Creator 17M A9SD surriscaldamento veloce ed eccessivo

LoreGanzzz

Nuovo Utente
1
0
Buongiorno!
Ho da poco acquistato il seguente dispositivo: MSI Creator 17M A9SD (Tramite amazon al link ancora presente: https://www.amazon.it/dp/B07YVP9FCC/?tag=tomsforum-21&linkCode=ogi).
Le caratteristiche principali sono le seguenti:
- Intel i7 9750H
- 16 GB di RAM
- SSD da 512 GB
- GTX 1660 Ti con 6GB

Mi sono orientato su questo pc perchè cercavo qualcosa di performante e portatile che però mantenesse un design "non da gaming" o almeno un po' meno della maggiorparte dei pc da gioco.
Il mio obiettivo è di usarlo sia come workstation (Rhino, Solidworks ecc.) che per giocare ognitanto senza la pretesa di avere una grafica al massimo.
Il budget era di 1500€ quindi questo rientrava perfettamente.
Ho avuto modo di installare alcuni programmi e di effettuare delle prove e questo è ciò che ho riscontrato.

Il computer durante un utilizzo normale (chrome, office, ecc.) funziona bene, è fluido e non da problemi.
Viceversa, quando passo ad un utilizzo più intenso (Solidworks o in gioco) , giustamente CPU e GPU iniziano a lavorare in modo più intenso e nel giro di 5-10 secondi il computer (CPU soprattuto) raggiunge temperature intorno agli 80°.
Posso capire che questo sia normale in un portatile ma ciò che non mi spiego è il sistema di raffreddamento che, impostato su automatico, accelera la velocità delle ventole fino a 3mila rpm ma non riduce affatto la temperatura.
Manualmente posso impostare le ventole a 6mila rpm con un rumore assordante, ma i risultati sono comunque scarsi e anzi, la temperatura aumenta ulteriormente anche in questa situazione finchè non chiudo l'eventuale programma.

Per effettuare una prova ho avviato GTA 5, dopo la fase di avvio e nemmeno 2 minuti di gioco, a qualità alta senza settare tutto al massimo, ho rilevato temperature sui 90° nonostante la modalità sport, le ventole al massimo e il pc rialzato dalla scrivania. Allego uno screenshot.

Mi piacerebbe capire se effettivamente quello che ho riscontrato sia un problema e se fosse possibile fare qualcosa per risolverlo.
Sarei contento di poter utilizzare il computer, almeno quando lavoro, senza dover impostare le ventole a 6mila giri e senza che raggiunga i 90°.

Grazie
 

Allegati

MSI Notebooks

Azienda Verificata
131
21
Buongiorno LoreGanzzz, tieni presente l'I7 9750H tende a scaldare a priori, è proprio il processore che ha bisogno di energia per lavorare.

Comunque hai diverse soluzioni a disposizione, la prima è un Undervolt sulla CPU, è una pratica che non danneggia i portatili se eseguita con criterio e non invalida la garanzia MSI, in pratica permette sia di ridurre le temperature che aumentare (seppur di poco) l'autonomia del portatile. Inoltre rilascerò questo venerdì una live proprio se questo tema, in caso comunque ci sono tantissime guide in merito.

In alternativa potresti orientarti su un cambio di pasta termica, e pulizia ventole, consiglio una pasta performante perché in alternativa potresti non vedere miglioramenti.
L' apertura del portatile, la pulizia e il cambio pasta non invalidano la garanzia MSI, basta inviare una mail all'assistenza, it.assistenza@msi.com descrivendo operazione e S/N, una volta ricevuta la conferma potrai rompere il sigillo senza che la garanzia venga modificata.

Infine una base ventilata che migliora il flusso diretto sui componenti.

La combinazione di tutte e 3 le operazioni ti daranno un buon guadagno, io per esempio sono riuscito a guadagnare sui 10°c solo con l'undervolt.

E' anche possibile un Undervolt sulla GPU, ma nella mia esperienza le schede non hanno problemi di temperature elevate, anche qui ci sono molte guide a riguardo!

Spero di esserti stato di aiuto, rimango a completa disposizione in caso avessi bisogno di chiarimenti, d'accordo?

Alla prossima!!
 

MSI Notebooks

Azienda Verificata
131
21
Volevo ricordarti che a volte alcuni aggiornamenti Bios/firmware migliorano la gestione energetica del portatile, perciò potresti valutare anche questa opzione!
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento