DOMANDA SSD 120 GB per desktop 2005 con SATA I

ruggero

Utente Èlite
4,099
260
ciao a tutti,

recentemente stavo valutando l'idea di aggiornare il mio vecchio computer a windows 10, ma penso di doverlo potenziare prima un po'.

Scheda madre: MSI K8N Diamond socket 939
Processore: Athlon 64 X2 3800+
Ram: 3 gb pc3200 cas 3 suddivide in 2 banchi da 512mb e 2 banchi da 1 gb, ma da windows mi dice che solo 2,75 GB sono utilizzabili.
Scheda video: gf 8400gs 512m
Hard Disk: Maxtor PATA 6V16OEO 80 GB

Ho fatto qualche prova e la scheda madre sembra funzionare solo in SATA I.

Ero indeciso sul modello di ssd da prendere, nuovo o usato (anche per una questione ambientale), interfaccia SATA onde evitare roba esoterica come adattatori pata-msata ( sebbene sarebbe interessante vedere come se la cava).

I papabili da una breve ricerca sono BX500, A400 e sul mercato dell'usato penso di riuscire a trovare facilmente un samsung 840 evo.

Sapreste consigliarmi il modello più veloce?

Inoltre, nella remotissima ipotesi volessi fare un raid I, raddoppierei in lettura le prestazioni random 4k o il controller murerebbe?

Grazie in anticipo
 

r3dl4nce

Utente Èlite
5,183
2,048
Puoi mettere pure ssd, ma qualunque sito appena un po' più pesante ti andrebbe lentissimo, processore molto vecchio.
Io non ci spenderei neppure 1 euro su un PC così vecchio
 
  • Mi piace
Reactions: yardrat

ruggero

Utente Èlite
4,099
260
:asd::asd::asd: questo forum negli ultimi anni è cambiato un po', quando mi sono iscritto nel 2004 ci si atteneva alle richieste del topic.

Mi spiego meglio.

Il computer è sicuramente molto vecchio, infatti verrà usato sporadicamente quando il portatile è occupato/rotto, e verrà usato principalmente per controllare la posta, home banking, videoscrittura e navigare su internet.

A questo punto, visto che un sistema di riserva al portatile mi serve, (provate voi a rispondere a 20 mail al giorno dal telefonino) posso

1) comprare un altro pc, costo da 100€ a salire.
2)aggiornare questo pc, costo...

Andiamo al costo dell'operazione.

L'ssd è un pezzo che posso riutilizzare da un'altra parte?beh si, se prendo un sata lo potrò montare su un altro fisso o su un portatile oppure rivendere, quindi l'unico vero costo è una eventuale svalutazione nel corso degli anni, che su un taglio di SSD così piccolo è un fattore trascurabile, ipotizziamo...10€.

C'è un fattore 10, parecchio, decisamente mi conviene la seconda soluzione, sicuramente il computer da 100€ sarà più veloce, ma per quello che devo fare io va bene, ovviamente con un ssd.

Se poi salta fuori che un ssd andrebbe come un hard disk meccanico, allora la situazione è diversa, ma non penso sia il caso.

Chiarito quindi il perchè della mia scelta, ripropongo la domanda.

I papabili da una breve ricerca sono BX500, A400 e sul mercato dell'usato penso di riuscire a trovare facilmente un samsung 840 evo.

Sapreste consigliarmi il modello più veloce?

Inoltre, nella remotissima ipotesi volessi fare un raid I, raddoppierei in lettura le prestazioni random 4k o il controller murerebbe?
 
  • Mi piace
Reactions: Maniac145

Cibachrome

Utente Èlite
13,564
4,864
questo forum negli ultimi anni è cambiato un po', quando mi sono iscritto nel 2004 ci si atteneva alle richieste del topic.
Un forum non è un helpdesk.

Sapreste consigliarmi il modello più veloce?
Il "sapreste consigliarmi" non c' entra.
Non ti consigliamo nessun modello più veloce,sul quel pc, dato che sarebbe un' assurdità farlo. Non vogliamo farti fare uno dei peggiori acquisti e non vogliamo quindi farti buttare i soldi nel bidone.
Poi per un ssd sata3 ci vuole almeno un porta sata2 perchè altrimenti è meglio tenere i soldi e comprare un buon hard disk odierno da 7200 rpm sata3 che è migliore e superiore rispetto ad vecchio hard disk sata2 7200 rpm. Pensa un po' invece com'è superiore rispetto ad un hard disk pata 80gb.

Perchè la scheda madre funziona solo in sata1? L' aggiornamento del bios è aggiornato all' ultima versione.

Inoltre, nella remotissima ipotesi volessi fare un raid I, raddoppierei in lettura le prestazioni random 4k o il controller murerebbe?
Non c'è nessun controller per il raid su quella scheda madre. C'è semplicemente un software integrato nel Bios. Non c'è la memoria cache, non c'è la batteria tampone ed il carico va tutto sul processore.
Non ci nota nessuna differenza con il raid fatto tra gli ssd. La latenza aumenta. Poi nel tuo caso peggio ancora visto che hai porta sata2 che poi a quanto hai detto vanno solo in sata1.
 
  • Mi piace
Reactions: yardrat e MrColo

r3dl4nce

Utente Èlite
5,183
2,048
Vuoi un buon ssd? Prendi un crucial mx500, lo metti sul PC e vedi se a quel punto ti accontenti delle prestazioni, altrimenti butti tutto e usi l'ssd su un nuovo PC.
Lascia perdere raid che non c'entra niente con la velocità
 

ruggero

Utente Èlite
4,099
260
Un forum non è un helpdesk.
Il "sapreste consigliarmi" non c' entra.
Non ti consigliamo nessun modello più veloce,sul quel pc, dato che sarebbe un' assurdità farlo. Non vogliamo farti fare uno dei peggiori acquisti e non vogliamo quindi farti buttare i soldi nel bidone.
Non ci crederai ma è successa la stessa cosa due anni fa sull'upgrade di un portatile (link) , tutti a darmi contro e a dire di cambiarlo, alla fine ho fatto di testa mia e ho avuto piena ragione.

La cosa desolante è che fin quando non ho aggiornato nessuno riteneva valide le mie argomentazioni, forse spiego male o vado troppo sul tecnico, boh.

Poi per un ssd sata3 ci vuole almeno un porta sata2 perchè altrimenti è meglio tenere i soldi e comprare un buon hard disk odierno da 7200 rpm sata3 che è migliore e superiore rispetto ad vecchio hard disk sata2 7200 rpm. Pensa un po' invece com'è superiore rispetto ad un hard disk pata 80gb.
Forse non padroneggi bene l'argomento, vedo di spiegarti.

Sugli hard disk meccanici, che sia sata II o sata III non ha nessuna importanza, tutto marketing, un meccanico non arriva over 300 MB/s e inoltre queste velocità servono a poco nella vita se non copi gb e gb di file, è molto più importante la velocità random 4K.

Oggi mi sono preso un'oretta libera facendomi prestare un hard disk per effettuale qualche test, in realtà sapevo già come andava a finire ma ogni tanto è bene dubitare delle proprie conoscenze.

I protagonisti del test sono...
Maxtor 6Y080L0, l'hard disk che uso attualmente, interfaccia PATA, ancora in rodaggio :asd: :asd:
Western Digital 60B4A0, lo avevo, l'ho messo nel test, giusto per avere un dato in più.
Western Digital 500 gb 60U6AA0, come rappresentante degli hard disk meccanici SATA ad alte prestazioni.
Sandisk plus 120 gb, come rappresentante degli ssd economici.

Evidenzio lettura e scrittura sequenziale e 4 K, piattaforma del test il computer in spoiler.

Maxtor 6Y080L0 8.598 10.01 0.309 0.736
maxtor 80 gb pata.jpg


Western Digital 60B4A0 28.91 31.04 0.43 1.683
western 160 sata.jpg


Western Digital 500 gb 60U6AA0 in SATA II 226.1 228.1 0.953 3.057
western 500 sata.jpg


Sandisk plus 120 gb in SATA I 140.7 110.3 19.39 38.26
sandisk sata 120 gb.jpg


A questo punto faccio una bella tabella con le percentuali rapportate al Maxtor per evidenziare l'incremento prestazionale.

Modello hard disk velocità lettura sequenziale % velocità scrittura sequenziale % velocità lettura random 4k % velocità scrittura 4k %
Maxtor 100 100 100 100
Western 160 336 310 139 228
Western 500 2629 2278 308 415
Sandisk 120 gb 1636 1101 6275 5198

Appare chiaramente che sebbene il Western 500 abbia una percentuale di incremento maggiore in sequenziale, in random 4k, che è l'ambito più importante, perde clamorosamente.

In lettura 308% contro 6275%, in scrittura 415% contro 5198%, un massacro, anche se il sandisk funziona in SATA I.

Quindi, numeri alla mano, il suggerimento di prendere un meccanico da 7200 rpm a parità di budget è sbagliata, per quanto il Western 500 60U6AA0 sia un hard disk meccanico molto veloce e sia collegato in SATA II, un SSD decente in SATA I lo surclassa.

Perchè la scheda madre funziona solo in sata1? L' aggiornamento del bios è aggiornato all' ultima versione.
Penso che essendo una scheda madre molto vecchia l'ssd parta di default in SATA I sebbene supporti il SATA II, stiamo parlando di 15 anni di differenza, in campo informatico sono una eternità.
Bios aggiornato all'ultima versione.

Non c'è nessun controller per il raid su quella scheda madre. C'è semplicemente un software integrato nel Bios. Non c'è la memoria cache, non c'è la batteria tampone ed il carico va tutto sul processore.
Non ci nota nessuna differenza con il raid fatto tra gli ssd. La latenza aumenta. Poi nel tuo caso peggio ancora visto che hai porta sata2 che poi a quanto hai detto vanno solo in sata1.
In realtà di controller ce ne dovrebbero essere due, ma se non aumentano le prestazioni non ne parliamo più.

Vuoi un buon ssd? Prendi un crucial mx500, lo metti sul PC e vedi se a quel punto ti accontenti delle prestazioni, altrimenti butti tutto e usi l'ssd su un nuovo PC.
Lascia perdere raid che non c'entra niente con la velocità
L'MX500 purtroppo non esiste in versione sata 2.5 da 120 gb.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: Maniac145 e MrColo

Indovino

Utente Èlite
1,982
1,167
CPU
PC 1 i7 7820X PC 2 Ryzen 2700X
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
Asus X299 Deluxe e Asus ROG CROSSHAIR VII HERO
Hard Disk
SSD Samsung 860 Evo e 2 HDD Western Digital 1 Tb su entrambi
RAM
GSkill F4-3200C16D su entrambi 32 gb ciascuno
Scheda Video
Nvidia GTX 750 Ti e Nvidia 1070 Ti
Monitor
Dell 24/10
Alimentatore
Evga 850 Gold
Case
Termaltake Lewel 10 e Corsair Graphite 760T v2 Case da Gaming, Full-Tower ATX
Periferiche
tutte
Internet
fibra Tim 100mb
Sistema Operativo
Windows 10 e Windows 8.1
quante storie vai su Amazon e prendi quello che ti piace di più per prezzo e dimensioni dato che sei tanto esperto non so cosa domandi a fare qui, io con un pc come il tuo nemmeno nel pollaio lo vorrei
 
  • Mi piace
Reactions: yardrat e r3dl4nce

r3dl4nce

Utente Èlite
5,183
2,048
L'MX500 purtroppo non esiste in versione sata 2.5 da 120 gb.
E quindi? Prendi un 250 o un 500, lo metti nel rottame, vedi che avrai problemi anche a aprire YouTube, butti il rottame e riutilizzi l'ssd che quindi a quel punto è stato un buonissimo acquisto
Poi ssd di bassa qualità come Kingston o SanDisk li eviterei, considerando il basso prezzo di ssd di buona qualità.
 

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
9,644
4,118
ciao a tutti,

recentemente stavo valutando l'idea di aggiornare il mio vecchio computer a windows 10, ma penso di doverlo potenziare prima un po'.

Scheda madre: MSI K8N Diamond socket 939
Processore: Athlon 64 X2 3800+
Ram: 3 gb pc3200 cas 3 suddivide in 2 banchi da 512mb e 2 banchi da 1 gb, ma da windows mi dice che solo 2,75 GB sono utilizzabili.
Scheda video: gf 8400gs 512m
Hard Disk: Maxtor PATA 6V16OEO 80 GB

Ho fatto qualche prova e la scheda madre sembra funzionare solo in SATA I.

Ero indeciso sul modello di ssd da prendere, nuovo o usato (anche per una questione ambientale), interfaccia SATA onde evitare roba esoterica come adattatori pata-msata ( sebbene sarebbe interessante vedere come se la cava).

I papabili da una breve ricerca sono BX500, A400 e sul mercato dell'usato penso di riuscire a trovare facilmente un samsung 840 evo.

Sapreste consigliarmi il modello più veloce?

Inoltre, nella remotissima ipotesi volessi fare un raid I, raddoppierei in lettura le prestazioni random 4k o il controller murerebbe?

Grazie in anticipo
Non ci crederai ma è successa la stessa cosa due anni fa sull'upgrade di un portatile (link) , tutti a darmi contro e a dire di cambiarlo, alla fine ho fatto di testa mia e ho avuto piena ragione.

La cosa desolante è che fin quando non ho aggiornato nessuno riteneva valide le mie argomentazioni, forse spiego male o vado troppo sul tecnico, boh.



Forse non padroneggi bene l'argomento, vedo di spiegarti.

Sugli hard disk meccanici, che sia sata II o sata III non ha nessuna importanza, tutto marketing, un meccanico non arriva over 300 MB/s e inoltre queste velocità servono a poco nella vita se non copi gb e gb di file, è molto più importante la velocità random 4K.

Oggi mi sono preso un'oretta libera facendomi prestare un hard disk per effettuale qualche test, in realtà sapevo già come andava a finire ma ogni tanto è bene dubitare delle proprie conoscenze.

I protagonisti del test sono...
Maxtor 6Y080L0, l'hard disk che uso attualmente, interfaccia PATA, ancora in rodaggio :asd: :asd:
Western Digital 60B4A0, lo avevo, l'ho messo nel test, giusto per avere un dato in più.
Western Digital 500 gb 60U6AA0, come rappresentante degli hard disk meccanici SATA ad alte prestazioni.
Sandisk plus 120 gb, come rappresentante degli ssd economici.

Evidenzio lettura e scrittura sequenziale e 4 K, piattaforma del test il computer in spoiler.

Maxtor 6Y080L0 8.598 10.01 0.309 0.736
Visualizza allegato 350307

Western Digital 60B4A0 28.91 31.04 0.43 1.683
Visualizza allegato 350308

Western Digital 500 gb 60U6AA0 in SATA II 226.1 228.1 0.953 3.057
Visualizza allegato 350309

Sandisk plus 120 gb in SATA I 140.7 110.3 19.39 38.26
Visualizza allegato 350310

A questo punto faccio una bella tabella con le percentuali rapportate al Maxtor per evidenziare l'incremento prestazionale.

Modello hard disk velocità lettura sequenziale % velocità scrittura sequenziale % velocità lettura random 4k % velocità scrittura 4k %
Maxtor 100 100 100 100
Western 160 336 310 139 228
Western 500 2629 2278 308 415
Sandisk 120 gb 1636 1101 6275 5198

Appare chiaramente che sebbene il Western 500 abbia una percentuale di incremento maggiore in sequenziale, in random 4k, che è l'ambito più importante, perde clamorosamente.

In lettura 308% contro 6275%, in scrittura 415% contro 5198%, un massacro, anche se il sandisk funziona in SATA I.

Quindi, numeri alla mano, il suggerimento di prendere un meccanico da 7200 rpm a parità di budget è sbagliata, per quanto il Western 500 60U6AA0 sia un hard disk meccanico molto veloce e sia collegato in SATA II, un SSD decente in SATA I lo surclassa.



Penso che essendo una scheda madre molto vecchia l'ssd parta di default in SATA I sebbene supporti il SATA II, stiamo parlando di 15 anni di differenza, in campo informatico sono una eternità.
Bios aggiornato all'ultima versione.



In realtà di controller ce ne dovrebbero essere due, ma se non aumentano le prestazioni non ne parliamo più.



L'MX500 purtroppo non esiste in versione sata 2.5 da 120 gb.
Sono d'accordo con

Non capisco perchè tu voglia limitare la grandezza del SSD a 120 GB. Capisco l'economicità della spesa ma prendere un 250 GB ti permetterà in futuro di riutilizzare quel SSD su un altro PC.
Prendi questo che è decente e non costa molto senza strafare:
30€ di ssd nuovo ^(quello o questo https://www.amazon.it/dp/B07G3YNLJB/?tag=tomsforum-21), piuttosto di andare sull'usato (a meno che te lo cede qualcuno che conosci).
Il Samsung 840 evo magari potrebbe superare le prestazioni in scrittura sequenziale dei precedenti ma è un modello che ha troppi anni e nell'usato sarebbe ancor più un incognita.
Meglio, come costo al GB e come prestazioni, un taglio di almeno 250GB (poi ti spiego).

Vedendo la disamina che hai fatto, vorrei farti notare un paio di cose che non hai considerato.
Vero, anche se sei in sataI, le velocità casuali (4k) rispetto al hdd aumentano... diciamo che dai tuoi dati siamo a 45 volte tanto
MA
(iniziamo dalla cosa più evidente)
  1. ti fidi troppo dei benck (di quel tipo). Essi danno un'idea della velocità, ma, come già detto tra le righe da @r3dl4nce un pc è fatto (anche) di CPU e RAM che se elaborano lentamente, appiattiranno quello che tu percepirai come sveltezza del sistema.
  2. Utilizzi Windows XP e penso non hai il protocollo AHCI. Questo ti andrà a penalizzare molto in termini di sistema non ottimizzato per gli SSD.
  3. Hai purtroppo un chipset non intel. Diciamo che a quei tempi gli unici in grado di avere le prestazioni SSD dichiarate dal produttore.
  4. SSD di taglio 120GB. Hai toccato già con mano, come le caratteristiche di questi tagli piccoli penalizzi le scritture, sia casuali prolungate che sequenziali.
NB. non ti voglio dissuadere dal mettere un SSD ma non voglio che pensi che poi... "miracolo".
Anzi in realtà visto che sei così propenso a registrare i dati, ti invito a farmi sapere quali e che tipi di miglioramenti hai avuto (crystaldiskmark prima e dopo l'SSD?)

Discorso RAID0: purtroppo subiresti un gap di latenza iniziale che non ti farebbe per niente apprezzare un miglioramento rispetto alla condizione di unico SSD. Poi vero, riuscendo ad andare di dati sequenziali, la scrittura e lettura parallela ti offrirebbe quel quid cercato... ma velocità aumentata di Windows, questo no.
 

ruggero

Utente Èlite
4,099
260
Non capisco perchè tu voglia limitare la grandezza del SSD a 120 GB. Capisco l'economicità della spesa ma prendere un 250 GB ti permetterà in futuro di riutilizzare quel SSD su un altro PC.
Prendi questo che è decente e non costa molto senza strafare:
Perchè l'utilizzo del pc sarà basic e prevedo di utilizzarlo in altri pc dall'uso basic, quindi inutile prendere un 250 gb.
L'ssd che mi consigli non ha i TBW, preferisco ripiegare su altro ma grazie della dritta.

quante storie vai su Amazon e prendi quello che ti piace di più per prezzo e dimensioni dato che sei tanto esperto non so cosa domandi a fare qui, io con un pc come il tuo nemmeno nel pollaio lo vorrei
Non ho seguito ultimamente il mercato degli ssd, quindi chiedevo quale fosse il migliore, anzi, avevo pure ristretto la scelta a tre modelli.


E quindi? Prendi un 250 o un 500, lo metti nel rottame, vedi che avrai problemi anche a aprire YouTube, butti il rottame e riutilizzi l'ssd che quindi a quel punto è stato un buonissimo acquisto
Poi ssd di bassa qualità come Kingston o SanDisk li eviterei, considerando il basso prezzo di ssd di buona qualità.
Come ho già detto il taglio da 120 GB penso vada più che bene, l'installazione di windows 10 occuperà 40/50Gb max.

Riguardo il computer, come ho scritto prima, è già successo un caso analogo due anni fa, a suo tempo intervenne anche un moderatore (Manuel mi pare) che sosteneva l'inutilità della cosa...peccato che poi i fatti dimostrarono il contrario.

Tralasciando il passato da overclocker ad azoto liquido, quando do un parere cerco di basarmi su dati oggettivi, per word, navigazione e qualche video quel pc andrà benone, disponibile a fare video quando farò il tutto.

Resta ancora la scelta dell'ssd da fare, su quella non ho avuto pareri.
 
Ultima modifica:

Indovino

Utente Èlite
1,982
1,167
CPU
PC 1 i7 7820X PC 2 Ryzen 2700X
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
Asus X299 Deluxe e Asus ROG CROSSHAIR VII HERO
Hard Disk
SSD Samsung 860 Evo e 2 HDD Western Digital 1 Tb su entrambi
RAM
GSkill F4-3200C16D su entrambi 32 gb ciascuno
Scheda Video
Nvidia GTX 750 Ti e Nvidia 1070 Ti
Monitor
Dell 24/10
Alimentatore
Evga 850 Gold
Case
Termaltake Lewel 10 e Corsair Graphite 760T v2 Case da Gaming, Full-Tower ATX
Periferiche
tutte
Internet
fibra Tim 100mb
Sistema Operativo
Windows 10 e Windows 8.1
i migliori sono Samsung e Crucial
 
  • Mi piace
Reactions: gpsambe

r3dl4nce

Utente Èlite
5,183
2,048
per word, navigazione e qualche video quel pc andrà benone,
I software attuali, i siti web attuali, richiedono prestazioni valide da CPU, abbastanza ram (8 GB ormai è il minimo) ecc
Ovvio che se a te va bene attendere un minuto il caricamento dei programmi o le elaborazioni, vedere video a scatti, non poter aprire più di una tab perché le memoria sarà satura, ok per te andrà benone.
Generalmente parlando, però, non è un PC utilizzabile

Resta ancora la scelta dell'ssd da fare, su quella non ho avuto pareri.
Crucial mx500 o Samsung 860 evo. Taglio minimo 250 GB. Anche perché lo riutiluzzerai comunque in futuro.
 
  • Mi piace
Reactions: gpsambe

bongo74

Utente Attivo
655
33
CPU
Celeron 420L
Scheda Madre
Asrock conroe 1333-667
Hard Disk
160 Pata samsung
RAM
1GB ddr2 kingston
Scheda Video
Integrata Intel GMA950
Alimentatore
400
Sistema Operativo
Mandriva 2008 perfetta
io lavorerei a livello di sistema operativo, rasa windows e mettici una Debian con LXDE
 

ruggero

Utente Èlite
4,099
260
Sono d'accordo con
30€ di ssd nuovo ^(quello o questo https://www.amazon.it/dp/B07G3YNLJB/?tag=tomsforum-21), piuttosto di andare sull'usato (a meno che te lo cede qualcuno che conosci).
Il Samsung 840 evo magari potrebbe superare le prestazioni in scrittura sequenziale dei precedenti ma è un modello che ha troppi anni e nell'usato sarebbe ancor più un incognita.
Meglio, come costo al GB e come prestazioni, un taglio di almeno 250GB (poi ti spiego).
Valutavo l'usato soprattutto per una questione ambientalista, inutile prendere una cosa nuova se c'è qualcuno che ne ha una appena usata allo stesso prezzo no?
Ovviamente a parità di risultato finale.


Vedendo la disamina che hai fatto, vorrei farti notare un paio di cose che non hai considerato.
Vero, anche se sei in sataI, le velocità casuali (4k) rispetto al hdd aumentano... diciamo che dai tuoi dati siamo a 45 volte tanto
MA
(iniziamo dalla cosa più evidente)
  1. ti fidi troppo dei benck (di quel tipo). Essi danno un'idea della velocità, ma, come già detto tra le righe da @r3dl4nce un pc è fatto (anche) di CPU e RAM che se elaborano lentamente, appiattiranno quello che tu percepirai come sveltezza del sistema.
  2. Utilizzi Windows XP e penso non hai il protocollo AHCI. Questo ti andrà a penalizzare molto in termini di sistema non ottimizzato per gli SSD.
  3. Hai purtroppo un chipset non intel. Diciamo che a quei tempi gli unici in grado di avere le prestazioni SSD dichiarate dal produttore.
  4. SSD di taglio 120GB. Hai toccato già con mano, come le caratteristiche di questi tagli piccoli penalizzi le scritture, sia casuali prolungate che sequenziali.
Non sono cose che non ho considerato, è che il post era già chilometrico :asd:

1) Senza dubbio esistono cpu e ram, ma qui si parlava di sostituire l'hard disk a parità del resto, quindi serviva un test che sottolineasse le differenze.
2) Ora utilizzo XP ma ho intenzione di aggiornarlo a windows 10, dovendo andare su internet, con relativo home banking è l'unica cosa da fare.
3) Ma penso che ai tempi gli SSD neanche ci fossero, gli ssd sono roba del 2009, la scheda madre è del 2005.
4) Ma in realtà mica tanto, non so se nell'utilizzo di ogni giorno vedrei la differenza tra un 128 e un 250 dello stesso modello, a suo tempo feci la prova sul campo tra 860evo 500 gb e sandisk 120 senza notare differenze; la cosa risulta coerente col fatto che tra sata e nvme normalmente le differenze sono ridicole, figuriamoci in questo caso.

Potenza del marketing, valuterò se prendere 120 o 250 ma grazie per la segnalazione del modello, è uno dei fortemente papabili.

NB. non ti voglio dissuadere dal mettere un SSD ma non voglio che pensi che poi... "miracolo".
Anzi in realtà visto che sei così propenso a registrare i dati, ti invito a farmi sapere quali e che tipi di miglioramenti hai avuto (crystaldiskmark prima e dopo l'SSD?)
Miracolo dipende, se provo a installare windows 10 sul maxtor (ammesso di riuscirci) il confronto con un eventuale ssd farebbe pensare a un pc diverso.

Visto l'aiuto che mi state dando cercherò di fare qualche test, ho un hard disk da 2.5 sata, installo lo stesso sistema operativo su entrambi gli hard disk e faccio un video.

Discorso RAID0: purtroppo subiresti un gap di latenza iniziale che non ti farebbe per niente apprezzare un miglioramento rispetto alla condizione di unico SSD. Poi vero, riuscendo ad andare di dati sequenziali, la scrittura e lettura parallela ti offrirebbe quel quid cercato... ma velocità aumentata di Windows, questo no.
In realtà la cosa del RAID era più una curiosità, comporterebbe l'acquisto di due ssd, già uno mi pare sufficienteanche se sarebbe stato figo :asd:


I software attuali, i siti web attuali, richiedono prestazioni valide da CPU, abbastanza ram (8 GB ormai è il minimo) ecc
Ovvio che se a te va bene attendere un minuto il caricamento dei programmi o le elaborazioni, vedere video a scatti, non poter aprire più di una tab perché le memoria sarà satura, ok per te andrà benone.
Generalmente parlando, però, non è un PC utilizzabile
Crucial mx500 o Samsung 860 evo. Taglio minimo 250 GB. Anche perché lo riutiluzzerai comunque in futuro.
Dipende dai software e da cosa devi fare, paradossalmente certi software sono più o meno uguali, al massimo sono i videogiochi e internet a diventare sempre più pesanti, meno male che la fisica è rimasta al suo posto.

In ogni caso, se posso (e penso di potere) pubblicherò direttamente un video, giusto il tempo di vedere se windows 10 installa e comprare ssd e ram...così poi commenteremo il comportamento del pc.

Non sparite però dopo eh? :asd: :asd:

io lavorerei a livello di sistema operativo, rasa windows e mettici una Debian con LXDE
Eh, l'idea è ottima ma purtroppo non posso farlo, non sarò solo io a usare il pc.
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento