DOMANDA [Budget 300€ max] Computer fisso, uso basilare, internet, film, mail, pacchetto office

GraveKeeper

Utente Èlite
4,854
2,226
CPU
AMD Ryzen 7 3700X
Dissipatore
Enermax LiqMax III ARGB 240 Nero ARGB
Scheda Madre
Asus Tuf Gaming B550-PLUS (WIFI)
HDD
Samsung 970 EVO Plus 500GB NVMe + Crucial MX500 1TB + 2 x WD10EZEX Blue 1TB
RAM
Adata XPG Spectrix 16gb (2x8) 3200Mhz RGB
GPU
Asus NVIDIA GeForce GTX 750ti OC 2GB (in attesa di meglio)
Audio
Behringer U-PHORIA UM2 (chissà, magari un giorno prenderò una Scarlett Solo)
Monitor
LG 27GN800 UltraGear QHD IPS 27" 1ms 144Hz
PSU
ITEK GF 750W 80Gold
Case
NZXT H510i Nero
Periferiche
Studio Monitor Speakers Presonus Eris E3.5, Audio Technica ATH-M30x
OS
Windows 10 Home 64-bit
Per un utilizzo basico del pc? La ram si può ampliare fra qualche anno con moduli usati ed a prezzi più bassi di quelli di oggi (ma fidati che 8 Gb sono più che sufficienti a far tutto, di più non serve per l'utilizzo base di un pc) ed un ssd da 256 Gb si trova a 30 euro. Onestamente oltre sarebbero solo spese inutili ed il pc di suo va già benissimo e continuerebbe ad andarci per anni. Oltretutto sul supporto ufficiale di Windows 11 una volta che questo trova il modulo tpm il problema non si pone, infatti ne ho installato 1 di tipo 2.0 su una scheda madre con 3770k e per magia ora è ufficialmente supportato. Tra l'altro ad un pc creato per questo tipo di utilizzi metterci le mani sopra risulterebbe solo controproducente, aggiornare driver che funzionano perfettamente non porta a nessun reale vantaggio. So che qui la maggior parte di noi siamo appassionati, ma non sempre ci serve un Audi per andare a fare la spesa, anzi nel 90% dei casi una panda va benissimo, la parcheggi comodo e consuma di meno, oltre ad avere un prezzo d'acquisto inferiore.

Sì, esatto, sono d'accordo non serva un audi e basti una panda, è il 6400 a consumare meno però.
A parità di prestazioni e componenti più recenti e più longeve, considerato che il pc col 6400 è comunque sottobudget non vedo motivo di risparmiare ancora.

E' vero 8gb bastano per ora (io stesso ne uso 8), non significa che 16 facciano e non deve sbattersi ad aggiornarla più avanti.

Come detto nei vecchi post va been anche un i3 di 4°, probabilmente anche un i5 di 2°, ma se può prendere di meglio, perchè no.
 

azi_muth

Utente Èlite
1,600
422
Ma guardate che tendete all'overkill/ overbuild.

Per un uso base anche già un antichissimo Pentium G3220 (4° gen)se ha un ssd e 8gb di ram è usabilissimo.
Ne abbiamo uno in ufficio: si riesce a tenere decine di tab aperti per mail, video in streaming in hd e persino un po' di photoshop va benissimo. Chiaramente per usi gravosi come il montaggio video o i giochi non va bene.

Secondo me un i5 4° gen a 70 euro per usi leggeri è un buon investimento: certo consumo di più, certo sarà pure più ingombrante di un mini pc con un recente N5105 ma costa pure una *MISERIA* e fa praticamente le stesse cose...
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: lostep e BWD87

GraveKeeper

Utente Èlite
4,854
2,226
CPU
AMD Ryzen 7 3700X
Dissipatore
Enermax LiqMax III ARGB 240 Nero ARGB
Scheda Madre
Asus Tuf Gaming B550-PLUS (WIFI)
HDD
Samsung 970 EVO Plus 500GB NVMe + Crucial MX500 1TB + 2 x WD10EZEX Blue 1TB
RAM
Adata XPG Spectrix 16gb (2x8) 3200Mhz RGB
GPU
Asus NVIDIA GeForce GTX 750ti OC 2GB (in attesa di meglio)
Audio
Behringer U-PHORIA UM2 (chissà, magari un giorno prenderò una Scarlett Solo)
Monitor
LG 27GN800 UltraGear QHD IPS 27" 1ms 144Hz
PSU
ITEK GF 750W 80Gold
Case
NZXT H510i Nero
Periferiche
Studio Monitor Speakers Presonus Eris E3.5, Audio Technica ATH-M30x
OS
Windows 10 Home 64-bit
Ma guardate che tendete all'overkill/ overbuild.

Per un uso base anche già un antichissimo Pentium G3220 (4° gen)se ha un ssd e 8gb di ram è usabilissimo.
Ne abbiamo uno in ufficio: si riesce a tenere decine di tab aperti per mail, video in streaming in hd e persino un po' di photoshop va benissimo. Chiaramente per usi gravosi come il montaggio video o i giochi non va bene.

Secondo me un i5 4° gen a 70 euro per usi leggeri è un buon investimento: certo consumo di più, certo sarà pure più ingombrante di un mini pc con un recente N5105 ma costa pure una *MISERIA* e fa praticamente le stesse cose...

Sono d'accordo, se si trova a 70 va più che bene. Ma in ottica di durabilità se il budget è di 300 non è che non si può prendere di meglio insomma.

Poi se uno vuole risparmiare è un altro conto.

Un i5 di 4° come il 4590 va anche meglio dell'N5105.
 
  • Mi piace
Reazioni: lostep

azi_muth

Utente Èlite
1,600
422
La durabilità in informatica è un concetto effimero.
Io sono dell'idea che bisogna comprare un pc per quello che ti serve OGGI o poco superiore, per il futuro si vedrà, anche se la "spinta" naturale è verso sempre verso configurazioni molto "maggiorate" rispetto all'uso che se ne deve fare.
Se l'uso resta sempre quello ovvero un po' di browsing e posta non c'è ragione di pensare che un i5 da 70 euro non possa durare tranquillamente 2/3 anni prima di essere sostituito...magari con un altro usato da 70 euro ma di maggiore potenza.
In realtà saranno dieci anni che siamo piuttosto fermi sui requisiti di potenza di un pc base se un pentium come il G3220 va ancora bene per task basilari.
 
Ultima modifica:

Redbullman

Utente Attivo
511
86
CPU
Ryzen 7 5800X
Dissipatore
Corsair H100i PRO
Scheda Madre
Asus Rog Strix X-570 E Gaming
HDD
Samsung 850 EVO 250 Gb + 2 Sabrent Rocket M2 512 Mb + Seagate ST2000DM008 2 Tb + 1 Tcsunbow X3 1 Tb
RAM
32 Gb (8Gbx4) Corsair Vangeance RGB PRO 3733 Mhz
GPU
Palit RTX 3080 GamingPro
Audio
Musical Fidelity V-Dac 2 connesso ad Hi-Face USB - Casse e Subwoofer Infinity - Amplificatore NAD
Monitor
AOC Q3270VWF
PSU
Corsair TX PSU 850 Watt
Case
Cooler Master HAF 932 Advanced
OS
Windows 10 Professional 64 Bit
Sì, esatto, sono d'accordo non serva un audi e basti una panda, è il 6400 a consumare meno però.
A parità di prestazioni e componenti più recenti e più longeve, considerato che il pc col 6400 è comunque sottobudget non vedo motivo di risparmiare ancora.

E' vero 8gb bastano per ora (io stesso ne uso 8), non significa che 16 facciano e non deve sbattersi ad aggiornarla più avanti.

Come detto nei vecchi post va been anche un i3 di 4°, probabilmente anche un i5 di 2°, ma se può prendere di meglio, perchè no.
Motivo semplice, al di la della differenza di consumo relativamente esigua, quando fra 5/6 anni questo pc non basta più, si compra alla stessa cifra qualcosa di superiore ed ancora non ci si è arrivati alle 300 euro preventivate. Se oggi spendo 300 e più euro, avrò gli stessi problemi di upgrade fra qualche anno ma nel frattempo avrò speso di più senza aver avuto materialmente niente in più.
 

azi_muth

Utente Èlite
1,600
422
Motivo semplice, al di la della differenza di consumo relativamente esigua, quando fra 5/6 anni questo pc non basta più, si compra alla stessa cifra qualcosa di superiore ed ancora non ci si è arrivati alle 300 euro preventivate. Se oggi spendo 300 e più euro, avrò gli stessi problemi di upgrade fra qualche anno ma nel frattempo avrò speso di più senza aver avuto materialmente niente in più.

senza considerare che tra un i5-4590 e i5-6500 le differenze di prestazioni rispetto al prezzo non sono giustificate nè in termini di potenza di calcolo puro, nè rispetto ad applicazioni leggere dove il beneficio dell'incremento marginale di potenza che puo' offrire un i5-6500 vs 4590 praticamente non si avverte.
 

Redbullman

Utente Attivo
511
86
CPU
Ryzen 7 5800X
Dissipatore
Corsair H100i PRO
Scheda Madre
Asus Rog Strix X-570 E Gaming
HDD
Samsung 850 EVO 250 Gb + 2 Sabrent Rocket M2 512 Mb + Seagate ST2000DM008 2 Tb + 1 Tcsunbow X3 1 Tb
RAM
32 Gb (8Gbx4) Corsair Vangeance RGB PRO 3733 Mhz
GPU
Palit RTX 3080 GamingPro
Audio
Musical Fidelity V-Dac 2 connesso ad Hi-Face USB - Casse e Subwoofer Infinity - Amplificatore NAD
Monitor
AOC Q3270VWF
PSU
Corsair TX PSU 850 Watt
Case
Cooler Master HAF 932 Advanced
OS
Windows 10 Professional 64 Bit
senza considerare che tra un i5-4590 e i5-6500 le differenze di prestazioni rispetto al prezzo non sono giustificate nè in termini di potenza di calcolo puro, nè rispetto ad applicazioni leggere dove il beneficio dell'incremento marginale di potenza che puo' offrire un i5-6500 vs 4590 praticamente non si avverte.
Hai colto perfettamente il punto. Inoltre credo che fra chessò 3/4 anni, un processore attuale anche di gamma medio alta non mi darà alcun vantaggio se non marginale ad aprire una mail, vedere un video o nella navigazione, rapportato ad uno di quelli da te indicati.
 

azi_muth

Utente Èlite
1,600
422
Hai colto perfettamente il punto. Inoltre credo che fra chessò 3/4 anni, un processore attuale anche di gamma medio alta non mi darà alcun vantaggio se non marginale ad aprire una mail, vedere un video o nella navigazione, rapportato ad uno di quelli da te indicati.
Ma non lo è nemmeno adesso se con un misero ed antiquato G3220 che era di fascia bassa già dieci anni fa fai queste cose egregiamente. Ma questo è perchè in termini di risorse negli ultimi 7 anni almeno fino a windows 10 non è cambiato molto.
 

Redbullman

Utente Attivo
511
86
CPU
Ryzen 7 5800X
Dissipatore
Corsair H100i PRO
Scheda Madre
Asus Rog Strix X-570 E Gaming
HDD
Samsung 850 EVO 250 Gb + 2 Sabrent Rocket M2 512 Mb + Seagate ST2000DM008 2 Tb + 1 Tcsunbow X3 1 Tb
RAM
32 Gb (8Gbx4) Corsair Vangeance RGB PRO 3733 Mhz
GPU
Palit RTX 3080 GamingPro
Audio
Musical Fidelity V-Dac 2 connesso ad Hi-Face USB - Casse e Subwoofer Infinity - Amplificatore NAD
Monitor
AOC Q3270VWF
PSU
Corsair TX PSU 850 Watt
Case
Cooler Master HAF 932 Advanced
OS
Windows 10 Professional 64 Bit
Ma non lo è nemmeno adesso se con un misero ed antiquato G3220 che era di fascia bassa già dieci anni fa fai queste cose egregiamente. Ma questo è perchè in termini di risorse negli ultimi 7 anni almeno fino a windows 10 non è cambiato molto.
Naturalmente neanche adesso. Inoltre usando Windows 11 possiamo affermare tranquillamente che neanche questo in termini di risorse fa presagire grossi cambiamenti da windows 10... a parte lo spauracchio inesistente del TPM (un modulino da 10/15 euro).
 

GraveKeeper

Utente Èlite
4,854
2,226
CPU
AMD Ryzen 7 3700X
Dissipatore
Enermax LiqMax III ARGB 240 Nero ARGB
Scheda Madre
Asus Tuf Gaming B550-PLUS (WIFI)
HDD
Samsung 970 EVO Plus 500GB NVMe + Crucial MX500 1TB + 2 x WD10EZEX Blue 1TB
RAM
Adata XPG Spectrix 16gb (2x8) 3200Mhz RGB
GPU
Asus NVIDIA GeForce GTX 750ti OC 2GB (in attesa di meglio)
Audio
Behringer U-PHORIA UM2 (chissà, magari un giorno prenderò una Scarlett Solo)
Monitor
LG 27GN800 UltraGear QHD IPS 27" 1ms 144Hz
PSU
ITEK GF 750W 80Gold
Case
NZXT H510i Nero
Periferiche
Studio Monitor Speakers Presonus Eris E3.5, Audio Technica ATH-M30x
OS
Windows 10 Home 64-bit
Motivo semplice, al di la della differenza di consumo relativamente esigua, quando fra 5/6 anni questo pc non basta più, si compra alla stessa cifra qualcosa di superiore ed ancora non ci si è arrivati alle 300 euro preventivate. Se oggi spendo 300 e più euro, avrò gli stessi problemi di upgrade fra qualche anno ma nel frattempo avrò speso di più senza aver avuto materialmente niente in più.

Mah, sì e no, la build con il 6400 costa 240 e non molto più (ripeto se trova un i5 di 4° a 70 ha più che senso), ma la vedo dura avere gli stessi problemi dopo lo stesso numero di anni con la build con il 10100 per esempio.

senza considerare che tra un i5-4590 e i5-6500 le differenze di prestazioni rispetto al prezzo non sono giustificate nè in termini di potenza di calcolo puro, nè rispetto ad applicazioni leggere dove il beneficio dell'incremento marginale di potenza che puo' offrire un i5-6500 vs 4590 praticamente non si avverte.

Come ho detto i processori sono lì e lì come prestazioni, con il 4590 che è anche leggermente superiore, ma consuma di più e col 6400 si guadagna sul sistema in sè con la maggiore velocità delle ram, e la ram fa molto comodo specialmente in uso di navigazione e office, o multitasking in generale.
 
  • Mi piace
Reazioni: lostep

azi_muth

Utente Èlite
1,600
422
Come ho detto i processori sono lì e lì come prestazioni, con il 4590 che è anche leggermente superiore, ma consuma di più e col 6400 si guadagna sul sistema in sè con la maggiore velocità delle ram, e la ram fa molto comodo specialmente in uso di navigazione e office, o multitasking in generale.
Visto che ci sono assemblati con i5@60/80 euro...la resa non vale la spesa.
Il quantitativo di ram puo' far comodo, e fino a un certo punto...già con 8 gb vai bene, ma la differenza di velocità della ram tra ddr3 e ddr4 non è qualcosa che dia un vantaggio apprezzabile in task come navigazione o lettura della posta.
Questo non un è ambito gaming...è ufficio e pure di basse pretese quindi senza fogli di calcolo corposi ed db da aprire.
Post unito automaticamente:

Mah, sì e no, la build con il 6400 costa 240 e non molto più (ripeto se trova un i5 di 4° a 70 ha più che senso), ma la vedo dura avere gli stessi problemi dopo lo stesso numero di anni con la build con il 10100 per esempio.
Ho visto assemblati Dell o Hp con i5-8400/8500 intorno ai 300 euro se ci pensi hanno un rapporto q/p migliore essendo esacore ma sono decisamente "abbondanti" per un uso basico.
 
Ultima modifica:

lostep

Utente Attivo
215
20
Qualche giorno fa ho preso da ebay un pc così configurato a 115 euro spedito: SCHEDA MADRE MSI H81M-P33 LGA 1150 + CPU i5 4690 3.50GHZ + RAM 8GB + CASE + ALIMENTATORE. Bisogna solo aggiungergli un ssd SATA ed il pc per gli usi descritti va una bomba. Solo il case può capitare con dei graffi, ma per il prezzo sicuramente è ottimo e tutto quello che viene consigliato al di sopra di questo target di potenza e prezzo è mero spreco di risorse e soldi. Il venditore ne ha ancora altri... ah! Ha anche un modulo tpm già inserito, credo che sia in versione 1.2 e quindi con la guida Microsoft ci si può installare Windows 11.
Visto che ci sono assemblati con i5@60/80 euro...la resa non vale la spesa.
In effetti non avevo considerato ebay nelle mie ricerche sui preassemblati, ora ci faccio un giro e se trovo qualcosa di interessante, la posterò per confrontarla con il Lenovo 15 6400 di Amazon. 😉
Ho visto assemblati Dell o Hp con i5-8400/8500 intorno ai 300 euro se ci pensi hanno un rapporto q/p migliore essendo esacore ma sono decisamente "abbondanti" per un uso basico.
Dove se posso saperlo?
Sì, esatto, sono d'accordo non serva un audi e basti una panda, è il 6400 a consumare meno però.
A parità di prestazioni e componenti più recenti e più longeve, considerato che il pc col 6400 è comunque sottobudget non vedo motivo di risparmiare ancora.

E' vero 8gb bastano per ora (io stesso ne uso 8), non significa che 16 facciano e non deve sbattersi ad aggiornarla più avanti.

Come detto nei vecchi post va been anche un i3 di 4°, probabilmente anche un i5 di 2°, ma se può prendere di meglio, perchè no.
La durabilità in informatica è un concetto effimero.
Motivo semplice, al di la della differenza di consumo relativamente esigua, quando fra 5/6 anni questo pc non basta più, si compra alla stessa cifra qualcosa di superiore ed ancora non ci si è arrivati alle 300 euro preventivate. Se oggi spendo 300 e più euro, avrò gli stessi problemi di upgrade fra qualche anno ma nel frattempo avrò speso di più senza aver avuto materialmente niente in più.
Hai colto perfettamente il punto. Inoltre credo che fra chessò 3/4 anni, un processore attuale anche di gamma medio alta non mi darà alcun vantaggio se non marginale ad aprire una mail, vedere un video o nella navigazione, rapportato ad uno di quelli da te indicati.
Mah, sì e no, la build con il 6400 costa 240 e non molto più (ripeto se trova un i5 di 4° a 70 ha più che senso), ma la vedo dura avere gli stessi problemi dopo lo stesso numero di anni con la build con il 10100 per esempio.
Allora, vi ringrazio a tutti per il dibattito e le risposte🙂, ci tengo però a sottolineare le mie esigenze:

1)LONGEVITÀ: Come già detto, i miei vengono da un pc che è durato 15 anni, pc preassemblato da qualcuno 15 anni fa, per avere un utilizzo basico (internet, mail, office), e un utilizzo buono di AutoCad e Photoshop (dell'epoca). Questo pc è durato 15 anni, ma è già da qualche anno che è lentissimo, e i miei pur di non spendere soldi hanno sempre rimandato ed accettato questa lentezza. Ora la pazienza è arrivata ad un limite tale, che urge comprare un nuovo pc. Tutto questo perchè lo racconto? Per farvi capire che la mentalità non è quella di comprare e ricomprare pc ogni 5 anni.😅L'intento è quello di sfruttare fino all'ultima goccia quello che si ha, senza manco perdere tempo nemmeno a pensare di dover ricomprare un pc tra 5 anni. Per questo anche se l'utilizzo era molto basilare (internet, mail, video, office, e qualche leggerissimo editor di immagine), era fondamentale che questo pc durasse a certe prestazioni, per piu tempo possibile. Perciò non sono molto d'accordo quando viene detto che il pc va preso pensando a ciò che serve OGGI. Per ciò che serve OGGI sono d'accordo che potrebbe bastare anche un pc ricondizionato da 50 euro, ma quanto tempo potrebbe durare? Voi dite che tanto posso comprarmene un altro da 70 quando il pc morirà, ma capite che è un tipo di mentalità che non appartiene alle esigenze dei miei genitori. Loro vogliono fare una spesa e non pensarci piu, per tanto tempo.
Però se mi dite che un pc ricondizionato da 70 euro, invecchierà nell'uso base (internet,video,office) come il Lenovo da 240 euro o come un pc da 300 euro ricondizionato, o come un assemblato da 350 euro con i3 10100, bè allora qui si sta dicendo già qualcosa di più importante e rilevante, che non posso smentire non avendo le competenze, ma mi sembra comunque una cosa assurda. Comunque il Budget essendo di 300 euro, voleva puntare oltre all'utilizzo richiesto, anche alla longevità piu alta possibile, se necessario anche spendendo fino all'ultimo euro di quei 300, se ne valesse la pena.

2)L'ASSEMBLAGGIO: L'Assemblaggio di un pc economico per me era una cosa che aveva un certo valore. Perchè sono molto interessato in futuro a compiere un Assemblaggio di una Workstation da minimo 1500 euro. Essendo una cosa che non ho mai fatto in vita mia (mai aperto un pc per compiere azioni), ero molto interessato a fare una mini esperienza di assemblaggio prima con un pc piu economico, per imparare le cose da fare e a cui bisogna stare attenti. Su questo argomento avrei tante domande infatti ma non so se questo è il topic piu adatto. Comunque, ovviamente buttarmi sull'assemblaggio di questo pc economico deve valere la pena rispetto all'acquisto di un preassemblato sotto i 300 euro.

Quindi avendo osservato le vostre opinioni mi resta da capire, se è proprio vero che la uguaglianza di longevità nell'uso basilare dei vari pc, discussi all'interno di questo Topic sia vera oppure no.

Grazie.😉
 

azi_muth

Utente Èlite
1,600
422
In effetti non avevo considerato ebay nelle mie ricerche sui preassemblati, ora ci faccio un giro e se trovo qualcosa di interessante, la posterò per confrontarla con il Lenovo 15 6400 di Amazon. 😉

Dove se posso saperlo?
Ebay, subito etc. Ci sono anche siti specializzati sull'usato costano un po' di più ma ti danno la garanzia vedo un minipc Fujitsu Q520 MPC2/i3 4160T/8GB RAM/240GB SSD/Windows 10 a 103 euro ora come ora.

Per questo anche se l'utilizzo era molto basilare (internet, mail, video, office, e qualche leggerissimo editor di immagine), era fondamentale che questo pc durasse a certe prestazioni, per piu tempo possibile. Perciò non sono molto d'accordo quando viene detto che il pc va preso pensando a ciò che serve OGGI. Per ciò che serve OGGI sono d'accordo che potrebbe bastare anche un pc ricondizionato da 50 euro, ma quanto tempo potrebbe durare? Voi dite che tanto posso comprarmene un altro da 70 quando il pc morirà, ma capite che è un tipo di mentalità che non appartiene alle esigenze dei miei genitori. Loro vogliono fare una spesa e non pensarci piu, per tanto tempo.
Però se mi dite che un pc ricondizionato da 70 euro, invecchierà nell'uso base (internet,video,office) come il Lenovo da 240 euro o come un pc da 300 euro ricondizionato, o come un assemblato da 350 euro con i3 10100, bè allora qui si sta dicendo già qualcosa di più importante e rilevante, che non posso smentire non avendo le competenze, ma mi sembra comunque una cosa assurda. Comunque il Budget essendo di 300 euro, voleva puntare oltre all'utilizzo richiesto, anche alla longevità piu alta possibile, se necessario anche spendendo fino all'ultimo euro di quei 300, se ne valesse la pena.

Il discorso è molto semplice se non cambi SO e le applicazioni sono sempre le stesse il pc puo' campare una vita indefinita almeno finchè le applicazioni sono supportate su quell'OS e su quella piattaforma e se gli aggiornamenti cumulativi non diventino troppo avidi di risorse al punto da limitare l'usabilità del pc. Secondo la mia esperienza anche con pc abbastanza vecchi l'impatto degli aggiornamenti di Windows 10 negli ultimi 7 anni non ha appesantito il sistema. Uno dei pc più vecchi che sto usando con windows 10 è formato da un X2 4850e ( dualcore del 2008!!!) con ssd e 4gb di ram e a volte mi stupisco anche io di quello che riesce a fare.
Visto che W10 è supportato almeno fino a ottobre del 2025...tre anni buoni te li fai ma potrebbero essere di più.



2)L'ASSEMBLAGGIO: L'Assemblaggio di un pc economico per me era una cosa che aveva un certo valore. Perchè sono molto interessato in futuro a compiere un Assemblaggio di una Workstation da minimo 1500 euro. Essendo una cosa che non ho mai fatto in vita mia (mai aperto un pc per compiere azioni), ero molto interessato a fare una mini esperienza di assemblaggio prima con un pc piu economico, per imparare le cose da fare e a cui bisogna stare attenti.
La scelta dei componenti puo' essere un po' critica ma su questo forum di ottimi consigli ne puoi trovare a iosa, mentre l'assemblaggio è banale. Non è che ci sia bisogno di chissà quali esperienze è tipo lego...

Comunque, ovviamente buttarmi sull'assemblaggio di questo pc economico deve valere la pena rispetto all'acquisto di un preassemblato sotto i 300 euro.

Dipende da cosa intendi per "valere la pena". Un pc assemblato avrebbe prestazioni e qualità ASSOLUTE superiori.
Il punto che molto probabilmente rispetto all'uso che ne devi fare non vale la pena. Un po' come 30.000 euro per una modernissima mercedes classe A ultimo modello per andare al supermercato quando puoi prendere una classe A di dieci anni fa a 3.000 considerato che con il pc fisso non vai in giro a fare il figo di solito...
 
  • Mi piace
Reazioni: lostep

GraveKeeper

Utente Èlite
4,854
2,226
CPU
AMD Ryzen 7 3700X
Dissipatore
Enermax LiqMax III ARGB 240 Nero ARGB
Scheda Madre
Asus Tuf Gaming B550-PLUS (WIFI)
HDD
Samsung 970 EVO Plus 500GB NVMe + Crucial MX500 1TB + 2 x WD10EZEX Blue 1TB
RAM
Adata XPG Spectrix 16gb (2x8) 3200Mhz RGB
GPU
Asus NVIDIA GeForce GTX 750ti OC 2GB (in attesa di meglio)
Audio
Behringer U-PHORIA UM2 (chissà, magari un giorno prenderò una Scarlett Solo)
Monitor
LG 27GN800 UltraGear QHD IPS 27" 1ms 144Hz
PSU
ITEK GF 750W 80Gold
Case
NZXT H510i Nero
Periferiche
Studio Monitor Speakers Presonus Eris E3.5, Audio Technica ATH-M30x
OS
Windows 10 Home 64-bit
Visto che ci sono assemblati con i5@60/80 euro...la resa non vale la spesa.
Il quantitativo di ram puo' far comodo, e fino a un certo punto...già con 8 gb vai bene, ma la differenza di velocità della ram tra ddr3 e ddr4 non è qualcosa che dia un vantaggio apprezzabile in task come navigazione o lettura della posta.
Questo non un è ambito gaming...è ufficio e pure di basse pretese quindi senza fogli di calcolo corposi ed db da aprire.
Post unito automaticamente:


Ho visto assemblati Dell o Hp con i5-8400/8500 intorno ai 300 euro se ci pensi hanno un rapporto q/p migliore essendo esacore ma sono decisamente "abbondanti" per un uso basico.

Sì, ci sono, tipo il Dell Vostro 3470 che ho a casa, ma di norma sono venduti a quel prezzo con HDD e 4gb di ram, in generale si va overbudget, a meno di trovare una buona offerta (come mi è capitato), oltre a essere overkill.

Ci tengo a precisare però che almeno al mio l'alimentatore ha iniziato a ronzare e trovare i ricambi non è super easy.

In effetti non avevo considerato ebay nelle mie ricerche sui preassemblati, ora ci faccio un giro e se trovo qualcosa di interessante, la posterò per confrontarla con il Lenovo 15 6400 di Amazon. 😉

Dove se posso saperlo?





Allora, vi ringrazio a tutti per il dibattito e le risposte🙂, ci tengo però a sottolineare le mie esigenze:

1)LONGEVITÀ: Come già detto, i miei vengono da un pc che è durato 15 anni, pc preassemblato da qualcuno 15 anni fa, per avere un utilizzo basico (internet, mail, office), e un utilizzo buono di AutoCad e Photoshop (dell'epoca). Questo pc è durato 15 anni, ma è già da qualche anno che è lentissimo, e i miei pur di non spendere soldi hanno sempre rimandato ed accettato questa lentezza. Ora la pazienza è arrivata ad un limite tale, che urge comprare un nuovo pc. Tutto questo perchè lo racconto? Per farvi capire che la mentalità non è quella di comprare e ricomprare pc ogni 5 anni.😅L'intento è quello di sfruttare fino all'ultima goccia quello che si ha, senza manco perdere tempo nemmeno a pensare di dover ricomprare un pc tra 5 anni. Per questo anche se l'utilizzo era molto basilare (internet, mail, video, office, e qualche leggerissimo editor di immagine), era fondamentale che questo pc durasse a certe prestazioni, per piu tempo possibile. Perciò non sono molto d'accordo quando viene detto che il pc va preso pensando a ciò che serve OGGI. Per ciò che serve OGGI sono d'accordo che potrebbe bastare anche un pc ricondizionato da 50 euro, ma quanto tempo potrebbe durare? Voi dite che tanto posso comprarmene un altro da 70 quando il pc morirà, ma capite che è un tipo di mentalità che non appartiene alle esigenze dei miei genitori. Loro vogliono fare una spesa e non pensarci piu, per tanto tempo.
Però se mi dite che un pc ricondizionato da 70 euro, invecchierà nell'uso base (internet,video,office) come il Lenovo da 240 euro o come un pc da 300 euro ricondizionato, o come un assemblato da 350 euro con i3 10100, bè allora qui si sta dicendo già qualcosa di più importante e rilevante, che non posso smentire non avendo le competenze, ma mi sembra comunque una cosa assurda. Comunque il Budget essendo di 300 euro, voleva puntare oltre all'utilizzo richiesto, anche alla longevità piu alta possibile, se necessario anche spendendo fino all'ultimo euro di quei 300, se ne valesse la pena.

2)L'ASSEMBLAGGIO: L'Assemblaggio di un pc economico per me era una cosa che aveva un certo valore. Perchè sono molto interessato in futuro a compiere un Assemblaggio di una Workstation da minimo 1500 euro. Essendo una cosa che non ho mai fatto in vita mia (mai aperto un pc per compiere azioni), ero molto interessato a fare una mini esperienza di assemblaggio prima con un pc piu economico, per imparare le cose da fare e a cui bisogna stare attenti. Su questo argomento avrei tante domande infatti ma non so se questo è il topic piu adatto. Comunque, ovviamente buttarmi sull'assemblaggio di questo pc economico deve valere la pena rispetto all'acquisto di un preassemblato sotto i 300 euro.

Quindi avendo osservato le vostre opinioni mi resta da capire, se è proprio vero che la uguaglianza di longevità nell'uso basilare dei vari pc, discussi all'interno di questo Topic sia vera oppure no.

Grazie.😉

Difficilmente ci sono competitor rispetto alla build col 10100 come longevità a parità di prezzo. Forse l'8400 è lì per lì, e anche lui compatibile ufficialmente con win11, ma ovviamente vai a comprare nell'usato e sono componenti che hanno già avuto una parte di usura (non significa che non dureranno, ma è facile immaginare che dureranno meno di componenti nuove e fresche). E se preferisci assemblare io resto dell'idea di parlare un attimo coi tuoi e dirgli che spendere quei 50/60 euro in più farebbe la differenza (sempre se non hanno da dire sul formato midtower e preferirebbero un SFF come il preassemblato).

Ebay, subito etc. Ci sono anche siti specializzati sull'usato costano un po' di più ma ti danno la garanzia vedo un minipc Fujitsu Q520 MPC2/i3 4160T/8GB RAM/240GB SSD/Windows 10 a 103 euro ora come ora.



Il discorso è molto semplice se non cambi SO e le applicazioni sono sempre le stesse il pc puo' campare una vita indefinita almeno finchè le applicazioni sono supportate su quell'OS e su quella piattaforma e se gli aggiornamenti cumulativi non diventino troppo avidi di risorse al punto da limitare l'usabilità del pc. Secondo la mia esperienza anche con pc abbastanza vecchi l'impatto degli aggiornamenti di Windows 10 negli ultimi 7 anni non ha appesantito il sistema. Uno dei pc più vecchi che sto usando con windows 10 è formato da un X2 4850e ( dualcore del 2008!!!) con ssd e 4gb di ram e a volte mi stupisco anche io di quello che riesce a fare.
Visto che W10 è supportato almeno fino a ottobre del 2025...tre anni buoni te li fai ma potrebbero essere di più.




La scelta dei componenti puo' essere un po' critica ma su questo forum di ottimi consigli ne puoi trovare a iosa, mentre l'assemblaggio è banale. Non è che ci sia bisogno di chissà quali esperienze è tipo lego...



Dipende da cosa intendi per "valere la pena". Un pc assemblato avrebbe prestazioni e qualità ASSOLUTE superiori.
Il punto che molto probabilmente rispetto all'uso che ne devi fare non vale la pena. Un po' come 30.000 euro per una modernissima mercedes classe A ultimo modello per andare al supermercato quando puoi prendere una classe A di dieci anni fa a 3.000 considerato che con il pc fisso non vai in giro a fare il figo di solito...

Quasi d'accordo con la prima parte senonchè windows 10 ha praticamente obbligato all'upgrade a ssd, su hdd è invivibile, quindi diciamo che senza quell'upgrade non si può installare su macchine vecchie imo.
 
  • Mi piace
Reazioni: lostep

azi_muth

Utente Èlite
1,600
422
Quasi d'accordo con la prima parte senonchè windows 10 ha praticamente obbligato all'upgrade a ssd, su hdd è invivibile, quindi diciamo che senza quell'upgrade non si può installare su macchine vecchie imo.

No certo il meccanico come disco di avvio va sostituito non ci ho pensato perchè lo do per scontato.
Non userei nessun pc senza un ssd come disco di avvio.
Cmq con un 250 gb ci stai comodo con quell'uso e lo si trova nuovo sui 30 euro.
Andiamo a 100 euro.
 
  • Mi piace
Reazioni: lostep

Ci sono discussioni simili a riguardo, dai un'occhiata!

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili