GUIDA Guida all'acquisto GTX 1080/1080 Ti

flavio hc 16

Utente Èlite
2,974
1,286
CPU
i7-4790k
Dissipatore
cooler master hyper 212 evo
Scheda Madre
z97 gigabyte gaming 7
HDD
4 tb hdd + 1.5tb ssd
RAM
32
GPU
2xpalit gtx980 ti
Monitor
aoc 4k 28 pollici
PSU
rmi 1000w
Case
thermaltake core p3 moddato
OS
windows 10
Eccoci a noi
presentazione-jpg.242168

Dopo la review del nostro @EasyMan QV dei prodotti di fascia normale per noi comuni mortali, faccio una review/roundup delle gpu ad alta potenza, per chi vuole il meglio del meglio. E dato che l’esborso per queste schede non è indifferente, penso che sia giusto fare una scelta oculata

I dati sono generali, soprattutto sono solamente ed unicamente realizzati dal sottoscritto, sulla base di varie review del web (Guru3D, TechPowerUp, VideocardZ, tweaktown e Gamer nexxus).
Ho cercato di valutare il più possibile ogni review in modo obiettivo, non interessandomi delle singole marche, perché ricordatevi che ottime marche possono creare pessimi prodotti e viceversa.

Ho cercato di vedere e mettere a confronto più modelli possibili di gpu, sia tra le 1080 che tra le 1080ti, cercando di rendere comparabili i numeri.
Nelle schede grafiche di alto livello oltre alle temperature del “gpu core”, va dato un occhio di riguardo anche alle temperature delle fasi di alimentazione, dei vrm e alle temperature che il pcb stesso raggiunge e “spara” verso il case. Questo per svariati motivi tra cui:

· riduzione della vita della scheda stessa

· instabilità/aumento di rumorosità della gpu

· minore capacità di overclock

· possibilità di coil whine ( raro ma può accadere).


· ultimo, ma non meno importante, molte schede madri hanno gli slot per i dischi nvme m2 proprio sotto le schede grafiche, se la gpu soffia aria calda dove si trovano questi slot, può provocare pesante thermal throttling in questi ultimi e una riduzione di vita del disco stesso ( e abbiamo già visto come gli m2, anche in condizioni ottimali, tendano a scaldare molto, proprio per le enormi prestazioni e dimensioni ridotte che hanno questi nuovi formati)

Ricordo che la temperatura massima dei vrm non è 100° (circa) come per il resto dei componenti dei pc, ma 125°, anche se è sempre una buona idea che siano sotto i 100° anche loro , per non tirare aria calda sulla scheda madre o sugli m2 che hanno queste temperature massime. Una temperatura sotto i 100° è mediocre, sotto i 90° è buona, sotto gli 80° è ottima e sotto i 70 è eccezionale

Ovviamente teniamo un occhio di riguardo anche per quello che riguarda la rumorosità della gpu e le loro dimensioni ( è ovvio che una gpu da 3 slot sarà “avvantaggiata” rispetto ad una da 2, ma risulterà incompatibile con alcuni case più piccoli).

Non sono state prese in considerazione le frequenze delle gpu di ogni singolo modello, poiché queste ultime non hanno differenze sostanziali nelle prestazioni della scheda e perché ormai tutte le gpu pascal overcloccano allo stesso modo (stiamo parlando di differenze che sono margine di errore a livello di prestazioni)
:
1)Dato che alcune di queste schede sono provviste e/o vengono recensite con o senza backplate anche se lo hanno, per rendere il test più comparabile, sono state date delle “penalità” a livello di temperature, soprattutto nel caso dei vrm, alle schede che venivano recensite con il backplate, anche perché quest’ultimo comprometteva una lettura accurata degli hotspot sulla gpu. Le penalità è di 3 gradi per i vrm in caso la backplate non abbia un raffreddamento attivo (tipo la aorus extreme) o buchi di importanti dimensioni che consentano di far muovere in modo rapido l’aria calda dalla gpu.

2)ricordo che tutti i test sono stati fatti su un open bench, dentro al case le temperature si alzeranno probabilmente di qualche grado. si raccomanda un buon airflow per aiutare a rimuovere l’aria calda da queste bestie

Partiamo dalla vecchia regina delle gpu: la gtx 1080
nvidia-geforce-gtx-1080-key-visual.jpg

uso targhet:
la gtx 1080 è la scheda da usare per il 2k ultrawide 21:9 a 60 fps (3440x1440), oppure per chi vuole il 2k (2560x1440) senza compromessi o il full hd a 140/180hz. Al momento della stesura di questa review è per assurdo un acquisto consigliato rispetto alla sorella minore 1070, dato che la differenza di prezzo ( solitamente nell ordine dei 50-70 euro) vale assolutamente il salto in performance ottenuto. Si consiglia di appaiarlo con un alimentatore da 550w ( di qualità, consiglio un salto alla guida di Falco). Il prezzo onesto di vendita è tra i 480 e i 550 euro

temperature
temp 1080.png

tutte le gpu sono dentro a valori buoni, fra tutte colpisce la soluzione strix 11gbs (che però è una scheda a 3 slot mentre la versione liscia è 2 slot) e la gigabyte aorus 11gbs, anche se pure questa è un mostro da 3 slot ( come la nuova msi), peccato per la zotac extreme

rumore
rumore 1080.png

tutto ciò che è pari o sotto i 38 dc è considerato silenzioso, sotto o pari ai 36db è inudibile, tra 41-38 è udibile ma ancora abbastanza silenziosa mentre sopra comincia a diventare rumorosa. Anche qui, con l’eccezione della msi armor (che ricordo essere un dissipatore progettato per 150-160w di dissipazione, cioè da gtx 1070), tutte le schede si comportano piuttosto bene: nel caso della evga avendo molto spazio di manovra con le temperature si può rendere più dolce la ventola, mentre nel caso della zotac dobbiamo ricordare le dimensioni estremamente ridotte di quest’ultima. Tutte le schede 3 slot sono eccezionalmente silenziose.

review dei singoli modelli con voto soggettivo
i voti sono dati anche in relazione al prezzo a cui vengono solitamente vendute e alle loro dimensioni, valori estremi, come per esempio elevate temperature dei vrm o alta rumorosità, hanno un peso molto grande sul voto finale in decimi
review con voto decrescente

10/10
con questa soluzione gigabyte si è superata: scheda silenziosissima, che raffredda bene tutto, con 3 anni di garanzia, rgb e waterblock ready, cosa si può volere di più? unica “pecca” è che è una scheda 3 slot, ma fortunatamente non è neanche troppo lunga ( sotto i 30cm) considerando il tier di gpu di cui si parla.

La versione 11gbs (stesso dissipatore) ha una ventola un po’ più aggressiva, le temperature vanno generalmente ancora più giù ma si innalza leggermente la rumorosità.

9.2
il dissipatore biventola più performante in assoluto, la gpu rimane fresca e silenziosa, i vrm sono dissipati molto bene e l’airflow è gestito bene, quindi non spara aria calda sulla scheda madre. Solitamente trovata a prezzi buoni, è secondo me il best buy tra le 1080 perché si trova spesso sulla linea dei 500 euro.

9
queste 2 schede sono della stessa casa ( palit si è comprata gainward) e hanno lo stesso identico dissipatore ma con colori diversi, sono una versione leggerissimamente peggiore della palit gamerock, ma rimane comunque un ottima scheda venduta solitamente a prezzo buoni

8.7
questa gpu si comporta in modo eccelso, soprattutto considerando che è una scheda doppio slot di altezza maggiorata, fresca, con vrm dissipati bene e relativamente silenziosa, e la si può rendere inudibile applicando un profilo custom della ventola. Rgb e waterblock ready, prezzi in linea con le altre top di gamma

8.6
scheda doppio slot standard che si difende molto bene per le sue dimensioni relativamente contenute e che ha un ottima dissipazione dei vrm ( e vorrei vedere, dopo il flop dell ACX 3.0), nonché un sistema di monitoraggio temperature molto avanzato. Si può pensare di rendere la scheda meno rumorosa facendo rallentare un po’ le ventole.

8.3 come con la msi, anche questa è una rog con gli steroidi: più grande, più silenziosa e con una gpu che scende addirittura sotto i 60° pur rimanendo praticamente inudibile, quasi da gpu raffreddata a liquido, riceve però un voto più basso perché, a differenza della versione msi, ha lo stesso problema che attanaglierà la stessa versione con la 1080ti: il raffreddamento dei vrm, che seppur accettabile, è veramente fuori luogo per una gpu da 180w e per un dissipatore di queste dimensioni.

8
scheda 2 slot di altezza maggiorata, è una 1080 gaming con gli steroidi, più silenziosa e più fresca, rgb e waterblock ready, anche se è difficile trovarla a prezzi concorrenziali.

7.9
scheda che merita questo voto se relazionato al fatto delle sue dimensioni estremamente contenute e della bontà del raffreddamento dei vrm e dell pcb stesso, in teoria si potrebbe guadagnare un operatività più silenziosa perdendo qualche grado di temperatura

7.8
la scheda, considerando che è una semplice doppio slot con dissipatore di altezza standard ( non supera la linguetta dell i/o posteriore) non se la cava male, la ventola è un po’ aggressiva, ma con un profilo custom si possono perdere un po’ di temperature e guadagnare in silenzio. Anche questa è rgb e waterblock ready e solitamente viene trovata a prezzi buoni

7.7 anche questa è una scheda doppio slot ma di altezza maggiorata (supera la linguetta dell i/o posteriore) silenziosa e mantiene buone temperature, soprattutto della gpu. Anche questa è rgb e waterblock ready, anche se è difficile trovarla a prezzi concorrenziali, fattore che affonda il voto

6.8
scheda grafica dalle dimensioni enormi e silenziosa, ma che soffre di raffreddamento dei vrm non eccezionali ma soprattutto di riscaldamento dell alimentazione ( unica scheda ad avere questo comportamento insieme alla gigabyte aorus, che però sta su tutt’altri valori). Considerando che dovrebbe essere il top di gamma di casa zotac e che viene venduta solitamente ad un prezzo abbastanza alto, il voto non può essere che mediocre.

4.5
scheda che condivide lo stesso pcb custom delle sorelle maggiori di casa msi, ma che è fortemente limitata dal dissipatore pensato per una gtx 1070, il che porta a temperature alte e rumorosità elevata, riuscendo a fare quasi peggio anche della founders edition di Nvidia. Da evitare come la peste tranne che in un caso: dato che condivide lo stesso pcb e costa poco può essere una buona base per metterci un waterblock.


Ora andiamo alla nuova regina, che ha tolto il trono sia alla 1080 che anche alla titan X(p), la 1080ti
main-ultimate-geforce-gtx-1080ti (1).jpg

uso targhet:
la 1080ti invece è una scheda che per il full hd è inutile, dato che anche con un 7700k sparato a 5 ghz molte volte si nota gpu bottleneck, è invece la scheda perfetta per il 2k a 144/165 hz, oppure il 2k ultrawide (3440x1440) a 100hz ( acer predator x34 o asus pg348) ed è la prima gpu realmente capace del 4k 60fps con tutto ad ultra. Si consiglia di appaiarlo con un alimentatore da 650w (di qualità, andate sempre a vedere le guide di Falco nell’apposita sezione)

il suo prezzo è intorno ai 700 euro, ma per modelli particolari può salire fino a 800 euro, oltre, a meno che non si parli di gpu raffreddate a liquido, è meglio lasciarla sullo scaffale
temperature 1080ti msi trio.png

qui purtroppo, dato la potenza della scheda, cominciamo a vedere i primi morti e feriti, fra tutte delude la zotac amp extreme, per il raffreddamento penoso dei vrm, che condivide anche con la sorella minore (ma comunque una gpu di medie/grandi dimensioni), un peccato considerando le buone temperature della gpu, il che significa che c’è un errore proprio nel design della scheda. Il dissipatore armor della msi mostra ancora di più i suoi limiti nell essere stato progettato per una 1070, sia nei vrm che nelle temperature. La zotac mini si difende relativamente bene per le sue piccole dimensioni e per assurdo è la migliore di casa zotac. Un po’ deludente la rog strix della asus, accompagnata anche dalla g1 gaming della gigabyte (quest’ultima soffre lo stesso problema della msi armor, essendo un dissipatore non pensato per più di 200w).
rumore 1080ti msi trio.png

tutto ciò che è pari o sotto i 38 dc è considerato silenzioso, tra 41-38 è udibile ma ancora abbastanza silenziosa mentre sopra comincia a diventare rumorosa, sopra i 44db diventa un f22 al decollo.

Questo grafico segna la definitiva sepoltura del sistema di raffreddamento armor della msi, e si comporta male anche la gigabyte g1 e, a modo suo, la palit gamerock ( esperimento delle ventole sovrapposte fallito). Si salvano invece la zotac mini, che ricordo essere una scheda di soli 21cm di lunghezza, e evga ftw3, che ha una ventola eccezionalmente aggressiva, ma che si può addolcire facendo un profilo custom, avendo molto spazio di manovra a livello termico

review dei singoli modelli con voto soggettivo
i voti sono dati anche in relazione al prezzo a cui vengono solitamente vendute e alle loro dimensioni oltretutto valori estremi, come per esempio elevate temperature dei vrm o alta rumorosità, hanno un peso molto grande sul voto finale
review con voto decrescente

11/10
potrà sembrare ai più una caduta di stile, ma vedere una gpu da 250 e più watt fare meno di 70° su tutto, rimanendo sotto carico silenziosa, 4 decibel in meno della 2a migliore, è semplicemente incredibile, nessuno si avvicina lontanamente a questo mostro, molte 1060 che consumano la metà fanno più rumore di questa bestia. Uniamo a led rgb e un ottimo pcb, anche ben dissipato, eccezionale. Unica cosa a cui fare attenzione (oltre al prezzo) è le dimensioni della scheda, che sfiorano i 35 cm di lunghezza e il peso a 1.8kg fortunatamente viene fornita con staffa da mettere dentro al case

10/10
se la perfezione fosse una scheda grafica, probabilmente sarebbe la 1080ti lighning: silenziosa e raffreddata benissimo, oltre che molto bella da vedere e piena di feature. Purtroppo, come per la HOF, la qualità si paga ed è difficile trovarla a meno di 800 euro

9.8
la top di gamma di casa galax non delude sotto ogni aspetto, fresca in tutto e piuttosto silenziosa, purtroppo però la qualità si paga, ed è difficile trovarla sotto gli 800 euro. Altra scheda personalmente molto bella da vedere

9.6
scheda ingegnerizzata alla perfezione, raffreddamento eccellente considerando che è una due slot ad altezza maggiorata. Vrm raffredati in maniera eccezionale ed ottimo software di controllo delle temperature. Non prende il 10/10 perché arriva a casa con una ventola con profilo molto aggressivo, che ovviamente può essere modificato software. Eccezionale per chi vuole costruire in un pc di dimensioni contenute. Purtroppo anche questa si fa pagare, ed è difficile trovarla a meno di 780-800 euro

9.2
anche in questo caso, come la sorella maggiore, evga ha fatto un lavoro eccellente, per una scheda che è ancora più piccola. La casa americana ha anche addolcito la curva della ventola, seppur rimane ancora sull lato dell aggressivo, quindi la scheda è relativamente silenziosa. Anche questa però è relativamente cara, trovandosi solitamente sui mercati a 750-780 euro

9.2
qui si riconferma la bontà del sistema di raffreddamento aorus della gigabyte: tutto ben raffreddato e oltretutto è la gpu più silenziosa di tutte. I vrm sono belli freschi e l’aria calda è tenuta lontano dalla scheda madre. Ha 3 anni di garanzia, rgb e waterblock ready, oltretutto ha anche la resistenza all acqua. Perde mezzo voto perché alcune soffrono di coil whine, problema però risolvibile con un RMA in caso di sfortuna. Secondo me è il best buy per questa gpu in particolare, soprattutto considerato che si trova a prezzi molto competitivi (710-720euro)

8.8
Tutte queste schede condividono l’esatto dissipatore e pcb, colorato in modo diverso, quindi sono riassumibili in un unico campo. In questo caso palit fa meglio con queste schede biventola “classiche” che con la sua top di gamma. La scheda si difende bene sotto ogni aspetto ed è ingegnerizzata a puntino, attenzione però che e bella spessa, essendo 3 slot pieni pieni. Si trova solitamente a buoni prezzi, è soggettivamente la mia 2° scelta dopo la aorus per qualità/prezzo

8.5
scheda piuttosto buona, è un po’ più silenziosa e raffredda un po’ meglio i vrm della asus strix, ma anche questa si trova a prezzi solitamente alti

8.5
gpu triplo slot silenziosa e relativamente fresca, che però è attanagliata dal problema dei vrm e dal fatto che spara aria calda sulla scheda madre, e seppur siamo ancora dentro valori accettabili, ci si aspettava di più da una top di gamma della asus. Si salva per il fatto che si può trovare a prezzi competitivi (710-730 euro)

8
questa scheda dalle dimensioni relativamente contenute si difende bene sotto tutti i campi, trovandosi molte volte sugli scaffali a prezzi competitivi, anche sotto i 700 euro, è un buon acquisto.

anche qui, il voto è dato in relazione alle dimensioni contenutissime della gpu, prima e unica scheda al mondo ad essere così piccola ma allo stesso tempo potente, per quanto si raggiungano temperature elevate e non sia proprio silenziosa, bisogna riconoscere la bontà di questa scheda, che per assurdo è la meglio ingegnerizzata della zotac a livello di raffreddamento dei vrm

7.4
questa scheda dalle dimensioni generose si sa comunque difendere bene, anche se le temperature della gpu sono un po’ altine, il resto del dissipatore è ingegnerizzato bene. Ha il vantaggio però di essere una delle 1080ti custom più economiche, trovandosi sugli scaffali anche a 700 euro tondi. Può essere una buona opzione

7.2
la scheda purtroppo è un esperimento fallito della palit di fare un dissipatore con doppia ventola coassiale a rotazione contrapposta, simile ad alcuni aerei turboelica. In realtà la turbolenza creata rende il sistema di dissipazione piuttosto inefficiente e rumoroso, considerando che comunque non si trova proprio a prezzi bassissimi e che è in teoria la top di gamma di questa casa, il voto non può essere più alto; peccato, perché il resto del dissipatore è ingegnerizzato bene.

6.3
scheda a doppio slot standard, quindi dalle dimensioni relativamente contenute. Si vedono i limiti di questo dissipatore pensato per 200w di tdp: le temperature sono in generale mediocri e la scheda è bella rumorosa. Viene salvata dal fatto che solitamente è la 1080ti non-reference più economica e avendo un pcb custom è waterblock ready, con rgb che è comunque un bel tocco di classe.

3.2
una scheda enorme che solitamente si trova a prezzi anche piuttosto alti, sembra un’ottima scheda per quanto riguarda le temperature della gpu, ma ha un gravissimo problema di raffreddamento dell’alimentazione e dei vrm. Ricordo che queste temperature sono testate in open bench, in un case chiuso e con un minimo di oc si raggiungono le temperature di tmax dei vrm (125°). Vergognoso per una scheda top di gamma. Zotac ritenta alla prossima generazione

3
stesso discorso della amp extreme, ma ancora peggio, qui anche la gpu non è poi freschissima e la scheda non è neanche tanto silenziosa. I vrm e l’alimentazione sono abbastanza caldi da poter essere usati come piano cottura. Aggiungiamo il fatto che non si trovi a prezzi molto competitivi e chiudiamo il cerchio.

2
questa gpu non ha, tranne l’eccezione che spiegherò dopo, senso di esistere. E’ un dissipatore progettato per una 1070 che è stato incollato su una 1080ti, e il risultato è ovviamente disastroso: gpu molto calda e vrm ancora più caldi, il tutto condito dal rumore che fa un f22 al decollo. PENOSA. Unica eccezione è che, condividendo lo stesso pcb della gaming ma costando molto meno, è una buona scelta se si vuole aggiungere un waterblock.


Fine del poema, se siete arrivatì fino a qui complimenti:luxhello::luxhello:, e grazie per la lettura!!
 
Ultima modifica:

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,865
5,299
Eccoci a noi
presentazione-jpg.242168

Dopo la review del nostro @EasyMan QV dei prodotti di fascia normale per noi comuni mortali, faccio una review/roundup delle gpu ad alta potenza, per chi vuole il meglio del meglio. E dato che l’esborso per queste schede non è indifferente, penso che sia giusto fare una scelta oculata

I dati sono generali, soprattutto sono solamente ed unicamente realizzati dal sottoscritto, sulla base di varie review del web (Guru3D, TechPowerUp, VideocardZ, tweaktown e Gamer nexxus).
Ho cercato di valutare il più possibile ogni review in modo obiettivo, non interessandomi delle singole marche, perché ricordatevi che ottime marche possono creare pessimi prodotti e viceversa.

Ho cercato di vedere e mettere a confronto più modelli possibili di gpu, sia tra le 1080 che tra le 1080ti, cercando di rendere comparabili i numeri.
Nelle schede grafiche di alto livello oltre alle temperature del “gpu core”, va dato un occhio di riguardo anche alle temperature delle fasi di alimentazione, dei vrm e alle temperature che il pcb stesso raggiunge e “spara” verso il case. Questo per svariati motivi tra cui:

· riduzione della vita della scheda stessa

· instabilità/aumento di rumorosità della gpu

· minore capacità di overclock

· possibilità di coil whine ( raro ma può accadere).

· possibilità di coil whine ( raro ma può accadere).

· ultimo, ma non meno importante, molte schede madri hanno gli slot per i dischi nvme m2 proprio sotto le schede grafiche, se la gpu soffia aria calda dove si trovano questi slot, può provocare pesante thermal throttling in questi ultimi e una riduzione di vita del disco stesso ( e abbiamo già visto come gli m2, anche in condizioni ottimali, tendano a scaldare molto, proprio per le enormi prestazioni e dimensioni ridotte che hanno questi nuovi formati)

Ricordo che la temperatura massima dei vrm non è 100° (circa) come per il resto dei componenti dei pc, ma 125°, anche se è sempre una buona idea che siano sotto i 100° anche loro , per non tirare aria calda sulla scheda madre o sugli m2 che hanno queste temperature massime. Una temperatura sotto i 100° è mediocre, sotto i 90° è buona, sotto gli 80° è ottima e sotto i 70 è eccezionale

Ovviamente teniamo un occhio di riguardo anche per quello che riguarda la rumorosità della gpu e le loro dimensioni ( è ovvio che una gpu da 3 slot sarà “avvantaggiata” rispetto ad una da 2, ma risulterà incompatibile con alcuni case più piccoli).

Non sono state prese in considerazione le frequenze delle gpu di ogni singolo modello, poiché queste ultime non hanno differenze sostanziali nelle prestazioni della scheda e perché ormai tutte le gpu pascal overcloccano allo stesso modo (stiamo parlando di differenze che sono margine di errore a livello di prestazioni)
:
1)Dato che alcune di queste schede sono provviste e/o vengono recensite con o senza backplate anche se lo hanno, per rendere il test più comparabile, sono state date delle “penalità” a livello di temperature, soprattutto nel caso dei vrm, alle schede che venivano recensite con il backplate, anche perché quest’ultimo comprometteva una lettura accurata degli hotspot sulla gpu. Le penalità è di 3 gradi per i vrm in caso la backplate non abbia un raffreddamento attivo (tipo la aorus extreme) o buchi di importanti dimensioni che consentano di far muovere in modo rapido l’aria calda dalla gpu.

2)ricordo che tutti i test sono stati fatti su un open bench, dentro al case le temperature si alzeranno probabilmente di qualche grado. si raccomanda un buon airflow per aiutare a rimuovere l’aria calda da queste bestie

Partiamo dalla vecchia regina delle gpu: la gtx 1080
nvidia-geforce-gtx-1080-key-visual.jpg

uso targhet:
la gtx 1080 è la scheda da usare per il 2k ultrawide 21:9 a 60 fps (3440x1440), oppure per chi vuole il 2k (2560x1440) senza compromessi o il full hd a 140/180hz. Al momento della stesura di questa review è per assurdo un acquisto consigliato rispetto alla sorella minore 1070, dato che la differenza di prezzo ( solitamente nell ordine dei 50-70 euro) vale assolutamente il salto in performance ottenuto. Si consiglia di appaiarlo con un alimentatore da 550w ( di qualità, consiglio un salto alla guida di Falco). Il prezzo onesto di vendita è tra i 480 e i 550 euro

temperature
Visualizza allegato 265362
tutte le gpu sono dentro a valori buoni, fra tutte colpisce la soluzione strix 11gbs (che però è una scheda a 3 slot mentre la versione liscia è 2 slot) e la gigabyte aorus 11gbs, anche se pure questa è un mostro da 3 slot ( come la nuova msi), peccato per la zotac extreme

rumore
Visualizza allegato 265364
tutto ciò che è pari o sotto i 38 dc è considerato silenzioso, sotto o pari ai 36db è inudibile, tra 41-38 è udibile ma ancora abbastanza silenziosa mentre sopra comincia a diventare rumorosa. Anche qui, con l’eccezione della msi armor (che ricordo essere un dissipatore progettato per 150-160w di dissipazione, cioè da gtx 1070), tutte le schede si comportano piuttosto bene: nel caso della evga avendo molto spazio di manovra con le temperature si può rendere più dolce la ventola, mentre nel caso della zotac dobbiamo ricordare le dimensioni estremamente ridotte di quest’ultima. Tutte le schede 3 slot sono eccezionalmente silenziose.

review dei singoli modelli con voto soggettivo
i voti sono dati anche in relazione al prezzo a cui vengono solitamente vendute e alle loro dimensioni, valori estremi, come per esempio elevate temperature dei vrm o alta rumorosità, hanno un peso molto grande sul voto finale in decimi
review con voto decrescente

con questa soluzione gigabyte si è superata: scheda silenziosissima, che raffredda bene tutto, con 3 anni di garanzia, rgb e waterblock ready, cosa si può volere di più? unica “pecca” è che è una scheda 3 slot, ma fortunatamente non è neanche troppo lunga ( sotto i 30cm) considerando il tier di gpu di cui si parla.

La versione 11gbs (stesso dissipatore) ha una ventola un po’ più aggressiva, le temperature vanno generalmente ancora più giù ma si innalza leggermente la rumorosità.

il dissipatore biventola più performante in assoluto, la gpu rimane fresca e silenziosa, i vrm sono dissipati molto bene e l’airflow è gestito bene, quindi non spara aria calda sulla scheda madre. Solitamente trovata a prezzi buoni, è secondo me il best buy tra le 1080 perché si trova spesso sulla linea dei 500 euro.

queste 2 schede sono della stessa casa ( palit si è comprata gainward) e hanno lo stesso identico dissipatore ma con colori diversi, sono una versione leggerissimamente peggiore della palit gamerock, ma rimane comunque un ottima scheda venduta solitamente a prezzo buoni

questa gpu si comporta in modo eccelso, soprattutto considerando che è una scheda doppio slot di altezza maggiorata, fresca, con vrm dissipati bene e relativamente silenziosa, e la si può rendere inudibile applicando un profilo custom della ventola. Rgb e waterblock ready, prezzi in linea con le altre top di gamma

scheda doppio slot standard che si difende molto bene per le sue dimensioni relativamente contenute e che ha un ottima dissipazione dei vrm ( e vorrei vedere, dopo il flop dell ACX 3.0), nonché un sistema di monitoraggio temperature molto avanzato. Si può pensare di rendere la scheda meno rumorosa facendo rallentare un po’ le ventole.

come con la msi, anche questa è una rog con gli steroidi: più grande, più silenziosa e con una gpu che scende addirittura sotto i 60° pur rimanendo praticamente inudibile, quasi da gpu raffreddata a liquido, riceve però un voto più basso perché, a differenza della versione msi, ha lo stesso problema che attanaglierà la stessa versione con la 1080ti: il raffreddamento dei vrm, che seppur accettabile, è veramente fuori luogo per una gpu da 180w e per un dissipatore di queste dimensioni.

scheda 2.5 slot di altezza maggiorata, è una 1080 gaming con gli steroidi, più grande, più silenziosa e più fresca, rgb e waterblock ready, anche se è difficile trovarla a prezzi concorrenziali.

scheda che merita questo voto se relazionato al fatto delle sue dimensioni estremamente contenute e della bontà del raffreddamento dei vrm e dell pcb stesso, in teoria si potrebbe guadagnare un operatività più silenziosa perdendo qualche grado di temperatura

la scheda, considerando che è una semplice doppio slot con dissipatore di altezza standard ( non supera la linguetta dell i/o posteriore) non se la cava male, la ventola è un po’ aggressiva, ma con un profilo custom si possono perdere un po’ di temperature e guadagnare in silenzio. Anche questa è rgb e waterblock ready e solitamente viene trovata a prezzi buoni

anche questa è una scheda doppio slot ma di altezza maggiorata (supera la linguetta dell i/o posteriore) silenziosa e mantiene buone temperature, soprattutto della gpu. Anche questa è rgb e waterblock ready, anche se è difficile trovarla a prezzi concorrenziali, fattore che affonda il voto

scheda grafica dalle dimensioni enormi e silenziosa, ma che soffre di raffreddamento dei vrm non eccezionali ma soprattutto di riscaldamento dell alimentazione ( unica scheda ad avere questo comportamento insieme alla gigabyte aorus, che però sta su tutt’altri valori). Considerando che dovrebbe essere il top di gamma di casa zotac e che viene venduta solitamente ad un prezzo abbastanza alto, il voto non può essere che mediocre.

scheda che condivide lo stesso pcb custom delle sorelle maggiori di casa msi, ma che è fortemente limitata dal dissipatore pensato per una gtx 1070, il che porta a temperature alte e rumorosità elevata, riuscendo a fare quasi peggio anche della founders edition di Nvidia. Da evitare come la peste tranne che in un caso: dato che condivide lo stesso pcb e costa poco può essere una buona base per metterci un waterblock.


Ora andiamo alla nuova regina, che ha tolto il trono sia alla 1080 che anche alla titan X(p), la 1080ti
Visualizza allegato 265372

uso targhet:
la 1080ti invece è una scheda che per il full hd è inutile, dato che anche con un 7700k sparato a 5 ghz molte volte si nota gpu bottleneck, è invece la scheda perfetta per il 2k a 144/165 hz, oppure il 2k ultrawide (3440x1440) a 100hz ( acer predator x34 o asus pg348) ed è la prima gpu realmente capace del 4k 60fps con tutto ad ultra. Si consiglia di appaiarlo con un alimentatore da 650w (di qualità, andate sempre a vedere le guide di Falco nell’apposita sezione)

il suo prezzo è intorno ai 700 euro, ma per modelli particolari può salire fino a 800 euro, oltre, a meno che non si parli di gpu raffreddate a liquido, è meglio lasciarla sullo scaffale
Visualizza allegato 265365
qui purtroppo, dato la potenza della scheda, cominciamo a vedere i primi morti e feriti, fra tutte delude la zotac amp extreme, per il raffreddamento penoso dei vrm, che condivide anche con la sorella minore (ma comunque una gpu di medie/grandi dimensioni), un peccato considerando le buone temperature della gpu, il che significa che c’è un errore proprio nel design della scheda. Il dissipatore armor della msi mostra ancora di più i suoi limiti nell essere stato progettato per una 1070, sia nei vrm che nelle temperature. La zotac mini si difende relativamente bene per le sue piccole dimensioni e per assurdo è la migliore di casa zotac. Un po’ deludente la rog strix della asus, accompagnata anche dalla g1 gaming della gigabyte (quest’ultima soffre lo stesso problema della msi armor, essendo un dissipatore non pensato per più di 200w).

Visualizza allegato 265366
tutto ciò che è pari o sotto i 38 dc è considerato silenzioso, tra 41-38 è udibile ma ancora abbastanza silenziosa mentre sopra comincia a diventare rumorosa, sopra i 44db diventa un f22 al decollo.

Questo grafico segna la definitiva sepoltura del sistema di raffreddamento armor della msi, e si comporta male anche la gigabyte g1 e, a modo suo, la palit gamerock ( esperimento delle ventole sovrapposte fallito). Si salvano invece la zotac mini, che ricordo essere una scheda di soli 21cm di lunghezza, e evga ftw3, che ha una ventola eccezionalmente aggressiva, ma che si può addolcire facendo un profilo custom, avendo molto spazio di manovra a livello termico

review dei singoli modelli con voto soggettivo
i voti sono dati anche in relazione al prezzo a cui vengono solitamente vendute e alle loro dimensioni oltretutto valori estremi, come per esempio elevate temperature dei vrm o alta rumorosità, hanno un peso molto grande sul voto finale
review con voto decrescente
se la perfezione fosse una scheda grafica, probabilmente sarebbe la 1080ti lighning: silenziosa e raffreddata benissimo, oltre che molto bella da vedere e piena di feature. Purtroppo, come per la HOF, la qualità si paga ed è difficile trovarla a meno di 800 euro

la top di gamma di casa galax non delude sotto ogni aspetto, fresca in tutto e piuttosto silenziosa, purtroppo però la qualità si paga, ed è difficile trovarla sotto gli 800 euro. Altra scheda personalmente molto bella da vedere

scheda ingegnerizzata alla perfezione, raffreddamento eccellente considerando che è una due slot ad altezza maggiorata. Vrm raffredati in maniera eccezionale ed ottimo software di controllo delle temperature. Non prende il 10/10 perché arriva a casa con una ventola con profilo molto aggressivo, che ovviamente può essere modificato software. Eccezionale per chi vuole costruire in un pc di dimensioni contenute. Purtroppo anche questa si fa pagare, ed è difficile trovarla a meno di 780-800 euro

anche in questo caso, come la sorella maggiore, evga ha fatto un lavoro eccellente, per una scheda che è ancora più piccola. La casa americana ha anche addolcito la curva della ventola, seppur rimane ancora sull lato dell aggressivo, quindi la scheda è relativamente silenziosa. Anche questa però è relativamente cara, trovandosi solitamente sui mercati a 750-780 euro

qui si riconferma la bontà del sistema di raffreddamento aorus della gigabyte: tutto ben raffreddato e oltretutto è la gpu più silenziosa di tutte. I vrm sono belli freschi e l’aria calda è tenuta lontano dalla scheda madre. Ha 3 anni di garanzia, rgb e waterblock ready, oltretutto ha anche la resistenza all acqua. Perde mezzo voto perché alcune soffrono di coil whine, problema però risolvibile con un RMA in caso di sfortuna. Secondo me è il best buy per questa gpu in particolare, soprattutto considerato che si trova a prezzi molto competitivi (710-720euro)

Tutte queste schede condividono l’esatto dissipatore e pcb, colorato in modo diverso, quindi sono riassumibili in un unico campo. In questo caso palit fa meglio con queste schede biventola “classiche” che con la sua top di gamma. La scheda si difende bene sotto ogni aspetto ed è ingegnerizzata a puntino, attenzione però che e bella spessa, essendo 3 slot pieni pieni. Si trova solitamente a buoni prezzi, è soggettivamente la mia 2° scelta dopo la aorus per qualità/prezzo

scheda piuttosto buona, è un po’ più silenziosa e raffredda un po’ meglio i vrm della asus strix, ma anche questa si trova a prezzi solitamente alti

gpu triplo slot silenziosa e relativamente fresca, che però è attanagliata dal problema dei vrm e dal fatto che spara aria calda sulla scheda madre, e seppur siamo ancora dentro valori accettabili, ci si aspettava di più da una top di gamma della asus. Si salva per il fatto che si può trovare a prezzi competitivi (710-730 euro)

questa scheda dalle dimensioni relativamente contenute si difende bene sotto tutti i campi, trovandosi molte volte sugli scaffali a prezzi competitivi, anche sotto i 700 euro, è un buon acquisto.

anche qui, il voto è dato in relazione alle dimensioni contenutissime della gpu, prima e unica scheda al mondo ad essere così piccola ma allo stesso tempo potente, per quanto si raggiungano temperature elevate e non sia proprio silenziosa, bisogna riconoscere la bontà di questa scheda, che per assurdo è la meglio ingegnerizzata della zotac a livello di raffreddamento dei vrm

questa scheda dalle dimensioni generose si sa comunque difendere bene, anche se le temperature della gpu sono un po’ altine, il resto del dissipatore è ingegnerizzato bene. Ha il vantaggio però di essere una delle 1080ti custom più economiche, trovandosi sugli scaffali anche a 700 euro tondi. Può essere una buona opzione

la scheda purtroppo è un esperimento fallito della palit di fare un dissipatore con doppia ventola coassiale a rotazione contrapposta, simile ad alcuni aerei turboelica. In realtà la turbolenza creata rende il sistema di dissipazione piuttosto inefficiente e rumoroso, considerando che comunque non si trova proprio a prezzi bassissimi e che è in teoria la top di gamma di questa casa, il voto non può essere più alto; peccato, perché il resto del dissipatore è ingegnerizzato bene.

scheda a doppio slot standard, quindi dalle dimensioni relativamente contenute. Si vedono i limiti di questo dissipatore pensato per 200w di tdp: le temperature sono in generale mediocri e la scheda è bella rumorosa. Viene salvata dal fatto che solitamente è la 1080ti non-reference più economica e avendo un pcb custom è waterblock ready, con rgb che è comunque un bel tocco di classe.

una scheda enorme che solitamente si trova a prezzi anche piuttosto alti, sembra un’ottima scheda per quanto riguarda le temperature della gpu, ma ha un gravissimo problema di raffreddamento dell’alimentazione e dei vrm. Ricordo che queste temperature sono testate in open bench, in un case chiuso e con un minimo di oc si raggiungono le temperature di tmax dei vrm (125°). Vergognoso per una scheda top di gamma. Zotac ritenta alla prossima generazione

stesso discorso della amp extreme, ma ancora peggio, qui anche la gpu non è poi freschissima e la scheda non è neanche tanto silenziosa. I vrm e l’alimentazione sono abbastanza caldi da poter essere usati come piano cottura. Aggiungiamo il fatto che non si trovi a prezzi molto competitivi e chiudiamo il cerchio.

questa gpu non ha, tranne l’eccezione che spiegherò dopo, senso di esistere. E’ un dissipatore progettato per una 1070 che è stato incollato su una 1080ti, e il risultato è ovviamente disastroso: gpu molto calda e vrm ancora più caldi, il tutto condito dal rumore che fa un f22 al decollo. PENOSA. Unica eccezione è che, condividendo lo stesso pcb della gaming ma costando molto meno, è una buona scelta se si vuole aggiungere un waterblock.


Fine del poema, se siete arrivatì fino a qui complimenti:luxhello::luxhello:, e grazie per la lettura!!
Interpello la corte per i diritti d'autore sulla prima immagine :giudice: :asd:

Beh che dire, ottima, ben fatta, utilissima... D'ora in poi si avranno dei dati chiari e precisi per l'acquisto di queste schede, nonostante ci sia sotto un bel lavorone... Tutto grazie a te! Good luck :brindiamo::brindiamo:
 

zanflank

Utente Èlite
3,843
1,895
CPU
Intel i7 6700k @4.4GHz delid
Dissipatore
NZXT Kraken X42
Scheda Madre
ASUS Z170 Maximus Impact VIII
HDD
Samsung 840 Pro 256GB / 850 Evo 500GB
RAM
G.Skill Trident Z RGB 16GB (2x8GB) @4133 CL19
GPU
MSI 1070 Gaming X 8G
Audio
Integrata + Superlux 681 EVO
Monitor
LG 27UD68-W
PSU
Corsair AX760
Case
Cooltek W1 grey window with Eloop B12/14 PS
Periferiche
Roccat Ryos MK Glow Cherry MX Black with Red O-ring
OS
Windows 10 64bit
segnalo che la 1080 MSI gaming X/Z non è 2.5slot ;)
è la versione Ti ad esserlo
 
  • Like
Reactions: flavio hc 16

mazza94

Utente Èlite
6,704
2,812
CPU
i5 9600k 4,8 GHz
Dissipatore
custum loop EK 360mm
Scheda Madre
Asrock z370 pro 4
HDD
SSD sandisk x400+WD caviar blue 1 TB
RAM
16 GB DDR4 3000MHz Corsair
GPU
RTX 2080 PNY
Audio
SMSL Sanskrit 6th + Bravo ocean amp. + Sennheiser HD 598SE
Monitor
Acer predator XB271HUA GSYNC
PSU
EVGA P2 650w
Case
Phanteks Enthoo Pro m Tempered
Periferiche
Logitec G700s + Ducky Shine 5 + Samson Meteor Mic
Net
200 MEGA ftts fastweb
OS
Windows 10 Pro
Avrei aggiunto qualche ibrida.
 

flavio hc 16

Utente Èlite
2,974
1,286
CPU
i7-4790k
Dissipatore
cooler master hyper 212 evo
Scheda Madre
z97 gigabyte gaming 7
HDD
4 tb hdd + 1.5tb ssd
RAM
32
GPU
2xpalit gtx980 ti
Monitor
aoc 4k 28 pollici
PSU
rmi 1000w
Case
thermaltake core p3 moddato
OS
windows 10
Una curiosità: non ho mai capito però questo fatto di ricercare il fattore "estetico" : tanto una volta montata vedi solo i LED frontali...? :P
a meno che tu non abbia un case come il mio ( thermaltake p3)
53315860_DSC01390_zpsyn5vxoev.jpeg
 

selyn

Utente Attivo
297
16
Salve ragazzi, ho letto un po la recensione soggettiva in prima pagina e grazie a quello che ho letto ho escluso alcune vga gtx 1080 che avevo preso in considerazione.
Sono comunque indecisa su quale prendere ancora. Mi piaceva la gigabyte aorus (rev 2.0) , ma è molto pesante e rischia di spezzare il PCI...La palit jetstream ha un buon prezzo , ma resta una marca a me sconosciuta e qualitativamente non so cosa offre. Resta poi la MSI gaming z che al momento si trova a 600 euro e poi la Evga FTW a 550 euro..
Quindi tra palit, evga e msi, quale dovrei prendere?
 

codino1994

Bannato a Vita
Utente Èlite
3,930
1,080
Salve ragazzi, ho letto un po la recensione soggettiva in prima pagina e grazie a quello che ho letto ho escluso alcune vga gtx 1080 che avevo preso in considerazione.
Sono comunque indecisa su quale prendere ancora. Mi piaceva la gigabyte aorus (rev 2.0) , ma è molto pesante e rischia di spezzare il PCI...La palit jetstream ha un buon prezzo , ma resta una marca a me sconosciuta e qualitativamente non so cosa offre. Resta poi la MSI gaming z che al momento si trova a 600 euro e poi la Evga FTW a 550 euro..
Quindi tra palit, evga e msi, quale dovrei prendere?

Quella su qmaxtech: https://www.trovaprezzi.it/prezzo_schede-grafiche_inno3d_1080.aspx

Ottima
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 449 63.4%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 259 36.6%

Discussioni Simili