UFFICIALE Viaggi nel Tempo

Fea

Utente Attivo
304
273
Hardware Utente
Salve,
lo so che la domanda può risultare assurda, ma se volessi studiare questo campo, partendo da zero conoscenze in fisica, da dove dovrei iniziare e poi proseguire? Grazie.
Dipende cosa tu intenda per "studiare", si puo' andare dall 1) "afferrare i concetti generali" al 2)"essere capaci di ricostruire una dimostrazione per esteso" al 3)"formulare una nuova teoria".
1) Per i concetti generali ad un livello discorsivo e divulgativo io suggerirei "Dal Big Bang ai buchi neri" di Hawking, che da' un'ottima visione a 360 gradi della fisica moderna e con pochissimissime formule (da quel che mi ricordo).
2) Salire oltre questo livello, come gia' detto da gronag, richiede delle conoscenze degli strumenti matematici oltre che del campo della fisica di interesse che normalmente si acquisiscono in diversi anni di universita' (matematica/fisica, ingegneria non ci arriva nemmeno vicino). Non ti sto dicendo che sia impossibile farlo da autodidatta, ma non e' probabilmente non e' un risultato raggiungibile nemmeno in un anno o due a tempo pieno. Io sono laureato in ingegneria ma ho fatto una tesi di triennale su rel. ristretta e generale, quando la stavo preparandoricordo che avro' impiegato almeno un mese solo per arrivare alla linearizzazione delle equazioni di ristretta e generale, senza contare tutta la parte sulle geometrie curve e il calcolo tensoriale, il cui utilizzo in fisica sta all'utilizzo in ingegneria come le derivate stanno alle tabelline.
3) se hai voglia ed energie da dedicare nessuno puo' ne' fermarti ne' predire dove arriverai. In bocca al lupo!
 
  • Mi piace
Reactions: gronag

gronag

Utente Èlite
17,795
5,912
Hardware Utente
@rctimelines Figurati se mi paragono a questi geni o ho ambizioni accademiche e da nobel!

@gronag Eh!? Vacci piano xD

Studi fisica?

Comunque grazie per il consiglio letterario! :)
Noi "viaggiamo" nel tempo o meglio lo subiamo ma il punto cruciale è chiedersi se possiamo spostarci senza alcuna limitazione temporale, siamo d'accordo :sisi:
Il fatto che la velocità della luce è finita ed invariante ha come conseguenza la diversa durata di un fenomeno misurata in sistemi di riferimento differenti (in moto inerziale l'uno rispetto all'altro) ;)
Ti faccio un esempio: supponiamo che mi trovi a bordo di un'astronave che si muove ad una velocità 0.9*c ("c" è la velocità della luce nel vuoto) rispetto alla Terra e misuro un intervallo di tempo "proprio" dt = 1 s tra due eventi che accadono NELLO STESSO PUNTO (ad es. sull'astronave) :D
Applicando la nota formula dt' = dt/sqrt(1-(v^2/c^2)), un osservatore che si trova sulla Terra misurerà un intervallo di tempo dt' tra i due eventi di circa 2.3 s, cioè più del doppio di quello da me misurato: mi sono mosso nel futuro :asd:
Questo è il motivo per cui si parla di "dilatazione temporale" in un sistema inerziale in moto (un esempio "lampante" ci viene fornito dall'osservazione della vita media dei muoni).
La velocità della luce non può essere né raggiunta né tantomeno superata da alcun corpo: accelerare un corpo fino alla velocità "limite" della luce significherebbe "spendere" un'energia infinita per compiere un lavoro su una massa infinita :D
In pratica la Relatività Ristretta non consente di viaggiare nel tempo :(
Per quanto riguarda la Relatività Generale, spesso si parla di "cunicoli spazio-tempo" (worm-hole) in grado di congiungere zone diverse dell'Universo o Universi Paralleli ma si tratta più che altro di congetture che hanno un fine puramente speculativo :)
Probabilmente solo una teoria del "Tutto" (ToE - Theory of Everything), che "unifichi" la Relatività Generale con la Teoria Quantistica, potrà fornire risposte più precise sulla possibilità di viaggi nel tempo ma ad oggi, come detto da Hawking, la ricerca di tale teoria "assomiglia sempre più alla ricerca del Santo Graal" ;)
A presto :)

P.S. https://it.wikipedia.org/wiki/Viaggio_nel_tempo :sisi:
 
  • Mi piace
Reactions: Dawking

tomm891

Utente Attivo
355
136
Hardware Utente
CPU
i5 9600k
Dissipatore
Corsair H55i
Scheda Madre
Asus Tuf z390m
Hard Disk
Samsung
RAM
16GB HyperX
Scheda Video
MSI GTX980ti
Alimentatore
Cooler Master G750m
Case
Corsair Air 240
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
Se fosse possibile il viaggio nel tempo se ne avrebbero le prove tutt'oggi e per ora non si è ancora visto nessun viaggiatore… Ora i casi sono due: o da un ipotetico punto "nascita della storia" ad oggi 2019 le cose sono poco interessanti da essere visitate o il viaggio nel tempo non è possibile e non lo sarà mai. :cry:
 
  • Mi piace
Reactions: gronag

gronag

Utente Èlite
17,795
5,912
Hardware Utente
Se fosse possibile il viaggio nel tempo se ne avrebbero le prove tutt'oggi e per ora non si è ancora visto nessun viaggiatore… Ora i casi sono due: o da un ipotetico punto "nascita della storia" ad oggi 2019 le cose sono poco interessanti da essere visitate o il viaggio nel tempo non è possibile e non lo sarà mai. :cry:
Il terzo punto è che se si vedono troppi film di Avengers poi vengono fuori queste "fregnacciate" dei viaggi nel tempo :asd:
 
  • Mi piace
  • Haha
Reactions: ince e tomm891

Andretti60

Utente Èlite
3,494
2,344
Hardware Utente
Se fosse possibile il viaggio nel tempo se ne avrebbero le prove tutt'oggi e per ora non si è ancora visto nessun viaggiatore…
E chi lo dice :fumato::D https://it.wikipedia.org/wiki/John_Titor
La pagina wiki in inglese e' molto piu' dettagliata.

Di fatto sono possibili i viaggi nel futuro, in quanto per un viaggiatore che va a velocita' prossime a quelle della luce il tempo passa piu' lentamente, si tratta comunque solo di uno spostamento temporale relativo.
 

clessidra

Utente Attivo
416
70
Hardware Utente
CPU
VIA C3
Scheda Video
Ati Rage
Sistema Operativo
linux - Red Hat 1.1
Non per scoraggiarti, ma anche se sono stati scritti libri nessuno ha mai compiuto un viaggio nel tempo, dove per viaggio si intende andata con ritorno. I viaggi nel tempo in avanti sono i più realistici, l'unico ostacolo è che non sappiamo ibernare un essere umano. Ogni tanto leggo di viaggi nel tempo di particelle, ma sono fenomeni talmente difficili da misurare che ritengo che siano tutti dovuti ad errori di misurazione degli strumenti, ovvero la loro tolleranza non è piccola abbastanza.
 

Andretti60

Utente Èlite
3,494
2,344
Hardware Utente
Non per scoraggiarti, ma anche se sono stati scritti libri nessuno ha mai compiuto un viaggio nel tempo, ...
Veramente no, considerando l'effetto della dilatazione del tempo per osservatori non inerziali (ossia a causa della relativtita' speciale), tutti gli astronauti ritornano sulla Terra piu' giovani di noi, ossia per loro il tempo e' passato piu' lentamente.
Ovviamente si parla di differenze minuscole, a causa del poco tempo passato nello spazio, il "record" e' di un astronauta russo, che ha passato nello spazio piu' di 700 giorni, che ha "guadagnato" 20 millisecondi :D non un granche', ma perfettamente facile da misurare e verificare.
https://it.wikipedia.org/wiki/Sergej_Vasil'evič_Avdeev

Se poi vogliamo parlare di "mondo reale", ossia se tale fenomeno e' significativo per la nostra vita di tutti i giorni, la rispoasta e' definitivamente un bel SI e non dobbiamo andare molto lontano del cercare la verifica: il sistema GPS e' cosi' preciso proprio perche' le misirazioni tengono conto della relativita' ristretta. L'articolo e' ben fatto e scritto in inglese (ma si possono trovare articoli anche in italiano, oggi sono pigro :) )
http://physicscentral.com/explore/writers/will.cfm
 

clessidra

Utente Attivo
416
70
Hardware Utente
CPU
VIA C3
Scheda Video
Ati Rage
Sistema Operativo
linux - Red Hat 1.1
@Andretti60
Non è un vero viaggio nel tempo, è solo la conseguenza di fenomeni fisici. Io per viaggio nel tempo intendo la possibilità di andare veramente indietro nel tempo, come persona, e non di un nanomilionesimo di secondo, ma di giorni, mesi o anni, sperando di poter ritornare al presente. Io ho avuto l'impressione che @nostrano intendeva questo.
 
  • Mi piace
Reactions: Andretti60

crimescene

Moderatore
Staff Forum
11,871
5,140
Hardware Utente
CPU
Intel Core i5 9600k
Dissipatore
Be Quiet Shadow Rock slim
Scheda Madre
MSI z390i Gaming Edge AC
Hard Disk
SSD 128 Gb SHDD 2TB HDD 3TB
RAM
32GB DDR4 @ 3000 Corsair Vengeance lpx
Scheda Video
Zotac 2070 Super
Scheda Audio
Realtek Hd Audio
Monitor
LG ultrawilde
Alimentatore
Seasonic Foìcus+ 550W Platinum
Case
Sharkoon TG5 RGB
Internet
TIm 100Mega
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
E chi lo dice :fumato::D https://it.wikipedia.org/wiki/John_Titor
La pagina wiki in inglese e' molto piu' dettagliata.

Di fatto sono possibili i viaggi nel futuro, in quanto per un viaggiatore che va a velocita' prossime a quelle della luce il tempo passa piu' lentamente, si tratta comunque solo di uno spostamento temporale relativo.
E' tutto vero, ma io psesso mi chiedo se quel futuro è il futuro reale, nel senso che ipoteticamente una persona per viaggiare nel futuro dovrà necessariamente partire con un (mettiamo il caso) astronave, viaggiare e tornare sulla terra.

Mettiamo che per lui è passato un anno, mentre sulla terra 10

Ecco però sono 10 anni in cui questa persona è stata fuori dagli eventi terrestri, la sua mancata presenza non ha alterato il tempo e non ha porttato quind conseguenze, siu può dire benissimo che QUEL futuro dve il nostro viaggiatore ritorna NON E' il futuro che ci sarebbe stato se costui non fose partito, magari è molto simile, ma non uguale, o addirittura potrebbe anche essere estremamente diverso.

A questo proposito si potrebbe quasi giungere a conclusione che costui è in una "dimensione parallela" di un futuro x dove il nostro viaggiatore non ha influenzato il corso degli eventi.


A me piace pensare nonostante che la velocità della luce è una velocità limite, che sia possibile viaggiare nel tempo, in quanto è s' impossibile viaggiare più veloci della luce, ma sarebbe poossibile in certe regioni dello spazio curvare lo spazio stesso affinchè si possa ripiegare su se stesso.
Io credo così come prima di Einstein che nonostatnte la relatività sia una scienza del tutto corretta e che regge ancora in pieno alle evidenze scientifiche e alle prove che il passato sia un luogo bn preciso e che in qualche modo si possa fisicamente raggiungere

Non è un vero viaggio nel tempo, è solo la conseguenza di fenomeni fisici. Io per viaggio nel tempo intendo la possibilità di andare veramente indietro nel tempo, come persona, e non di un nanomilionesimo di secondo, ma di giorni, mesi o anni, sperando di poter ritornare al presente. Io ho avuto l'impressione che @nostrano intendeva questo.
La relatività dice che non si può viaggiare piiù veloci della luce quindi c'è un muro invalicabile in questo senso.

Tuttavia credo che esistano teroicamente dei modi per aggirarla , nei pessi di un buco nero o nell'attraversamento dello stesso ci potrebbero essere delle traiettorie che in teoria se il buco nero gira eviterebbero alla materia di cadere nella singolarità.

Secondo me si dovrebbe fare una domanda pià ampia, di certo l'uomo probabilmente almeno adesso non sarà in grado nemmeno di avvicinarsi alla velocità limita che è quella della luce, quindi per noi adesso è forse lo sarà per sempre impossibile viaggiare nel tempo.

Ma facendo una riflessione piùù ampia è davvero impossibile per tutto? O meglio, una particella elementare può viaggiare indietro nel tempo?


Salve,
lo so che la domanda può risultare assurda, ma se volessi studiare questo campo, partendo da zero conoscenze in fisica, da dove dovrei iniziare e poi proseguire? Grazie.
Dipende da che grado di conoscenza geenrale hai, ma alla fine non sono concetti esageratamente difficili da capire, devi iniziare dalla relatività ristretta e poi passare a quella generale.

Il difficile però non sarebbe questo, è già stato provato senza ombra di dubbio l'impossibilità di viaggiare oltre c quindi almeno da questo punto di vista è impossibile andare indietro nel tempo.

Però si potrebbero azzardare teroie che permettono di curavre lo spazio tanto da risultare da un osservatore esterno più veloce di c ed in questo modo teroicamente si potrebbe sostenere la tesi, o comunque trovare una regione dello spazio in cui la sua curvatura è tanta da formare un cosiddetto worm-hole.

Altre interessanti spunti potrebbero nascere dalla gravità che almeno in teoria è un elemento in cui l'informazione dovrebbe viaggiare più veloce della luce.
Ovvero
Mettiamo per ipotesi che istantaneamente sparisse il sole, gli effetti sulla gravita dovrebbero essere istantanei

Un altro spunto potrebbe arrivare dallo strano effetto quantistico cosidetto dell' Entalgment, un effetto che onestamente va al di là della comprensione di molti.

Anche se Einsein è uno dei fisici più stimati e famosi del nostro tempo, padre di moltissime scoperte sensazionali, aveva moltissima riluttanza per la fisica quantistica, quindi questo ha fortemente penalizzato la sua visione e le sue ricerche.
La quantistica oggi è una scienza corretta, ma a quei tempi veniva considerata quansi come una pseudo scienza o un qualche espediente di tipo matematico per risolvere problemi a prima vista irrisolvibili, di fatto non si credeva che gli effetti quantistici fossero reali.

Quindi come ti hanno già detto in molti non è possibile viaggiare più veloci della luce quindi per conseguenza nons arebbe possibile andare indietro, ma se volessimo azzardare alcune ipotesi si dovrebbe probabilmente usare la quantisticaed alcuni effetti strani come appunto l'entalgment
 
Ultima modifica:

Andretti60

Utente Èlite
3,494
2,344
Hardware Utente
siu può dire benissimo che QUEL futuro dve il nostro viaggiatore ritorna NON E' il futuro che ci sarebbe stato se costui non fose partito, magari è molto simile, ma non uguale, o addirittura potrebbe anche essere estremamente diverso.
no, vedi il tempo e' relativo, nel senso che viene misurato in maniere diverse da osservatori con velocita' diverse, proprio come il resto delle grandezze fisiche come massa e velocita'. Che la velocita' fosse diversa lo sapevamo gia' dalla relativita' Galileiana. Quindi non si parla di un vero e proprio "viaggio nel tempo", solo che quando si torna indietro "pare" che il tempo sia andato piu' lentamente. Dico "pare", perche' se teniamo in conto l'effetto relativistico i conti tornano. Proprio come nel caso dei satelliti GPS.

Io credo così come prima di Einstein che nonostatnte la relatività sia una scienza del tutto corretta e che regge ancora in pieno alle evidenze scientifiche e alle prove che il passato sia un luogo bn preciso e che in qualche modo si possa fisicamente raggiungere
Non e' quello che la Relativita' ci dice, il passato e' passato e basta. Almeno per la Relativita (ristretta e generale) come la conosciamo noi adesso, che gia' sappiamo non e' una teoria "completa".

Tuttavia credo che esistano teroicamente dei modi per aggirarla , nei pessi di un buco nero o nell'attraversamento dello stesso ci potrebbero essere delle traiettorie che in teoria se il buco nero gira eviterebbero alla materia di cadere nella singolarità.
Esatto, quello che succede in vicinanza di un Buco Nero (ossia di una singolarita') lo sappiamo "abbastanza" bene specie con l'aiuto della meccanica quantistica, ma all'interno, beh, all'interno de; Buco Nero la nostra Fisica non funziona per nulla, trattandosi appunto di una singolarita'.

Ma facendo una riflessione piùù ampia è davvero impossibile per tutto? O meglio, una particella elementare può viaggiare indietro nel tempo?
Qui siamo in un discorso speculativo. Ci sono un sacco di domande che la meccanica quantistica non sa ancora dare una risposta, ma le risposte che da' sono consistenti con il nostro universo. Almeno quello che conosciamo noi. Probabilmente avremo una risposta quando riusciremo a trovare una teoria unificatrice (ossia che unisca Relativita' e Quantistica)

Mettiamo per ipotesi che istantaneamente sparisse il sole, gli effetti sulla gravita dovrebbero essere istantanei
No. Quello e' quelo che predice la meccanica Newtoniana, perche' ragiona in termini di Massa e Velocita'. Ma sappiamo gia' che non sia vero, in quanto la gravitazione non e' altro che un effetto provocato dalla deformazione dello spazio-tempo causato dalla presenza di massa. Tale "deformazione" si propaga alla velocita' della luce, quindi la povera Terra comincera' a sentire l'effetto della sparizione del Sole solo otto minuti dopo. Circa. Bada bene, la ho fatta MOLTO semplice, ma il concetto e' quello. In altre parole, la meccanica newtoniana e' valida in un universo statico, e dice correttamente quale sia la forza che attrae due corpi, ma sappiamo gia' che NON dice il PERCHE' due corpi si attraggono (ce lo disse poi Einstein), quindi non e' una teoria completa.

Affascinante, non e' vero?
 
  • Mi piace
Reactions: crimescene

crimescene

Moderatore
Staff Forum
11,871
5,140
Hardware Utente
CPU
Intel Core i5 9600k
Dissipatore
Be Quiet Shadow Rock slim
Scheda Madre
MSI z390i Gaming Edge AC
Hard Disk
SSD 128 Gb SHDD 2TB HDD 3TB
RAM
32GB DDR4 @ 3000 Corsair Vengeance lpx
Scheda Video
Zotac 2070 Super
Scheda Audio
Realtek Hd Audio
Monitor
LG ultrawilde
Alimentatore
Seasonic Foìcus+ 550W Platinum
Case
Sharkoon TG5 RGB
Internet
TIm 100Mega
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
Molto affascinante.

Non e' quello che la Relativita' ci dice, il passato e' passato e basta. Almeno per la Relativita (ristretta e generale) come la conosciamo noi adesso, che gia' sappiamo non e' una teoria "completa".
Non è quello che intendevo dire o forse mi sono espresso male, nel senso che almeno da quello che ho potuto capire secondo la relatività passato presente e futuro sono come dire "contemporanei" e lo scorrere del tempo sarebbe come una nostra "illusione",

Quindi io intendevo interpretare come il passato come un luogo nello spazio ben definito che però noi non potremmo mai raggiunere.

Comunque mettendo come argomento ilo viaggio nel tempo e per un eventuale tesi che dovrebbe dimostarre la fattibilità di un eventuale viaggio si potrebbe prendere come spunto anche la freccia del tempo ovvero è vero che la freccia dle tempo scorre in un unica direzione, ma al livello fisico non c'è nulla che impedisce la fattibilità che scorra della direzione opposta, poi c'è sempre il fatto dell'entropia

Riguardo alle particelle invece sarebbe anche interessante provare a interpretare alcuni aspetti dell'esperimento della doppia fenditura, o al paradosso del gatto di shrodinger
 
Ultima modifica:

nostrano

Utente Attivo
346
40
Hardware Utente
CPU
Inte Core i7-8700K @3.7/4.7Ghz
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240
Scheda Madre
Asrock Z370M Pro4
Hard Disk
SSD 2,5 250GB Samsung 850EVO + HDD 3,5 1TB Seagate Barracuda
RAM
DDR4 16GB 3200 C15 GSkill RipV K2
Scheda Video
Palit GTX1060 6GB JetStream
Monitor
Asus VC239H Monitor 23"
Alimentatore
Corsair TX650M
Case
Zalman Z9 Neo
Internet
TIM CONNECT FIBRA 30/3 Mb/s
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
Dirò una cavolata enorme, ma secondo me la scienza fino ad oggi ha sempre sbagliato l'approccio ai viaggi nel tempo, di proposito o inconsapevolmente, considerando come vincolo ineludibile per "viaggiare nel tempo" la velocità della luce, impossibile da raggiungere e nemmeno lontanamente avvicinabile per un corpo dotato di massa, giungendo quindi alla conclusione che i viaggi nel tempo per l'uomo sono impossibili, STOP.

E se non fosse questa la chiave? E se si dovesse spostare l'attenzione sui campi magnetici? La cui manipolazione con cariche elettriche fosse in grado di generare dei veri e propri strappi nel tessuto spazio-temporale? Sarebbe ipotizzabile?
 

crimescene

Moderatore
Staff Forum
11,871
5,140
Hardware Utente
CPU
Intel Core i5 9600k
Dissipatore
Be Quiet Shadow Rock slim
Scheda Madre
MSI z390i Gaming Edge AC
Hard Disk
SSD 128 Gb SHDD 2TB HDD 3TB
RAM
32GB DDR4 @ 3000 Corsair Vengeance lpx
Scheda Video
Zotac 2070 Super
Scheda Audio
Realtek Hd Audio
Monitor
LG ultrawilde
Alimentatore
Seasonic Foìcus+ 550W Platinum
Case
Sharkoon TG5 RGB
Internet
TIm 100Mega
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
E se non fosse questa la chiave? E se si dovesse spostare l'attenzione sui campi magnetici? La cui manipolazione con cariche elettriche fosse in grado di generare dei veri e propri strappi nel tessuto spazio-temporale? Sarebbe ipotizzabile?
No.
Come ti ho già detto sopra l'unico modo per aggirare la cosa sarebbe la gravità, non c'è altro modo, o la fisica quantistica, attraverso lo studio ed il comportamento di alcune particelle o alcuni comportamenti della fisica quantistica

Almeno se vogliamo parlare di scienza e non di fantasia.

Se esiste una via esiste o nella manipolazione dello spazio quindi nel ripegamento su se stesso dello spazio-tempo attraverso al gravità, o nel microscopico mondo quantistico dove è probabile che ci sia "arrotolata" un altra dimesione dove solo alcune particelle possono passare
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando