Quale smartphone comprare tra Wiko Fever ed Asus Zenfone 2 laser ZE550KL?

Gabbrix

Nuovo Utente
58
3
In questi giorni sono stato molto combattuto tra questi due terminali, uno di casa Wiko, l'altro di casa Asus, e non sapevo quale scegliere. Guardando le schede tecniche, posso dire che lo Zenfone vince, ma di poco, sullo schermo, ma il wiko vince per quanto riguarda il processore, e la ram. Premettendo che non sono un appassionato di foto, quindi la fotocamera mi interessa fino ad un certo punto, quale mi conviene? Come si conservano i due terminali nel corso degli anni, e quale dei due è più soggetto all' "obsolescenza programmata"? Grazie in anticipo per le eventuali risposte :rock:
 

Jarren

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
15,778
6,972
CPU
i5 3570
Dissipatore
Arctic Freezer 33
Scheda Madre
Asrock H61M-S
Hard Disk
Western Digital Green 500GB + Maxtor 320GB + 850 Evo 256GB
RAM
Corsair Vengeance 8GB DDR3 1600Mhz C9
Scheda Video
VTX3d R9 280
Scheda Audio
integrata nella mobo
Monitor
Samsung LS22SF350
Alimentatore
Evga 500B
Case
Fractal Design 1500
Internet
Adsl infostrada 20/1
Sistema Operativo
Windows 10 64bit
In questi giorni sono stato molto combattuto tra questi due terminali, uno di casa Wiko, l'altro di casa Asus, e non sapevo quale scegliere. Guardando le schede tecniche, posso dire che lo Zenfone vince, ma di poco, sullo schermo, ma il wiko vince per quanto riguarda il processore, e la ram. Premettendo che non sono un appassionato di foto, quindi la fotocamera mi interessa fino ad un certo punto, quale mi conviene? Come si conservano i due terminali nel corso degli anni, e quale dei due è più soggetto all' "obsolescenza programmata"? Grazie in anticipo per le eventuali risposte :rock:
Il WIko vince su tutto tranne per la fotocamera. Sugli aggiornamenti entrambi difficilmente andranno oltre la 6.0

Comunque se puoi comprare online ti consiglio l' lg g flex 2 (se torna disponibile da redcoon) o se no sforando un po lo zenfone 2 551ml
 

Hacker91

Utente Attivo
1,248
193
CPU
Intel i3-4330
Scheda Madre
AsRock B85M
Hard Disk
SSD Crucial M500 120GB
RAM
Crucial Ballistix Sport XT 8GB
Scheda Video
HD Graphics 4600
Monitor
TV Samsung 32"
Alimentatore
XFX ProSeries 450W
Case
Enermax Ostrog
Sistema Operativo
Windows 10 pro
In questi giorni sono stato molto combattuto tra questi due terminali, uno di casa Wiko, l'altro di casa Asus, e non sapevo quale scegliere. Guardando le schede tecniche, posso dire che lo Zenfone vince, ma di poco, sullo schermo, ma il wiko vince per quanto riguarda il processore, e la ram. Premettendo che non sono un appassionato di foto, quindi la fotocamera mi interessa fino ad un certo punto, quale mi conviene? Come si conservano i due terminali nel corso degli anni, e quale dei due è più soggetto all' "obsolescenza programmata"? Grazie in anticipo per le eventuali risposte :rock:
Se devi scegliere tra i due é la fotocamera come hai detto tu non ti interessa che sarebbe l´unico punto debole del Wiko Fever prendi quest´ultimo senza pensarci. :sisi:

Poi come ha detto Forza Napoli interessante ci sarebbe in offerta il G Flex 2 ed anche l´Asus zenfone 2 551ml se non hai preferenze sulla grandezza del display sono anche da prendere in considerazione.
 
  • Mi piace
Reactions: Jarren

Jarren

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
15,778
6,972
CPU
i5 3570
Dissipatore
Arctic Freezer 33
Scheda Madre
Asrock H61M-S
Hard Disk
Western Digital Green 500GB + Maxtor 320GB + 850 Evo 256GB
RAM
Corsair Vengeance 8GB DDR3 1600Mhz C9
Scheda Video
VTX3d R9 280
Scheda Audio
integrata nella mobo
Monitor
Samsung LS22SF350
Alimentatore
Evga 500B
Case
Fractal Design 1500
Internet
Adsl infostrada 20/1
Sistema Operativo
Windows 10 64bit
Se vuoi rimanere sotto i 5.5" inoltre , sempre sforando però , aggiungo il Huawei p8 a 249€ con sim inclusa da tim
 

Gabbrix

Nuovo Utente
58
3
se andasse bene anche di import allora ci sono alternative migliori:
Xiaomi redmi note 2 (trovi la recensione in firma)
Xiaomi redmi 3
Xiaomi redmi note 3 /3 pro
Ulefone paris /paris x
Vorrei un telefono senza curarmi troppo di aggiornamenti vari, a quanto ho capito gli xiaomi sono pieni di aggiornamenti ogni settimana, stando a quanto dice Andrea Galeazzi...

- - - Updated - - -

Se devi scegliere tra i due é la fotocamera come hai detto tu non ti interessa che sarebbe l´unico punto debole del Wiko Fever prendi quest´ultimo senza pensarci. :sisi:

Poi come ha detto Forza Napoli interessante ci sarebbe in offerta il G Flex 2 ed anche l´Asus zenfone 2 551ml se non hai preferenze sulla grandezza del display sono anche da prendere in considerazione.
Purtroppo il budget è limitato... Perciò o wiko o zenfone, mi sono fissato con questi due :party:

- - - Updated - - -

Il WIko vince su tutto tranne per la fotocamera. Sugli aggiornamenti entrambi difficilmente andranno oltre la 6.0

Comunque se puoi comprare online ti consiglio l' lg g flex 2 (se torna disponibile da redcoon) o se no sforando un po lo zenfone 2 551ml
Purtroppo non posso sforare :\

Comunque, a quanto so la carica del Wiko è molto lenta a causa del caricatore ad 1 ampere, ma non si può caricare con un altro più veloce?
 

Hacker91

Utente Attivo
1,248
193
CPU
Intel i3-4330
Scheda Madre
AsRock B85M
Hard Disk
SSD Crucial M500 120GB
RAM
Crucial Ballistix Sport XT 8GB
Scheda Video
HD Graphics 4600
Monitor
TV Samsung 32"
Alimentatore
XFX ProSeries 450W
Case
Enermax Ostrog
Sistema Operativo
Windows 10 pro
Vorrei un telefono senza curarmi troppo di aggiornamenti vari, a quanto ho capito gli xiaomi sono pieni di aggiornamenti ogni settimana, stando a quanto dice Andrea Galeazzi...

- - - Updated - - -


Purtroppo il budget è limitato... Perciò o wiko o zenfone, mi sono fissato con questi due :party:

- - - Updated - - -


Purtroppo non posso sforare :\

Comunque, a quanto so la carica del Wiko è molto lenta a causa del caricatore ad 1 ampere, ma non si può caricare con un altro più veloce?
Tra i due allora vai di Wiko Fever e sicuramente migliore e buono per le tue esigenze... Per la carica tranquillo puoi usare un caricabatterie con 1,5A o 2A cosi avrai una ricarica piú veloce...

Se invece lo metti in carica per tutta la notte quello da 1A va benissimo.
 

Jarren

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
15,778
6,972
CPU
i5 3570
Dissipatore
Arctic Freezer 33
Scheda Madre
Asrock H61M-S
Hard Disk
Western Digital Green 500GB + Maxtor 320GB + 850 Evo 256GB
RAM
Corsair Vengeance 8GB DDR3 1600Mhz C9
Scheda Video
VTX3d R9 280
Scheda Audio
integrata nella mobo
Monitor
Samsung LS22SF350
Alimentatore
Evga 500B
Case
Fractal Design 1500
Internet
Adsl infostrada 20/1
Sistema Operativo
Windows 10 64bit
Purtroppo non posso sforare :\

Comunque, a quanto so la carica del Wiko è molto lenta a causa del caricatore ad 1 ampere, ma non si può caricare con un altro più veloce?
Per prendere lo zenfone versione 16gb non dovresti sforare di molto , di circa 20€...... Il flex 2 invece si trova anche a 199€ , ma non si trova spesso. Ma se non puoi proprio sforare manco di 1€ e non trovi il flex 2 si allora vai sul fever.... Sul caricabatterie quoto Kenny

- - - Updated - - -

per carità lascia stare quel che dice galeazzi...
Che hanno che non vanno le review di galeazzi ? :asd:
 
T

Tony25

Ospite
Per prendere lo zenfone versione 16gb non dovresti sforare di molto , di circa 20€...... Il flex 2 invece si trova anche a 199€ , ma non si trova spesso. Ma se non puoi proprio sforare manco di 1€ e non trovi il flex 2 si allora vai sul fever.... Sul caricabatterie quoto Kenny

- - - Updated - - -



Che hanno che non vanno le review di galeazzi ? :asd:
Sembra quasi che per cambiare una lampadina devi essere un ingegnere.
Meglio guardare qualcuno che dice come stanno veramente le cose.:sisi:
Mi fermo fa.
Quoto i consigli di Kenny, anche il g flex 2 è un ottimo smartphone a 200 euro.
 
  • Mi piace
Reactions: Jarren

Jarren

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
15,778
6,972
CPU
i5 3570
Dissipatore
Arctic Freezer 33
Scheda Madre
Asrock H61M-S
Hard Disk
Western Digital Green 500GB + Maxtor 320GB + 850 Evo 256GB
RAM
Corsair Vengeance 8GB DDR3 1600Mhz C9
Scheda Video
VTX3d R9 280
Scheda Audio
integrata nella mobo
Monitor
Samsung LS22SF350
Alimentatore
Evga 500B
Case
Fractal Design 1500
Internet
Adsl infostrada 20/1
Sistema Operativo
Windows 10 64bit
Sembra quasi che per cambiare una lampadina devi essere un ingegnere.
Meglio guardare qualcuno che dice come stanno veramente le cose.:sisi:
Mi fermo fa.
Quoto i consigli di Kenny, anche il g flex 2 è un ottimo smartphone a 200 euro.
Boh non so , io devo ammettere che lo seguo , ma quando vedo una prova di un telefono le vedo un po tutte e non solo lui quindi se una cosa su un telefono la dice solo lui ovvio che non la reputo veritiera :sisi:.

Cmq ragà sapete se il p8 a 250€ da tim è solo online o anche nel negozio ?
 

Hacker91

Utente Attivo
1,248
193
CPU
Intel i3-4330
Scheda Madre
AsRock B85M
Hard Disk
SSD Crucial M500 120GB
RAM
Crucial Ballistix Sport XT 8GB
Scheda Video
HD Graphics 4600
Monitor
TV Samsung 32"
Alimentatore
XFX ProSeries 450W
Case
Enermax Ostrog
Sistema Operativo
Windows 10 pro
non si tiene uno smartphone in carica tutta la notte. punto. 1A, 2A o mezzo A non fa molta differenza.
Da cosa deduci questo?

Io sono un tecnico elettronico e non do consigli a caso! Lasciare i nuovi smartphone in carica la notte (meglio se spenti) o anche accesi (l´importante che non lo si utilizza, magari con Wifi, rete dati ed ecc disattivati) non danneggia per niente la batteria. Solo se la facciamo surriscaldare la si danneggia, per essere più chiaro:

I dispositivi acquistati oggi sono dotati di batterie agli ioni di Litio ben diverse per tecnologia da quelle al Nickel (NI-CD e NI-MH) e per questo motivo dovrete fare tabula rasa delle conoscenze pregresse per capire come interfacciarsi con le nuove batterie.
Vi informo fin da subito che per la differenza tecnologica appena descritta le nuove batterie non vanno assolutamente fatte scaricare completamente per allungarne la vita in quanto il famoso “effetto memoria” che affliggeva le vecchie batterie non si manifesta in alcun modo le batterie al litio.
Un altro dato fondamentale da tenere in considerazione è che le batterie al Litio scariche vanno ricaricate il più presto possibile poiché lasciarne una scarica (0%) significa rischiare di farla “morire”.
Lasciare il proprio device in ricariche prolungate non fa sicuramente male, i dispositivi moderni sono “intelligenti” e una volta che sono completamente carichi provvedono in autonomia a fermare la corrente in arrivo per proteggersi da eventuali sovraccariche.
Le batterie al Litio reagiscono però male se la temperatura diventa elevata, per questo motivo, se utilizzate dispositivi ad alte performance, troppo sottili e comunque poco dissipati potrebbe valere la pena spegnerli durante la fase di ricarica per evitarne un aumento della temperatura dovuta dal loro utilizzo e ricarica contemporanea.

Per concludere, io non sto consigliando di lasciare lo smartphone in carica tutta la notte, e nemmeno che faccia bene alla batteria, ma dire come hai detto tu che "non si tiene uno smartphone in carica tutta la notte. punto." non é nemmeno vero! Ci sono tanti che l´ho preferiscono fare, ma bisogna precisare che non fa male alla batteria e ne la si rovina. Per il discorso invece degli Ampere volevo dire che con quello di 1A di fronte a quello di 2A ci mette piú al raggiungimento della completa carica ma in effetti questo é un altro discorso.

aggiungo che Tutte queste considerazioni vanno abbinate all'utilizzo di caricabatterie originali o comunque di "buona" qualità in quanto nei caricabatterie “low budget” mancano diverse componenti di filtraggio e stabilizzazione della corrente che portano al degrado prematuro delle batterie moderne e di conseguenza dei dispositivi.
 
  • Mi piace
Reactions: MaKrum

Gabbrix

Nuovo Utente
58
3
per carità lascia stare quel che dice galeazzi... gli aggiornamenti volendo puoi anche metterli in automatico (li scarica da solo quando è in wifi e li installa da solo la notte dopo un 3/4 ore di inattività). l'unico problema è all'inizio , il primissimo setup, ma è semplice (in un prossimo articolo coprirò questo tema).

- - - Updated - - -



non si tiene uno smartphone in carica tutta la notte. punto. 1A, 2A o mezzo A non fa molta differenza.
Che intendi dire con "non si tiene uno smartphone in carica tutta la notte"? Ed in che senso, 1A, 2A o mezzo A non fa molta differenza?
 

Hacker91

Utente Attivo
1,248
193
CPU
Intel i3-4330
Scheda Madre
AsRock B85M
Hard Disk
SSD Crucial M500 120GB
RAM
Crucial Ballistix Sport XT 8GB
Scheda Video
HD Graphics 4600
Monitor
TV Samsung 32"
Alimentatore
XFX ProSeries 450W
Case
Enermax Ostrog
Sistema Operativo
Windows 10 pro
Sono d'accordo praticamente con tutto eccetto sul caricare la batteria la notte... caricare fino a 4200 mV e 4300 mV NON è la stessa cosa.
caricando al 100% e oltre vai ad aumentare la DoD e quindi a ridurre il ciclo vitale della batteria... ok le batterie a litio hanno meccanismi di protezione, ma questi entrano in gioco spesso troppo tardi (4300-4350mV) esclusivamente per prevenire danni irreparabili nell'immediato, non si può dipendere da essi quotidianamente perchè proprio quei voltaggi elevati causano danni nel tempo... diverso sarebbe il discorso se tali meccanismi entrassero in azione prima (4200mV), ma i produttori, per loro convenienza, non lo fanno.
tu questo lo saprai ma lo posto per altri:
How to Prolong Lithium-based Batteries - Battery University

Visualizza allegato 200263

facciamo un esempio... redmi note 2... mi arriva, guardo la batteria e leggo "tensione di carica= 4,4V"... penso "COOOSAA??"... meno male che alla prova dei fatti la carica viene inibita a ca 4310mV (ca perchè misurata dal menu test e da cpux, i valori erano variabili, nella mia analisi non ho fatto un grafico di carica mAh/mV perchè mi mancano alcuni strumenti, in primis un alimentatore da banco)...
Sono D'accordo anch'io sul grafico sull´articolo ed ecc ecc ma chi ti dice che i meccanismi di protezione entrano in gioco spesso troppo tardi?
Ultimamente nei nuovi smartphone sono state introdotte nuove tecnologie e da quando so io sono ben protetti.

Se leggi proprio l´articolo in inglese da te citato alla fine afferma che il consumatore puó lasciare collegato il "caricabatterie" senza che si subiscono danni alla batteria:

Ecco il punto in cui lo dice proprio l´articolo da te pubblicato (e comunque l´articolo parla in linea generale della batterie a litio):

"
The question is asked, “Should I disconnect my laptop from the power grid when not in use?” Under normal circumstances this should not be necessary because charging stops when the Li-ion battery is full. A topping charge is only applied when the battery voltage drops to a certain level. Most users do not remove the AC power, and this practice is safe."
 

Hacker91

Utente Attivo
1,248
193
CPU
Intel i3-4330
Scheda Madre
AsRock B85M
Hard Disk
SSD Crucial M500 120GB
RAM
Crucial Ballistix Sport XT 8GB
Scheda Video
HD Graphics 4600
Monitor
TV Samsung 32"
Alimentatore
XFX ProSeries 450W
Case
Enermax Ostrog
Sistema Operativo
Windows 10 pro
lo dico perchè ad esempio ho potuto verificare direttamente che la carica sul redmi note 2 (recensione in firma) viene interrotta quando la batteria raggiunge 4310mV (tantini per i miei gusti).
Ascolta Kenny anche l´articolo da te pubblicato afferma cio´ che dico vai tranquillo non si rovinano in generale le "nuove batterie a litio" La protezione viene attivata dal dispositivo.
E invece sconsigliato al contrario come detto prima fare scaricare completamente la batteria.

Nel tuo caso se raggiunge quei 4310mV non so dirti, magari un difetto del dispositivo, errore di misura, sarà lo smartphone "cinese" (Non saprei)

Di norma puoi documentarti ovunque, é cosi.!

Ma non voglio aprire un dibattito :asd: Anzi mi ha fatto molto piacere aver sentito altri pareri in merito...
 

Gabbrix

Nuovo Utente
58
3
anche con diversi samsung (galaxy w, S2, S3, S4, Alpha, ace 4, che ho avuto o testato) la batteria arriva a 4250-4300mV senza troppi complimenti.

la scarica ovviamente è ancora più dannosa... ma allo stesso tempo credo ci siano pochissime persone che ancora credono di "dover far scaricare completamente la batteria" (nichel fashion) quindi complessivamente credo che oggigiorno mieta più vittime (batterie che sono da buttare dopo 2 anni e che potevano durarne anche 3 se trattate meglio) l'overcharge (dove per overcharge intendo carica >4,2V).

Non dimentichiamo che la tendenza attuale è di integrare le batterie, per cui alcuni precetti di questo tipo diventeranno più importanti nei prossimi anni.... e speriamo che tutti i produttori (cinesi e non) rivedano i propri meccanismi di protezione adottando limiti più conservativi.
Che danni provoca lo scaricamento totale della batteria?
 

Hacker91

Utente Attivo
1,248
193
CPU
Intel i3-4330
Scheda Madre
AsRock B85M
Hard Disk
SSD Crucial M500 120GB
RAM
Crucial Ballistix Sport XT 8GB
Scheda Video
HD Graphics 4600
Monitor
TV Samsung 32"
Alimentatore
XFX ProSeries 450W
Case
Enermax Ostrog
Sistema Operativo
Windows 10 pro
Che danni provoca lo scaricamento totale della batteria?
Una pila al Li-Ion singola non va mai scaricata sotto una certa tensione, per evitare danni irreversibili. Di conseguenza tutti i sistemi che utilizzano batterie al Li-Ion sono equipaggiati con un circuito che spegne il sistema quando la batteria viene scaricata sotto la soglia predefinita. Dovrebbe dunque essere impossibile scaricare la batteria "profondamente" in un sistema progettato per funzionare correttamente durante il normale uso. Questa è anche una delle ragioni per cui le pile al litio non vengono mai vendute da sole ai consumatori, ma solo come batterie finite progettate per adattarsi ad un sistema particolare.

Ma se viene depositata con troppa poca carica, c'è il rischio di permettere alla carica di cadere sotto la soglia di basso-voltaggio, risultando in una batteria irrecuperabile. Una volta che la carica è scesa sotto tale livello, ricaricarla può essere pericoloso. Un circuito interno di sicurezza si aprirà per impedire la ricarica, e la batteria sarà completamente inutilizzabile per tutti gli scopi pratici.

- - - Updated - - -

anche con diversi samsung (galaxy w, S2, S3, S4, Alpha, ace 4, che ho avuto o testato) la batteria arriva a 4250-4300mV senza troppi complimenti.

la scarica ovviamente è ancora più dannosa... ma allo stesso tempo credo ci siano pochissime persone che ancora credono di "dover far scaricare completamente la batteria" (nichel fashion) quindi complessivamente credo che oggigiorno mieta più vittime (batterie che sono da buttare dopo 2 anni e che potevano durarne anche 3 se trattate meglio) l'overcharge (dove per overcharge intendo carica >4,2V).

Non dimentichiamo che la tendenza attuale è di integrare le batterie, per cui alcuni precetti di questo tipo diventeranno più importanti nei prossimi anni.... e speriamo che tutti i produttori (cinesi e non) rivedano i propri meccanismi di protezione adottando limiti più conservativi.
Impossibile che arrivi cosi tanto:

"I produttori di batterie al litio adottano quindi procedure di ricarica rigorose ed equipaggiano le loro batterie con chip di controllo per salvaguardare la batteria stessa. Chi ha la possibilità di monitorare i livelli di tensione sa che non leggerà mai una tensione superiore a 4,1 Volt.
Questo limite è imposto dal produttore in quanto la soglia critica delle celle è di 4,2 Volt con tolleranza di +/- 0,05%. Il superamento di questa soglia produce un abbassamento della vita media della batteria, ovvero diminuzione drastica dei cicli di ricarica. Il superamento dei 4,3 Volt provoca l'innesco di processi chimici dannosi.
Sull'anodo si depositano placche di litio ed il catodo comincia ad ossidarsi, perde stabilità e libera ossigeno. In questo caso assistiamo ad un aumento della temperatura e della pressione interna."

Comunque a riguardo mi stai facendo venire i dubbi dato che ho la possibilità e gli strumenti necessari, vedrò di verificare di persona.
Ma nel frattempo se mi fai vedere qualche tuo test mi farebbe piacere.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento