DOMANDA Differenza tra DSD 256/11.2MHz e FLAC 24/352.8KHz

Lyonxyx

Utente Attivo
893
265
Salve ragazzi, nuovo giorno nuovo quesito! Ho lo stesso file in due qualità differenti, restando fermi sul fatto che a breve mi arriverà un FiiO K1, per rimpiazzare il DAC del Samsung A8, che supportano qualità massime differenti, ha senso usare solo i DSD anziché i FLAC? Insomma, avvertirei una differenza di qualità? Ah, come cuffie uso delle RHA ma750!
 

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
13,763
7,366
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
HDD
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
GPU
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
PSU
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
OS
windows 10 Pro
Salve ragazzi, nuovo giorno nuovo quesito! Ho lo stesso file in due qualità differenti, restando fermi sul fatto che a breve mi arriverà un FiiO K1, per rimpiazzare il DAC del Samsung A8, che supportano qualità massime differenti, ha senso usare solo i DSD anziché i FLAC? Insomma, avvertirei una differenza di qualità? Ah, come cuffie uso delle RHA ma750!
sono due codifiche completamente differenti, il 352kHz é il classico PCM che esprime l'onda sonora per mezzo di campioni presi 352 mila volte al secondo su un range di valori possibili di 24 bit, ovvero di 16.7 milioni (2 elevato alla 24). Il DSD invece sfrutta la PWM, che é una codifica differente in quanto si basa solo su due livelli logici (0 e 1, infatti viene definita come codifica ad 1 bit) ma a variare é il cosiddetto duty cicle dell'onda quadra, che quando viene filtrata a valori intorno ai 30kHz si "arrotonda" e ne esce fuori la sinusoide con frequenza proporzionale all'area della quadra in ingresso. Questo in termini spicci, poi c'é pure una mia guida su come funzionano precisamente le varie codifiche qui: https://forum.tomshw.it/threads/cam...a-sapere-falsi-miti-e-come-funzionano.734488/
Tirando le somme, hanno senso tali codifiche? Per me no. Anche ammettendo di avere un impianto da centinaia di migliaia di euro (ben sopra i 40-50 mila intendo) l'orecchio umano é impossibilitato a percepire frequenze superiori ai 20kHz, qualora l'orecchio sia quello di un bambino in perfette condizioni - in realtá quello di un adulto verosimilmente si ferma prima - di conseguenza il campionamento a 44.1kHz é largamente sufficiente in quanto si spinge fino a frequenze di circa 21kHz. Stessa cosa vale per il numero di bit: i dac che ad oggi riescono a risolvere piú di 16 bit sono veramente pochi, e tutti molto costosi (tra questi posso citarti i 19 bit del Benchmark DAC3, i 20 bit del topping D50 e dell'RME ADI 2 dac e i 21 bit del Violectric V850 DAC e dell'Exasound E32 che rappresentano ad oggi i dac migliori in commercio nonché quelli fino ai quali ha senso spingersi nel caso di un impianto high end, oltre... son solo commercialate per vari motivi fisici ed elettronici) Per qualsiasi dispositivo ed orecchio normale quindi, 44.1kHz 16 bit sono largamente sufficienti per far esprimere al massimo l'impianto, anche se parliamo di impianti di fascia altissima. Senza contare che ha molta ma MOLTA piú importanza la qualitá della registrazione in se: un file a 352kHz mal registrato suonerá sempre peggio anche dell'MP3 della stessa canzone ma di un'edizione differente masterizzata meglio (es: molti remaster digitali di album famosi spesso sono degli abomini in confronto alle edizioni originali)

Su un cellulare e in mobilitá puoi tranquillamente fermarti anche all'MP3 320kbps e vivere felice, se proprio vuoi al 44.1kHz/16bit, oltre significa farsi solo del male dal momento che uno di quei file occupa mezzo telefono e non porta nessun vantaggio concreto. Tra l'altro non penso neanche siano formati supportati o sbaglio? Il K1 si ferma a 24/96...
 
  • Like
Reactions: Lyonxyx

Lyonxyx

Utente Attivo
893
265
sono due codifiche completamente differenti, il 352kHz é il classico PCM che esprime l'onda sonora per mezzo di campioni presi 352 mila volte al secondo su un range di valori possibili di 24 bit, ovvero di 16.7 milioni (2 elevato alla 24). Il DSD invece sfrutta la PWM, che é una codifica differente in quanto si basa solo su due livelli logici (0 e 1, infatti viene definita come codifica ad 1 bit) ma a variare é il cosiddetto duty cicle dell'onda quadra, che quando viene filtrata a valori intorno ai 30kHz si "arrotonda" e ne esce fuori la sinusoide con frequenza proporzionale all'area della quadra in ingresso. Questo in termini spicci, poi c'é pure una mia guida su come funzionano precisamente le varie codifiche qui: https://forum.tomshw.it/threads/campionamenti-formati-segnali-e-dac-quel-che-cé-da-sapere-falsi-miti-e-come-funzionano.734488/
Tirando le somme, hanno senso tali codifiche? Per me no. Anche ammettendo di avere un impianto da centinaia di migliaia di euro (ben sopra i 40-50 mila intendo) l'orecchio umano é impossibilitato a percepire frequenze superiori ai 20kHz, qualora l'orecchio sia quello di un bambino in perfette condizioni - in realtá quello di un adulto verosimilmente si ferma prima - di conseguenza il campionamento a 44.1kHz é largamente sufficiente in quanto si spinge fino a frequenze di circa 21kHz. Stessa cosa vale per il numero di bit: i dac che ad oggi riescono a risolvere piú di 16 bit sono veramente pochi, e tutti molto costosi (tra questi posso citarti i 19 bit del Benchmark DAC3, i 20 bit del topping D50 e dell'RME ADI 2 dac e i 21 bit del Violectric V850 DAC e dell'Exasound E32 che rappresentano ad oggi i dac migliori in commercio nonché quelli fino ai quali ha senso spingersi nel caso di un impianto high end, oltre... son solo commercialate per vari motivi fisici ed elettronici) Per qualsiasi dispositivo ed orecchio normale quindi, 44.1kHz 16 bit sono largamente sufficienti per far esprimere al massimo l'impianto, anche se parliamo di impianti di fascia altissima. Senza contare che ha molta ma MOLTA piú importanza la qualitá della registrazione in se: un file a 352kHz mal registrato suonerá sempre peggio anche dell'MP3 della stessa canzone ma di un'edizione differente masterizzata meglio (es: molti remaster digitali di album famosi spesso sono degli abomini in confronto alle edizioni originali)

Su un cellulare e in mobilitá puoi tranquillamente fermarti anche all'MP3 320kbps e vivere felice, se proprio vuoi al 44.1kHz/16bit, oltre significa farsi solo del male dal momento che uno di quei file occupa mezzo telefono e non porta nessun vantaggio concreto. Tra l'altro non penso neanche siano formati supportati o sbaglio? Il K1 si ferma a 24/96...
Arrivo fino al DSD con l'A8, il K1 si ferma al 24/94, come hai detto. Era solo uno sfizio, voler capire se ci fosse differenza o meno, udibile. Grazie mille della risposta, come al solito meticolosa! Io uso solitamente i 44.1/16 o i 192/24.
 

filoippo97

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
13,763
7,366
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
HDD
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
GPU
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
PSU
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
OS
windows 10 Pro
Arrivo fino al DSD con l'A8, il K1 si ferma al 24/94, come hai detto. Era solo uno sfizio, voler capire se ci fosse differenza o meno, udibile. Grazie mille della risposta, come al solito meticolosa! Io uso solitamente i 44.1/16 o i 192/24.
Mah ti dico, con il mio impianto di casa mai sentito nulla di differenza, e comunque i dati lo confermano, nel senso che per Nyquist il 44.1 permette di sentire fino a 21kHz e oltre ai 16 bit ci arrivi solo con qualche dac specifico e al massimo di qualche bit in piú. La differenza invece di master é davvero notevole.
Al massimo posso capire quindi il 24/44.1, i formati superiori son solo esagerazioni inutili, nessun dac riesce a darti i 16.7 milioni di livelli su 2 volt di uscita anche solo per il rumore di fondo delle alimentazioni (16.7 milionesimi su 2 volt significa che potresti avere anche influenza dall'interferenza elettromagnetica dello spazio profondo o della lampadina accesa in Giappone :asd: non possono esistere strumentazioni con una tale precisione anche volendo) e campionamenti superiori sono altrettanto inutili perché non sono fisicamente ascoltabili se non dai pipistrelli e dai cani. Senza contare che comunque anche su un 352kHz non arrivano a registrare fino a 176kHz, ma si fermano sempre e comunque intorno ai 30kHz massimi e il resto viene tenuto come banda di guardia)
Poi qualcosa in DSD e in 352kHz lo ho anche io, peró é piú che altro tanto per dire "ho un formato del genere" piuttosto che per reale utilizzo.
 
  • Like
Reactions: Lyonxyx

Lyonxyx

Utente Attivo
893
265
Mah ti dico, con il mio impianto di casa mai sentito nulla di differenza, e comunque i dati lo confermano, nel senso che per Nyquist il 44.1 permette di sentire fino a 21kHz e oltre ai 16 bit ci arrivi solo con qualche dac specifico e al massimo di qualche bit in piú. La differenza invece di master é davvero notevole.
Al massimo posso capire quindi il 24/44.1, i formati superiori son solo esagerazioni inutili, nessun dac riesce a darti i 16.7 milioni di livelli su 2 volt di uscita anche solo per il rumore di fondo delle alimentazioni (16.7 milionesimi su 2 volt significa che potresti avere anche influenza dall'interferenza elettromagnetica dello spazio profondo o della lampadina accesa in Giappone :asd: non possono esistere strumentazioni con una tale precisione anche volendo) e campionamenti superiori sono altrettanto inutili perché non sono fisicamente ascoltabili se non dai pipistrelli e dai cani. Senza contare che comunque anche su un 352kHz non arrivano a registrare fino a 176kHz, ma si fermano sempre e comunque intorno ai 30kHz massimi e il resto viene tenuto come banda di guardia)
Poi qualcosa in DSD e in 352kHz lo ho anche io, peró é piú che altro tanto per dire "ho un formato del genere" piuttosto che per reale utilizzo.
Esatto, io li ho perché semplicemente di quella canzone c'era un formato anziché un altro, e allora... dato che è bello pensare di avere qualcosa di qualitativamente superiore, lo si possiede.
 
  • Like
Reactions: filoippo97

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 38 23.2%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.8%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 103 62.8%
  • Square Enix

    Voti: 14 8.5%
  • Capcom

    Voti: 8 4.9%
  • Nintendo

    Voti: 21 12.8%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.1%