Alimentatore sottodimensionato e salta corrente: Possibile ?

Andrea1111

Nuovo Utente
9
0
Buongiorno a tutti, scusate innanzitutto se ho postato nella sezione sbagliata, sono nuovo, in caso modifico subito. Ho un problema con la corrente a casa che mi salta in determinate circostanze. Settimana scorsa ho installato nel mio pc (un vecchio hp aziendale, hx2400 mi sembra) una scheda video nvidia geforce msi n210 da 1 gb economica, perché avevo la necessità di avere un uscita hdmi per poter collegare uno swith hdmi che mi permettesse di spostare il segnale video dal pc fisso al notebook sullo stesso monitor.
Qui iniziano i problemi:

- Pc desktop senza scheda video (alimentatore 300w max)
- Notebook (65w)
- Lampada (40w)
- Casse (30w)
- Monitor (50w)
- Switch HDMI
- + forno acceso in cucina (2000w): NON salta la corrente.

- Pc desktop CON scheda video (alimentatore 300w max)
- Notebook (65w)
- Lampada (40w)
- Casse (30w)
- Monitor (50w)
- Switch HDMI
- + forno acceso (2000w): salta la corrente

Fin qui direi tutto normale, se ci sono altre utenze collegate, può essere che inserendo anche la scheda video viene superato il limite stabilito da contratto ENEL... Poi però, facendo varie prove ho riscontrato che:

- Pc desktop CON scheda video (300w max)
- Notebook (65w)
- Lampada (40w)
- Casse (30w)
- Monitor (50w)
- Switch HDMI
- Forno SPENTO!! E’ saltata la corrente quando ho collegato il cavo dell’alimentatore al pc

Sulla scatola della scheda video c’è scritto che richiede 350w minimo di alimentatore. Il mio essendo da 300w è sottodimensionato, ma se fosse questo il problema, non dovrebbe saltare non appena accendo il pc? E poi, perché salta il magnetotermico (NON il salvavita differenziale) e non solo il pc? Cortocircuiti penso, ma dove?
Quale potrebbe essere la causa?
Alimentatore?
Scheda video difettosa?
Switch HDMI o cavi HDMI di bassa qualità che fanno contatto da qualche parte?
Ciabatta rovinata?

Io sono propenso all'alimentatore, il problema è che durante le varie prove non si verificano sempre le stesse situazioni, a volte salta la corrente con collegato il forno, altre volte all’accensione del pc ma con il forno spento (dico forno per indicare un elettrodomestico che consuma tanto, lo fa anche con lavastoviglie, fon, ecc.), altre volte solamente collegando la presa del notebook!!
L’unico denominatore comune è la scheda video, senza di essa la corrente non salta mai, mentre se inserita salta ma per motivi apparentemente diversi di volta in volta

Avete qualche consiglio gentilmente?? Grazie, ciao a tutti!!
 

Neal

Utente Èlite
7,256
1,188
CPU
i9-9900K Delid
Dissipatore
Liquid custom loop
Scheda Madre
GA Z390 I Aorus Pro Wifi
HDD
Nvme Sabrent 256GB + Samsung 860 Evo m2 2TB + 2x Barracuda 4TB 2,5"
RAM
G.Skill 2x16GB 3200mhz cl14
GPU
GTX 1080
Audio
Integrata 7.1
Monitor
TV led 50" Full HD
PSU
Enhance 7660B
Case
Cougar QBX modded
Periferiche
Masterizzatore DVD LG
OS
W 10 pro 64 bit ver 2400
la scheda video assorbe una potenza praticamente irrisoria, se percaso fosse danneggiata non si accenderebbe il pc oppure andrebbe in protezione l'alimentatore per questi motivi escluderei la scheda video come problema.
Piuttosto sposterei l'attenzione verso l'alimentatore scarso che c'è nel pc, molto probabilmente oltre che avere pochi watt in uscita è anche difettoso facendo andare in protezione il magnetotermico
 
  • Like
Reactions: Andrea1111

Andrea1111

Nuovo Utente
9
0
la scheda video assorbe una potenza praticamente irrisoria, se percaso fosse danneggiata non si accenderebbe il pc oppure andrebbe in protezione l'alimentatore per questi motivi escluderei la scheda video come problema.
Piuttosto sposterei l'attenzione verso l'alimentatore scarso che c'è nel pc, molto probabilmente oltre che avere pochi watt in uscita è anche difettoso facendo andare in protezione il magnetotermico

Ciao, ti ringrazio per la risposta!
Anch'io sono propenso all'alimentatore, solo che non ho modo di provarne un altro, dovrei comprarlo e non so cosa prendere!
Però ho notato che la scheda video sembra montata correttamente ma è storta, il cavo hdmi e l'uscita dvi sembrano toccare il case
provo a caricare la foto

Può essere che sia quello il problema?
 

Allegati

  • 20141117_210317.jpg
    20141117_210317.jpg
    371.2 KB · Visualizzazioni: 228

Falco75

UTENTE SETTIMO SENSO
Utente Èlite
30,904
17,028
CPU
i7 3960X @4.6 liquid - XSPC Raystorm | i5 3570k @4.2
Scheda Madre
Asrock Fatal1ty Pro X79 | Asrock Z77M
RAM
16Gb DDR3 Mushkin 2133MHz | 16Gb KLEVV DDR3 2400MHz
GPU
GTX 1080 | R9 290
Monitor
DELL U2711 @ 2560x1440 | Acer HS244HQ 3D
PSU
Antec HCP Platinum 850w | EVGA B3 450w
Case
Corsair 900D | InWin 805 Infinity
OS
Entrambi operativi!
Ciao, ti ringrazio per la risposta!
Anch'io sono propenso all'alimentatore, solo che non ho modo di provarne un altro, dovrei comprarlo e non so cosa prendere!
Però ho notato che la scheda video sembra montata correttamente ma è storta, il cavo hdmi e l'uscita dvi sembrano toccare il case
provo a caricare la foto

Può essere che sia quello il problema?

Devono toccare il case, in ogni caso.

Comunque basta raddrizzarla,
sviti la vite, la raddrizzi e ri-stringi la vite.
 
  • Like
Reactions: Andrea1111

Anatra di Gomma

The squawking hammer
Utente Èlite
7,066
2,218
CPU
I5-3570K 4.1 GHz
Dissipatore
Macho HR-02
Scheda Madre
MSI Z77A-G45 Thunderbolth
HDD
Samsung 830 256GB; WD Blue 1TB; WD Red 4TB
RAM
Corsair Vengeance 2x8 GB 1600 MHz
GPU
PALIT 980ti Superjetstream
Audio
Asus Xonar DX
Monitor
Hannspree 27" 1440p
PSU
XFX 550W
Case
Corsair Obsidian 650 d - modded
OS
Windows 10
Ciao, puoi specificare quale degli interruttori salta? Mi spiego, salta il magnetotermico del contatore enel, salta il magnetotermico generale di casa o salta il differenziale (la levetta blu per intenderci) di casa?
 

Andrea1111

Nuovo Utente
9
0
E' vero!! ripensandoci è tutto metallo, anche se non toccano il case direttamente comunque farebbe contatto. scusate! :cav:
Non mi rimane che cambiare l'alimentatore, sperando di risolvere, senza spendere cifre assurde, voi cosa mi consigliereste?
Un Corsair CX500 potrebbe andare? Magari è anche troppo per quello che devo fare.
In verità vorrei spendere anche meno, dati gli anni del pc lo terrei ancora qualche anno poi lo cambierei.
il mio pc è composto da:

intel core 2 duo E2200
Ram 4 gb 2x2gb corsair 1333mhz
hdd caviar blue 1tb
Scheda video 1gb nvidia msi n250
scheda madre non lo so, è quella montata di serie nel pc

Grazie ancora a tutti, buona giornata!
 

Anatra di Gomma

The squawking hammer
Utente Èlite
7,066
2,218
CPU
I5-3570K 4.1 GHz
Dissipatore
Macho HR-02
Scheda Madre
MSI Z77A-G45 Thunderbolth
HDD
Samsung 830 256GB; WD Blue 1TB; WD Red 4TB
RAM
Corsair Vengeance 2x8 GB 1600 MHz
GPU
PALIT 980ti Superjetstream
Audio
Asus Xonar DX
Monitor
Hannspree 27" 1440p
PSU
XFX 550W
Case
Corsair Obsidian 650 d - modded
OS
Windows 10
Ciao, puoi specificare quale degli interruttori salta? Mi spiego, salta il magnetotermico del contatore enel, salta il magnetotermico generale di casa o salta il differenziale (la levetta blu per intenderci) di casa?
@Andrea1111 cosa mi dici?
 
  • Like
Reactions: Andrea1111

Andrea1111

Nuovo Utente
9
0
Ciao, puoi specificare quale degli interruttori salta? Mi spiego, salta il magnetotermico del contatore enel, salta il magnetotermico generale di casa o salta il differenziale (la levetta blu per intenderci) di casa?

Ciao! Salta il magnetotermico nel locale contatori, quello dell'enel, a vlote salta anche il differenziale in casa, ma quello dell'enel salta sempre!
 

Anatra di Gomma

The squawking hammer
Utente Èlite
7,066
2,218
CPU
I5-3570K 4.1 GHz
Dissipatore
Macho HR-02
Scheda Madre
MSI Z77A-G45 Thunderbolth
HDD
Samsung 830 256GB; WD Blue 1TB; WD Red 4TB
RAM
Corsair Vengeance 2x8 GB 1600 MHz
GPU
PALIT 980ti Superjetstream
Audio
Asus Xonar DX
Monitor
Hannspree 27" 1440p
PSU
XFX 550W
Case
Corsair Obsidian 650 d - modded
OS
Windows 10
In casa hai un magnetotermico o hai solo il differenziale (non credo, ma chiedere è sempre meglio).
 

Andrea1111

Nuovo Utente
9
0
Devo controllare...non mi ricordo.
Gli interruttori mi sembrano più di uno, oltre quello blu mi sembra di averne visto uno nero, però devo controllare e ora da lavoro non riesco. Stasera ci guardo e magari faccio una foto! Potrebbe c'entrare qualcosa il fatto di non avere un magnetotermico in casa?
Comunque quello che salta sempre è quello dell'Enel del contatore

- - - Updated - - -

Devo controllare...non mi ricordo.
Gli interruttori mi sembrano più di uno, oltre quello blu mi sembra di averne visto uno nero, però devo controllare e ora da lavoro non riesco. Stasera ci guardo e magari faccio una foto! Potrebbe c'entrare qualcosa il fatto di non avere un magnetotermico in casa?
Comunque quello che salta sempre è quello dell'Enel del contatore

Aspetta ho capito, se anche in casa è il magnetotermico che salta allora si può escludere un problema di dispersione a terra, ma si tratta sicuramente di un assorbimento anomalo, un cortocircuito ad esempio dell'alimentatore, che fa superare la soglia dell'Enel.

Mentre se a saltare è il differenziale blu, mentre nel locale contatore salta invece il magnetotermico, la cosa si complica perché i due interruttori dovrebbero staccare la corrente per motivi diversi teoricamente..
 

Anatra di Gomma

The squawking hammer
Utente Èlite
7,066
2,218
CPU
I5-3570K 4.1 GHz
Dissipatore
Macho HR-02
Scheda Madre
MSI Z77A-G45 Thunderbolth
HDD
Samsung 830 256GB; WD Blue 1TB; WD Red 4TB
RAM
Corsair Vengeance 2x8 GB 1600 MHz
GPU
PALIT 980ti Superjetstream
Audio
Asus Xonar DX
Monitor
Hannspree 27" 1440p
PSU
XFX 550W
Case
Corsair Obsidian 650 d - modded
OS
Windows 10
Ni. Come hai detto bene tu il differenziale scatterebbe in caso di dispersione a terra (banalmente la fase che tocca la carcassa metallica collegata a terra). I 2 magnetotermici (quello enel e quello in casa che, anche se non ti ricordi, hai di sicuro) hanno lo stesso principio di funzionamento, ossia la protezione contro il cortocircuito. Se l'impianto è fatto a regola d'arte in caso di cortocircuito la selettività tra i due magnetotermici (sostanzialmente la priorità di uno sul'altro) dovrebbe essere stata fatta come si deve; ne consegue che in caso di corto ti scatterebbe prima quello in casa rispetto a quello dell'enel.
In aggiunta a ciò che ti ho scritto, l'interruttore enel è ovviamente legato anche al contatore. Di fatto quando superi la soglia ammissibile di potenza assorbita, il contatore da il comando di apertura all'interruttore.
Concludendo, controlla bene il discorso dei magnetotermici, magari metti qualche foto.
 
  • Like
Reactions: Andrea1111

Andrea1111

Nuovo Utente
9
0
Ni. Come hai detto bene tu il differenziale scatterebbe in caso di dispersione a terra (banalmente la fase che tocca la carcassa metallica collegata a terra). I 2 magnetotermici (quello enel e quello in casa che, anche se non ti ricordi, hai di sicuro) hanno lo stesso principio di funzionamento, ossia la protezione contro il cortocircuito. Se l'impianto è fatto a regola d'arte in caso di cortocircuito la selettività tra i due magnetotermici (sostanzialmente la priorità di uno sul'altro) dovrebbe essere stata fatta come si deve; ne consegue che in caso di corto ti scatterebbe prima quello in casa rispetto a quello dell'enel.
In aggiunta a ciò che ti ho scritto, l'interruttore enel è ovviamente legato anche al contatore. Di fatto quando superi la soglia ammissibile di potenza assorbita, il contatore da il comando di apertura all'interruttore.
Concludendo, controlla bene il discorso dei magnetotermici, magari metti qualche foto.

Stasera faccio le foto e le carico!
Comunque, pensandoci bene, è da anni che quando salta la corrente per sovraccarico o per altri motivi mi salta quasi sempre quello giù del contatore, raramente è saltato quello in casa...

Non ho capito bene come funziona la priorità però, nel senso, che sia corto circuito o assorbimento eccessivo il principio di funzionamento del magnetotermico non dovrebbe essere sempre lo stesso?
Esempio: da contratto Enel ho 3,5 Kw MAX
Se accendo Forno+Lavastoviglie = 4 Kw > soglia massima
Se c'è un cortocircuito (tra fase e neutro) > soglia massima

Con che criterio salta uno o l'altro?

Ad ogni modo senza attaccare il pc fisso, sono riuscito ad accendere forno e fon a metà potenza, circa 3000w, più qualche luce accesa in casa e la corrente non è saltata...stasera metto le foto comunque!
p.s. questo forum è una ****ta, si possono caricare le foto direttamente dal pc senza doverle caricare su un server di terze parti!!:)
 

Anatra di Gomma

The squawking hammer
Utente Èlite
7,066
2,218
CPU
I5-3570K 4.1 GHz
Dissipatore
Macho HR-02
Scheda Madre
MSI Z77A-G45 Thunderbolth
HDD
Samsung 830 256GB; WD Blue 1TB; WD Red 4TB
RAM
Corsair Vengeance 2x8 GB 1600 MHz
GPU
PALIT 980ti Superjetstream
Audio
Asus Xonar DX
Monitor
Hannspree 27" 1440p
PSU
XFX 550W
Case
Corsair Obsidian 650 d - modded
OS
Windows 10
Mediamente l'interruttore magnetotermico principale protegge l'impianto dal corto circuito. Ha una sua corrente massima di corto circuito (corrente massima interrompibile), da non confondere con il valore di corrente nominale riportato sul dispositivo.
Per esempio, poniamo un classico magnetotermico da 25 A. Esso protegge la linea a valle e i carichi contro il corto circuito ma evita anche che ci siano degli assorbimenti troppo elevati di corrente che graverebbero sulla portata dei cavi. In particolare i cavi delle utenze normali (luce, prese non di potenza) portano massimo 10 A, mentre i cavi delle utenze di potenza (lavatrice, cucina, prese per l'aspirapolvere) portano massimo 16A. Nel centralino di casa si ha infatti un magnetotermico differenziale da 25 A e in cascata i magnetotermici dedicati alle linee dell'impianto, suddiviso tra forza e luce, da 16 A e 10 A.
Guardando solo alla corrente nominale dei vari interruttori abbiamo che, per forza di cose, la corrente massima assorbibile per tutto l'impianto sarà di 25 A, opportunamente divisa tra le varie linee da 16 A e 10 A.
Ora, questo discorso non è legato al superamento dei kW contrattuali perchè, come si può facilmente intuire, non si avranno mai assorbimenti così elevati sui vari cavi di casa. Il limite è fissato in maniera digitale sul contatore enel che, acquisendo in ogni istante i dati sulla potenza assorbita, sa benissimo quant'è il tuo limite contrattuale e, al superamento della soglia, dice all'interruttore magnetotermico enel di aprire il circuito.

Il tutto è spiegato in maniera semplicistica però il concetto è un po' questo insomma.
 

Falco75

UTENTE SETTIMO SENSO
Utente Èlite
30,904
17,028
CPU
i7 3960X @4.6 liquid - XSPC Raystorm | i5 3570k @4.2
Scheda Madre
Asrock Fatal1ty Pro X79 | Asrock Z77M
RAM
16Gb DDR3 Mushkin 2133MHz | 16Gb KLEVV DDR3 2400MHz
GPU
GTX 1080 | R9 290
Monitor
DELL U2711 @ 2560x1440 | Acer HS244HQ 3D
PSU
Antec HCP Platinum 850w | EVGA B3 450w
Case
Corsair 900D | InWin 805 Infinity
OS
Entrambi operativi!
Se posso aggiungere una cosa,

anche a me e' capitato molte volte che la corrente saltasse nel momento in cui attacco il cavo di alimentazione al pc n.1 o n.2 (quelli in firma).

E' dovuto ai condensatori interni agli alimentatori,
i miei sono due alimentatori molto grossi - e se li stacco e attacco, di spicco tirano una bella sberla e a volte salta la corrente. Infatti sono sotto ups. Ed evito sempre di staccare la spina.
 
  • Like
Reactions: Anatra di Gomma

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 14 16.1%
  • Gearbox

    Voti: 1 1.1%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 62 71.3%
  • Square Enix

    Voti: 3 3.4%
  • Capcom

    Voti: 5 5.7%
  • Nintendo

    Voti: 13 14.9%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 7 8.0%

Discussioni Simili