PROBLEMA La scheda video si surriscalda

Shift

Nuovo Utente
Ciao a tutti e scusate per l'ora in cui pubblico il mio problema, ma me ne sto accorgendo ora.
di recente ho assemblato un pc con componenti usati.
il sistema monta una b250m mortar con un Pentium g4560 dissipato da un artic freezer 7 pro (comprato nuovo da Amazon perché il dissipatore stock era rotto e faceva salire le temperature della cpu sopra i 90 gradi), 8gb RAM della crucial a 2400mhz un wd Blue da 500gb e come scheda video una GTX 770 della msi da 2gb tutto alimentato da un Corsair vs550.
Ho assemblato tutto in un case della razer, ma non so il modello, è un case standard con gli RGB che esce in dotazione con 2 ventole, ma essendo usato io ne possiedo solo una, che ho montato nella parte superiore e che va a buttare dentro l'aria. Sempre nella parte superiore questo case ha 2 switch per controllare la velocità delle ventole, che tengo al livello minimo dato che fanno fa un rumore fastidioso quando sta al massimo.
arrivando al succo del discorso, controllando le temperature della cpu quando in esecuzione non ci sono programmi, oppure quando sono aperti programmi o giochi abbastanza leggeri, le temperature restano tra i 30 e i 37 gradi, poco fa mentre provavo questa build sul nuovo gioco "ancestors the humankind odyssey" ho notato che il PC era diventato letteralmente incandescente, quando di solito resta molto freddo sia internamente che esternamente, ma in questo caso era letteralmente bollente in qualsiasi parte io provassi a toccare.
com MSI afterburner ho controllato la temperatura, e ho notato che si trovava a poco più di 80 gradi.
Questo gioco lo sto giocando con i dettagli grafici settati tutti su alto in full HD, ma comunque non penso che avere queste temperature faccia bene alla scheda video, e al PC in generale dato che diventa un forno.
ho anche notato che dopo aver lasciato in stand by il pc, quando ho ripreso il processo la ventola del dissipatore non girava più e dopo averlo spento e riacceso, la ventola girava soltanto durante il boot di Windows 10 ma si fermava subito dopo. Questo problema è stato risolto semplicemente spostando il connettore della ventola del dissipatore in un'altra presa 4 pin.
 

demadavide

Utente Èlite
3,931
1,452
Hardware Utente
CPU
i7 6700k
Dissipatore
Cooler Master Hyper T4
Scheda Madre
MSI z170a sli plus
Hard Disk
HD western digital 1TB + ssd samsung 850evo 500 gb
RAM
Corsair 16gb (8x2) ddr4 2400 mhz
Scheda Video
MSI gtx 1080 Armor OC boost 1962 mhz
Scheda Audio
realtek
Monitor
LG 24" Full HD 60 hz 1ms
Alimentatore
Evga 650 w plus gold Gq
Case
Corsair Carbide 300r rosso nero :)
Sistema Operativo
windows 10 pro 64 bit
Ciao a tutti e scusate per l'ora in cui pubblico il mio problema, ma me ne sto accorgendo ora.
di recente ho assemblato un pc con componenti usati.
il sistema monta una b250m mortar con un Pentium g4560 dissipato da un artic freezer 7 pro (comprato nuovo da Amazon perché il dissipatore stock era rotto e faceva salire le temperature della cpu sopra i 90 gradi), 8gb RAM della crucial a 2400mhz un wd Blue da 500gb e come scheda video una GTX 770 della msi da 2gb tutto alimentato da un Corsair vs550.
Ho assemblato tutto in un case della razer, ma non so il modello, è un case standard con gli RGB che esce in dotazione con 2 ventole, ma essendo usato io ne possiedo solo una, che ho montato nella parte superiore e che va a buttare dentro l'aria. Sempre nella parte superiore questo case ha 2 switch per controllare la velocità delle ventole, che tengo al livello minimo dato che fanno fa un rumore fastidioso quando sta al massimo.
arrivando al succo del discorso, controllando le temperature della cpu quando in esecuzione non ci sono programmi, oppure quando sono aperti programmi o giochi abbastanza leggeri, le temperature restano tra i 30 e i 37 gradi, poco fa mentre provavo questa build sul nuovo gioco "ancestors the humankind odyssey" ho notato che il PC era diventato letteralmente incandescente, quando di solito resta molto freddo sia internamente che esternamente, ma in questo caso era letteralmente bollente in qualsiasi parte io provassi a toccare.
com MSI afterburner ho controllato la temperatura, e ho notato che si trovava a poco più di 80 gradi.
Questo gioco lo sto giocando con i dettagli grafici settati tutti su alto in full HD, ma comunque non penso che avere queste temperature faccia bene alla scheda video, e al PC in generale dato che diventa un forno.
ho anche notato che dopo aver lasciato in stand by il pc, quando ho ripreso il processo la ventola del dissipatore non girava più e dopo averlo spento e riacceso, la ventola girava soltanto durante il boot di Windows 10 ma si fermava subito dopo. Questo problema è stato risolto semplicemente spostando il connettore della ventola del dissipatore in un'altra presa 4 pin.
Allora devi fare una curva ventole aggressiva con msi afterburner per la scheda video.
Già da 40 gradi metti ventole al 60 per cento. E via via a salire.
50 gradi 70 per cento .
60 gradi 80 per cento.
Ecc ecc .....
Post automaticamente unito:

Ciao a tutti e scusate per l'ora in cui pubblico il mio problema, ma me ne sto accorgendo ora.
di recente ho assemblato un pc con componenti usati.
il sistema monta una b250m mortar con un Pentium g4560 dissipato da un artic freezer 7 pro (comprato nuovo da Amazon perché il dissipatore stock era rotto e faceva salire le temperature della cpu sopra i 90 gradi), 8gb RAM della crucial a 2400mhz un wd Blue da 500gb e come scheda video una GTX 770 della msi da 2gb tutto alimentato da un Corsair vs550.
Ho assemblato tutto in un case della razer, ma non so il modello, è un case standard con gli RGB che esce in dotazione con 2 ventole, ma essendo usato io ne possiedo solo una, che ho montato nella parte superiore e che va a buttare dentro l'aria. Sempre nella parte superiore questo case ha 2 switch per controllare la velocità delle ventole, che tengo al livello minimo dato che fanno fa un rumore fastidioso quando sta al massimo.
arrivando al succo del discorso, controllando le temperature della cpu quando in esecuzione non ci sono programmi, oppure quando sono aperti programmi o giochi abbastanza leggeri, le temperature restano tra i 30 e i 37 gradi, poco fa mentre provavo questa build sul nuovo gioco "ancestors the humankind odyssey" ho notato che il PC era diventato letteralmente incandescente, quando di solito resta molto freddo sia internamente che esternamente, ma in questo caso era letteralmente bollente in qualsiasi parte io provassi a toccare.
com MSI afterburner ho controllato la temperatura, e ho notato che si trovava a poco più di 80 gradi.
Questo gioco lo sto giocando con i dettagli grafici settati tutti su alto in full HD, ma comunque non penso che avere queste temperature faccia bene alla scheda video, e al PC in generale dato che diventa un forno.
ho anche notato che dopo aver lasciato in stand by il pc, quando ho ripreso il processo la ventola del dissipatore non girava più e dopo averlo spento e riacceso, la ventola girava soltanto durante il boot di Windows 10 ma si fermava subito dopo. Questo problema è stato risolto semplicemente spostando il connettore della ventola del dissipatore in un'altra presa 4 pin.
Allora devi fare una curva ventole aggressiva con msi afterburner per la scheda video.
Già da 40 gradi metti ventole al 60 per cento. E via via a salire.
50 gradi 70 per cento .
60 gradi 80 per cento.
Ecc ecc .....
 
  • Mi piace
Reactions: sghe23

Matrix307

Utente Attivo
506
570
Hardware Utente
CPU
Intel Core i9-9900K @ 5,0 Ghz
Dissipatore
Custom Water Cooling Dual Loop EK
Scheda Madre
Gigabyte Z390 AORUS XTREME WATERFORCE
Hard Disk
3 Samsung 970 PRO SSD 1 TB NVMe M.2 Raid 0 + HD WD Black Performance 6 TB
RAM
2 DIMM DDR4 16GB Gigabyte AORUS RGB PC 3200 K2 (32 GB)
Scheda Video
AORUS RTX 2080 Ti XTREME WATERFORCE WB 11G
Scheda Audio
Integrata scheda madre
Monitor
Asus ROG PG279Q 27'' WQHD 2560 x 1440 IPS G-SYNC
Alimentatore
Corsair AX1200i 80 Plus Platinum 1200 W
Case
Thermaltake The Tower 900 Nero
Periferiche
Corsair: K95 RGB Platinum + Glaive PRO RGB + MM800 + Stream Deck 32 Tasti
Internet
Fibra TIM 200 Mega
Sistema Operativo
Windows 10 Pro 64 Bit
In ogni caso.. io metterei la ventola superiore del case in espulsione dell'aria. Considera che l'aria calda tende a salire e in quel modo la ricacci dentro al case.
 
  • Mi piace
Reactions: demadavide

demadavide

Utente Èlite
3,931
1,452
Hardware Utente
CPU
i7 6700k
Dissipatore
Cooler Master Hyper T4
Scheda Madre
MSI z170a sli plus
Hard Disk
HD western digital 1TB + ssd samsung 850evo 500 gb
RAM
Corsair 16gb (8x2) ddr4 2400 mhz
Scheda Video
MSI gtx 1080 Armor OC boost 1962 mhz
Scheda Audio
realtek
Monitor
LG 24" Full HD 60 hz 1ms
Alimentatore
Evga 650 w plus gold Gq
Case
Corsair Carbide 300r rosso nero :)
Sistema Operativo
windows 10 pro 64 bit
In ogni caso.. io metterei la ventola superiore del case in espulsione dell'aria. Considera che l'aria calda tende a salire e in quel modo la ricacci dentro al case.
E anche questo è giustissimo.
 

BaldosArts

Utente Èlite
2,244
586
Hardware Utente
CPU
Intel Core i5 3570
Dissipatore
Zalman CNPS 9500 Led
Scheda Madre
ASRock z77 Extreme4
Hard Disk
SSD SanDisk Plus 480GB + SSD Samsung 830 128GB + Toshiba P300 1TB
RAM
(2x8) 16GB Corsair Vengeance 1600MHz cl9
Scheda Video
Gigabyte GTX 750ti
Scheda Audio
integrata 7.1
Monitor
23" IPS DELL U2312HM
Alimentatore
Enermax Liberty dx X 500W modulare
Case
Cooler Master CM690 II USB3.0
Periferiche
Multifunzione HP OfficeJet 6950
Internet
FTTC TIM 30Mb
Sistema Operativo
Windows 7 64bit
poi ti servirebbero altre due ventole: una in immissione davanti ed una in espulsione dietro (sempre case permettendo).
Puoi nel frattempo verificare se il problema è l'aria calda che ristagna dentro semplicemente lasciando aperta la paratia laterale del case e verificare come cambiano le temperature.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando