Acquisto nuovo telefono

Darkon

Nuovo Utente
92
24
Hardware Utente
CPU
i7-4960X
Scheda Madre
Asus Rampage IV extreme
Hard Disk
Corsair SSD + Seagate
RAM
32GB Vegeance Pro 2.400Mhz
Scheda Video
GTX 780 ASUS OC II
Alimentatore
Corsair HX 850
Case
Corsair obsidian 900D
Sistema Operativo
Windows 8.1 Pro 64bit
È vero che può rovinare la batteria, ma SOLO nel caso in cui la carica vada a surriscaldare la batteria del terminale
Una piccola precisazione:

È vero che il problema principale è il surriscaldamento ma non è il SOLO! Infatti il degrado di catodo e anodo è strettamente correlato alla quantità di corrente che passa nel tempo. Quindi il fastcharge anche se la batteria ha tecnologie proprietarie e anche se venisse attivamente raffreddata comunque subisce un degrado più rapido tanta più corrente passa. È un "difetto" che purtroppo a oggi è presente in qualsiasi batteria a tecnologia litio ed è molto probabile che sia insormontabile fintanto che non si trovi un materiale alternativo al litio.

OnePlus 3 usato per 2 anni e mezzo, caricato tutti i giorni in Dash Charge
Perdonami ma questo è un esempio che non dice niente... se durava meno di 2 anni e mezzo era clamoroso. Seguendo le mie istruzioni arrivi a 5/6 anni di vita. Fino a 3 anni devi essere un vandalo per non arrivarci in condizioni decenti e se uno pensa di cambiare telefono ogni 3 anni allora se ne può fregare di come tratta la batteria perché tanto salvo veramente farne un uso sconsiderato è improbabile che non arrivi a 3 anni in condizioni decenti.
 

giack97

Utente Attivo
422
163
Hardware Utente
CPU
I5 7400
Scheda Madre
Msi B250 pro
Hard Disk
1 Tb Seagate 128 Gb HyperX Fury
RAM
8 Gb Micron 2400 Mhz
Scheda Video
Nvidia GTX 1060 6 Gb
Monitor
Acer 23,6" TN FHD
Alimentatore
Corsair 450 W
Case
Zalman R1 ATX
Internet
Fastweb 100 Mb
Sistema Operativo
Windows 10
Ovviamente, se puoi, attendi di vedere cosa tirano fuori col 7.
Sappi che si vocifera un sistema di fotocamera interna "a scorrimento", come visto su Vivo Nex S, o meglio Oppo F11. Anzi, dato che fanno parte della stessa azienda proprietaria, come è già successo in precedenza, ci saranno molto probabilmente dei forti richiami ad uno dei modelli Oppo/Vivo. E pare che l'F11 sia papabile come "base" per lo sviluppo di OnePlus 7.
Ma ovviamente son tutte voci, nulla di certo.. Se non hai fretta, conviene aspettare un attimo.

PS OnePlus 6t è stato di recente abbassato di circa 50€ nello store Cinese (fonte), segno che si sta muovendo qualcosa, magari questo ribasso ricadrà a breve anche sul mercato Occidentale, oppure si può sperare che all'uscita del 7 muovano un po' i prezzi.
Anche perché OnePlus s'è sempre voluta contraddistinguere per il rapporto qualità/prezzo molto alto, ma ultimamente con tutti i rialzi fatti versione dopo versione, dai 400€ dell'Op3, siamo arrivati a 580. So che mi ripeto, ma sempre considerando una Xiaomi che ti vende Mi9 a 450, devono un po' stringere la cinghia anche quelli di OnePlus, sennò perdono vendite..
Che poi considerando i prezzi dei top di gamma delle altre marche, esclusa xiaomi, vanno tutti sopra i 600 euro abbondantemente, quindi ci poteva pure stare come prezzo di lancio. Poi è arrivato il Mi 9 che oggettivamente parlando straccia tutti, primo smartphone con 855 ad un prezzo irrisorio, Oneplus si deve assolutamente adeguare, altrimenti il vero flagship killer di quest anno sarà il MI 9
 

Sean91Sean

Utente Attivo
234
164
Hardware Utente
CPU
i7 2600K @ 4.30Ghz
Scheda Madre
Asus P8P67
Scheda Video
KFA2 GTX 1070
Monitor
LG 29UM59A
Case
Sharkoon TG5
Internet
ADSL 20Mb :(
Sistema Operativo
Windows 10
Una piccola precisazione:

È vero che il problema principale è il surriscaldamento ma non è il SOLO!

Se durava meno di 2 anni e mezzo era clamoroso. Seguendo le mie istruzioni arrivi a 5/6 anni di vita. Fino a 3 anni devi essere un vandalo per non arrivarci in condizioni decenti
La tua informazione è più precisa, è vero che non è il solo fattore: in maniera trascurabile, anche il voltaggio è in grado di danneggiare la batteria nel lunghissimo termine, ma in quantità appunto trascurabile. Il trucco dei caricatori Oppo/Vivo/OnePlus appunto è quello di mantenere i 5V, come tutti i caricatori standard, ma aumentare l'Amperaggio, che a dimostrazione, non genera alcun danno nel lungo termine.
Ho solo voluto sintetizzare, forse troppo, ma perché il mio messaggio voleva essere: all'atto pratico, meglio una fast charging trattata bene (come nel mio caso con OnePlus 3), che una carica standard di un iPhone trattata "come un vandalo", per citarti.

Ergo: la salute della batteria nel lungo termine dipende molto più dall'utente e l'attenzione che pone, moltissimo meno dalla carica veloce in sè.

Le batterie sono certificate per una capacità dell'80% residua entro 500 cariche. In 2 anni e mezzo, considerando una carica al giorno, ne ho fatte quasi 900 e secondo una app che mi calcolava la capacità residua ero all'84% del valore nominale (considerando anche l'errore iniziale, nessun produttore dichiarando 3000mAh, ne mette davvero 3000.)
Infatti all'atto pratico il telefono mi durava più o meno ancora quanto i primi giorni, quindi posso anche testimoniare che aveva tenuto botta. Dopo 900 cicli.

Mi sembri troppo ottimista, telefoni con 5/6 anni, anche tenuti coi guanti, non ne ho MAI sentito parlare con un'autonomia e una batteria che regge, anzi.
Al terzo, MASSIMO quarto anno di un telefono anche tenuto bene, iniziano tutti a lamentarsi che o lo vogliono cambiare perché appunto non regge la carica, o che vogliono cambiare batteria nel caso sia possibile o convenga la spesa.

Fonte 1 / Fonte 2


Poi è arrivato il Mi 9 che oggettivamente parlando straccia tutti, primo smartphone con 855 ad un prezzo irrisorio, Oneplus si deve assolutamente adeguare, altrimenti il vero flagship killer di quest anno sarà il MI 9
Assolutamente d'accordo, unico neo della questione è che l'utente in questione chiede un'autonomia davvero convincente, parlando di 5/6 ore di schermo fuori casa.
Probabilmente un Mi9 ce la farebbe anche, con utilizzo leggero, ma penso ci arrivi abbastanza a pelo, basta che prenda un po' meno il segnale telefonico, che la giornata sia un po' più calda o soleggiata (e quindi calore che peggiora l'autonomia, illuminazione dello schermo che ovviamente consuma) e 6 ore non penso ce la faccia.

Con Op6t penso possa stare invece più tranquillo.. Vedremo se il 7 sarà altrettanto convincente sotto questo aspetto.
 
  • Mi piace
Reactions: giack97

giack97

Utente Attivo
422
163
Hardware Utente
CPU
I5 7400
Scheda Madre
Msi B250 pro
Hard Disk
1 Tb Seagate 128 Gb HyperX Fury
RAM
8 Gb Micron 2400 Mhz
Scheda Video
Nvidia GTX 1060 6 Gb
Monitor
Acer 23,6" TN FHD
Alimentatore
Corsair 450 W
Case
Zalman R1 ATX
Internet
Fastweb 100 Mb
Sistema Operativo
Windows 10
La tua informazione è più precisa, è vero che non è il solo fattore: in maniera trascurabile, anche il voltaggio è in grado di danneggiare la batteria nel lunghissimo termine, ma in quantità appunto trascurabile. Il trucco dei caricatori Oppo/Vivo/OnePlus appunto è quello di mantenere i 5V, come tutti i caricatori standard, ma aumentare l'Amperaggio, che a dimostrazione, non genera alcun danno nel lungo termine.
Ho solo voluto sintetizzare, forse troppo, ma perché il mio messaggio voleva essere: all'atto pratico, meglio una fast charging trattata bene (come nel mio caso con OnePlus 3), che una carica standard di un iPhone trattata "come un vandalo", per citarti.

Ergo: la salute della batteria nel lungo termine dipende molto più dall'utente e l'attenzione che pone, moltissimo meno dalla carica veloce in sè.

Le batterie sono certificate per una capacità dell'80% residua entro 500 cariche. In 2 anni e mezzo, considerando una carica al giorno, ne ho fatte quasi 900 e secondo una app che mi calcolava la capacità residua ero all'84% del valore nominale (considerando anche l'errore iniziale, nessun produttore dichiarando 3000mAh, ne mette davvero 3000.)
Infatti all'atto pratico il telefono mi durava più o meno ancora quanto i primi giorni, quindi posso anche testimoniare che aveva tenuto botta. Dopo 900 cicli.

Mi sembri troppo ottimista, telefoni con 5/6 anni, anche tenuti coi guanti, non ne ho MAI sentito parlare con un'autonomia e una batteria che regge, anzi.
Al terzo, MASSIMO quarto anno di un telefono anche tenuto bene, iniziano tutti a lamentarsi che o lo vogliono cambiare perché appunto non regge la carica, o che vogliono cambiare batteria nel caso sia possibile o convenga la spesa.

Fonte 1 / Fonte 2




Assolutamente d'accordo, unico neo della questione è che l'utente in questione chiede un'autonomia davvero convincente, parlando di 5/6 ore di schermo fuori casa.
Probabilmente un Mi9 ce la farebbe anche, con utilizzo leggero, ma penso ci arrivi abbastanza a pelo, basta che prenda un po' meno il segnale telefonico, che la giornata sia un po' più calda o soleggiata (e quindi calore che peggiora l'autonomia, illuminazione dello schermo che ovviamente consuma) e 6 ore non penso ce la faccia.

Con Op6t penso possa stare invece più tranquillo.. Vedremo se il 7 sarà altrettanto convincente sotto questo aspetto.
Comunque dopo due anni di utilizzo il mio OP5 ha mantenuto l'86% della capacità nominale della batteria, non penso sia un brutto risultato, anzi. In ogni caso il mio consiglio per l'utente è sempre Op6T, ad oggi non ho trovato nessuna persona che se ne lamentasse. Considerando gli ultimi aggiornamenti so che anche la fotocamera (unico neo di OP) è stata migliorata tantissimo.
 

sunmoonking

Nuovo Utente
Io ti consiglio di fare così:

[…]
Alla sera invece avendo molto tempo a disposizione usa una ricarica USB lenta (ad esempio collegando il terminale a una porta USB del pc) in questo modo allungherai di molto la vita della batteria. In un mondo ideale poi il top sarebbe ricaricare fino al max 80/85% e non scaricare mai a meno del 5/10% però è praticamente fantascienza o almeno per me sarebbe insostenibile poi vedi tu.
Per quale motivo bisognerebbe ricaricare fino al max all' 80/85%? come limite minimo si parlava sempre di non scendere al di sotto del 20%…
 

giack97

Utente Attivo
422
163
Hardware Utente
CPU
I5 7400
Scheda Madre
Msi B250 pro
Hard Disk
1 Tb Seagate 128 Gb HyperX Fury
RAM
8 Gb Micron 2400 Mhz
Scheda Video
Nvidia GTX 1060 6 Gb
Monitor
Acer 23,6" TN FHD
Alimentatore
Corsair 450 W
Case
Zalman R1 ATX
Internet
Fastweb 100 Mb
Sistema Operativo
Windows 10
La batteria si degrada ad ogni ricarica, caricando una percentuale maggiore il degrado sarà maggiore. Caricando lo smartphone dal 30 all'80% ti permette di duplicare la vita della batteria
 
  • Mi piace
Reactions: Sean91Sean

Sean91Sean

Utente Attivo
234
164
Hardware Utente
CPU
i7 2600K @ 4.30Ghz
Scheda Madre
Asus P8P67
Scheda Video
KFA2 GTX 1070
Monitor
LG 29UM59A
Case
Sharkoon TG5
Internet
ADSL 20Mb :(
Sistema Operativo
Windows 10
Esatto, quoto quello che dice @giack97 : dalle (relativamente) poche ricerche si evidenzia che non solo sia meglio non scendere sotto al 30%, ma anche non superare l'80%.
Alla figura 6 di questo articolo si suggerisce che tutti i livelli di carica che partono dal 100 e scendono a qualsiasi percentiale, risultano quelli che perdono più carica attraverso il numero di cicli.
 
  • Mi piace
Reactions: giack97

sunmoonking

Nuovo Utente
@giack97 @Sean91Sean Grazie per le dritte ragazzi, interessanti considerazioni!

Se invece sei interessato ad un terminale anche con meno fronzoli, ma più "pragmatico", valuta il Redmi Note 7 col quale risparmieresti tantissimi soldi, anch'esso con ottima autonomia - praticamente un battery-phone della fascia media. Ci sarebbe anche il suo diretto competitor Samsung A50, che non è male, può essere consigliabile, ma dipende un po' dai tuoi gusti, per i miei gusti non c'è confronto e prenderei tutta la vita lo Xiaomi :sbav:
Però, se consideriamo più o meno un pari prezzo, pare che il competitor dell'A50 sia piuttosto il Mi 9 SE da 64gb (che vince su tutti i fronti tranne che per capienza, espandibilità e batteria). Ma con quest'ultimo non credo sia possibile portare avanti il discorso del caricare la batteria solo all'80%: mi sa che non arriverebbe neanche lontanamente a sera! Non è che sia da escludere proprio per la questione batteria?

Mi sembri troppo ottimista, telefoni con 5/6 anni, anche tenuti coi guanti, non ne ho MAI sentito parlare con un'autonomia e una batteria che regge, anzi.
Al terzo, MASSIMO quarto anno di un telefono anche tenuto bene, iniziano tutti a lamentarsi che o lo vogliono cambiare perché appunto non regge la carica, o che vogliono cambiare batteria nel caso sia possibile o convenga la spesa.
Bah, non saprei… fino all'anno scorso avevo un Acer E700 del 2014: con tre sim attive e 4/5 ore di schermo l'ho sempre ricaricato ogni due giorni! Dopo 4 anni ha cominciato a calare sensibilmente la durata della batteria da un giorno all'altro solo subito dopo un "aggiornamento" ricevuto!!! Infatti ad avere un consumo anomalo era in particolare un processo del Play service! Quindi altro che calo hardware, un assassinio software! Con un bel ripristino del sistema pare sia tornato a reggere decentemente la carica, tanto che ora lo usa senza problemi mio padre.
In genere sempre ricaricato intorno al 20% fino a ricarica completa; quando possibile di preferenza a terminale spento.
Post automaticamente unito:

Come confronto, ora posso dire che con lo Xiaomi 5 plus la vita della batteria (a parità di abitudini di ricarica!!!) non credo possa arrivare a tale durata: già dopo un anno non raggiunge più le quasi 8 ore di schermo attivo come faceva all'inizio! Motivo ulteriore per dubitare sulla lunga distanza della batteria del Mi 9 SE…
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: giack97

giack97

Utente Attivo
422
163
Hardware Utente
CPU
I5 7400
Scheda Madre
Msi B250 pro
Hard Disk
1 Tb Seagate 128 Gb HyperX Fury
RAM
8 Gb Micron 2400 Mhz
Scheda Video
Nvidia GTX 1060 6 Gb
Monitor
Acer 23,6" TN FHD
Alimentatore
Corsair 450 W
Case
Zalman R1 ATX
Internet
Fastweb 100 Mb
Sistema Operativo
Windows 10
In base alla casa produttrice cambia la qualità della batteria, penso che l'asus sia tra le migliori almeno in questo settore. Proprio lo zenphone 6 potrebbe essere un ottimo terminale, ha una fotocamera pop up davvero interessante, in grado di scattare eccellenti fotografie, e in generale sembra essere un buon all around. La qualità dello schermo è anch'essa eccellente, lato hardware non gli manca nulla. Poi c'è sempre l'evergreen Oneplus, dal 6 in poi sono tutti devices che potresti considerare tranquillamente.
 
Tra questi smartphone quale consigliate?
- note 9 (circa 750/770 su vari Store)
- oneplus 6 (429 euro su Amazon)
- oneplus 6t (589 su Amazon; possibile calo)
- oneplus 7 (559 euro)
- oneplus 7 pro (749 euro)
 
Ultima modifica:

giack97

Utente Attivo
422
163
Hardware Utente
CPU
I5 7400
Scheda Madre
Msi B250 pro
Hard Disk
1 Tb Seagate 128 Gb HyperX Fury
RAM
8 Gb Micron 2400 Mhz
Scheda Video
Nvidia GTX 1060 6 Gb
Monitor
Acer 23,6" TN FHD
Alimentatore
Corsair 450 W
Case
Zalman R1 ATX
Internet
Fastweb 100 Mb
Sistema Operativo
Windows 10
Tra questi smartphone quale consigliate?
- note 9 (circa 750/770 su vari Store)
- oneplus 6 (429 euro su Amazon)
- oneplus 6t (589 su Amazon; possibile calo)
- oneplus 7 (559 euro)
- oneplus 7 pro (749 euro)
Il migliore tra quelli elencati è sicuramente Op7 pro, ma già la versione liscia del 7 potrebbe andarti più che bene.
 

giack97

Utente Attivo
422
163
Hardware Utente
CPU
I5 7400
Scheda Madre
Msi B250 pro
Hard Disk
1 Tb Seagate 128 Gb HyperX Fury
RAM
8 Gb Micron 2400 Mhz
Scheda Video
Nvidia GTX 1060 6 Gb
Monitor
Acer 23,6" TN FHD
Alimentatore
Corsair 450 W
Case
Zalman R1 ATX
Internet
Fastweb 100 Mb
Sistema Operativo
Windows 10
Per quanto riguarda l'impugnatura o la visualizzazione di contenuti? In ogni caso non penso sia un problema
 

sunmoonking

Nuovo Utente
Tra questi smartphone quale consigliate?
- note 9 (circa 750/770 su vari Store)
- oneplus 6 (429 euro su Amazon)
- oneplus 6t (589 su Amazon; possibile calo)
- oneplus 7 (559 euro)
- oneplus 7 pro (749 euro)
Il Note 9 se vai su trovaprezzi lo trovi a molto meno: escludendo il primo negozio che ha spedizione internazionale, gli altri partono da 550 euro… nei giorni scorsi è stato in offerta su ebay a 490!!!
 

Entra

oppure Accedi utilizzando