Upgrade Notebook per produzione musica (Ableton live)

Marco157

Nuovo Utente
il cambiamento lo hai di sicuro visto che ora hai un hdd da 5400 rpm,hai un cambiamento anche mettendo più ram...ma se risolvi completamente questo non si sa;ora con 2/3 plugin pesanti va in clipping;magari con la sostituzione ne regge altri 2/3/4,ma è un ipotesi;nel senso che poi è possibile che il processore non segue tutto il resto come dice @Manuel Ferrari.
Si assolutamente, però non mi sembra proprio un processore scarso, per quello avevo delle ottime speranze :D

 

ince

Utente Attivo
938
531
Hardware Utente
no no infatti non è un processore scarso...ma come saprai da te questiplugin sono belli pesantucci da gestire
hai mai provato a vedere quando hai i clipping a che percentuale lavora il processore?magari da lì ti fai un'idea sommaria di quello che potrebbe migliorare
 

ruggero

Utente Èlite
4,065
251
Hardware Utente
Sicuramente il mattoncino migliorerebbe già molto, però leggendo un po' online ho visto che questi m.2 pcie - nvme vanno molto più veloce dei SSD Sata, quindi visto che ci mettevo le mani pensavo di fare un upgrade ben performante.
Più che sui sample audio il problema è più sull'utilizzo degli strumenti virtuali: quando metto in fila una decina di traccie con strumenti plug-in il programma diventa ingestibile e l'audio gracchia.
Guarda, non so quali siano le tue richieste, ma mi pare difficile che con un ssd sata hai problemi, il tuo hard disk meccanico è veramente lento.
Riguardo gli m.2, sapevo che scaldavano e quel vano sembra decisamente poco ventilato, ma non ne ho avuto mai uno e non so se son tutti i modelli che scaldano o solo alcuni quindi sicuramente non sono un esperto.

Fossi io in te farei così

1) prima verificherei che il problema è effettivamente l'hard disk e che non ci siano altri limiti, cpu/ram etc etc
2) Poi proverei con un sata ssd, se non va bene fai un reso e ti orienti su altro.
 

Marco157

Nuovo Utente
Guarda, non so quali siano le tue richieste, ma mi pare difficile che con un ssd sata hai problemi, il tuo hard disk meccanico è veramente lento.
Riguardo gli m.2, sapevo che scaldavano e quel vano sembra decisamente poco ventilato, ma non ne ho avuto mai uno e non so se son tutti i modelli che scaldano o solo alcuni quindi sicuramente non sono un esperto.

Fossi io in te farei così

1) prima verificherei che il problema è effettivamente l'hard disk e che non ci siano altri limiti, cpu/ram etc etc
2) Poi proverei con un sata ssd, se non va bene fai un reso e ti orienti su altro.
no no infatti non è un processore scarso...ma come saprai da te questiplugin sono belli pesantucci da gestire
hai mai provato a vedere quando hai i clipping a che percentuale lavora il processore?magari da lì ti fai un'idea sommaria di quello che potrebbe migliorare
Dunque:
Test A) lo stress test del processore con Ableton mi permette di arrivare fino a 32 di buffer (minimo consentito) senza scricchioli quindi è ottimo

351510


Test B) ho creato una traccia volutamente pompata con 15 tracce di cui 8 plugin-strumento (tra cui 3 pianoforti e 3 drumset che pesano molto, 2 synth in massive) e il resto strumenti integrati e piccoli loop audio.

1. Quando aziono il playback con tutte le traccie (mantengo il buffer a 32) si presentano clip ingestibili (normale direi a queste condizioni): il processore oscilla tra le 20 e 40% , con balzi random tra 80 - 100 - 120 - 300
2. Allargo il buffer a 512 --> processore non va oltre i 55 % ma ci sono ancora dei clip fastidiosi
3. Allargo il buffer a 1024 (massimo consentito dalla scheda audio e latenza esagerata) --> processore non va oltre il 18%, diminuiscono un po' i clip ma rimangono comunque
 

GraveKeeper

Utente Attivo
Il buffer aumenta il tempo di processamento del suono. Un buffer maggiore ridurrà di molto l'uso del processore, ma farà aumentare la latency del suono riprodotto. In parole povere questo significa che quando schiacci play il suono reale partirà leggermente dopo. Con buffer alti è notabile e fastidioso, ma con buffer troppo bassi il processore se non sufficientemente potente non riesce a reggere tutto, creando crack e glitch assurdi nella riproduzione (problema credo presente per ogni producer, ci sono passato io, come anche quelli più famosi), che sarà dunque inascoltabile.

Il tuo pc è un mostro ma sinceramente anche i plugin che utilizzi sono dei mostri, e dei rompler, che quindi lavorano principalmente con la lettura di altri samples (eh già), dunque capisco perfettamente il disk overload. Al mio attuale stato di produzione musicale, non utilizzo plugin pesanti quanto i tuoi, ma sinceramente non vedo la necessità di 2 ssd, ho un ssd per os e programmi e un'hdd da 1tb su cui tengo i samples.

Nel tuo caso comincierei a comprare l'ssd su cui sicuramente dovrai mettere l'os e ableton, che in ogni caso ti serve, e ti migliora la vita in prestazioni e avvio, e vedrei come va coll'hdd. Poi sinceramente se non sei soddisfatto puoi sempre cambiare l'hhd con un ssd in un secondo momento, ma siccome da quanto ho capito l'ssd per os a programmi sarà da 500gb, io fossi in te terrei i normali samples su hdd (essendo ableton su ssd il programma li prende un attimo dall'hdd) e metterei però sull'ssd i plugin che hai citato, dato lo spazio che hai e l'enorme utilizzo che ne fai.

Ora, una cosa che a me mi sembra davvero strana, è che aumentando il buffer size la cpu scende a 55% e poi a 18%, ma tu affermi di continuare a sentire crack vari, anche se minori. Allora, teoricamente finchè il processore non ti si satura, quindi diciamo non va oltre gli 85% se senti glitch nel suono, questi non sono causati dal processore. Per dire, 55% di uso del processore è perfettamente normale per una traccia completa e con vari plugin, se senti ancora problemi nell'audio, il problema è da attribuirsi ad altro.
E' questo secondo me si spiega per il fatto che i plugin in questione sono come già detto rompler, e il disco fisso fa da bottleneck al tutto coi suoi 5400 rpm.
Considera che la maggior parte dei plugin vst commerciali come serum che sintetizzano un suono si appoggiano per la maggior parte sul processore, dato ceh devono creare un suono da 0, ma cose come AddictiveKeys no, perchè non devono generare alcun suono, ma solo riprodurre degli HQ samples salvati sul disco.

Quindi fossi in te, risparmierei sul secondo ssd da 1tb e prenderei solo l'M.2 da 500gb su cui metteri OS e ableton, oltre ai vsts. I samples normali di drums e altro li tieni sull'hdd, e i soldi che non usi sull'ssd da 1tb li spenderei in altri 8gb di ram per portare il totale a 16, che ti permetterebbero ti gestire un maggior numero di samples caricati in memoria oltre a un maggior numero di traccie.

Se ancora così hai problemi (ma secondo me dovresti risolverli), non provare neanche a comprare l'altro ssd da 1tb. L'unica cosa che potresti avere sarebbe un più veloce caricamento dei progetti, ma non così tanto e il gioco non vale la candela.

Una cosa che dovresti controllare inoltre, anche se non influisce molto, è la connessione della tua scheda audio Focusrite, che usata al posto della normale integrata diventa quindi fonte generatrice del suono. Un USB 3.0 ne renderebbe più veloce il dialogo col pc, sempre che la scheda lo supporti, ma soprattutto, scarica gli ultimi driver della scheda dal sito ufficiale, e in ogni caso fai un reinstall pulito, cosa che se metti un ssd dovrai fare in ogni caso.
 
  • Mi piace
Reactions: Marco157

Marco157

Nuovo Utente
Il tuo pc è un mostro ma sinceramente anche i plugin che utilizzi sono dei mostri, e dei rompler, che quindi lavorano principalmente con la lettura di altri samples (eh già), dunque capisco perfettamente il disk overload.
Effettivamente tutto torna: questi leggono dei sample, non li generano. Quindi direi che il problema vero è proprio il disco.

ho un ssd per os e programmi e un'hdd da 1tb su cui tengo i samples.
Avevo sentito di questa possibilità (OS e programmi su SSD + Samples su HDD), ma sono un po' duro a comprendere.
I sample normali (quelli che importo singolarmente per capirsi, come una traccia di percussioni o un acapella) li posso tranquillamente lasciare su HHD in quanto verranno caricati più velocemente visto che Ableton sta in SSD. E' così?
Mentre i sample di AddictiveKeys ed Ezdrummer necessitano di stare in SSD (anche perchè non so se si possano installare plug-in e relativi sample in posti diversi)
I samples normali di drums e altro li tieni sull'hdd, e i soldi che non usi sull'ssd da 1tb li spenderei in altri 8gb di ram per portare il totale a 16, che ti permetterebbero ti gestire un maggior numero di samples caricati in memoria oltre a un maggior numero di traccie.
Programmavo di aggiungere un altro banco

Una cosa che dovresti controllare inoltre, anche se non influisce molto, è la connessione della tua scheda audio Focusrite, che usata al posto della normale integrata diventa quindi fonte generatrice del suono. Un USB 3.0 ne renderebbe più veloce il dialogo col pc, sempre che la scheda lo supporti, ma soprattutto, scarica gli ultimi driver della scheda dal sito ufficiale, e in ogni caso fai un reinstall pulito, cosa che se metti un ssd dovrai fare in ogni caso.
Driver in regola, ma la scheda non supporta usb 3.0.
 
Ultima modifica:

ruggero

Utente Èlite
4,065
251
Hardware Utente
Il buffer aumenta il tempo di processamento del suono. Un buffer maggiore ridurrà di molto l'uso del processore, ma farà aumentare la latency del suono riprodotto. In parole povere questo significa che quando schiacci play il suono reale partirà leggermente dopo. Con buffer alti è notabile e fastidioso, ma con buffer troppo bassi il processore se non sufficientemente potente non riesce a reggere tutto, creando crack e glitch assurdi nella riproduzione (problema credo presente per ogni producer, ci sono passato io, come anche quelli più famosi), che sarà dunque inascoltabile.

Il tuo pc è un mostro ma sinceramente anche i plugin che utilizzi sono dei mostri, e dei rompler, che quindi lavorano principalmente con la lettura di altri samples (eh già), dunque capisco perfettamente il disk overload. Al mio attuale stato di produzione musicale, non utilizzo plugin pesanti quanto i tuoi, ma sinceramente non vedo la necessità di 2 ssd, ho un ssd per os e programmi e un'hdd da 1tb su cui tengo i samples.

Nel tuo caso comincierei a comprare l'ssd su cui sicuramente dovrai mettere l'os e ableton, che in ogni caso ti serve, e ti migliora la vita in prestazioni e avvio, e vedrei come va coll'hdd. Poi sinceramente se non sei soddisfatto puoi sempre cambiare l'hhd con un ssd in un secondo momento, ma siccome da quanto ho capito l'ssd per os a programmi sarà da 500gb, io fossi in te terrei i normali samples su hdd (essendo ableton su ssd il programma li prende un attimo dall'hdd) e metterei però sull'ssd i plugin che hai citato, dato lo spazio che hai e l'enorme utilizzo che ne fai.

Ora, una cosa che a me mi sembra davvero strana, è che aumentando il buffer size la cpu scende a 55% e poi a 18%, ma tu affermi di continuare a sentire crack vari, anche se minori. Allora, teoricamente finchè il processore non ti si satura, quindi diciamo non va oltre gli 85% se senti glitch nel suono, questi non sono causati dal processore. Per dire, 55% di uso del processore è perfettamente normale per una traccia completa e con vari plugin, se senti ancora problemi nell'audio, il problema è da attribuirsi ad altro.
E' questo secondo me si spiega per il fatto che i plugin in questione sono come già detto rompler, e il disco fisso fa da bottleneck al tutto coi suoi 5400 rpm.
Considera che la maggior parte dei plugin vst commerciali come serum che sintetizzano un suono si appoggiano per la maggior parte sul processore, dato ceh devono creare un suono da 0, ma cose come AddictiveKeys no, perchè non devono generare alcun suono, ma solo riprodurre degli HQ samples salvati sul disco.

Quindi fossi in te, risparmierei sul secondo ssd da 1tb e prenderei solo l'M.2 da 500gb su cui metteri OS e ableton, oltre ai vsts. I samples normali di drums e altro li tieni sull'hdd, e i soldi che non usi sull'ssd da 1tb li spenderei in altri 8gb di ram per portare il totale a 16, che ti permetterebbero ti gestire un maggior numero di samples caricati in memoria oltre a un maggior numero di traccie.

Se ancora così hai problemi (ma secondo me dovresti risolverli), non provare neanche a comprare l'altro ssd da 1tb. L'unica cosa che potresti avere sarebbe un più veloce caricamento dei progetti, ma non così tanto e il gioco non vale la candela.

Una cosa che dovresti controllare inoltre, anche se non influisce molto, è la connessione della tua scheda audio Focusrite, che usata al posto della normale integrata diventa quindi fonte generatrice del suono. Un USB 3.0 ne renderebbe più veloce il dialogo col pc, sempre che la scheda lo supporti, ma soprattutto, scarica gli ultimi driver della scheda dal sito ufficiale, e in ogni caso fai un reinstall pulito, cosa che se metti un ssd dovrai fare in ogni caso.
Grazie della spiegazione, chiara e dettagliata allo stesso tempo.

Riguardo l'ssd consigliavo un sata da 1tb per il calore, anzi, per l'assenza dello stesso, come prezzo saremmo lì, anzi, il sata da 1tb costa qualcosina meno del 500 gb m.2.

Ho controllato su amazon e qualche utente con il samsung 970 evo si lamenta delle temperature e consiglia un dissipatore, non so se altri modelli sono più freschi.
 

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
16,159
4,534
Hardware Utente
Si direi che il problema è il disco. Già con un SATA SSD dovresti notare una bella differenza. Tieni presente che la differenza con un NVMe la vedi solo se manipoli file grandi. Quindi se è questo il tuo caso e allora un SSD da 512 GB NVMe e un SSD SATA da 1 TB che sostituisce l'attuale HDD rappresenterebbero un must. Aumentare anche la RAM a 16 GB è un altro passo che farei per evitare swap sul disco sul più bello e che probabilmente contribuiscono al massiccio utilizzo del disco nella tua situazione. Insomma devi togliere i colli di bottiglia presenti. Il processore non mi sembra la causa del problema.
Tieni presente che nel case di un notebook la temperatura di NVMe potrebbe diventare preoccupante se non ben dissipata. La posizione dove dovrebbe essere montato non mi sembra favorire la dissipazione specie vicino alla batteria. Quindi è un problema che dovresti tenere presente.
 

HDV

Utente Attivo
622
259
Hardware Utente
Concordo con quanto già detto dagli altri utenti ed aggiungo che comunque l’ssd lo puoi sempre riutilizzare in futuro se dovessi cambiare notebook (normalmente nei moderni notebook c’è sempre, come nel tuo, uno slot per un ssd m.2 libero, o viceversa uno slot 2.5”. Salvo se compri un pc con già 2 hard disk). Infine la cpu 7700hq è una buona cpu (credo noterai grandi miglioramenti cambiando hhd in ssd e portando a 16GB la RAM) però è anche vero che è una cpu quad core (ottima per carità) ed ora dalla 8gen Intel ha creato la serie “H” con CPU exa-core che a mio avviso hanno fatto fare un vero e proprio balzo in avanti alle cpu mobile (gli i5 dalla 8gen sono equiparabili agli i7 di 7 gen, come per esempio l’i5 8300H che è leggermente più performante del i7 7700HQ; mentre gli i7 ora sono delle belle “bestiacce” da 6 cores, 12 threads). Dunque come diceva @Manuel Ferrari , può essere che in futuro potresti sentir la necessità di cambiare pc per prenderne uno con i nuovi i7. Dunque ti consiglio di montare l’SSD, che come dicevamo potrai sempre riutilizzare in futuro; mentre per quanto riguarda la ram, effettua l’upgrade a 16GB solo se necessario ;)
 

Marco157

Nuovo Utente
Si direi che il problema è il disco. Già con un SATA SSD dovresti notare una bella differenza. Tieni presente che la differenza con un NVMe la vedi solo se manipoli file grandi.
@GraveKeeper Secondo te rientrano in questo caso i "rompler"? Non si trattarebbe di spostare grandi file quanto di richiamarne molti contemporaneamente, sbaglio?
Perchè altrimenti potrei optare per la semplice soluzione SSD 2,5" da 1 TB (Samsung 860 EVO) in sostituzione dell'HDD in accoppiata con l'espansione di RAM e sistemare così la faccenda.
 
Ultima modifica:

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
16,159
4,534
Hardware Utente
Rompler è un termine che viene usato per indicare genericamente uno strumento virtuale che basa la sua generazione sonora a partire da un pacchetto di campioni audio presente al suo interno; campioni audio leggibili e riproducibili dallo strumento che non può però crearne di nuovi. Quindi dipende dai campioni utilizzati. Se si tratta di molti file piccoli come penso allora un NVMe non ti serve a nulla e vai di SATA e di RAM.
 
  • Mi piace
Reactions: HDV

GraveKeeper

Utente Attivo
@Marco157 @Kelion Come pensi qualsiasi rompler non si basa su file grandi,ma su piccoli samples, da pochi secondi (la nota di ogni strumento), che per quanto siano di alta qualità, non saranno mai eccessivamente grandi. Prendiamo in esempio Addictive keys, che richiamerà 88 files (1 per ogni tasto del pianoforte) di piccola grandezza, e questo solo per 1 tipo di piano, per altri ce ne saranno altrettanti.
Come hai tu stesso detto il caricamento di samples normali da un hdd sarebbe più veloce perchè ableton e l'os sono installati sull'ssd. Questo discorso vale anche per i vst che andresti a usare, che però ti consiglio di mettere sull'ssd (che da quanto ho capito sarebbe comunque molto capiente), per evitare ogni probolema di lentezza, dato l'uso intensivo che ne fai, e che la lettura dei samples non avverrebbe direttamente tramite Ableton, ma ci sarebbe un tramite e cioè il plugin, cosa che potrebbe renderne più lento il caricamento.

Una cosa da tenere in considerazione (che ho visto in altri plugins), è che se è vero che un rompler utilizza svariati samples, ho anche visto che alcuni usano file grandi con una compressione personalizzata che può essere letta solo dal plugin, che ne estrae i samples per leggerli. In ogni caso la differenza tra un ssd sata e un M.2 è piccola, e comunque tu andresti a mettere i plugin sull'M.2, su cui terresti os e ableton.

Comunque sì potresti fare come hai detto, se 1tb di spazio ti basta. Considera che 1ssd sata da 1tb di samsung costa quanto un M2 da 500gb della stessa marca e se prendi il secondo, guadagneresti 500gb di spazio e prestazioni per il futuro. La scelta sta a te, in ogni caso devi mettere un ssd e mandare la ram a 16gb.

P.S: Togli la parte della classifica tra virgolette, almeno non invalidi la discussione, per favore
 
  • Mi piace
Reactions: Marco157

Entra

oppure Accedi utilizzando