SOUNDBLASTER ZX E PROBLEMI CUFFIE

Thor1989

Utente Attivo
132
9
SALVE, girovagavo online alla ricerca di una buona scheda audio e magari qualche offertina e mi sono imbattuto in un annuncio sull'amazzone di una soundblaster zx, leggendo in basso le recensioni mi è saltato agli occhi questo commento:

[COLOR=#E47911 !important]Acquisto verificato[/COLOR]Prefazione:
I miei pareri riguardano un PC con configurazione casse 2.1 e sistema operativo Windows 8.1 64 bit. Come chip audio on-board ho un Realtek ALC892.

La Sound Blaster 70SB150600001 (per gli amici Sound Blaster ZX o SB Zx), è una scheda dal rapporto qualità/prezzo ottimale, che però avrebbe bisogno di qualche ritocchino software per sistemare qualche piccola magagna che elencherò in questa recensione.

Confezione
La scatola contiene la scheda, l'ACM (la "manopolina", di cui parlerò dopo), 1 cavo ottico e 1 RCA stereo. I cavi hanno un aspetto molto robusto.

Aspetto:
La Sound Blaster Zx, diciamocelo: è proprio bella da vedere. Ha un’armatura di colore rosso, utilizzata probabilmente per schermare quante più interferenze possibili. Dentro la scheda è presente anche un led di colore rosso, che illumina a giorno l’interno del PC. E’ fin troppo luminoso, e potrebbe dare molto fastidio a chi possiede case trasparenti. E no, non è disattivabile, a meno che non lo recidiate con una pinza.
Nella parte frontale della scheda è presente l’attacco per lo standard Intel HD Audio, quindi se avete il frontalino audio compatibile, potete collegarlo direttamente alla scheda. C’è un piccolo problema nel farlo però, lo spiegherò più avanti nella recensione.

Prime Impressioni
Ammetto di essere stato titubante nell’acquisto di questa scheda: in rete si leggeva di tutto, da chi era estasiato dalla qualità audio e delle componenti, a chi invece era scontentissimo dell’acquisto e aveva fatto un reso del prodotto.
Ho rischiato e l’ho comprata comunque, conscio dei potenziali problemi dichiarati dalle recensioni negative.
Ad acquisto effettuato posso ritenermi soddisfatto, ma con qualche riserva.
La qualità audio in cassa (nel mio caso un 2.1) migliora istantaneamente, specialmente dopo aver disattivato tutte le funzioni sporca-suono attivate di default dal software Creative. Il suono diventa molto più preciso, e quindi, inevitabilmente, avvertirete molto di più i disturbi dati dai formati compressi, come l’Mp3. Comincerete dunque ad apprezzare i formati Loseless.

Ciò che non ho invece gradito è la gestione delle cuffie, poco efficiente.
La Sound Blaster ZX è dotata di un amplificatore per cuffie, che permette la gestione di headset che hanno fino a 600 Ohm d’impedenza. Questo vi permette di utilizzare cuffie di migliore qualità, che normalmente non potreste utilizzare senza l’ausilio di un amplificatore. Veramente bene, sennonché Creative si sia “dimenticata” di inserire una piccola funzione nella sua suite Software: la gestione del guadagno del suddetto amplificatore. Il volume delle cuffie è alto, troppo alto, e potete sentire suoni anche quando il volume Windows è impostato a 0. Questo provoca non pochi disagi, quindi dovete fare sicuramente attenzione e abbassare al minimo ogni controllo volume possibile, o rischiate seriamente di danneggiarvi i timpani. Collegare il frontalino audio alla scheda, in tal caso, non fa che peggiorare le cose, poiché il volume è ancora più alto, e la qualità audio pessima. Quindi a meno che non intendiate utilizzare l'ACM, risulta molto difficile gestire cuffie con impedenze basse.

L'ACM (Audio Control Module)
L'ACM è la manopolina che troverete inclusa se acquisterete la SB ZX (a differenza della Z, che non l’ha). Si può utilizzare per marginare il problema dell'amplificatore troppo potente delle cuffie. Possiede 2 uscite cuffia (una jack, e una mini-jack) e 2 entrate microfono (una jack e una mini-jack). Potete controllare il volume delle cuffie grazie alla manopolina, ma sappiate che non supporta le cuffie con jack a 3 o più pin (per intenderci: quelle per smartphone che hanno anche il microfono).
Ricordo inoltre che l'ACM è di se un microfono, ma attenzione ad usarlo con le casse accese, produce rumori assordanti. Purtroppo non posso dare giudizi più approfonditi in quanto non uso microfoni sul pc. Nel caso scopra magagne sul microfono, sarà mia cura aggiornare la recensione.

Software
Innanzitutto mettiamo in chiaro una cosa: la SBZx è compatibile anche con Windows 8.1, a differenza ia quello che si legge in rete. Al momento non ho trovato ancora un solo problema dato dai driver. Il pannello di controllo della scheda è semplice da utilizzare, forse un po' troppo pesante graficamente.
Lo switch da cuffia a cassa avviene tramite un bottoncino presente proprio in questo pannello.
Di default sono impostati vari "tweak" audio come il True Bass, o il Crystal Voice, che io invito a disattivare quanto prima, poiché non fanno altro che snaturalizzare il suono. La SB Zx produce un buon suono anche senza queste funzioni.

Conclusioni
La Sound Blaster Zx è una buona scheda, con un prezzo relativamente contenuto, ma che pecca nella gestione dell'audio in cuffia. Se siete utenti Cuffie-dipendenti (sì, dico a voi videogiocatori incalliti), a meno che non abbiate cuffie dall'impedenza alta (almeno 60 Ohm), forse dovreste considerare un'altra soluzione. Per tutti gli altri questa scheda è consigliatissima, e se volete risparmiare qualcosina, potete prendere anche solo la versione Z, che come unica differenza dalla Zx ha la mancanza dell'ACM.

Ovviamente il mio utilizzo principale è il gaming e la gestione del mic per Teamspeak e skype e film. Volevo una scheda su quella fascia di prezzo. Magari anche usata poco in garanzia :P se si puo risparmiare qualche soldo non fa mai male ! Ora mi chiedo, qualcuno di voi ha questa scheda? Riscontra effettivamente questo problema? Dite che puo dare problema alle mie superlux hd 681 evo?
Grazie, Renato.

PS: cosa ne pensate della xonar u5? :D

 
Ultima modifica:

mentalrey

Utente Èlite
2,805
556
CPU
20 - Xeon E7-4850
Dissipatore
stock
Scheda Madre
10 - Cisco UCS Blade
HDD
Netapp MetroCluster 160 terabyte
RAM
2.4 terabyte
GPU
none
Audio
Scarlett 18i8
Monitor
none
PSU
stock redundant
Case
Cisco UCS blade chassis
Periferiche
Fiber Interconnect - Cisco N9k
Net
100gigabit
OS
redhat - centos - debian - win
ma nojn è un problema che avevao risolto mesi fà con l'aggiornamento dei driver?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili