Scarichi files dall'ufficio? allora paghi...

  • Autore discussione Tix666
  • Data d'inizio
T

Tix666

Ospite
LOS ANGELES, CA (USA). Navigare, si sa, piace a tutti. Ma quando si utilizzano le risorse del proprio ufficio per girare in Internet, tralasciando il proprio lavoro principale, allora sorgono diversi problemi.

La società Exinda networks ha realizzato un sistema che permette di conoscere esattamente che sito web l'utente sta visualizzando e quanta banda viene impiegata da una determinata postazione. Se un utente naviga nel sito della propria banca on line oppure acquista un biglietto per il cinema, si può anche chiudere un occhio, afferma Nilolouzakis, responsabile della Exinda Networks; ma se si scaricano grossi file dalla rete, ciò può legittimare il datore di lavoro ad addebitare i costi di queste attività direttamente al dipendente.

Numerose le proteste per una evidente lesione della riservatezza sul posto di lavoro, ma intanto numerosi sono gli accordi che i datori fanno firmare relativamente all'utilizzo delle apparecchiature tecnologiche delle aziende, in particolare per l'accesso a Internet.

Fonte della news
 

enonva

Bannato a Vita
4,387
8
e bisognava sviluppare un sw apposito:boh: quando un qualsiasi proxy fà altrettanto.... occhio gente che se siete in una lan aziendale con proxy l'amministratore può sapere dove state navigando:eek:

ps
ciao T
 
D

DIDAC

Ospite
Ciao T ed E

Qui mi sa che c'è il proxy "spione", ma esattamente cosa è un proxy???

Ciao

DIDAC
 

enonva

Bannato a Vita
4,387
8
qui ce vole un 3d dedicato... proxymamente su questi schermi... attendiamo fiduciosi :D

ciao D
 
D

DIDAC

Ospite
Ma io ho amici al CED e mi dicono che non tengono un LOG degli accessi ad internet.
Loro forse no...qualcuno più in alto forse si...speriamo di no... :D

Ciauoz

DIDAC
 
T

Tix666

Ospite
Il log c'è, ma per questioni di privacy, in teoria, non può essere consultato....:D
 

enonva

Bannato a Vita
4,387
8
cmq è sempre possibile loggarsi con l'account di un collega un poco fastidioso in modo da dirottare eventuali detrazioni in busta paga:D:D:D
 

Andrea Ferrario

Redazione
837
30
..effettivament vedo due problemi in questa notizia..,

..il primo...è la privacy...

..il secondo: " può legittimare il datore di lavoro ad addebitare i costi di queste attività direttamente al dipendente"

..vorrei proprio capire come fanno a qunatificare i costi..???.... i dipendenti di una società che si chiama " Exinda networks" si connettono con un 56k a consumo???!!??
 
D

DIDAC

Ospite
Ferry posso esporti la mia esperienza personale:
qui dove sono io ora la tariffa è flat ma fino all'anno scorso si pagava in funzione del traffico scaricato dall'azienda.
La banda se non ricordo male è 8MB/s (ma forse sono 8Mb/s non ricordo).

Sò anche che ad un consulente, quando ancora il traffico era non flat, fecero pagare quel paio di GIGA che si era scaricato...


Ciao

DIDAC

(ovviamente il consulente pagò e non disse nulla, con quello che guadagna... :D )
 
G

greengio

Ospite
Bhè... Io direi che cmq va messo un freno al problema. Abbiamo diversi clienti (anche uffici statali) in cui i dipendenti scaricano a iosa (anche mp3, etc.), navigano per cose personali e altre cose... Ora, io son d'accordo che cmq ci vuole un pò di relax ogni tanto in ufficio, una pausa per staccare, ma il fenomeno mi sembra più grande di quanto si possa pensare...
 

rb17475

Utente Attivo
0
0
greengio ha detto:
Bhè... Io direi che cmq va messo un freno al problema. Abbiamo diversi clienti (anche uffici statali) in cui i dipendenti scaricano a iosa (anche mp3, etc.), navigano per cose personali e altre cose... Ora, io son d'accordo che cmq ci vuole un pò di relax ogni tanto in ufficio, una pausa per staccare, ma il fenomeno mi sembra più grande di quanto si possa pensare...

Ciao greengio, sono d'accordo con te nel dire che è necessario mettere un freno al problema.
Infatti Exinda ha realizzato questo dispositivo apposta con il fine di poter gestire il traffico con delle regole intelligenti. Regole che possono inibire un protocollo (P2P) oppure limitarne l'utilizzo in termini di KB, oppure ancora permetterne l'utilizzo solo nelle ore di pausa. Lo scopo finale non è quello di ledere i "presunti" diritti dei lavoratori bloccando l'utilizzo di talune applicazioni, ma è quello di permettere un utilizzo ottimale della rete, privilegiando applicazioni business rispetto a quelle ricreazionali.
 

Ci sono discussioni simili a riguardo, dai un'occhiata!

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot: Sei vaccinato? [sondaggio anonimo]

  • Primo ciclo vaccinale completo (1-2 dosi)

    Voti: 491 78.3%
  • Fatta 1a dose, in attesa della 2a

    Voti: 21 3.3%
  • Sono prenotato per la 1a dose

    Voti: 12 1.9%
  • Non so se vaccinarmi

    Voti: 16 2.6%
  • Non ho intenzione di vacciarmi

    Voti: 66 10.5%
  • Fatta anche la terza dose

    Voti: 21 3.3%