DOMANDA Sto valutando un passaggio a Linux o simili, ma prima ho alcune domande.

Raiz

Utente Attivo
327
21

DispatchCode

Utente Attivo
816
518
CPU
Intel i7 6700HQ, 2.60Ghz, 4 core 8 threads
Scheda Madre
Asustek
Hard Disk
Hitachi 7200 rpm, 1TB
RAM
16GB DDR4 (2 slot su 4)
Scheda Video
Nvidia Geforce GTX 960M, 4GB
Scheda Audio
Realtek
Internet
30Mbps/3Mbps con Eolo
Sistema Operativo
Windows 10 64bit
Non ho capito che intendi per "al caso mio"; ho pensato all'hardware ma non mi sembra di tu abbia dato specifiche (in caso contrario chiedo venia, ripostale). Quindi immagino ti riferissi al fatto di essere alle prime armi.

Diciamo che dipende a alcuni fattori: secondo me il primo da considerare è se vuoi effetti grafici "importanti" oppure no. KDE ad esempio è pesantuccio, ma se guardi gli screenshot si presenta molto bene (poi è questione di gusti). Una buona scelta iniziale secondo me può essere Ubuntu con GNOME o se vuoi qualcosa di leggero allora ripiegare su XFCE o LXDE.

Teoricamente puoi anche installare più DE (Desktop Environment), ma se non ricordo male non è un'operazione consigliata a causa della possibilità di conflitto (o meglio, sovrascritture come nel caso di KDE e Unity, per dire).
Personalmente non è una cosa che ho mai fatto.

Se vuoi un ambiente molto leggero, esistono i Window Manager, come OpenBox, Fluxbox o i3. Ma visto che stai iniziando... ti consiglierei qualcosa di più "grafico", giusto per prendere confidenza con tutto.
Una decina di anni fa utilizzavo Arch con Fluxbox ad esempio... e pesava più Firefox dell'OS (in RAM)!

Altro aspetto importante: che utilizzi Ubuntu o Kubuntu o altro, provali prima in live. Al contrario di Windows qui puoi masterizzare una USB (o un DVD, se preferisci) e provare il sistema operativo prima di installare.



Personalmente anni fa avevo sia Windows che Ubuntu in dual boot. Poi ho trascorso un periodo con solo Arch (1 anno e passa), e successivamente sono tornato al dual boot per tornare poi solo su Windows. Ora ho una VM con Ubuntu per lavorare, ma ho anche un disco esterno (utilizzato tramite USB 3.0) con Ubuntu installato.

Questo per dire che puoi fare come ti trovi più comodo. Ti consiglierei di fare il dual boot, giusto perchè in caso poi volessi anche Windows, sarebbe un problema reinstallarlo (in quanto dovresti formattare il disco... Windows, sempre se non è cambiato qualcosa, non riconosce altro che sè stesso).



Mi ha fatto sorridere quel "programmi free forzati" :asd:
Esiste Wine se vuoi eseguire programmi Windows (.exe); non so bene il livello di compatibilità che esiste attualmente (magari ci sono anche alternative migliori, ma non saprei consigliartene su due piedi).
 

Raiz

Utente Attivo
327
21
Non ho capito che intendi per "al caso mio"; ho pensato all'hardware ma non mi sembra di tu abbia dato specifiche (in caso contrario chiedo venia, ripostale). Quindi immagino ti riferissi al fatto di essere alle prime armi.

Diciamo che dipende a alcuni fattori: secondo me il primo da considerare è se vuoi effetti grafici "importanti" oppure no. KDE ad esempio è pesantuccio, ma se guardi gli screenshot si presenta molto bene (poi è questione di gusti). Una buona scelta iniziale secondo me può essere Ubuntu con GNOME o se vuoi qualcosa di leggero allora ripiegare su XFCE o LXDE.

Teoricamente puoi anche installare più DE (Desktop Environment), ma se non ricordo male non è un'operazione consigliata a causa della possibilità di conflitto (o meglio, sovrascritture come nel caso di KDE e Unity, per dire).
Personalmente non è una cosa che ho mai fatto.

Se vuoi un ambiente molto leggero, esistono i Window Manager, come OpenBox, Fluxbox o i3. Ma visto che stai iniziando... ti consiglierei qualcosa di più "grafico", giusto per prendere confidenza con tutto.
Una decina di anni fa utilizzavo Arch con Fluxbox ad esempio... e pesava più Firefox dell'OS (in RAM)!

Altro aspetto importante: che utilizzi Ubuntu o Kubuntu o altro, provali prima in live. Al contrario di Windows qui puoi masterizzare una USB (o un DVD, se preferisci) e provare il sistema operativo prima di installare.



Personalmente anni fa avevo sia Windows che Ubuntu in dual boot. Poi ho trascorso un periodo con solo Arch (1 anno e passa), e successivamente sono tornato al dual boot per tornare poi solo su Windows. Ora ho una VM con Ubuntu per lavorare, ma ho anche un disco esterno (utilizzato tramite USB 3.0) con Ubuntu installato.

Questo per dire che puoi fare come ti trovi più comodo. Ti consiglierei di fare il dual boot, giusto perchè in caso poi volessi anche Windows, sarebbe un problema reinstallarlo (in quanto dovresti formattare il disco... Windows, sempre se non è cambiato qualcosa, non riconosce altro che sè stesso).



Mi ha fatto sorridere quel "programmi free forzati" :asd:
Esiste Wine se vuoi eseguire programmi Windows (.exe); non so bene il livello di compatibilità che esiste attualmente (magari ci sono anche alternative migliori, ma non saprei consigliartene su due piedi).

Scusami se ti ho fatto fare un lungo poema, ma ho dimenticato ad inserire il link, ecco a te: https://forum.tomshw.it/threads/configurazione-office-gaming-600-800€.835089/

Non ho ben capito come funziona il dualboot, io praticamente scrivo ubuntu nello stesso disco dove è presente Window e all'avvio mi fa scegliere quale OS avviare?
 

DispatchCode

Utente Attivo
816
518
CPU
Intel i7 6700HQ, 2.60Ghz, 4 core 8 threads
Scheda Madre
Asustek
Hard Disk
Hitachi 7200 rpm, 1TB
RAM
16GB DDR4 (2 slot su 4)
Scheda Video
Nvidia Geforce GTX 960M, 4GB
Scheda Audio
Realtek
Internet
30Mbps/3Mbps con Eolo
Sistema Operativo
Windows 10 64bit
Direi che dalle caratteristiche puoi utilizzare ciò che preferisci; prima appunto prova sempre tutto in Live.

Si, in pratica il dual boot funziona così. Ti verrà installato un boot loader (GRUB ad esempio) ed all'avvio potrai scegliere con quale OS fare il boot.
Considera che NTFS, il file system utilizzato da Windows, viene visto da Linux. Quindi ad esempio se hai due partizioni Windows una con l'OS e programmi e l'altra con musica, documenti e dati vari, da Ubuntu potrai accedervi tranquillamente.
 
  • Mi piace
Reactions: Raiz

Roccia69

Nuovo Utente
90
12
Ti consiglio una Distro abbastanza User Friendly, quindi puoi usare Ubuntu, Lubuntu e similari, proprio perchè se non l'hai mai usato questi si avvicinano più a quello che hai sempre usato.
Per quanto riguarda i giochi è difficile giocarci perchè non tutti i giochi sono compatibili, ci sono dei software che ti permettono di usare programmi di windows, ma meglio evitare, hanno dei bug ecc...
quindi se vuoi giocare tieniti in dual boot anche windows, il dual boot si installa semplicemente dopo che hai installato linux,se utilizzi ubuntu o Lubuntu faranno tutto loro in automatico, mi raccomando di ricordare di partizionare hdd e di conseguenza ricordare dove installare il sistema operativo
 
  • Mi piace
Reactions: Raiz

Raiz

Utente Attivo
327
21
Scusate se riapro la discussione, ho deciso di installare Ubuntu, precisamente Budgie v20.10.
Durante l'installazione mi chiede se devo installare programmi di terze parti, sinceramente l'ho spuntato però voi cosa mi consigliate?

Poi.. andando avanti mi chiede o di formattare o di installare ubuntu in una piccola partizione, io ho scelto questa opzione in quanto voglio avere sia Windows per i giochi/programmi non compatibili per Ubuntu e sia quest'ultimo.

Se clicco, mi spunta questa schermate che però non mi fa procedere, sapete aiutarmi?

Io vorrei installarlo nell'SSD da 120GB dove è già installato solamente Windows e un paio di programmi se non ricordo male.
 

centoventicinque

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
6,148
2,094
CPU
Intel core I5 4950/ i5 3550
Dissipatore
coolermaster Mod Anonima sequestri
Scheda Madre
anonima sequestri/ p8z77le
Hard Disk
crucial bx500 480GB+raid0 wd blue 500GB / 8Xwd red 2TB[9420I+4X seagate 2TB [intel] 2x850 pro 256GB
RAM
16GB ddr3 1600 / 16 GB ddr3 hyperx
Scheda Video
gtx660TI 3GB / gtx 1080 TI
Scheda Audio
Azila
Monitor
40" 4k LG / asus 27"
Alimentatore
cm masterwatt 650 / microstar 750W
Case
anonimo itek/rack 2U
Sistema Operativo
archlinux X68_66
windows è in legacy, ubuntu in uefi , non puoi fare dual boot
 

Raiz

Utente Attivo
327
21
windows è in legacy, ubuntu in uefi , non puoi fare dual boot
Quindi l'unica soluzione quello di installarlo in una chiavetta? Oppure dovrei abbandonare totalmente Windows, però non me la sento di abbandonare Windows e andare in un OS senza averlo mai provato (si l'ho smanettato un po con Virtual Box, ma con Windows ci sono cresciuto). Cosa mi consigli?
 

centoventicinque

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
6,148
2,094
CPU
Intel core I5 4950/ i5 3550
Dissipatore
coolermaster Mod Anonima sequestri
Scheda Madre
anonima sequestri/ p8z77le
Hard Disk
crucial bx500 480GB+raid0 wd blue 500GB / 8Xwd red 2TB[9420I+4X seagate 2TB [intel] 2x850 pro 256GB
RAM
16GB ddr3 1600 / 16 GB ddr3 hyperx
Scheda Video
gtx660TI 3GB / gtx 1080 TI
Scheda Audio
Azila
Monitor
40" 4k LG / asus 27"
Alimentatore
cm masterwatt 650 / microstar 750W
Case
anonimo itek/rack 2U
Sistema Operativo
archlinux X68_66
no, devi solo fare in modo che la live si avvii in legacy
 

centoventicinque

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
6,148
2,094
CPU
Intel core I5 4950/ i5 3550
Dissipatore
coolermaster Mod Anonima sequestri
Scheda Madre
anonima sequestri/ p8z77le
Hard Disk
crucial bx500 480GB+raid0 wd blue 500GB / 8Xwd red 2TB[9420I+4X seagate 2TB [intel] 2x850 pro 256GB
RAM
16GB ddr3 1600 / 16 GB ddr3 hyperx
Scheda Video
gtx660TI 3GB / gtx 1080 TI
Scheda Audio
Azila
Monitor
40" 4k LG / asus 27"
Alimentatore
cm masterwatt 650 / microstar 750W
Case
anonimo itek/rack 2U
Sistema Operativo
archlinux X68_66
li ha gia disabilitati,. altrimenti non saremo qua a parlare di questo
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili