[PROBLEMA] E’ necessario formattare harddisk... (recupero dati)

sacmo

Nuovo Utente
4
1
Ciao ragazzi,
ho bisogno del vostro aiuto per risolvere un problema enorme...
Dunque.. fino a ieri il mio Hard disk esterno (Intenso da 1TB) ha funzionato a dovere. Ieri l’ho attaccato al mio portatile per salvare una cinquantina di GB di foto e fino a qui nessun problema.
Ah, dimenticavo: il sistema che uso in entrambe i PC è Windows 7.
Stamattina connetto il mio HD Intenso al fisso ma, prima, mi dice: “E’ necessario formattare il disco nell’unità G: per poterlo utilizzare”; poi, più tardi mi è comparsa questa scritta: “Impossibile accedere a [nome dell’unità esterna] . La directory o il file è danneggiato e illeggibile”.
Ho provato a connettere lo stesso HD al portatile del giorno prima e mi dà lo stesso messaggio “E’ necessario formattare il disco nell’unità G: per poterlo utilizzare”.
PANICO TOTALE!!!!! :cry::cry:
In quell’Hd ho infatti molti dati di lavoro: la parziale fortuna è che avevo fatto un backup ad inizio Giugno… ma quello che ho fatto da Giugno in avanti, purtroppo, non l’ho salvato da nessuna parte!!!!!!!
Grrrrrrrrrr………………….
Che fare a questo punto?????
Cosa mi suggerite???
Navigando in internet ho trovato qualcuno che suggeriva di provare ad accedere a mio PC (e quindi all’HD) con Linux che risulterebbe meno "schizzinoso" di Windows nel leggere supporti di memorizzazione.
Vi risulta questo???
Sempre seguendo queste indicazioni mi sono scaricato una distribuzione live di Linux: suggerivano la GParted Live CD ed io me la sono scaricata; ho riavviato il PC facendogli fare il boot dal CD di Linux con GParted.
A questo punto suggerivano di accedere al disco e di tentare di copiare su un altro supporto i file ai quali non riesco ad accedere da Windows.
Ora, siccome non ho mai utilizzato Linux, sono riuscito ad avviare con Linux, ma poi non “mi capisco” e non riesco a trovare i vari HD e le varie directory per poi copiare i files che mi interessano e metterli in salvo :utonto::utonto:.
Qualcuno mi può aiutare??????
Ho un nervoso galattico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Se la strada che ho intrapreso non va bene, mi potreste indicare altre soluzioni????
Grazie infinite!!

Ciao :ciaociao::ciaociao:
 
Ultima modifica:

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,866
5,299
Ciao ragazzi,
ho bisogno del vostro aiuto per risolvere un problema enorme...
Dunque.. fino a ieri il mio Hard disk esterno (Intenso da 1TB) ha funzionato a dovere. Ieri l’ho attaccato al mio portatile per salvare una cinquantina di GB di foto e fino a qui nessun problema.
Ah, dimenticavo: il sistema che uso in entrambe i PC è Windows 7.
Stamattina connetto il mio HD Intenso al fisso ma, prima, mi dice: “E’ necessario formattare il disco nell’unità G: per poterlo utilizzare”; poi, più tardi mi è comparsa questa scritta: “Impossibile accedere a [nome dell’unità esterna] . La directory o il file è danneggiato e illeggibile”.
Ho provato a connettere lo stesso HD al portatile del giorno prima e mi dà lo stesso messaggio “E’ necessario formattare il disco nell’unità G: per poterlo utilizzare”.
PANICO TOTALE!!!!! :cry::cry:
In quell’Hd ho infatti molti dati di lavoro: la parziale fortuna è che avevo fatto un backup ad inizio Giugno… ma quello che ho fatto da Giugno in avanti, purtroppo, non l’ho salvato da nessuna parte!!!!!!!
Grrrrrrrrrr………………….
Che fare a questo punto?????
Cosa mi suggerite???
Navigando in internet ho trovato qualcuno che suggeriva di provare ad accedere a mio PC (e quindi all’HD) con Linux che risulterebbe meno "schizzinoso" di Windows nel leggere supporti di memorizzazione.
Vi risulta questo???
Sempre seguendo queste indicazioni mi sono scaricato una distribuzione live di Linux: suggerivano la GParted Live CD ed io me la sono scaricata; ho riavviato il PC facendogli fare il boot dal CD di Linux con GParted.
A questo punto suggerivano di accedere al disco e di tentare di copiare su un altro supporto i file ai quali non riesco ad accedere da Windows.
Ora, siccome non ho mai utilizzato Linux, sono riuscito ad avviare con Linux, ma poi non “mi capisco” e non riesco a trovare i vari HD e le varie directory per poi copiare i files che mi interessano e metterli in salvo :utonto::utonto:.
Qualcuno mi può aiutare??????
Ho un nervoso galattico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Se la strada che ho intrapreso non va bene, mi potreste indicare altre soluzioni????
Grazie infinite!!

Ciao :ciaociao::ciaociao:
ciao, da quello che ho capito non so se c'è molto da fare....
Intenso non è una grande marca, e quando dice memoria illeggibile, facile che tu abbia il disco molto danneggiato...
Ora penso una soluzione adatta a te, io una volta ho risolto sto problema facendo cadere il mio vecchio hard disk e per magia ha ripreso a funzionare quanto basta per trasferire quei pochi dati. Ma il mio è stato solo "fondo" e non ti consiglio di provarci.
Ti aggiorno

- - - Updated - - -

Ciao ragazzi,
ho bisogno del vostro aiuto per risolvere un problema enorme...
Dunque.. fino a ieri il mio Hard disk esterno (Intenso da 1TB) ha funzionato a dovere. Ieri l’ho attaccato al mio portatile per salvare una cinquantina di GB di foto e fino a qui nessun problema.
Ah, dimenticavo: il sistema che uso in entrambe i PC è Windows 7.
Stamattina connetto il mio HD Intenso al fisso ma, prima, mi dice: “E’ necessario formattare il disco nell’unità G: per poterlo utilizzare”; poi, più tardi mi è comparsa questa scritta: “Impossibile accedere a [nome dell’unità esterna] . La directory o il file è danneggiato e illeggibile”.
Ho provato a connettere lo stesso HD al portatile del giorno prima e mi dà lo stesso messaggio “E’ necessario formattare il disco nell’unità G: per poterlo utilizzare”.
PANICO TOTALE!!!!! :cry::cry:
In quell’Hd ho infatti molti dati di lavoro: la parziale fortuna è che avevo fatto un backup ad inizio Giugno… ma quello che ho fatto da Giugno in avanti, purtroppo, non l’ho salvato da nessuna parte!!!!!!!
Grrrrrrrrrr………………….
Che fare a questo punto?????
Cosa mi suggerite???
Navigando in internet ho trovato qualcuno che suggeriva di provare ad accedere a mio PC (e quindi all’HD) con Linux che risulterebbe meno "schizzinoso" di Windows nel leggere supporti di memorizzazione.
Vi risulta questo???
Sempre seguendo queste indicazioni mi sono scaricato una distribuzione live di Linux: suggerivano la GParted Live CD ed io me la sono scaricata; ho riavviato il PC facendogli fare il boot dal CD di Linux con GParted.
A questo punto suggerivano di accedere al disco e di tentare di copiare su un altro supporto i file ai quali non riesco ad accedere da Windows.
Ora, siccome non ho mai utilizzato Linux, sono riuscito ad avviare con Linux, ma poi non “mi capisco” e non riesco a trovare i vari HD e le varie directory per poi copiare i files che mi interessano e metterli in salvo :utonto::utonto:.
Qualcuno mi può aiutare??????
Ho un nervoso galattico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Se la strada che ho intrapreso non va bene, mi potreste indicare altre soluzioni????
Grazie infinite!!

Ciao :ciaociao::ciaociao:
comunque si, Linux un po' meno schizzinoso lo è, ma se il danno c'è, aimè non c'è nessun sistema operativo che ti risolva il problema
 

sacmo

Nuovo Utente
4
1
Ciao EasyMan,
grazie per la risposta ed i consigli.
Ti aggiorno sulla situazione e, se puoi, vorrei chiederti alcuni consigli…
Allora, ho fatto i vari passaggi con Linux ed effettivamente sono riuscito a “aprire” l’Hard disk Intenso e a salvarmi i vari files che mi interessavano. Per questo devo ringraziare il vostro sito che, grazie alle ricerche ed ai vari post in cui si parlava di ciò, mi ha indirizzato a questa soluzione.
Mi sento un po’ miracolato questa volta… davvero temevo di aver perso tutti i dati!!!
Ho, poi, fatto una “scansione” dell’HD con CrystalDisk per “vedere” un po’ lo stato dell’Hard disk stesso: allego la schermata che ne è venuta fuori.
Crystal disk 23-8-2016.jpg

Se tu, EasyMan, o qualcun altro avete voglia di darci un’occhiata e mi date qualche consiglio ve ne sarei molto grato… giusto per farmi un’idea e capire se posso ancora usare tale HD (che adesso ho formattato e sembra funzionare) oppure se è il caso di acquistarne un altro.
A proposito: tu dicevi che Intenso non è una grande marca (e questo non lo sapevo) e quindi avrei intenzione, adesso o in un futuro prossimo, di comprarmi un HD “decente” per il lavoro dove la conservazione dei dati (mi sono reso conto di persona) è davvero importante. Che marca mi consigliate?
Grazie infinite a te e agli altri utenti!!! :ok:
Ciao
sacmo
 
  • Mi piace
Reactions: EasyMan QV

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,866
5,299
Ciao EasyMan,
grazie per la risposta ed i consigli.
Ti aggiorno sulla situazione e, se puoi, vorrei chiederti alcuni consigli…
Allora, ho fatto i vari passaggi con Linux ed effettivamente sono riuscito a “aprire” l’Hard disk Intenso e a salvarmi i vari files che mi interessavano. Per questo devo ringraziare il vostro sito che, grazie alle ricerche ed ai vari post in cui si parlava di ciò, mi ha indirizzato a questa soluzione.
Mi sento un po’ miracolato questa volta… davvero temevo di aver perso tutti i dati!!!
Ho, poi, fatto una “scansione” dell’HD con CrystalDisk per “vedere” un po’ lo stato dell’Hard disk stesso: allego la schermata che ne è venuta fuori.
Visualizza allegato 214388

Se tu, EasyMan, o qualcun altro avete voglia di darci un’occhiata e mi date qualche consiglio ve ne sarei molto grato… giusto per farmi un’idea e capire se posso ancora usare tale HD (che adesso ho formattato e sembra funzionare) oppure se è il caso di acquistarne un altro.
A proposito: tu dicevi che Intenso non è una grande marca (e questo non lo sapevo) e quindi avrei intenzione, adesso o in un futuro prossimo, di comprarmi un HD “decente” per il lavoro dove la conservazione dei dati (mi sono reso conto di persona) è davvero importante. Che marca mi consigliate?
Grazie infinite a te e agli altri utenti!!! :ok:
Ciao
sacmo
Cristal disk non lo uso, devo imparare pardon.
Comunque eh già, Intenso non è il massimo, anche se la sfortuna capita sempre eh!
marche solite per HDD esterni che possso consigliarti sono le solite: Toshiba, Western Digital e anche Seagate non è male, almeno queste sono quelle che uso di più io sugli esterni.
P.S. Cosa non banale!: prendi un hard disk che sia collegabile con almeno una USB 3.0, di netto più veloce della 2.0.
Se per caso ne trovassi uno a buon prezzo con USB 3.1 (e se il tuo PC ha le porte 3.1) anche li piglialo, visto che è più veloce di una USB 3.0 di un po' (credo che ci saranno in commercio, non lo so ma credo di si).

Consiglio: i file che non pesano troppo (documenti di lavoro, foto e varie cose) ti consiglio di salvarli anche su un Cloud (io uso Google Drive e mi trovo benissimo)
 

Anatra di Gomma

The squawking hammer
Utente Èlite
7,066
2,217
CPU
I5-3570K 4.1 GHz
Dissipatore
Macho HR-02
Scheda Madre
MSI Z77A-G45 Thunderbolth
Hard Disk
Samsung 830 256GB; WD Blue 1TB; WD Red 4TB
RAM
Corsair Vengeance 2x8 GB 1600 MHz
Scheda Video
PALIT 980ti Superjetstream
Scheda Audio
Asus Xonar DX
Monitor
Hannspree 27" 1440p
Alimentatore
XFX 550W
Case
Corsair Obsidian 650 d - modded
Sistema Operativo
Windows 10
Se tu, EasyMan, o qualcun altro avete voglia di darci un’occhiata e mi date qualche consiglio ve ne sarei molto grato… giusto per farmi un’idea e capire se posso ancora usare tale HD (che adesso ho formattato e sembra funzionare) oppure se è il caso di acquistarne un altro.
L'hdd sembra a posto. Non esistono hdd infallibili. Si possono evitare quelli che danno più problemi ma anche l'hdd migliore del mondo può rompersi. I dati quindi bisogna sempre tenerli backuppati, è l'unica soluzione.

A proposito: tu dicevi che Intenso non è una grande marca (e questo non lo sapevo) e quindi avrei intenzione, adesso o in un futuro prossimo, di comprarmi un HD “decente” per il lavoro dove la conservazione dei dati (mi sono reso conto di persona) è davvero importante. Che marca mi consigliate?
Intenso non fa hdd. Produce solamente box sata-usb e infatti il tuo hdd è un seagate. Seagate non sforna ottimi prodotti ma ormai il disco lo hai e quindi no vedo il motivo di sbarazzarsene, visto che funziona bene.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento