DOMANDA Impianto Home Theater a casa, consigli

dan.9933

Nuovo Utente
Ciao, vorrei costruire un impianto home theater a casa di buona qualità e mi piacerebbe avere qualche consiglio da professionisti.

Vorrei innanzitutto creare un sistema DOLBY Atmos, ma non sono sicuro nella resa fra un classico 7.1.4 (o 7.2.4) oppure un 7.1 (o 7.2) con speaker certificati dolby atmos per riflettere il suono dal soffitto.
Parlando di marche sarei indirizzato su Pioneer ( con l'attuale sistema 5.1 Pioneer devo dire che sono abbastanza appagato sia come suono e sia come qualità) e BOSE ( della quale ho sempre avuto un debole ogni volta che lo ascolto negli store). Sono comunque aperto a consigli.

Cercherò di essere coinciso e spiegare bene le mie idee.

Parlando del 7.1.4 (o 7.2.4) avevo intenzione di strutturarlo nel seguente modo:

- Amplificatore : Pioneer SC-LX901 ( o Pioneer VSX-LX503)
- Front Speakers: Pioneer S-71
- Central Speaker: Pioneer S-71C
- Surround Speak.: Pioneer S-71B
- Surround Back: Pioneer S-71B
- Subwoofer: Pioneer S-71W (o Bose Bass Module 700)
- Speakers Soffitto: non ancora scelti o visti in quanto no saprei se ci vogliono modelli specifici da incasso oppure vanno bene i classici appesi

Oppure (ma non sono sicuro se si possano connettere ad un amplificatore) un 5.1(o 5.2) come segue :

- Amplificatore: Pioneer SC-LX901 ( o Pioneer VSX-LX503)
- Speakers: Bose Lifestyle 650
- Subwoofer: Bose Bass Module 700
e poi aggiungerci speaker al soffitto per Dolby Atmos


Parlando della classica impostazione 7.1 (o 7.2) con speaker certificati dolby atmos:

- Amplificatore : Pioneer SC-LX901 ( o Pioneer VSX-LX503)
- Front Speakers: Pioneer S-FS73A
- Central Speaker: Pioneer S-C73A
- Surround Speak.: Pioneer S-BS73A
- Surround Back: Pioneer S-BS73A
- Subwoofer: Pioneer S-71W (o Bose Bass Module 700)



Riguardo l'amplificatore sono in dubbio perché sul sito Pioneer ho letto che SC-LX901 è il migliore che producono con certificazione Air Studios, ma manca il supporto Dolby Vision e HDR10+ anche se dice è certificato HDR and BT.2020.
Invece il Pioneer VSX-LX503 sembra il più completo con supporto Dolby vision e HDR10+, ma manca di certificazione air studios.

Entrambi inoltre mancano di certificazione Auro3D, c'è qualche differenza nella resa in mancanza? o hanno un processo di codifica non menzionato pari a quello?

Secondo voi quale dei due sarebbe a livello audio-video qualitativamente superiore?

Riguardo l'impianto audio che ne pensate?

Accetto consigli e altri marchi, ma vorrei pareri in merito ai prodotti sopra citati se qualcuno gli ha ascoltati oppure li conosce :)
 

filoippo97

Super Moderatore
Staff Forum
12,247
6,383
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
Parto subito con quella che per te potrebbe essere la nota dolente: Bose é sicuramente un elemento di design, piccolo e compatto, ma se ricerchi la qualitá audio ti assicuro che ottieni la stessa cosa spendendo DIECI volte meno. Seconda cosa: rifletti bene su cosa devi fare e sull'utilizzo dell'impianto, vista la cifra considerevole (a proposito, per eventuali consigli sarebbe opportuno sapere anche a grandi linee fino a quanto vorresti spendere). Per esempio, hai considerato il fatto che in atmos ci sono ben pochi film in lingua italiana? Hai considerato eventualmente il montaggio a soffitto dei diffusori atmos? Hai considerato che per goderti in atmos quei due o tre film attualmente in circolazione sacrifichi una buona fetta di prestazioni su tutti gli altri campi applicativi tra cui musica - se la ascolterai - e film 5.1 tradizionali (dovuta alla ridistribuzione del budget su piú diffusori)?
Avresti anche una foto dell'ambiente in cui andrá posizionato l'impianto?
Per i due impianti pioneer invece, li le prestazioni sono sicuramente migliori ma opterei su altri marchi piú di stampo hifi francamente.
 

dan.9933

Nuovo Utente
Parto subito con quella che per te potrebbe essere la nota dolente: Bose é sicuramente un elemento di design, piccolo e compatto, ma se ricerchi la qualitá audio ti assicuro che ottieni la stessa cosa spendendo DIECI volte meno. Seconda cosa: rifletti bene su cosa devi fare e sull'utilizzo dell'impianto, vista la cifra considerevole (a proposito, per eventuali consigli sarebbe opportuno sapere anche a grandi linee fino a quanto vorresti spendere). Per esempio, hai considerato il fatto che in atmos ci sono ben pochi film in lingua italiana? Hai considerato eventualmente il montaggio a soffitto dei diffusori atmos? Hai considerato che per goderti in atmos quei due o tre film attualmente in circolazione sacrifichi una buona fetta di prestazioni su tutti gli altri campi applicativi tra cui musica - se la ascolterai - e film 5.1 tradizionali (dovuta alla ridistribuzione del budget su piú diffusori)?
Avresti anche una foto dell'ambiente in cui andrá posizionato l'impianto?
Per i due impianti pioneer invece, li le prestazioni sono sicuramente migliori ma opterei su altri marchi piú di stampo hifi francamente.
Ciao ;) nota dolente non molto, mi aspettavo che fossero sconsigliati ;) mi piace il suono che hanno ma sono più per avere qualcosa di qualità superiore :) per quello mi sono affacciato agli home theater con amplificare AV.

Le idee su cosa voglio fare le ho abbastanza chiare, vorrei un sistema Home Cinema che supporti le ultime codifiche audio come Atmos e DTS X e video Dolby VISION e HDR10, appunto perchè lo utilizzerei principalmente per film e qualche volta gaming, ma non per musica. Ma che sia anche in grado di riprodurre tutte le codifiche passate come DTS HD, DTrue HD, DD e DTS. La lingua non è un problema considerato che vivo all'estero. ;)
Per il budget non ho limiti a patto comunque di non esagerare troppo.

Per l impianto non saprei quale dei due sarebbe meglio, se un normale 5.1 o 7.1 con speaker compatibili Atmos come appunto gli speaker piooneer di cui ho citato, oppure aggiungere gli speaker a soffitto al normale impianto 5.1 o 7.1. Come resa quale sarebbe più vicino allo standard cinematografico?

Foto della stanza non ne ho ma è all incirca 16 mq e soffitto ad altezza 2.5 m.

Invece degli amplificatori menzionati quale dei due mi consiglieresti?
 

xylit

Utente Attivo
606
138
Hardware Utente
CPU
ryzen 5 2600x
Dissipatore
artic freezer 33 esport edition
Scheda Madre
asrock B450 gaming k4
Hard Disk
qualcuno
RAM
2X8GB Corsair Vengeance LPX DDR4 3200Mhz
Scheda Video
XFX RX 480 GTR Black
Alimentatore
Lepa 700W
Case
CM cosmos 2
Sistema Operativo
windows 10
Un budget indicativo serve , in HT ci sono tantissime configurazioni e costi... per non parlare di gusti personali..
In ottica di qualità in HT senza venire dissanguato come sintoamplificatore opterei per un marantz o un denon.
sempre contenendo i costi come diffusori ci sono i klipsh, che per HT generalmente riscuotono grande successo proprio per prezzo/qualità d'ascolto, qua meglio restare sui diffusori passivi perchè sugli attivi l'eletronica è basilare e non sempre di eccelsa qualità almeno sui subwoofer.
Con budget maggiori diffusori kef, B&W ed altri di qualità e definizione superiore.

subwoofer, consiglio SVS SB/PB perchè l'eletronica ed il controllo delle basse frequenze è tra le più affidabili rapportate al costo di acquisto.

per un ulteriore risparmio si valutano diffusori indiana line...

edit: per l'atmos o vai di 4 diffusori a soffitto per avere sul serio l'effetto, o resti con un 5.1 classico, un diffusore come il Pioneer S-FS73A resta sempre un inganno acustico che alla lunga potrebbe disturbare più che gratificare
 
Ultima modifica:

filoippo97

Super Moderatore
Staff Forum
12,247
6,383
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
Concordo con quanto ti é stato detto, e come sinto andrei su un Denon AVR X-4500H che é anche bello recente, visto che é stato presentato da qualche mese.
Klipsch fa ottimi diffusori per HT effettivamente, ma prima li proverei (andrebbero sempre provati in linea generale, ma i klipsch a maggior ragione) perché non a tutti piacciono, in ogni caso andrei di normale impianto 5.1 o 7.1 con diffusori a soffitto, quelli upfiring tentano solo di emulare il funzionamento di quelli a soffitto con tutte le variabili del caso.
Come marche di diffusori ed in particolare di modelli, suggerisco le Dali Zensor, le Dali Oberon (presentate da poco, dovrebbero essere una via di mezzo tra le Opticon e le Zensor), Le KEF serie Q, le Focal Aria, le Triangle Esprit EZ, le HECO celan GT ed infine quelle che uso io, le Tannoy serie Revolution, a mio parere eccezionali senza mezzi termini in molti ambiti, in particolare dove é richiesta neutralitá, risoluzione e ampiezza della scena sonora, tre cose in cui eccellono.

Subwoofer ti consiglio anche io gli SVS oppure anche REL e velodyne, a seconda del budget rimanente. Intanto inizia a dare un'occhiata a questi diffusori.
 

dan.9933

Nuovo Utente
Un budget indicativo serve , in HT ci sono tantissime configurazioni e costi... per non parlare di gusti personali..
In ottica di qualità in HT senza venire dissanguato come sintoamplificatore opterei per un marantz o un denon.
sempre contenendo i costi come diffusori ci sono i klipsh, che per HT generalmente riscuotono grande successo proprio per prezzo/qualità d'ascolto, qua meglio restare sui diffusori passivi perchè sugli attivi l'eletronica è basilare e non sempre di eccelsa qualità almeno sui subwoofer.
Con budget maggiori diffusori kef, B&W ed altri di qualità e definizione superiore.

subwoofer, consiglio SVS SB/PB perchè l'eletronica ed il controllo delle basse frequenze è tra le più affidabili rapportate al costo di acquisto.

per un ulteriore risparmio si valutano diffusori indiana line...

edit: per l'atmos o vai di 4 diffusori a soffitto per avere sul serio l'effetto, o resti con un 5.1 classico, un diffusore come il Pioneer S-FS73A resta sempre un inganno acustico che alla lunga potrebbe disturbare più che gratificare
Quindi Denon e marants sono i migliori. Anche se a me onestamente pioneer piace ;) in ogni caso provo a vedere se riesco a trovarli in giro per ascoltarli. ;)

Anche per gli speaker vedo se riesco a trovarli per sentirli suonare e poi mi faccio un idea di cosa più sia indicato ai miei gusti :)

Per quanto riguarda gli speaker certificati dolby atmos come mai danno noia dopo un po'? ho letto che danno più l'idea di essere più sommersi dal suono rispetto a quelli a soffitto?
Post automaticamente unito:

Concordo con quanto ti é stato detto, e come sinto andrei su un Denon AVR X-4500H che é anche bello recente, visto che é stato presentato da qualche mese.
Klipsch fa ottimi diffusori per HT effettivamente, ma prima li proverei (andrebbero sempre provati in linea generale, ma i klipsch a maggior ragione) perché non a tutti piacciono, in ogni caso andrei di normale impianto 5.1 o 7.1 con diffusori a soffitto, quelli upfiring tentano solo di emulare il funzionamento di quelli a soffitto con tutte le variabili del caso.
Come marche di diffusori ed in particolare di modelli, suggerisco le Dali Zensor, le Dali Oberon (presentate da poco, dovrebbero essere una via di mezzo tra le Opticon e le Zensor), Le KEF serie Q, le Focal Aria, le Triangle Esprit EZ, le HECO celan GT ed infine quelle che uso io, le Tannoy serie Revolution, a mio parere eccezionali senza mezzi termini in molti ambiti, in particolare dove é richiesta neutralitá, risoluzione e ampiezza della scena sonora, tre cose in cui eccellono.

Subwoofer ti consiglio anche io gli SVS oppure anche REL e velodyne, a seconda del budget rimanente. Intanto inizia a dare un'occhiata a questi diffusori.
Okay grazie dei consigli. Mi sto segnando tutte queste marche e vedo se riesco a trovarli da qualche parte per provarli ;)
Anche te quindi mi consigli amplificatore Denon. :)ed il miglior impianto sarebbe un 5.1.4 o 7.1.4 per l'Atmos :)

grazie mille ;) invece riguardo ad amplificatori di classe D qualcuno sa qualcosa? tipo il Pioneer che ho citato sopra (SC-LX901) è un classe D. Non so se altri produttori ne hanno, ma cosa cambia rispetto ad altri? c'è differenza in ambito di suono in uscita?
 
Ultima modifica:

h@zzard

Utente Attivo
605
185
Hardware Utente
Quoto anch'io per il denon 4500 o marantz sr 6012. Però per un 7.1.4
Serve un finale stereo esterno aggiuntivo ( hanno 9 ampli )
Per avere un buon effetto atmos meglio 4 diffusori a soffitto minimo.
Post automaticamente unito:

Quindi Denon e marants sono i migliori. Anche se a me onestamente pioneer piace ;) in ogni caso provo a vedere se riesco a trovarli in giro per ascoltarli. ;)

Anche per gli speaker vedo se riesco a trovarli per sentirli suonare e poi mi faccio un idea di cosa più sia indicato ai miei gusti :)

Per quanto riguarda gli speaker certificati dolby atmos come mai danno noia dopo un po'? ho letto che danno più l'idea di essere più sommersi dal suono rispetto a quelli a soffitto?
Post automaticamente unito:



Okay grazie dei consigli. Mi sto segnando tutte queste marche e vedo se riesco a trovarli da qualche parte per provarli ;)
Anche te quindi mi consigli amplificatore Denon. :)ed il miglior impianto sarebbe un 5.1.4 o 7.1.4 per l'Atmos :)

grazie mille ;) invece riguardo ad amplificatori di classe D qualcuno sa qualcosa? tipo il Pioneer che ho citato sopra (SC-LX901) è un classe D. Non so se altri produttori ne hanno, ma cosa cambia rispetto ad altri? c'è differenza in ambito di suono in uscita?
Il piooner dichiara 140w su 8ohm per 2 canali pilotati (e 850 Watts Multi ch Simultaneous Drive 8 ohms, 1 kHz) ha 11 canali amplificati e dichiara un consumo di 340. Sarà pure un classe d che hanno un alta efficienza ma qualcosa non mi torna..
 
Ultima modifica:

filoippo97

Super Moderatore
Staff Forum
12,247
6,383
Hardware Utente
CPU
Intel Core I7 4930K @4.5GHz
Dissipatore
EKWB supremacy nickel
Scheda Madre
ASUS Rampage IV Black Edition
Hard Disk
OCZ vertex 4 512GB | WD RE4 Enterprise Storage 2TB
RAM
16GB Corsair Dominator Platinum 2133MHz cas9 OC @2400MHz 9-11-11-31-2 1.65V
Scheda Video
2-way SLI GTX 780Ti DirectCUII OC
Scheda Audio
TEAC UD-503 MUSES + HiFiMan HE-560 V2 + Anaview AMS1000 + Tannoy Revolution XT8F
Monitor
ASUS VG278HR 144Hz 3D 1920x1080p
Alimentatore
Corsair AX1200i Fully sleeved red
Case
Corsair Graphite 760T Arctic White
Periferiche
Corsair K95 | Steelseries Rival
Sistema Operativo
windows 10 Pro
Quindi Denon e marants sono i migliori. Anche se a me onestamente pioneer piace ;) in ogni caso provo a vedere se riesco a trovarli in giro per ascoltarli. ;)

Anche per gli speaker vedo se riesco a trovarli per sentirli suonare e poi mi faccio un idea di cosa più sia indicato ai miei gusti :)

Per quanto riguarda gli speaker certificati dolby atmos come mai danno noia dopo un po'? ho letto che danno più l'idea di essere più sommersi dal suono rispetto a quelli a soffitto?
Post automaticamente unito:



Okay grazie dei consigli. Mi sto segnando tutte queste marche e vedo se riesco a trovarli da qualche parte per provarli ;)
Anche te quindi mi consigli amplificatore Denon. :)ed il miglior impianto sarebbe un 5.1.4 o 7.1.4 per l'Atmos :)

grazie mille ;) invece riguardo ad amplificatori di classe D qualcuno sa qualcosa? tipo il Pioneer che ho citato sopra (SC-LX901) è un classe D. Non so se altri produttori ne hanno, ma cosa cambia rispetto ad altri? c'è differenza in ambito di suono in uscita?
ma non é male eh... solo che denon in ambito HT ha sicuramente piú autoritá, e i prodotti meglio ingegnerizzati sul mercato. Preferisco comunque sempre speaker a soffitto io, sfruttare le riflessioni del suono puó dar luogo a molti fenomeni indesiderati dal momento che ogni stanza risponde in modo diverso.
La classe di amplificazione indica lo "schema di base" con il quale sono disposti i transistor e alcune sue caratteristiche come l'efficienza. Il classe D é quello che piú di tutti differisce dagli altri perché non funziona semplicemente amplificando il segnale "linearmente" ma lo amplifica facendolo passare in un comparatore, in uno stadio switching half bridge e finendo con un filtraggio passa basso. Non sto a scendere nei dettagli ma il classe D é sicuramente la classe piú comune se contiamo anche i prodotti non destinati ad uso hifi, é il sacro graal delle amplificazioni perché é estremamente flessibile ed efficiente (efficienza teorica del 100%, pratica di un buon 85-90% contro il 10-15% di un classe A tradizionale) e puó esser progettato per essere estremamente economico e malsuonante, tipico dei prodotti tipo radio in stile unieuro, ma anche per essere piú costoso ed estremamente preciso. Ad oggi se confrontassimo le migliori realizzazioni disponibili per ciascuna classe, il classe D risulta facilmente vincitore per tanti motivi, oltre al fatto che in quelli realizzati meglio spesso con 1000 euro si ci porta a casa un amplificatore con un tasso di distorsione e rumore molto raramente raggiunto anche da amplificatori da 150 mila euro di altre classi.
Quindi mi dirai, perché non il pioneer? Semplice, perché progettare classi D a quel livello non é uno scherzo tant'é che ci sono tre/quattro produttori OEM ai quali i produttori di elettroniche comprano i circuiti giá pronti e li montano nei loro chassis. Come dicevo il classe D ha una variabilitá di resa davvero disomogenea e accanto al migliore ampli sulla faccia della terra (realizzazioni basate sui moduli Hypex NC400) trovano posto anche gli ampli delle radiosveglie cinesi. Concludendo si é buono sicuramente, ma Denon ha sempre offerto piú soliditá.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando