DOMANDA Emilia-romagna Introduce Le Vaccinazioni Obbligatore. Cosa Ne Pensate?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Francomoh

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
13,451
4,556
Hardware Utente
CPU
Intel I7 2600K @ 4.4 Ghz
Dissipatore
Cooler Master 612s Rev.2
Scheda Madre
Gigabyte Z68XP UD5
Hard Disk
Crucial MX300 525gb + Western Digital Caviar Blue 1Tb + 2 Western Digital Caviar Green 500Gb
RAM
G Skill Ripjaws X 8 GB
Scheda Video
Asus Strix GTX 970
Scheda Audio
Asus Xonar DG + Denon RCD-M40 + Q Acoustics 2020i + Jamo Sub 210
Monitor
Asus VS228HR
Alimentatore
FSP AURUM S 500
Case
CoolerMaster HAF 912 Plus
Periferiche
Mionix Naos QG
Sistema Operativo
Windows 7 Pro 64 bit
Oltretutto avere persone non vaccinate potrebbe favorire lo sviluppo di nuovi ceppi ed ecco che ritorniamo indietro di un secolo
Esatto. Malattie come il vaiolo o simili nel nostro continente sono state debellate grazie ai vaccini. Ma causa ignoranza possono ritornare.
 
  • Mi piace
Reactions: The_FoX

censa

Utente Attivo
492
89
Hardware Utente
CPU
intel core i7 4770k
RAM
8gb DDR3
Scheda Video
Nvidia gtx760
Sistema Operativo
Windows 8.1
Esatto. Malattie come il vaiolo o simili nel nostro continente sono state debellate grazie ai vaccini. Ma causa ignoranza possono ritornare.
A dire il vero il vaiolo (a meno che non venga fatta una guerra biologica, e quindi si utilizzase il virus custodito dagli USA e dalla Russia) non è più endemico, in parole semplici in natura non esiste più (come se si fosse estinto) ecco perchè contro di esso non dobbiamo più vaccinarci. Discorso diverso per la poliomielite. Qui in ITALIA siamo a RISCHIO, in quanto un paper di agosto, aveva dimostrato che nelle zone in Nigeria sotto il controllo dei terroristi, la poliomielite è ritornata, o meglio il virus isolato nel 2016 su questo paziente che si trovava nei terroritori appartenenti ai terroristi, appartiene allo stesso ceppo trovato nel 2011, ragion per cui va rivisto il concetto di "Polio-free dopo 3 anni senza contagi". Ora, considerando che da noi buona parte dei migranti è nigeriana e simili (non sto facendo il razzista, ma è un dato di fatto), se disgraziatamente uno dovesse entrare in contatto con una comunità di non vaccinati....il gioco è fatto; avremmo un'epidemia di polio, con conseguente: -ritorno all'utilizzo dei polmoni d'acciaio -Utilizzo del vaccino Salk (più potente e "sicuro" per la diffusione del virus ma con il rischio che in 1:750 000 vi sia una paralisi causata appunto dal vaccino)...PRECISO che oggi le vaccinazioni vengono effettuate con il SABIN, meno potente, ma più sicuro sotto il punto di vista degli "effetti collaterali", effetti che sono scientificamente provati, non perchè Lucamedicocontrotutti77 lo ha detto.
 
  • Mi piace
Reactions: Francomoh

Francomoh

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
13,451
4,556
Hardware Utente
CPU
Intel I7 2600K @ 4.4 Ghz
Dissipatore
Cooler Master 612s Rev.2
Scheda Madre
Gigabyte Z68XP UD5
Hard Disk
Crucial MX300 525gb + Western Digital Caviar Blue 1Tb + 2 Western Digital Caviar Green 500Gb
RAM
G Skill Ripjaws X 8 GB
Scheda Video
Asus Strix GTX 970
Scheda Audio
Asus Xonar DG + Denon RCD-M40 + Q Acoustics 2020i + Jamo Sub 210
Monitor
Asus VS228HR
Alimentatore
FSP AURUM S 500
Case
CoolerMaster HAF 912 Plus
Periferiche
Mionix Naos QG
Sistema Operativo
Windows 7 Pro 64 bit
A dire il vero il vaiolo (a meno che non venga fatta una guerra biologica, e quindi si utilizzase il virus custodito dagli USA e dalla Russia) non è più endemico, in parole semplici in natura non esiste più (come se si fosse estinto) ecco perchè contro di esso non dobbiamo più vaccinarci. Discorso diverso per la poliomielite. Qui in ITALIA siamo a RISCHIO, in quanto un paper di agosto, aveva dimostrato che nelle zone in Nigeria sotto il controllo dei terroristi, la poliomielite è ritornata, o meglio il virus isolato nel 2016 su questo paziente che si trovava nei terroritori appartenenti ai terroristi, appartiene allo stesso ceppo trovato nel 2011, ragion per cui va rivisto il concetto di "Polio-free dopo 3 anni senza contagi". Ora, considerando che da noi buona parte dei migranti è nigeriana e simili (non sto facendo il razzista, ma è un dato di fatto), se disgraziatamente uno dovesse entrare in contatto con una comunità di non vaccinati....il gioco è fatto; avremmo un'epidemia di polio, con conseguente: -ritorno all'utilizzo dei polmoni d'acciaio -Utilizzo del vaccino Salk (più potente e "sicuro" per la diffusione del virus ma con il rischio che in 1:750 000 vi sia una paralisi causata appunto dal vaccino)...PRECISO che oggi le vaccinazioni vengono effettuate con il SABIN, meno potente, ma più sicuro sotto il punto di vista degli "effetti collaterali", effetti che sono scientificamente provati, non perchè Lucamedicocontrotutti77 lo ha detto.
Esattamente. Una delle mie preoccupazioni è questa: un eventuale rischio. Sia chiaro, non voglio fare il becero razzista "ci rubano il lavoro e portano malattie". Ma dato che molti di loro provengono da zone a rischio, dei controlli e delle prevenzioni sarebbero graditi.

Per quanto riguarda gli effetti collaterali: se ci mettiamo a leggere gli effetti indesiderati di ogni farmaco si prende paura. Se penso che delle iniezioni che prendevo 6 anni fa quando mi feci male al ginocchio, proprio per evitare la trombosi, come effetti indesiderati estremamente rari c'era proprio: la trombosi. Ma vengono citati: dai più frequenti ai più rari.
Peccato che per gente alla Mariellaantivaccini tutti i farmaci fanno male. Serve una cultura del farmaco. Ovvio che se prendi antibiotici per un mal di denti.........
 

FRECCIA1

Nuovo Utente
74
28
Hardware Utente
CPU
Intel Core i7 6700K 4.0GHz Socket 1151 Skylake
Scheda Madre
Asus Z170 Pro Gaming socket 1151 DDR4 SATA6 USB3 ATX
Hard Disk
SSD Corsair Force LS 250Gb SATA3 + HDD WD Green 1Tb + HDD Seagate 250Gb
RAM
16Gb DDR4 G.Skill Ripjaws 4 (2x8Gb) 3000 MHz Cl15
Scheda Video
VGA MSI nVidia GeForce GTX 970 Gaming 4G Core 1051/1279MHz Memory GDDR5 7010MHz 4GB DVI DMI DP
Alimentatore
Silverstone SST-ST55F-G 550W 80 Gold Plus modular
Case
Full-Tower NZXT PHANTOM 630 USB3 ATX white
Periferiche
Saitek X-55 Rhino
Sistema Operativo
Windows 10 Pro 64bit
Tranquilli che fare dei controlli, o sottoporre persone provenienti da altri luoghi culturalmente e socilamente diversi da noi, non è razzismo; ma integrazione. Spesso nel nostro paese si fa molta fatica a distinguere il vero significato dei due termini; facendo diventare, poi, razziste anche chi non lo era.
 

censa

Utente Attivo
492
89
Hardware Utente
CPU
intel core i7 4770k
RAM
8gb DDR3
Scheda Video
Nvidia gtx760
Sistema Operativo
Windows 8.1
Esattamente. Una delle mie preoccupazioni è questa: un eventuale rischio. Sia chiaro, non voglio fare il becero razzista "ci rubano il lavoro e portano malattie". Ma dato che molti di loro provengono da zone a rischio, dei controlli e delle prevenzioni sarebbero graditi.

Per quanto riguarda gli effetti collaterali: se ci mettiamo a leggere gli effetti indesiderati di ogni farmaco si prende paura. Se penso che delle iniezioni che prendevo 6 anni fa quando mi feci male al ginocchio, proprio per evitare la trombosi, come effetti indesiderati estremamente rari c'era proprio: la trombosi. Ma vengono citati: dai più frequenti ai più rari.
Peccato che per gente alla Mariellaantivaccini tutti i farmaci fanno male. Serve una cultura del farmaco. Ovvio che se prendi antibiotici per un mal di denti.........
Guarda, possiamo dire del nostro paese tutto quello che vogliamo, però rimaniamo con una certezza...I migranti appena scendono vengono controllati e messi in caso di sospetto in quarantena.
Dal punto di vista delle vaccinazioni poi non penso che loro si farebbero tutte 'ste seghe mentali, visti i luoghi da cui provengono.
Poi a mio avviso è lecito che le aziende farmaceutiche chiudano in attivo, anche perché è grazie a loro se in alcuni casi le ricerche possono portare alla scoperta di nuovi farmaci contro malattie rare (vedi l'ADA-SCID). Fortunatamente in Italia non siamo ai livelli dell'America, dove per ogni cosa prendono un antibiotico (nonostante la "norma" voglia che se si ha la febbre altina, per i primi giorni si usano antipiretici e poi se la situazione non migliora si contatti il medico che sarà LUI a decidere la terapia adeguata)

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
 

Francomoh

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
13,451
4,556
Hardware Utente
CPU
Intel I7 2600K @ 4.4 Ghz
Dissipatore
Cooler Master 612s Rev.2
Scheda Madre
Gigabyte Z68XP UD5
Hard Disk
Crucial MX300 525gb + Western Digital Caviar Blue 1Tb + 2 Western Digital Caviar Green 500Gb
RAM
G Skill Ripjaws X 8 GB
Scheda Video
Asus Strix GTX 970
Scheda Audio
Asus Xonar DG + Denon RCD-M40 + Q Acoustics 2020i + Jamo Sub 210
Monitor
Asus VS228HR
Alimentatore
FSP AURUM S 500
Case
CoolerMaster HAF 912 Plus
Periferiche
Mionix Naos QG
Sistema Operativo
Windows 7 Pro 64 bit
Guarda, possiamo dire del nostro paese tutto quello che vogliamo, però rimaniamo con una certezza...I migranti appena scendono vengono controllati e messi in caso di sospetto in quarantena.
Dal punto di vista delle vaccinazioni poi non penso che loro si farebbero tutte 'ste seghe mentali, visti i luoghi da cui provengono.
Poi a mio avviso è lecito che le aziende farmaceutiche chiudano in attivo, anche perché è grazie a loro se in alcuni casi le ricerche possono portare alla scoperta di nuovi farmaci contro malattie rare (vedi l'ADA-SCID). Fortunatamente in Italia non siamo ai livelli dell'America, dove per ogni cosa prendono un antibiotico (nonostante la "norma" voglia che se si ha la febbre altina, per i primi giorni si usano antipiretici e poi se la situazione non migliora si contatti il medico che sarà LUI a decidere la terapia adeguata)

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
Esattamente.
L'unica volta che ho preso antibiotici è stata quando ero in seconda superiore (e parliamo di 14 anni fa). Dopo 12 giorni di febbre e sintomi influenzali che non accennavano ad andar via, il mio medico me li ha prescritti. Ma vanno prescritti solo in certi casi.
Per una classica febbre bastano le "classiche" Tachipirina e simili :sisi:
 

FRECCIA1

Nuovo Utente
74
28
Hardware Utente
CPU
Intel Core i7 6700K 4.0GHz Socket 1151 Skylake
Scheda Madre
Asus Z170 Pro Gaming socket 1151 DDR4 SATA6 USB3 ATX
Hard Disk
SSD Corsair Force LS 250Gb SATA3 + HDD WD Green 1Tb + HDD Seagate 250Gb
RAM
16Gb DDR4 G.Skill Ripjaws 4 (2x8Gb) 3000 MHz Cl15
Scheda Video
VGA MSI nVidia GeForce GTX 970 Gaming 4G Core 1051/1279MHz Memory GDDR5 7010MHz 4GB DVI DMI DP
Alimentatore
Silverstone SST-ST55F-G 550W 80 Gold Plus modular
Case
Full-Tower NZXT PHANTOM 630 USB3 ATX white
Periferiche
Saitek X-55 Rhino
Sistema Operativo
Windows 10 Pro 64bit
Gli antibiotici sono necessari solamente per combattere infezioni di origini batteriche, mentre per quelle di carattere virale non è necessario assumere alcun farmaco poichè il nostro sistema immunitario è l'unico in grado di fare fronte a questo tipo di minaccia. Ovviamente a parte casi estremi di virus altamente aggressivi, che non darebbere il tempo al nostro corpo di capire e creare la corretta sostanza chimica per poterlo rendere innocuo ed eliminare.
Molte persone non hanno ancora capito la differenza tra batteri e virus, e tendono quindi ad assumere antibiotici, rimasti nel cassetto reduci da un precedente caso di malattia, per un normale raffreddore o influenza, pensando che questi possano favorire una guarigione più veloce. Peccato che raffreddore, influenza e altre malattie di base sono di tipo virale.
 

FreeWo1F

Utente Attivo
Personalmente sono pro vaccino e quindi d'accordo sulla vaccinazione obbligatoria per l' asilo, vero e proprio vespaio di malattie.
Io la vedo così: mettiamo anche il caso che in alcuni casi i vaccini possano fare male (e poi dipende comunque sicuramente da persona a persona), la percentuale quale sarebbe? Molto limitata rispetto alla percentuale che si ammalerebbe senza vaccino....

Dimenticavo: sono pro vaccino si, ma non sono per prendere mille medicinali per cose banali che alla fine arrivano a fare più male che bene. L' ultima volta che ho preso un antibiotico è stato quando ho tolto il dente del giudizio, poi per il resto cerco sempre di "lasciare sfogare" quello che mi viene.
 

censa

Utente Attivo
492
89
Hardware Utente
CPU
intel core i7 4770k
RAM
8gb DDR3
Scheda Video
Nvidia gtx760
Sistema Operativo
Windows 8.1
Personalmente sono pro vaccino e quindi d'accordo sulla vaccinazione obbligatoria per l' asilo, vero e proprio vespaio di malattie.
Io la vedo così: mettiamo anche il caso che in alcuni casi i vaccini possano fare male (e poi dipende comunque sicuramente da persona a persona), la percentuale quale sarebbe? Molto limitata rispetto alla percentuale che si ammalerebbe senza vaccino....

Dimenticavo: sono pro vaccino si, ma non sono per prendere mille medicinali per cose banali che alla fine arrivano a fare più male che bene. L' ultima volta che ho preso un antibiotico è stato quando ho tolto il dente del giudizio, poi per il resto cerco sempre di "lasciare sfogare" quello che mi viene.
il discorso dei "danni da vaccino", che seppur rari (1 caso su 1 milione) , possono purtroppo avvenire, è giustificato dal fatto che i vaccini sono innanzitutto un FARMACO e che come tale è soggetto ad "effetti collaterali" (che però non includono autismo/altre cagate varie). il discorso del prendere antibiotici QUANDO serve REALMENTE, ci serve soprattutto per evitare le farmaco-resistenze dei batteri, che essendo esseri viventi anch'essi, piano piano si evolvono e si adattano per combattere ciò che fino a qualche anno prima li annientava completamente.
 

FreeWo1F

Utente Attivo
il discorso dei "danni da vaccino", che seppur rari (1 caso su 1 milione) , possono purtroppo avvenire, è giustificato dal fatto che i vaccini sono innanzitutto un FARMACO e che come tale è soggetto ad "effetti collaterali" (che però non includono autismo/altre cagate varie). il discorso del prendere antibiotici QUANDO serve REALMENTE, ci serve soprattutto per evitare le farmaco-resistenze dei batteri, che essendo esseri viventi anch'essi, piano piano si evolvono e si adattano per combattere ciò che fino a qualche anno prima li annientava completamente.
E' esattamente quello che volevo dire io, solo che hai usato parole migliori delle mie :) Sono d'accordo al 110% con il tuo ragionamento (che è anche il mio!)
 
  • Mi piace
Reactions: censa

crimescene

Moderatore
Staff Forum
7,140
2,830
Hardware Utente
CPU
Intel i5 9600k
Dissipatore
Be Quiet Shadow Rock slim
Scheda Madre
MSI z390i Gaming Edge AC
Hard Disk
SSD 128 Gb SHDD 2TB HDD 3TB
RAM
16 Gb DDR4 2666 Corsair Vengeance lpx
Scheda Video
Zotac 1070 ti mini 8gb
Scheda Audio
Realtek Hd Audio
Monitor
LG ultrawilde @75hz
Alimentatore
Seasonic Foìcus+ 550W Platinum
Case
Sharkoon TG5 RGB
Internet
TIm 100Mega
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
Sono anni che ci sono gruppi che in maniera folle spingono contro le vaccinazioni a causa dei presunti effetti collaterali.

Io non dico nulla, basta vedere i numeri per rendersi conto che le vaccinazioni sono necessarie, non solo ma il fatto che per fortuna moltissima gente vaccina i propri figli, mette al sicuro anche quei pochi pazzi che credono che j vaccini fanno male.

Non c'è nulla da dire se non che chi crede che i vaccini fanno male sddi andasse a vedere i numeri, il rischio che una vaccinazione causi effetti collatelari è minimo rispetto ai danni che può causare una malattia e parecchie malattie terribili sono praticamente scomparse grazie alle vaccinazioni

Inviato dal mio SM-T585 utilizzando Tapatalk
 
L

Les Paul Custom

Ospite
Fino a prova contraria i vaccini oggi sono l'unica forma di difesa che esiste, concreta, praticata e testata, contro certe malattie. Punto. Quindi non discuto questo aspetto.

Discuto il fatto dell'obbligatorietà, e discuto il fatto delle sanzioni, delle multe, della patria potesta', del mancato accesso alle scuole ecc..... E mi chiedo perchè in tutto il mondo occidentale non esiste l'obbligo per 12 vaccini, oggi diventati 10, perchè non fanno multe da migliaia di euro, perchè hanno le vaccinazioni ai livelli di sicurezza e perchè non requisiscono i figli se non li vaccini.

Mi domando se in quanto italiani siamo piu' idioti degli altri. Nel qual caso qualcuno deve dirlo esplicitamente e senza girarci intorno. Oppure uno si deve domandare perchè in Italia esiste una percentuale preoccupante di persone che mina la sicurezza delle vaccinazioni, non crede a quanto dichiarano ministri e governo, e non hanno contezza dell'importanza dei vaccini.

La mia opinione è : in Germania, Francia, Olanda ecc...ecc.... hanno un sistema sanitario piu' credibile di quello italiano, hanno una politica piu' credibile di quella italiana e se dicono alla gente di fare i vaccini li fanno e basta, senza minacciare, obbligare, legiferare e tutto il resto.

Se in Italia si legifra, si minaccia, si tolgono i figli ecc.... è esattamente perchè la politica non è credibile, la sanità non è credibile e un mare di gente mangia sulla salute degli italiani, allontanando questi italiani da pratiche importantissime come le vaccinazioni.

Soluzione ?... campagne credibili fatte da gente credibile e competente, nelle scuole, in TV, sui giornali, tendenti ad accreditare e spiegare i sistemi usati altrove, l'importanza delle vaccinazioni e la mancanza di alternative.

In caso contrario, ripeto, spiegare agli italiani che sono piu' stupidi ed idioti di tutto il resto del mondo occidentale dove non c'e' l'obbligo di vaccinarsi.
 

Slaw

Utente Attivo
1,297
261
Hardware Utente
CPU
Intel i7-3770
Scheda Madre
Asus p8h77-m pro
Hard Disk
Seagate barracuda 2 TB 7200 rpm
RAM
Kingston 16 GB
Scheda Video
Nvidia gtx 650
Sistema Operativo
Windows 10 64 bit Home Edition
Fino a prova contraria i vaccini oggi sono l'unica forma di difesa che esiste, concreta, praticata e testata, contro certe malattie. Punto. Quindi non discuto questo aspetto.

Discuto il fatto dell'obbligatorietà, e discuto il fatto delle sanzioni, delle multe, della patria potesta', del mancato accesso alle scuole ecc..... E mi chiedo perchè in tutto il mondo occidentale non esiste l'obbligo per 12 vaccini, oggi diventati 10, perchè non fanno multe da migliaia di euro, perchè hanno le vaccinazioni ai livelli di sicurezza e perchè non requisiscono i figli se non li vaccini.

Mi domando se in quanto italiani siamo piu' idioti degli altri. Nel qual caso qualcuno deve dirlo esplicitamente e senza girarci intorno. Oppure uno si deve domandare perchè in Italia esiste una percentuale preoccupante di persone che mina la sicurezza delle vaccinazioni, non crede a quanto dichiarano ministri e governo, e non hanno contezza dell'importanza dei vaccini.

La mia opinione è : in Germania, Francia, Olanda ecc...ecc.... hanno un sistema sanitario piu' credibile di quello italiano, hanno una politica piu' credibile di quella italiana e se dicono alla gente di fare i vaccini li fanno e basta, senza minacciare, obbligare, legiferare e tutto il resto.

Se in Italia si legifra, si minaccia, si tolgono i figli ecc.... è esattamente perchè la politica non è credibile, la sanità non è credibile e un mare di gente mangia sulla salute degli italiani, allontanando questi italiani da pratiche importantissime come le vaccinazioni.

Soluzione ?... campagne credibili fatte da gente credibile e competente, nelle scuole, in TV, sui giornali, tendenti ad accreditare e spiegare i sistemi usati altrove, l'importanza delle vaccinazioni e la mancanza di alternative.

In caso contrario, ripeto, spiegare agli italiani che sono piu' stupidi ed idioti di tutto il resto del mondo occidentale dove non c'e' l'obbligo di vaccinarsi.
Purtroppo c'è da dire che certa gente anche con campagne fatte bene non crederà mai all'efficacia dei vaccini perché in quanto prodotti per le masse, secondo loro ,sono utilizzarti per controllarci o per riempire i soldi delle case farmaceutiche....
Se parli di test poi se ne escono fuori col fatto che vengono falsati di proposito.
 
Ultima modifica:
L

Les Paul Custom

Ospite
Allora chiediamoci perche' queste persone stanno solo in Italia. Possibile che in ausyria, giappone, olanda o ffancia. ...non ce sono come in Italia ?...e' mai posdibile ?...eddai. ....
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando