Acquisto prima casa

Kollaps

Utente Èlite
2,825
1,155
CPU
i7 9700k
Dissipatore
Corsair Hydro H100i V2 + 2 EK-Vardar EVO 120ER R RGB
Scheda Madre
MSI MPG Z390 PRO Carbon
HDD
Silicon Power SSD PCIe M.2 NVMe 1TB - SSD Samsung 840 Evo 250 Gb - 2 HDD Seagate Barracuda da 1 TB
RAM
Hyper X Predator RGB 16 gb DDR4 4000 MHz
GPU
MSI RTX 2080 Gaming X Trio RGB
Audio
Mooer Ge200 (Modeler per chitarra che è anche scheda audio)
Monitor
LG 27GL850 UltraGear Gaming 27" + Dell U2412 M
PSU
Corsair HX850 80 Plus Platinum
Case
NZXT H700 Matte White
Periferiche
Mouse: Asus ROG Pugio II - Tastiera: Asus ROG Falchion 65%
Net
Fibra TIm 200 mb
OS
Windows 10 PRO 64 bit
Ciao! Allora, premettiamo che io ho sempre pagato l'affitto e mai mi sono interfacciato con la possibilità di acquistare casa. Ora però mi si è accesa una lampadina che potrei valutare l'acquisto futuro, per futuro intendo qualche anno, di un appartamentino, magari un mono o un bilocale abbastanza economico, dico in un range tra i 35.000 e i 50.000 euro, di appartamentini su questo range di prezzo se ne trovano dalle mie parti, magari in qualche paesino vicino o anche qui in città.
Ora però mi sono venuti dubbi, tenendo conto che uno ha messo soldi da parte e potrebbe pagare tutto in un colpo o al massimo pagare più della metà in un colpo e finanziarsi il rimanente, cosa che, facendo due conti, porta a una spesa inferiore che pagare affitto e condominio tutti i mesi e ci si ritrova poi con una casa propria e togliersi definitivamente l'affitto mensile è una manna, a che spese ulteriori poi dovrebbe interfacciarsi, slegate da quelle dell'acquisto dell'immobile? Notai, agenzie, tasse eventuali etc etc? Insomma, se io voglio acquistare un appartamentino da 40.000 euro, quanto devo preventivare di spendere oltre quell'importo per le varie ed eventuali?
Inoltre il pagamento com'è più indicato farlo se si ha già gran parte del budget?
Altri consigli da valutare, tenendo conto che non ne capisco niente essendo la prima volta? Uno che è alla prima volta è il caso che vada da un'agenzia senza fare tutto da solo, anche se quest'ultima ovviamente va pagata e credo che si superino le cifre a tre zeri?
 
Ultima modifica:

Kelion

Quid est veritas? Est vir qui adest
Utente Èlite
32,120
10,404
CPU
5600X
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240
Scheda Madre
ASUS ROG STRIX B550-F GAMING (WI-FI)
HDD
1 SSD 1TB M.2 NVMe Samsung 970 Evo plus 4 HDD P300 3TB ciascuno
RAM
2x8GB Crucial Ballistix 3600 MHz
GPU
RTX 3060 Ti
Monitor
AOC 24G2U 144 Hz
PSU
EVGA G2 750W
Case
NZXT H510
Periferiche
Varie
Net
FTTC 100/30
OS
Windows 10, Debian 10
A chi ha acquistato con un mutuo ipotecario (cioè garantito da un’ipoteca apposta dalla banca sull’immobile) l’abitazione principale spetta una detrazione Irpef del 19% sul totale degli interessi passivi e degli oneri accessori pagati nell’anno d’imposta, fino alla soglia massima di 4.000 euro di spesa. Così la detrazione massima spettante sarà di 760 euro (il 19% del limite di 4.000 euro).
Negli oneri accessori, rientrano tutte le spese connesse all’erogazione del mutuo: l’onorario del notaio che ha stipulato il contratto (quello di mutuo, non di acquisto dell’abitazione), le imposte per l’iscrizione ipotecaria, il costo dell’assicurazione e della perizia di stima, le spese di istruttoria della pratica bancaria, ecc.
Per l'acquisto di una casa non è necessario rivolgersi ad un'agenzia immobiliare ma bisogna stare attenti perchè l'acquisto potrebbe essere fonte di guai se il proprietario è ad esempio indietro con le rate del mutuo oppure in contenzioso per qualsiasi motivo per cui una visura ipocatastale in conservatoria e catasto è obbligatoria. Di solito questi sono servizi che un'agenzia immobiliare seria cura per i propri clienti.
 

Andretti60

Utente Èlite
5,955
4,556
Una cosa che molti trascurano nell’ acquisto di un appartamento sono le spese condominiali, che in genere vengono aggiunte all’affitto in maniera forfettaria, quando si è proprietari occorre pagarle tutte in pieno (per esempio la ristrutturazione della facciata, le riparazione dell’ascensore e via dicendo).

Non vivendo in Italia non ti so dire di più, ma visto i prezzi mi piacerebbe sapere dove tu viva, dove abito io con quel prezzo non ci paghi nemmeno l’acconto (ok, ammetto che ho fatto la conversione senza contare il costo della vita).

Sull’acconto, anche qui lascio parlare chi vive in Italia, ma per vedere quanto sia conveniente rilasciare devi considerare quanto paghi di interesse rispetto a quanto ci guadagni se ne investi una parte.
 
  • Mi piace
Reazioni: Kollaps

Kollaps

Utente Èlite
2,825
1,155
CPU
i7 9700k
Dissipatore
Corsair Hydro H100i V2 + 2 EK-Vardar EVO 120ER R RGB
Scheda Madre
MSI MPG Z390 PRO Carbon
HDD
Silicon Power SSD PCIe M.2 NVMe 1TB - SSD Samsung 840 Evo 250 Gb - 2 HDD Seagate Barracuda da 1 TB
RAM
Hyper X Predator RGB 16 gb DDR4 4000 MHz
GPU
MSI RTX 2080 Gaming X Trio RGB
Audio
Mooer Ge200 (Modeler per chitarra che è anche scheda audio)
Monitor
LG 27GL850 UltraGear Gaming 27" + Dell U2412 M
PSU
Corsair HX850 80 Plus Platinum
Case
NZXT H700 Matte White
Periferiche
Mouse: Asus ROG Pugio II - Tastiera: Asus ROG Falchion 65%
Net
Fibra TIm 200 mb
OS
Windows 10 PRO 64 bit
Una cosa che molti trascurano nell’ acquisto di un appartamento sono le spese condominiali, che in genere vengono aggiunte all’affitto in maniera forfettaria, quando si è proprietari occorre pagarle tutte in pieno (per esempio la ristrutturazione della facciata, le riparazione dell’ascensore e via dicendo).

Non vivendo in Italia non ti so dire di più, ma visto i prezzi mi piacerebbe sapere dove tu viva, dove abito io con quel prezzo non ci paghi nemmeno l’acconto (ok, ammetto che ho fatto la conversione senza contare il costo della vita).

Sull’acconto, anche qui lascio parlare chi vive in Italia, ma per vedere quanto sia conveniente rilasciare devi considerare quanto paghi di interesse rispetto a quanto ci guadagni se ne investi una parte.
Vivo a Udine (Friuli Venezia Giulia), facendo una ricerca qualche piccolo appartamento da 40.000/50.000 euro lo si trova, io tra soldi messi da parte col mio infimo stipendio e ipotetico finanziamento del restante quella cifra, tra qualche annetto la potrei pure raggiungere solo che mi preoccupano pure le varie ed eventuali, sia mai che tra agenzia, notaio, spese varie mi se ne vadano altri 10.000 euro, cosa che poi inizia a starmi stretta senza ricorrere a mutui più grossi, cosa che vorrei evitare in quanto il mio posto di lavoro, pur essendo attualmente stabile, non mi dà una sicurezza ferrea sul futuro e trovarsi con un mutuo e senza lavoro è una situazione che mi risparmierei! Vorrei proprio fare un "via il dente, via il dolore" il più possibile veloce!
Ah, parlo di un singolo appartamento, non di una casa completa, altrimenti lì si avrei spese di ogni sorta, inoltre a quel prezzo a malapena ci prendi un rudere abbandonato, una catapecchia o una stalla! 😅

@Kelion
Ecco, la prima parte del messaggio mi è un pò ostrogoto 😆😅 questo mi fa capire che sia il caso di andare da un'agenzia.. dovrò informarmi di quanto si prendono...
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: Andretti60

yardrat

Utente Èlite
3,474
1,325
CPU
Ryzen 3600
RAM
16GB (8GB x2) @3200
GPU
GTX 1650 Super OC 4GB GDDR6
PSU
Seasonic 650w
Case
CoolerMaster H500M
OS
Windows 10 Pro x64
Per l'acquisto di una casa non è necessario rivolgersi ad un'agenzia immobiliare ma bisogna stare attenti perchè l'acquisto potrebbe essere fonte di guai se il proprietario è ad esempio indietro con le rate del mutuo oppure in contenzioso per qualsiasi motivo per cui una visura ipocatastale in conservatoria e catasto è obbligatoria. Di solito questi sono servizi che un'agenzia immobiliare seria cura per i propri clienti.
Che io sappia, un notaio serio fa quelle cose se glie le chiedi
 

Kelion

Quid est veritas? Est vir qui adest
Utente Èlite
32,120
10,404
CPU
5600X
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240
Scheda Madre
ASUS ROG STRIX B550-F GAMING (WI-FI)
HDD
1 SSD 1TB M.2 NVMe Samsung 970 Evo plus 4 HDD P300 3TB ciascuno
RAM
2x8GB Crucial Ballistix 3600 MHz
GPU
RTX 3060 Ti
Monitor
AOC 24G2U 144 Hz
PSU
EVGA G2 750W
Case
NZXT H510
Periferiche
Varie
Net
FTTC 100/30
OS
Windows 10, Debian 10
Che io sappia, un notaio serio fa quelle cose se glie le chiedi
Si ma se le fa pagare a caro prezzo. Di solito visto che la casa la devi cercare e non hai esperienza un servizio tutto compreso può essere più conveniente. Ma certo un notaio quel tipo di servizio te lo fa certamente
 

yardrat

Utente Èlite
3,474
1,325
CPU
Ryzen 3600
RAM
16GB (8GB x2) @3200
GPU
GTX 1650 Super OC 4GB GDDR6
PSU
Seasonic 650w
Case
CoolerMaster H500M
OS
Windows 10 Pro x64
Si ma se le fa pagare a caro prezzo. Di solito visto che la casa la devi cercare e non hai esperienza un servizio tutto compreso può essere più conveniente. Ma certo un notaio quel tipo di servizio te lo fa certamente
per quelle cose lì i notai si aggirano tra le 1k - 2k €, oppure ho capito male?
 

Kollaps

Utente Èlite
2,825
1,155
CPU
i7 9700k
Dissipatore
Corsair Hydro H100i V2 + 2 EK-Vardar EVO 120ER R RGB
Scheda Madre
MSI MPG Z390 PRO Carbon
HDD
Silicon Power SSD PCIe M.2 NVMe 1TB - SSD Samsung 840 Evo 250 Gb - 2 HDD Seagate Barracuda da 1 TB
RAM
Hyper X Predator RGB 16 gb DDR4 4000 MHz
GPU
MSI RTX 2080 Gaming X Trio RGB
Audio
Mooer Ge200 (Modeler per chitarra che è anche scheda audio)
Monitor
LG 27GL850 UltraGear Gaming 27" + Dell U2412 M
PSU
Corsair HX850 80 Plus Platinum
Case
NZXT H700 Matte White
Periferiche
Mouse: Asus ROG Pugio II - Tastiera: Asus ROG Falchion 65%
Net
Fibra TIm 200 mb
OS
Windows 10 PRO 64 bit
Ho visto un pò di preventivi di mutui in un sito che calcola le rate in 33 possibili banche, diluite in tempi molto lunghi (20/25 anni), 30.000 euro sono 110 euro al mese 😆.. 40.000 sono 170 euro circa, 50.000 200 euro e poco più! Cioè, praticamente, se non ci vado di mutui proibitivi, per gli immobili non costosissimi, se diluito in molti anni e con tasso fisso mi troverei a pagare assai meno che con qualsiasi affitto! Questo stravolge i miei piani in positivo, faccio 40.000 o 50.000 euro di mutuo diluito in molti anni, il restante, anche per le spese varie, ci si va di risparmi così mi ritrovo anche a non mangiarmeli tutti, al massimo richiedo di darmi una parte di TFR in più, che per legge mi pare possa richiederlo anche prima e mi trovo a pagare ASSAI MENO di qualsiasi affitto sulla piazza! Ok, 20/25 anni sono tanti, magari schiatto prima, non posso saperlo, ma comunque mi trovo a pagare la metà di affitto, che già questo migliora il regime di vita!
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: Andretti60

Kollaps

Utente Èlite
2,825
1,155
CPU
i7 9700k
Dissipatore
Corsair Hydro H100i V2 + 2 EK-Vardar EVO 120ER R RGB
Scheda Madre
MSI MPG Z390 PRO Carbon
HDD
Silicon Power SSD PCIe M.2 NVMe 1TB - SSD Samsung 840 Evo 250 Gb - 2 HDD Seagate Barracuda da 1 TB
RAM
Hyper X Predator RGB 16 gb DDR4 4000 MHz
GPU
MSI RTX 2080 Gaming X Trio RGB
Audio
Mooer Ge200 (Modeler per chitarra che è anche scheda audio)
Monitor
LG 27GL850 UltraGear Gaming 27" + Dell U2412 M
PSU
Corsair HX850 80 Plus Platinum
Case
NZXT H700 Matte White
Periferiche
Mouse: Asus ROG Pugio II - Tastiera: Asus ROG Falchion 65%
Net
Fibra TIm 200 mb
OS
Windows 10 PRO 64 bit
per quelle cose lì i notai si aggirano tra le 1k - 2k €, oppure ho capito male?
Mi sembra di aver capito che oscilli tra i 1500 e i 3000 euro a seconda del notaio! Azzarola.. e non c'è solo il notaio, ci sono le imposte, bolli vari da pagare, tasse varie e in più devi pure considerare gli allacci, quindi vanno preventivati almeno un 5k se non di più, oltre all'importo complessivo, ancor di più se si usufruisce di un'agenzia come intermediario, lì altri 1500 euro almeno, cosa che varia poi da prezzo a prezzo dell'immobile, più alto è e più l'agenzia si intasca!
 
Ultima modifica:

Unreal6777

Utente Èlite
8,065
2,548
CPU
I7 8700k
RAM
16gb
GPU
2080s
Monitor
2k
OS
Windows/macos/Linux
Attento che con un mutuo di 40.000 euro finisci per pagare complessivamente 60 70.000 euro se fai una rata così piccola diluendo tutto in 20 anni o più.

Per il notaio e spese varie a noi sono partiti 5k complessivamente. Parlo però di casa singola, non appartamento. In Veneto.

Per gli appartamenti ci sono delle spese fisse. Poi bisogna chiarire le spese condominiali, se il riscaldamento è autonomo o in comunque. Spese in caso di guasti ecc. Ogni appartamento ha spese molto diverse.

Il tasso fisso e pure variabile non è quello che calcoli con la calcolatrice ma bensì quello che paghi di interesse ogni mese o ogni anno sulla somma complessiva. Qua ogni banca ha un sistema. Per farla breve per esempio 1% di 100 euro di mutuo non sono sono 1 euro di interessi, sono un euro al mese o al anno. Quindi se diluisci la cosa in 20 25 anni puoi arrivare a pagare il doppio (1% di interesse se calcolato mensilmente in 100 rate ti porta a pagare 200euro indietro). Se riesci a contattare un contabile può chiarirti al meglio la cosa. Oltre al tasso fisso che usano per attirare tirano in ballo altri tassi meno chiari.
 
  • Mi piace
Reazioni: Kollaps

Kelion

Quid est veritas? Est vir qui adest
Utente Èlite
32,120
10,404
CPU
5600X
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240
Scheda Madre
ASUS ROG STRIX B550-F GAMING (WI-FI)
HDD
1 SSD 1TB M.2 NVMe Samsung 970 Evo plus 4 HDD P300 3TB ciascuno
RAM
2x8GB Crucial Ballistix 3600 MHz
GPU
RTX 3060 Ti
Monitor
AOC 24G2U 144 Hz
PSU
EVGA G2 750W
Case
NZXT H510
Periferiche
Varie
Net
FTTC 100/30
OS
Windows 10, Debian 10
Il piano di ammortamentoalla francese” – il più diffuso in Italia- prevede che l’importo del capitale erogato venga restituito con gli interessi mediante il pagamento di un numero predefinito di rate costanti, ovvero di uguale importo. Inoltre, con il progredire dell’ammortamento, la quota capitale cresce progressivamente, mentre quella per interessi decresce: ciò significa che con le prime rate si restituiscono più interessi e meno capitale, mentre nelle ultime, al contrario, il rapporto si inverte.
La formula matematica usata dagli attuari per calcolare la rata di un prestito è la seguente:

formula.jpg

(R*A) è un'esponente. E' difficile riportare le formule nella risposta.

dove
C = capitale (ovvero l'importo del finanziamento)
T= tasso annuo di finanziamento (espresso in decimali)
R = il numero di rate che si paga ogni anno (ad esempio 12 se il pagamento è mensile)
A = la durata del finanziamento espressa in anni.
In alternativa, è possibile utilizzare la formula per il calcolo rata mutuo con un foglio di calcolo Excel attraverso la funzione integrata “RATA” che prevede i seguenti elementi: Capitale, Tasso annuo, Periodi annui, Anni e Rata.
E' inoltre necessario introdurre i concetti di Tasso Annuo Nominale che sarebbe il tasso annuo nominale applicato dalla banca sie esso fisso o variabile e il Tasso Annuo Effettivo Globale chiamato anche Indice Sintetico di Costo I.S.C.. Esso è un indice espresso in termini percentuali che indica il costo complessivo del prestito su base annua. Esso rappresenta, in sostanza, il costo totale del credito per il consumatore, comprensivo del T.A.N. e di tutte le altre spese necessariamente collegate al credito, quali:
  • le spese di istruttoria e apertura della pratica di credito:
  • le spese di riscossione e incasso delle rate;
  • le spese per le assicurazioni o garanzie imposte dal creditore, intese ad assicurargli il rimborso totale o parziale del credito;
  • il costo dell'attività di mediazione eventualmente svolta da un terzo;
  • ogni altra spesa connessa al finanziamento.
Questo indice è l'unico parametro oggettivo che permette una comparazione sulla vantaggiosità di un mutuo rispetto all'altro.
 
Ultima modifica:

fuffolazzo

Utente Èlite
4,054
2,186
CPU
486 DX 2 66Mhz
Dissipatore
Assente
Scheda Madre
marca sconosciuta
HDD
540 Mb
RAM
16 Mb
GPU
Cirrus Logic CL-GD5429
Audio
Creative Sound Blaster Pro
Monitor
Hyundai 14"
PSU
marca sconosciuta
Case
marca sconosciuta
Periferiche
Matsushita Cd-Rom 2x
Net
Cos'è Internet?
OS
Dos 6.2
Lasciando agli altri utenti l'ebrezza di darti una idea dei conti da fare ti vorrei fare riflettere su altri elementi molto importanti che vanno ad influire sul futuro....
Intanto ti consiglierei di farti una passeggiata per le varie agenzie che offrono i servizi e farti elencare le tariffe, anche perchè variano tra loro, inoltre essendo al primo acquisto devi considerare tantissimi fattori tra cui anche le regolarità catastali costruttive, se è tutto a norma e regolarizzato, sono tante le novità che fioccano periodicamente (es. certificazione energetica obbligatoria etc.etc.) ed i controlli che servono per non avere sorprese, quindi sarebbe il caso di affidarsi a qualcunoi che abbia l'esperienza giusta.
Ma poi considererei i fattori che portano alla scelta di un'appartamento come location, viabilità da e verso, servizi disponibili, negozi, natura presente, parcheggi (i palazzi nuovi se non erro hanno box e/o posto auto obbligatorio compreso nel prezzo)...
Se non è nuovo controllare la struttura e l'età dell'edificio, eventuali problemi come perdite, crepe di assestamento , ultimi piani con solai o terrazzzi clpestabili... Ma anche a che piano è lìappartamento e se eventualmente è da ristrutturare perchè non di prima vendita ...e se si parla di ristrutturazione ..... auguroni!
Ma è molto importante considerare anche la metratura che si va ad acquistare, spesso si è abbagliati dal desiderio di concretizare una parte o tutto il proprio patrimonio sudato acquistando una metratura sbagliata... ho letto sul primo post monolocale o bilocale, ma li devi stare molto attento a quanti metri quadrati avrai abitabili (esclusi eventuali terrazze / balconi) vivere per esempio in 35 metri quadrati ad esempio può sembrare una cosa semplice ma se si è in due non lo è! un monolocale può sembrare un investimento allettante soprattutto se il prezzo è basso ma poi quando ci vai a vivere ti accorgi che sono parecchi i sacrifici abitativi a cui devi sottostare...
ho avuto un esempio di questo genere proprio con una mia collega che si è messa con un tizio che aveva un appartamento comprato con fierezza di 35 metri quadrati e il risultato era veramente pessimo oltre a non poter invitare amici o parenti oltre le 2 persone (stando strettissimi) avevano tutto "compresso" e la mia collega non faceva i salti di felicità anzi!
Inoltre se cambi idea diventa anche difficile alle volte ripiazzarlo (sempre considerando i fattori sopra elencati location ecc.) ad un prezzo che non sia una perdita e non prima dei 5 anni dall'acquisto (altrimenti paghi le tasse) ed affittarlo oggi deiventa un vero terno al lotto rischiosissimo per una miseria mensile

Insomma so' perfettamente che acquistare con i propri averi il primo appartamento è un'emozione UNICA (te lo garantisco personalmente) ma per evitare "cazzate" sono tantissimi i fattori che dovrai tenere in considerazione per non avere delusioni, fregature o complicazioni indesiderate....
Non ti fermare alla prima visita, vedine decine (raramente si becca alla prima botta l'appartamento dei propri sogni a me ha detto bene dopo la terza visita) e fai più domande possibili, ma soprattutto aggiornati sul web e direttamente consultando le agenzie tanto finchè non dici ok voglio quella, non paghi nulla!
e soprattutto NON AVERE FRETTA E NON FARTI METTER FRETTA!!!
Se hai X € oggi ma aspetti qualche mese o anno, avrai XX € domani con più possibilità e magari più opzioni ed una conoscenza maggiore per evitare brutte sorprese!!!
 

Kollaps

Utente Èlite
2,825
1,155
CPU
i7 9700k
Dissipatore
Corsair Hydro H100i V2 + 2 EK-Vardar EVO 120ER R RGB
Scheda Madre
MSI MPG Z390 PRO Carbon
HDD
Silicon Power SSD PCIe M.2 NVMe 1TB - SSD Samsung 840 Evo 250 Gb - 2 HDD Seagate Barracuda da 1 TB
RAM
Hyper X Predator RGB 16 gb DDR4 4000 MHz
GPU
MSI RTX 2080 Gaming X Trio RGB
Audio
Mooer Ge200 (Modeler per chitarra che è anche scheda audio)
Monitor
LG 27GL850 UltraGear Gaming 27" + Dell U2412 M
PSU
Corsair HX850 80 Plus Platinum
Case
NZXT H700 Matte White
Periferiche
Mouse: Asus ROG Pugio II - Tastiera: Asus ROG Falchion 65%
Net
Fibra TIm 200 mb
OS
Windows 10 PRO 64 bit
Lasciando agli altri utenti l'ebrezza di darti una idea dei conti da fare ti vorrei fare riflettere su altri elementi molto importanti che vanno ad influire sul futuro....
Intanto ti consiglierei di farti una passeggiata per le varie agenzie che offrono i servizi e farti elencare le tariffe, anche perchè variano tra loro, inoltre essendo al primo acquisto devi considerare tantissimi fattori tra cui anche le regolarità catastali costruttive, se è tutto a norma e regolarizzato, sono tante le novità che fioccano periodicamente (es. certificazione energetica obbligatoria etc.etc.) ed i controlli che servono per non avere sorprese, quindi sarebbe il caso di affidarsi a qualcunoi che abbia l'esperienza giusta.
Ma poi considererei i fattori che portano alla scelta di un'appartamento come location, viabilità da e verso, servizi disponibili, negozi, natura presente, parcheggi (i palazzi nuovi se non erro hanno box e/o posto auto obbligatorio compreso nel prezzo)...
Se non è nuovo controllare la struttura e l'età dell'edificio, eventuali problemi come perdite, crepe di assestamento , ultimi piani con solai o terrazzzi clpestabili... Ma anche a che piano è lìappartamento e se eventualmente è da ristrutturare perchè non di prima vendita ...e se si parla di ristrutturazione ..... auguroni!
Ma è molto importante considerare anche la metratura che si va ad acquistare, spesso si è abbagliati dal desiderio di concretizare una parte o tutto il proprio patrimonio sudato acquistando una metratura sbagliata... ho letto sul primo post monolocale o bilocale, ma li devi stare molto attento a quanti metri quadrati avrai abitabili (esclusi eventuali terrazze / balconi) vivere per esempio in 35 metri quadrati ad esempio può sembrare una cosa semplice ma se si è in due non lo è! un monolocale può sembrare un investimento allettante soprattutto se il prezzo è basso ma poi quando ci vai a vivere ti accorgi che sono parecchi i sacrifici abitativi a cui devi sottostare...
ho avuto un esempio di questo genere proprio con una mia collega che si è messa con un tizio che aveva un appartamento comprato con fierezza di 35 metri quadrati e il risultato era veramente pessimo oltre a non poter invitare amici o parenti oltre le 2 persone (stando strettissimi) avevano tutto "compresso" e la mia collega non faceva i salti di felicità anzi!
Inoltre se cambi idea diventa anche difficile alle volte ripiazzarlo (sempre considerando i fattori sopra elencati location ecc.) ad un prezzo che non sia una perdita e non prima dei 5 anni dall'acquisto (altrimenti paghi le tasse) ed affittarlo oggi deiventa un vero terno al lotto rischiosissimo per una miseria mensile

Insomma so' perfettamente che acquistare con i propri averi il primo appartamento è un'emozione UNICA (te lo garantisco personalmente) ma per evitare "cazzate" sono tantissimi i fattori che dovrai tenere in considerazione per non avere delusioni, fregature o complicazioni indesiderate....
Non ti fermare alla prima visita, vedine decine (raramente si becca alla prima botta l'appartamento dei propri sogni a me ha detto bene dopo la terza visita) e fai più domande possibili, ma soprattutto aggiornati sul web e direttamente consultando le agenzie tanto finchè non dici ok voglio quella, non paghi nulla!
e soprattutto NON AVERE FRETTA E NON FARTI METTER FRETTA!!!
Se hai X € oggi ma aspetti qualche mese o anno, avrai XX € domani con più possibilità e magari più opzioni ed una conoscenza maggiore per evitare brutte sorprese!!!
Ottimi e preziosi consigli che seguirò sicuramente! Sulla quadratura ho notato che sui 50.000 euro si trovano anche mono o bilocali da 50/55 Mq e su questi vorrei indirizzarmi, anche perchè ho bisogno di spazio per una palestra bella grossa con molti attrezzi, allenandomi in casa, mi serve un altro non piccolo angolo per tutto l'ambaradam musicale che ho, proprio uno studio di registrazione casalingo, 5 chitarre, un basso, un pianoforte digitale e 2 tastiere oltre che hardware vario, oltre che svariati amplificatori + angolo computer, cosa che in appartamento troppo minuto non potrei mettere, per questo dovrò valutare qualche appartamento che mi permetta di metterci il materiale. Inoltre appunto lo spazio per un'eventuale compagna. Ora che ho visto che i mutui non sono così opprimenti, se diluiti per molti anni, posso anche permettermi una decina di migliaia di euro in più, cosa che mi espande le possibilità, l'importante però è che la rata non rischi di strozzarmi. Oddio, se trovo un bicamere sui 70 mq sarebbe il top, solo che superano il budget prefissato e qui non sono nella situazione da poter alzare di decine di migliaia di euro così, come se niente fosse.. purtroppo...

@Unreal6777
Purtroppo svolgo un lavoro sicuro, a tempo indeterminato, ma con una paga bassina, quindi miracoli non se ne possono fare e sono costretto a dover accettare di pagare tanto di più se diluisco troppo le rate a tasso fisso, però toccherà perchè non posso gestire rate troppo opprimenti e strozzanti, aggiungendo poi anche tutte le spese ulteriori. Se devo scegliere tra lo strozzarmi con una rata troppo alta mensile o un altrettanto alto affitto (e dalle mie parti sparano alti gli affitti) preferisco pagare di più con il mutuo ma vivere dignitosamente mese per mese con rate basse, senza trovarmi con l'acqua alla gola o peggio!
 

Unreal6777

Utente Èlite
8,065
2,548
CPU
I7 8700k
RAM
16gb
GPU
2080s
Monitor
2k
OS
Windows/macos/Linux
Capisco benissimo, pure noi abbiamo fatto una rata decente che ci permetta di vivere.

L'unica cosa, fatti fare dei preventivi e poi verifica il tutto con un commercialista. Va bene anche una persona che ha fatto la ragioneria. Purtroppo dietro i tassi vantaggiosi si nascondono delle sorprese che possono diventare fastidiose a lungo andare. Chiedi anche per la sospensione delle rate come funziona e cosa comporta, non si sa mai in 20anni.

Conosco una copia molto giovane, anzi sono amici miei che per una casa di 50.000 euro ed una rata 450 euro dovranno dare indietro complessivamente 95.000 euro. Quando concedono troppo in fretta un mutuo e troppo gentilmente in genere hanno troppo da guadagnarci.
 

fuffolazzo

Utente Èlite
4,054
2,186
CPU
486 DX 2 66Mhz
Dissipatore
Assente
Scheda Madre
marca sconosciuta
HDD
540 Mb
RAM
16 Mb
GPU
Cirrus Logic CL-GD5429
Audio
Creative Sound Blaster Pro
Monitor
Hyundai 14"
PSU
marca sconosciuta
Case
marca sconosciuta
Periferiche
Matsushita Cd-Rom 2x
Net
Cos'è Internet?
OS
Dos 6.2
Con tutto quello che vuoi metterci dentro... 😳
55mq NO!
Forse non hai idea delle metrature a casa riempita cioè quando ci infili dentro mobili essenziali, letto e area soggiorno
Guarda solo per avere una palestra discreta devi avere un 25mq (constatato di persona da un amico che si è organizzato una saletta con tutti gli attrezzi)
Poi se devi avere una area musica e angolo computer, altri 20/25 mq ti servono...
Guarda che tu neanche con 75 risolveresti!!!
Ho proprio un appartamento di 75mq è so per certo che quella roba NON CI STA!!!
Mi dispiace non vorrei frantumare i tuoi progetti ma per una cosa fatta discretamente tu dovresti puntare ai 100mq dove avresti sicuramente una stanza extra per la palestra e potresti giocarti le disposizioni su area musica e pc...
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili