(curiosità) sapete perchè i prezzi aumentano?

ryu

Utente Attivo
1,373
0
Hardware Utente
salve, a tutti gli studiosi di economia o appassionati, perchè i prezzi tendono ad aumentare sempre..perchè ai tempi dei nostri genitori la vita costava 1/100 di oggi?? ho provato a darmi delle risposte ma niente di concreto. in linea teorica credo che se aumenta il potere d'acquisto generale, aumentano i prezzi ma non so perchè :blush:..insomma se tutti abbiamo più soldi è logico che ne possiamo spendere di più, e le cose costano di più!! :boh:

mah! ciao :)
 

K.I.

Utente Èlite
1,655
7
Hardware Utente
CPU
Intel Prescott 530J con Zalman 7700CU
Scheda Madre
Asus P5GD2
Hard Disk
Maxtor Sata 160Gb e Floppy
RAM
Micron 1024Mb
Scheda Video
Asus 6600GT PCI-E
Scheda Audio
Onboard con Creative GD580
Monitor
HP F2105 e Scheda TV Terratec Cinergy 600TV
Alimentatore
Enermax Noisetaker 485W
Sistema Operativo
Windowd XP e Kubuntu 7.04
Ciao, la spiegazione completa è molto complessa.

I punti essenziali sono 2:

Inflazione: Abbassamento del potere di acquisto della moneta. Se oggi compri un chilo di pane con 1 euro e tra 2 anni ce ne voglono 1,50€ (caso assurdo) la moneta ha perso il valore del 50%.

Legge della domanda e dell'offerta:

Se io produco delle schede video ad un prezzo 100, ci sono degli acquirenti che le compreranno. Mettiamo che gli acquirenti sono pochi e a me le schede video comunque costano, allora abbasso il prezzo per far vendere di più. Logicoamente la domanda è inferiore all'offera e quindi il prezzo si abbassa. Se invece gli acquirenti sono molti di più dei prodotti che posso offrire, il prezzo salirà. L'equilibrio della domanda di un prodotto e la sua produzione su chiama Punto di Curnot (quello che l'ha trovato:se mi ricordo si scrive così) e la funzione è la seguente:



A grandi linee è questo, scusa se non sono stato molto preciso.

Ciao!

K.I.
 

Seifer85

Utente Èlite
2,684
3
Hardware Utente
CPU
Pentium 4 Northwood 2,4 @ 2,9
Scheda Madre
Abit A17
Hard Disk
530 GB (80 GB + 200 GB +250 GB)
RAM
2 x 512 Ddr
Scheda Video
Sparkle GeForce 6600 Gt
Scheda Audio
Creative Sound Blaster Live! Platinum 5.1
Monitor
Samsung SyncMaster 730BF
Alimentatore
Enermax Noisetaker 370w
Sistema Operativo
Windows Pro Sp2
Aiutandomi con santo google posso dirti che le ragioni che comportano in generale l’aumento dei prezzi sono:

1) aumento della domanda a parità di offerta: essendoci più richieste per lo stesso bene i prezzi aumentano (vedi il costo delle vacanze in alta stagione);

2) speculazione: coloro che vendono riescono ad imporre prezzi più alti, e mancando una vera concorrenza i consumatori non possono difendersi (per questo nell’Ue ed in Italia ci sono delle autorità di garanzia della concorrenza che combattono questi fenomeni);

3) aumento del costo del lavoro: se gli stipendi aumentano senza che vi sia un aumento della produttività (per cui ciascun lavoratore non produce più di prima), l’aumento del costo del lavoro si scarica sui costi, e quindi sui prezzi.
 
G

gabry'87

Ospite
Seifer85 ha detto:
2) speculazione: coloro che vendono riescono ad imporre prezzi più alti, e mancando una vera concorrenza i consumatori non possono difendersi (per questo nell’Ue ed in Italia ci sono delle autorità di garanzia della concorrenza che combattono questi fenomeni);
Per questo ci sono i cartelli e gli antitrust....questa è economia politica....:love: :love: :love: :love:
 

Pissa

Utente Attivo
Quello che dice Seifer85 è correttissimo, ma, limitatamente al quesito posto da ryu, credo che i due fenomeni fondamentali siano quelli descritti da K.I.

Il primo è l'inflazione: condizione ineliminabile delle economie moderne. In teoria, se l'inflazione si presentasse in maniera esattamente identica in tutti i campi dell'economia, essa non avrebbe influenza sul tuo quesito del perchè i prezzi aumentano sempre. Purtroppo non sempre è così, e per questo motivo il potere di acquisto delle persone a volte diminuisce. In numeri (inflazione=10% - esageratissima :D ):
anno 0: 1kg di pane costa 1, il tuo stipendio è 10
anno 1: 1kg di pane costa 1,1, il tuo stipendio è 11

L'inflazione non ha causato nessun cambiamento nel potere di acquisto: le variazioni sono state equivalenti del 10%, quello che compri costa il 10% di più, ma guadagni anche il 10% di più. Questo fenomeno è assolutamente normale nelle economie attuali ed è ineliminabile.

Purtroppo però come dicevo prima non è sempre vero, perchè spesso il prezzo dei beni aumenta a causa di un tasso di inflazione maggiore rispetto a quello del reddito della persona. Un esempio alla portata di tutti di inflazione imprevista e incontrollata (sebbene non si tratti di una vera e propria inflazione) è stato il passaggio dalla lira all'euro: se 1kg di pane costava 1 e lo stipendio era 10, con l'euro si è passati ad una situazione in cui 1kg di pane costava 2, mentre lo stipendio era rimasto fermo a 10....

Per quel che riguarda il secondo aspetto, semplificando direi che una grande differenza nell'aumento dei prezzi può essere data dalla tipologia del mercato: a partire dalla concorrenza perfetta fino al monopolio. Nel primo caso, la concorrenza è perfetta e domanda e offerta si incontrano in un determinato punto di equilibrio, che determina il prezzo del bene. Nel secondo caso, purtroppo, il monopolio può portare ad aumenti dei prezzi che non trovano un riscontro in una variazione del rapporto domanda/offerta.

Si veda, ad esempio, le nostre ferrovie: fanno schifo, treni sempre in ritardo, qualità pessima, e prezzi in continuo aumento....


Queste sono le mie reminiscenze di Economia Politica 1 e 2! :D
 
T

Toby

Ospite
"Passatemi una battuta"............

Tanti paroloni e terminologie per "giustificare" al pensionato perchè non gli basta più la pensione................ :(
 

K.I.

Utente Èlite
1,655
7
Hardware Utente
CPU
Intel Prescott 530J con Zalman 7700CU
Scheda Madre
Asus P5GD2
Hard Disk
Maxtor Sata 160Gb e Floppy
RAM
Micron 1024Mb
Scheda Video
Asus 6600GT PCI-E
Scheda Audio
Onboard con Creative GD580
Monitor
HP F2105 e Scheda TV Terratec Cinergy 600TV
Alimentatore
Enermax Noisetaker 485W
Sistema Operativo
Windowd XP e Kubuntu 7.04
Toby ha detto:
"Passatemi una battuta"............

Tanti paroloni e terminologie per "giustificare" al pensionato perchè non gli basta più la pensione................ :(

A chi lo dici!!!

Io ho 25 anni e già so che la mia pensione non mi basterà, guadagno circa 1200€ al mese e tra l'affitto, l'abbonamento del treno per andare a lavorare e la rata della macchina non mi rimane un granchè. Circa 6 mesi fa mi sono deciso e ho aperto una polizza per la pensione integrativa, pago una piccola rata di 50€ al mese (che cmq sul mio budget sono tanti) per non ritrovarmi a stringere ancora di più la cinta tra 30 anni!!!! Spero solo di trovare un lavoro più remunerativo per poter alzare la rata!!

Ciao!

K.I.
 

Kele

Utente Èlite
3,002
7
Hardware Utente
CPU
E8400 @ 3GHz
Scheda Madre
ASUS P5K
Hard Disk
WD Pro 2 x 250Gb
RAM
Kingston 4Gb KHX6400D2LL
Scheda Video
ASUS HD 3650
Scheda Audio
integrata
Monitor
Benq 19"
Alimentatore
Chieftech 700w
Case
Horrizontalproject
Sistema Operativo
Vista Home Premium
...due considerazioni senza pretese scientifiche....:
la pensione fino a poco tempo fa non c'era.... e tra non molto, con due lavoratori per pensionato.....
gli aumenti di prezzo comportano poi un adeguamento di salario (!?!).....ma questo adeguamento segue sempre con un certo ritardo e con una certa approssimazione, con la conseguenza che un pò quà e un pò la ci rosicchiano sempre qualcosa.....
Ci si può sempre consolare pensando che con 500€ oggi ci possimo prendere un PC che 5 anni fa costava 3 volte tanto e andava la metà.........
 

ryu

Utente Attivo
1,373
0
Hardware Utente
Kele ha detto:
...due considerazioni senza pretese scientifiche....:
la pensione fino a poco tempo fa non c'era.... e tra non molto, con due lavoratori per pensionato.....
gli aumenti di prezzo comportano poi un adeguamento di salario (!?!).....ma questo adeguamento segue sempre con un certo ritardo e con una certa approssimazione, con la conseguenza che un pò quà e un pò la ci rosicchiano sempre qualcosa.....
Ci si può sempre consolare pensando che con 500€ oggi ci possimo prendere un PC che 5 anni fa costava 3 volte tanto e andava la metà.........
questa è una cosa bella da pensarci su, perchè un pc costa la metà di 2-3 anni fa, ma il pane costa il doppio? :boh:
 

superoby

Utente Attivo
dunglade ha detto:
1000euro sono la metà di un buon stipendio,oppure quasi uno stipendio intero di chi ha appena cominciato a lavorare..
Beati Voi Monzesi che avete sti stipendi!! Qui da me appena inizi a lavorare se prendi 900€ fai i salti di gioia:luxhello:
 

Pissa

Utente Attivo
dunglade ha detto:
comunque io non capisco un'altra cosa:perchè gli stipendi statali sono uguali per tutti??perchè un milanese deve prendere 1500euro e paga il pane 4euro al chilo,mentre un napoletano piglia anche lui 1500euro e paga il pane a 2euro?!?non è giusto!
Questo a me non risulta....

Un mio amico più grande di me lavorava qui (provincia di Imperia) in qualità di CEO di un'azienda.... si è licenziato per andare a fare un normalissimo impiegato a Milano.... ed il suo guadagno attuale da semplice impiegato è superiore a quello vecchio, dedotte pure le spese di affitto a Milano e di autostrada/benzina per tornare qua tutti i weekend e poi tornare su....

Non so se mi spiego.... :rolleyes:
 
G

gabry'87

Ospite
Pissa ha detto:
Questo a me non risulta....

Un mio amico più grande di me lavorava qui (provincia di Imperia) in qualità di CEO di un'azienda.... si è licenziato per andare a fare un normalissimo impiegato a Milano.... ed il suo guadagno attuale da semplice impiegato è superiore a quello vecchio, dedotte pure le spese di affitto a Milano e di autostrada/benzina per tornare qua tutti i weekend e poi tornare su....

Non so se mi spiego.... :rolleyes:
Va bè dipende da che ditta è, che lavoro fa e tante cose....Tutto è relativo....:sisi::sisi:
 

Pissa

Utente Attivo
gabry'87 ha detto:
Va bè dipende da che ditta è, che lavoro fa e tante cose....Tutto è relativo....:sisi::sisi:
Il lavoro che fa è esattamente lo stesso, ovviamente in ditte diverse, adesso a Milano è inquadrato con un contratto di lavoro nettamente inferiore rispetto a quello che aveva qui (come ho detto prima) e guadagna nettamente di più....

Metti anche una differenza rilevante nelle aziende (ma non sta scritto da nessuna parte che azienda + grande = stipendi + alti), la cosa comunque non è sufficiente a spiegare una simile differenza nel trattamento economico tra due località a 250 km l'una dall'altra....
 

Entra

oppure Accedi utilizzando