Suggerimenti attrezzatura riparatore amatoriale pc/notebook

Tech86

Nuovo Utente
61
1
Chi lo fa di mestiere è sicuramente attrezzato oltrecché essere un esperto.

Esistono delle schede elettroniche per testare le mainboard.
Chi di voi ripara amatorialmente pc e notebook, si sarà trovato nella situazione di dover provare un hard disk al di fuori del notebook e tentare di farlo partire come hard disk di boot.

Quando i soldi me lo permetteranno, mi assemblerò un buon pc da ufficio/casa senza pretese, però, vorrei prestare attenzione anche alle caratteristiche del pc per usarlo come test per eventuale periferiche provenienti da altri pc fissi o notebook. Mi rendo conto che per coprire un'ampia fascia di computer, mi servirebbero più parti di ricambio. Più configurazioni quindi aumentare la versatilità dei ricambi.
Ad ogni modo, una scheda madre che supporta il sata3, sarebbe indicata per testare un hd co ninterfaccia sata1? Esempio.

Accetto consigli e suggerimenti :sisi:
 

Anatra di Gomma

The squawking hammer
Utente Èlite
7,066
2,218
CPU
I5-3570K 4.1 GHz
Dissipatore
Macho HR-02
Scheda Madre
MSI Z77A-G45 Thunderbolth
HDD
Samsung 830 256GB; WD Blue 1TB; WD Red 4TB
RAM
Corsair Vengeance 2x8 GB 1600 MHz
GPU
PALIT 980ti Superjetstream
Audio
Asus Xonar DX
Monitor
Hannspree 27" 1440p
PSU
XFX 550W
Case
Corsair Obsidian 650 d - modded
OS
Windows 10
Ad ogni modo, una scheda madre che supporta il sata3, sarebbe indicata per testare un hd co ninterfaccia sata1? Esempio.

Accetto consigli e suggerimenti :sisi:

Se vuoi addentrarti in questo modo comincerei con la base, ad esempio sapere che le interfacce sata sono retrocompatibili! ;)

Comunque, se parliamo di riparazioni amatoriali, quindi dal classico recupero dati su hdd non più leggibile (e senza problemi meccanici ovviamente) alla formattazione+reinstallazione OS, quello che ti serve è la base per interventi leggeri ma efficaci.

Ogni tanto mi diletto ad aggiustare i pc dei colleghi, a mia disposizione ho le seguenti attrezzature. Come vedrai non sono molto specifiche ma nel loro piccolo fanno il giusto lavoro.

- Case con connettore+alimentazione sata sul top e relativo hotswap della porta sata abilitato nel bios
- Scheda sata-usb (senza box esterno)
- Programma semi-professionale di recupero hdd (stellarphoenix)
- Programma di check hdd (crystaldiskinfo)
- Programma di formattazione a basso livello (hdd lowlevel format)
- Pasta termica
- Cavetti sata
- HDD esterni temporanei di backup
- Chiavette bootabili per il so
- Guanti in lattice per il montaggio dei componenti
- Qualche ventola di recupero
- Un alimentatore per test (di recupero ma funzionante al 100%)
- Cavetteria varia
- Modem-Router

Come vedi molte di queste cose sono facilmente recuperabili. Altre le devi comprare ma sono sempre utili...
 

Tech86

Nuovo Utente
61
1
Se vuoi addentrarti in questo modo comincerei con la base, ad esempio sapere che le interfacce sata sono retrocompatibili! ;)

Comunque, se parliamo di riparazioni amatoriali, quindi dal classico recupero dati su hdd non più leggibile (e senza problemi meccanici ovviamente) alla formattazione+reinstallazione OS, quello che ti serve è la base per interventi leggeri ma efficaci.

Ogni tanto mi diletto ad aggiustare i pc dei colleghi, a mia disposizione ho le seguenti attrezzature. Come vedrai non sono molto specifiche ma nel loro piccolo fanno il giusto lavoro.

- Case con connettore+alimentazione sata sul top e relativo hotswap della porta sata abilitato nel bios
- Scheda sata-usb (senza box esterno)
- Programma semi-professionale di recupero hdd (stellarphoenix)
- Programma di check hdd (crystaldiskinfo)
- Programma di formattazione a basso livello (hdd lowlevel format)
- Pasta termica
- Cavetti sata
- HDD esterni temporanei di backup
- Chiavette bootabili per il so
- Guanti in lattice per il montaggio dei componenti
- Qualche ventola di recupero
- Un alimentatore per test (di recupero ma funzionante al 100%)
- Cavetteria varia
- Modem-Router
Come vedi molte di queste cose sono facilmente recuperabili. Altre le devi comprare ma sono sempre utili...

Ciao!

Sono retrocompatibili, ok. Dovessi L'esempio lo faccio con gli msata o microsata e non avendo altri notebook per testarli,come si farebbe in quel caso?

Ovvio per la formattazione/reinstallazione s.o. non mi ponevo proprio il problema. Parlo di accertamenti/verifiche hardware ed in quanto tali, l'attrezzatura e "l'arredamento" della postazione. Imitando i professionisti, loro, con un parco macchine molto variegato fra notebook, pc fissi, come si districano per fare delle diagnosi hardware quanto più precise possibili?
Questi lavoretti li farei per me e occasionalmente per chi mi conosce. Tutto qui. Non ho ambizioni professionali in tal senso.
Questo è il punto. Escludere il malfunzionamento di una scheda madre, di un hard disk con precisione richiederebbe anche una discreta intercambialità hardware.
Mi piace dilettarmi ma non per questo rinunciare alla completezza e alla precisione.
Spero di essermi spiegato :grat:
 
Ultima modifica:

Anatra di Gomma

The squawking hammer
Utente Èlite
7,066
2,218
CPU
I5-3570K 4.1 GHz
Dissipatore
Macho HR-02
Scheda Madre
MSI Z77A-G45 Thunderbolth
HDD
Samsung 830 256GB; WD Blue 1TB; WD Red 4TB
RAM
Corsair Vengeance 2x8 GB 1600 MHz
GPU
PALIT 980ti Superjetstream
Audio
Asus Xonar DX
Monitor
Hannspree 27" 1440p
PSU
XFX 550W
Case
Corsair Obsidian 650 d - modded
OS
Windows 10
Ciao!

Sono retrocompatibili, ok. Dovessi L'esempio lo faccio con gli msata o microsata e non avendo altri notebook per testarli,come si farebbe in quel caso?

Esistono ovviamente degli adattatori, tipo Lindy 20972 Adattatore mSATA a SATA 2.5, Rosso: Amazon.it: Informatica

Per tutto il resto che hai scritto non serve una postazione professionale ma bastano varie prove che anche un utente senza hw apposito può fare. Se ti fai un giro nella sezione "probelmi post assemblaggio" troverai tante soluzioni ai problemi da te posti. Se guardi la mia "dotazione" puoi vedere come riesca a fare diagnosi su un ampia gamma di problematiche possibili, senza andare nello specifico specifico.
 

Tech86

Nuovo Utente
61
1
Esistono vviamente degli adattatori, tipo Lindy 20972 Adattatore mSATA a SATA 2.5, Rosso: Amazon.it: Informatica

Per tutto il resto che hai scritto non serve una postazione professionale ma bastano varie prove che anche un utente senza hw apposito può fare. Se ti fai un giro nella sezione "probelmi post assemblaggio" troverai tante soluzioni ai problemi da te posti.

Io ho due notebook eppure non ho potuto testare un harddisk sata. Uno di questi notebook ha attacco microsata se non erro. Per "postazione professionale" :D intendevo proprio attrezzatura tale per avere libertà con le varie macchine che si potrebbero presentare per diagnosticarne i problemi.
Con i notebook è tutto più complicato. La cavetteria aiuterebbe in questi casi. Ad es. eventualmente un fisso di 6 anni sembrerebbe avere problemi con la scheda madre, ecco che se a casa abbiamo un fisso più recente, provare le periferiche diventerebbe arduo soprattutto testa la scheda madre.

Per la scheda madre vi affidate ai circuitini elettronici che si collegano anche via usb?

Ecco, si, quell'adatattore farebbe al caso mio, ma costa ben 30 euro. Avere tutti questi accessori, adattatori, cavetteria cosa e, in fondo, si farebbe questo lavoro per hobby piuttostoché per guadagnarci qualcosa.
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 14 15.9%
  • Gearbox

    Voti: 1 1.1%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 63 71.6%
  • Square Enix

    Voti: 3 3.4%
  • Capcom

    Voti: 5 5.7%
  • Nintendo

    Voti: 13 14.8%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 7 8.0%