GUIDA AMD RYZEN 5000 (ZEN 3) - Overclock - Temperature - Prestazioni

Skonvolt2015

Utente Attivo
420
236
CPU
Amd Ryzen 9 5900X
Dissipatore
Custom loop
Scheda Madre
Asus ROG Crosshair VIII Dark Hero, AMD X570
HDD
Samsung SSD 850 pro 256Gb +3TB
RAM
Crucial Ballistix RGB 32GB Kit (2 x 16GB) DDR4-3600 BL2K16G36C16U4BL
GPU
AMD Radeon™ RX 6900 XT Graphics Reference
Audio
Sound Blaster Zx Casse EMPIRE KS3500D
Monitor
LG 32GK850F
PSU
Antec HCP-1000 Platinum
Case
Phanteks Enthoo Primo
Periferiche
Corsair Strafe RGB Mionix Castor Kingston HyperX Cloud
OS
Windows 10
Lo fa pure a me. Mi è partito tutto da un aggiornamento bios. Prima impostato in “offset” era “ballerino”.

Ora mi si pianta al valore più alto.
Avete sicuramente qualche problema coi driver di windows o avete toccato qualcosa nel bios di sbagliato, non puà mai essere fisso, tranne se usate un oc con frequenze fisse

 

Beruvski

Utente Attivo
1,042
425
CPU
Ryzen 7 5800X
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
ASUS ROG Strix X570-E
RAM
Crucial Ballistix 32 GB (4x8) / 3800 Mhz CL16
GPU
EVGA RTX 3070 Ti FTW3 Ultra
Monitor
LG UltraGear 27GN850 / 27” - 2K - 144 Hz
PSU
Seasonic Focus GX-850 - 80 Gold
Case
Cooler Master H500P Mesh - White
OS
Windows 10 Pro (64 bit)
ma parlate del Vcore Voltage ? 🤨

Avete sicuramente qualche problema coi driver di windows o avete toccato qualcosa nel bios di sbagliato, non puà mai essere fisso, tranne se usate un oc con frequenze fisse

OC con frequenza fissa. 4650 MHz @ 1.275V (offset). Prima, in idle, Windows portava giù la frequenza a 2300 MHz e voltaggio di 0,8xx V che poi riportava tutto su non appena avviavo una qualsiasi cosa.

Poi ho aggiornato il bios (Asus Rog Strix X570-E) e da allora, nonostante nelle impostazioni di risparmio energetico di Windows, la CPU sia impostata per lavorare al 50% in idle, la frequenza rimane a 4650 (mentre prima scendeva a 2300) e il voltaggio rimane a 1,275 (mentre prima scendeva a 0,8xx).

Ho pure disattivato l’avvio automatico di MSi Afterburner, al quale davo la colpa di tenere “sveglio” il processore (5800X), ma non è cambiato nulla.
 

Corti88

Utente Attivo
251
16
CPU
AMD Ryzen 7 5800X
Dissipatore
Corsair H150i Elite Capellix
Scheda Madre
ROG Strix B550 F-Gaming
HDD
Corsair Force MP600 NVMe 500GB + Crucial MX500 1TB
RAM
Corsair Dominator Platinum 32GB DDR4 3600MHz
GPU
ROG Strix RTX 3070Ti OC
Audio
Edifier R1280DB
Monitor
Alienware 240Hz G-Sync
PSU
Corsair RM850X
Case
Corsair 5000D Airflow
Periferiche
Mouse: Corsair Dark Core Pro SE - Tastiera: Corsair Strafe MK2 RGB
Net
FTTH 1000/300
OS
Windows 10 Pro
Ragazzi da pochi giorni sono passato al 5800x sul mio pc, secondo voi e il caso di fare un po' di undervolt?
Immagine.png
 

Beruvski

Utente Attivo
1,042
425
CPU
Ryzen 7 5800X
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
ASUS ROG Strix X570-E
RAM
Crucial Ballistix 32 GB (4x8) / 3800 Mhz CL16
GPU
EVGA RTX 3070 Ti FTW3 Ultra
Monitor
LG UltraGear 27GN850 / 27” - 2K - 144 Hz
PSU
Seasonic Focus GX-850 - 80 Gold
Case
Cooler Master H500P Mesh - White
OS
Windows 10 Pro (64 bit)
  • Mi piace
Reazioni: Corti88

Max(IT)

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
16,663
7,568
CPU
Intel i7 12700K
Dissipatore
Arctic Freezer II 360
Scheda Madre
Asus ROG Strix Z690-A Gaming
HDD
Samsung 970EVO + 970 EVO Plus + WD Blue SSD
RAM
G.Skill Trident Z RGB 3600CL16 32 Gb
GPU
EVGA RTX 3080 FTW3 Ultra
Monitor
Asus TUF VG27AQ1A + Samsung 24RG50
PSU
EVGA G3 750W
Case
Corsair 5000D Airflow
OS
WIndows 11
OC con frequenza fissa. 4650 MHz @ 1.275V (offset). Prima, in idle, Windows portava giù la frequenza a 2300 MHz e voltaggio di 0,8xx V che poi riportava tutto su non appena avviavo una qualsiasi cosa.

Poi ho aggiornato il bios (Asus Rog Strix X570-E) e da allora, nonostante nelle impostazioni di risparmio energetico di Windows, la CPU sia impostata per lavorare al 50% in idle, la frequenza rimane a 4650 (mentre prima scendeva a 2300) e il voltaggio rimane a 1,275 (mentre prima scendeva a 0,8xx).

Ho pure disattivato l’avvio automatico di MSi Afterburner, al quale davo la colpa di tenere “sveglio” il processore (5800X), ma non è cambiato nulla.
non ho idea se sia cambiato qualcosa con gli ultimi AGESA... 🤷‍♂️
Siccome considero l'OC a frequenza fissa un inutile retaggio del passato, non ho mai investigato ulteriormente.
 
  • Mi piace
Reazioni: KarloKrakko

Avets

Advanced Micro Devices
Utente Èlite
4,123
2,822
CPU
Ryzen 5 5800x
Dissipatore
Be quiet! Dark rock pro4
Scheda Madre
Msi B550m Mortar
HDD
Samsung 970evo 512Gb
RAM
4x8Gb Ballistix 3600Mhz @3800Mhz 1,4v 15-17-17-36
GPU
XFX RX 6800 (speedster mercurial 319...)
Monitor
AOC 27G2U
PSU
Chieftec CNS-650C
Case
CUSTOM
OS
Windows 10 pro
Ragazzi da pochi giorni sono passato al 5800x sul mio pc, secondo voi e il caso di fare un po' di undervolt?
Ciao, con temperature massime di 75 gradi puoi anche lasciarlo così. Tanto non penso lo userà per applicazioni simili a cinebench (immagino più per gaming).

In ogni caso un po di undervolt ti migliorerebbe le prestazioni (già ottime per il gaming comunque) e certo male non fa.
Vedi tu se hai voglia, come puoi leggere dalla guida non è semplicissimo testare poi la stabilità per bene.
 
  • Mi piace
Reazioni: Corti88

Max(IT)

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
16,663
7,568
CPU
Intel i7 12700K
Dissipatore
Arctic Freezer II 360
Scheda Madre
Asus ROG Strix Z690-A Gaming
HDD
Samsung 970EVO + 970 EVO Plus + WD Blue SSD
RAM
G.Skill Trident Z RGB 3600CL16 32 Gb
GPU
EVGA RTX 3080 FTW3 Ultra
Monitor
Asus TUF VG27AQ1A + Samsung 24RG50
PSU
EVGA G3 750W
Case
Corsair 5000D Airflow
OS
WIndows 11
Ragazzi da pochi giorni sono passato al 5800x sul mio pc, secondo voi e il caso di fare un po' di undervolt?
75° in Cinebench con un 5800X sono buoni, ma io un undervolt lo farei ugualmente.
Però usa HWINFO64 invece che HWMonitor che fornisce pochi valori.

Mi serve una schermata come questa:

CB20 5800X Fuma2 130W.png

Vedi tu se hai voglia, come puoi leggere dalla guida non è semplicissimo testare poi la stabilità per bene.

Guarda, io nel 99% dei casi che ho avuto piazzando -5 sui due core preferiti e -15 su tutti gli altri non ho avuto nessun problema con i 5800X, senza troppo stress.
Se vuoi spremere al 100% devi fare test più approfonditi, ma così non ci sono problemi Il più delle volte.
 
  • Mi piace
Reazioni: Corti88 e Avets

Aaci

Utente Attivo
301
25
Ho impostato un curve optimizer -18 con dei relativi limiti di ppt-edc-tdc. ho notato che la frequenza minima del 5800x è 3600 in questo modo, volevo sapere se c'è modo di diminuire la frequenza minima in idle, a scopo puramente di curiosità.
 

Avets

Advanced Micro Devices
Utente Èlite
4,123
2,822
CPU
Ryzen 5 5800x
Dissipatore
Be quiet! Dark rock pro4
Scheda Madre
Msi B550m Mortar
HDD
Samsung 970evo 512Gb
RAM
4x8Gb Ballistix 3600Mhz @3800Mhz 1,4v 15-17-17-36
GPU
XFX RX 6800 (speedster mercurial 319...)
Monitor
AOC 27G2U
PSU
Chieftec CNS-650C
Case
CUSTOM
OS
Windows 10 pro
Ho impostato un curve optimizer -18 con dei relativi limiti di ppt-edc-tdc. ho notato che la frequenza minima del 5800x è 3600 in questo modo, volevo sapere se c'è modo di diminuire la frequenza minima in idle, a scopo puramente di curiosità.
Strano perché quella base dovrebbe essere 3,7 o 3,8 se non ricordo male.

Comunque sappi che in idle i cores non usati vengono già spenti in automatico, cioè vanno proprio a zero.

Lo spegnimento (sleep mode) ed il riavvio dei cores è molto rapido (possono essere accesi e spenti centinaia se non migliaia di volte al secondo mi pare) ed I programmi come hw info sono troppo "lenti" per vederlo, quindi restituiscono una media che però è la somma di periodi di arresto e di attività.
Almeno questo è quello che sapevo io in merito.
Forse ryzen master è un po' "più bravo" a vedere i cores in sleep mode (e lo mostra pure).

Comunque che io sappia non c'è modo (ne motivo...) per impostare frequenze base più basse, salvo agire forse sul BCLK (da evitare sempre).
 
  • Mi piace
Reazioni: Aaci

Corti88

Utente Attivo
251
16
CPU
AMD Ryzen 7 5800X
Dissipatore
Corsair H150i Elite Capellix
Scheda Madre
ROG Strix B550 F-Gaming
HDD
Corsair Force MP600 NVMe 500GB + Crucial MX500 1TB
RAM
Corsair Dominator Platinum 32GB DDR4 3600MHz
GPU
ROG Strix RTX 3070Ti OC
Audio
Edifier R1280DB
Monitor
Alienware 240Hz G-Sync
PSU
Corsair RM850X
Case
Corsair 5000D Airflow
Periferiche
Mouse: Corsair Dark Core Pro SE - Tastiera: Corsair Strafe MK2 RGB
Net
FTTH 1000/300
OS
Windows 10 Pro
@Max(IT) @Avets taggo entrambe visto che mi avete risposto entrambe!
ho rieseguito un test con Cinebench R20 con HWinfo come richiesto
R20+HWinfo.png
Premetto che non ho mai fatto undervolt, ho letto tutta la guida @Avets (fra l'altro complimenti), volevo partire facendo un leggerissimo undervolt, proprio per limare il meno possibile le prestazioni (perché giocando competitivo vorrei perdere il minor numero di fps).
Ma non essendo molto pratico avevo pensato di fare un undervolt modificando l'offset (in negativo naturalmente), più facile per i comuni mortali come me, ma non ho la minima idea, per la mia situazione, di quale valore impostare all'offset!
Secondo voi a senso può bastare? che valore dovrei provare mettendo l'offset negativo?
 

Max(IT)

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
16,663
7,568
CPU
Intel i7 12700K
Dissipatore
Arctic Freezer II 360
Scheda Madre
Asus ROG Strix Z690-A Gaming
HDD
Samsung 970EVO + 970 EVO Plus + WD Blue SSD
RAM
G.Skill Trident Z RGB 3600CL16 32 Gb
GPU
EVGA RTX 3080 FTW3 Ultra
Monitor
Asus TUF VG27AQ1A + Samsung 24RG50
PSU
EVGA G3 750W
Case
Corsair 5000D Airflow
OS
WIndows 11
Strano perché quella base dovrebbe essere 3,7 o 3,8 se non ricordo male.

Comunque sappi che in idle i cores non usati vengono già spenti in automatico, cioè vanno proprio a zero.

Lo spegnimento (sleep mode) ed il riavvio dei cores è molto rapido (possono essere accesi e spenti centinaia se non migliaia di volte al secondo mi pare) ed I programmi come hw info sono troppo "lenti" per vederlo, quindi restituiscono una media che però è la somma di periodi di arresto e di attività.
Almeno questo è quello che sapevo io in merito.
Forse ryzen master è un po' "più bravo" a vedere i cores in sleep mode (e lo mostra pure).

Comunque che io sappia non c'è modo (ne motivo...) per impostare frequenze base più basse, salvo agire forse sul BCLK (da evitare sempre).
corretto. Ryzen Master è l'unico che riporta lo stato dei core reale.
 

Beruvski

Utente Attivo
1,042
425
CPU
Ryzen 7 5800X
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
ASUS ROG Strix X570-E
RAM
Crucial Ballistix 32 GB (4x8) / 3800 Mhz CL16
GPU
EVGA RTX 3070 Ti FTW3 Ultra
Monitor
LG UltraGear 27GN850 / 27” - 2K - 144 Hz
PSU
Seasonic Focus GX-850 - 80 Gold
Case
Cooler Master H500P Mesh - White
OS
Windows 10 Pro (64 bit)
non ho idea se sia cambiato qualcosa con gli ultimi AGESA... 🤷‍♂️
Siccome considero l'OC a frequenza fissa un inutile retaggio del passato, non ho mai investigato ulteriormente.
Comunque sto usando il PBO e mi ci trovo bene. Credo che il 5800X sia già spremuto per bene da mamma AMD.

Attualmente lo sto usando con i valori 142W 95A 140A. Mentre in estate (temperatura della stanza 32°) abbasso il PPT a 130W 95A 140A. Il tutto viene dissipato con un Noctua D15, che fa il suo dovere, però non è dissipatore completamente adatto a un 5800X.
Post automatically merged:

Strano perché quella base dovrebbe essere 3,7 o 3,8 se non ricordo male.
Pure il mio 5800X scende a 3600 MHz.
 
  • Mi piace
Reazioni: Avets

Avets

Advanced Micro Devices
Utente Èlite
4,123
2,822
CPU
Ryzen 5 5800x
Dissipatore
Be quiet! Dark rock pro4
Scheda Madre
Msi B550m Mortar
HDD
Samsung 970evo 512Gb
RAM
4x8Gb Ballistix 3600Mhz @3800Mhz 1,4v 15-17-17-36
GPU
XFX RX 6800 (speedster mercurial 319...)
Monitor
AOC 27G2U
PSU
Chieftec CNS-650C
Case
CUSTOM
OS
Windows 10 pro
taggo entrambe visto che mi avete risposto entrambe!
Non so Max, ma io se ricordo bene sono un lui e non una lei 😁

volevo partire facendo un leggerissimo undervolt, proprio per limare il meno possibile le prestazioni
È il contrario a dire il vero, cioè facendo undervolt dai più spazio alla CPU per spingere sulle frequenze.

In pratica quando la cpu vede che ha una tensione più bassa non dice "cavolo, aspetta che mi trattengo" ma invece "bene, assorbo meno potenza del previsto, posso continuare a salire".
Questo si nota più nel multicore che nel single core (dove la cpu raggiunge la massima frequenza di boost oltre cui non può andare).

Quindi puoi fare tranquillamente undervolt senza perdere prestazioni ma anzi guadagnandone in tutti gli scenari in cui la cpu viene limitata dai limiti di assorbimento (ppt e TDC principalmente). Solitamente il gaming non ricade in quegli scenari, ma comunque di prestazioni non ne perdi.

Se vuoi guadagnare prestazioni nel gaming, specie nei giochi competitivi più leggeri lato cpu, sarebbe più proficuo mettere 100mhz di "max boost frequency". In modo da lasciare spazio alla CPU per arrivare fino a 5,950ghz.
Se decidi di farlo fai anche un test cinebench single core, così vediamo a che tensione arriva.

Comunque quei 100mhz non è che ti cambiano niente eh, passerai magari da 180 a 190 fps nei competitivi (ammesso poi che il bottleneck sia la cpu) ... Quindi non pensare che ne valga sicuramente la pena.
 
  • Mi piace
Reazioni: Corti88 e Max(IT)

Max(IT)

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
16,663
7,568
CPU
Intel i7 12700K
Dissipatore
Arctic Freezer II 360
Scheda Madre
Asus ROG Strix Z690-A Gaming
HDD
Samsung 970EVO + 970 EVO Plus + WD Blue SSD
RAM
G.Skill Trident Z RGB 3600CL16 32 Gb
GPU
EVGA RTX 3080 FTW3 Ultra
Monitor
Asus TUF VG27AQ1A + Samsung 24RG50
PSU
EVGA G3 750W
Case
Corsair 5000D Airflow
OS
WIndows 11
@Max(IT) @Avets taggo entrambe visto che mi avete risposto entrambe!
ho rieseguito un test con Cinebench R20 con HWinfo come richiesto
Premetto che non ho mai fatto undervolt, ho letto tutta la guida @Avets (fra l'altro complimenti), volevo partire facendo un leggerissimo undervolt, proprio per limare il meno possibile le prestazioni (perché giocando competitivo vorrei perdere il minor numero di fps).
Ma non essendo molto pratico avevo pensato di fare un undervolt modificando l'offset (in negativo naturalmente), più facile per i comuni mortali come me, ma non ho la minima idea, per la mia situazione, di quale valore impostare all'offset!
Secondo voi a senso può bastare? che valore dovrei provare mettendo l'offset negativo?
un offset leggero lo potresti fare (consiglio -0.035 V, comunque non sopra i -0.05 V per non intaccare le prestazioni), ma viste le tue temperature io penserei ad un PBO con curve optimizer. Questo ti darebbe un minimo di spunto in più.
 
  • Mi piace
Reazioni: Avets e Corti88

Corti88

Utente Attivo
251
16
CPU
AMD Ryzen 7 5800X
Dissipatore
Corsair H150i Elite Capellix
Scheda Madre
ROG Strix B550 F-Gaming
HDD
Corsair Force MP600 NVMe 500GB + Crucial MX500 1TB
RAM
Corsair Dominator Platinum 32GB DDR4 3600MHz
GPU
ROG Strix RTX 3070Ti OC
Audio
Edifier R1280DB
Monitor
Alienware 240Hz G-Sync
PSU
Corsair RM850X
Case
Corsair 5000D Airflow
Periferiche
Mouse: Corsair Dark Core Pro SE - Tastiera: Corsair Strafe MK2 RGB
Net
FTTH 1000/300
OS
Windows 10 Pro
Non so Max, ma io se ricordo bene sono un lui e non una lei 😁


È il contrario a dire il vero, cioè facendo undervolt dai più spazio alla CPU per spingere sulle frequenze.

In pratica quando la cpu vede che ha una tensione più bassa non dice "cavolo, aspetta che mi trattengo" ma invece "bene, assorbo meno potenza del previsto, posso continuare a salire".
Questo si nota più nel multicore che nel single core (dove la cpu raggiunge la massima frequenza di boost oltre cui non può andare).

Quindi puoi fare tranquillamente undervolt senza perdere prestazioni ma anzi guadagnandone in tutti gli scenari in cui la cpu viene limitata dai limiti di assorbimento (ppt e TDC principalmente). Solitamente il gaming non ricade in quegli scenari, ma comunque di prestazioni non ne perdi.

Se vuoi guadagnare prestazioni nel gaming, specie nei giochi competitivi più leggeri lato cpu, sarebbe più proficuo mettere 100mhz di "max boost frequency". In modo da lasciare spazio alla CPU per arrivare fino a 5,950ghz.
Se decidi di farlo fai anche un test cinebench single core, così vediamo a che tensione arriva.

Comunque quei 100mhz non è che ti cambiano niente eh, passerai magari da 180 a 190 fps nei competitivi (ammesso poi che il bottleneck sia la cpu) ... Quindi non pensare che ne valga sicuramente la pena.
A me personalmente interessa migliorare la temperatura (cosi quest'estate dovrei essere tranquillo) andando a compromettere il meno possibile le prestazioni, quale sia la strada migliore da intraprendere e meglio se me lo consigliate voi! 😂
un offset leggero lo potresti fare (consiglio -0.035 V, comunque non sopra i -0.05 V per non intaccare le prestazioni), ma viste le tue temperature io penserei ad un PBO con curve optimizer. Questo ti darebbe un minimo di spunto in più.
Sono aperto ad ogni cosa voi ritenete sia meglio fare!!! per me e quasi arabo... 😂
 

Ci sono discussioni simili a riguardo, dai un'occhiata!

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili