Imparare Linux

Ibernato

Utente Èlite
3,892
1,742
Hardware Utente
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
Ciao a tutti,
il titolo dice tutto.
Consigli su dei buoni libri su Linux?
Io sto leggendo questo per ora (Addison-Wesley Professional Computing Series) W. Richard Stevens, Stephen A. Rago - Advanced Programming in the UNIX Environment-Addison-Wesley Professional (2013) in modo da capire UNIX come funziona (so già qualcosa)

Per la shell invece? I vari comandi etc?
@« MoMy »


Grazie.
 

Ibernato

Utente Èlite
3,892
1,742
Hardware Utente
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
Per la shell direi:
Bash per il quotidiano
http://www.pluto.it/files/ildp/guide/abs/index.html
http://tldp.org/LDP/abs/html/index.html

e Python per fare qualcosa in più e più elaborato.
https://www.python.org/
https://www.python.it/doc/Howtothink/Howtothink-html-it/index.htm

...e poi dipende cosa vuoi diventare perché per ''imparare linux'' ti basti usarlo. :P

Bye^^
Si, principalmente mi interessava capire la struttura di UNIX, fare pratica con la shell e poi qualcosa di più avanzato.
Leggerò le tue risorse, grazie mille :)
 

clessidra

Utente Attivo
416
70
Hardware Utente
CPU
VIA C3
Scheda Video
Ati Rage
Sistema Operativo
linux - Red Hat 1.1
Io non capisco il rapporto Linux-programmazione. Per imparare Linux non bisogna imparare a programmare, Linux va usato come sistema operativo prima di tutto. Ha alcune particolarità che non trovi su Windows, ma su OSX sì. Insomma, va bene anche per al nonna.
 

Ibernato

Utente Èlite
3,892
1,742
Hardware Utente
Sistema Operativo
Windows 10 Pro
Io non capisco il rapporto Linux-programmazione. Per imparare Linux non bisogna imparare a programmare, Linux va usato come sistema operativo prima di tutto. Ha alcune particolarità che non trovi su Windows, ma su OSX sì. Insomma, va bene anche per al nonna.
E chi ha detto che voglio imparare a programmare?
 

gronag

Utente Èlite
17,795
5,912
Hardware Utente
Intanto mentre Windows è un sistema a "microkernel", che gestisce gli interrupt, i thread e così via, Linux ha un sistema di gestione delle risorse di tipo "monolitico" (Linux ha una "shell" che interpreta i programmi utente e ne richiede l'esecuzione al kernel), in grado di gestire parecchie funzioni, per così dire, base del S.O. :sisi:
Volendo apportare delle modifiche al S.O. occorre ricompilare il kernel :asd:
Attualmente il kernel è "modulare": i moduli possono essere aggiunti al momento dell'esecuzione, si possono rimuovere o sostituire con altri :sisi:
Però l'ambiente grafico non appartiene al kernel :(
Per quanto riguarda la struttura software (l'interfaccia grafica), essa è composta dal sistema X Window, basato sul modello client/server, da Window Manager, il gestore di finestre, e dall'ambiente desktop (Desktop Environment) che offre gli strumenti, le applicazioni, ecc. ;)
Si possono utilizzare anche diversi desktop "virtuali" :D
Infine le applicazioni Windows possono essere eseguite su Linux usando gli "emulatori", che "virtualizzano" Windows (avendo la licenza d'uso) nell'ambiente Linux, oppure usando "macchine virtuali", ad esempio Wine, che utilizzano le API di Windows (open source) su Linux ;)
A presto :luxhello:
 

centoventicinque

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
5,414
1,608
Hardware Utente
CPU
Intel core I5 4950/ i5 3550
Dissipatore
coolermaster Mod Anonima sequestri
Scheda Madre
anonima sequestri/ p8z77le
Hard Disk
crucial bx500 480GB+raid0 wd blue 500GB / 8Xwd red 2TB[9420I+4X seagate 2TB [intel] 2x850 pro 256GB
RAM
16GB ddr3 1600 / 16 GB ddr3 hyperx
Scheda Video
gtx660TI 3GB / gtx 1080 TI
Scheda Audio
Azila
Monitor
40" 4k LG / asus 27"
Alimentatore
cm masterwatt 650 / microstar 750W
Case
anonimo itek/rack 2U
Sistema Operativo
archlinux X68_66
Intanto mentre Windows è un sistema a "microkernel", che gestisce gli interrupt, i thread e così via, Linux ha un sistema di gestione delle risorse di tipo "monolitico" (Linux ha una "shell" che interpreta i programmi utente e ne richiede l'esecuzione al kernel), in grado di gestire parecchie funzioni, per così dire, base del S.O. :sisi:
Volendo apportare delle modifiche al S.O. occorre ricompilare il kernel :asd:
Attualmente il kernel è "modulare": i moduli possono essere aggiunti al momento dell'esecuzione, si possono rimuovere o sostituire con altri :sisi:
Però l'ambiente grafico non appartiene al kernel :(
Per quanto riguarda la struttura software (l'interfaccia grafica), essa è composta dal sistema X Window, basato sul modello client/server, da Window Manager, il gestore di finestre, e dall'ambiente desktop (Desktop Environment) che offre gli strumenti, le applicazioni, ecc. ;)
Si possono utilizzare anche diversi desktop "virtuali" :D
Infine le applicazioni Windows possono essere eseguite su Linux usando gli "emulatori", che "virtualizzano" Windows (avendo la licenza d'uso) nell'ambiente Linux, oppure usando "macchine virtuali", ad esempio Wine, che utilizzano le API di Windows (open source) su Linux ;)
A presto :luxhello:
 
  • Mi piace
Reactions: gronag

clessidra

Utente Attivo
416
70
Hardware Utente
CPU
VIA C3
Scheda Video
Ati Rage
Sistema Operativo
linux - Red Hat 1.1
E chi ha detto che voglio imparare a programmare?
Un paio di commenti c'erano, e si parla di programmazione.
Post automaticamente unito:

Intanto mentre Windows è un sistema a "microkernel", che gestisce gli interrupt, i thread e così via, Linux ha un sistema di gestione delle risorse di tipo "monolitico" (Linux ha una "shell" che interpreta i programmi utente e ne richiede l'esecuzione al kernel), in grado di gestire parecchie funzioni, per così dire, base del S.O. :sisi:
Volendo apportare delle modifiche al S.O. occorre ricompilare il kernel :asd:
Attualmente il kernel è "modulare": i moduli possono essere aggiunti al momento dell'esecuzione, si possono rimuovere o sostituire con altri :sisi:
Però l'ambiente grafico non appartiene al kernel :(
Per quanto riguarda la struttura software (l'interfaccia grafica), essa è composta dal sistema X Window, basato sul modello client/server, da Window Manager, il gestore di finestre, e dall'ambiente desktop (Desktop Environment) che offre gli strumenti, le applicazioni, ecc. ;)
Si possono utilizzare anche diversi desktop "virtuali" :D
Infine le applicazioni Windows possono essere eseguite su Linux usando gli "emulatori", che "virtualizzano" Windows (avendo la licenza d'uso) nell'ambiente Linux, oppure usando "macchine virtuali", ad esempio Wine, che utilizzano le API di Windows (open source) su Linux ;)
A presto :luxhello:
Questa risposta non aiuta nessuno. Anzi, è fuorviante.
 

Indovino

Utente Èlite
1,650
564
Hardware Utente
CPU
PC 1 i7 7820X PC 2 Ryzen 2700X
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
Asus X299 Deluxe e Asus ROG CROSSHAIR VII HERO
Hard Disk
SSD Samsung 860 Evo e 2 HDD Western Digital 1 Tb su entrambi
RAM
GSkill F4-3200C16D su entrambi 32 gb ciascuno
Scheda Video
Nvidia GTX 750 Ti e Nvidia 1070 Ti
Monitor
Dell 24/10
Alimentatore
Evga 850 Gold
Case
Termaltake Lewel 10 e Corsair Graphite 760T v2 Case da Gaming, Full-Tower ATX
Periferiche
tutte
Internet
fibra Tim 100mb
Sistema Operativo
Windows 10 e Windows 8.1
Nin ho citato per nulla la programmazione.
Ho fatto presente di voler studiare la struttura UNIX e dei vari comandi della shell. Nessuna traccia di programmazione :)
si, ma MoMy ti ha suggerito dei comandi e script per programmare
 

EmanueleC

Utente Èlite
4,888
1,468
Hardware Utente
CPU
Ryzen 5 2600x
Dissipatore
stock
Scheda Madre
ROG STRIX B450-F GAMING
Hard Disk
1TB Toshiba, Toshiba TR200 240 GB
RAM
Corsair DDR4 3000 Mhz 2x8 GB
Scheda Video
GeForce GTX 750Ti 2gb
Alimentatore
Seasonic Focus Gold 450W
Case
BitFenix Neos
Sistema Operativo
Ubuntu 19.04
Intanto mentre Windows è un sistema a "microkernel", che gestisce gli interrupt, i thread e così via, Linux ha un sistema di gestione delle risorse di tipo "monolitico" (Linux ha una "shell" che interpreta i programmi utente e ne richiede l'esecuzione al kernel), in grado di gestire parecchie funzioni, per così dire, base del S.O. :sisi:
Volendo apportare delle modifiche al S.O. occorre ricompilare il kernel :asd:
Attualmente il kernel è "modulare": i moduli possono essere aggiunti al momento dell'esecuzione, si possono rimuovere o sostituire con altri :sisi:
Però l'ambiente grafico non appartiene al kernel :(
Per quanto riguarda la struttura software (l'interfaccia grafica), essa è composta dal sistema X Window, basato sul modello client/server, da Window Manager, il gestore di finestre, e dall'ambiente desktop (Desktop Environment) che offre gli strumenti, le applicazioni, ecc. ;)
Si possono utilizzare anche diversi desktop "virtuali" :D
Infine le applicazioni Windows possono essere eseguite su Linux usando gli "emulatori", che "virtualizzano" Windows (avendo la licenza d'uso) nell'ambiente Linux, oppure usando "macchine virtuali", ad esempio Wine, che utilizzano le API di Windows (open source) su Linux ;)
A presto :luxhello:
Non ne hai detto una giusta, ma vabbè, siamo OT.
 

oscarandrea

Utente Attivo
266
36
Hardware Utente
CPU
i5 5200u
RAM
Samsung sodimm 1600MHz
Scheda Video
nvidia 830m 2gb
Monitor
1366x768
Sistema Operativo
Gentoo/HardenedBSD
Prima di imparare linux credo dovresti partire da un po' più in basso (a mio avviso), quindi parti da un reti logiche e calcolatori (se vuoi capire sino in fondo i calcolatori in generali), altrimenti parti da sistemi operativi della pearson, poi qualsiasi libro sulla bash, ad esempio the linux command line 2nd edizione. Il resto poi vien da se.
Post automaticamente unito:

Intanto mentre Windows è un sistema a "microkernel", che gestisce gli interrupt, i thread e così via, Linux ha un sistema di gestione delle risorse di tipo "monolitico" (Linux ha una "shell" che interpreta i programmi utente e ne richiede l'esecuzione al kernel), in grado di gestire parecchie funzioni, per così dire, base del S.O. :sisi:
Volendo apportare delle modifiche al S.O. occorre ricompilare il kernel :asd:
Attualmente il kernel è "modulare": i moduli possono essere aggiunti al momento dell'esecuzione, si possono rimuovere o sostituire con altri :sisi:
Però l'ambiente grafico non appartiene al kernel :(
Per quanto riguarda la struttura software (l'interfaccia grafica), essa è composta dal sistema X Window, basato sul modello client/server, da Window Manager, il gestore di finestre, e dall'ambiente desktop (Desktop Environment) che offre gli strumenti, le applicazioni, ecc. ;)
Si possono utilizzare anche diversi desktop "virtuali" :D
Infine le applicazioni Windows possono essere eseguite su Linux usando gli "emulatori", che "virtualizzano" Windows (avendo la licenza d'uso) nell'ambiente Linux, oppure usando "macchine virtuali", ad esempio Wine, che utilizzano le API di Windows (open source) su Linux ;)
A presto :luxhello:
"nn o kpt"
 

r3dl4nce

Utente Èlite
2,825
998
Hardware Utente
Per imparare Linux (detto così non vuol dire niente)
- prendi un pc
- ci installi Ubuntu desktop
- lo usi quotidianamente
Ecco, hai "imparato" Linux

Dimostrato che "voglio imparare Linux" non significa nulla, che vuoi imparare? A usare Linux come sistema operativo server? Come desktop? Alla fine aldilà di alcune componenti di base, Linux in sè è molto modulare, quindi più che altro puoi voler imparare a usare la shell (quale? La più diffusa bash? La minimale sh? zsh?) è in tal caso ti leggi i manuali e i documenti relativi alla shell in questione, poi? Vuoi usare l'ambiente grafico? Quale? Gnome? KDE? Xfce? E ce ne sono molti altri. Poi? Che devi fare? Vuoi conoscere le basi del file system? L'organizzazione gerarchica delle directory? (FHS)
è così via
Insomma, io credo che ogni strumento assolva a uno scopo, prima di "voglio imparare Linux" io mi chiederei "cosa voglio fare con Linux"...
 
  • Mi piace
Reactions: clessidra e Kelion

Entra

oppure Accedi utilizzando