DOMANDA Widget - System Info, Ventole, RAM...

Skills07

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
18,189
5,353
CPU
Ryzen 7 2700x
Dissipatore
Deepcool gammax l240 v2
Scheda Madre
Aourus Gigabyte X-470 ultra gaming
Hard Disk
Samsung Evo 850 250gb,2tb toshiba, 500gb western digital, 256 Ssd silicon power
RAM
16 gb G.Skill Tridentz 3200 mhz RGB
Scheda Video
KFA2 Rtx 2070 super
Monitor
Acer Predator 144hz 2k IPS 27", Hp ES 24" 60 Hz FHD
Alimentatore
Seasonic Focus 650w 80 platinum
Case
Coolermaster h500p
Periferiche
Razer Electra V2
Internet
Fibra Tim 100mb
Sistema Operativo
Windows 10 Pro 64 bit
Le gpu si friggono per la temp non per l'uso.
Se giochi una gpu deve stare al 100%, altrimenti vuol dire che non sta lavorando.
Nel caso in cui hai cpu 100% e gpu 50% hai il classico botteleneck
 
  • Mi piace
Reactions: fbmafu

fbmafu

Utente Attivo
664
112
Le gpu si friggono per la temp non per l'uso.
Se giochi una gpu deve stare al 100%, altrimenti vuol dire che non sta lavorando.
Nel caso in cui hai cpu 100% e gpu 50% hai il classico botteleneck
Ok, ma la domanda è proprio questa: come faccio a capire a quale temperatura si sta friggendo?

Comunque non giocherò mai. A me interessa conoscere solo la percentuale di utilizzo in quel momento. Come faccio a farlo? Quale parametro devo attivare?
 

Skills07

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
18,189
5,353
CPU
Ryzen 7 2700x
Dissipatore
Deepcool gammax l240 v2
Scheda Madre
Aourus Gigabyte X-470 ultra gaming
Hard Disk
Samsung Evo 850 250gb,2tb toshiba, 500gb western digital, 256 Ssd silicon power
RAM
16 gb G.Skill Tridentz 3200 mhz RGB
Scheda Video
KFA2 Rtx 2070 super
Monitor
Acer Predator 144hz 2k IPS 27", Hp ES 24" 60 Hz FHD
Alimentatore
Seasonic Focus 650w 80 platinum
Case
Coolermaster h500p
Periferiche
Razer Electra V2
Internet
Fibra Tim 100mb
Sistema Operativo
Windows 10 Pro 64 bit
una GPU non deve raggiungere i 90/100 gradi... di norma sta sui 70/75 in un desktop, 85 credo in un notebook
 

fbmafu

Utente Attivo
664
112
una GPU non deve raggiungere i 90/100 gradi... di norma sta sui 70/75 in un desktop, 85 credo in un notebook
Grazie per l'info.

Ma l'unica personalizzazione che posso dare è il colore?

I due colorati si riferiscono a download speed e upload speed, ma, sinceramente, senza l'unità di misura non si capisce nulla.

Cioè, quello che dico... non si può mettere il logo vicino al parametro?
Post automaticamente unito:

@Moffetta88 , mi sai suggerire una soluzione graficamente più accattivante?
Sinceramente con soli numeri, senza icone o scritte... non si capisce nulla da HWInfo
Post automaticamente unito:

Mi sembra una soluzione a metà quella fornita. Mi ritrovo con una sfilza di numeri nel System Tray senza neanche una icona chiarificatrice.
 

Allegati

Ultima modifica:

fbmafu

Utente Attivo
664
112
Scrivo qui per dare una serie di aggiornamenti sulla problematica.

Il programma "Rainmeter" suggeritomi da @Skills07 è sicuramente il più completo e quello graficamente più accattivante, peccato, però, che non funzioni per lo scopo preposto: avere nella taskbar delle informazioni di sistema; in quanto va ad imporsi come widget sul desktop.

Se non sbaglio @Moffetta88 aveva proposto Hw-Info, programma sicuramente leader in ambito Windows per avere un controllo del sistema; ma, ad onor del vero, l'integrazione nella taskbar fa acqua da tutte le parti: non si possono avere i grafici e difficilmente si capisce ogni voce a cosa corrisponde perché non è curata graficamente.

Su altri lidi mi hanno suggerito le seguenti applicazioni:

XMeters, molto minimal, carica e personalizzabile. Si può scegliere tra un grafico a torta, uno classico a barre o solo testo. Ogni cosa è personalizzabile con i colori e si integra bene nella taskbar. Sarebbe perfetta se includesse qualche funzione in più, ma, purtroppo, non è possibile vedere: ventole e GPU.

Process Explorer. Mi è stato spacciato come programma che andava nella taskbar, ma, invece, si sostituisce solo al Task Manager. Più inutile che altro a dirla tutta.

MSI Afterburn. Applicazione carica con un buon grado di personalizzazione. Ci sono, però, delle mancanze... come la possibilità di vedere l'attività del network o le ventole.

Al momento ho settato in questo modo, sfruttando una combinazione di XMeters ed MSI Afterburn:

1581420521991.png

In cui la pare di sopra (velocità up e down + grafico a torta per la RAM) sono frutto di XMeters, mentre tutta la parte di sotto è relativa ad MSI Afterburn.

L'unica cosa che un po' mi scoccia è il grosso "gap" tra i due widget. Sapete dirmi da cosa dipende e come è modificabile? Vi ringrazio in anticipo chiaramente.

Ci tenevo a fare questa sintesi dei programmi provati, anche nella speranza che possa servire ad utenti futuri.
 
  • Mi piace
Reactions: Moffetta88

Moffetta88

Moderatore
Staff Forum
7,444
4,910
CPU
i5-4690
Dissipatore
DEEPCOOL CAPTAIN 240EX
Scheda Madre
MSI Z97 U3 PLUS
Hard Disk
KINGSTON SSD KC400 240GB
RAM
24GB BALLISTIX SPORT @2133MHz
Scheda Video
STRIX GTX980 DC2OC
Scheda Audio
INTEGRATA
Monitor
AOC G2590VXQ
Alimentatore
BEQUIET! System Power 7 500W
Case
DEEPCOOL MATREXX 55
Periferiche
NESSUNA
Internet
FTTC FASTWEB
Sistema Operativo
UBUNTU/WINDOWS10
Guarda, son onesto, i widget per avere quelle statistiche non le uso penso dal 2008/2009. Io ai tempi usavo su ubuntu un software che si chiama conky che mi permetteva di creare quello che volevo.
Su windows non ho mai usato niente perchè windows è windows :)
Ora, non stiamo parlando di un computer vecchio o di un qualcosa di overclockato oltre il limite. Stiamo parlando di un portatile professionale uscito nemmeno un mese fa dalla fabbrica. Secondo me tenere sotto controllo temperature/utilizzo di cpu/gpu è eccessivo. Soprattutto perchè essendo un notebook di nuova generazione avrai dati totalmente contrastanti quando ce l'hai attaccato alla corrente elettrica o solo batteria.
Anche vedere a quanto stai scaricando... che serve? Non è che puoi "intervenire" magicamente per fare andare un upload o download più veloce...

Altra cosa molto importante, software diversi daranno letture diverse :asd:
Ti faccio un esempio:
sul mio vecchio notebook speccy o hwinfo o hwmonitor mi segnavano sempre 108°C ( valore fuori scala ) oppure tramite linux mi leggeva il primo valore e poi non lo aggiornava.
Con Aida invece leggeva tutto bene.

Il grosso gap penso che sia dovuto che xmeters genera un sui widget nella taskbar, mentre gli altri vanno nella system tray
 
  • Mi piace
Reactions: fbmafu

fbmafu

Utente Attivo
664
112
Guarda, son onesto, i widget per avere quelle statistiche non le uso penso dal 2008/2009. Io ai tempi usavo su ubuntu un software che si chiama conky che mi permetteva di creare quello che volevo.
Su windows non ho mai usato niente perchè windows è windows :)
Ora, non stiamo parlando di un computer vecchio o di un qualcosa di overclockato oltre il limite. Stiamo parlando di un portatile professionale uscito nemmeno un mese fa dalla fabbrica. Secondo me tenere sotto controllo temperature/utilizzo di cpu/gpu è eccessivo. Soprattutto perchè essendo un notebook di nuova generazione avrai dati totalmente contrastanti quando ce l'hai attaccato alla corrente elettrica o solo batteria.
Anche vedere a quanto stai scaricando... che serve? Non è che puoi "intervenire" magicamente per fare andare un upload o download più veloce...

Altra cosa molto importante, software diversi daranno letture diverse :asd:
Ti faccio un esempio:
sul mio vecchio notebook speccy o hwinfo o hwmonitor mi segnavano sempre 108°C ( valore fuori scala ) oppure tramite linux mi leggeva il primo valore e poi non lo aggiornava.
Con Aida invece leggeva tutto bene.

Il grosso gap penso che sia dovuto che xmeters genera un sui widget nella taskbar, mentre gli altri vanno nella system tray
Ciao!
Innanzitutto grazie per la risposta. Sei sempre molto gentile e disponibile nei miei confronti e lo apprezzo.

Ti rispondo per punti, leggendoti passo passo:

- Non riesco a capire perché dici "Windows è Windows". A cosa ti riferisci?

- E' vero. Non è un computer vecchio, né che ha bisogno di questi controlli mentre è in funzione: ci mancherebbe che qualcosa vada male o che io debba monitorare la situazione!

- Come giustamente dici: si tratta più di uno sfizio che di altro. Però è uno sfizio che talvolta può rivelarsi utile. Ti faccio un esempio. Ieri ho fatto dei rendering con Fusion 360 della Autodesk, e, mio malgrado, ho notato che anche esportando un file standard in 4K (io ho esportato 4000x4000 px) ho notato che ha lavorato solo la CPU (purtroppo sempre al 100%) e mai la GPU dedicata. Ho scoperto, infatti, mio malgrado che Fusion 360 è l'ennesimo programma di rendering che non supporta l'accelerazione della GPU. Ma perché? I rendering non sarebbero di gran lunga più veloci!?

- So bene che non posso intervenire sulla velocità di upload e download, però in alcune circostanze mi è stato utile. Qualche settimana fa, infatti, ho dovuto trasferire su OneDrive da browser (se non sbaglio, proprio tu mi hai aiutato nello script) da Mac ben 800 GB di file (backup dell'HDD). In tale contesto, vedere la velocità di upload mi è stato fondamentale per capire se il browser stava lavorando oppure no. C'erano, infatti, dei momenti in cui si piantava su 1-7 Kb/s di upload e lì capivo che non stava andando... altre volte, invece, leggevo chiaramente velocità dai 10 ai 20 Mb/s, un chiaro indicatore che tutto stava funzionando a dovere.
A cosa mi è servito tutto ciò? A capire che l'unico modo per non far "fermare" il browser in fase di upload era avere un costante download di dati. Non so bene perché, ma con il costante download... il browser non fermava mai l'upload. Ho, infatti, potuto caricare tutti i miei dati solo tenendo una scheda aperta con OneDrive ed un'altra scheda (attiva) con un video lunghissimo di YouTube a caso. In tal caso, tutta la notte, l'upload non si è mai fermato ed ho potuto caricare i miei dati.
E' l'esempio, quindi, di come uno stupido Widget (iStat Menu, su Mac) mi abbia aiutato a fare una cosa che nei vari tentativi non mi era riuscita.
 

Moffetta88

Moderatore
Staff Forum
7,444
4,910
CPU
i5-4690
Dissipatore
DEEPCOOL CAPTAIN 240EX
Scheda Madre
MSI Z97 U3 PLUS
Hard Disk
KINGSTON SSD KC400 240GB
RAM
24GB BALLISTIX SPORT @2133MHz
Scheda Video
STRIX GTX980 DC2OC
Scheda Audio
INTEGRATA
Monitor
AOC G2590VXQ
Alimentatore
BEQUIET! System Power 7 500W
Case
DEEPCOOL MATREXX 55
Periferiche
NESSUNA
Internet
FTTC FASTWEB
Sistema Operativo
UBUNTU/WINDOWS10
E' difficile da spiegare. Ma diciamo che windows, per me ( che lo uso da windows 3.1, quindi non da un anno o due ) è già a posto così.
Tenerlo sotto controllo è inutile, in quanto le temperature variano in base a quello che fai, come lo fai o semplicemente perchè lo fai.
Invece un "ubuntu" ha più senso tenerlo sotto controllo perchè ha una gestione tutta sua, non perfetta a mio avviso ( ho un notebook hp nuovo, con windows, anche sotto benchmark pesanti mai una volta in thermalthrottling, con ubuntu dopo metà bench era già in thermalthrottling per farti capire ). Windows si gestisce le cose a suo modo e l'unica cosa che puoi fare è osservarle, immobile, impassibile.

Anche a me piace monitorare, ma con windows è diciamo "inutile". Con un sistema operativo diverso posso dirti tramite i log perchè il 5 gennaio 1996 la cpu ha fatto un carico anomalo, con windows no. E' un ambiente in continua mutazione, evoluzione, migrazione, ed è impossibile starci dietro per capire perchè magari hai un carico del 15% sulla cpu e tu non stai facendo niente. E' un virus? è windows che si aggiorna in modo silenzioso? è windows che aggiorna in modo silenzioso i virus? Non ci è dato saperlo, perchè nel momento stesso che andremo a controllare l'utilizzo si va normalizzare, come se lo stesso sistema operativo ci prendesse per il naso.

Direttamente dall'helpdesk di autodesk:
"Our renderer is currently CPU only. GPUs have the benefit of much higher parallelism, (10 - 50x more cores), but many limitations (scene size, memory bandwidth, practical core utilization, energy cost, limited availability in the cloud). In practice, the CPU approach provides greater flexibility, consistency across platforms and reasonable performance across a broader spectrum of scenes. We periodically benchmark the renderer against other CPU and GPU implementations and we are very competitive. A recent algorithmic change has results in 2-3X performance improvement for many Fusion scenes. Some of limitations on GPUs will relax (memory size, memory bandwidth, cloud availability). As the landscape changes we continue to evaluate this choice."

Capisco, io avrei semplicemente controllato dal taskmanager se c'era attività sulla scheda di rete :/

Penso fortemente che queste necessità vengano proprio dal fatto che provieni da molti anni di utilizzo mac, perchè l'utilizzatore windows inizia a monitorare le cose quando qualcosa non va ( o mette mano e sa che potrebbe aver fatto disastri, overclock per esempio )
 
  • Mi piace
Reactions: fbmafu

fbmafu

Utente Attivo
664
112
E' difficile da spiegare. Ma diciamo che windows, per me ( che lo uso da windows 3.1, quindi non da un anno o due ) è già a posto così.
Tenerlo sotto controllo è inutile, in quanto le temperature variano in base a quello che fai, come lo fai o semplicemente perchè lo fai.
Invece un "ubuntu" ha più senso tenerlo sotto controllo perchè ha una gestione tutta sua, non perfetta a mio avviso ( ho un notebook hp nuovo, con windows, anche sotto benchmark pesanti mai una volta in thermalthrottling, con ubuntu dopo metà bench era già in thermalthrottling per farti capire ). Windows si gestisce le cose a suo modo e l'unica cosa che puoi fare è osservarle, immobile, impassibile.

Anche a me piace monitorare, ma con windows è diciamo "inutile". Con un sistema operativo diverso posso dirti tramite i log perchè il 5 gennaio 1996 la cpu ha fatto un carico anomalo, con windows no. E' un ambiente in continua mutazione, evoluzione, migrazione, ed è impossibile starci dietro per capire perchè magari hai un carico del 15% sulla cpu e tu non stai facendo niente. E' un virus? è windows che si aggiorna in modo silenzioso? è windows che aggiorna in modo silenzioso i virus? Non ci è dato saperlo, perchè nel momento stesso che andremo a controllare l'utilizzo si va normalizzare, come se lo stesso sistema operativo ci prendesse per il naso.

Direttamente dall'helpdesk di autodesk:
"Our renderer is currently CPU only. GPUs have the benefit of much higher parallelism, (10 - 50x more cores), but many limitations (scene size, memory bandwidth, practical core utilization, energy cost, limited availability in the cloud). In practice, the CPU approach provides greater flexibility, consistency across platforms and reasonable performance across a broader spectrum of scenes. We periodically benchmark the renderer against other CPU and GPU implementations and we are very competitive. A recent algorithmic change has results in 2-3X performance improvement for many Fusion scenes. Some of limitations on GPUs will relax (memory size, memory bandwidth, cloud availability). As the landscape changes we continue to evaluate this choice."

Capisco, io avrei semplicemente controllato dal taskmanager se c'era attività sulla scheda di rete :/

Penso fortemente che queste necessità vengano proprio dal fatto che provieni da molti anni di utilizzo mac, perchè l'utilizzatore windows inizia a monitorare le cose quando qualcosa non va ( o mette mano e sa che potrebbe aver fatto disastri, overclock per esempio )
Grazie, ho afferratto!

Un altro motivo per cui, ad esempio, su Mac usavo un controllo manuale delle ventole era legato al fatto che:

- La CPU (un vecchio i3) a volte aveva bisogno delle ventole al massimo per far girare da YouTube/VLC un filmato 1444p.

- L'SSD (montato al posto del lettore ottico) non ha un sensore di temperatura che comunica direttamente con il Mac, quindi le ventole vanno regolate manualmente.
 

Darksaw88

Nuovo Utente
118
15
CPU
I7 7700K
Dissipatore
Cooler Master Hyper 212 EVO
Scheda Madre
GA-Z270-HD3P
Hard Disk
Crucial MX300 525GB
RAM
Crucial Ballistix DDR4 8GB 2666 Mhz
Scheda Video
Msi GTX 1070 Aero OC 8GB DDR5
Monitor
Samsung T24D391
Alimentatore
Corsair TX550M
Case
CM elite 334
Sistema Operativo
Windows 10
Io utilizzo rainmeter, mi sono personalizzato i widget da solo.
Praticamente sul desktop ho 3 quadranti piccoli, uno per lo spazio dei dischi, uno per l'uso della cpu, uno per le temp.

Ciao, ieri sera ho installato proprio questo programma "rainmeter" perchè ho visto, su youtube, si possono fare delle cose bellissime solo che quasi tutte le skin dell'orario delle date sono quasi tutte in AM/PM e le date in inglese sai dirmi qualche sito magari dopo posso trovare delle skin in italiano o come modificarle per farle diventare in italiano. Non so se potrebbe essere uno spunto, ma non si potrebbe fare una discussione dove si parla di questo bellissimo programma?

Grazie, Paolo.
 

fbmafu

Utente Attivo
664
112
Ciao, ieri sera ho installato proprio questo programma "rainmeter" perchè ho visto, su youtube, si possono fare delle cose bellissime solo che quasi tutte le skin dell'orario delle date sono quasi tutte in AM/PM e le date in inglese sai dirmi qualche sito magari dopo posso trovare delle skin in italiano o come modificarle per farle diventare in italiano. Non so se potrebbe essere uno spunto, ma non si potrebbe fare una discussione dove si parla di questo bellissimo programma?

Grazie, Paolo.
Io ci ho rinunciato.
Utilizzo assieme MSI Afterburner ed XMeters per vedere contemporaneamente

up, down, ram, cpu%, GPu%, Gpu%, temp CPU
 

Darksaw88

Nuovo Utente
118
15
CPU
I7 7700K
Dissipatore
Cooler Master Hyper 212 EVO
Scheda Madre
GA-Z270-HD3P
Hard Disk
Crucial MX300 525GB
RAM
Crucial Ballistix DDR4 8GB 2666 Mhz
Scheda Video
Msi GTX 1070 Aero OC 8GB DDR5
Monitor
Samsung T24D391
Alimentatore
Corsair TX550M
Case
CM elite 334
Sistema Operativo
Windows 10
Ciao, ieri sera ho installato proprio questo programma "rainmeter" perchè ho visto, su youtube, si possono fare delle cose bellissime solo che quasi tutte le skin dell'orario delle date sono quasi tutte in AM/PM e le date in inglese sai dirmi qualche sito magari dopo posso trovare delle skin in italiano o come modificarle per farle diventare in italiano. Non so se potrebbe essere uno spunto, ma non si potrebbe fare una discussione dove si parla di questo bellissimo programma?

Grazie, Paolo.
Sono riuscito cercando un pò su internet e facendo vari test e ho scoperto come mettere l'ora da am/pm a 24H semplicemente sostituendo un:
Measure=Time
Format=%I
con
Measure=Time
Format=%H
ahahahahah ma la data ancora sto smanettando per far comparire il nome in italiano ma ancora niente :) :)

1587754243468.png
Post automaticamente unito:

Sono riuscito cercando un pò su internet e facendo vari test e ho scoperto come mettere l'ora da am/pm a 24H semplicemente sostituendo un:
Measure=Time
Format=%I
con
Measure=Time
Format=%H
ahahahahah ma la data ancora sto smanettando per far comparire il nome in italiano ma ancora niente :) :)

1587754243468.png
Sono riuscito anche a cambiare la data in italiano :D :D :D :cavallo::cavallo::cavallo:

1587814750317.png
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento