DOMANDA Virtual Reality Associata All'architettura...

Marco Tassa

Nuovo Utente
Salve ragazzi, volevo porvi una domanda specifica su un progetto nel quale vorrei immergermi.

Sono un architetto e ho intenzione di avviare ,nella zona dove mi trovo, un progetto di REALTA’ VIRTUALE associata all’architettura. Vorrei acquistare un visore HTC vivo oppure oculus per presentare ai miei clienti il “progetto” in modo innovativo e diverso dal solito 3d o render piatto visto su pc.

Volevo chiedervi se qualcuno si fosse già imbattuto in una situazione simile. Chiedo dunque:

- per il mio caso (quindi modellazione architettonica con sketchup e vray che sono i software di base che uso) è meglio UNITY3D oppure UNREAL ENGINE4 per una più semplice e concreta funzionalità???

-Sapreste descrivermi i passaggi che devo fare dopo la semplice modellazione 3d per realizzare la visione in reality???

Se qualcuno si è trovato ad aver fatto la mia stessa esperienza magari può darmi qualche dritta….

Vi ringrazio anticipatamente , spero possiate aiutarmi.

16179306_1281547635272112_1007075643010980416_o.jpg
 
Ciao,
Qualche mese fa ho fatto questo tipo di lavoro per un mio amico architetto:
A casa ho un HTC Vive e ho fatto il porting del progetto creato in Archicad verso Unity 3D. (avevo lo stesso progetto anche con Artlantis ma fa poca differenza)
L'importazione del modello da Archicad a Unity si fa semplicemente tramite l'esportazione in un file *.obj e l'importazione dello stesso.
La parte più laboriosa (nel mio caso) è dovuta al fatto che i materiali e le texture non erano più associate con l'obj ed è stato quindi necessario rifare tutto.

Considera inoltre che la semplice importazione del modello non è sufficiente. Sarà necessario rivedere tutto il sistema di illuminazione e tutta la parte necessaria per muoversi
nella VR.

Per il movimento nella VR l'approccio migliore è quello del teleport. Per fortuna in unity ci sono alcuni Toolkit sviluppati da Steam e dalla comunità che offrono gli asset necessari.

Ma sarà comunque necessario smanettarci un po', soprattutto perché bisogna definire all'interno del tuo modello quali sono le parti "calpestabili".

Il risultato finale:
Per me che sono abituato alla VR: decente
Per i miei amici architetti: incredibile
Per i clienti del progetto: commovente.

Fai conto che quando gli ho presentato il tutto non si volevano più togliere il caschetto. Abbiamo notato inoltre che questo tipo di approccio ti permette di cogliere errori che a livello di progetto erano sfuggiti.

Ho intrapreso questa cosa con 0 skill su unity, archicad o artlantis. Quindi ritengo che qualcuno capace di usare questi software possa fare un lavoro eccezionale. Ma ho avuto parecchie difficoltà nella gestione delle luci (che non avrei avuto con la creazione di una scena direttamente da unity) probabilmente dovuto a come viene creato l'obj.

Ho letto in giro che SketchUp è lo strumento più adatto per questo tipo di lavoro.

Comunque su internet (Youtube) puoi trovare tutto quello che serve per farlo. Secondo me puoi iniziare farlo anche senza caschetto.
 
  • Mi piace
Reactions: Marco Tassa

Marco Tassa

Nuovo Utente
Eric, non so come ringraziarti per la tua esaustiva e completa risposta. Davvero mi hai aperto un mondo.
Se posso permettermi di farti qualche domanda ad esempio quando esporto il modello da sketchup (o altri) se ho capito bene la questione delle textures e della luce la devo organizzare direttamente su Unity (o unreal)....è semplice o molto complessa come operazione???
Poi dicevi anche della camminata...anche quella di fa direttamente dal software di VR??? come ti risulta operare con questi software?
Essendo la prima volta che mi affaccio alla VR vorrei chiederti il livello di difficoltà se volessi iniziare adesso. Premetto di saper muovermi molto bene riguardo la modellazione ma per il resto è un mondo nuovo.

:)))) Grazie in anticipo....
 

teorossi

Utente Attivo
805
64
Hardware Utente
CPU
AMD Threadripper 2990WX
Dissipatore
Nocuta NH-U14S
Scheda Madre
MSI X399 Sli Plus
Hard Disk
Samsung 970 EVO 500gb + Seagate Barracuda 2tb
RAM
2x16Gb HyperX Fury 2400Mhz
Scheda Video
Palit Dual GTX 1070
Monitor
Nec Ea244uhd 4k
Alimentatore
EVGA Supernova P2 750w
Case
Fractal Design Define R5
Periferiche
Logitech g403
Sistema Operativo
Windows 10 pro
Io sto facendo roba simile da mesi e posso dirti che unreal engine è molto meglio come resa rispetto ad unity, mi sembra anche più semplice da usare..
Certo devi spenderci un po' di tempo per imparare a settare luci/materiali etc. ma niente di difficile se già usi vray. Forse esportare il modello da sketchup non è il massimo, sarebbe meglio esportare da sw come c4d, 3dmax.
Per i tutorial di archviz su unreal trovi tutto sul loro sito, ci sono anche parecchi assets e librerie di materiali free
 

Marco Tassa

Nuovo Utente
Io sto facendo roba simile da mesi e posso dirti che unreal engine è molto meglio come resa rispetto ad unity, mi sembra anche più semplice da usare..
Certo devi spenderci un po' di tempo per imparare a settare luci/materiali etc. ma niente di difficile se già usi vray. Forse esportare il modello da sketchup non è il massimo, sarebbe meglio esportare da sw come c4d, 3dmax.
Per i tutorial di archviz su unreal trovi tutto sul loro sito, ci sono anche parecchi assets e librerie di materiali free
Grazie infinite per le dritte, sono molto utili e illuminanti.
Posso solo chiedere, come con l'altro gentile utente, se è possibile spiegare,ovviamente con parole molto semplici e sintetiche, il procedimento di svolgimento del lavoro. Magari con semplici step elencando i passi da effettuare....
Per esempio 1) modellare con sketchup 2)inserire textures .....

Questo per capire sommariamente su che tipo di lavoro devo cimentarmi. Grazie


Sent from my iPad using Toms Hardware Italia Forum
 

teorossi

Utente Attivo
805
64
Hardware Utente
CPU
AMD Threadripper 2990WX
Dissipatore
Nocuta NH-U14S
Scheda Madre
MSI X399 Sli Plus
Hard Disk
Samsung 970 EVO 500gb + Seagate Barracuda 2tb
RAM
2x16Gb HyperX Fury 2400Mhz
Scheda Video
Palit Dual GTX 1070
Monitor
Nec Ea244uhd 4k
Alimentatore
EVGA Supernova P2 750w
Case
Fractal Design Define R5
Periferiche
Logitech g403
Sistema Operativo
Windows 10 pro
Grazie infinite per le dritte, sono molto utili e illuminanti.
Posso solo chiedere, come con l'altro gentile utente, se è possibile spiegare,ovviamente con parole molto semplici e sintetiche, il procedimento di svolgimento del lavoro. Magari con semplici step elencando i passi da effettuare....
Per esempio 1) modellare con sketchup 2)inserire textures .....

Questo per capire sommariamente su che tipo di lavoro devo cimentarmi. Grazie


Sent from my iPad using Toms Hardware Italia Forum
Ti illustro il mio semplice workflow, vedi se riesci poi a ritrovartici:
1) Modellazione in Cinema4d
2) Esportazione del modello in formato .fbx
3) Importazione in Unreal Engine
4) Creazione del sistema di illuminazione in Unreal
5) Creazione dei materiali in Unreal

Io mi occupo di questi punti poi ho un "collega" che si occupa della camera interattiva, di creare materiali selezionabili (tipo pavimenti diversi) ed infine produce l'eseguibile per poter utilizzare il tutto come un vero videogioco.

dai un'occhiata a questo articolo che ti darà già buone basi
http://www.evermotion.org/tutorials/show/9154/unreal-engine-4-for-archviz-tutorial
 

Marco Tassa

Nuovo Utente
Ti illustro il mio semplice workflow, vedi se riesci poi a ritrovartici:
1) Modellazione in Cinema4d
2) Esportazione del modello in formato .fbx
3) Importazione in Unreal Engine
4) Creazione del sistema di illuminazione in Unreal
5) Creazione dei materiali in Unreal

Io mi occupo di questi punti poi ho un "collega" che si occupa della camera interattiva, di creare materiali selezionabili (tipo pavimenti diversi) ed infine produce l'eseguibile per poter utilizzare il tutto come un vero videogioco.

dai un'occhiata a questo articolo che ti darà già buone basi
http://www.evermotion.org/tutorials/show/9154/unreal-engine-4-for-archviz-tutorial
Perfetto...l unica cosa quella fase in cui entra in campo quel tuo amico potresti farla anche tu volendo??


Sent from my iPad using Toms Hardware Italia Forum
 

teorossi

Utente Attivo
805
64
Hardware Utente
CPU
AMD Threadripper 2990WX
Dissipatore
Nocuta NH-U14S
Scheda Madre
MSI X399 Sli Plus
Hard Disk
Samsung 970 EVO 500gb + Seagate Barracuda 2tb
RAM
2x16Gb HyperX Fury 2400Mhz
Scheda Video
Palit Dual GTX 1070
Monitor
Nec Ea244uhd 4k
Alimentatore
EVGA Supernova P2 750w
Case
Fractal Design Define R5
Periferiche
Logitech g403
Sistema Operativo
Windows 10 pro
  • Mi piace
Reactions: Marco Tassa
Eric, non so come ringraziarti per la tua esaustiva e completa risposta. Davvero mi hai aperto un mondo.
Se posso permettermi di farti qualche domanda ad esempio quando esporto il modello da sketchup (o altri) se ho capito bene la questione delle textures e della luce la devo organizzare direttamente su Unity (o unreal)....è semplice o molto complessa come operazione???
Poi dicevi anche della camminata...anche quella di fa direttamente dal software di VR??? come ti risulta operare con questi software?
Essendo la prima volta che mi affaccio alla VR vorrei chiederti il livello di difficoltà se volessi iniziare adesso. Premetto di saper muovermi molto bene riguardo la modellazione ma per il resto è un mondo nuovo.

:)))) Grazie in anticipo....
Ciao,

Ho visto che per la parte di modellazione c'è gente molto più esperta di me che ti ha già risposto. Per quanto riguarda il movimento all'interno della nuova scena posso risponderti solo per quanto ne so di Unity3D (Sicuramente ci saranno gli stessi tipi di asset per UE).
Quando hai la tua scena e la provi per la prima volta con il visore ti ritroverai in un determinato punto (dove avrai posizionato inizialmente la telecamera con il Vive (o il Rift e il roomscale) avrai a disposizione solamente quella piccola area impostata per il room-scale (tra i 2x2mt ai 3x3mt massimo) ovviamente per un progetto di architettura questa libertà di movimento è insufficiente.
Per questo motivo devi trovare un sistema per muoverti all'interno della tua scena. E gli approcci (facili) sono sostanzialmente 2:
1) con il trackpad del controller vive premi le frecce direzionali e ti muovi (come i classici First Person Shooter) ma questa maniera di muoversi potrebbe causare nausea e quindi un'esperienza d'uso sgradevole.
2) con il teleport: puntare verso la tua destinazione e successivamente ritrovartici all'istante

Anche se il teleport è una maniera di muoversi poco naturale di muoversi non ha lo stesso tipo di problematiche che può avere il muoversi tramite un trackpad.
Ti posso assicurare che tutte le persone a cui ho fatto provare questo secondo modo di muoversi ha imparato in pochi minuti e non ha mai sofferto di alcun disagio.

Per fortuna in Unity3D c'è una specie di store (c'è anche in UE ma riferisco solo di quello che ho visto effettivamente) in cui sono presenti tutti gli asset e le porzioni di codice che permettono di gestire quella che è la visuale da parte del visore, la modellazione dei controller vive e i diversi sistemi di spostamento.

L'unica cosa che dovrai fare sarà importare quegli asset (Steam VR Toolkit e VRTK) e usare l'asset CameraRig per impostare la posizione iniziale che si avrà quando si entra nella scena.

Da lì con un paio di video su youtube (quelli di chi ha creato VRTK per esempio) e nel giro di 10-15 minuti riuscirai a vedere la tua creazione in VR.

L'unica cosa aggiuntiva che ho dovuto fare rispetto a quello (magari perché la maniera in cui ho importato le cose non era corretta o forse perché il progetto su cui ho lavorato era su più piani) è creare le aree calpestabili: tutte le zone dove è possibile teletrasportarsi.

Credo che l'uso di UE o Unity, HTC Vive o Rift sia indifferente. Sono quasi certo che per questo tipo di lavoro sia assolutamente necessario avere un sistema con roomscale quindi se non hai ancora preso nulla ti consiglierei il Vive.
Come ti ho scritto nel post precedente puoi già iniziare a fare 80% del lavoro senza avere un visore.


Ciao,
 
  • Mi piace
Reactions: Marco Tassa

Marco Tassa

Nuovo Utente
Ciao,

Ho visto che per la parte di modellazione c'è gente molto più esperta di me che ti ha già risposto. Per quanto riguarda il movimento all'interno della nuova scena posso risponderti solo per quanto ne so di Unity3D (Sicuramente ci saranno gli stessi tipi di asset per UE).
Quando hai la tua scena e la provi per la prima volta con il visore ti ritroverai in un determinato punto (dove avrai posizionato inizialmente la telecamera con il Vive (o il Rift e il roomscale) avrai a disposizione solamente quella piccola area impostata per il room-scale (tra i 2x2mt ai 3x3mt massimo) ovviamente per un progetto di architettura questa libertà di movimento è insufficiente.
Per questo motivo devi trovare un sistema per muoverti all'interno della tua scena. E gli approcci (facili) sono sostanzialmente 2:
1) con il trackpad del controller vive premi le frecce direzionali e ti muovi (come i classici First Person Shooter) ma questa maniera di muoversi potrebbe causare nausea e quindi un'esperienza d'uso sgradevole.
2) con il teleport: puntare verso la tua destinazione e successivamente ritrovartici all'istante

Anche se il teleport è una maniera di muoversi poco naturale di muoversi non ha lo stesso tipo di problematiche che può avere il muoversi tramite un trackpad.
Ti posso assicurare che tutte le persone a cui ho fatto provare questo secondo modo di muoversi ha imparato in pochi minuti e non ha mai sofferto di alcun disagio.

Per fortuna in Unity3D c'è una specie di store (c'è anche in UE ma riferisco solo di quello che ho visto effettivamente) in cui sono presenti tutti gli asset e le porzioni di codice che permettono di gestire quella che è la visuale da parte del visore, la modellazione dei controller vive e i diversi sistemi di spostamento.

L'unica cosa che dovrai fare sarà importare quegli asset (Steam VR Toolkit e VRTK) e usare l'asset CameraRig per impostare la posizione iniziale che si avrà quando si entra nella scena.

Da lì con un paio di video su youtube (quelli di chi ha creato VRTK per esempio) e nel giro di 10-15 minuti riuscirai a vedere la tua creazione in VR.

L'unica cosa aggiuntiva che ho dovuto fare rispetto a quello (magari perché la maniera in cui ho importato le cose non era corretta o forse perché il progetto su cui ho lavorato era su più piani) è creare le aree calpestabili: tutte le zone dove è possibile teletrasportarsi.

Credo che l'uso di UE o Unity, HTC Vive o Rift sia indifferente. Sono quasi certo che per questo tipo di lavoro sia assolutamente necessario avere un sistema con roomscale quindi se non hai ancora preso nulla ti consiglierei il Vive.
Come ti ho scritto nel post precedente puoi già iniziare a fare 80% del lavoro senza avere un visore.


Ciao,
Davvero grazie per queste importanti informazioni...quindi prima devo modellare, poi esportare il modello per la VR e poi dal software che sceglierò devo cominciare ad impostare questi settaggi...a dirla cosi sembra semplice, e spero lo sia credo che inizierò immediatamente a smanettarci un po


Sent from my iPad using Toms Hardware Italia Forum
 

teorossi

Utente Attivo
805
64
Hardware Utente
CPU
AMD Threadripper 2990WX
Dissipatore
Nocuta NH-U14S
Scheda Madre
MSI X399 Sli Plus
Hard Disk
Samsung 970 EVO 500gb + Seagate Barracuda 2tb
RAM
2x16Gb HyperX Fury 2400Mhz
Scheda Video
Palit Dual GTX 1070
Monitor
Nec Ea244uhd 4k
Alimentatore
EVGA Supernova P2 750w
Case
Fractal Design Define R5
Periferiche
Logitech g403
Sistema Operativo
Windows 10 pro
Davvero grazie per queste importanti informazioni...quindi prima devo modellare, poi esportare il modello per la VR e poi dal software che sceglierò devo cominciare ad impostare questi settaggi...a dirla cosi sembra semplice, e spero lo sia credo che inizierò immediatamente a smanettarci un po


Sent from my iPad using Toms Hardware Italia Forum
Se sai modellare e sai già creare i materiali su vray non avrai molte difficoltà, certo ci dovrai perdere un po' di tempo però varrà la pena di certo.
Ti lascio con queste demo di unreal
 
  • Mi piace
Reactions: Marco Tassa

Marco Tassa

Nuovo Utente
Se sai modellare e sai già creare i materiali su vray non avrai molte difficoltà, certo ci dovrai perdere un po' di tempo però varrà la pena di certo.
Ti lascio con queste demo di unreal
Che meraviglia....cioè è uno spettacolo solo a vederlo in 2d! Chissà se esistono dei tutorial, anche se sommariamente, di come si opera nel software VR, cosi tanto per capire da cosa iniziare


Sent from my iPad using Toms Hardware Italia Forum
 

teorossi

Utente Attivo
805
64
Hardware Utente
CPU
AMD Threadripper 2990WX
Dissipatore
Nocuta NH-U14S
Scheda Madre
MSI X399 Sli Plus
Hard Disk
Samsung 970 EVO 500gb + Seagate Barracuda 2tb
RAM
2x16Gb HyperX Fury 2400Mhz
Scheda Video
Palit Dual GTX 1070
Monitor
Nec Ea244uhd 4k
Alimentatore
EVGA Supernova P2 750w
Case
Fractal Design Define R5
Periferiche
Logitech g403
Sistema Operativo
Windows 10 pro
Che meraviglia....cioè è uno spettacolo solo a vederlo in 2d! Chissà se esistono dei tutorial, anche se sommariamente, di come si opera nel software VR, cosi tanto per capire da cosa iniziare


Sent from my iPad using Toms Hardware Italia Forum
Se vai sul sito di unreal trovi tutto, poi ricorda che se vuoi fare dei "finti" vr puoi fare un render statico a 360°. Tipo uno sky hdri
 
  • Mi piace
Reactions: Marco Tassa

Entra

oppure Accedi utilizzando