PROBLEMA Passato a SSD, Ma il 2nd HDD mi crea problemi all'avvio

Tucos

Nuovo Utente
4
0
Hardware Utente
CPU
Intel i7
Scheda Madre
Asus
Hard Disk
SSD Samsung 840 120GB
RAM
8
Scheda Video
Integrata Intel HD4000
Scheda Audio
Integrata ASUS
Sistema Operativo
Windows 8
Passato a SSD, Ma il 2nd HDD mi crea problemi all'avvio [RISOLTO]

Ciao ragazzi sono nuovo del forum ma vi seguivo già da un po. Non me ne intendo molto di informatica e come immaginerete sono qui per un problema.
Ho acquistato da poco un Asus k55A
Ho subito istallato una SSD Samsung 840 da 120GB. Migrazione dell'OS Windows 8 attraversi Paragon Migration Tool (non sono riuscito a farla altrimenti a causa delle mie scarse conoscenze e del Boot uEFI): semplice, veloce e funzionale.
Ho poi utilizzato un adattatore per montare L'HDD al posto del lettore DVD.
Ho Reso l'HDD un disco dinamico ed ho eliminato la partizione per C e l'ho reso tutto una unica partizione D (tranne 2 piccole partizioni e la recovery da 20GB che non sono riuscito ad eliminare).
Ho notato però che il PC impiega tempi di boot troppo lunghi, un paio di volte è finito in boot loop e mi ha dato l'errore 0xc0000001 poi forzavo lo spegnimento e partiva.
Ho letto su internet che il problema poteva essere l'inizializzazione del 2nd HDD e infatti rimuovendolo il computer è ritornato una scheggia in avvio e spegnimento (con il fast boot intel attivo credo impieghi 3 o 4 secondi contro i 2 e oltre minuti di prima).
LA domanda è: come posso risolvere? è sufficente formattare completamente l'HDD? Se si, l'unico modo è usare un SO apposito su pennetta USB al Boot?

- - - Updated - - -

Sono le 5 di notte ma credo di aver risolto grazie a un 3d in inglese di questo forum. Tra qualche giorno vi darò la conferma definitiva ma in 2 riavvi, entrambi veloci e senza problemi.
Per risolvere cliccate con il destro su computer --> Gestione/Menage --> Gestione disco/Disk Management --> click destro sul 2nd HDD --> Proprietà --> Criteri / Policies --> togliete la spunta da Attiva cache in scrittura sul dispositivo / Enable Write caching on device

 
Ultima modifica:

serassone

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
29,198
8,561
Hardware Utente
CPU
Core i5 3570K
Dissipatore
Noctua NH-U9B SE2
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z77X-UD3H
Hard Disk
Crucial MX500 500 GB | Crucial MX500 1 TB | WD Blue 1 TB | 2 x WD Green 3 TB
RAM
2 x 8 GB DDR3 1866 Corsair Vengeance
Scheda Video
nVidia GT 1030
Scheda Audio
VIA integrata
Monitor
Asus VW246H 24" 1920x1080
Alimentatore
Enermax MODU87+ 500W
Case
CoolerMaster Stacker
Sistema Operativo
Windows 10 Pro x64
Ciao e benvenuto nel forum. :)
Al di là di quanto hai effettuato, resta il fatto che trattandosi di un hard disk singolo non è opportuno creare un volume dinamico, molto meglio creare un volume semplice. Inoltre se non riesci a cancellare le partizioni di recovery, usa un programma che lo può fare: installa Easeus Partition Manager, da lì cancella tutte le partizioni e ricomincia da capo, creando un nuovo volume semplice, con un'unica partizione primaria.
 

Tucos

Nuovo Utente
4
0
Hardware Utente
CPU
Intel i7
Scheda Madre
Asus
Hard Disk
SSD Samsung 840 120GB
RAM
8
Scheda Video
Integrata Intel HD4000
Scheda Audio
Integrata ASUS
Sistema Operativo
Windows 8
dovrei riuscire ad eliminare le partizioni anche dal cmd attraverso disk part.
Sono già riuscito ad eliminare la recovery di 20GB ora il lavoro sta nel distinguere le altre 2 partizioni di sistema (900MB e 300MB) sull`HDD da quelle sulla SSD.
Non ho capito la questione del disco dinamico. IO l`ho impostato come dinamico e ho reso un volume semplice tutto lo spazio disponibile. Intendi dire che devo renderlo un disco di base?

P.S. Ho notato che in spegnimento tutto ok ma dopo il riavvio ritorna spuntata in automatico la funzione Cache in scrittura sul dispositivo e siamo punto e daccapo
------------------------------------------------------------------
Ho istallato Easeus, davvero semplice. Pensavo fosse un iso da mettere su pennetta usb.
Ho eliminato le partizioni e l`hdd un volume di base e ho fatto una unica partizione d con tutta la memoria disponibile. Ora vi faccio sapere come va a finire

Update: problema non risolto. Tempi di boot ancora lunghi (circa 2 minuti ma è motlo variabile)
 
Ultima modifica:

serassone

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
29,198
8,561
Hardware Utente
CPU
Core i5 3570K
Dissipatore
Noctua NH-U9B SE2
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z77X-UD3H
Hard Disk
Crucial MX500 500 GB | Crucial MX500 1 TB | WD Blue 1 TB | 2 x WD Green 3 TB
RAM
2 x 8 GB DDR3 1866 Corsair Vengeance
Scheda Video
nVidia GT 1030
Scheda Audio
VIA integrata
Monitor
Asus VW246H 24" 1920x1080
Alimentatore
Enermax MODU87+ 500W
Case
CoolerMaster Stacker
Sistema Operativo
Windows 10 Pro x64
Disco di base con volume semplice, sì, intendevo questo. Prova a scaricare il programma di diagnostica dal produttore dell'hard disk, controlla che sia integro.
 

Tucos

Nuovo Utente
4
0
Hardware Utente
CPU
Intel i7
Scheda Madre
Asus
Hard Disk
SSD Samsung 840 120GB
RAM
8
Scheda Video
Integrata Intel HD4000
Scheda Audio
Integrata ASUS
Sistema Operativo
Windows 8
ho scaricato winDFT dal sito di HGST (produttore dell`HDD) e mi dice che non ci sono errori
 

Tucos

Nuovo Utente
4
0
Hardware Utente
CPU
Intel i7
Scheda Madre
Asus
Hard Disk
SSD Samsung 840 120GB
RAM
8
Scheda Video
Integrata Intel HD4000
Scheda Audio
Integrata ASUS
Sistema Operativo
Windows 8

Entra

oppure Accedi utilizzando