RISOLTO Clonazione sistema operativo

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

liog

Utente Attivo
460
30
CPU
i7 5930k
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
MSI Godlike X99
HDD
WD Blue 3TB
RAM
GSkill 32gb 2800 MHz
GPU
Gigabyte GTX 980Ti
PSU
Corsair AX860
Case
Corsair Graphite 760T v2
OS
Windows 10 Pro
Vorrei clonare Windows 8 (partizione E) su un ssd (partizione F)... ho usato diversi programmi, ma il problema è che non me lo fa fare. Questo succede quando provo a fare "copia sistema", invece se faccio "copia partizione" e basta va, però l'ho già fatto e non la rende bootabile quindi ho dovuto cancellarla. Ho provato anche con altri programmi ma la situazione è la stessa. Vi allego la mia situazione attuali dei dischi
 

Allegati

  • 1.jpg
    1.jpg
    41 KB · Visualizzazioni: 99
  • 2.jpg
    2.jpg
    52.9 KB · Visualizzazioni: 100

Indovino

Bannato a Vita
Utente Èlite
2,741
2,489
CPU
PC 1 i7 7820X PC 2 Ryzen 2700X
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
Asus X299 Deluxe e Asus ROG CROSSHAIR VII HERO
HDD
SSD Samsung 860 Evo e 2 HDD Western Digital 1 Tb su entrambi
RAM
GSkill F4-3200C16D su entrambi 32 gb ciascuno
GPU
Nvidia GTX 750 Ti e Nvidia 1070 Ti
Monitor
Dell 24/10
PSU
Evga 850 Gold
Case
Termaltake Lewel 10 e Corsair Graphite 760T v2 Case da Gaming, Full-Tower ATX
Periferiche
tutte
Net
fibra Tim 100mb
OS
Windows 10 e Windows 8.1
perchè non ti salvi l'immagine del sistema operativo e poi la ripristini sull'altro SSD?
 

liog

Utente Attivo
460
30
CPU
i7 5930k
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
MSI Godlike X99
HDD
WD Blue 3TB
RAM
GSkill 32gb 2800 MHz
GPU
Gigabyte GTX 980Ti
PSU
Corsair AX860
Case
Corsair Graphite 760T v2
OS
Windows 10 Pro
perchè non ti salvi l'immagine del sistema operativo e poi la ripristini sull'altro SSD?
Sì potrei anche, però smanettando ho fatto un casino: dato che avevo passato tutto sul 10 ho formattato l'ssd dove avevo il vecchio sistema operativo (win 7), però il Windows boot manager era proprio dove c'era Windows 7 e ora non mi si avvia niente, nemmeno il 10 che è il principale! Adesso come faccio?
Ho parzialmente compensato installando Windows 8 sull' altro ssd sata 3 (win 10 l'ho su nvme) ricreando così il Windows boot manager da bios, però sulla lista di avvio appare solo Windows 8 e basta, mentre il 10 l'ho installato ma non c'è possibilità di avviarlo.
Soluzioni?
 

Indovino

Bannato a Vita
Utente Èlite
2,741
2,489
CPU
PC 1 i7 7820X PC 2 Ryzen 2700X
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
Asus X299 Deluxe e Asus ROG CROSSHAIR VII HERO
HDD
SSD Samsung 860 Evo e 2 HDD Western Digital 1 Tb su entrambi
RAM
GSkill F4-3200C16D su entrambi 32 gb ciascuno
GPU
Nvidia GTX 750 Ti e Nvidia 1070 Ti
Monitor
Dell 24/10
PSU
Evga 850 Gold
Case
Termaltake Lewel 10 e Corsair Graphite 760T v2 Case da Gaming, Full-Tower ATX
Periferiche
tutte
Net
fibra Tim 100mb
OS
Windows 10 e Windows 8.1
a vedere dalle foto che hai messo le partizioni sono messe male dovresti istallare windows da 0 e come da regola generale lasciare attaccato solo il disco dove deve essere istallato windows dopo una volta istallato rimetti gli altri HDD che hai perchè da quello che si vede 2 partizioni di sistema sono su disco 1 mentre windows è su disco 2, tutto da rifare per bene quindi
 

liog

Utente Attivo
460
30
CPU
i7 5930k
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
MSI Godlike X99
HDD
WD Blue 3TB
RAM
GSkill 32gb 2800 MHz
GPU
Gigabyte GTX 980Ti
PSU
Corsair AX860
Case
Corsair Graphite 760T v2
OS
Windows 10 Pro
a vedere dalle foto che hai messo le partizioni sono messe male dovresti istallare windows da 0 e come da regola generale lasciare attaccato solo il disco dove deve essere istallato windows dopo una volta istallato rimetti gli altri HDD che hai perchè da quello che si vede 2 partizioni di sistema sono su disco 1 mentre windows è su disco 2, tutto da rifare per bene quindi
Ti rispiego da capo, così forse mi spiego meglio, dato che ho fatto un casino:
Lasciando un attimo da parte la questione del trasferimento del SO, ho due SSD: uno m2 dove ho installato Windows 10 e l'altro sata3 dove c'era installato Windows 7.
Sbagliando, ho formattato completamente quello dove c'era Windows 7, il problema è che il Windows boot manager era installato proprio lì, e così non riesco ad avviare più nulla, nemmeno Windows 10!
Allora ho installato Windows 8 (sì lo so ho fatto casino) sull'ssd sata3 (dove c'era il 7), in modo tale da far creare al PC un nuovo Windows boot manager. Ora però il problema principale è che si avvia solo quest'ultimo (win8), per far sì che nella lista appaia anche il 10 (che sarebbe quello principale sull'm2) come faccio?
 

Indovino

Bannato a Vita
Utente Èlite
2,741
2,489
CPU
PC 1 i7 7820X PC 2 Ryzen 2700X
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
Asus X299 Deluxe e Asus ROG CROSSHAIR VII HERO
HDD
SSD Samsung 860 Evo e 2 HDD Western Digital 1 Tb su entrambi
RAM
GSkill F4-3200C16D su entrambi 32 gb ciascuno
GPU
Nvidia GTX 750 Ti e Nvidia 1070 Ti
Monitor
Dell 24/10
PSU
Evga 850 Gold
Case
Termaltake Lewel 10 e Corsair Graphite 760T v2 Case da Gaming, Full-Tower ATX
Periferiche
tutte
Net
fibra Tim 100mb
OS
Windows 10 e Windows 8.1
puoi provare con Easy Boot ma la vedo dura
 

Michelino77

Utente Attivo
242
21
CPU
Ryzen 9 3900X
Dissipatore
Corsair H100X
HDD
Samsung 970 PRO NVMe M.2 SSD 512 GB
Audio
N/A
So che hai già detto di aver provato programmi differenti, ma io l'ho fatto per la prima volta qualche giorno fa con la trial di 30 giorni (perché la Free che appare essere uguale ti permette di clonare soltanto partizioni appartenenti allo stesso Disco Drive fisico) di EaseUS Todo Backup Home e non ho avuto alcun problema.

Ho migrato completamente tutto da un HDD (D) ad un SSD (E) facendo però partire il programma da un terzo HDD (C) temporaneo.
Durante la preparazione ho spuntato una casella denominata "ottimizza per SSD", dopodiché la procedura è andata a buon fine dopo circa un'ora.

Nel mio caso, sebbene lo spazio occupato sull'HDD non fosse molto, durante la preparazione avevo la possibilità di flaggare un'ulteriore opzione, che permetteva di copiare in modo identico tutti i settori, compresi quelli "bianchi/vuoti", quindi rappresentate spazio non occupato, ma non ho potuto farlo perché l'SSD avrebbe dovuto avere la stessa capienza complessiva, o maggiore, dell'HDD di origine.

Non so a cosa questa opzione servi esattamente, quali sono i pro, e le utilità che porterebbe quest'ultima, ma nonostante non l'abbia fatto, poiché impossibilitato, al termine della procedura una volta rimossi i 2 HDD e lasciato solo L'SSD, mi sono ritrovato esattamente tutto ciò che avevo prima allo stesso modo, senza brutte sorprese, o errori, ed all'inizio ero totalmente scettico

Il sistema operativo in questione era Windows 7, ma magari non centra nulla, forse devi semplicemente effettuare il tutto da un terzo supporto, come ho fatto io (non per gli attributi particolari irremovibili dei file e delle cartelle di sistema, ma più per il fatto di mantenere libero da scrittura il supporto di origine)

Magari puoi provare un altro software, dallo screen da te postato per esempio non vedo molta differenza tra le 3 opzioni, Clona Disco, Clona Sistema e Clona Partizione, ma credo che qualora non cambiassi anche componenti hardware, la scelta giusta sia Clona Disco
 
Ultima modifica:

liog

Utente Attivo
460
30
CPU
i7 5930k
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
MSI Godlike X99
HDD
WD Blue 3TB
RAM
GSkill 32gb 2800 MHz
GPU
Gigabyte GTX 980Ti
PSU
Corsair AX860
Case
Corsair Graphite 760T v2
OS
Windows 10 Pro
So che hai già detto di aver provato programmi differenti, ma io l'ho fatto per la prima volta qualche giorno fa con la trial di 30 giorni (perché la Free che appare essere uguale ti permette di clonare soltanto partizioni appartenenti allo stesso Disco Drive fisico) di EaseUS Todo Backup Home e non ho avuto alcun problema.

Ho migrato completamente tutto da un HDD (D) ad un SSD (E) facendo però partire il programma da un terzo HDD (C) temporaneo.
Durante la preparazione ho spuntato una casella denominata "ottimizza per SSD", dopodiché la procedura è andata a buon fine dopo circa un'ora.

Nel mio caso, sebbene lo spazio occupato sull'HDD non fosse molto, durante la preparazione avevo la possibilità di flaggare un'ulteriore opzione, che permetteva di copiare in modo identico tutti i settori, compresi quelli "bianchi/vuoti", quindi rappresentate spazio non occupato, ma non ho potuto farlo perché l'SSD avrebbe dovuto avere la stessa capienza complessiva, o maggiore, dell'HDD di origine.

Non so a cosa questa opzione servi esattamente, quali sono i pro, e le utilità che porterebbe quest'ultima, ma nonostante non l'abbia fatto, poiché impossibilitato, al termine della procedura una volta rimossi i 2 HDD e lasciato solo L'SSD, mi sono ritrovato esattamente tutto ciò che avevo prima allo stesso modo, senza brutte sorprese, o errori, ed all'inizio ero totalmente scettico

Il sistema operativo in questione era Windows 7, ma magari non centra nulla, forse devi semplicemente effettuare il tutto da un terzo supporto, come ho fatto io (non per gli attributi particolari irremovibili dei file e delle cartelle di sistema, ma più per il fatto di mantenere libero da scrittura il supporto di origine)

Magari puoi provare un altro software, dallo screen da te postato per esempio non vedo molta differenza tra le 3 opzioni, Clona Disco, Clona Sistema e Clona Partizione, ma credo che qualora non cambiassi anche componenti hardware, la scelta giusta sia Clona Disco
Come ho già detto, adesso quello è il minore dei problemi, leggi il mio post sopra, non il primo
 

xylit

Utente Èlite
1,725
496
CPU
ryzen 5 2600x
Dissipatore
artic freezer 33 esport edition
Scheda Madre
asrock B450 gaming k4
HDD
qualcuno
RAM
2X8GB Corsair Vengeance LPX DDR4 3200Mhz
GPU
manli 2070 super gallardo
Monitor
Samsung C27JG52
PSU
Evga supernova 650 G2
Case
CM cosmos 2
Periferiche
MasterKeys CK550 Gateron Brown/ Logitech G502
Net
FTTH tiscali
OS
windows 10
Come ho già detto, adesso quello è il minore dei problemi, leggi il mio post sopra, non il primo
devi riparare il boot di windows 10 giusto?
crea la chiavetta di windows 10 ed usala per ripristinare il boot sul disco corretto
 

liog

Utente Attivo
460
30
CPU
i7 5930k
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
MSI Godlike X99
HDD
WD Blue 3TB
RAM
GSkill 32gb 2800 MHz
GPU
Gigabyte GTX 980Ti
PSU
Corsair AX860
Case
Corsair Graphite 760T v2
OS
Windows 10 Pro
devi riparare il boot di windows 10 giusto?
crea la chiavetta di windows 10 ed usala per ripristinare il boot sul disco corretto
Già provato, non funziona. Mi dà errore e mi dice che il file di log lo ha messo da qualche parte
Post automatically merged:

RISOLTO
Smanettando col prompt dei comandi dall'usb di ripristino (di win 8) per tentare di risolvere, avevo ulteriormente incasinato la situazione, facendo bloccare anche l'avvio di Win 8 che fino a pochi istanti fa funzionava. Preso dallo sconforto e dalla rassegnazione ho reinstallato di nuovo Win 8, sempre nella stessa partizione dov'era installato prima... e colpo di scena: al riavvio esce la schermata di boot con i 3 sistemi! (Windows 10, l'8 appena installato e, sì, il Win 8 che all'inizio del thread, prima che succedesse tutto sto casino volevo trasferire sull'ssd)

Ora mi chiedo: com'è possibile che si sia sistemato? La butto lì: forse la prima installazione di Win 8 che avevo fatto è servita per ricreare la partizione UEFI, mentre la seconda rifatta sullo stesso drive è servita per rendere "operativa" la stessa?

 
Ultima modifica:

DareDevil_

Bob Aggiustatutto👨‍🔧
Staff Forum
Utente Èlite
18,858
8,921
CPU
Ryzen 7 3800X @4.4Ghz
Dissipatore
Gelid Solution Phantom
Scheda Madre
MSI B550 Tomahawk
HDD
Sabrent Rocket NVME 256GB+A400 120GB+P300 2 TB
RAM
32 GB DDR4 3200 MHz
GPU
Asus RTX 3070 ROG Strix OC
Monitor
AOC 24G2U
PSU
Corsair TX650M
Case
TG5 PRO RGB
Periferiche
Mouse : Logitech G502; Tastiera : Logitech G213; Volante : Logitech G920.
Net
🤡😭
OS
Windows 11
Già provato, non funziona. Mi dà errore e mi dice che il file di log lo ha messo da qualche parte
Post automatically merged:

RISOLTO
Smanettando col prompt dei comandi dall'usb di ripristino (di win 8) per tentare di risolvere, avevo ulteriormente incasinato la situazione, facendo bloccare anche l'avvio di Win 8 che fino a pochi istanti fa funzionava. Preso dallo sconforto e dalla rassegnazione ho reinstallato di nuovo Win 8, sempre nella stessa partizione dov'era installato prima... e colpo di scena: al riavvio esce la schermata di boot con i 3 sistemi! (Windows 10, l'8 appena installato e, sì, il Win 8 che all'inizio del thread, prima che succedesse tutto sto casino volevo trasferire sull'ssd)

Ora mi chiedo: com'è possibile che si sia sistemato? La butto lì: forse la prima installazione di Win 8 che avevo fatto è servita per ricreare la partizione UEFI, mentre la seconda rifatta sullo stesso drive è servita per rendere "operativa" la stessa?

Ben fatto!
Chiudo come risolto
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili