PROBLEMA SSD cache sull'Asus S56CM

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

MADrigal

Nuovo Utente
2
1
ciao!

scusa ho appena comprato un Asus S56CM-XX0034H ed ho un problema che, neanche seguendo la tua guida (comunque utilissima!!!) riesco a risolvere.

premesse:

- ho rimosso Win 8 ed installato correttamente Win 7 HP, sul disco HDD da 500 Gb.

- voglio creare la cache sul disco Sandisk SSD da 24 GB incluso

- sul sito ASUS ho trovato solamente (per Win 7)
1) Intel Rapid Storage Technology driver - V1.0.0.1024
2) Intel Rapid Start Technology Driver - V1.0.0.1024

- dunque non ho trovato ExpressCache sul sito Asus, ma l'ho comunque recuperato in rete, visto che e' strapieno di discussioni in cui si espongono questi problemi, e l'ho trovato su qualche forum

- ExpressCache è in versione 1.0.86.0

- il BIOS della scheda madre del portatile *NON* consente di impostare la modalita' SATA RAID, ma solamente SATA AHCI o IDE

- dunque, sebbene riesca ad installare lo Start Technology Driver (credo sia quello per accelerare l'ibernazione), non mi è consentito di installare il Rapid Storage Driver (dovrebbe essere quello che mi consente di usare l'SSD come cache), dunque non arrivo al tanto desiderato pannello da cui attivare l'opzione "accelerate" per sfruttare l'SSD come cache nella partizione da 20 GB.

- cosa sono riuscito a fare:
1) creare la partizione da 4 GB sul SSD, viene marchiata "ibernazione", mediante la procedura da te descritta (id=84 override, per capirci)
2) creare la partizione da 20 GB sul SSD, viene marchiata come "primaria"

- che problemi ho
1) le partizioni rimangono sempre costantemente vuote al 100%. Questo mi sembra anche possibile per la partizione di ibernazione (viene riempita probabilmente solo all'atto dell'ibernazione e svuotata subito dopo), ma e' impossibile che rimanga cosi' anche la partizione cache da 20 GB.
2) la tua procedura mi da un errore quando imposto "ECCMD -PARTITION 1", tuttavia sono riuscito a farcela impostando "-PARTITION 0"
3) dal momento in cui svolgo l'operazione, qualsiasi comando io dia a ECCMD, mi viene sempre restituito il messaggio seguente: "Product is not licensed to run on this system."... dunque non riesco a fargli eseguire il comando -INFO, per me prezioso!



LA PROCEDURA DA ME ESEGUITA E' QUESTA:

Codice:
- disinstallare Intel Rapid Storage Technology Driver
- installare ExpressCache 1.0.86.0 per Windows 7
- aprire un PROMPT con privilegi di amministratore
- portarsi a C:\WINDOWS\SYSTEM32
- eseguire DISKPART
  - comando:    LIST DISK
  - comando:    SELECT DISK 0 (* nel mio caso il disco SSD è lo 0)
  - comando:    CLEAN
  - comando:    CREATE MBR
  - comando:    CREATE PARTITION PRIMARY SIZE=4200 (4096 abbondanti...)
  - comando:    SET ID=84 OVERRIDE
  - comando:    EXIT
- portarsi a C:\PROGRAM FILES\DISKEEPER CORPORATION\EXPRESSCACHE
- eseguire ECCMD -PARTITION 0 (NOTA: CON 1 HA DATO ERRORE!)
- riavviare
- aprire un PROMPT con privilegi di amministratore
- portarsi a C:\PROGRAM FILES\DISKEEPER CORPORATION\EXPRESSCACHE
- eseguire ECCMD -INFO -> NOTA: QUI MI VIENE DATO ERRORE!!!!
- reinstallare Intel Rapid Storage Technology Driver
- riavviare
Insomma diciamo che ci sono quasi riuscito.

Cosa mi manca allora?
- assicurarmi che sia "MOUNTED: YES" su ECCMD -INFO
- riuscire a sfruttare la cache di 20 GB in modalita' "accelerata" o comunque... che quella partizione non rimanga vuota!
- vorrei sapere: usango la Gestione Dischi, a te/voi come appare la partizione della cache? A me dice semplicemente "18,26 Gb, Partizione Primaria, Integro". Aggiungo che il file system non è impostato (rimane vuoto nella descrizione)

Grazie.

- - - Updated - - -

Strano, ho postato un aggiornamento ma il forum non lo mostra...

Dunque...

Ho buttato via il driver Intel Rapid Storage preso dal sito della ASUS (sezione S56CM - Windows 7)

Ho scaricato l'ultimissimo driver dal sito Intel: versione 12.8.0.1016 dell'8 agosto 2013

Installato senza problemi, non ha lamentato neanche la mancanza dell'impostazione SATA RAID sul BIOS.

Tuttavia ha fatto una cosa strana. Ha messo come disco 0 (il primo) quello HDD. E come 1 (il secondo) l'SSD. Prima (impostato da Win 8) era il contrario.

Tuttavia... il pannello di controllo di questo driver NON mostra l'icona "ACCELERATE", mi mostra i due dischi come se fossero perfettamente funzionanti, ma per conto proprio.

E nella Gestione Disco continuo a vedere le due partizioni del SSD sempre vuote al 100%

Cosa fare? :-(

- - - Updated - - -

Penso di aver risolto.... miracolosamente!

Preso atto che:
- l'expresscache che ho scaricato dalla rete NON andava bene, probabilmente era fatto per qualche portatile di marca diversa da ASUS (da cui l'errore "Product is not licensed to run on this system.")
- la tua guida e' ben fatta, salvo alcune cose da rivedere (per es. che la "-partition" non e' sempre 1, ma dipende da quale e' il codice relativo al disco SSD, nel mio caso era 0 per esempio)

Bene... soluzione che mi sembra stia andando:

- lasciate le due partizioni come da te indicato (la prima da 4 GB con id=84 override, la seconda da 20)
- dal sito ASUS, ho scaricato ExpressCache in versione per Windows 8 (1.0.100) e l'ho tranquillamente installato
- all'avvio successivo, mi da tranquillamente ECCMD -INFO e mi dice che il disco e' attivo ed in modalita' cache. Facendolo diverse volte consecutivamente, mi mostra il disco sempre piu' pieno di dati (evviva!)
- non serve a niente reinstallare l'Intel Rapid Storage in versione 12.xxxx. Non essendoci la modalita' SATA RAID su questo notebook, il Rapid Storage si limitera' a individuare gli eventuali errori di scrittura/lettura dei dischi. Utile si, ma non ha niente a che fare col discorso cache. Sono convinto che se il portatile avesse avuto la modalita' SATA RAID avrei potuto usare l'Intel RST per fare il caching, usando il pulsante "accelerate" che invece in qs caso non mi appare
- per ora il portatile sembra leggermente piu' veloce, ma devo fare ancora qualche riavvio per assicurarmene. Intanto l'ExpressCache sta pian piano riempiendo la partizione di caching. :)

- - - Updated - - -

OK tutto risolto. Funziona ALLA GRANDE ma con queste indicazioni.

Allego la "nuova" guida per chi ne avesse bisogno :)

Codice:
[SIZE=2]- *** PROCEDURA STANDARD VERIFICATA 100% ***

- disinstallare Intel Rapid Storage se presente (non serve per il caching su questo notebook)

- installare Intel Rapid Start (serve per la sospensione/ripresa rapida)
  - nota:    la versione 1.0.0.1024 (dal sito ASUS) e' senza interfaccia grafica
  - nota:    la versione 3.0.0.1008 (dal sito INTEL) ha interfaccia grafica con opzioni

- installare ExpressCache, versione 1.0.100 (dal sito ASUS, sezione Windows 8)

- aprire un PROMPT DEI COMANDI con privilegi di amministratore

- portarsi a C:\WINDOWS\SYSTEM32

- eseguire DISKPART
  - comando:    LIST DISK
  - comando:    SELECT DISK N (* "N" corrisponde al numero "id" del disco SSD)
  - comando:    CLEAN (elimina partizioni)
  - comando:    CREATE PARTITION PRIMARY SIZE=N (* "N" corrisponde alla RAM installata sul PC)
  - comando:    SET ID=84 OVERRIDE
  - nota:    questo è servito a creare la prima partizione per Intel Rapid Start
  - comando:    EXIT

- portarsi a C:\PROGRAM FILES\CONDUSIV TECHNOLOGIES\EXPRESSCACHE

- eseguire ECCMD -PARTITION N (* "N" corrisponde al numero "id" del disco SSD)
  - nota:    questo serve a creare la partizione per ExpressCache
  - nota:    verificare lo status dei dischi da "Gestione disco"
  - nota:    a questo punto il caching non sarà ancora attivo

- riavviare il computer

- aprire un PROMPT DEI COMANDI

- portarsi a C:\PROGRAM FILES\CONDUSIV TECHNOLOGIES\EXPRESSCACHE

- eseguire ECCMD -INFO
  - nota:    assicurarsi che ci sia l'opzione "MOUNTED: YES"
  - nota:    ad esecuzioni successive del comando "ECCMD -INFO" si osserverà che il disco
        SSD ha sempre piu' spazio impegnato, sintomo che si sta pian piano creando la
        cache

- *** OPZIONALE ***

- installazione di Intel Rapid Storage, prendere l'ultima versione (dal sito INTEL)
  - nota:    la versione 1,0.1024 sul sito ASUS non puo' essere installata
  - nota:    servirà solamente a ricevere notifiche in caso di danni ai dischi fissi
  - nota:    non ha niente a che fare col caching su disco SSD, in quanto non supportato
        nativamente su questo portatile[/SIZE]
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: Deleterio

davideginna

Nuovo Utente
1
0
Salve, ieri ho messo la macchina virtuale con ubuntu e poi oggi ho notato che riaccendendo il pc ci volevano 10minuti buoni. Ho fatto un ripristino, una formattazone ma niente va sempre piano ad accendersi. Così noto sta cosa dell'SSD e confrontandolo con uno identico, vedo che in gestione dischi non è presente l'SSD.. e nemmeno dal bios è presente.. Disk 1 da empty e da cmq mi trova solo Disk 0 cioè l'HD.. come posso fare? aiuto

faccio cmd da amministratore
diskpart
list disk
Disk 0 e basta
 

MADrigal

Nuovo Utente
2
1
Salve, ieri ho messo la macchina virtuale con ubuntu e poi oggi ho notato che riaccendendo il pc ci volevano 10minuti buoni. Ho fatto un ripristino, una formattazone ma niente va sempre piano ad accendersi. Così noto sta cosa dell'SSD e confrontandolo con uno identico, vedo che in gestione dischi non è presente l'SSD.. e nemmeno dal bios è presente.. Disk 1 da empty e da cmq mi trova solo Disk 0 cioè l'HD.. come posso fare? aiuto

faccio cmd da amministratore
diskpart
list disk
Disk 0 e basta
secondo me hai il disco SDD andato. il BIOS deve vederlo per forza, cosi' come il diskpart.
 

serassone

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
29,198
8,567
CPU
Core i5 3570K
Dissipatore
Noctua NH-U9B SE2
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z77X-UD3H
Hard Disk
Crucial MX500 500 GB | Crucial MX500 1 TB | WD Blue 1 TB | 2 x WD Green 3 TB
RAM
2 x 8 GB DDR3 1866 Corsair Vengeance
Scheda Video
nVidia GT 1030
Scheda Audio
VIA integrata
Monitor
Asus VW246H 24" 1920x1080
Alimentatore
Enermax MODU87+ 500W
Case
CoolerMaster Stacker
Sistema Operativo
Windows 10 Pro x64
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento