Lingue indoeuropee e giapponese

clessidra

Utente Attivo
687
253
CPU
VIA C3
Scheda Video
Ati Rage
Sistema Operativo
linux - Red Hat 1.1
Lo so, non è scienza nel senso tradizionale, ma una indagine scientifica sarebbe opportuna.
Dappertutto leggo che il giapponese non è una lingua indoeuropea, ovvero ha avuto un'origine differente e autonoma. Un giorno, mentre facevo altro, mi sono inbattuto nella traduzione della parola "nome" in giapponese, che sarebbe: 名前 pronuncia Namae (dal traduttore di Google). Ne cerco un'altra, "bed" (inglese), e Google mi dice: ベッド pronuncia Beddo. Un'altra: "door" - ドア pronuncia Doa. "Heart": ハート Hāto. Sister": シスター Shisutā. "Seven": セブン Sebun. "Kid": キッド Kiddo. Mi fermo qua.
Scusate, ma dove sta l'errore?
 

SmoonStyle

Nuovo Utente
98
72
Personalmente non prendere sempre per buono il traduttore di Google in quanto per traduzioni più complesse non è completamente affidabile, tuttavia vorrei capire cosa tu voglia far evincere. Vuoi far intendere che sotto sotto il giapponese abbia avuto un'influenza dall'inglese?
 

clessidra

Utente Attivo
687
253
CPU
VIA C3
Scheda Video
Ati Rage
Sistema Operativo
linux - Red Hat 1.1
Personalmente non prendere sempre per buono il traduttore di Google in quanto per traduzioni più complesse non è completamente affidabile, tuttavia vorrei capire cosa tu voglia far evincere. Vuoi far intendere che sotto sotto il giapponese abbia avuto un'influenza dall'inglese?
Prima di risponderti vorrei sapere se sai cosa sono le lingue indoeuropee e se conosci un pochettino la teoria collegata.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: Andreagamer1999

Fea

Utente Attivo
307
290
Lo so, non è scienza nel senso tradizionale, ma una indagine scientifica sarebbe opportuna.
Dappertutto leggo che il giapponese non è una lingua indoeuropea, ovvero ha avuto un'origine differente e autonoma. Un giorno, mentre facevo altro, mi sono inbattuto nella traduzione della parola "nome" in giapponese, che sarebbe: 名前 pronuncia Namae (dal traduttore di Google). Ne cerco un'altra, "bed" (inglese), e Google mi dice: ベッド pronuncia Beddo. Un'altra: "door" - ドア pronuncia Doa. "Heart": ハート Hāto. Sister": シスター Shisutā. "Seven": セブン Sebun. "Kid": キッド Kiddo. Mi fermo qua.
Scusate, ma dove sta l'errore?
Per me l'errore è nella tua traduzione di "seven", che come aggettivo cardinale ("uno", "due", ecc.) in caratteri latini sarebbe circa "scici" (all'italiana) o con una grafia più corretta "shichi". Facendo la ricerca inversa, "sebun" è invece "sette" come sostantivo.
 

clessidra

Utente Attivo
687
253
CPU
VIA C3
Scheda Video
Ati Rage
Sistema Operativo
linux - Red Hat 1.1
Per me l'errore è nella tua traduzione di "seven", che come aggettivo cardinale ("uno", "due", ecc.) in caratteri latini sarebbe circa "scici" (all'italiana) o con una grafia più corretta "shichi". Facendo la ricerca inversa, "sebun" è invece "sette" come sostantivo.
No, la questione non è la funzione grammaticale di un termine. Spero che tu sappia grosso modo cosa è la teoria delle lingue indoeuropee.
Sebun somiglia troppo a seven in inglese, e da quello che ho letto lo shift dellla v in b (e viceversa) è avvenuto di frequente. Oppure è una coincidenza incredibile.
Quello che mi proporrò di fare non appena avrò tempo (e non appena la linea internet sarà sistemata, ho continui disservizi in questi giorni) è cercare le origini del termine giapponese.
 

clessidra

Utente Attivo
687
253
CPU
VIA C3
Scheda Video
Ati Rage
Sistema Operativo
linux - Red Hat 1.1
in caratteri latini
Ma lascia stare il latino, a meno che tu non voglia risolvere la questione dicendo che poichè sebun deriva dall'inglese seven, e poichè l'inglese deriva dal latino, anche il giapponese deriva dal latino.
 

Fea

Utente Attivo
307
290
Non stai capendo.
Ma lascia stare il latino, a meno che tu non voglia risolvere la questione dicendo che poichè sebun deriva dall'inglese seven, e poichè l'inglese deriva dal latino, anche il giapponese deriva dal latino.
Caratteri latini come contrapposto a kanji. Chiaro che esiste anche la scrittura fonetica delle parole, ma volevo risponderti in maniera molto immediata.

In ogni caso il mio concetto resta, sette in giapponese è più spesso "shichi" che "sebun".

Detto questo, quale sarebbe la tua tesi? Che il giapponese sia di origine indo-europea per queste sei-sette parole che suonano vagamente simili?
Post automaticamente unito:

Comunque, tanto per chiarirsi: sì, il giapponese ha delle parole simili a quelle presenti in lingue europee.

Secondo wiki, queste contaminazioni iniziano a partire dal 15-16esimo secolo, qui trovi una lista un po' più ampia riguardante il giapponese moderno:

Una investigazione interessante potrebbe consistere nel cercare le prime occorrenze di queste parole.
 
Ultima modifica:

clessidra

Utente Attivo
687
253
CPU
VIA C3
Scheda Video
Ati Rage
Sistema Operativo
linux - Red Hat 1.1
Detto questo, quale sarebbe la tua tesi? Che il giapponese sia di origine indo-europea per queste sei-sette parole che suonano vagamente simili?
No. Come ho scritto nel primo post ho incontrato diverse parole giapponesi che somigliano alle controparti inglesi.
Casomai è cercare se esiste una origine comune tra il giapponese e le lingue indo-europee.
Post automaticamente unito:

L'hai descritto tu: "è una lingua indoeuropea, ovvero ha avuto un'origine differente e autonoma" 😐
Se hai un po' di tempo leggi qualcosa sulle lingue indo-europee su Wikipedia. Dalle poche parole che hai scritto è evidente che non sai nulla al riguardo.
 
  • Mi piace
Reactions: Andreagamer1999

Fea

Utente Attivo
307
290
No. Come ho scritto nel primo post ho incontrato diverse parole giapponesi che somigliano alle controparti inglesi.
Casomai è cercare se esiste una origine comune tra il giapponese e le lingue indo-europee.
Fatico a vedere una differenza sostanziale tra:
"esiste una origine comune tra il giapponese e le lingue indo-europee" E "il giapponese sia di origine indo-europea"
Ma ok, come preferisci.

Detto questo, leggi il resto del post sopra, apparentemente alcune di quelle somiglianze sono dovute a contaminazioni in epoca tarda, ad esempio "beddo".
 

Fea

Utente Attivo
307
290
Questa te la sei inventata tu.
Certo, infatti ho scritto che sono mie parole. Precisamente da questo post:
[...]
Che il giapponese sia di origine indo-europea per queste sei-sette parole che suonano vagamente simili?
[...]
E ripeto, non vedo una gran differenza con le parole che hai usato tu: "esiste una origine comune tra il giapponese e le lingue indo-europee".
Tu ci vedi una differenza? Quale? È importante ai fini della discussione? Se sì, spiega un poco la tua tesi.
 

clessidra

Utente Attivo
687
253
CPU
VIA C3
Scheda Video
Ati Rage
Sistema Operativo
linux - Red Hat 1.1
E ripeto, non vedo una gran differenza con le parole che hai usato tu: "esiste una origine comune tra il giapponese e le lingue indo-europee".
Tu ci vedi una differenza? Quale? È importante ai fini della discussione? Se sì, spiega un poco la tua tesi.
Le lingue indo-europee sono quelle lingue che si pensa abbiano avuto una origine comune. Io ho scritto se ci possa essere una origine comune tra il giapponese e le lingue indo-europee, non ho mai scritto che il giapponese sarebbe una lingua indoeuropea. Questo è il fulcro di questo thread.
 

Moffetta88

Moderatore
Staff Forum
8,157
5,507
CPU
i5-4690
Dissipatore
DEEPCOOL CAPTAIN 240EX
Scheda Madre
MSI Z97 U3 PLUS
Hard Disk
KINGSTON SSD KC400 240GB
RAM
24GB BALLISTIX SPORT @2133MHz
Scheda Video
STRIX GTX980 DC2OC
Scheda Audio
INTEGRATA
Monitor
AOC G2590VXQ
Alimentatore
BEQUIET! System Power 7 500W
Case
DEEPCOOL MATREXX 55
Periferiche
NESSUNA
Internet
FTTC FASTWEB
Sistema Operativo
UBUNTU/WINDOWS10
Il fatto che esista il kanji per Namae vuol dire che non è possibile che sia di origine straniera.



Roger Blench. "Archaeology and Language: methods and issues" (PDF). Archived from the original (PDF) on May 17, 2006. Retrieved May 29, 2010. In: A Companion To Archaeology. J. Bintliff ed. 52–74. Oxford: Basil Blackwell, 2004. (He erroneously included Egyptian, Japanese, and Chinese in the Indo-European languages, while omitting Hindi.)

 
  • Mi piace
Reactions: Fea

Fea

Utente Attivo
307
290
Le lingue indo-europee sono quelle lingue che si pensa abbiano avuto una origine comune. Io ho scritto se ci possa essere una origine comune tra il giapponese e le lingue indo-europee, non ho mai scritto che il giapponese sarebbe una lingua indoeuropea. Questo è il fulcro di questo thread.
Nemmeno io. Ora possiamo andare avanti?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento