Opinioni su ^Antec VP 600P EC^ ?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Plordix

Utente Attivo
60
12
CPU
AMD FX-8300 (@ 4200)
Dissipatore
Waterblock AL (All Home Made)
Scheda Madre
Asus M5A97 EVO R2.0
Hard Disk
Molti HD diversi in slot estraibili & Box Usb Ext.
RAM
2x BLS2G3D1609DS1S00.8FER2 + 1x BLS8G3D1609DS1S00 (12GB)
Scheda Video
Zotac GTX 1060 Mini 6 GB
Scheda Audio
Integrata MB + USB esterna (chip CM6206)
Monitor
Acer Nitro RG270 BMIIX (già... ho dovuto passare agli LCD... :-/ )
Alimentatore
Seasonic S12II-620 Bronze
Case
Old BIG Tower AT modificato ATX + Water Station Ext.
Sistema Operativo
W7 Pro x64 (solo x DX11 & 12GB Ram x BF4-H-1 & raramente anche BF5)
Salve a tutti.

Per motivi che non stò a dilungare troppo devo per forza aggiornare il mio alim attuale (cinese generico che funzia anche decentemente ma ha tutto sui 3.3 & 5 ma troppo poco sui 12).

Su questo PC uso:
MB = ASUS M5A78L-USB3 (con ventola da 8 & dissì aggiunti sui transistors di alimentazione della CPU x OC)
CPU = AMD FX-6300 (x BF4 devo per forza portarla almeno @ 4GHz; raffreddamento @ H2O Home Made con WaterStation esterna completamente alimentata @ 220 ~ di rete)
GPU = GTX 670 (su un CRT da 19' [prego cortesemente non polemiche x cambio con LCD !] @ 1024x768 che uso sempre ancora andava, ma @ 1600x1200 l'alim ha iniziato a dare i primi segni di "sofferenza"; al momento non ho velleità di OC, ma non lo escludo in futuro :asd:)
HD = Vari (mix tra PATA & SATA, 2.5 & 3.5) sostituibili: PATA con cassetti estraibili & SATA con cavo portato esterno; comunque mai + di 2/3 insieme
Master = Solo occasionalmente quando serve (direttamente sul cavo sata portato esterno quando avvio)
Periferiche extra:
Scheda Audio "generica" con chip C-Media CMI8768
HD esterni USB solo autoalimentati
Qualche volta una scheda audio USB esterna (C-Media CM 6206)
Avrei anche un "regola ventole" da PC, ma al momento e smontato per 1 canale da riparare e tutte le ventole del PC le ho "trasferite" provvisoriamente su un alim esterno (sempre il "solito cinese" di recupero :asd: ) provvisorio.

Se servono altre info basta chiedere, ovviamente :sisi:


Ecco, su questa configurazione (comunque soggetta a possibili variazioni future) volevo acquistare un alimentatore più... "adatto"... ma senza spendere cifre. Dovrei rimanere almeno entro le 50/60 EU.

Ed a questo proposito ho cercato parecchio in giro, basandomi principalmente su quanto reperibile sull'Amazzone (mi sembrano gli unici "seri" per acquistare online, visto che leggo sempre che in caso di guasti in garanzia la spedizione di ritorno è a carico loro... come previsto per legge; cosa che altri venditori NON fanno) e cercando consigli ma sopratutto recensioni.
Però la scelta non è proprio vasta e, spesso, non trovo nemmeno la recensione per il modello specifico.

Gira rigira mi sarei orientato su questo:
^Antec VP 600P EC Alimentatore 600W, Nero^ spedito da Amazon @ 60,18 (x me è importante anche il ^punto di ritiro^)

Ho letto che nella vostra recensione degli alimentatori del 2015 consigliavate un altra versione ^Antec VPF 550F^
Differenze ?

Io avrei trovato questa recensione:
https://www.techpowerup.com/reviews/Antec/VP550P/
Ma non so quanto possa essere valida anche per il modello 600 visto che ho letto più di qualche volta che come cambia taglia, cambia anche OEM e qualità della PSU... :grat:

Opinioni ?

Consigli ?

Suggerimenti @ tutto quanto sopra ?

E, magari, una recensione specifica per questo modello ?


Grazie anticipatamente a tutti. :help:
 

sava

Utente Èlite
3,303
827
CPU
I3 4170 stock
Scheda Madre
MSI h97 pc Mate
Hard Disk
SSD Ocz ARC100 -120GB + Seagate 1tb 64mb cache
RAM
kingston 8gb hyperx fury blu 1600
Scheda Video
Nvidia Gtx260 892mb
Scheda Audio
integrata
Monitor
Samsung S 24B300
Alimentatore
FSP Aurum S 500W fortron the best
Case
Tt Versa H21
Sistema Operativo
Windows 7 professional 64bit

Plordix

Utente Attivo
60
12
CPU
AMD FX-8300 (@ 4200)
Dissipatore
Waterblock AL (All Home Made)
Scheda Madre
Asus M5A97 EVO R2.0
Hard Disk
Molti HD diversi in slot estraibili & Box Usb Ext.
RAM
2x BLS2G3D1609DS1S00.8FER2 + 1x BLS8G3D1609DS1S00 (12GB)
Scheda Video
Zotac GTX 1060 Mini 6 GB
Scheda Audio
Integrata MB + USB esterna (chip CM6206)
Monitor
Acer Nitro RG270 BMIIX (già... ho dovuto passare agli LCD... :-/ )
Alimentatore
Seasonic S12II-620 Bronze
Case
Old BIG Tower AT modificato ATX + Water Station Ext.
Sistema Operativo
W7 Pro x64 (solo x DX11 & 12GB Ram x BF4-H-1 & raramente anche BF5)
Intanto grazie per la risposta.

Però...

Perchè è meglio il 550 vpf ?
E' un dato tecnico, hai qualche test/review che lo evidenzia, o è solo una "sensazione" ? :grat:

Degli altri 2 consigliati non sono riuscito a trovare recensioni specifiche, hai qualche link forse ?


Grazie ;)
 

Marmellatoso Velenoso

Utente Èlite
2,419
1,316
CPU
Intel Core i3-4130
Scheda Madre
Asus H81M-Plus
Hard Disk
Samsung SSD 830 120 Gb / Seagate Barracuda 1 Tb
RAM
8 Gb Corsair XMS3 @1333 MHz
Scheda Video
Zotac GTX 750 1 Gb
Scheda Audio
Integrata (Realtek)
Monitor
Asus VE228HR
Alimentatore
Seasonic S12II-620
Sistema Operativo
Windows 7 Home 64 bit
Salve a tutti.

Per motivi che non stò a dilungare troppo devo per forza aggiornare il mio alim attuale (cinese generico che funzia anche decentemente ma ha tutto sui 3.3 & 5 ma troppo poco sui 12).

Su questo PC uso:
MB = ASUS M5A78L-USB3 (con ventola da 8 & dissì aggiunti sui transistors di alimentazione della CPU x OC)
CPU = AMD FX-6300 (x BF4 devo per forza portarla almeno @ 4GHz; raffreddamento @ H2O Home Made con WaterStation esterna completamente alimentata @ 220 ~ di rete)
GPU = GTX 670 (su un CRT da 19' [prego cortesemente non polemiche x cambio con LCD !] @ 1024x768 che uso sempre ancora andava, ma @ 1600x1200 l'alim ha iniziato a dare i primi segni di "sofferenza"; al momento non ho velleità di OC, ma non lo escludo in futuro :asd:)
HD = Vari (mix tra PATA & SATA, 2.5 & 3.5) sostituibili: PATA con cassetti estraibili & SATA con cavo portato esterno; comunque mai + di 2/3 insieme
Master = Solo occasionalmente quando serve (direttamente sul cavo sata portato esterno quando avvio)
Periferiche extra:
Scheda Audio "generica" con chip C-Media CMI8768
HD esterni USB solo autoalimentati
Qualche volta una scheda audio USB esterna (C-Media CM 6206)
Avrei anche un "regola ventole" da PC, ma al momento e smontato per 1 canale da riparare e tutte le ventole del PC le ho "trasferite" provvisoriamente su un alim esterno (sempre il "solito cinese" di recupero :asd: ) provvisorio.

Se servono altre info basta chiedere, ovviamente :sisi:


Ecco, su questa configurazione (comunque soggetta a possibili variazioni future) volevo acquistare un alimentatore più... "adatto"... ma senza spendere cifre. Dovrei rimanere almeno entro le 50/60 EU.

Ed a questo proposito ho cercato parecchio in giro, basandomi principalmente su quanto reperibile sull'Amazzone (mi sembrano gli unici "seri" per acquistare online, visto che leggo sempre che in caso di guasti in garanzia la spedizione di ritorno è a carico loro... come previsto per legge; cosa che altri venditori NON fanno) e cercando consigli ma sopratutto recensioni.
Però la scelta non è proprio vasta e, spesso, non trovo nemmeno la recensione per il modello specifico.

Gira rigira mi sarei orientato su questo:
^Antec VP 600P EC Alimentatore 600W, Nero^ spedito da Amazon @ 60,18 (x me è importante anche il ^punto di ritiro^)

Ho letto che nella vostra recensione degli alimentatori del 2015 consigliavate un altra versione ^Antec VPF 550F^
Differenze ?

Io avrei trovato questa recensione:
https://www.techpowerup.com/reviews/Antec/VP550P/
Ma non so quanto possa essere valida anche per il modello 600 visto che ho letto più di qualche volta che come cambia taglia, cambia anche OEM e qualità della PSU... :grat:

Opinioni ?

Consigli ?

Suggerimenti @ tutto quanto sopra ?

E, magari, una recensione specifica per questo modello ?


Grazie anticipatamente a tutti. :help:
Se vado al Mediaworld e compro un frullatore, torno a casa ed è rotto, quelli mica vengono a riprenderselo, né mi rimborseranno della benzina spesa per riportarglielo.

Non credere che Amazon sia tutto rose e fiori, ritirano a casa tua e sostituiscono, ma in caso di rimborso scalano dalla somma le spese di trasporto (almeno con me anni fa fecero così non so se sia cambiato qualcosa nella loro politica), quindi non cambia granché.

Se poi effettivamente la Legge afferma il contrario, sarebbe utile conoscere sia l'articolo (in modo da citarlo in caso di problemi) e sia se si tratta di un obbligo o di una disposizione alla quale il venditore può sottrarsi.

Fammi sapere, perché la questione può essere utile a tutti, per cortesia però non citarmi i pareri "degli esperti", linka l'articolo completo :sisi:

Tornando all'alimentatore...

Amazon è uno dei posti meno allegri per un alimentatore, catalogo risicato e prezzi altissimi (non sempre) con un rincaro di 10-30€ su alcune unità.

Trovare recensioni di unità di fascia bassa è un po' un'impresa, va detto. Nel tuo caso l'Antec VPF è sicuramente migliore dell'Antec VP[xxx]P dato che il primo è di fatto costruito da Delta e propone un buon mix di condensatori (alcuni migliori, alcuni peggiori) mentre il secondo altri non è che un rebrand del non particolarmente esaltante FSP Hyper S. Quindi se devi prendere un Antec VP[xxx]P, tanto vale comprare direttamente un FSP Hyper S e magari risparmiare qualcosa.

In ogni caso né il primo né il secondo sono alimentatori destinati ad un uso ludico intenso, sono unità entry level adeguate ad altri utilizzi, io in un PC per giocare punterei altrove e a ben altri budget; ciò non vuol dire che tu non possa giocarci, ma non aspettarti miracoli, specie sulla longevità/rumorosità.

Lascia poi perdere gli Antec Basiq per l'amor del Cielo...

In sintesi, il VPF ha condensatori migliori del VP[xxx]P e ha anche un bel bollino 80+ bronze, anche se a dirla tutta, lo stesso VP[xxx]P dovrebbe raggiungere un'efficienza simile, pur senza certificazione.

Con quel budget non andrai lontano e lo stesso VPF costa 68€ quindi se puoi arrivare a quella somma, puoi arrivare anche a 70€ e prendere direttamente questo:
https://www.amazon.it/Corsair-CP-90...ie=UTF8&qid=1469555826&sr=8-1&keywords=cx550m
che per condensatori e features è migliore di tutti quelli citati messi assieme.

Se invece pensavi di prendere il VP[xxx]P allora tanto vale valutare i soliti BeQuiet System Power 8 500/600 o gli EVGA 500/600 che grossomodo dovrebbero essere un gradino superiore. Se invece il VP[xxx]P ti appassiona, tanto vale risparmiare e prendere uno di questi due:
https://www.amazon.it/FSP-Fortron-H...UTF8&qid=1469555979&sr=8-1&keywords=fsp+hyper
https://www.amazon.it/FSP-Fortron-H...UTF8&qid=1469555979&sr=8-2&keywords=fsp+hyper
il cui contenuto è identico.

Quindi in sintesi su Amazon:
- scelta migliore: Corsair CX550M
- scelta valida: FSP Raider 550 S / BeQuiet Pure Power 9 (al momento non è disponibile ma ogni tanto salta fuori)
- scelta buona: Antec VPF550 / EVGA 500-600 / BeQuiet System Power 8 (per me il VPF è migliore degli altri due ma dipende dai punti di vista)
- scelta disperata: Antec VP[xxx]P / FSP Hyper 500-600 S
 
Ultima modifica:

Plordix

Utente Attivo
60
12
CPU
AMD FX-8300 (@ 4200)
Dissipatore
Waterblock AL (All Home Made)
Scheda Madre
Asus M5A97 EVO R2.0
Hard Disk
Molti HD diversi in slot estraibili & Box Usb Ext.
RAM
2x BLS2G3D1609DS1S00.8FER2 + 1x BLS8G3D1609DS1S00 (12GB)
Scheda Video
Zotac GTX 1060 Mini 6 GB
Scheda Audio
Integrata MB + USB esterna (chip CM6206)
Monitor
Acer Nitro RG270 BMIIX (già... ho dovuto passare agli LCD... :-/ )
Alimentatore
Seasonic S12II-620 Bronze
Case
Old BIG Tower AT modificato ATX + Water Station Ext.
Sistema Operativo
W7 Pro x64 (solo x DX11 & 12GB Ram x BF4-H-1 & raramente anche BF5)
@ Marmellanto Seiken

Intanto grazie per l'articolata risposta... :sisi:

E vengo ai vari punti (cerco di non dilungare troppo)

*)
L'esempio del Mediaworld non è proprio calzante visto che tratta di negozio fisico; è implicito che come sono andato io ad acquistarlo, posso tornare io a restituirlo.
Ma se si tratta di "negozio virtuale" (su internet), come il prodotto deve essere spedito (e questo gli aggrava il costo all'acquirente finale), se fallato/guasto deve anche neccessariamente essere rispedito indietro (con ulteriore aggravio dei costi).
Perchè deve essere l'acquirente che l'ha già presa in quel posto con un prodotto guasto a farsene carico ? ! ?
Ma quello che io ritengo giusto non centra una cippa, quello che fa testo è sempre la legge... piaccia o non piaccia; e tu, giustamente, mi hai chiesto dove ho letto questo.
Bene:
Trattasi semplicemente del "Codice del consumo" emanto con Decreto Legislativo nel 2005 e, successivamente, aggiornato alcune volte.
Trovi tutto spiegato in questo sito:
codiceconsumo

Nella fattispecie, vorrei far notare l'art 130, comma 1, 2 e 6.

Ne cito alcuni passaggi rilevanti

Art 130, comma 1:
"Il venditore e’ responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformita’ esistente al momento della consegna del bene"

Art 130, comma 2:
"In caso di difetto di conformita’, il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformita’ del bene mediante riparazione o sostituzione, a norma dei commi 3, 4, 5 e 6, ...omissis."

Art 130, comma 6:
"Le spese di cui ai commi 2 e 3 si riferiscono ai costi indispensabili per rendere conformi i beni, in particolare modo con riferimento alle spese effettuate per la spedizione, per la mano d’opera e per i materiali."

Mi sembra abbastanza evidente che in caso di "difetto di conformità" le spese di ri-spedizione, come ogni altra spesa, "dovrebbero" essere completamente a carico del venditore.

Comunque il codice è tutto citato in quel sito, e con i riferimenti di legge si può anche cercare sui vari siti istituzionali per verificare l'eventuale corrispondenza.
Se ci sono obiezioni di ogni genere, se coerenti ed oggettive, sono sempre bene accette !
Io cerco sempre la verità oggettiva dei fatti e posso sbagliare anch'io come chiunque. :sisi:
Anzi, siete proprio invitati tutti a leggere bene tutti gli articoli della legge ed argomentare al riguardo... magari in altro 3AD apposito, però... non vorrei andare troppo OT. ;)


*)
Riguardo ad Amazon, leggendo i vari commenti degli utenti sulle varie apparecchiature (ormai è diventato "vox poluli" :sisi: e se non si trovano recensioni + serie... meglio di niente... forse... :asd:) ho letto spesso che in caso di difetti e guasti ritirano & sostituiscono a spese loro... come legge prevede.
Io, al momento non ne ho ancora avuto bisogno, ma in caso... sempre meglio del negozio "X" dove (se ti va bene e non ti fanno storie) devi rispedire a spese tue. :nono:

Ritornando agli alimentatori.

*)
Non discuto che Amazon non abbia proprio una vasta scelta e che non sia particolarmente economica, ma a parte quanto sopra (che per me è importante, altrimenti tanto vale acquistare usato da un privato: stesso rischio ma molto meno costo), comunque capito sempre là anche per le opinioni degli utenti che, se non trovo recensioni, sono sempre meglio di niente... e considerando la spedizione gratuita non ho quasi mai trovato a prezzi inferiori o uguali da altre parti (comunque + a "rischio").
Ed avendo spesso problemi di vario genere con postini e corrieri, il "punto di ritiro" a poca distanza da casa mia è un Must.
E, mi ripeto... scusate... ma il ritiro del "guasto in garanzia" a spese di Amazon (come a norma di legge & letto + volte nei commenti degli utenti) per me è determinante. :sisi:


*)
Riguardo ai 2 Antec, credo che ti sbagli, dalle recensioni che ho trovato sono entrambi fatti da DELTA, e anche i condensatori del Antec VP550P sembrerebbero non male (almeno dal commento, se ho capito bene le traduzioni di Google :grat:)... ma non specifica la sigla e dalle foto non si vede ...comunque Rubycon (quello famoso ? :hihi: ), Nippon Chemi-Con e Nichicon.
Rece a questo link.

E sinceramente ti diro... non ho nemmeno niente contro i Teapo o simili... spesso denigrati.
Ho convissuto per anni con una MB (GA-7VA) che aveva avuto il "vecchio problema" dei condensatori rinsecchiti; li ho sostituiti con altri simili di un altra MB vecchia e ci ho fatto ancora qualche anno prima di sostituirla ancora funzionante per upgrade :sisi:
E in più, personalmente, non è proprio la marca dei condensatori la mia principale "preoccupazione" in un PSU. A me interessa molto di più il progetto in generale, la potenza reale disponibile, la funzionalità reale delle varie protezioni (almeno quella dell'overvolt, per non rischiare di bruciare qualcosa) & la stabilità delle tensioni in primis. Poi, anche, l'eventuale ripple, ma se rimane in specifiche mi va già bene, è poi la MB che DEVE essere progettata bene e funzionare come deve anche con variazioni di tensione entro le specifiche previste... altrimenti il "problema" è LEI, non la PSU.
Diamo a Cesare quel che è di Cesare.
Ma sempre disposto a rivedere le mie idee, se dietro a fatti e prove tecniche diverse. :ok:

La certificazione 80+, sinceramente, è l'ultimo dei miei pensieri su questo PC... visto che lo uso quasi solo nei WE per giochi online.
Casomai sul "muletto" che è quasi sempre acceso, ma dovrebbe essere almeno gold per 100/150 W e non costare uno sproposito, altrimenti mi costa meno la corrente di differenza :lol:

*)
Perchè "Lascia poi perdere gli Antec Basiq per l'amor del Cielo..." ? ! ? :shock:

*)
Non è che volevo per forza acquistare un "VP[xxx]P", ma avevo letto una recensione fondamentalmente buona e... dopo averne lette di tutti i colori, non volendo spendere cifre elevate, avendo cambiato idea più volte... fondamentalmente volevo sapere se il modello da 550W (con buona recensione) avesse lo stesso OEM/progetto/fattura del modello da 600W (che ho trovato su Amazon).
Poi, ovviamente, ogni suggerimento sensato e/o dimostrato è sempre ben accetto... ma vi ho letto tante di quelle volte che già sapevo che non vi sarebbe andato bene niente che non costi almeno 100 EU... :asd:
Che NON ho intenzione di spendere :)

*)
Per tutte le altre PSU (che ho già cercato più volte ma adesso non ricordo più nulla), proverò a cercarle di nuovo e valuterò/risponderò specificatamente in seguito.

*)
Ma avete anche qualche recensione specifica a sostegno dei vostri suggerimenti, o è solo questione di "fede" ? ! ? :grat:

Io sono una persona atea & razionale, non seguo nulla che sia per "dogma" o "fede"... nemmeno nella tecnologia. Per questo apprezzerei particolarmente se le vostre affermazioni fossero anche avvalorate da links a tests & recensioni specifiche.
Comunque apprezzo l'intenzione e vedrò di approfondire meglio ogni suggerimento dato... sperando di trovare test e/o recensioni specifiche.

:ok:


P.S.
A proposito dei 2 Antec.
Sto leggendo adesso una recensione che hai postato tu ad un altro utente riguardo ad un "Antec VPF Series 650W" a questo link.
Beh, i condensatori sono gli stessi "Rubycon, Nichicon, Samxon, Nippon Chemi-Con" (a parte il Samxon) e il commento è:
"In PSU corrente principale, di solito troviamo tappi di bassa qualità e, in pochi casi, Teapo tappi (di Taiwan). Ma in questo caso, Antec e Delta usato un mix di tappi giapponesi e un singolo SamXon condensatore elettrolitico, che è di qualità accettabile"
Mi sembra decente, se non proprio buono... in entrambi i casi, visto che sono fondamentalmente uguali (almeno in questo campo)
;)
 
Ultima modifica:

Ferro10

Utente Èlite
2,958
861
la classifica stilata da Marmellanto Seiken è giusta e spiegare il perché diventa una cosa da post chilometrici.

al prezzo che viene proposto l'Antec VPF 600P EC 75-80€ c'è di meglio sia come stabilità dei voltaggi che come qualità componentistica come per esempio il corsair cx550m oppure il FSP Raider 550 S.
qua trovi qualche dato veloce
Antec - PSU Platform Database

non vuoi queste due marche? prendi un evga 600b sui 60-65€ e avrai le stesse prestazioni del VPF 600P spendendo 10-15€ in meno.


PS: altrimenti sali sui 90€ ti prendi un evga gs 550 oppure xfx xtr 550.
 
Ultima modifica:

barnaky182

UTENTE LEGGENDARIO SUPREMO
Utente Èlite
5,662
2,306
CPU
Intel Core i5 6400 a 4.7ghz
Dissipatore
noctua nh d15
Scheda Madre
Asrock H170 Pro4/Hyper
Hard Disk
1tb saegate barracuda
RAM
8 GB
Scheda Video
1060 3 GB TRITACARNE
Monitor
benq xl2420g
Alimentatore
Evga 500B
Case
Fractal Design Define S
Periferiche
qpad mk85/ logitech g302
Sistema Operativo
Windows 10
Insomma è proprio il costo-prodotto offerto è pessimo.. Sarebbe un ottimo più sui 55 euro massimo...
 

Succo di pera

Utente Attivo
1,093
292
Sto leggendo adesso una recensione che hai postato tu ad un altro utente riguardo ad un "Antec VPF Series 650W" a questo link.
Beh, i condensatori sono gli stessi "Rubycon, Nichicon, Samxon, Nippon Chemi-Con" (a parte il Samxon) e il commento è:
"In PSU corrente principale, di solito troviamo tappi di bassa qualità e, in pochi casi, Teapo tappi (di Taiwan). Ma in questo caso, Antec e Delta usato un mix di tappi giapponesi e un singolo SamXon condensatore elettrolitico, che è di qualità accettabile"
Mi sembra decente, se non proprio buono... in entrambi i casi, visto che sono fondamentalmente uguali (almeno in questo campo)
;)
Eh bhè...

Mi starò io fumando un cannone, ma il VP550P a vedere dalla recensione di techpowerup non è mica un brutto PSU...

O semplicemente con Antec non ci capisco più un *** in quanto hanno:

vp
vpf
vp000p
vp000p ec
vpf000p
earthwatt (sono dei vpf?)
Neo Eco che son spariti

Se qualcuno mi facesse un riassunto è meglio :lol:

- - - Updated - - -

OK riscrivo, il vp550p è un FSP Hyper.
 
  • Mi piace
Reactions: Plordix

Marmellatoso Velenoso

Utente Èlite
2,419
1,316
CPU
Intel Core i3-4130
Scheda Madre
Asus H81M-Plus
Hard Disk
Samsung SSD 830 120 Gb / Seagate Barracuda 1 Tb
RAM
8 Gb Corsair XMS3 @1333 MHz
Scheda Video
Zotac GTX 750 1 Gb
Scheda Audio
Integrata (Realtek)
Monitor
Asus VE228HR
Alimentatore
Seasonic S12II-620
Sistema Operativo
Windows 7 Home 64 bit
@ Marmellanto Seiken

Intanto grazie per l'articolata risposta... :sisi:

E vengo ai vari punti (cerco di non dilungare troppo)

*)
L'esempio del Mediaworld non è proprio calzante visto che tratta di negozio fisico; è implicito che come sono andato io ad acquistarlo, posso tornare io a restituirlo.
Ma se si tratta di "negozio virtuale" (su internet), come il prodotto deve essere spedito (e questo gli aggrava il costo all'acquirente finale), se fallato/guasto deve anche neccessariamente essere rispedito indietro (con ulteriore aggravio dei costi).
Perchè deve essere l'acquirente che l'ha già presa in quel posto con un prodotto guasto a farsene carico ? ! ?
Ma quello che io ritengo giusto non centra una cippa, quello che fa testo è sempre la legge... piaccia o non piaccia; e tu, giustamente, mi hai chiesto dove ho letto questo.
Bene:
Trattasi semplicemente del "Codice del consumo" emanto con Decreto Legislativo nel 2005 e, successivamente, aggiornato alcune volte.
Trovi tutto spiegato in questo sito:
codiceconsumo

Nella fattispecie, vorrei far notare l'art 130, comma 1, 2 e 6.

Ne cito alcuni passaggi rilevanti

Art 130, comma 1:
"Il venditore e’ responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformita’ esistente al momento della consegna del bene"

Art 130, comma 2:
"In caso di difetto di conformita’, il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformita’ del bene mediante riparazione o sostituzione, a norma dei commi 3, 4, 5 e 6, ...omissis."

Art 130, comma 6:
"Le spese di cui ai commi 2 e 3 si riferiscono ai costi indispensabili per rendere conformi i beni, in particolare modo con riferimento alle spese effettuate per la spedizione, per la mano d’opera e per i materiali."

Mi sembra abbastanza evidente che in caso di "difetto di conformità" le spese di ri-spedizione, come ogni altra spesa, "dovrebbero" essere completamente a carico del venditore.

Comunque il codice è tutto citato in quel sito, e con i riferimenti di legge si può anche cercare sui vari siti istituzionali per verificare l'eventuale corrispondenza.
Se ci sono obiezioni di ogni genere, se coerenti ed oggettive, sono sempre bene accette !
Io cerco sempre la verità oggettiva dei fatti e posso sbagliare anch'io come chiunque. :sisi:
Anzi, siete proprio invitati tutti a leggere bene tutti gli articoli della legge ed argomentare al riguardo... magari in altro 3AD apposito, però... non vorrei andare troppo OT. ;)


*)
Riguardo ad Amazon, leggendo i vari commenti degli utenti sulle varie apparecchiature (ormai è diventato "vox poluli" :sisi: e se non si trovano recensioni + serie... meglio di niente... forse... :asd:) ho letto spesso che in caso di difetti e guasti ritirano & sostituiscono a spese loro... come legge prevede.
Io, al momento non ne ho ancora avuto bisogno, ma in caso... sempre meglio del negozio "X" dove (se ti va bene e non ti fanno storie) devi rispedire a spese tue. :nono:

Ritornando agli alimentatori.

*)
Non discuto che Amazon non abbia proprio una vasta scelta e che non sia particolarmente economica, ma a parte quanto sopra (che per me è importante, altrimenti tanto vale acquistare usato da un privato: stesso rischio ma molto meno costo), comunque capito sempre là anche per le opinioni degli utenti che, se non trovo recensioni, sono sempre meglio di niente... e considerando la spedizione gratuita non ho quasi mai trovato a prezzi inferiori o uguali da altre parti (comunque + a "rischio").
Ed avendo spesso problemi di vario genere con postini e corrieri, il "punto di ritiro" a poca distanza da casa mia è un Must.
E, mi ripeto... scusate... ma il ritiro del "guasto in garanzia" a spese di Amazon (come a norma di legge & letto + volte nei commenti degli utenti) per me è determinante. :sisi:


*)
Riguardo ai 2 Antec, credo che ti sbagli, dalle recensioni che ho trovato sono entrambi fatti da DELTA, e anche i condensatori del Antec VP550P sembrerebbero non male (almeno dal commento, se ho capito bene le traduzioni di Google :grat:)... ma non specifica la sigla e dalle foto non si vede ...comunque Rubycon (quello famoso ? :hihi: ), Nippon Chemi-Con e Nichicon.
Rece a questo link.

E sinceramente ti diro... non ho nemmeno niente contro i Teapo o simili... spesso denigrati.
Ho convissuto per anni con una MB (GA-7VA) che aveva avuto il "vecchio problema" dei condensatori rinsecchiti; li ho sostituiti con altri simili di un altra MB vecchia e ci ho fatto ancora qualche anno prima di sostituirla ancora funzionante per upgrade :sisi:
E in più, personalmente, non è proprio la marca dei condensatori la mia principale "preoccupazione" in un PSU. A me interessa molto di più il progetto in generale, la potenza reale disponibile, la funzionalità reale delle varie protezioni (almeno quella dell'overvolt, per non rischiare di bruciare qualcosa) & la stabilità delle tensioni in primis. Poi, anche, l'eventuale ripple, ma se rimane in specifiche mi va già bene, è poi la MB che DEVE essere progettata bene e funzionare come deve anche con variazioni di tensione entro le specifiche previste... altrimenti il "problema" è LEI, non la PSU.
Diamo a Cesare quel che è di Cesare.
Ma sempre disposto a rivedere le mie idee, se dietro a fatti e prove tecniche diverse. :ok:

La certificazione 80+, sinceramente, è l'ultimo dei miei pensieri su questo PC... visto che lo uso quasi solo nei WE per giochi online.
Casomai sul "muletto" che è quasi sempre acceso, ma dovrebbe essere almeno gold per 100/150 W e non costare uno sproposito, altrimenti mi costa meno la corrente di differenza :lol:

*)
Perchè "Lascia poi perdere gli Antec Basiq per l'amor del Cielo..." ? ! ? :shock:

*)
Non è che volevo per forza acquistare un "VP[xxx]P", ma avevo letto una recensione fondamentalmente buona e... dopo averne lette di tutti i colori, non volendo spendere cifre elevate, avendo cambiato idea più volte... fondamentalmente volevo sapere se il modello da 550W (con buona recensione) avesse lo stesso OEM/progetto/fattura del modello da 600W (che ho trovato su Amazon).
Poi, ovviamente, ogni suggerimento sensato e/o dimostrato è sempre ben accetto... ma vi ho letto tante di quelle volte che già sapevo che non vi sarebbe andato bene niente che non costi almeno 100 EU... :asd:
Che NON ho intenzione di spendere :)

*)
Per tutte le altre PSU (che ho già cercato più volte ma adesso non ricordo più nulla), proverò a cercarle di nuovo e valuterò/risponderò specificatamente in seguito.

*)
Ma avete anche qualche recensione specifica a sostegno dei vostri suggerimenti, o è solo questione di "fede" ? ! ? :grat:

Io sono una persona atea & razionale, non seguo nulla che sia per "dogma" o "fede"... nemmeno nella tecnologia. Per questo apprezzerei particolarmente se le vostre affermazioni fossero anche avvalorate da links a tests & recensioni specifiche.
Comunque apprezzo l'intenzione e vedrò di approfondire meglio ogni suggerimento dato... sperando di trovare test e/o recensioni specifiche.

:ok:


P.S.
A proposito dei 2 Antec.
Sto leggendo adesso una recensione che hai postato tu ad un altro utente riguardo ad un "Antec VPF Series 650W" a questo link.
Beh, i condensatori sono gli stessi "Rubycon, Nichicon, Samxon, Nippon Chemi-Con" (a parte il Samxon) e il commento è:
"In PSU corrente principale, di solito troviamo tappi di bassa qualità e, in pochi casi, Teapo tappi (di Taiwan). Ma in questo caso, Antec e Delta usato un mix di tappi giapponesi e un singolo SamXon condensatore elettrolitico, che è di qualità accettabile"
Mi sembra decente, se non proprio buono... in entrambi i casi, visto che sono fondamentalmente uguali (almeno in questo campo)
;)
Ho contattato un conoscente relativamente esperto sull'argomento, la questione è che siamo in Italia e le leggi vengon scritte nel modo più sibillino possibile, come si dice, un colpo al cerchio e uno alla botte.
L'articolo parla di spese di spedizione a carico del venditore ma questa parte è soggetta ad una duplice interpretazione e il legislatore s'è guardato bene di rimettere mano all'articolo rendendolo inequivocabile. Infatti la questione è questa: la spedizione da casa tua al negozio può essere percepita come non inerente al processo di riparazione, sono invece facenti parti di tale processo, tutte le spedizioni che il venditore dovrà affrontare durante il processo di riparazione, cioè quella verso il CAT, il suo distributore, ecc, spedizioni che lui non può farti pagare. In sintesi, tutto ciò che intercorre tra casa tua e il suo negozio, non sarebbe a carico dello stesso, così come non è carico del negozio fisico le eventuali spese che il consumatore deve sobbarcarsi per riportare indietro il bene, spese che potrebbero essere addirittura superiori a quelle di spedizione del bene stesso! Inoltre non v'è differenza tra ecommerce e tradizionale.

Questa è una libera interpretazione tanto quanto la tua ed è per questo motivo che il 99% dei negozianti ti dicono che devi pensarci tu.

In un paese normale, l'articolo sarebbe stato riscritto in modo da risultare inequivocabile.

Ma siamo in un paese normale ?

No e questo sistema serve principalmente a foraggiare l'intervento di alcune categorie...e ci siamo capiti, va :look:
Del resto come si dice, devono mangiare pure loro.

Tornando a questioni più tecniche...

A me Amazon scalò 8-10€ (non ricordo esattamente) in due rimborsi, che devo dirti, andò così. Ora se loro prevedono il rimborso totale solo entro tot giorni dall'acquisto o se fui sfortunato io, non saprei.

Comunque...

Riguardo ai 2 Antec, credo che ti sbagli, dalle recensioni che ho trovato sono entrambi fatti da DELTA, e anche i condensatori del Antec VP550P sembrerebbero non male (almeno dal commento, se ho capito bene le traduzioni di Google :grat:)... ma non specifica la sigla e dalle foto non si vede ...comunque Rubycon (quello famoso ? :hihi: ), Nippon Chemi-Con e Nichicon.
Rece a questo link.
No ti sbagli tu perché il sito confondei due linee di alimentatori, la VP e la Basiq; tu poi hai citato all'inizio il VP600P e lo hai paragonato alla stessa linea al VP550P, però sbagliando perché ti ha ingannato quella P di troppo. Hai fatto il classico conto senza l'oste e quando l'oste è Antec, bisogna studiarseli per bene prima.
Il VP550P è un Delta ma il VP600P no, è un FSP Hyper, tutt'altra robina.

Infatti:

Della linea Basiq (molti modelli risalgono quasi a 10 anni fa!) sono Delta:
- BP300P
- BP430 / plus
- BP550 plus
Ma è roba o introvabile o fuori mercato che quindi non viene mai presa in considerazione
Tutti gli altri Basiq sono prodotti da FSP e CWT ma stiamo parlando di unità veramente vecchie, prive di certificazione...roba da lasciare dov'è.

La linea VP invece è costituita:
- VP[xxx]PC: sono tutti (pessimi) CWT, costano poco, valgono meno. Piattaforma CWT GPA, mette tristezza solo a vederla. Evitabilissimi.
- VP350 / VP350P: Delta. Classico alimentatore da 30€ da prendere in alternativa ai soliti FSP APN/EPN. Da notare la P finale, in questo caso è un Delta ma non tutti lo sono (vedi avanti)
- VPF[xxx]: tutti Delta, sono i miei preferiti, 80+ bronze mix di condensatori polimerici ed elettrolitici, molti jap, non male. Pecca un po' per rumorosità e fa un mezzo pasticciaccio sulla +3.3v ma si può sorvolare. Privi di guaine, va' a capire perché. E' la linea più recente di Antec in questo segmento e vanno a sostituire i vecchi VP[xxx]F e alcuni VP[xxx]P.
- VP450: penseresti che sia un Delta e invece no, FSP. Non saprei dirti di preciso che piattaforma sia, sul primario mi pare ci siano dei Teapo, quindi è simile a quanto oggi si vede sugli FSP Raider ma è pura speculazione, parliamo di unità vecchiotte.
- VP450P: FSP, sostanzialmente copia del precedente.
- VP[xxx]F: Delta. 80+, decenti ma sostituiti dai VPF 80+ bronze dunque evitabili ammesso di trovarli ancora.
- VP500P / VP600P / VP700P: son tutti FSP, pari pari ai cari (eh...si fa per dire) FSP Hyper, quindi senza infamia e senza lode. CapXon sul primario, ponte di diodi tanto caro al @Falco75 ... classico alimentatore da "sono disperato, prendo questo per non prendere un crappytek qualsiasi". Ma vale la pena in questo caso valutare gli FSP Hyper dato che mediamente potrebbero anche costare meno
- VP550P / VP650P: Delta appunto, ma sostituiti dai recenti VPF. Parliamo di unità di oltre 5 anni fa, potenzialmente fuori mercato. Perché accanirsi a volerlo prendere quando il VPF è recente e gode pure di una migliore certificazione ? Passione per il vintage ? :)

Spero che ti abbia chiarito un po' le idee.

E sinceramente ti diro... non ho nemmeno niente contro i Teapo o simili... spesso denigrati.
Ah neanche io, probabilmente fra i non-jappo sono tra i migliori. Il punto è che non li trovi nei VP500P/VP600P/VP700P e in generale negli FSP Hyper se non forse nel secondario. Vuoi un bel full-teapo ? Prendi un FSP Raider S / Aurum S o un BeQuiet System Power 7 / Pure Power 9.

Perchè "Lascia poi perdere gli Antec Basiq per l'amor del Cielo..." ? ! ? :shock:
Perché è roba relativamente irreperibile, vecchia e alcuni sono inguardabili. In generale non c'è motivo di prenderli, anche i Delta dato che sono stati sostituiti da modelli più recenti e di qualità se non migliore almeno pari.

Ma avete anche qualche recensione specifica a sostegno dei vostri suggerimenti, o è solo questione di "fede" ? ! ? :grat:
Se parli dei VPF o in generale dei vecchi Antec/Delta, qualcosa si trova, basta cercare.
Se parli dei VP[xxx]P di FSP non saprei, ma sono identici agli FSP Hyper il cui contenuto non è esaltante. Probabilmente a cercare bene si trova qualche recensione ma a me basta vedere cosa c'è dentro per capire se vale la pena investire del denaro oppure no.
Se parli dei VP[xxx]PC non mi serve la recensione, la piattaforma è la GPA, so cosa c'è dentro e tanto mi basta.

Io sono una persona atea & razionale, non seguo nulla che sia per "dogma" o "fede"... nemmeno nella tecnologia. Per questo apprezzerei particolarmente se le vostre affermazioni fossero anche avvalorate da links a tests & recensioni specifiche.
Abbiamo citato così tanti modelli che non saprei da dove iniziare.
Per i VPF, gli unici che consiglio della linea, trovi:
http://www.tomshardware.com/reviews/antec-vpf-650w-power-supply,4232.html
http://www.pc-max.de/artikel/9/netzteile
Non è un atto di fede, è che quando ne vedi tanti, inizi a fare una sorta di trial semplicemente dando una rapida occhiata ai condensatori e ad altri dettagli. Ok, non basta, è ovvio, ma devi capire che su unità di questa fascia le recensioni scarseggiano e bisogna fare di necessità virtù.

Per il resto evito di citare il tuo thread perché avendo frainteso i modelli all'inizio, è tutta una sequenze di inesattezze causate dall'errore originale.
 

Falco75

UTENTE SETTIMO SENSO
Utente Èlite
30,911
16,991
CPU
i7 3960X @4.6 liquid - XSPC Raystorm | i5 3570k @4.2
Scheda Madre
Asrock Fatal1ty Pro X79 | Asrock Z77M
RAM
16Gb DDR3 Mushkin 2133MHz | 16Gb KLEVV DDR3 2400MHz
Scheda Video
GTX 1080 | R9 290
Monitor
DELL U2711 @ 2560x1440 | Acer HS244HQ 3D
Alimentatore
Antec HCP Platinum 850w | EVGA B3 450w
Case
Corsair 900D | InWin 805 Infinity
Sistema Operativo
Entrambi operativi!
Mamma mia!!!

Mi fido di voi,
di certo non leggero' tutto,
ho lasciato l'universita' proprio per evitare cose del genere.
 

LordNight

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
24,288
10,128
CPU
Intel i7-6700K @ 4,7GHz // Intel i7-3770K @ 4,6GHz
Dissipatore
NZXT Kraken X61 // Cryorig R1 Ultimate
Scheda Madre
Asrock Z170 Extreme 6 // Asrock Z77 Extreme 6
Hard Disk
Samsung SM951 NVMe 512GB + Seagate Barracuda 2TB + vari // Samsung 850 EVO + Seagate Barracuda 2TB
RAM
GSkill Trident Z 2*8GB 3200MHz CL16 @ 3325 MHz CL14 // GSkill Sniper 2*8GB 2400MHz CL11
Scheda Video
Asus GTX 1080 Strix // Intel HD4000
Scheda Audio
Vedi "Mainboard"
Monitor
QNIX QX2710 WQHD (2560*1440) IPS 8bit+FRC // Dell U2515H
Alimentatore
EVGA SuperNova 750W G2 // Cooler Master Silent Pro M 500W
Case
Anidees AI Crystal White // Cooler Master Masterbox 5
Periferiche
Sharkoon Skiller SGK1 - Logitech G602 // Microsoft Sculpt Keyboard & Mouse
Sistema Operativo
Win 10 Pro
Qaunto al PSU mi sembra che si stia cercando il caldo fuori dal letto.

Su Amazon l'Antec VP600P viene 60 euro spedito. A 60 euro - o poco più - c'è di meglio? Se sì, allora l'Antec non conviene, in caso contrario è cmq decente.

Per il resto state facendo confusione fra reso per prodotto difettoso e reso per esercizio del diritto di recesso.

Cerco di farla breve senza usare termini troppo tecnici.

Nel primo caso, il Codice del Consumo, ha ripreso né più né meno il codice civile esistente in tema di garanzia della cosa venduta: se la cosa venduta è affetta da difetti che la rendono in tutto o in parte infungibile e/o non è conforme a quanto richiesto dall'acquirente, quest'ultimo può esercitare una serie di diritti che possono consistere in chiedere una riduzione del prezzo, la sostituzione del bene o il rimborso del prezzo nonché delle spese sostenute, il tutto senza aggravio di costi per l'acquirente stesso.

Il Codice del Consumo, per quanto riguarda le vendite a distanza, dispone esattamente la stessa cosa e, per inciso, per quanto la norma non sia scritta benissimo, è pacifico che i costi di trasporto per la restituzione della cosa difettosa (se effettivamente difettosa) sono a carico del venditore.

Questo, peraltro, vale anche per rapporti B2B (Business-to-Business) e non solo B2C (Business-to-Consumer). Prova ne è che un mese fa mi hanno consegnato una tastiera Dead-On-Arrival (il tasto "E" non funzionava del tutto) ed il venditore ha mandato un corriere a sue spese proprio perché il prodotto era difettoso.

Altro paio di maniche è il diritto di reso anche senza giustificazione che il Codice del Consumo garantisce al consumato nel caso di acquisti a distanza. In questo caso, è vero che il consumatore ha il diritto di restituire la cosa venduta ed ottenere il rimborso del prezzo pagato ma è anche vero che questo non può giustificare un danno per il venditore (ovvero le spese di spedizione e l'eventuale disbrigo delle pratiche). Pertanto, in questo caso, il venditore può - ma non è detto che debba - chiedere il rimborso delle spese sostenute.

Amazon, poi, fa storia a sé stante. Loro applicano molte norme del commercio B2C alle vendite B2B, un po' perché è una leva commerciale non indifferente, un po' perché è più semplice avere una sola procedura che non due (in pratica sono maggiori i risparmi dall'avere una sola procedura che non dall'averne due pur recuperando nei rapporti B2B alcuni costi).

Fine dell'OT.
 

Marmellatoso Velenoso

Utente Èlite
2,419
1,316
CPU
Intel Core i3-4130
Scheda Madre
Asus H81M-Plus
Hard Disk
Samsung SSD 830 120 Gb / Seagate Barracuda 1 Tb
RAM
8 Gb Corsair XMS3 @1333 MHz
Scheda Video
Zotac GTX 750 1 Gb
Scheda Audio
Integrata (Realtek)
Monitor
Asus VE228HR
Alimentatore
Seasonic S12II-620
Sistema Operativo
Windows 7 Home 64 bit
ppppsss: l'antec vp550p in italia non esiste, è solo per il mercato americano :asd:
Se è come molti alimentatori che supportano la doppia tensione 120/220, è solo questione di motivazione... :asd:
 

Marmellatoso Velenoso

Utente Èlite
2,419
1,316
CPU
Intel Core i3-4130
Scheda Madre
Asus H81M-Plus
Hard Disk
Samsung SSD 830 120 Gb / Seagate Barracuda 1 Tb
RAM
8 Gb Corsair XMS3 @1333 MHz
Scheda Video
Zotac GTX 750 1 Gb
Scheda Audio
Integrata (Realtek)
Monitor
Asus VE228HR
Alimentatore
Seasonic S12II-620
Sistema Operativo
Windows 7 Home 64 bit
Comunque dovrebbero fare un po' d'ordine nel loro catalogo...

Cioè seriamente

vp
vpf
vp000p
vp000f
vp000p ec
ed altri

Non si capisce na mazza
In realtà è tutto il catalogo attuale di Antec ad essere una totale assurdità per come è gestito dato che allo stato attuale ci sono unità vendute in europa e in italia fuori dal catalogo italiano e viceversa.

In ogni caso sulle VP è relativamente semplice: VPF.
Basta.
Tutti gli altri o non sono più in vendita o sono stati sostituiti dai più recenti VPF o sono evitabili per qualità oggettiva.

Vuoi un Antec economico ?

Prendi un VPF.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando