DOMANDA Programmare Qualcosa Di Piu Serio

ShowPow

Utente Attivo
335
17
Salve a tutti , proprio oggi la mia professoressa di matematica parlava di start - up , io programmo dal primo liceo ho iniziato con la base ovvero visual basic per poi fare c++ e programmazione a livello web come html javascript e php , la cosa che pero vorrei realizzare è fare un software piu serio noi abbiamo sempre fatto cose diciamo "semplici" il massimo che facevamo erano algoritmi per calcolatrici oqualcosa disimile insomma mini programmini io vorrei addentrarmi piu seriamente so che ci sta l'universita per questo pero volevo cimentarmi ora xD non so da dove poter prendere materiale perche so che programmare a scuola è diverso da programmare qualcosa di piu serio e complesso , non so se potevate consigliarmi qualche libro o tutorial online :) .

per software piu complessi intendo tipo creare un piccolo antivirus o creare un programma che interagisca con l'hardware cambiando velocita ventole per esempio , ok sono esempi stupidi pero intendo qualcosa di piu serio rispetto ad un programma che si fa al 5 superiore XD spero di essere stato il piu chiaro possibile RINGRAZIO IN ANTICIPO :D !!!
 

Hobet

Utente Attivo
609
222
CPU
i5 6600k
Dissipatore
AIO H100
Scheda Madre
ASUS z170 Deluxe
HDD
1 WD Blue 1 TB; evo 850 500gb
RAM
Vengeance 4x4
GPU
GTX 1070ti MSI
Audio
Nope
Monitor
MG278Q
Case
750D Corsair
Net
Fastweb 200/30
OS
PucyBuntu
Salve a tutti , proprio oggi la mia professoressa di matematica parlava di start - up , io programmo dal primo liceo ho iniziato con la base ovvero visual basic per poi fare c++ e programmazione a livello web come html javascript e php , la cosa che pero vorrei realizzare è fare un software piu serio noi abbiamo sempre fatto cose diciamo "semplici" il massimo che facevamo erano algoritmi per calcolatrici oqualcosa disimile insomma mini programmini io vorrei addentrarmi piu seriamente so che ci sta l'universita per questo pero volevo cimentarmi ora xD non so da dove poter prendere materiale perche so che programmare a scuola è diverso da programmare qualcosa di piu serio e complesso , non so se potevate consigliarmi qualche libro o tutorial online :) .

per software piu complessi intendo tipo creare un piccolo antivirus o creare un programma che interagisca con l'hardware cambiando velocita ventole per esempio , ok sono esempi stupidi pero intendo qualcosa di piu serio rispetto ad un programma che si fa al 5 superiore XD spero di essere stato il piu chiaro possibile RINGRAZIO IN ANTICIPO :D !!!

Inizia come ogni programmatore in erba, parti dalle torri di Hanoi sempre che non le abbia già fatte
 

BlueRaven

Utente Èlite
1,564
927
CPU
AMD Ryzen™ 5 5600X
Dissipatore
Deepcool CASTLE 240EX
Scheda Madre
MSI MAG B550 TOMAHAWK
HDD
2 x Samsung 970 EVO Plus NvME SSD (500GB / 1TB)
RAM
4 x 8 GB Crucial Ballistix DDR4 3600Mhz CL16
GPU
MSI GeForce® RTX 3070 Gaming X Trio
Audio
7.1-Channel High Definition Audio (Realtek® ALC1200 / ALC1220P Codec)
Monitor
ASUS ROG Swift PG279Q
PSU
EVGA SuperNOVA G3 750W
Case
Lian Li LANCOOL II MESH Performance
Periferiche
HyperX Alloy Origins Core - SteelSeries Rival 310 - HyperX Cloud II Wireless - Thrustmaster HOTAS Warthog
Net
Fastweb FTTC 200/20 Mbps
OS
Windows 10 Pro 64 bit
se potevate consigliarmi qualche libro

Beh, se proprio sei così motivato e come leggo vuoi arrivare a fare cose anche importanti direi che non puoi prescindere dal passare per imparare almeno le basi del C: poi magari nel mondo reale userai qualcosa di più moderno come C++ e simili, ma la conoscenza approfondita di come funziona un elaboratore che ti dà il C puro è impareggiabile.
E quando si parla di C puro in Rete trovi quintali di documentazione ma solo un libro è l'equivalente della Bibbia: il Kernighan & Ritchie.
Però ti consiglierei di aspettare l'Università per farti male con questa robaccia... :lol:
 
  • Mi piace
Reazioni: ShowPow

Dclaudio1990

Nuovo Utente
71
18
HDD
HDD 1TBx2
RAM
DDR3 4GBx4
GPU
Nvidia GeForce 8800 Ultra
Monitor
Samsung 24" FULL-HD
OS
Linux
Ciao,
vedo molte persone come te, che tendono a stancarsi della programmazione affrontata al tecnico, che detto fra noi è davvero noiosa.
Ti capisco, ci sono passato anche io.
Ti posso solo dare qualche consiglio, devi partire dal presupposto che l'autodidattica è una cosa che se svolta bene, ti porterà a stare sempre avanti rispetto ai tuoi coetanei e questo non è cosa da poco.
Tuttavia, vedo sempre di più questa tendenza a saltare le tappe; Spiego meglio, tu stesso hai detto che non ti sei mai cimentato in un progetto che non sia la classica mini-calcolatrice oppure piccoli progetti classici del tecnico, ti posso assicurare che passare da questi progetti "semplici" ad algoritmi più complicati ti comporterà diversi problemi se prima non affronti i concetti teorici che ci sono alla base.
Forse, è la prima volta che senti parlare dell'informatica come una cosa teorica, e posso capirti, ma l'informatica è teorica c'è poco da fare.
Passare da quelle poche linee di codice del tecnico alla gestione di strutture dati complesse oppure a classi virtuali ecc, può essere molto difficile.
Inoltre, è utile ridefinire il "progetto serio", cambiare la velocità delle ventole è relativamente semplice; la difficoltà di un progetto informatico si valuta tramite, la complessita algoritmica che esso implica, e cambiare la velocità delle ventole, almeno cosi a caso non comporta alcuna abilità da algorista.
Quindi ci sono due strade, da intraprendere:

1)Se vuoi interagire con l'hardware, per esempio scrivendo driver oppure imparando ad usare i microcontrollori, i linguaggi che userai saranno al 99.9% C, Assembly, il secondo sopratutto che non gode del paradigma strutturato di permette di capire come il processore opera in realtà. Per quanto riguarda il C è un linguaggio procedurale, che permette una gestione a basso livello del calcolatore, ma che comunque può essere usato per i più svariati problemi.

2)Se vuoi incentrarti invece sullo sviluppo di software, per esempio: applicazioni web, applicazioni android, software gestionali. I linguaggi che ormai tendono a fare da padroni sono i linguaggi orientati agli oggett, tra cui: C++, Java, Php; anche il C può essere definito ad oggetti, se ad usarlo è un programmatore esperto, che riesce a strutturare le regole logiche del C in modo che siano più o meno uguali a quelle del paradigma orientato agli oggetti.

Detto questo, ti auguro buon studio, come detto @BlueRaven prima di me ci sono montagne di documentazioni online.
A presto :D
 

ShowPow

Utente Attivo
335
17
Ciao,
vedo molte persone come te, che tendono a stancarsi della programmazione affrontata al tecnico, che detto fra noi è davvero noiosa.
Ti capisco, ci sono passato anche io.
Ti posso solo dare qualche consiglio, devi partire dal presupposto che l'autodidattica è una cosa che se svolta bene, ti porterà a stare sempre avanti rispetto ai tuoi coetanei e questo non è cosa da poco.
Tuttavia, vedo sempre di più questa tendenza a saltare le tappe; Spiego meglio, tu stesso hai detto che non ti sei mai cimentato in un progetto che non sia la classica mini-calcolatrice oppure piccoli progetti classici del tecnico, ti posso assicurare che passare da questi progetti "semplici" ad algoritmi più complicati ti comporterà diversi problemi se prima non affronti i concetti teorici che ci sono alla base.
Forse, è la prima volta che senti parlare dell'informatica come una cosa teorica, e posso capirti, ma l'informatica è teorica c'è poco da fare.
Passare da quelle poche linee di codice del tecnico alla gestione di strutture dati complesse oppure a classi virtuali ecc, può essere molto difficile.
Inoltre, è utile ridefinire il "progetto serio", cambiare la velocità delle ventole è relativamente semplice; la difficoltà di un progetto informatico si valuta tramite, la complessita algoritmica che esso implica, e cambiare la velocità delle ventole, almeno cosi a caso non comporta alcuna abilità da algorista.
Quindi ci sono due strade, da intraprendere:

1)Se vuoi interagire con l'hardware, per esempio scrivendo driver oppure imparando ad usare i microcontrollori, i linguaggi che userai saranno al 99.9% C, Assembly, il secondo sopratutto che non gode del paradigma strutturato di permette di capire come il processore opera in realtà. Per quanto riguarda il C è un linguaggio procedurale, che permette una gestione a basso livello del calcolatore, ma che comunque può essere usato per i più svariati problemi.

2)Se vuoi incentrarti invece sullo sviluppo di software, per esempio: applicazioni web, applicazioni android, software gestionali. I linguaggi che ormai tendono a fare da padroni sono i linguaggi orientati agli oggett, tra cui: C++, Java, Php; anche il C può essere definito ad oggetti, se ad usarlo è un programmatore esperto, che riesce a strutturare le regole logiche del C in modo che siano più o meno uguali a quelle del paradigma orientato agli oggetti.

Detto questo, ti auguro buon studio, come detto @BlueRaven prima di me ci sono montagne di documentazioni online.
A presto :D
wow che risposta grazie mille :D è si allora mi buttero a studiare il c come si deve ^.^
 

Entra

oppure Accedi utilizzando