GUIDA Pc o Console: Quale Scegliere? Pregi e Difetti del Gaming su Pc

  • La sezione "Build Gaming" è soggetto a regolamento interno. Chiediamo di prendere visione prima di aprire una discussione.
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Tony_x

Utente Èlite
21,383
9,204
CPU
i5 4670k
Dissipatore
Cooler Master 212 Evo
Scheda Madre
Msi H97M-E35
HDD
Corsair MX500 500gb + WD Blue 1Tb 7200rpm
RAM
2x8gb DDR3 1600 mhz
GPU
MSI GTX 1650 Super Ventus XS Oc
Audio
Realtek High Definition Audio
Monitor
AOC i2369vm
PSU
Seasonic M12II Evo 520w Bronze
Case
Corsair Carbide SPEC 03
Periferiche
Corsair Octane
OS
Windows 10 Pro
cosa consigliate, pc equilibrato con rx 480 o ps4 pro?
se giochi sempre offline e compri un videogioco al anno può convenire la ps4 pro

se giochi anche online (e su pc NON richiede un sovraprezzo) e giochi a più giochi in un anno (visto che li trovi a pochi euro se non recentissimi) direi pc
 
  • Like
Reactions: Ryuzaki933

Ryuzaki933

Nuovo Utente
149
12
se giochi sempre offline e compri un videogioco al anno può convenire la ps4 pro

se giochi anche online (e su pc NON richiede un sovraprezzo) e giochi a più giochi in un anno (visto che li trovi a pochi euro se non recentissimi) direi pc
Come potenza la rx 480 è equiparabile a ps4 pro?
 

NickPeer

Utente Èlite
3,505
564
CPU
ryzen 2700X
Scheda Madre
asrock x470 master sli
HDD
5Tb pc | 36Tb server
RAM
16gb 2800mhz tridentz
GPU
RX 580 Aorus XTR 8gb
Monitor
4K IPS LG 27UD69
Case
Obsidian 450D
Periferiche
Novatouch TKL + G502
e' impossibile dirlo visto che la ps4 pro non e' uscita, e potrebbe rivelarsi un flop o un flop ancora piu' grande di ps4
 

Tony_x

Utente Èlite
21,383
9,204
CPU
i5 4670k
Dissipatore
Cooler Master 212 Evo
Scheda Madre
Msi H97M-E35
HDD
Corsair MX500 500gb + WD Blue 1Tb 7200rpm
RAM
2x8gb DDR3 1600 mhz
GPU
MSI GTX 1650 Super Ventus XS Oc
Audio
Realtek High Definition Audio
Monitor
AOC i2369vm
PSU
Seasonic M12II Evo 520w Bronze
Case
Corsair Carbide SPEC 03
Periferiche
Corsair Octane
OS
Windows 10 Pro
Come potenza la rx 480 è equiparabile a ps4 pro?
in teoria si secondo i rumors
però potenza, ovvio che le console sono più ottimizzate e quindi a parità di potenza il pc rende un po meno, però in futuro puoi cambiare la scheda video ad un pc ma la console devi cambiarla tutta
e non è detto ci siano successori in futuro della ps4
 
  • Like
Reactions: Ryuzaki933

Felidae

Nuovo Utente
53
6
CPU
Intel i5 4460
Dissipatore
Intel boxed
Scheda Madre
Gigabyte Z97N-Wifi
HDD
Samsung SSD 2,5" 250GB + Western Digital 3,5" 1TB
RAM
Kingston HyperX Fury Red Series 2x4GB
GPU
GYGABYTE GTX1060 G1 GAMING 6GB
Audio
Integrata
Monitor
Samsung LCD 24" S24D300
PSU
Corsair CX600M
Case
Corsair Obsidian 250d
OS
Windows 10 Home
Ciao a tutti...
Scrivo in questa discussione perché a suo tempo, più di un anno fa, è stato il mio riferimento di partenza per il pc gaming che ho assemblato (vd. profilo) e dal quale ora sto scrivendo questo personale "sfogo". Sono sempre stato un giocatore, anche se sicuramente non posso definirmi un hardcore gamer, tanto meno (almeno non negli ultimi anni) uno che i giochi li finisce tutti in modo sistematico visto che possiedo ancora una marea di titoli tripla A mai finiti in attesa di essere presi in mano chissà quando. Ho sempre giocato su PC, ma molto anche su PS2 ed Xbox, fino a che non decisi di portarmi a casa una Xbox 360 con il primo Gears of War, appena uscito e semplicemente sbalorditivo. Fin dalla sua prima console, mi è sempre piaciuta la filosofia adottata da Microsoft, perché proponeva giochi molto simili a quelli che trovavi su PC (il primo Knights of the Old Republic uscì per Xbox ed è stato un autentico pezzo di storia dei gdr), ma su di una piattaforma che fosse la stessa per tutta l'utenza: stessa grafica per tutti senza sbattimenti a settare le impostazioni viedo (risoluzione, antialiasing, texture, ombre, effetti, cazzi e mazzi...), nessun problema di compatibilità o patch varie, stesse periferiche e prezzi che non variavano di molto dai prezzi dei giochi per PC. Intrattenimento semplice ed efficace, dove assistevi alle vere meraviglie perché gli sviluppatori dovevano darsi battaglia su una piattaforma che era uguale per tutti e la bravura stava quindi nello sfruttarla al meglio. Portare a casa i vari Halo, Fable, Oblivion (e Skyrim), Red Dead Redemption, Deus Ex, Mass Effect, Dragon Age, solo per citare alcuni dei miei preferiti, era sempre una grande emozione, perché cacciavi il disco dentro alla console e da quel momento in poi dovevi solo preoccuparti di goderti lo spettacolo, senza chiederti come sarebbe stato il gioco montando l'ultima GeForce uscita sul mercato. Bei tempi.

Nel 2013 ho acquistato l'Xbox One, dopo un periodo in cui per un motivo o per un altro non ero riuscito a giocare un gran che, perdendo un pò il filo sull'andamento del mercato, le ultime novità ecc. Tutto è partito con Destiny, e pensavo già ad una nuova generazione di console che mi avrebbe dato anche più soddisfazioni della generazione precedente. Mi sbagliavo, di grosso.

Da cosa posso partire? Il salto generazionale da Xbox ad Xbox 360 fu sbalorditivo, lo stesso non si può dire da Xbox 360 ad Xbox One (ma lo stesso vale per PS3 e PS4, ovviamente). Ci troviamo per le mani macchine che fanno fatica, arrancano per star dietro a giochi "next gen" che a 70 euro nascono comunque già castrati per non rendere ancor più evidenti gli hardware ridicoli delle piattaforme per i quali vengono appositamente sviluppati. E potrei anche accettarlo, se non fosse che con l'avvento dell'attuale generazione di console si è consolidata una tendenza che iniziava a muovere i primi passi già con la generazione precedente: non c'è più distinzione tra il mercato console ed il mercato PC. anzi, peggio ancora; il mercato del secondo è sottomesso al mercato del primo, così che i possessori di PC si ritrovano (salvo rari casi, vd. Blizzard) per le mani prodotti riconvertiti, spesso e volentieri male, che se fossero stati fatti a dovere avrebbero richiesto meno risorse in termini di hardware per poter dare le massime prestazioni possibili.

Lo scorso anno ho assemblato questo PC (dall'ultimo era passato molto tempo) perché mi mancavano quei titoli che su console non avranno mai vita facile: strategici, mmorpg e perché no, qualche vecchio gdr come il primo Neverwinter Nights. Non mi vergogno di dire che ho scoperto solo in quel periodo Steam. Non riuscivo a capacitarmi di come potessero esserci certi giochi a 20, 10, 5 euro. Pensavo fosse una presa per il culo. Ho comprato tutta la serie di Hitman fino ad Absolution a meno di 10 euro. L'ultimo Doom due mesi dopo l'uscita era già in saldo a 35 euro. Witcher 3, MGS5 li ho pagati 20 euro. Sebbene non abbia un hardware top di gamma so che posso andare avanti serenamente con questo assetto uno o due anni (c'è chi mi direbbe anche di più, dipende dal gioco), considerando poi che al prossimo upgrade è sempre piacevole rigiocare ad un titolo anche solo per il gusto di vederlo al massimo delle sue potenzialità. Il tutto, monitor escluso, mi è costato sugli 800 euro, che giorno per giorno, gioco dopo gioco, si stanno ripagando pienamente. Inizialmente tenevo il PC in soggiorno, di fianco alla tv, poi alla fine ho deciso di spostarmi in studio perché la gran parte delle volte preferisco giocare per conto mio. Aspetto sempre che l'home streaming faccia qualche passo avanti, per trasferire il segnale video fino alla tv del soggiorno in modo da poter scegliere se giocare o meno sul divano, che ha i suoi vantaggi non indifferenti. Il PC poi mi ha fatto riscoprire il piacere del "mettere le mani", dopo diversi episodi in cui la console di turno per un rumore molesto o per un guasto è finita in assistenza, per ritrovarmi poi tra le mani una console rigenerata che non era più quella che avevo comprato nuova di palla due mesi prima. Fanculo; apro il PC e cambio il pezzo, che comunque si guasta MOLTO difficilmente dato che scelgo io cosa metterci dentro e cerco di comprare componenti di qualità.

Rimane però l'amarezza, passatemi il termine, guardando al mercato attuale del gaming in generale. All'inizio di questa discussione ho letto qualche post pro-console, dove spesso si è fatto appello alla durata quasi decennale di questa categoria. Un paio di anni fa potevo esserci benissimo anche io a sostenere la stessa posizione, rimango sempre a favore di una piattaforma unica per tutti, la vera sfida per chi sviluppa i giochi. Eppure, eppure non è più così. Dopo poco più di due anni dal lancio di Xbox One e PS4, hanno iniziato a girare voci su versioni potenziate delle stesse; "cazzate" ho pensato, non possono fare una cosa del genere. Tra meno di due settimane uscirà PS4 Pro ed il prossimo anno Microsoft risponderà con Project Scorpio, che già si stanno scannando sui 4 (che però forse sono 8) contro i 6 teraflops, la nuova frontiera dei fanboy che fanno a gara a chi ce l'ha più lungo. Si parla di console che usciranno ogni due anni come uno smartphone, di giochi che di conseguenza si adatteranno alle potenzialità della console, andando alla grande su quelle potenti e da schifo su quelle più vecchie e addio ottimizzazione probabilmente... ancora si parla di giochi che una volta acquistati girano sia su console che su PC. Ma allora, state facendo dei PC che però chiamate ancora console! E c'è già chi ipotizza un possibile scontro e divisione tra Windows e Steam, con conseguenze non di poco conto considerando che le librerie DirectX (uno standard per tutti i giochi ad oggi usciti su PC) sono proprietà di Microsoft e girano esclusivamente sotto Windows.

Chiudo con il delirio. Il PC ora come ora non conviene più per una questione di costi, di qualità dell'intrattenimento, di adattabilità e personalizzazione. Il PC conviene perché è il modo migliore per farsi prendere per il culo un pò meno che negli altri modi, in un mercato che ci sta portando verso una progressiva penalizzazione della qualità del prodotto finale, ovvero il gioco, proprio ora che finalmente anche chi non è appassionato iniziava comunque a vedere nel mondo videoludico una forma d'arte.

Staremo a vedere...
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: IRAx

NickPeer

Utente Èlite
3,505
564
CPU
ryzen 2700X
Scheda Madre
asrock x470 master sli
HDD
5Tb pc | 36Tb server
RAM
16gb 2800mhz tridentz
GPU
RX 580 Aorus XTR 8gb
Monitor
4K IPS LG 27UD69
Case
Obsidian 450D
Periferiche
Novatouch TKL + G502
Chiudo con il delirio. Il PC ora come ora non conviene più per una questione di costi, di qualità dell'intrattenimento, di adattabilità e personalizzazione. Il PC conviene perché è il modo migliore per farsi prendere per il culo un pò meno che negli altri modi, in un mercato che ci sta portando verso una progressiva penalizzazione della qualità del prodotto finale, ovvero il gioco, proprio ora che finalmente si iniziava a vedere nel mondo videoludico una forma d'arte.
Staremo a vedere...
Certamente il pc ha la possibilita' di prevenire certi disastri di gioco (vuoi con rimborsi, vuoi con giochi gratis). Il mercato sta respingendo le scatolette proprio perche' non fanno altro che fermare un qualsiasi avanzamento, purtroppo sony in primis non ha alcuna intenzione di cedere la sua fetta di mercato e si continuera' ad andare avanti in questo limbo di giochi mal fatti e graficamente indietro, chi vincera'? giochi online e/o competitivi su pc, vedi lol csgo overwatch. Sviluppati apposta, stanno dando i loro risultati sul panorama videoludico e di streaming. Che fine faranno i tripla A multipiatta? smetteranno di crescere e migliorare per dover star dietro ad un hardware inconcepibile nel 2016
 

fedeprenc

Utente Èlite
6,736
1,958
CPU
AMD Ryzen 2700
Dissipatore
Wraith Spire RGB
Scheda Madre
ASUS X470 Gaming Strix-F
HDD
Barracuda 320Gb+Caviar Blue 250Gb+ WD Blue 1TB
RAM
8x2 Gskill TridentZ RGB 3200
GPU
MSI GTX 970 Gaming 4G
Audio
ah bho...non chiedetelo a me
Monitor
Dell S2417DG
PSU
XFX TS 550w
Case
Phanteks Enthoo PRO
Periferiche
Logitech G402-Cherry mx board 3.0
OS
Windows 10 Pro
Le nuove console non avranno assolutamente 6 o 8 teraflops
Si parla di 4 al massimo, 8 siamo su schede video da 700€

Che poi è relativa la cosa perché più TeraFLOPS non è sempre più performance e più performance non significano sempre più fps


Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk
 

Tony_x

Utente Èlite
21,383
9,204
CPU
i5 4670k
Dissipatore
Cooler Master 212 Evo
Scheda Madre
Msi H97M-E35
HDD
Corsair MX500 500gb + WD Blue 1Tb 7200rpm
RAM
2x8gb DDR3 1600 mhz
GPU
MSI GTX 1650 Super Ventus XS Oc
Audio
Realtek High Definition Audio
Monitor
AOC i2369vm
PSU
Seasonic M12II Evo 520w Bronze
Case
Corsair Carbide SPEC 03
Periferiche
Corsair Octane
OS
Windows 10 Pro
Le nuove console non avranno assolutamente 6 o 8 teraflops
Si parla di 4 al massimo, 8 siamo su schede video da 700€
si appunto
4 teraflops equivalgono al chip polaris 10 depotenziato per integrarlo nelle scatolette
 

IRAx

Utente Attivo
640
149
CPU
I7-6700K
Dissipatore
NZXT Kraken X62
Scheda Madre
MSI Z170A-G43 Plus
HDD
SSD Intel 760P 256GB M.2 + 2x 1Tb Seagate + 2Tb Seagate
RAM
Kingston HyperX Fury 4x 4Gb 2666Mhz DDR4
GPU
EVGA Nvidia GeForce GTX 1070 Ti
Audio
Creative X-Fi Titanium
Monitor
LG 29UM68-P + LG Flatron D2242 3D
PSU
Enermax Triathlor FC 700W - 80+
Case
Aerocool Aero-1000
OS
Windows 10 Pro 64-Bit
Ciao a tutti...
Scrivo in questa discussione perché a suo tempo, più di un anno fa, è stato il mio riferimento di partenza per il pc gaming che ho assemblato (vd. profilo) e dal quale ora sto scrivendo questo personale "sfogo". Sono sempre stato un giocatore, anche se sicuramente non posso definirmi un hardcore gamer, tanto meno (almeno non negli ultimi anni) uno che i giochi li finisce tutti in modo sistematico visto che possiedo ancora una marea di titoli tripla A mai finiti in attesa di essere presi in mano chissà quando. Ho sempre giocato su PC, ma molto anche su PS2 ed Xbox, fino a che non decisi di portarmi a casa una Xbox 360 con il primo Gears of War, appena uscito e semplicemente sbalorditivo. Fin dalla sua prima console, mi è sempre piaciuta la filosofia adottata da Microsoft, perché proponeva giochi molto simili a quelli che trovavi su PC (il primo Knights of the Old Republic uscì per Xbox ed è stato un autentico pezzo di storia dei gdr), ma su di una piattaforma che fosse la stessa per tutta l'utenza: stessa grafica per tutti senza sbattimenti a settare le impostazioni viedo (risoluzione, antialiasing, texture, ombre, effetti, cazzi e mazzi...), nessun problema di compatibilità o patch varie, stesse periferiche e prezzi che non variavano di molto dai prezzi dei giochi per PC. Intrattenimento semplice ed efficace, dove assistevi alle vere meraviglie perché gli sviluppatori dovevano darsi battaglia su una piattaforma che era uguale per tutti e la bravura stava quindi nello sfruttarla al meglio. Portare a casa i vari Halo, Fable, Oblivion (e Skyrim), Red Dead Redemption, Deus Ex, Mass Effect, Dragon Age, solo per citare alcuni dei miei preferiti, era sempre una grande emozione, perché cacciavi il disco dentro alla console e da quel momento in poi dovevi solo preoccuparti di goderti lo spettacolo, senza chiederti come sarebbe stato il gioco montando l'ultima GeForce uscita sul mercato. Bei tempi.

Nel 2013 ho acquistato l'Xbox One, dopo un periodo in cui per un motivo o per un altro non ero riuscito a giocare un gran che, perdendo un pò il filo sull'andamento del mercato, le ultime novità ecc. Tutto è partito con Destiny, e pensavo già ad una nuova generazione di console che mi avrebbe dato anche più soddisfazioni della generazione precedente. Mi sbagliavo, di grosso.

Da cosa posso partire? Il salto generazionale da Xbox ad Xbox 360 fu sbalorditivo, lo stesso non si può dire da Xbox 360 ad Xbox One (ma lo stesso vale per PS3 e PS4, ovviamente). Ci troviamo per le mani macchine che fanno fatica, arrancano per star dietro a giochi "next gen" che a 70 euro nascono comunque già castrati per non rendere ancor più evidenti gli hardware ridicoli delle piattaforme per i quali vengono appositamente sviluppati. E potrei anche accettarlo, se non fosse che con l'avvento dell'attuale generazione di console si è consolidata una tendenza che iniziava a muovere i primi passi già con la generazione precedente: non c'è più distinzione tra il mercato console ed il mercato PC. anzi, peggio ancora; il mercato del secondo è sottomesso al mercato del primo, così che i possessori di PC si ritrovano (salvo rari casi, vd. Blizzard) per le mani prodotti riconvertiti, spesso e volentieri male, che se fossero stati fatti a dovere avrebbero richiesto meno risorse in termini di hardware per poter dare le massime prestazioni possibili.

Lo scorso anno ho assemblato questo PC (dall'ultimo era passato molto tempo) perché mi mancavano quei titoli che su console non avranno mai vita facile: strategici, mmorpg e perché no, qualche vecchio gdr come il primo Neverwinter Nights. Non mi vergogno di dire che ho scoperto solo in quel periodo Steam. Non riuscivo a capacitarmi di come potessero esserci certi giochi a 20, 10, 5 euro. Pensavo fosse una presa per il culo. Ho comprato tutta la serie di Hitman fino ad Absolution a meno di 10 euro. L'ultimo Doom due mesi dopo l'uscita era già in saldo a 35 euro. Witcher 3, MGS5 li ho pagati 20 euro. Sebbene non abbia un hardware top di gamma so che posso andare avanti serenamente con questo assetto uno o due anni (c'è chi mi direbbe anche di più, dipende dal gioco), considerando poi che al prossimo upgrade è sempre piacevole rigiocare ad un titolo anche solo per il gusto di vederlo al massimo delle sue potenzialità. Il tutto, monitor escluso, mi è costato sugli 800 euro, che giorno per giorno, gioco dopo gioco, si stanno ripagando pienamente. Inizialmente tenevo il PC in soggiorno, di fianco alla tv, poi alla fine ho deciso di spostarmi in studio perché la gran parte delle volte preferisco giocare per conto mio. Aspetto sempre che l'home streaming faccia qualche passo avanti, per trasferire il segnale video fino alla tv del soggiorno in modo da poter scegliere se giocare o meno sul divano, che ha i suoi vantaggi non indifferenti. Il PC poi mi ha fatto riscoprire il piacere del "mettere le mani", dopo diversi episodi in cui la console di turno per un rumore molesto o per un guasto è finita in assistenza, per ritrovarmi poi tra le mani una console rigenerata che non era più quella che avevo comprato nuova di palla due mesi prima. Fanculo; apro il PC e cambio il pezzo, che comunque si guasta MOLTO difficilmente dato che scelgo io cosa metterci dentro e cerco di comprare componenti di qualità.

Rimane però l'amarezza, passatemi il termine, guardando al mercato attuale del gaming in generale. All'inizio di questa discussione ho letto qualche post pro-console, dove spesso si è fatto appello alla durata quasi decennale di questa categoria. Un paio di anni fa potevo esserci benissimo anche io a sostenere la stessa posizione, rimango sempre a favore di una piattaforma unica per tutti, la vera sfida per chi sviluppa i giochi. Eppure, eppure non è più così. Dopo poco più di due anni dal lancio di Xbox One e PS4, hanno iniziato a girare voci su versioni potenziate delle stesse; "cazzate" ho pensato, non possono fare una cosa del genere. Tra meno di due settimane uscirà PS4 Pro ed il prossimo anno Microsoft risponderà con Project Scorpio, che già si stanno scannando sui 4 (che però forse sono 8) contro i 6 teraflops, la nuova frontiera dei fanboy che fanno a gara a chi ce l'ha più lungo. Si parla di console che usciranno ogni due anni come uno smartphone, di giochi che di conseguenza si adatteranno alle potenzialità della console, andando alla grande su quelle potenti e da schifo su quelle più vecchie e addio ottimizzazione probabilmente... ancora si parla di giochi che una volta acquistati girano sia su console che su PC. Ma allora, state facendo dei PC che però chiamate ancora console! E c'è già chi ipotizza un possibile scontro e divisione tra Windows e Steam, con conseguenze non di poco conto considerando che le librerie DirectX (uno standard per tutti i giochi ad oggi usciti su PC) sono proprietà di Microsoft e girano esclusivamente sotto Windows.

Chiudo con il delirio. Il PC ora come ora non conviene più per una questione di costi, di qualità dell'intrattenimento, di adattabilità e personalizzazione. Il PC conviene perché è il modo migliore per farsi prendere per il culo un pò meno che negli altri modi, in un mercato che ci sta portando verso una progressiva penalizzazione della qualità del prodotto finale, ovvero il gioco, proprio ora che finalmente anche chi non è appassionato iniziava comunque a vedere nel mondo videoludico una forma d'arte.

Staremo a vedere...
Ho letto tutto il tuo commento.. mi fai sentire mooolto vecchio (non so quale sia la tua età), ma soprattutto condivido molto quello che dici. Mi fai sentire vecchio perché ho iniziato la mia vita da gamer su un master system, passando poi per altre console.. poi un giorno a casa di amici di famiglia il loro figlio che studiava per diventare ingegnere informatico mi mostra il suo pc. Mi fa giocare a Formula 1 Grand Prix, Battle Isle 2 e Syndicate è stato amore a prima vista.. il mio primo pc con un cyrix 80mhz non mi ha fatto più tornare indietro. Poco dopo ho giocato a grandi classici come FIFA 96, sim city 2000, theme park, Doom, transport tycoon, Simon the sorcerer e tanti altri (potrei continuare all'infinito).

Ricordo di aver giocato da amici su Xbox, ps1 e 2, e sia i giochi che la grafica erano veramente spettacolo, io su pc avevo in quel periodo la grafica spinta da una 3dfx ma l'effetto "wow" delle consol c'era e faceva molto effetto. Ma d'altro canto non c'era i generi o i titoli che mi interessavano. Oggi non solo non c'è l'effetto "wow" ma i titoli che mi spingono a prendere una consol sono diminuiti notevolmente.

Devono spingere sulle esclusive e l'ottimizzazione, perché secondo è peggiorata è di molto, non è solo questione di hardware, è questione di tempo e denaro.

Inviato dal mio Moto X Style utilizzando Tapatalk
 

Felidae

Nuovo Utente
53
6
CPU
Intel i5 4460
Dissipatore
Intel boxed
Scheda Madre
Gigabyte Z97N-Wifi
HDD
Samsung SSD 2,5" 250GB + Western Digital 3,5" 1TB
RAM
Kingston HyperX Fury Red Series 2x4GB
GPU
GYGABYTE GTX1060 G1 GAMING 6GB
Audio
Integrata
Monitor
Samsung LCD 24" S24D300
PSU
Corsair CX600M
Case
Corsair Obsidian 250d
OS
Windows 10 Home
Ho letto tutto il tuo commento.. mi fai sentire mooolto vecchio (non so quale sia la tua età), ma soprattutto condivido molto quello che dici. Mi fai sentire vecchio perché ho iniziato la mia vita da gamer su un master system, passando poi per altre console.. poi un giorno a casa di amici di famiglia il loro figlio che studiava per diventare ingegnere informatico mi mostra il suo pc. Mi fa giocare a Formula 1 Grand Prix, Battle Isle 2 e Syndicate è stato amore a prima vista.. il mio primo pc con un cyrix 80mhz non mi ha fatto più tornare indietro. Poco dopo ho giocato a grandi classici come FIFA 96, sim city 2000, theme park, Doom, transport tycoon, Simon the sorcerer e tanti altri (potrei continuare all'infinito).

Ricordo di aver giocato da amici su Xbox, ps1 e 2, e sia i giochi che la grafica erano veramente spettacolo, io su pc avevo in quel periodo la grafica spinta da una 3dfx ma l'effetto "wow" delle consol c'era e faceva molto effetto. Ma d'altro canto non c'era i generi o i titoli che mi interessavano. Oggi non solo non c'è l'effetto "wow" ma i titoli che mi spingono a prendere una consol sono diminuiti notevolmente.

Devono spingere sulle esclusive e l'ottimizzazione, perché secondo è peggiorata è di molto, non è solo questione di hardware, è questione di tempo e denaro.

Inviato dal mio Moto X Style utilizzando Tapatalk

Mi sa che abbiamo quasi la stessa età.. io sono un '82..
Molti dei passaggi video ludici che hai fatto sono stati gli stessi che ho fatto io, solo che al posto del Master System ho avuto il Nintendo 8bit... e poi SNes, Saturn, Playstation, Dreamcast e via come da post sopra. Ah... Syndicate, il più bel gioco di tutti i tempi. Per i più giovani; parlo del gioco del 1993 della mitica Bullfrog (Theme Hospital, Theme Park, Dungeon Keeper), non quello uscito nel 2012. E poi la 3dfx (Righterous Orchid 3d), presa per giocare a Quake2... erano gli anni delle prime schede video, viste per la prima volta sulle pagine di The Games Machines...

Comunque ieri ho scaricato GTAV, uno degli esempi di questo articolo. Ho seguito l'auto impostazione del Geforce Experience, ma poi vedendo qualche calo di frame nelle fasi di guida ho impostato i settaggi di default, con qualche effetto disattivato, le texture su normale, ma tutto il resto (riflessi, ombre, ecc.) su alto. Si fa fatica a vedere la differenza a livello grafico e sto comunque giocando con dettagli più alti di quanti ne potrei avere su XO, con un frame stabile a 60fps. Spesa? 36 euro su Steam con gli sconti di Halloween.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: IRAx

Tony_x

Utente Èlite
21,383
9,204
CPU
i5 4670k
Dissipatore
Cooler Master 212 Evo
Scheda Madre
Msi H97M-E35
HDD
Corsair MX500 500gb + WD Blue 1Tb 7200rpm
RAM
2x8gb DDR3 1600 mhz
GPU
MSI GTX 1650 Super Ventus XS Oc
Audio
Realtek High Definition Audio
Monitor
AOC i2369vm
PSU
Seasonic M12II Evo 520w Bronze
Case
Corsair Carbide SPEC 03
Periferiche
Corsair Octane
OS
Windows 10 Pro
Mi sa che abbiamo quasi la stessa età.. io sono un '82..
Molti dei passaggi video ludici che hai fatto sono stati gli stessi che ho fatto io, solo che al posto del Master System ho avuto il Nintendo 8bit... e poi SNes, Saturn, Playstation, Dreamcast e via come da post sopra. Ah... Syndicate, il più bel gioco di tutti i tempi. Per i più giovani; parlo del gioco del 1993 della mitica Bullfrog (Theme Hospital, Theme Park, Dungeon Keeper), non quello uscito nel 2012. E poi la 3dfx (Righterous Orchid 3d), presa per giocare a Quake2... erano gli anni delle prime schede video, viste per la prima volta sulle pagine di The Games Machines...

Comunque ieri ho scaricato GTAV, uno degli esempi di questo articolo. Ho seguito l'auto impostazione del Geforce Experience, ma poi vedendo qualche calo di frame nelle fasi di guida ho impostato i settaggi di default, con qualche effetto disattivato, le texture su normale, ma la gran parte delle features (riflessi, ombre, ecc.) su alto. Bisogna andare in cerca delle differenze a livello grafico e sto comunque giocando con dettagli più alti di quanti ne avrei su XO, con un frame stabile a 60fps. Spesa? 36 euro su Steam con gli sconti di Halloween.
vedo che anche te nomini steam
beh non esiste solo steam e quasi sempre ci sono alternative più economiche a steam
tipo kinguin e g2a
tanto per dire nfs shift 2 (che non è certo di 10 anni fa), su kinguin si trovava alla ridicola cifra di 1.85€ qualche giorno fa...
oppure skyrim che l' ho preso a meno di 4€ un paio di anni fa...
eurotruck simulator 2 a 2.30€

oppure gta5 ora su kinguin si trova meno di 30€ e senza aspettare saldi, semplicemente è così e basta
ormai sono passati i tempi in cui steam era l' unica fonte di videogiochi scontanti, ora ci sono altre fonti che non solo fanno meglio ma pure senza bisogno di sconti
 
  • Like
Reactions: Felidae

Felidae

Nuovo Utente
53
6
CPU
Intel i5 4460
Dissipatore
Intel boxed
Scheda Madre
Gigabyte Z97N-Wifi
HDD
Samsung SSD 2,5" 250GB + Western Digital 3,5" 1TB
RAM
Kingston HyperX Fury Red Series 2x4GB
GPU
GYGABYTE GTX1060 G1 GAMING 6GB
Audio
Integrata
Monitor
Samsung LCD 24" S24D300
PSU
Corsair CX600M
Case
Corsair Obsidian 250d
OS
Windows 10 Home
Cavolo, grazie Tony.. prendo nota!
 

IRAx

Utente Attivo
640
149
CPU
I7-6700K
Dissipatore
NZXT Kraken X62
Scheda Madre
MSI Z170A-G43 Plus
HDD
SSD Intel 760P 256GB M.2 + 2x 1Tb Seagate + 2Tb Seagate
RAM
Kingston HyperX Fury 4x 4Gb 2666Mhz DDR4
GPU
EVGA Nvidia GeForce GTX 1070 Ti
Audio
Creative X-Fi Titanium
Monitor
LG 29UM68-P + LG Flatron D2242 3D
PSU
Enermax Triathlor FC 700W - 80+
Case
Aerocool Aero-1000
OS
Windows 10 Pro 64-Bit
Si, abbiamo la stessa età :) ma che longevità avevano i giochi di una volta? :D comunque io continuo a dire che bisogna necessariamente separare questi sistemi in due categorie diverse. Pc e consol non sono la stessa cosa, i primi farlo dovrebbero essere proprio i produttori di giochi. I porting non fanno altro che alimentare l'accostamento di queste piattaforme diverse.

Se partiamo dal prezzo è già abbastanza evidente che non si possono paragonare tra di loro, ma nonostante questo come tanti altri motivi continuiamo a forzare questo confronto.

Perché scegliere uno o l'altro?
Per prima cosa bisogna quantificare il proprio tempo libero. Il pc ha molti giochi o comunque generi che richiedono tempo. Se il nostro tempo a disposizione è poco, non dico di non comprare un pc ma forse non è la scelta migliore.

Altra cosa importantissima sono i titoli, inutile comprare una ps4 se i nostri titoli o saghe preferite sono su xbox1 (avercelo più lungo non ti farà necessariamente giocare ad Halo per esempio).

Io personalmente tengo conto di questi due parametri.

Inviato dal mio Moto X Style utilizzando Tapatalk
 

Tony_x

Utente Èlite
21,383
9,204
CPU
i5 4670k
Dissipatore
Cooler Master 212 Evo
Scheda Madre
Msi H97M-E35
HDD
Corsair MX500 500gb + WD Blue 1Tb 7200rpm
RAM
2x8gb DDR3 1600 mhz
GPU
MSI GTX 1650 Super Ventus XS Oc
Audio
Realtek High Definition Audio
Monitor
AOC i2369vm
PSU
Seasonic M12II Evo 520w Bronze
Case
Corsair Carbide SPEC 03
Periferiche
Corsair Octane
OS
Windows 10 Pro
Il pc ha molti giochi o comunque generi che richiedono tempo. Se il nostro tempo a disposizione è poco, non dico di non comprare un pc ma forse non è la scelta migliore.
i generi che ci sono su console ci sono su PC
ma non viceversa
quindi scegliendo una console vai in contro a limitazioni che su PC non hai
ci sono giochi veloci e poco impegnativi su PC, anzi sono più numerosi che su console, vuoi il parco software ben maggiore, vuoi la notevole retrocompatibilità (sto rigiocando NFS carbon in questi giorni, auguri a farlo su console...)
 
  • Like
Reactions: IRAx
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: Quale crypto per il futuro?

  • Bitcoin

    Voti: 34 55.7%
  • Ethereum

    Voti: 21 34.4%
  • Cardano

    Voti: 13 21.3%
  • Polkadot

    Voti: 2 3.3%
  • Monero

    Voti: 7 11.5%
  • XRP

    Voti: 8 13.1%
  • Uniswap

    Voti: 0 0.0%
  • Litecoin

    Voti: 5 8.2%
  • Stellar

    Voti: 5 8.2%
  • Altro (Specifica)

    Voti: 10 16.4%

Discussioni Simili