
Avevo letto qualche rumors su possibili prezzi aggressivi, ma ho preferito non riportarli essendo notizie vecchie e senza conferma.
Sul fatto che che intel abbia perso la leadership sono d'accordo, la vedo un testa a testa diciamo, anche perchè i 5000 andranno confrontati con la serie 11 e poi possiamo trarre le conclusioni. Per quanto riguarda i rumors sui prezzi aggressivi, non me lo aspetterei, ma non mi lascerebbe nemmeno sorpreso, AMD ha alzato i prezzi quindi qualcosina lo farà anche intel dato che in questi ultimi mesi una fetta di utensa (con l'aumento dei prezzi AMD) si è riconquistata (parere mio). Poi ho come una sensazione, quando Intel, e tra non molto, sfornerà i 10 o 7 nm, vuoi vedere che.....
 

met92

Above And Beyond The Call
Utente Èlite
3,385
830
CPU
AMD Ryzen 5950x
Dissipatore
Corsair h150i Elite Capellix
Scheda Madre
Asus ROG X570 Dark Hero
HDD
Seagate IronWolf Pro 2Tb + Samsung 970 Evo Plus 1Tb
RAM
G Skill 32gb DDR4 3600Mhz
GPU
Asrock RX 6800xt phantom gaming
Monitor
LG 27GN850
PSU
Seasonic Focus GX-1000
Case
Corsair 780T
Periferiche
Cuffie: Audio-Technica ATH-ADG1X Tastiera: Corsair K70 RGB MK.2 Mouse: Logitech g502 lightspeed
Benvenuto 🙂
I rumors lasciano intendere questo... Sia lato prestazioni, sia lato consumi: 250 watt di PL1 per l'i7 11700k, anche se forse non li saturerà completamente, sono un indicazione chiara in merito.
Pagano i 14nm nei consumi e nel numero di core: però il nuovo core sembra camminare bene.
Più che altro dei consumi che non sono mai stati un problema per me. Il problema è andare a dissipare quei 250w. Forse è la volta che gli AIO prenderanno piedi maggiormente rispetto a quelli d'aria. Un noctua nhd15 in specifiche ha un potere dissipante da 220w. Da quel che so uno dei pochi a toccare i 250w è il dark rock pro 4. Ci saranno anche aggiornamenti lato dissipatori aria molto probabilmente
 
  • Mi piace
Reazioni: pribolo

pribolo

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
35,974
11,678
CPU
Ryzen 5 5600x
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240 II
Scheda Madre
MSI B550 Gaming Edge Wifi
HDD
Sabrent Rocket 3.0 1TB e Crucial MX500 2TB
RAM
Crucial Ballistix 2x16GB 3200MHz CL16
GPU
PNY RTX3070 XLR8 Gaming
Monitor
LG 27UL650 UHD
PSU
Seasonic Prime TX-750
Case
Sharkoon CA200M
OS
Windows 10 Pro 64 bit
Sul fatto che che intel abbia perso la leadership sono d'accordo, la vedo un testa a testa diciamo, anche perchè i 5000 andranno confrontati con la serie 11 e poi possiamo trarre le conclusioni. Per quanto riguarda i rumors sui prezzi aggressivi, non me lo aspetterei, ma non mi lascerebbe nemmeno sorpreso, AMD ha alzato i prezzi quindi qualcosina lo farà anche intel dato che in questi ultimi mesi una fetta di utensa (con l'aumento dei prezzi AMD) si è riconquistata (parere mio). Poi ho come una sensazione, quando Intel, e tra non molto, sfornerà i 10 o 7 nm, vuoi vedere che.....

Quando Intel sarà a 10nm AMD sarà già a 5 praticamente: sono dati entrambi per fine 2021, anche se secondo me potrebbero anche ritardare a inizio 2022, visto i probelmi di questo periodo.
Quindi per il momento AMD mantiene un vantaggio di nodo piuttosto significativo: per i 7nm Intel se ne riparla non prima del 2023, ma non ci sono piani chiari in merito. Prima vogliono rientrare almeno in parte dei costi enormi sostenuti per i 10nm, che per il momento hanno fruttato ben poco.

Più che altro dei consumi che non sono mai stati un problema per me. Il problema è andare a dissipare quei 250w. Forse è la volta che gli AIO prenderanno piedi maggiormente rispetto a quelli d'aria. Un noctua nhd15 in specifiche ha un potere dissipante da 220w. Da quel che so uno dei pochi a toccare i 250w è il dark rock pro 4. Ci saranno anche aggiornamenti lato dissipatori aria molto probabilmente

Assolutamente vero: il problema dei 250 watt è proprio quello.
Comunque un dual tower ad aria ce la fa: anche il Noctua NH-D15 ce la fa, a prescindere da quello che dicono le specifiche. Però su carichi così alti un AIO, specialmente da 280\360, ti da risultati un po' migliori.
 

Lorenzo Lanas

Utente Attivo
990
362
CPU
AMD Ryzen 5 5600X (Zen 3)
Dissipatore
Scythe Fuma 2
Scheda Madre
MSI MAG B550 Tomahawk
RAM
Crucial Ballistix DDR4, 2x8GB, 3600 MHz, CL16
GPU
ASUS GeForce RTX 3060 Ti V2 DUAL MINI
Monitor
AOC 24G2U/BK 24" IPS, FHD 1920x1080 @ 144 Hz
PSU
Corsair RM650x 650 Watt 80 Gold PLUS
Case
be quiet! SILENT BASE 600 (solid black)
Perdonate la domanda da niubbo: cosa sono i ++ vicino ai nanometri, ad es. 10nm+ e 14nm++

Hanno un significato particolare o sono un refuso nel cut&paste dal sito originale?
 

MOBO92

Utente Attivo
538
88
CPU
Ryzen 5 3600x
Dissipatore
Artic Freezer 34 Esports Duo Red
Scheda Madre
MSI B450 Tomahawk Max
HDD
SSD Samsung 860 EVO 250 GB+Seagate Barracuda 1 TB
RAM
Crucial Ballistix Sport LT 3200 MHz 2x8 GB
GPU
RTX 3060 Ti Zotac Twin Edge OC LHR
Monitor
LG 27 GP850 1440P 180Hz IPS
PSU
Seasonic Focus GX 650w 80 plus Gold
Case
Corsair ICUE 465X RGB
Periferiche
Mouse Razer Taipan Bianco+ Mousepad Razer Goliathus Medium Control
Net
Vodafone Fibra 1 Gigabit
OS
Windows 10 Pro 64bit
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: pribolo

Mettius_Slavi

Utente Attivo
287
21
CPU
Intel core i5 9600k
Dissipatore
Cooler master 212 evo
Scheda Madre
Gigabyte aorus z390 pro
HDD
Kingston 500gb m2 2200/2000, crucial p5 plus 6600mbs 500gb
RAM
8x2 gb 3200mhz corsair vengeance
GPU
In arrivo (probabilmente 3060ti)
Audio
Integrata
Monitor
Samsung C27RG50FQU 240hz
PSU
Corsair Rm750x
Case
Corsair r110
Periferiche
Molte
Net
Lan: fibra Tim
OS
Windows 10 home

Air_

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
3,657
1,484
CPU
R9 3900x
Dissipatore
Custom Loop
Scheda Madre
Msi X570 Ace
HDD
MP 600 Pro 1TB + Samsung 870 1TB
RAM
4x8 Ballistix 3600 mhz
GPU
2080Ti Asus Strix White OC Limited
Audio
Toppic Dac D10s+L30 Topping
Monitor
LG 34GN850
PSU
Corsair Sf750 Platinium
Case
Lian Li O11 Mini
Periferiche
Tofu65% Custom + Logitech G Pro Superlight Custom
Oh si, un altro plus ahahahah

Comunque tralasciando il passaggio dei plus, secondo me otterranno un ottimo prodotto, comunque è incredibile come da un 14 nanometri che esiste da skylake (se non vado errato, è passato qualche anno 2013 mi sembra da quando esistono questi 14nanometri) tirano ancora fuori altra potenza. Intel rimane sempre Intel. Se non fosse per quei consumi veramente esagerati che richiedono altre spese aggiuntive come MOBO con ottime fasi e dissipatori di un certo livello.
 
  • Mi piace
Reazioni: Mettius_Slavi

Mettius_Slavi

Utente Attivo
287
21
CPU
Intel core i5 9600k
Dissipatore
Cooler master 212 evo
Scheda Madre
Gigabyte aorus z390 pro
HDD
Kingston 500gb m2 2200/2000, crucial p5 plus 6600mbs 500gb
RAM
8x2 gb 3200mhz corsair vengeance
GPU
In arrivo (probabilmente 3060ti)
Audio
Integrata
Monitor
Samsung C27RG50FQU 240hz
PSU
Corsair Rm750x
Case
Corsair r110
Periferiche
Molte
Net
Lan: fibra Tim
OS
Windows 10 home
Oh si, un altro plus ahahahah

Comunque tralasciando il passaggio dei plus, secondo me otterranno un ottimo prodotto, comunque è incredibile come da un 14 nanometri che esiste da skylake (se non vado errato, è passato qualche anno 2013 mi sembra da quando esistono questi 14nanometri) tirano ancora fuori altra potenza. Intel rimane sempre Intel. Se non fosse per quei consumi veramente esagerati che richiedono altre spese aggiuntive come MOBO con ottime fasi e dissipatori di un certo livello.
Sono d'accordo anche io
 
  • Mi piace
Reazioni: Air_

pribolo

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
35,974
11,678
CPU
Ryzen 5 5600x
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240 II
Scheda Madre
MSI B550 Gaming Edge Wifi
HDD
Sabrent Rocket 3.0 1TB e Crucial MX500 2TB
RAM
Crucial Ballistix 2x16GB 3200MHz CL16
GPU
PNY RTX3070 XLR8 Gaming
Monitor
LG 27UL650 UHD
PSU
Seasonic Prime TX-750
Case
Sharkoon CA200M
OS
Windows 10 Pro 64 bit
https://videocardz.com/newz/intel-core-i9-11900k-rocket-lake-s-cpu-z-benchmark-score-leaks

L'i9 11900k supera di un 3% il modello di punta di AMD ovvero il Ryzen 9 5950X nel benchmark single thread di CPU-Z.

@pribolo riesci ad inserirlo nel primo post insieme alle altre indiscrezioni?

Grazie, aggiungo subito.
C'è un errorino nell'articolo perchè il 13% di miglioramento in MT è rispetto un i7 10700k, non un i9 10900k che fa oltre 7000 punti in MT: https://www.guru3d.com/articles_pages/amd_ryzen_7_5800x_review,13.html
Ma le prestazioni ST sono veramente forti: probabile che sia già a frequenze elevate, forse defintive.
In MT è leggermente sotto a un 5800x.

Oh si, un altro plus ahahahah

Comunque tralasciando il passaggio dei plus, secondo me otterranno un ottimo prodotto, comunque è incredibile come da un 14 nanometri che esiste da skylake (se non vado errato, è passato qualche anno 2013 mi sembra da quando esistono questi 14nanometri) tirano ancora fuori altra potenza. Intel rimane sempre Intel. Se non fosse per quei consumi veramente esagerati che richiedono altre spese aggiuntive come MOBO con ottime fasi e dissipatori di un certo livello.

Skylake è del 2015. Però sì, concordo col discorso: considerando i limiti di processo produttivo è ammirevole quello che hanno tirato fuori, pur tenendo presente che AMD nello stesso arco temporale ha migliorato molto molto di più (nel 2015 vendeva ancora gli FX!)
 

Entra

oppure Accedi utilizzando