PROBLEMA Hard Disk del NAS non vedo più le cartelle.

linguaccia22

Utente Attivo
443
25
Ciao a tutti, qualche ora fa senza alcun motivo il mio terzo Hard Disk da 4TB sta facendo capricci, ovvero all'interno dell'hard disk non vedo più cartelle/file la memoria risulta sempre come tutto fosse normale però quando vado ad accedere all'interno vedo solo due cartelle vuote.

lo stato dell'hard disk risulta buono andando in gestione archivi del NAS.

il NAS è un ASUSTOR AS6208T

non vorrei perdere 2.8TB di file che ho in quel Hard Disk :cry::cry::cry:

sono ore che provo e riprovo ma niente ho spento il NAS e la connessione internet almeno 5 volte da oggi.
ho anche smontato tutti gli hard disk e rimontati di nuovo nel NAS, ma niente :cry::cry:

qualche consiglio?

Grazie.
 
Ultima modifica:

michael chiklis

Utente Èlite
4,916
1,553
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
Hard Disk
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
Scheda Video
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
Alimentatore
Tecno 1000 W modulare
Sistema Operativo
Win7 x64
Che tipo di array monta il tuo NAS? (raid-0, raid-1, raid-5, JBOD o che altro)?
Da quanti hdd è composto l'array?
Spero che tu non abbia tentato di fare il rebuild/sincronizzazione!

Di solito la corruzione dei dati sui nas è causata da errori del controller del nas stesso o per un suo guasto o per un guasto di qualche hdd.
Per prima cosa controllerei i dischi uno alla volta con CrystaldiskInfo, in questo modo capisco se c'è un problema fisico su uno di loro.
Se c'è un problema fisico c'è poco che puoi fare da solo (a meno che non avevi una configurazione in mirroring, cosa che escluderei), se invece l'array è andato in crash a causa di qualche errore del controller allora dovresti poter recuperare i dati, ma non è semplice quando si ha a che fare con configurazioni raid in striping che non prevedono nemmeno un minimo di controllo di parità.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: gpsambe

linguaccia22

Utente Attivo
443
25
Sinceramente tutte queste informazioni non te le so dare :cry: non sono esperto in materia.
Crystaldiskinfo mi fa vedere solo gli hard disk fisici che sono installati nel computer no quelli del NAS.
Ho anche smontato l'hard disk dal NAS e lo collegato al computer ma non riesco a visualizzarlo, fa il suono come una periferica e stata connessa ma poi in "Questo PC" non esce niente.

il problema è iniziato ieri sera (poi me ne sono accorto oggi) quando stavo trasferendo un file su quell'hard disk e il trasferimento non e andato a buon fine (ma non curante non ho visto l'errore manaccia)

se servono più informazioni e mi dite più o meno dove posso vederle così ve le indico, perché così non so rispondere.

il NAS comunque ha 8 vani che supporta fino a 8TB attualmente ho 4 hard disk che funzionano per conto loro (non so nello specifico come si dice se e un raid0,raid1) comunque ho impostato che ogni hard disk ha il suo spazio per intero senza far un raid specifico per aumentare la velocità o sicurezza.
Quindi se si rompe un determinato hard disk si deve buttare quello i restanti non vengono toccati. (scusate se non so la parola tecnica di come si dice)

Le uniche cose che ho fatto sono queste cose:
sono andato nel NAS nelle impostazioni dell'hard disk 3 per modificare i diritti di permessi, perché non mi faceva neanche più creare una nuova cartella nell'hard disk diceva che non avevo i permessi.. fino ieri si e poi senza che io abbia toccato nulla mi dice che non ho i permessi bhooo..
comunque oltre alle impostazioni per vedere se risolvevo con i permessi, ho smontato l'hard disk dal NAS e lo inserito in un case per hard disk 3.5 e lo inserito sul mio computer ma non riesco a vederlo come hard disk esterno.
E l'ultima cosa che ho fatto ho cliccato con il tasto destro sull'hard disk 3 alla voce "Sempre disponibile/i offline"
per vedere se riuscivo a recuperare i file ma niente, cliccando quella voce mi ha cambiato le informazioni dello spazio dell'hard disk ma non ho recuperato niente.

come ho detto ho riavviato la connessione di casa e il NAS moltissime volte alcune volte le cartelle ritornano ma all'interno o non c'è niente o i file non si aprono.

comunque veramente un mistero, e mai possibile che per colpa di un singolo trasferimento vada perso 2.8TB di cose ? :look::cry:
 
Ultima modifica:

r3dl4nce

Utente Èlite
5,505
2,204
Potrebbe essere un guasto al disco o un problema di file system anche dovuto alla bassa qualità del nas, probabile usi un file system ext4 o xfs, andrebbe verificando attaccando il disco al sata di un PC e avviando una live Linux
 
  • Mi piace
Reactions: Moffetta88

linguaccia22

Utente Attivo
443
25
Potrebbe essere un guasto al disco o un problema di file system anche dovuto alla bassa qualità del nas, probabile usi un file system ext4 o xfs, andrebbe verificando attaccando il disco al sata di un PC e avviando una live Linux
Addirittura talmente che fa schifo questo NAS? lo pagato più di 700€ qualche anno fa ora su Amazon e anche aumentato di 100/120€
Spulciando un po nelle impostazioni del NAS ho trovato questo (non so se può servire)

per quanto riguarda gli hard disk uso i Western Digital RED che mi hanno consigliato per i NAS.
Non credo che sia un catorcio sto Hard Disk.

Poi lo stato dell'hard disk nelle impostazioni del NAS mi dice che tutto apposto.

Oltre il danno anche la beffa? ho perso sia i file che l'hard disk :cry: :cry: :cry: non ci voglio credere :cry::cry::cry:

dai fatevi venire un tocco di genio per favore :cry:su quel hard disk ho foto e video importanti


la cosa strana e che lo spazio dell'hard disk risulta pieno ma all'interno sono spariti il 97% delle cartelle e le poche cartelle che sono rimaste e sono vuote o i file all'interno non si aprono.

ma come regola se tolgo l'hard disk dal NAS e lo inserisco in un case per hard disk esterni l'hard disk si dovrebbe vedere come un normale hard disk esterno ? o quel hard disk ora funziona solo sul NAS ?
 

r3dl4nce

Utente Èlite
5,505
2,204
Le marche valide di NAS sono synology e qnap.

Detto ciò, come immaginavo il disco è ext4, ti serve un po' di conoscenza di Linux, attacchi il disco in un PC e avvii una live Linux, provi a montare il disco è vedi se si legge, altrimenti serve un e2fsck
Però se non sai cosa fare rischi di perdere tutto (avevi backup se sono dati importanti, vero?)
 
  • Mi piace
Reactions: Moffetta88 e MrColo

michael chiklis

Utente Èlite
4,916
1,553
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
Hard Disk
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
Scheda Video
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
Alimentatore
Tecno 1000 W modulare
Sistema Operativo
Win7 x64
Io sconsiglio di fare qualsiasi cosa, al limite solo verificare se ci sono indicati settori riallocati o pendenti nello smart.
Una volta collegato nel pc in windows dovresti poter visualizzare gli attributi smart con crystaldisk info se l'hdd viene rilevato correttamente in gestione dispositivi, se crystaldisk non lo rileva o se lo rileva mostrando errori sugli attributi "settori riallocati" o "settori pendenti" significa che il danno è a livello fisico, a maggior ragione non bisognerebbe toccare più il disco.
In alternativa puoi controllare lo smart del disco anche in linux con smartmontools (solo test rapido), ma se non sai come fare è meglio che non fai nulla.
Forse per te è più facile se verifichi lo smart utilizzando un'interfaccia grafica anzichè usando la riga di comando, in tal caso dovresti usare questo. Visualizza solo gli attributi, non toccare nient'altro.
Se i dati sono importanti consiglio di rivolgersi ad un centro di recupero dati dove potranno stabilizzare il disco danneggiato ed effettuare una clonazione hardware delle superfici su un nuovo hdd.

P.S.
Sembra quindi che utilizzavi i dischi come indipendenti, se è così questo semplifica il lavoro di recupero almeno a livello logico. Comunque prima bisogna gestire il danno a livello fisico.
 
Ultima modifica:

linguaccia22

Utente Attivo
443
25
Vi scrivo solo ora perché credevo che la scansione che ho avviato oggi finiva in 2/3 ore, ma così non è stato.
.
Comunque ho trovato nelle impostazioni del NAS la sezione "Gestione archivi" Disk Doctor
e ho avviato una scansione nella sezione "Scansione blocchi danneggiati"

Ho avviato la scansione alle 17:00 ora sono le 00:00 sono passate 7 ore e la scansione non sta neanche a metà, sta a 16% in 7 ore di scansione :shock::shock: dovrò sicuramente lasciare il pc accesso tutta la notte visto la situazione.

vi farò sapere domani a che punto sta.
grazie per il supporto :love:
 
Ultima modifica:

michael chiklis

Utente Èlite
4,916
1,553
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
Hard Disk
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
Scheda Video
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
Alimentatore
Tecno 1000 W modulare
Sistema Operativo
Win7 x64
Ferma tutto, stai facendo proprio l'opposto di quello che ti avevo consigliato.
Se è così lento o addirittura se la scansione rimane fissa in un punto significa che ci sono settori danneggiati, in tal caso danneggeresti definitivamente il disco.
 
  • Mi piace
Reactions: gpsambe

linguaccia22

Utente Attivo
443
25
Si alla fine lo arrestata la scansione era rimasta bloccata al 17% e non andata più avanti.


Ora ho smontato l'hard disk dal NAS e lo connesso come hard disk esterno vicino al mio pc tramite un case esterno, e ho aperto CrystalDisk
l'hard disk mi dice che non è Danneggiato a Rischio (non so se questa è una buona notizia)
ti lascio la foto in allegato:


ps: nel PC ho il programma HD Tune Pro che dici mi consigli di fare una scansione anche con quel programma?
ancora non lo avviata, fammi sapere se e consigliabile questo programma o no.
 
Ultima modifica:

r3dl4nce

Utente Èlite
5,505
2,204
Disco evidentemente guasto, più provi a usarlo più diminuisce la possibilità di recupero dati. Se vuoi provare a fare da te (sappi che avrai bassissime speranze di recupero dati) devi fare prima di tutto una copia settore per settore del disco (io uso hddsuperclone da Linux) e poi operare su quella con software tipo R-studio, se i dati hanno alto valore allora devi inviarlo a una ditta specializzata di data recovery
 

linguaccia22

Utente Attivo
443
25
Qualche soluzione tramite Windows non esiste?
Linux lo installato una volta sola tipo 9/10 anni fa, e non fa per me non lo so utilizzare.
 

linguaccia22

Utente Attivo
443
25
sono dati che mi servono ovviamente, ma non dati di lavoro.
Vorrei risolvere da casa senza spendere altri soldi per un tecnico di informatica che alla fine "forse" usa qualche programma che potrei "utilizzare anche io da casa".

come ho riportato prima il programma HD Tune Pro non lo consigliate per fare dei test ulteriori ?
 

r3dl4nce

Utente Èlite
5,505
2,204
Non devi fare test, il disco è guasto, ha settori pendenti e riallocati. Il guasto è accertato.
Per il recupero, che senza gli adeguati strumenti hardware ha possibilità di riuscita molto bassa, si basa sul cercare di evitare di usare il disco, quindi in primis di cerca di fare una copia settore per settore, io in questi casi uso hddsuperclone.
Comunque le ditte specializzate hanno anche strumenti hardware, la possibilità di aprire il disco in atmosfera controllata per cambiare testine, ecc. Non puoi farlo da te
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot del momento