[GUIDA] Guida Alla Manutenzione Della Chitarra Elettrica

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Smith

Utente Attivo
8,365
745
Hardware Utente
Case
ASUS X53S
Sistema Operativo
Windows 7 64 bit
@smith: corpo in mogano (pesa 5kg si sente :asd:) e tastiera in palissandro
Sono dei legni importanti, in particolar modo il mogano, sicuramente tra i più pregiati che si possano trovare in una chitarra, il palissandro nella tastiera è un po noioso quanto a manutenzione. Posso dirti questo; Se il corpo non è in cattive condizioni, la cosa fondamentale è rimuovere le ditate, il sudore, lo sporco in generale, tramite un panno di cotone o simili, in questo caso l'olio di gomito è il tuo alito, è molto utile in questi casi. Eventualmente, in caso di sporco eccessivo usa qualche prodotto tipo Pronto classic, vengono usati molto sulle Les Paul, quindi ci sei. La tastiera ti conviene pulirla ad ogni cambio corde, un panno o batuffolo di cotone imbevuto di alcool passato su ogni tasto, inteso anche come stecchetta di ferro. Questo per un corpo/tastiera in buone condizioni, con un po di normale sporco. ;)
 

P@0

Utente Attivo
962
7
Hardware Utente
CPU
Core I5 2500K
Scheda Madre
Asus P8P67 EVO
Hard Disk
SSD Samsung 830 e 850evo 256Gb
RAM
16Gb DDR3 1600 Kingston ValueRAM
Scheda Video
eVGA GTX 980ti SC
Scheda Audio
Asus Xonar STI USB
Monitor
Asus MG279Q
Alimentatore
Corsair AX760i
Case
Silverstone Raven 2.0
Sistema Operativo
Windows 10 Home 64bit
Visto che mi appresto al cambio corde e che la guida necessita di essere un po' uppata(:asd:), faccio una domanda al volo:

Nel capitoletto sulla pulizia dei tasti viene consigliata una paglietta 0000, che però non riesco a trovare. In alternativa si può usare cartavetro di quella fine?
 

Smith

Utente Attivo
8,365
745
Hardware Utente
Case
ASUS X53S
Sistema Operativo
Windows 7 64 bit
Parliamo di una tastiera in palissandro? Pulisci solamente i vari tasti con cotone e alcol.
Assicurati di pulire bene ad ogni passaggio, non lasciare tracce, questo se la tastiera necessità di pulizia.
 

P@0

Utente Attivo
962
7
Hardware Utente
CPU
Core I5 2500K
Scheda Madre
Asus P8P67 EVO
Hard Disk
SSD Samsung 830 e 850evo 256Gb
RAM
16Gb DDR3 1600 Kingston ValueRAM
Scheda Video
eVGA GTX 980ti SC
Scheda Audio
Asus Xonar STI USB
Monitor
Asus MG279Q
Alimentatore
Corsair AX760i
Case
Silverstone Raven 2.0
Sistema Operativo
Windows 10 Home 64bit
Si, palissandro. Però io mi riferivo al "tasto" inteso come la barretta in metallo, che nella mia Omen 6 sono leggermente ossidati. Ti cito la parte a cui mi riferisco dalla tua guida:

Per quanto riguarda invece i tasti, non esiste una vera e propria pulizia. A causa del sudore questi si ossidano, così come le corde. Dei tasti mal conci influiscono molto sul suono della chitarra, ma soprattutto posso creare difficoltà pratiche al chitarrista che suona lo strumento, in situazioni normalissime e sopratutto in caso di bending (tirare le corde). Quando vediamo i tasti molto opachi e spenti, dobbiamo ricorrere a l’olio di gomito, praticamente dobbiamo darci dentro con la paglietta di ferro. Prima di fare questo però, occorre che intorno al tasto, venga messo un po’ di nastro adesivo, possibilmente quello carta che non lascia alcun segno sulla tastiera, così facendo, possiamo tranquillamente sfregare contro il tasto senza il rischio di danneggiare il legno sottostante. Tale operazione non richiede particolari abilità e va eseguita occasionalmente, e all’occorrenza.
Non ho particolari difficoltà nel suonare o nel bending, ma vedere il tasto con sfumature verdine e molto opaco non è carino.
 

OmgKllL

Utente Attivo
1,528
0
Hardware Utente
CPU
E6600 @ 3333Mhz
Scheda Madre
P5WDH-Dlx
Hard Disk
abbastanza
RAM
2*1Gb OCZ Gold PC6400 5-5-5-15
Scheda Video
Sapphy ATI HD4870 512Mb @ 825/1200
Scheda Audio
integrato
Monitor
asus da 20''
Alimentatore
Tagan Piperock 800W 12v 120A
Case
sharkoon avenger
Sistema Operativo
Winzoz xp SP3
Non ho particolari difficoltà nel suonare o nel bending, ma vedere il tasto con sfumature verdine e molto opaco non è carino.
anche la mia vecchia chitarra aveva i ferretti marci
prima di venderla (:asd:) risolsi la questione con del detersivo per lavandini, quando l'ho data via brillava che era una meraviglia!!!
ah occhio a non toccare troppo il legno con quel detersivo, che non gli fa bene :lol:
 

P@0

Utente Attivo
962
7
Hardware Utente
CPU
Core I5 2500K
Scheda Madre
Asus P8P67 EVO
Hard Disk
SSD Samsung 830 e 850evo 256Gb
RAM
16Gb DDR3 1600 Kingston ValueRAM
Scheda Video
eVGA GTX 980ti SC
Scheda Audio
Asus Xonar STI USB
Monitor
Asus MG279Q
Alimentatore
Corsair AX760i
Case
Silverstone Raven 2.0
Sistema Operativo
Windows 10 Home 64bit
Detersivo per lavandini:skept:
Ma te sudi calcare:asd:
 

OmgKllL

Utente Attivo
1,528
0
Hardware Utente
CPU
E6600 @ 3333Mhz
Scheda Madre
P5WDH-Dlx
Hard Disk
abbastanza
RAM
2*1Gb OCZ Gold PC6400 5-5-5-15
Scheda Video
Sapphy ATI HD4870 512Mb @ 825/1200
Scheda Audio
integrato
Monitor
asus da 20''
Alimentatore
Tagan Piperock 800W 12v 120A
Case
sharkoon avenger
Sistema Operativo
Winzoz xp SP3
non so cosa sudo :asd:, solo che ha fatto brillare i ferretti come il lavandino che ho in cucina :D
in ogni modo non era per il calcare, era un abraviso come tanti altri, va bene anche per i fornelli
e proprio perchè è un abrasivo ti consiglio di coprire con qualcosa il legno della tastiera, oppure di applicarlo ai ferretti con del cotone
 

Smith

Utente Attivo
8,365
745
Hardware Utente
Case
ASUS X53S
Sistema Operativo
Windows 7 64 bit
Per il tasto, inteso come pezzo di metallo ci può stare, ma in linea di massima tutte le carte abrasive (anche quelle più fine), più che rimuovere lo sporco mangiano il materiale. Io proverei sempre con l'alcol e tanto olio di gomito, vedrai che tornano pulite. Oltretutto mi pare di aver capito che non ci sono grossi problemi di bending o altro, quindi la situazione non è poi così tragica.
 

P@0

Utente Attivo
962
7
Hardware Utente
CPU
Core I5 2500K
Scheda Madre
Asus P8P67 EVO
Hard Disk
SSD Samsung 830 e 850evo 256Gb
RAM
16Gb DDR3 1600 Kingston ValueRAM
Scheda Video
eVGA GTX 980ti SC
Scheda Audio
Asus Xonar STI USB
Monitor
Asus MG279Q
Alimentatore
Corsair AX760i
Case
Silverstone Raven 2.0
Sistema Operativo
Windows 10 Home 64bit
Ah, ok. Non avevo pensato al detersivo abrasivo... solo al vialkul (per non citare la marca precisa:lol:).

Edit: Letto ora il messaggio di Smith, devo decidermi ad aggiornare la pagina prima di postare...
Allora ok, alcool e olio di gomito sia. In effetti così mi sento decisamente più sicuro.
 

Henry90

Utente Attivo
383
2
Hardware Utente
CPU
AMD Phenom II x4 955 BE
Scheda Madre
ASROCK 870 Extreme3
Hard Disk
Western Digital Caviar Black 500Gb (cache 32Mb)
RAM
G.skill Ripjaws 1333Mhz CL8 (2x2Gb)
Scheda Video
Radeon Sapphire 6870
Monitor
Samsung bx2231
Alimentatore
Corsair tx650
Case
Thermaltake v4
Sistema Operativo
Windows7
Ragazzuoli ho un problema con la mia chitarra... posseggo una prs custom 24.. il problema è che sulle cromature si sono formati degli aloni un pò strani... cioè non sono aloni.. sono delle specie di accumuli di un qualcosa (forse polvere grasso visto che sulla parte dei pick-up viene messo del grasso proprio dalla fabbrica) che cerco di togliere con un panno in micro-fibra asciutto.. ma non c'è verso.. e non azzarderò mai a usare un qualche liquido come l'acqua xD Consigli?
 

Smith

Utente Attivo
8,365
745
Hardware Utente
Case
ASUS X53S
Sistema Operativo
Windows 7 64 bit
Non so quanto possa tornare utile rispondere ora a queste discussioni, in ogni caso... non sempre è possibile una tempistica, dipende anche dalla durezza ed altri fattori. In una chitarra che uso ormai pochissimo, monto delle Gilmour piuttosto dure, dopo due anni suonano ancora bene. Altre volte mi è capitato di cambiarle dopo sei mesi.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando