Scelta Ciabatta per spegnimento pc

#1
Ciao a tutti,
la mia necessità è quella di spegnere la ciabatta (con il tasto off) una volta spento il computer fisso (a cui è collegato praticamente tutto tra modem, stampante, hub usb ecc.). So che non è molto corretta come procedura per gli alimentatori odierni e che sarebbe meglio tenerla sempre ON ma purtroppo è una necessità.
Il mio principale problema però è che da quando mi sono rifatto il pc, con la ciabatta che ho attualmente (qualità bassa commerciale) quasi ogni volta che spengo il pc e spengo la ciabatta, poi riaccendendo la ciabatta il pc non si accende e devo stare ogni volta a levare e rimettere la batteria tampone della scheda madre per farlo ripartire.

Chiedo consiglio appunto per orientarmi sull'acquisto di una ciabatta adeguata allo scopo (che abbia quindi il tasto ON, che contenga 8 prese, che abbia qualche sistema di salvacorrente per risolvere il mio problema).

Le principali componenti del mio PC sono:
  • Processore: Intel Core i5-6500 (3,2 GHz)
  • Scheda madre: ASRock H170M Pro4S
  • RAM: 8GB Corsair Vengeance DDR4 (2133 MHz)
  • Scheda video: 970 GTX Palit JetStream
  • Hard Disk:
    • 1 SSD da 500GB Samsung 860 Evo (con S.O. Win 10 pro)
    • 1 HDD da 1 TB
    • 1 HDD da 500GB
  • Alimentatore: XFX TS Series P1-550G-TS3X 80+ Gold - 550W

Inoltre un'altra domanda che ho da farvi: avendo un vecchio ups corrispondente a questo: APC BACK-UPS 300VA 230V UPS sarebbe opportuno motnarlo con questa configurazione o è meglio di no perchè non la regge?
 
Ultima modifica:

Cibachrome

Utente Attivo
5,495
1,708
Hardware Utente
CPU
Intel core 2 duo E6400
Scheda Madre
Asus p5b deluxe
Hard Disk
Maxtor 320 gb
RAM
1+1 gb ddr-2 800 mhz cl-5
Scheda Video
Nvidia geoforce 7300 LE 512 mb non dedicati
Scheda Audio
Integrata nella motherboard
Monitor
Asus 19"
Alimentatore
550 W
Sistema Operativo
Windows xp pro SP3/Windows 7 Ultimate 64 bit SP1
#2
Ciao a tutti,
la mia necessità è quella di spegnere la ciabatta (con il tasto off) una volta spento il computer fisso (a cui è collegato praticamente tutto tra modem, stampante, hub usb ecc.). So che non è molto corretta come procedura per gli alimentatori odierni e che sarebbe meglio tenerla sempre ON ma purtroppo è una necessità.
Il mio principale problema però è che da quando mi sono rifatto il pc, con la ciabatta che ho attualmente (qualità bassa commerciale) quasi ogni volta che spengo il pc e spengo la ciabatta, poi riaccendendo la ciabatta il pc non si accende e devo stare ogni volta a levare e rimettere la batteria tampone della scheda madre per farlo ripartire.

Chiedo consiglio appunto per orientarmi sull'acquisto di una ciabatta adeguata allo scopo (che abbia quindi il tasto ON, che contenga 8 prese, che abbia qualche sistema di salvacorrente per risolvere il mio problema).

Le principali componenti del mio PC sono:
  • Processore: Intel Core i5-6500 (3,2 GHz)
  • Scheda madre: ASRock H170M Pro4S
  • RAM: 8GB Corsair Vengeance DDR4 (2133 MHz)
  • Scheda video: 970 GTX Palit JetStream
  • Hard Disk:
    • 1 SSD da 500GB Samsung 860 Evo (con S.O. Win 10 pro)
    • 1 HDD da 1 TB
    • 1 HDD da 500GB
  • Alimentatore: XFX TS Series P1-550G-TS3X 80+ Gold - 550W
Il termine "salvacorrente" è sbagliato e non esiste una ciabatta che permetta di fare questo.

Mai prendere prodotti di bassa qualità specie nel settore elettrico/elettronico. Poi la sicurezza viene prima di tutto.

Con qualsiasi alimentatore switching integrato o non integrato (di qualsiasi dispositivo o prodotto) anche non odierno c'è il problema che prima o poi si romperà se spegni e riaccendi ogni volta la ciabatta. E' un procedura totalmente sbagliata e deleteria.

Se hai necessità di più prese, prendi una buona ciabatta (una semplice) e lascia gli apparecchi (stampante, pc, monitor, console etc.. etc..) sempre sottotensione così non avrai nessun problema e non si scaricheranno i condensatori. Se poi si sta fuori perchè si va in vacanza o/e per lunghi periodi allora si può spegnere la ciabatta.

Non c'è nessuna necessità, tranne per i motivi che ho spiegato, di spegnere la ciabatta. Il consumo è pure irrisorio.
 

sghe23

Utente Attivo
9,777
7,226
Hardware Utente
CPU
Intel core i7-2600
Dissipatore
Freezer 13
Scheda Madre
Asus P8P67 B3 Revision
Hard Disk
SATA WD 1 Tb black + 2 x WD 3 Tb green + WD 4 Tb green
RAM
16 gb (4x4) Corsair ddr3 1600
Scheda Video
Sapphire R9 390 Nitro OC 8 gb
Scheda Audio
X-Fi Titanium - Fatal1ty Professional Series
Monitor
Samsung P2770FH (1 ms)
Alimentatore
Enermax modu87+ 700w
Case
Corsair Obsidian 750D Airflow
Periferiche
Logitech K740 - Logitech G500 mouse - Logitech Z506 - Logitech F710
Sistema Operativo
Windowxs 7 64 bit
#4
So che non è molto corretta come procedura per gli alimentatori odierni e che sarebbe meglio tenerla sempre ON ma purtroppo è una necessità.
Lasciare accesi i dispositivi elettrici incustoditi può causare un incendio : è una questione di sicurezza !
In questo caso l'errore è negli alimentatori che dovrebbero essere riproggettati...
 
#5
In ogni caso quello di spegnere la ciabatta è una necessità (è per questo che mi ritrovo a scrivere qui cercando consiglio) per cui mi saprese indicare quali caratteristiche dovrebbe avere una ciabatta del genere?
Per quanto riguarda l'ups citato invece lo trovate adeguato?

Altrimenti sono gradite alternative alla gestione del problema,
grazie a tutti
 

Orsoh

Utente Attivo
1,313
351
Hardware Utente
CPU
I5 2400
Scheda Madre
Gigabyte z68xp ud3p
Hard Disk
Western digital blue 1tb
RAM
2x4gb Corsair vengeance red
Scheda Video
Asus r9 390 dc3
Monitor
AOC E2460S
Alimentatore
Xfx black edition 750w
Case
Cooler master 690 V1
Sistema Operativo
Windows 10 professional 64bit
#6
Non credo che con una ciabatta risolveresti il "problema". L'unico mio consiglio è quello di spenderci un po' e non andare su prodotti di bassa qualità.
Io per mio conto ti posso dire che son costretto a fare la tua stessa procedura, ovvero staccare completamente il pc ed il monitor ogni giorno, dalla presa di corrente. Fino ad ora, ormai son 15 anni che lo faccio, non ho mai avuto un problema, sia con alimentatori di ottima qualità, sia con quelli cinesi da 20€.
Con questo non voglio dire che il problema non esiste (anche se personalmente non credo sia così grande), ma semplicemente non è risolvibile con una ciabatta.
 

Cibachrome

Utente Attivo
5,495
1,708
Hardware Utente
CPU
Intel core 2 duo E6400
Scheda Madre
Asus p5b deluxe
Hard Disk
Maxtor 320 gb
RAM
1+1 gb ddr-2 800 mhz cl-5
Scheda Video
Nvidia geoforce 7300 LE 512 mb non dedicati
Scheda Audio
Integrata nella motherboard
Monitor
Asus 19"
Alimentatore
550 W
Sistema Operativo
Windows xp pro SP3/Windows 7 Ultimate 64 bit SP1
#7
In ogni caso quello di spegnere la ciabatta è una necessità (è per questo che mi ritrovo a scrivere qui cercando consiglio) per cui mi saprese indicare quali caratteristiche dovrebbe avere una ciabatta del genere?
Per quanto riguarda l'ups citato invece lo trovate adeguato?

Altrimenti sono gradite alternative alla gestione del problema,
grazie a tutti
Perchè è una necessità? Spiega.

Non esiste una ciabatta del genere.
 
#8
ti racconto la mia esperienza,per natura mi piace comprare roba buona e quando non posso aspetto il necessario e metto i soldi da parte, qualche anno fa presi una ciabatta apc sa 5 dal costo di 27 euro,facendo due conti una ciabatta normale la prendi sui 10 e una buona tipo bticino sui 15,alla fine ho pensato sono 30 euro mica la fine del mondo,ha fatto il suo lavoro per circa 3 anni e poi si è rotta,si è rotto il pulsante e all'interno si sentiva un rumore di corto,la cosa mi aveva un po infastidito però mi venne in mente che avevo letto della garanzia a vita,chiamai la ditta e dopo aver comunicato il seriale e il difetto non mi hanno nemmeno dato il tempo di lamentarmi che mi hanno proposto una ciabatta sostitutiva mostruosa dal valore di 70 euro,4 giorni e arrivò a casa mia tutto a spese loro,in conclusione ho speso il triplo all'inizio ma il post vendita è spettacolare,sono un tecnico informatico e lavoro a tempo pieno da più di 25 anni,ho avuto a che fare con varie aziende e devo dire che ultimamente si comportano quasi tutte bene ma l'apc è una di quelle che ha una marcia in più,non hanno voluto nemmeno il prodotto difettoso,per quanto riguarda il fatto di chiudere il pc io sono di quelli a favore e ti spiego anche il perchè,premesso che molti impianti casalinghi fanno pena e che spesso la messa a terra è inesistente o insufficiente,mi sono capitati pc in riparazione da buttare perchè praticamente quasi tutti i componenti bruciati da sovratensione(fulmini..maltempo e manutenzione centrale)e spesso erano spenti ma in tensione,calcolando che l'80% monta alimentatori cinesi non è meglio rompere un ali ogni 3 anni che rischiare tutto?quelli che hanno alimentatori di fascia alta sono coperti da garanzie fino a 12 anni (paghi solo il trasporto,esempio corsair 27 euro fino almere),io personalmente ho messo un interruttore bipolare alla presa e ogni volta accendo e spengo da li,al momento ho 2 pc che uso più frequentemente,quello gaming ha un seasonic prime ultra titanium da 850w che per colpa del lavoro rimane quasi sempre spento e quindi con ciabatta a parte spenta,mentre l'altro ha un ax760,ho la messa a terra sui 5 ohm e scaricatori obo bettermann di primo,secondo e terzo grado,quello che dice giustamente @Falco75 è probabilmente vero sulla rottura causata dall'interruzione di corrente ma con 12 anni di garanzia come nel mio caso conviene rischiare il resto del pc? @Falco75 cosa ne pensi ?
Ps.
ho altri pc con psu cinesi e altre varie marche come un tx750 e ovviamente ancora funzionano.
 

Falco75

UTENTE SETTIMO SENSO
Società Verificata
30,854
16,815
Hardware Utente
CPU
i7 3960X @4.6 liquid - XSPC Raystorm | i5 3570k @4.2
Scheda Madre
Asrock Fatal1ty Pro X79 | Asrock Z77M
RAM
16Gb DDR3 Mushkin 2133MHz | 16Gb KLEVV DDR3 2400MHz
Scheda Video
GTX 1080 | R9 290
Monitor
DELL U2711 @ 2560x1440 | Acer HS244HQ 3D
Alimentatore
Antec HCP Platinum 850w | EVGA B3 450w
Case
Corsair 900D | InWin 805 Infinity
Sistema Operativo
Entrambi operativi!
#9
Penso che non mi e' mai venuto in mente di chiamarli,
con tutte le loro ciabatte che mi si sono spaccate - tutte sull' interruttore.