William Shakespeare era siciliano?

Pubblicità
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

LS1987

Utente Èlite
Messaggi
3,530
Reazioni
516
Esistono alcune teorie che dicono che William Shakespeare era siciliano, un certo Michelangelo Florio, figlio di Guglielma Crollalanza www.messinaierieoggi.it/index.php?option=com_content&id=1904&Itemid=2123

Che cosa ne pensate? Plausibile o assurdo?
 
Esistono alcune teorie che dicono che William Shakespeare era siciliano, un certo Michelangelo Florio, figlio di Guglielma Crollalanza William Shakespeare era messinese

Che cosa ne pensate? Plausibile o assurdo?
Plausibile.

La figura di Shakespeare è un mistero in quanto si hanno pochissime notizie sulla sua vita. Tempo fa vidi un documentario in cui spiegavano tutta una serie di incongruenze della sua biografia ufficiale, non ultimo come potesse un uomo del suo tempo, che secondo molti è nato, cresciuto e vissuto in Gran Bretagna, conoscere così bene l'Italia.
 
Dicono che Michelangelo Florio aveva girato tutta l'Italia e non solo per sfuggire all'inquisizione già da giovanissimo, premettendo la ferocia dell'inquisizione dell'epoca, ma che cosa poteva aver fatto di "male" per essere perseguitato da giovanissimo? Era eretico?
 
in quell'epoca, bastava semplicemente nascere nel luogo sbagliato e nel momento sbagliato, per finire male...
 
in quell'epoca, bastava semplicemente nascere nel luogo sbagliato e nel momento sbagliato, per finire male...

Senza dubbio, ma di solito purtroppo ci rimettevano le donne, era più difficile per un uomo, se proprio non era un nemico grosso essere perseguitato da giovanissimo. All'epoca era molto più facile morire di malattia :(
 
Senza dubbio, ma di solito purtroppo ci rimettevano le donne, era più difficile per un uomo, se proprio non era un nemico grosso essere perseguitato da giovanissimo. All'epoca era molto più facile morire di malattia :(

in questo mondo è molto facile stare sui coglions a qualcuno... ed all'epoca era molto facile togliersi dai coglions qualcuno, specie se ti chiamavi Santa Sede o se avevi qualche titolo nobiliare.
anch'io penso sia plausibile un'origine italica del poeta, ma come detto da Lord, il tutto è per forza di cose avvolto nel mistero.
 
Ultima modifica:
Un professore di filosofia che conosco ha bollato l'ipotesi come impossibile, una professoressa d'italiano come estremamente improbabile e che la sua conoscenza dell'Italia derivava da suoi amici italiani emigrati in Inghilterra, la sua era quindi una conoscenza indiretta.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Pubblicità
Pubblicità
Indietro
Top